Elenco dei farmaci più efficaci per la disbiosi

Il corpo umano è l'habitat di molti microrganismi, batteri, microbi. Secondo gli scienziati, i batteri che vivono nell'intestino superano il numero delle loro cellule umane. Circa 500 varietà di batteri vivono nell'intestino, assistono nel processo di digestione, producono composti vitaminici e spostano anche i concorrenti patogeni, creando un determinato habitat.

Compresse efficaci

La disbacteriosi è una patologia speciale del tratto gastrointestinale, che causa un sacco di disagio. Se si riscontrano segni di questa malattia, è necessario cercare aiuto da un medico in tempo e iniziare il trattamento. Ad oggi, un numero enorme di farmaci progettati per eliminare i sintomi della disbiosi. Differiscono in base al principio attivo nella composizione, al costo, alla durata dell'applicazione e ad altre caratteristiche. Non dovresti scegliere i farmaci da solo. Il medico dovrebbe prescrivere il trattamento, tenendo conto dei risultati dei test, del grado di gravità della patologia e delle caratteristiche individuali dell'organismo.

Le compresse sono condizionatamente suddivise nei seguenti gruppi:

  • Probiotici: aiuta la normoflora dell'intestino a riprodursi più velocemente, aumentare l'immunità;
  • Farmaci antibatterici: eliminano il principale fattore scatenante della patologia, ovvero microrganismi nocivi.

Prima di nominare il trattamento, il medico deve scoprire la causa della malattia. Spesso provoca infezioni da E. coli, stafilococco, enterococco e kandiomicosi.

Per il trattamento della disbiosi vengono utilizzati i seguenti farmaci: Intetris, Enteroseptol, Pimafucin e Polysorb, Enterol, Levomicetina, Nistatina e Furazolina, Iberogast. Questi farmaci sono di costo ragionevole e alta efficienza. È importante ricordare che il regime di trattamento per la disbiosi è prescritto dal medico curante dopo la diagnosi completa e la determinazione della sensibilità dell'agente patogeno specifico.

Per curare la disbiosi negli adulti, puoi prendere tali pillole:

assorbenti

Questi includono Pepidol, Polysorb, carbone attivo e Polypefan. Questi preparati di assorbimento promuovono il legame di sostanze tossiche e prevengono anche la diffusione attiva dei processi di decomposizione nell'intestino. Il corso del trattamento suggerisce di applicare questi fondi nella fase iniziale.

enzimi

Le compresse enzimatiche più comuni della disbiosi: Digestal, Polizim, Mezim e Panzinorm Forte. Aiutano a normalizzare il processo digestivo, a digerire il cibo e ad assorbire i nutrienti nel tratto gastrointestinale.

BS basato su ceppo vivo

Per un trattamento efficace della dysbacteriosis, saranno necessari agenti quali Enterol, Bifikol, Colibacterin, Bactisubtil. Viene mostrata la loro applicazione al primo e al secondo stadio della patologia. Sono fatti sulla base di microrganismi viventi, che creano una microflora intestinale sana.

probiotici

I migliori farmaci per la disbiosi: Narine, Bifiform, Lineks, Bifidumbacterin, Lactobacterin. Tali probiotici sono un vasto gruppo di farmaci che può essere avviato durante qualsiasi stadio della malattia. Le compresse contengono ceppi con microrganismi benefici che normalizzano la microflora ed eliminano i microrganismi patologici.

prebiotici

Norma, Dufalac e forte di Hilak con dysbacteriosis formano un ambiente favorevole all'esistenza di batteri benefici. È importante notare che non contengono ceppi di microrganismi. Possono essere presi in qualsiasi momento.

Ripristino della funzione motoria

Con la disbiosi si consiglia di assumere i seguenti farmaci: Immunon, Duspalatin, Meteopazmil, Trimetad. Contribuiscono al rapido recupero della motilità intestinale e della peristalsi, eliminando sintomi quali flatulenza, feci molli e gonfiore.

immunomodulatori

A questo gruppo di farmaci sono inclusi Decaris, Levomizol. Questi farmaci normalizzano l'immunità gastrointestinale locale. È consigliabile seguire il corso di trattamento nella fase finale per correggere l'effetto.

Stimolatore dell'epitelio intestinale

Il miglior rimedio per la disbiosi di questo gruppo è Essentiale. Questo farmaco stimola il funzionamento delle cellule epiteliali intestinali, allevia i dolorosi attacchi di coliche e spasmi.

Questi farmaci possono far fronte allo squilibrio della microflora intestinale. È importante ricordare che il trattamento complesso è prescritto da un gastroenterologo.

Le migliori medicine contro la disbiosi

Esiste un'enorme quantità di agenti farmacologici progettati per ripristinare la microflora intestinale.

I farmaci più efficaci sono:

Lattobatterino

Viene rilasciato sotto forma di polvere, compresse, che non hanno una capsula. Non è raccomandato per l'assunzione con ipersensibilità o candidosi, poiché vi è il rischio di sviluppare allergie come effetto collaterale. Può essere assunto con antibiotici. Non ci sono controindicazioni all'ammissione durante la gravidanza. Una condizione importante - per conservare in frigorifero.

Enterol

È un farmaco antidiarroico che normalizza efficacemente la microflora intestinale e ne controlla la composizione. Enterol può essere attribuito a diversi gruppi farmacologici: antidiarroico, normalizzazione della flora intestinale, antielmintici e antimicrobici. Enterol viene rilasciato sotto forma di capsule, polvere per sospensioni e soluzioni. Bere durante la gravidanza è permesso. Puoi dare ai bambini, ma con molta attenzione.

Bifidumbacterin

La forma di rilascio - una soluzione in ampolle, una polvere. Il farmaco non è compatibile con antibiotici. È vietato candidarsi per candidosi e ipersensibilità. È consentito l'uso nel trattamento di bambini di età di tre anni, durante la gravidanza e l'allattamento. Conservare in frigorifero.

Linex

Non ci sono effetti collaterali e controindicazioni, sono rilasciati in gusci capsulari. I lineks con disbiosi possono essere bevuti in parallelo con gli antibiotici. Non ci sono restrizioni di età. Conservare a 25 gradi Celsius in un luogo asciutto.

Probifor

Rilasciato senza capsula. Non ci sono effetti collaterali e controindicazioni, che è un vantaggio significativo. C'è una buona compatibilità con gli antibiotici. È possibile utilizzare durante l'allattamento, portando un bambino. Permesso di dare ai bambini dai sei mesi di età.

polisorb

Questo farmaco ha un effetto di assorbimento. Polysorb è prodotto sotto forma di polvere, che è destinato alla preparazione di una sospensione. È possibile una reazione allergica. Per quanto riguarda gli effetti collaterali, è molto raro che ci sia costipazione. Polysorb viene conservato a una temperatura di 25 gradi in un luogo asciutto e inaccessibile per i bambini. Effetto: lega e rimuove dal corpo sostanze tossiche, endotossine microbiche e allergeni batterici.

Hilak Forte

Non c'è capsula. Non ha effetti collaterali e non ha controindicazioni. Può essere assunto con antibiotici, durante l'allattamento e la gravidanza. Adatto a tutte le età. Normalizza il lavoro del sistema digestivo e ripristina l'equilibrio della flora intestinale utile. Temperatura di conservazione: non meno di dieci gradi.

Iberogast

Questo strumento è buono per la disbiosi. Iberogast è una collezione di erbe medicinali e piante che hanno un effetto tonificante e spasmolitico sul tratto digestivo. Iberogast normalizza il tono della muscolatura liscia, senza violare la peristalsi in buona salute. L'uso di questo farmaco può avere effetti collaterali: nausea, vomito, diarrea. Disponibile sotto forma di gocce.

Enterofuril

Il farmaco ha una proprietà antimicrobica di ampia azione. È usato nel trattamento di patologie infettive e diarrea. Il principio attivo è nifuroxazide. Enterofuril con dysbacteriosis è estremamente efficace. Rilascio di forma - sospensione, capsule. Controindicazioni - ipersensibilità, età fino a un anno. Se hai un bisogno acuto, puoi bere durante la gravidanza.

Prima di usare i farmaci, dovresti consultare il medico.

Candele in patologia

Il trattamento di tale disturbo può essere trattato non solo con soluzioni, capsule, compresse, ma anche con supposte. È importante notare che le candele da dysbacteriosis hanno una composizione diversa: probiotici, antibiotici. Metodo di applicazione: vaginale o rettale. Questa forma ha un vantaggio significativo: una maggiore influenza locale, grazie alla quale la normalizzazione della flora è più rapida ed efficiente.

Le supposte rettali sono progettate per normalizzare la microflora intestinale di bambini e adulti. Ci sono due gruppi principali - probiotici e antibiotici. Per quanto riguarda le candele antimicotiche e antibatteriche, sono:

  • Prostopina, Genferon;
  • Anuzol e Procto;
  • Levomicetina, Apis;
  • Kipferon, Nilegano.

L'applicazione non causa effetti collaterali. La massima efficacia del farmaco è osservata nella patologia di qualsiasi stadio. È vietato l'uso durante la gravidanza.

  • Laktonorm;
  • Bifidumbacterin;
  • Bifinorm;
  • Lattobatterino.

Questi farmaci forniscono all'intestino batteri utili, aiutano a ripristinare la flora sana.

La forma delle supposte ha molti più vantaggi ed effetti di compresse e capsule.

Per quanto riguarda le supposte batteriche, sono solitamente utilizzate per la terapia della vaginosi femminile, che è di natura batterica. L'obiettivo è ripristinare la microflora vaginale. Supposte antibatteriche: Betadine, Terzhinan e Polizhinaks. Questi farmaci contribuiscono all'inibizione di funghi, batteri patogeni, impedendo lo sviluppo della tricomoniasi. La controindicazione è la gravidanza.

Candele con complesso probiotico: Gynoflora, Atzilact, Labilact, Vagilact. Aiutano a ripristinare la microflora vaginale sana dopo l'uso di antibiotici, con immunità debole, mughetto e diabete.

Per curare e prevenire tali patologie come la disbatteriosi, ci sono molti farmaci. Affinché il farmaco sia efficace, è necessario visitare un medico, eseguire i test appropriati e attenersi rigorosamente alle sue prescrizioni.

Compresse da disbiosi intestinale

Dysbacteriosis, o come si dice in medicina, disbiosi - una condizione patologica associata microflora intestinale compromessa (l'equilibrio tra flora opzionali patogeni e utili è interrotto). Con le varie forme di patologie affrontate quasi tutte le persone -.. A esacerbazione colecistite, pancreatite, dopo aver ricevuto antimicrobici, ecc Per il trattamento di metodi diversi, a partire preparati o soluzioni rettali e termina con la dieta e la medicina popolare. Ma più spesso in medicina, le compresse sono usate per la dysbacteriosis intestinale. Maggiori informazioni su questo argomento e saranno discussi in questo articolo.

Compresse da disbiosi intestinale

Le cause della disbiosi

Come mostrano le statistiche, la malattia non compare nelle persone sane, è solo un sintomo che indica i problemi esistenti nel corpo. I principali fattori che contribuiscono allo sviluppo della disbiosi includono:

  • le conseguenze dell'uso di droghe forti (il più delle volte - antibiotici);
  • trasferite malattie infettive, come la salmonellosi e la dissenteria;
  • Disturbi del sistema digerente, associato allo sviluppo di calcoli biliari, pancreatite, ulcera gastrica e gastrite;

La formazione di calcoli biliari

Le cause della disbiosi

Importante! Tutti questi fattori portano a una violazione dell'equilibrio della microflora nel corpo. Il numero di batteri patogeni diventa più grande, e utile, come bifidobatteri, Bacteroides e lattobacilli - corrispondentemente minore.

Stadi di dysbacteriosis intestinale

sintomi caratteristici

I segni più comuni di disbiosi includono:

  • perdita di appetito;
  • bruciore di stomaco, frequenti eruttazioni;
  • periodi di nausea;
  • sentimenti di sovraffollamento;
  • dolore nella regione addominale, che è di carattere coiliforme, monotono, scoppiante o tirante;
  • aumento di gas;
  • problema con le feci (diarrea, stitichezza).

I sintomi della disbiosi intestinale

Spesso con disbiosi, i pazienti notano una carenza di vitamine e altri nutrienti, che è spesso accompagnata da ulteriori sintomi sotto forma di infiammazione nella lingua e nella cavità orale, pelle secca, formazione di convulsioni, stanchezza generale e irritabilità aumentata. Con una diminuzione dell'immunità nel paziente, l'aspetto di unghie e capelli può peggiorare, possono svilupparsi processi infiammatori sulla pelle.

A volte patologia provoca lo sviluppo di reazioni allergiche, ad esempio, forma cronica di orticaria alimentare. La malattia è pericolosa, ma è completamente curabile, quindi ai primi sintomi sospetti è necessario consultare immediatamente un medico. Il trattamento tempestivo non solo curerà rapidamente la malattia, ma impedirà anche il suo riemergere.

Possibili complicazioni

Un trattamento errato o inopportuno, così come la sua completa assenza, può portare allo sviluppo di gravi complicazioni.

Considera i principali:

  • una forte diminuzione del peso, che è associata a una violazione del sistema digestivo;
  • lo sviluppo di processi infiammatori che colpiscono gli organi dell'apparato digerente (pancreatite, gastroduodenite e altre malattie);
  • la comparsa di patologie concomitanti come risultato di una diminuzione del sistema immunitario;
  • peritonite;
  • sepsi;
  • mancanza di vitamine e minerali utili nel corpo del paziente;
  • forma cronica di enterocolite (una malattia che è accompagnata da un'infiammazione delle pareti dell'intestino tenue e piccolo), causata dall'esposizione prolungata all'organismo del paziente di microflora patogena.

Se rimandare il trattamento della disbiosi, questo può presto trasformarsi in gravi conseguenze. Pertanto, è impossibile ignorare i sintomi della patologia.

Non ignorare i sintomi della disbiosi

Funzioni diagnostiche

Dopo aver notato sintomi sospetti, è necessario consultare un medico per un controllo diagnostico. Dopo un'ispezione visiva, il medico può prescrivere ulteriori procedure:

  • esame endoscopico;
  • GLC (cromatografia gas-liquido);
  • analisi biochimica delle feci;
  • analisi batteriologica della microflora.

Di norma, la diagnosi è ridotta all'analisi di laboratorio delle feci per la presenza di microbi. Sullo sviluppo di disbiosi intestinale può indicare aumento del numero di cocchi, cambiamento Escherichia (batteri anaerobi facoltativi) bifidolaktobaktery riduzione, verificarsi di clostridi (obbligano microrganismi anaerobi).

Alla nota! La disbacteriosi è una malattia infettiva, poiché si sviluppa sullo sfondo di altre malattie o condizioni patologiche del corpo del paziente. Ma ci sono alcune ragioni per l'aspetto della malattia, che rappresentano un certo pericolo per le persone sane che si trovano nelle vicinanze. Ad esempio, se la dysbacteriosis è stata causata da infezione da elminti (parassiti).

Norma di analisi per la disbiosi

Compresse da una disbiosi

Non appena il medico diagnosticherà, prescriverà un trattamento appropriato, che dipenderà dalle condizioni del paziente e dalla gravità della malattia. L'effetto massimo può essere raggiunto con l'aiuto di una terapia complessa, quindi non viene prescritto un farmaco, ma diversi contemporaneamente.

Considerare i principali gruppi di farmaci usati per la terapia della disbiosi:

  • probiotici - medicinali contenenti lattobacilli acidofili. L'uso regolare di farmaci probiotici impedisce la moltiplicazione dei batteri patogeni nella cavità intestinale;
  • prebiotici - mezzi efficaci che promuovono la formazione di un ambiente favorevole per lo sviluppo attivo della microflora benefica dell'intestino. Si riferiscono a potenti farmaci;
  • simbiotici. Questa combinazione di diversi tipi di prebiotici con microrganismi benefici;
  • preparati antisettici. La loro caratteristica principale è che questi farmaci non influenzano la microflora benefica dell'intestino.
  • preparati colagoghi, antispastici ed enzimi può essere prescritto solo nei casi in cui la disbatteriosi o altri disturbi del sistema digerente sono stati causati dalla comparsa di malattie croniche che colpiscono gli organi del tubo digerente. Tali farmaci aiutano a migliorare la funzione motoria dell'apparato digerente.

Compresse efficaci dalla disbiosi

All'atto di una prima fase di sviluppo di dottori di dysbacteriosis, di regola, nominano sorbents. Con il loro aiuto, puoi purificare il corpo dalle sostanze tossiche, a causa delle quali si sviluppano i processi di fermentazione nella cavità intestinale. Ma questo corso di terapia non è limitato. Più tardi, il medico prescrive enzimi, il cui compito principale è di normalizzare i processi metabolici nel corpo del paziente. Questi farmaci includono "Festal", "Pancitrat", ecc. Il dottore nomina il dosaggio e la durata del corso terapeutico rigorosamente individualmente.

Nominando questo o quel farmaco, il medico, di regola, dà la preferenza ai farmaci prodotti sotto forma di compresse. Questo è spiegato da un gran numero di vantaggi, tra cui il seguente:

  • la composizione dei farmaci prodotti sotto forma di compresse comprende diversi tipi di microrganismi benefici;
  • capsule o compresse sono molto convenienti da prendere. Non c'è bisogno di diluire la soluzione o fare un'iniezione - è sufficiente mettere un pacco di compresse in tasca e berle al momento giusto;
  • Il rivestimento gelatinoso che ricopre le capsule previene la distruzione delle sostanze benefiche del farmaco da parte dell'acido cloridrico, in modo che i componenti del preparato entrino facilmente nell'intestino del paziente, inibendo così la microflora patogena;
  • Preparati prebiotici o probiotici sotto forma di compresse possono essere combinati con altri tipi di preparati o assunti insieme con agenti antibatterici.

Nel trattamento della disbiosi intestinale, l'opzione più ottimale è assumere farmaci sotto forma di compresse, ma ciò non significa che i medici non prescrivano altre forme, come capsule o soluzioni.

Le migliori droghe

La disbacteriosi è un disturbo grave che richiede una terapia immediata. Di seguito sono elencate le medicine più comuni prescritte dai medici.

Tabella. Panoramica dei farmaci più efficaci.

Dysbacteriosis dell'intestino, sintomi e regime di trattamento negli adulti

La disbacteriosi dell'intestino è una malattia accompagnata da un fallimento del rapporto tra batteri utili e nocivi.

Intestino di esseri umani sani abitano innumerevoli masse di microbi, di cui il 90% - rappresentanza obbligano flora (sani), il 5-10% - facoltativi (opportunistiche). Lattobacilli, bifidobatteri, anaerobica propionobakterii, Escherichia sono coinvolti nella digestione, metabolismo, la protezione contro le allergie, cadendo e crescita incontrollata di organismi patogeni nel tratto gastrointestinale.

Elementi condizionalmente flora patogeni (funghi, fuzobakterii, bacilli gram-negativi, stafilococchi, streptococchi), non causano malattia nella disponibilità di forte immunità nell'uomo. In determinate circostanze, il numero di flora obbligati viene ridotta, aumentando la crescita di organismi patogeni nell'intestino.

Cos'è?

Dysbacteriosis dell'intestino - un cambiamento nei parametri della microflora intestinale, che portano ad un assorbimento alterato, allo sviluppo di patologie in tutto il corpo. La normale quantità di batteri benefici nell'intestino, il rapporto corretto del loro contenuto in percentuale è chiamata normoflora. Supporta l'omeostasi del corpo.

Microflora normale

Questo tipo di attenzione ai piccoli abitanti dell'intestino umano è spiegato dal fatto che questi microrganismi hanno un effetto molto positivo sulla salute. Hanno molte funzioni benefiche. Quindi, una microflora utile:

  • proteggere la mucosa intestinale da agenti infettivi, allergeni, un eccesso di microbi opportunistici;
  • sintetizza vitamine (specialmente gruppo B), sostanze antitumorali, enzimi per la disgregazione di proteine ​​e zuccheri;
  • neutralizza le tossine e i prodotti nocivi del metabolismo;
  • abbassa il colesterolo;
  • attiva l'immunità:
  • produce acidi grassi a catena corta, che garantiscono l'integrità della mucosa dell'intestino crasso;
  • stimola l'assorbimento delle sostanze necessarie (acqua, ferro, calcio, gas, vitamine E, D).

Anche batteri utili (bifidobatteri, lattobacilli, ecc.) Risiedono nel organismi opportunisti intestinale (Klebsiella, Proteus, Staphylococcus, Escherichia atipica, Serratia, Enterobacter, lievito-come funghi, ecc). In una persona sana, il loro numero è strettamente limitato, quindi non danneggia in alcun modo. Ma con la caduta dell'immunità, dopo infezioni intestinali, stress, ecc. questi batteri e funghi insidiosi vengono attivati, iniziano a moltiplicarsi e hanno un effetto avverso, portando a sintomi clinici.

motivi

La disbacteriosi non si sviluppa necessariamente nelle persone che hanno problemi di salute. È sufficiente nei casi frequenti che il problema possa comparire negli adulti e nei bambini che non hanno mai avuto problemi con il sistema digestivo prima.

Le cause principali della disbiosi possono essere le seguenti:

  1. Assunzione impropria di alcuni farmaci;
  2. Un improvviso cambiamento nel tipo di cibo;
  3. L'uso di cibo di scarsa qualità;
  4. Assenza nella dieta di cibi vitaminizzati e di latte acido;
  5. Infezioni intestinali recentemente sofferte;
  6. Uso frequente di antibiotici;
  7. Immunità insufficiente del sistema immunitario;
  8. Avere malattia acuta o cronica - gastrite, pancreatite, altri.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo, la disbatteriosi difficilmente può reclamarsi. Una persona può solo occasionalmente subire un lieve dolore all'addome, gonfiore, rare malattie delle feci.

Caratteristiche principali

I primi segni di disbiosi intestinale negli adulti:

  1. Dolore nell'addome;
  2. Sensazione di pesantezza;
  3. gonfiore;
  4. flatulenza;
  5. Diarrea, seguita da stitichezza;
  6. Una sensazione di maggiore disagio.

La sintomatologia dipende direttamente dal grado di abbandono della malattia.

I sintomi della disbiosi intestinale

Negli adulti, i sintomi della disbiosi sono diversi nella loro manifestazione e gravità. La gravità delle loro manifestazioni dipende da condizioni quali età, stile di vita, stato di immunità, stadio di sviluppo. In una persona, la terapia settimanale con antibiotici causerà solo una leggera rottura della microflora intestinale, mentre l'altra avrà sintomi gravi di disbiosi.

  1. Per 1 stadio di dysbacteriosis, un piccolo squilibrio di batteri normali e patogeni è caratteristico. Questa condizione può essere dovuta a un corso a breve termine di assunzione di farmaci antibatterici o modifica del cibo e dell'acqua abituali. In questa fase, i sintomi sono scarsamente espressi, possono essere limitati a un disturbo dell'intestino tenue. Dopo la fine del trattamento antimicrobico o dell'assuefazione a nuove condizioni nutrizionali, l'equilibrio della microflora intestinale viene ripristinato in modo indipendente.
  2. In 2 fasi l'intestino cessa di produrre in quantità sufficienti gli enzimi necessari per la normale digestione del cibo. Il risultato può essere un processo di fermentazione, caratterizzato da gonfiore, comparsa di amaro in bocca, dolore, flatulenza, stitichezza o diarrea. Questi sintomi possono indicare lo sviluppo di altre malattie del tratto gastrointestinale, ma il più delle volte indicano una progressiva disbatteriosi.
  3. La fase 3 richiede un intervento medico, poiché la flora patogena, che colpisce grandi quantità della parete intestinale, causa la sua infiammazione. I sintomi diventano più pronunciati, il paziente ha nausea e vomito, sulla sedia può osservare i frammenti non digerite di cibo, i pazienti si lamentano di un forte dolore addominale può aumentare la temperatura corporea.
  4. A 4 stadi, i microrganismi patogeni spostano praticamente completamente la microflora intestinale utile. Allo stesso tempo viene violato il meccanismo di assorbimento dei nutrienti, che porta allo sviluppo di carenza vitaminica e anemia. Inoltre, le tossine che derivano dalla digestione incompleta del cibo e dall'attività vitale della microflora patogena, entrando nel sangue, causano gravi reazioni allergiche. Ai sintomi precedentemente descritti possono associarsi rash, eczema, orticaria, asma, stanchezza cronica, insonnia e problemi di concentrazione. La mancanza di trattamento tempestivo minaccia lo sviluppo di gravi infezioni intestinali.

Va ricordato che l'eliminazione della dysbacteriosis è più facile nelle sue fasi iniziali. Trovando un elenco di sintomi sospetti che non vanno via entro un paio di giorni, dovresti consultare un gastroenterologo.

Disbiosi cronica

Il decorso cronico della disbiosi è meno comune. Allo stesso tempo, le violazioni nella composizione e nella quantità di microflora non tornano alla normalità per un tempo molto lungo (mesi, anni). Di norma, esistono prerequisiti che non consentono il ripristino della normale microflora. Tuttavia, nella maggior parte dei casi questo problema può ancora essere risolto con un trattamento adeguato.

Nel decorso cronico della disbiosi è importante prestare attenzione alla presenza dei seguenti fattori:

  • autotrattamento e trattamento non qualificato;
  • immunità indebolita;
  • malattia infiammatoria cronica intestinale;
  • inosservanza della dieta prescritta;
  • presenza di tumori intestinali;
  • presenza di una fonte costante di infezione (acqua potabile di scarsa qualità, ecc.);
  • Possibile resistenza dei batteri agli antibiotici prescritti (controllati con antibioticogram);
  • malattie croniche del fegato, pancreas, stomaco.

In presenza dei suddetti fattori, vengono creati i prerequisiti per modificare la composizione della microflora intestinale. Se questi fattori non vengono eliminati, il trattamento nella maggior parte dei casi non avrà l'effetto desiderato. La malattia assume quindi un decorso cronico.

diagnostica

Per determinare la presenza e la natura della disbiosi, è necessario scoprire esattamente quali microbi colonizzano l'intestino e in che quantità. Oggi ci sono due metodi diagnostici principali:

  1. Metodo, l'esame dei metaboliti della microflora si basa sulla determinazione delle sostanze (acidi grassi volatili), che i microbi secernono nel corso del loro sviluppo. Questo metodo ha un'alta sensibilità e una facile definizione di microbi e consente di ottenere diverse ore per ottenere il risultato. Inoltre, non è costoso quanto batteriologico.
  2. Studio batteriologico Nel metodo batteriologico, a seconda della specializzazione del laboratorio, è determinato da 14 a 25 specie di batteri (questo è solo il 10% di tutti i microrganismi). Ahimè, il risultato di questa analisi lo riceverai solo dopo 7 giorni, quindi è necessario tanto tempo in media affinché i batteri crescano in speciali mezzi nutrienti e possano essere identificati. Inoltre, la qualità dei risultati di questa analisi dipende dal rispetto dei termini di consegna e dalla qualità del materiale, e ci sono anche difficoltà nel coltivare alcuni tipi di batteri.

Va ricordato che la composizione della microflora intestinale in ogni persona è individuale. Dipende dall'età, dal cibo consumato e anche nel periodo dell'anno. Pertanto, stabilire una diagnosi solo sulla base di test è sbagliato. Sono necessari ulteriori test per determinare la causa della disbiosi.

complicazioni

Le conseguenze più gravi possono essere causate dalle seguenti complicanze della disbiosi:

  1. Perdere peso Perdita di peso progressiva a causa di assorbimento alterato è comune nella disbiosi cronica. In alcuni casi, i pazienti si impoveriscono a causa della diarrea. Indipendentemente dal meccanismo di esaurimento, è importante che il corpo si indebolisca e diventi più suscettibile ad altre malattie (malattie respiratorie acute, malattie croniche peggiorano). Set dello stesso peso corporeo dopo una lunga disbatteriosi - il processo è lento. L'impoverimento più pronunciato si osserva nei bambini con forme gravi di malattia.
  2. La disidratazione. Questa complicanza è rara e solo con alcune forme gravi di disbiosi. Il fatto è che una prolungata perdita di acqua a causa della diarrea può avere conseguenze molto gravi per l'organismo. Di solito parlano di disidratazione con perdita del 3% di liquido e altro. Con una perdita del 12% di liquido, le condizioni del paziente diventano molto gravi e c'è un alto rischio per la vita. La diarrea prolungata con perdita pronunciata di acqua è solitamente una conseguenza dell'attaccamento di pericolosi agenti patogeni, che normalmente non si verificano nell'intestino.
  3. Malattie parassitarie In misura minore, la normale microflora protegge il corpo da alcune malattie parassitarie. Stiamo parlando di varie elmintie, che si trovano spesso nei bambini.
  4. Infezioni intestinali secondarie. C'è un gran numero di pericolose infezioni intestinali che non influenzano il corpo in parte a causa della presenza di microflora normale. Se questa linea di protezione si indebolisce, aumenta la probabilità di una grave malattia intestinale. Le infezioni più comuni che possono aggravare disbiosi e costituire una minaccia per la vita, sono la salmonellosi, shigellosi (dissenteria), il colera, yersiniosi, e altri. Il rischio più grande di queste malattie rappresentano per i bambini.
  5. Disturbi dello sviluppo nei bambini. Nei bambini piccoli, la disbatteriosi senza un trattamento adeguato spesso acquisisce una natura protratta del corso. Per questo motivo, il bambino per molto tempo può avere una carenza di alcuni nutrienti o vitamine. Dato l'alto tasso di crescita e di sviluppo nella prima infanzia, tali problemi portano a ritardi nello sviluppo mentale e fisico. Un trattamento adeguato di solito consente di colmare questo deficit in un bambino.
  6. Processi infiammatori In rari casi (di solito con malattie intestinali infiammatorie allegate) modifiche importanti microflora può portare allo sviluppo di infiammazione nella cavità peritoneale. Si ritiene che disbiosi cronica gioca un ruolo nello sviluppo di appendicite, diverticolite (infiammazione dei diverticoli - protrusione della parete intestinale), la formazione di ascessi. Qualsiasi infiammazione nella cavità addominale è potenzialmente una condizione molto pericolosa e richiede un trattamento intensivo (spesso chirurgico).

Data la mancanza di vitamine e l'indebolimento dell'immunità che insorgono con la disbiosi, vi sono rischi di altre complicazioni che non sono direttamente correlate alle violazioni della microflora intestinale. In generale, possiamo dire che la disbatteriosi non è una malattia pericolosa, ma non dovresti comunque iniziare la malattia.

Trattamento della disbiosi intestinale

In caso di intestino confermato dizbakterioza trattamento pianificato viene condotta utilizzando preparazioni ripristino normale flora intestinale e correzione di altri disturbi nel corpo (con l'aiuto di enzimi e sostanze assorbenti, vitamine).

Gruppi di farmaci prescritti per dysbacteriosis adulto:

  1. I sorbenti sono nominati ai segni espressi dell'intossicazione. Il carbone attivo è prescritto per 5-7 compresse per volta, per 5 giorni.
  2. Prebiotici - hanno una proprietà bifidogenica, vale a dire contribuire alla stimolazione, alla crescita e alla riproduzione dei microbi che fanno parte della normale flora intestinale. I rappresentanti di questo gruppo includono: Hilak-forte, Dufalac. Hilak-forte è prescritto per 40-60 gocce 3 volte al giorno.
  3. I farmaci antibatterici sono usati al 4 ° grado di disbiosi intestinale, per la distruzione della flora patogena. antibiotici più usate: tetraciclina (doxiciclina), cefalosporine (Cefuroxime, ceftriaxone), penicilline (Ampioks), nitroimidazoli: metronidazolo, è assegnato 500 mg 3 volte al giorno dopo i pasti.
  4. I simbiotici (Bifidobac, Maltodofilus), sono preparati combinati (prebiotico + probiotico), vale a dire stimolare contemporaneamente la crescita della flora normale e sostituire la quantità mancante di microbi nell'intestino. Bifidobac viene prescritto 1 capsula 3 volte al giorno, ai pasti.
  5. I batteriofagi. Per eliminare i sintomi della disbiosi, è possibile assumere farmaci contenenti virus che colpiscono un particolare tipo di batteri. Sono combinati con un trattamento antibatterico o usati come terapia alternativa.
  6. Enzimi, sono prescritti in caso di disturbi digestivi pronunciati. Mezim compresse 1 compressa 3 volte al giorno, prima dei pasti.
  7. Farmaci antifungini (levorin), sono prescritti, nel caso in cui ci sono funghi tipo lievito di tipo Candida nelle feci. Il levorin è prescritto per 500 mila unità 2-4 volte al giorno.
  8. Multivitaminici: Duovit, 1 compressa una volta al giorno.

Dosaggio, durata del trattamento e un gruppo di farmaci, nomina un medico, a seconda del grado di disbiosi. Di seguito sono riportati i dosaggi dei farmaci per gli adulti, il dosaggio per i bambini dipende dal peso e dall'età del bambino.

probiotici

Probiotici (eubiotici), questi sono preparati contenenti microrganismi viventi (cioè batteri della normale flora intestinale), sono usati per trattare la disbatteriosi a 2-4 gradi.

  1. Preparazioni della 1a generazione: Bifidumbacterin, Lifpac probiotix. Sono concentrati liquidi di lattobacilli e bifidobatteri, non vengono conservati a lungo (circa 3 mesi). Questo gruppo di farmaci è insostenibile sotto l'influenza di acido gastrico o enzimi del tratto gastrointestinale, che porta alla rapida distruzione del loro ricezione e la loro mancanza di concentrazione, l'inconveniente principale dei probiotici 1a generazione. Bifidumbacterin è dato per via orale, 5 volte al giorno 2-3 volte al giorno, 20 minuti prima dei pasti;
  2. Preparazioni della seconda generazione: Bactisubtil, Flonivin, Enterol. spore batteriche comprendono la normale flora intestinale, che nell'intestino del paziente secernono enzimi per la digestione delle proteine, grassi e carboidrati, stimolano la crescita dei batteri della normale flora intestinale, così come inibiscono la crescita della flora putrefattivi. Subtil è prescritto per 1 capsula 3 volte al giorno, 1 ora prima dei pasti;
  3. Preparativi della 3a generazione: Bifikol, Lineks. Sono costituiti da diversi tipi di batteri della normale flora intestinale, quindi hanno un'alta efficienza, rispetto alle precedenti 2 generazioni di probiotici. Lineks è prescritto 2 capsule 3 volte al giorno;
  4. Preparativi della quarta generazione: Bifidumbacterin forte, Biosorb-Bifidum. Questo gruppo di farmaci è un batterio della normale flora intestinale in combinazione con un enterosorbente (con carbone attivo o altri). Enterosorbent, necessario per la protezione di microrganismi, quando passa attraverso lo stomaco, li protegge attivamente da inattivazione da acido gastrico o enzimi del tratto gastrointestinale. Bifidumbacterin forte è prescritto per 5 dosi 2-3 volte al giorno, prima dei pasti.

Il trattamento della dysbacteriosis intestinale è nominato in modo complesso a seconda del grado della malattia. Poiché la dysbacteriosis si sviluppa sotto l'influenza di molti fattori, è importante eliminare la causa del suo sviluppo, altrimenti la ricezione dei probiotici non darà un effetto positivo. L'eliminazione dei focolai di infezione e delle malattie croniche è il compito principale nel trattamento della disbiosi.

Dieta per disbiosi

Come trattare la dysbacteriosis intestinale? Con un facile grado di squilibrio nella microflora intestinale, può essere sufficiente eliminare queste cause con l'aiuto della nutrizione razionale, l'assunzione di prebiotici o di probiotici.

In caso di grave disagio, combinato con una terapia antimicrobica complessa, è indicata anche la dieta. Regole di base:

  1. I prodotti salgono, bollono, cuociono, estinguono. No frittura!
  2. Bevono molta acqua liquida, per lo più pura. Quando la diarrea aiuta a disidratare, costipazione - ammorbidisce le feci a riposo.
  3. Il cibo è equilibrato, ricco di alimenti contenenti proteine, carboidrati, grassi vegetali, minerali, vitamine, necessari per il pieno funzionamento del corpo.
  4. Rimuovere i prodotti che irritano il tratto gastrointestinale, hanno un effetto lassativo o fissativo.
  5. Rifiuta dai prodotti che causano la formazione di gas, fermentazione, putrefazione.
  6. Rimuovi salse, spezie piccanti, prodotti affumicati, marinate, liquori. Nessun fast food, prodotti semilavorati, cibo sulla terraferma, in viaggio. Brodi preparati, dolciumi, prodotti da forno, latte intero, tè forte è vietato.
  7. Utilizzare prodotti che creano condizioni favorevoli per la riproduzione di batteri benefici. Mettono l'accento sui prodotti del latte acido (kefir, yogurt, yogurt, latte acidofilo), alimenti ricchi di fibre vegetali.
  8. Rifiuti da verdure fresche, frutta. È preferibile qualsiasi trattamento termico. Le mele cotte sono un ottimo dessert, ricco di vitamine, elementi utili.
  9. Mangia regolarmente, ogni 2,5-3 ore in piccole porzioni. Non permettere lunghi intervalli tra i pasti.
  10. La temperatura del cibo dovrebbe essere piacevole, calda. Non puoi mangiare caldo, troppo freddo.

Il rispetto della dieta è una condizione importante per il trattamento efficace della disbatteriosi negli adulti e nei bambini. Il consumo di cibo non è limitato, la sua composizione è cambiata. Una dieta equilibrata, cibo cucinato correttamente aiuterà a ripristinare la mancanza di vitamine, aumentare l'emoglobina, normalizzare la digestione, completare l'eliminazione della bile.

Un paziente può fare senza trattamento?

Casi di eliminazione arbitraria indipendente di disturbi minori nella microflora intestinale nella pratica medica sono registrati abbastanza spesso. Ma la maggior parte di questi esempi sono associati a disturbi dovuti a shock emotivi oa rapida acclimatazione.

Si noti che la disbatteriosi può cessare di progredire solo nella prima fase del suo sviluppo. Questo è il grosso problema, perché durante questo periodo, notare i cambiamenti caratteristici nella microflora dell'intestino è quasi impossibile. E se il paziente ha già espresso i sintomi della malattia, allora ha bisogno di aiuto medico, poiché è un processo gravemente trascurato.

prevenzione

Il metodo più importante di prevenzione è la terapia antibatterica tempestiva e razionale. In questo modo il paziente può proteggersi dai sintomi della disbiosi e dallo sviluppo della malattia.

Un caso frequente di disbatteriosi è un'assunzione prolungata di antibiotici. Per la prevenzione della malattia, si raccomandano le seguenti misure:

  • mangiare prodotti a base di latte acido;
  • iniziare a usare farmaci antifungini;
  • prendere probiotici, polifermenti e multivitaminici.

Il farmaco deve essere prescritto da un medico, non è raccomandato l'uso di farmaci in modo indipendente.

Dysbacteriosis dell'intestino - cause, segni, sintomi e trattamento della disbiosi negli adulti, alimentazione e prevenzione

Dysbacteriosis - una condizione causata da una violazione della microflora intestinale, associata a un cambiamento nella composizione delle specie dei batteri. La quantità di bifido e di lattobacilli utili è ridotta e il numero di microrganismi patogeni (patogeni) aumenta. La disbacteriosi dell'intestino non è una malattia indipendente. Spesso, è il risultato di altri disturbi (a volte abbastanza minacciosi). Secondo le statistiche, si osserva il 90% degli adulti.

Più in dettaglio su quale tipo di malattia, quali sono i primi segni e sintomi e come trattare adeguatamente con la dieta e i farmaci.

Cos'è la disbiosi?

Dysbacteriosis dell'intestino (anche disbiosi) - questo è uno stato di squilibrio microbico sul corpo o al suo interno. A un dysbacteriosis la parità di microrganismi utili e condizionatamente patogeni, per esempio, in un intestino o in organi riproduttivi è rotta.

Nell'intestino di un adulto, circa 2-3 kg di vari microrganismi (circa 500 specie) sono normalmente contenuti. Il 60% di tutti i microrganismi si trova nel tratto digestivo.

I microrganismi aiutano a digerire il cibo, a sintetizzare le vitamine, a rimuovere le tossine e gli agenti cancerogeni e ad abbattere tutti gli elementi non necessari. I principali rappresentanti della flora intestinale sono i lattobacilli aerobici e i bifidobatteri anaerobici.

Nel corpo umano, tre tipi di batteri prendono parte ai processi di digestione del cibo:

  • Utile (bifidobatteri, lattobacilli). Mantengono il rapporto di altri batteri nello stomaco, prevengono lo sviluppo di malattie allergiche, indebolimento dell'immunità e molti altri effetti negativi sul corpo umano. Controllano anche la quantità di batteri nocivi;
  • neutro. Vivono in un certo posto. Non apportare particolari benefici o danni;
  • nocivo (candida fungo, stafilococco, streptococco). Provoca varie malattie e interruzioni nel lavoro del tratto gastrointestinale.

motivi

La quantità di ogni specie di batteri che vivono nell'intestino, disciplinate dalle leggi della selezione naturale: notevolmente moltiplicato trovare cibo, e dado extra, o di altri batteri creano le loro condizioni di vita intollerabili. Ma ci sono situazioni in cui il normale equilibrio sta cambiando.

Le cause di oppressione della normoflora intestinale con disbiosi possono essere le seguenti:

  1. Che alcuni farmaci (antibiotici, lassativi, immunosoppressori, ormoni, psicotropi, Sekretolitiki, adsorbenti, agenti antitumorali, tubercolostatici et al.);
  2. La cattiva alimentazione, la mancanza di componenti essenziali della dieta, i suoi squilibri, la presenza di tutti i tipi di additivi chimici che contribuiscono alla soppressione della flora, fallimenti nella modalità di risparmio energetico, il brusco cambiamento nel carattere della dieta.
  3. Presenza di eventuali malattie degli organi digestivi (ulcera peptica, colecistite cronica, morbo di Crohn, cirrosi, celiachia, pancreatite, ecc.);
  4. Malattie parassitarie dell'intestino (ascariasis), rilasciano sostanze che distruggono i microbi della normale flora intestinale;
  5. Operazioni posticipate sull'intestino, stress, disturbi neurologici, a seguito della quale viene perturbata la normale peristalsi intestinale.

A volte persone quasi completamente sane possono soffrire di disbiosi. In questo caso, la causa dovrebbe essere ricercata nelle caratteristiche della professione o nei cambiamenti stagionali nell'alimentazione.

A seconda della causa della sindrome della disbiosi intestinale nella medicina moderna è divisa in diversi tipi.

  • Dysbacteriosis che si verifica nelle persone sane:
  • Professionista (le violazioni si verificano a causa di attività professionali dannose)
  • Età (la flora è rotta a causa dell'invecchiamento del corpo)
  • Nutrizionale (associato a malnutrizione)
  • Stagionale (la flora varia a seconda della stagione, principalmente a basse temperature).
  • acuto (fino a 30 giorni);
  • persistente (fino a 4 mesi): con manifestazioni cliniche (continue o ricorrenti) e senza manifestazioni cliniche;
  • cronica (più di 4 mesi): con manifestazioni cliniche (continue o ricorrenti) e senza manifestazioni cliniche.

Dysbacteriosis dell'intestino tenue

La disbacteriosi dell'intestino tenue inizia a manifestarsi in eccesso rispetto alla sua semina. In questo caso, la composizione microbica cambia, provocando un'interruzione del normale funzionamento del tratto digestivo. Il dolore è localizzato nell'area dell'ombelico.

Dysbacteriosis dell'intestino crasso

La disbacteriosi del colon è una patologia estremamente comune, che spezza la microflora simultaneamente nello stomaco, nel duodeno, nell'intestino. La malattia può avere un carattere duraturo, assumere una forma più grave e interrompere il normale stile di vita di una persona.

I sintomi della disbiosi intestinale

Il quadro clinico dello sviluppo e del decorso della disbatteriosi dipende sia dallo stadio che dalla variante microbiologica del disturbo.

Segni caratteristici di disbiosi negli adulti:

  • Violazioni dello sgabello. I disordini delle feci nella dysbacteriosis sono uno dei sintomi più comuni e caratteristici. Il più spesso manifestato nella forma di uno sgabello sciolto (diarrea). All'età (anziani) disbiosi, costipazione più spesso si sviluppa, che è dovuto ad una diminuzione dei movimenti intestinali (a causa della mancanza della normale flora).
  • Nei processi pronunciati di putrefazione e fermentazione, che si osservano solo nel 25% dei pazienti, la composizione, la forma e il colore delle feci vengono interrotti. Diventa schiumoso, liquido, acquista un colore chiaro e un odore acido. Potrebbe esserci una sensazione di bruciore nell'ano.
  • cambiare l'odore delle feci (diventa estremamente putrido o acido);
  • potenziamento della formazione di gas (i gas sono fetidi e inodori, sonori e non);
  • gonfiore di diversa intensità (è più pronunciato di sera, può peggiorare dopo alcuni prodotti);
  • Disturbi dispeptici: nausea, vomito, eruttazione, perdita di appetito, sono il risultato di una digestione compromessa;
  • Gli intestini non sono completamente svuotati.
  • Un retrogusto marcio, eruttante.

I sintomi si manifestano nella disbiosi, non tutti possono essere osservati, questi sono sintomi individuali. Circa la metà di coloro che soffrono di questo disturbo non provano altro che uno sgabello o una stitichezza.

La digestione di dysbacteriosis principalmente soffre. Poiché il cibo nell'intestino viene prima suddiviso dai batteri e quindi assorbito nel flusso sanguigno. Senza l'aiuto di microrganismi, il corpo non può assimilare molte sostanze nutritive. Pertanto, vi è nausea, vomito, feci molli.

Fasi di disbiosi negli adulti

Ci sono tali stadi della malattia:

  • Il primo grado di disbiosi intestinale è caratterizzato da una diminuzione della flora endogena protettiva di non più di due ordini di grandezza. Bifidoflora e Lactoflora non vengono violati, non ci sono segni clinici della malattia. Questo grado è caratteristico della fase latente dello sviluppo della malattia.
  • In questo caso, la diminuzione dei microrganismi utili - lacto- e bifidobatteri - diventa critica. Insieme a questo, lo sviluppo della microflora patogena sta crescendo estremamente rapidamente. In questa fase, ci sono i primi segni di disbiosi, che indicano una violazione del funzionamento dell'intestino.
  • Il processo infiammatorio inizia a disturbare la parete intestinale, che aggrava il disturbo digestivo cronico. Questo stadio della malattia richiede un trattamento serio non solo con la giusta dieta, ma anche con i farmaci.
  • si sviluppa quando il trattamento di dysbacteriosis è assente o non è abbastanza intensivo. In questa fase i microrganismi nocivi sostituiscono praticamente quelli utili, il che porta allo sviluppo di malattie come il beriberi, la depressione, le malattie intestinali, che sono pericolose non solo per la salute, ma anche per la vita del paziente.

Con la dysbacteriosis dell'intestino, sono possibili altri sintomi e manifestazioni, ma essi riguarderanno piuttosto le complicazioni della malattia o l'esacerbazione di patologie concomitanti. Direttamente, questi sintomi non sono associati a una violazione della microflora intestinale. Possibili, ad esempio, segni di ipovitaminosi e beri-beri. La mancanza di vitamina è dovuta al fatto che non viene digerito normalmente nell'intestino.

diagnostica

Con dysbacteriosis dell'intestino, i sintomi sono osservati in colite, enterocolite, gastrite, infiammazione dell'intestino tenue, piccolo. Il compito del dottore è di mettere la diagnosi giusta, escludendo le patologie di cui sopra degli organi digestivi.

La diagnosi di disbiosi senza analisi è difficile. I sintomi della malattia sono molto simili ai sintomi di altre malattie. Per fare una diagnosi, il medico deve avere i risultati della diagnosi. Dopo aver raccolto i reclami e la palpazione dei pazienti, lo specialista nomina 2-3 procedure necessarie.

Mettere una diagnosi accurata aiuterà:

  • Analisi delle feci La tecnica più specifica per la diagnosi di laboratorio di dysbacteriosis intestinale è l'analisi e le feci di bacillo.
  • Un esame del sangue clinico - mostra la presenza di infiammazione e possibile sanguinamento nell'intestino. Con grave disbiosi, si nota anemia - una diminuzione del livello di emoglobina nel sangue.
  • Colonscopia. Consente di valutare lo stato di un segmento dell'intestino fino a un metro di lunghezza.
  • Esame ecografico della cavità addominale. Con il suo aiuto, è possibile rilevare patologie di accompagnamento.
  • Fibroezofagogastroduodenoskopiya. Consiste nell'esame della mucosa dello stomaco, dell'esofago e del duodeno, che viene effettuata con l'aiuto di un endoscopio.
  • Radiografia dell'intestino. Per rilevare cambiamenti patologici, la procedura utilizza un agente di contrasto.

Trattamento della disbiosi negli adulti

Con un facile grado di squilibrio nella microflora intestinale, può essere sufficiente eliminare queste cause con l'aiuto della nutrizione razionale, l'assunzione di prebiotici o di probiotici. In caso di grave disagio, combinato con una terapia antimicrobica complessa, è indicata anche la dieta.

Come trattare la dysbacteriosis intestinale? Le attività di trattamento consistono in:

  • eliminazione dell'eccesso di contaminazione batterica dell'intestino tenue;
  • ripristino della normale flora microbica del colon;
  • miglioramento della digestione e dell'assorbimento intestinale;
  • ripristino della motilità intestinale compromessa;
  • stimolazione della reattività dell'organismo.

farmaci

Per il trattamento della dysbacteriosis vengono utilizzati farmaci che aiutano a ripristinare la normale flora intestinale. Di solito viene selezionato uno dei seguenti gruppi:

  1. I farmaci antibatterici sono necessari principalmente per sopprimere l'eccesso di crescita della flora microbica nell'intestino tenue. Gli antibiotici più usati dal gruppo di tetracicline, penicilline, cefalosporine, chinoloni (taride, nitroxolina) e metronidazolo.
  2. Batteriofagi (intestibacteriofagi, batteriofagi staphylococcus, pyobacteriophage, batteriofagi coliproteina, ecc);
  3. Antibiotici (fluorochinoloni, cefalosporine, penicilline, macrolidi, aminoglicosidi, ecc.);
  4. Probiotici da dysbacteriosis (sporobacterin, enterol, cerebiogen, bactisubtil, eccetera).
  5. Mezzi antifunghi. Nominato dalla rilevazione nei contenuti intestinali di un numero maggiore di funghi lieviti.
  6. Enzimi, sono prescritti in caso di disturbi digestivi pronunciati. Mezim compresse 1 compressa 3 volte al giorno, prima dei pasti. Al fine di migliorare la funzione di assorbimento, sono prescritti Essential, Legalon o Carpsil, poiché stabilizzano le membrane dell'epitelio intestinale. La funzione propulsiva dell'intestino è migliorata da imodio (loperamide) e trimebutina (debibrato).
  7. I sorbenti sono nominati ai segni espressi dell'intossicazione. Il carbone attivo è prescritto per 5-7 compresse per volta, per 5 giorni.

Prescrivere i farmaci per la disbatteriosi, determinare il loro dosaggio e la durata del ricovero, solo un medico. L'auto-trattamento minaccia con complicazioni.

Con il trattamento prolungato con antibiotici, è obbligatorio includere nella terapia una dieta speciale contenente alimenti ricchi di batteri utili, antimicotici e immunostimolanti e terapia antistaminica.

  • Nutrizione funzionale, terapia vitaminica, enterosorbenti;
  • Prebiotici.
  • Nutrizione funzionale, terapia vitaminica, enterosorbenti;
  • Probiotici.
  • Nutrizione funzionale, terapia vitaminica, enterosorbenti;
  • Terapia antibatterica, batteriofagi, antisettici intestinali;
  • Probiotici.

Il trattamento della dysbacteriosis intestinale è nominato in modo complesso a seconda del grado della malattia. Poiché la malattia si sviluppa sotto l'influenza di molti fattori, è importante eliminare la causa del suo sviluppo, altrimenti la ricezione dei probiotici non darà un effetto positivo. L'eliminazione dei focolai di infezione e delle malattie croniche è il compito principale del trattamento.

Dieta e corretta alimentazione

Non esiste una dieta speciale per tutti, basta seguire alcune regole, evitare frutta non lavata, cibi di scarsa qualità e consumare pasti ogni tre ore in piccole porzioni. È importante mangiare cibi liquidi caldi ogni giorno: zuppa, brodo.

I principi di base della corretta alimentazione in dysbacteriosis:

  • assunzione regolare di cibo allo stesso tempo;
  • uso di cibi caldi (entro 25-40 gradi) ed evitare cibi troppo freddi o caldi;
  • evitamento di prodotti aggressivi e acuti;
  • masticare accuratamente il cibo;
  • l'uso del cibo è frequente (ogni due ore e mezza) e in piccole porzioni;
  • una bevanda abbondante, ma non durante un pasto (in modo da non interferire con la digestione del cibo).

Se segui una dieta alimentare, puoi usare questi prodotti:

  • pane bianco o di segale - non fresco, ma di ieri;
  • cracker;
  • Zuppe su brodo magro con purea di cereali e verdure;
  • piatti a base di carne cotti, al vapore o in umido;
  • carne a basso contenuto di grassi;
  • pesce magro bollito, cotto a vapore, stufato o fritto senza impanare;
  • Ortaggi (esclusi cavoli, fagioli e funghi) in acqua bollita, cotta al forno o cotta a vapore;
  • frutta e bacche nella composizione di gelatina, composta, purea o mousse;
  • le mele sono cotte o non cotte;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • burro in piccole quantità;
  • salse senza spezie;
  • tutte le bevande eccetto alcol, gasati, kvas e mors.

Insieme alla dieta, ai pazienti possono essere prescritti probiotici e prebiotici. Questi farmaci migliorano il lavoro degli intestini e ripristinano una composizione sana della flora.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale, se usata in modo appropriato, può migliorare la condizione e alleviare i sintomi della malattia. Ma può essere usato solo in aggiunta al trattamento di base prescritto dal medico.

Come trattamento popolare sono ammessi:

  • piante che danno effetto antisettico: melograno diluito con acqua e succo di rosa canina, fragola, lampone;
  • l'effetto analgesico dà estratto di menta, camomilla, erba di San Giovanni;
  • avere un effetto astringente, mirtilli anti-infiammatori, ciliegie di uccelli, barbabietole.

I metodi popolari includono l'uso dei seguenti mezzi:

  1. Corteccia di quercia Decotto della corteccia di quercia ha un effetto astringente e aiuta con la diarrea, spesso accompagnando la disbiosi. Un cucchiaio di materia prima, riempito con 250 ml di acqua bollente, viene sfregato a fuoco basso per un quarto d'ora. Liquido freddo, filtrare e assumere metà del vetro fino a 3 volte al giorno.
  2. Aglio. Nella sua composizione ci sono composti antibatterici che distruggono la microflora patogena e impediscono lo sviluppo di processi putrefattivi. Per preparare la medicina, è necessario schiacciare uno spicchio d'aglio in un mortaio e riempirlo con un bicchiere di yogurt scremato. Ogni giorno, bevi 2 tazze della bevanda ricevuta.
  3. Una medicina utile e gustosa per la disbiosi è una miscela di semi di girasole, zucche e gherigli di noci. Gli ingredienti ben essiccati devono essere macinati in un macinino da caffè e prendere giornalmente 2 cucchiai di polvere ricevuta, lavati con acqua tiepida.
  4. Serum. Venduto nei negozi o resti dopo aver cucinato la ricotta fatta in casa. Il siero viene riscaldato al mattino a stomaco vuoto durante il mese per 1 bicchiere.
  5. Nel caso in cui la digestione del cibo è accompagnata dal tuo gonfiore. Versare 4 cucchiai di semi di aneto con un bicchiere di acqua calda, insistere 2 ore, quindi filtrare e bere durante il giorno ogni 2 ore.
  6. A base di miele di propoli: un cucchiaino di miele deve essere diluito in un bicchiere di acqua tiepida o in un brodo di rosa canina e preso 2 volte al giorno dopo i pasti per 1,5 mesi.
  7. Le varianti più semplici di decotto a base di erbe sono eucalipto e menta. Per la preparazione dei primi 3 cucchiai. eucalipto secco versato 500 ml di acqua bollente. Per la seconda ricetta, l'acqua bollita viene presa 2 volte meno - 250 ml. Il brodo di eucalipto si beve su un quarto di tazza 3 volte al giorno e menta piperita a 3 quarti di un bicchiere 4 volte al giorno. Il corso del trattamento è progettato per 14 giorni.

Il trattamento esclusivamente con le erbe è possibile solo in caso di disbiosi lieve. In altri casi, i metodi popolari sono solo un'aggiunta al trattamento principale prescritto da uno specialista.

prevenzione

Le misure preventive comprendono l'aderenza alle raccomandazioni per una corretta alimentazione, igiene e igiene.

Le principali misure preventive per gli adulti sono le seguenti:

  • mangiare sano;
  • assumere antibiotici esclusivamente come prescritto dal medico;
  • trattamento tempestivo delle malattie dell'apparato digerente.

Per sbarazzarsi della disbiosi e prevenire ulteriori ricadute, il modo più efficace è utilizzare un approccio integrato. Ai primi sintomi, assicurati di cercare aiuto da un gastroenterologo. Sii sano e segui sempre il tuo stile di vita!

Ti Piace Di Ulcere Allo Stomaco