Come mangiare correttamente dopo una colonscopia con rimozione di un polipo

La colonscopia è l'esame endoscopico dell'intestino crasso. Questa procedura consente di esaminare a fondo le pareti dell'intestino per l'infiammazione, neoplasie di diversa natura. Come ogni studio strumentale, richiede la preparazione per l'implementazione e il corretto recupero dopo la procedura.

Oltre al rispetto dei consigli dietetici, il paziente deve essere sollevato dallo sforzo fisico e sfruttare le possibilità della fitoterapia. Assicurati di prendere in considerazione le malattie associate, le caratteristiche individuali del corpo.

Complicazioni della procedura

  • Una complicazione di rado è la perforazione dell'intestino. Secondo le statistiche, appare solo nell'1% di tutti i casi. Questa situazione richiede un intervento immediato.
  • Se è stata utilizzata l'anestesia, le complicazioni possono essere associate a disturbi respiratori.
  • Il sanguinamento è anche meno comune della perforazione, in solo lo 0,1% dei casi. La perdita di sangue può comparire immediatamente dopo la procedura o poco dopo. L'aspetto del sangue nel processo di indagine richiede la cessazione della manipolazione e l'adozione di misure per fermare il sanguinamento.
  • Dolore, disturbo dopo lo studio.
  • È possibile aumentare la temperatura da subfebrile (circa 37 gradi) a valori alti in caso di infiammazione.
  • Disturbi delle feci (diarrea o stitichezza).

Ricorda che hai bisogno di vedere un medico anche con cambiamenti minimi nel tuo benessere dopo una colonscopia!

Se dopo la procedura si notano i segni di cui sopra, consultare immediatamente un medico. È possibile che per un innocuo, a prima vista, un leggero aumento della temperatura, ci possa essere una terribile complicazione che porterà a un'emergenza dopo un po '.

Come vengono rimossi i polipi?

Un colonoscopio (uno strumento per l'esame endoscopico) viene inserito attraverso l'ano nell'intestino. Durante la procedura, l'aria viene iniettata nell'intestino crasso, che consente di espandere il lume dell'intestino, levigare le pieghe, dando al medico l'opportunità di esaminare l'intero lume dell'organo.

Usando pinze o anelli che si trovano nel colonscopio, il polipo viene catturato e rimosso. È necessario un esame istologico per determinare lo scopo della prossima operazione. I polipi vengono rimossi in questo modo abbastanza spesso, questa è una manipolazione comune. La cosa principale è che l'educazione da rimuovere dovrebbe essere benigna.

Dieta dopo la procedura

La nutrizione svolge un ruolo importante nel rapido recupero dell'intestino dopo un esame invasivo. Una corretta preparazione pone l'incentivo a ripristinare la mucosa. Con polipi nell'intestino, la nutrizione aiuta a facilitare il lavoro dell'apparato digerente, protegge la formazione dai danni. Regole generali per una dieta per i polipi dell'intestino - massima ombreggiatura della mucosa. Il consumo di alimenti contenenti fibre è vietato in tale malattia.

Dopo aver rimosso il polipo, il cibo deve essere caldo e, preferibilmente, pulito. Pertanto, le necessarie condizioni di risparmio per il tratto digestivo sono assicurate dopo la manipolazione eseguita alla colonscopia. Piatti troppo caldi o freddi irritano un muco già infiammato, portando ad un peggioramento della situazione.

Assicurati di osservare le regole della nutrizione frazionaria. I pasti dovrebbero essere distribuiti uniformemente durante il giorno in modo che non vi sia alcuna sensazione di fame. L'intervallo tra i pasti dovrebbe essere di 3-4 ore in media. Inoltre, è necessario ridurre la dimensione della porzione, questo non caricherà il tratto digerente del lavoro non necessario.

Dopo l'escissione dei polipi, si raccomanda l'inclusione di piatti proteici. È da questi che il corpo disegna gli amminoacidi necessari per costruire tutte le cellule e i tessuti, ripristinando e mantenendo l'immunità.

Il cibo proteico dovrebbe essere facile!

Cosa può essere incluso nel menu:

  • Uova di gallina, preferibilmente cotte in umido o cucinate sotto forma di frittata.
  • Alcuni dadi, escluse le arachidi.
  • Carne di pollame magro, povera di grassi, senza pelle, necessariamente pesce. La proteina contenuta nel pesce è facilmente digeribile. Inoltre, i pesci hanno acidi grassi omega-3, che sono insostituibili.
  • Le verdure possono essere mangiate in una forma preparata, preferibilmente in umido o in umido. Questo metodo di preparazione ammorbidisce la fibra, riducendo il suo effetto sull'intestino.
  • Latticini a basso contenuto di grassi.
  • Pappe cotte sull'acqua, con l'aggiunta di burro.

È necessario abbandonare caffè, alcool e altri prodotti e bevande irritanti alla mucosa. Inoltre escluda piatti affilati, grassi, provocano il lavoro attivo del tubo digerente.

Menu approssimativo del paziente dopo la rimozione del polipo

  • Per colazione - ricotta non zuccherata, a basso contenuto di grassi, senza additivi. O porridge di farina d'avena (è possibile il riso), bollito sull'acqua. È possibile aggiungere una piccola quantità di burro al porridge.
  • Come spuntino, puoi usare cracker o pane e formaggio.
  • Per il pranzo, si può avere zuppa di zuppa o zuppa di verdure. Dai brodi di carne, dare la preferenza a pollo o manzo. Al secondo scegliere verdure stufate, bollite o in umido. Se preferisci le cotolette, cucinale per una coppia o in una padella asciutta senza olio.
  • Il secondo spuntino può consistere in pane (non fresco) e tè leggermente fermentato.
  • La cena dovrebbe essere facile. Aggiungi alla dieta pesce al cartoccio o carne magra.

Non dimenticare di vitamine e oligoelementi nella dieta dopo aver rimosso polipi nell'intestino mediante colonscopia, di cui il corpo ha bisogno. Includere nella dieta di frutta non acida, aggiungere complessi di vitamine, che il medico consiglia.

In conclusione, si dovrebbe notare che l'alimentazione non è in grado di eliminare i polipi già presenti nell'intestino, ma può rallentare la loro crescita, non permettere le loro ferite. Si può dire che in questo caso, il potere svolge una funzione di supporto.

Come vengono rimossi i polipi nell'intestino?

La rimozione chirurgica delle formazioni fissate sulle pareti dell'intestino e che germoglia ulteriormente è la rimozione dei polipi nell'intestino, che hanno struttura e parametri diversi. I polipi nell'intestino sono multipli o discreti. Con la poliposi diffusa multipla, c'è un grande rischio che i polipi diventino maligni.

testimonianza

La rimozione del polipo è necessaria se ci sono i seguenti sintomi:

  • abbondanti secrezioni mucose e sanguinolente dall'ano;
  • disagio significativo;
  • dolore normale nell'addome inferiore;
  • ostruzione intestinale;
  • ulcere sulla mucosa intestinale.

Controindicazioni

E 'vietato interferire con l'intestino, se ci sono alcune controindicazioni:

  • diabete mellito;
  • tumori maligni;
  • un pacemaker;
  • epilessia;
  • malattie infettive;
  • infiammazione acuta nell'intestino.

Preparazione per un'operazione

Prima del prossimo intervento chirurgico, viene eseguita una serie di misure per la pulizia dell'intestino e delle procedure diagnostiche. Per due giorni prima dell'imminente operazione, è necessaria una dieta priva di scorie. Alla vigilia della sera prima del giorno dell'intervento, il paziente prende l'olio di ricino. Anche in questo momento il paziente riceve un clistere, e al mattino - altri tre a intervalli di mezz'ora. Mangiare prima dell'intervento è severamente vietato. In poche ore puoi bere succo di frutta o tè debolmente bollito.

In tutti gli ospedali, il metodo di pulizia dell'intestino con la droga medica Fortrans è più ampiamente usato. Alcuni pazienti hanno un rifiuto del farmaco - le persone sono malate, ci sono sensazioni sgradevoli. Questo è particolarmente vero per i pazienti che hanno malattie concomitanti. "Fortrans" non è adatto per i pazienti con ulcere nell'intestino, malattie cardiache e altre malattie, dove l'eccesso di assunzione di liquidi è controindicato.

Inoltre, per la purificazione, viene utilizzato "Forlax", un farmaco contro la stitichezza. Una parte del farmaco viene sciolta in 200 ml di acqua. Lo sforzo "Forlax" inizia solo dopo un giorno o due. I regimi di dosaggio sono diversi, alcuni clisteri sono usati per pulire alcune aree dell'intestino. Forlax è approvato per l'uso da parte dei diabetici e di coloro che sono allergici al galattosio.

Metodi di operazioni

Con gravi controindicazioni, quando la chirurgia per rimuovere polipi nell'intestino è severamente vietata, viene eseguita una terapia conservativa. I polipi vengono rimossi, quindi sono sottoposti a studi istologici per rilevare tempestivamente le cellule maligne. La chirurgia eseguita correttamente è il mezzo migliore per prevenire l'oncologia. Esistono molti tipi di tali operazioni, le più frequenti sono le seguenti:

  • rimozione endoscopica di polipi;
  • escissione transanale del polipo;
  • rimozione con il metodo della colotomia, che a volte inizia durante la diagnosi e, se necessario, trasformata rapidamente in un intervento medico.

Polipectomia endoscopica

L'operazione viene utilizzata solo per le formazioni benigne, che sono concentrate nella parte centrale. L'operazione viene eseguita frequentemente utilizzando l'anestesia locale. L'operazione si svolge in più fasi.

  • Un endoscopio viene inserito nell'intestino.
  • L'elettrodo sotto forma di una placca di piombo è fissato sul retro dell'azionamento.
  • Nel canale di biopsia del polipo viene iniettato un endoplasto che si infila sul tumore.
  • Il circuito viene stretto, viene attivata la corrente ad alta frequenza, che entra per due secondi.
  • La corrente carbonizza le punte dei vasi tagliati.
  • Il medico controlla l'emostasi.
  • Se necessario, vengono prese ulteriori misure riguardanti l'elettrocoagulazione.
  • Il polipo tagliato viene rimosso dal corpo.

I tumori di grandi dimensioni vengono rimossi da nodosi, poiché una grave ustione porta alla perforazione intestinale e all'esplosione dei gas interni. Per tagliare polipi di grandi dimensioni invece di un ciclo, vengono utilizzate speciali pinze da biopsia. La tattica del phasing out è usata non solo per i grandi polipi, ma anche per i loro grandi numeri nella posizione heap.

Esegue tale proctologo operazione, esperto nell'uso della metodologia di una colonscopia. Se i polipi sono stati rimossi più di 2 centimetri di diametro o di dimensioni ridotte, ma in posizione collaterale, l'endoscopia di controllo viene eseguita dopo 12 mesi. Se non ci sono recidive, il controllo della colonscopia avviene ogni 3 anni.

laparoscopia

La chirurgia laparoscopica è utilizzata per tumori benigni di grande volume. Una differenza positiva rispetto alle operazioni tradizionali è che non sono necessarie grandi incisioni, piuttosto piccole perforazioni della parete addominale con strumenti specializzati. La laparoscopia richiede anestesia generale e riabilitazione a lungo termine.

laparotomia

Se i primi due metodi non possono essere utilizzati, viene eseguito un taglio della cavità addominale - una laparotomia. L'escissione avviene attraverso un taglio nel piano dell'intestino malato. Questa tecnica è usata su polipi con una base ampia. Anche per tali polipi, è opportuno avere una colotomia, ma richiede l'accesso attraverso il peritoneo. L'intestino è deformato attraverso la poliposi.

resezione

Se hai bisogno di tagliare lo stomaco e rimuovere parte del colon affetto dall'intestino, parla della resezione dell'intestino. Questa tecnica è appropriata per grandi gruppi di polipi in alcune parti dell'intestino. Se la parte superiore del retto è interessata, è necessaria la resezione anteriore. Alla fine dell'operazione, vengono cucite le estremità dei due intestini. Se la patologia si trova nel centro dell'intestino, è necessaria la resezione anteriore. Se i polipi si trovano nella parte inferiore dell'intestino, viene eseguita l'escissione transanale eseguita attraverso l'ano. Per ripristinare completamente il paziente operato dopo l'intervento, ci vorrà un mese.

complicazioni

L'operazione a volte porta a diversi gradi di complicazioni.

  • Bleeding. Nel corso di una settimana e mezzo dopo l'operazione, c'è la possibilità di sanguinamento. Se il sangue dall'ano inizia il secondo giorno - questa è una prova di scarsa coagulazione del polipo rimosso. Se il sangue è andato più tardi - parla più probabilmente di un rifiuto di trombi. L'intensità del sanguinamento è diversa, con un forte esiste il pericolo di vita del paziente. Con il sanguinamento, viene eseguita una piccola operazione per cauterizzare l'emorragia.
  • Danni alle pareti (perforazione dell'intestino). Di solito la perforazione è una conseguenza di un'ustione quando il polipo viene bruciato. Attraverso il buco nel peritoneo entra il contenuto dell'intestino, si sviluppa un'infezione. Il foro risultante viene suturata con una colostomia in modo che non ci sia ferita all'intestino con le feci. In due o quattro mesi la colostomia viene rimossa.
  • La formazione ripetuta di polipi è osservata durante due anni nel 15% dei funzionamenti.

Periodo di recupero

La rimozione dei polipi del colon non termina con l'operazione stessa, una componente importante è la riabilitazione, che include una dieta moderata. La dieta dopo la rimozione del polipo degli intestini contribuisce al ripristino della motilità. La dieta consiste di tre parti.

  • Il primo stadio inizia dopo l'operazione e dura 72 ore. Il primo giorno dopo l'operazione, il paziente non dovrebbe essere mangiato o anche bevuto. Dopo 24 ore di digiuno, è possibile iniziare a bere in piccole porzioni (meno di 50 ml di acqua). Quindi il dottore consentirà una piccola composta o brodo. In un'altra mezza giornata ti fanno bere un po 'di brodo di riso, gelatina o brodo di carne leggero. Tali rigide restrizioni sono associate all'attività motoria della mucosa intestinale, al desiderio di ridurre la sua attività escretoria. Se il paziente mangia, quindi la bile e gli enzimi vengono rilasciati nell'intestino, che vengono sempre prodotti digerendo il cibo. Influenzano negativamente le suture postoperatorie e i tessuti danneggiati.
  • Dopo tre giorni nel menu del paziente si aggiungono riso sottile di porridge, grano, farina d'avena, zuppe sparse, piatti da carne macinata a bassa percentuale di terra. Tutti questi piatti sono consentiti se le condizioni del paziente sono normali. Se il paziente si lamenta di una maggiore formazione di gas dopo il piatto, viene espulso dal menu. La cosa principale in questa fase è rendere le feci normali e aumentare il carico sui tessuti intestinali.
  • Dopo 14 giorni - l'inizio dell'III fase della dieta. Questa fase dura quattro mesi. L'uso di prodotti contenenti fibre grossolane di origine vegetale è vietato per il paziente sottoposto a intervento chirurgico. Il suo menu dovrebbe essere composto da zuppe di verdure e cereali, brodi leggeri, cereali sparsi, paté magri e soufflé leggero.

I seguenti prodotti sono severamente vietati al paziente: tutti i tipi di spezie, condimenti salati, speziati e piccanti. Non puoi avere piatti aspri, acidi e salati. Piatti di funghi vietati in qualsiasi spettacolo, varietà grasse di carne e pesce. Molti pazienti sono sorpresi dal fatto che non si possano mangiare verdure crude e frutta, molti li considerano utili - lo è spesso, ma non con questa malattia. Anche la conservazione è vietata, cibo freddo e caldo indesiderato. Invece di prodotti da forno freschi, che possono causare processi indesiderati di fermentazione nelle viscere, si consiglia di mangiare fette biscottate. Per gli stessi motivi, non puoi mangiare gli asparagi, i fagioli, i piselli, le noci: essi provocano la formazione di gas.

Se parliamo dell'elaborazione culinaria dei prodotti, si dovrebbe dare la preferenza ai piatti bolliti, al forno e al vapore. Da bere, erbe aromatiche, tè, composte di frutta, kefir e latte sono desiderabili. Dovresti mangiare almeno 6 volte al giorno - alla stessa ora ogni giorno, piccole porzioni. L'osservanza del regime alimentare è molto importante, questo migliora tutte le funzioni delle parti intestinali a causa del fatto che il carico diminuisce. Con i polipi, l'aderenza alla dieta e alla dieta è un elemento molto importante della guarigione del paziente.

Dieta con polipi nello stomaco

La descrizione è aggiornata 2017/05/18

  • efficienza: effetto terapeutico dopo 30-60 giorni
  • date: 1 mese
  • Costo dei prodotti: 1350-1520 rubli a settimana

Regole generali

Polipo dello stomaco si riferisce a neoplasie benigne sulla membrana mucosa che sporge nel lume dello stomaco ed è collegata alla sua parete da una gamba stretta o da una base larga. La forma, la localizzazione nello stomaco, la dimensione e la quantità variano all'interno di una vasta gamma. Di norma, il fattore principale nell'insorgenza e nello sviluppo dei polipi dello stomaco è il progressivo cronico gastrite.

La terapia conservativa, indipendentemente dal fatto che polipi singoli o multipli siano praticamente inefficaci, e tenendo conto dell'elevato rischio di malignità del polipo, la misura ottimale del suo trattamento è polipectomia. Tuttavia, in alcuni casi, a polipi tipo piccolo iperplastiche per identificare le dinamiche di crescita delle neoplasie, la natura della superficie cambia (comparsa di sanguinamento, erosioni, formazione di irregolarità) formazione di nuovi sviluppi praticata gestione di attesa che consiste nell'assegnare dieta con esame regolare dello stomaco.

La dieta per i polipi nello stomaco è determinata dal livello di acidità. Con la secrezione aumentata o normale è nominato Dieta №1, e con insufficienza secretoria - Dieta №2 su Pevzner.

L'obiettivo principale della nutrizione terapeutica è di minimizzare la mucosa gastrica dagli effetti avversi, accelerare l'evacuazione del cibo dallo stomaco, ridurre / aumentare la secrezione di succo gastrico. La dieta è fisiologicamente completa, il valore energetico a livello di 2900-3000 kcal al giorno con 95-100 g di proteine, 100 g di grassi e 400 g di carboidrati nella dieta.

I principi della nutrizione dietetica sono:

  • Esclusione di piatti caldi / freddi che sopprimono la funzione di formazione degli acidi e influenzano negativamente la mucosa.
  • Restrizione di alimenti e pasti da loro, che hanno un effetto stimolante sulla secrezione enzimatica del tratto gastrointestinale (brodi, condimenti, verdure crude, piatti piccanti).
  • L'esclusione dalla dieta è difficile da digerire e da molto tempo nei prodotti dello stomaco.
  • Al fine di piatti meccanici shchazheniya cotto. Quando si nomina una dieta grattugiata, il cibo viene asportato e, se non viene sfregato, viene servito non pulito, è consentita la cottura senza crosta.
  • Il sale è moderatamente limitato (fino a 6 g / giorno).
  • La nutrizione è frazionaria, 5-6 volte al giorno, compreso l'uso del latte prima di coricarsi.
  • Bere regime -1500-2000 ml di liquido libero.

Il menu include zuppe di latte e verdure. Verdura e frutta sono serviti solo in forma bollita. Pesce e carne - varietà a basso contenuto di grassi, grumose. I fagioli e la pasta non sono ammessi nella dieta. Dal porridge alla dieta non include orzo, grano e mais. I porridge sono preparati friabili. I grassi (oli vegetali e burro) vengono aggiunti al cibo preparato. Nella dieta necessariamente includono latte, ricotta, pane bianco secco / cracker, uova, bollito morbido, gelatina, marmellata non acida, tè, cacao. Dai dolci - miele, zucchero, marshmallows.

In caso di deficit secretorio in base a principi simili di alimentazione dietetica, la dieta della Tabella n. 2 include alimenti e alimenti che stimolano la produzione di succo gastrico. Questi includono varie zuppe preparate su brodi di carne e pesce concentrati, pasta, verdure, è consentito l'uso di condimenti. Dalla dieta escludono cibi difficili e digeribili a lungo nello stomaco. Sono ammessi tutti i tipi di cottura (bolliti, asciugati, in umido, al forno, fritti senza crosta) e il grado di macinatura. Sale da tavola - fino a 15 g / giorno.

Regime di bere - 1,5 litri di liquido libero. primi piatti sono ammessi nel menu (zuppa, zuppa, salamoia), che sono preparati con carne / pesce, verdure o brodo di funghi con l'inserimento di una varietà di cereali, patate, verdure. Espansione gamma di piatti - forno, bollite, carne forfettaria fritto / pesce, empanadas, hamburger.

Bollito e verdure alla griglia (pezzi e pyurirovannye) - cavoli, patate, zucchine, carote, barbabietole, cavolfiore, piselli, zucca. La dieta comprende ricotta, latticini, panna, succhi di frutta / verdura, brodi crusca, frutti di bosco maturi e purea di frutta.

Dieta dopo la rimozione del polipo nello stomaco

Molto più importante è il cibo dietetico dopo l'intervento chirurgico per rimuovere i polipi (polipectomia dello stomaco). Come regola generale, la polipectomia endoscopica minimamente invasiva viene utilizzata per rimuovere singoli polipi. Gastrectomia viene eseguita in rari casi, la presenza di più grandi tumori (stomaco a poliposi), spesso polipi ricorrenti o complicata da ostruzione dello stomaco, sanguinamento massivo, pizzicare, necrosi, malignità polipo. Non esiste un trattamento farmacologico specifico per i polipi dello stomaco. Tuttavia, dal momento che questa malattia si verifica spesso in background gastrite, quindi il trattamento e la dieta sono prescritti secondo i principi del trattamento della gastrite (ulcera peptica).

Subito dopo l'operazione, per il paziente viene prescritta una dieta per fame completa per un giorno. Per 2 giorni, viene dato un cucchiaino, dopo 15 minuti 1 bicchiere di tè caldo dolce e una rosa canina (50 ml); il 3 ° giorno in assenza di gonfiore, normale peristalsi e la fuga di gas al fine di scuotere al massimo il muco GIT da qualsiasi effetto e ridurre l'infiammazione nominare Dieta n. 1A. Una dieta con un valore energetico ridotto. Il consumo di carboidrati e, in misura minore, di proteine ​​e grassi è stato ridotto.

Potenza in modalità semi-veloce. Assegnare alimenti sfregati, semiliquidi e liquidi contenenti prodotti facilmente digeribili e una quantità sufficiente di liquido. Per prevenire flatulenza dalla dieta esclusi prodotti contenenti carboidrati complessi, latte intero e fibre, nonché piatti e alimenti che stimolano la secrezione e irritano il rivestimento dello stomaco. I piatti caldi / freddi sono esclusi. Limitare la quantità di cloruro di sodio.

Nutrizione frazionata (piccole porzioni 6 volte al giorno) con riposo a letto. Spesso nei pazienti dopo l'intervento c'è una significativa perdita di liquidi. Il fabbisogno giornaliero di liquido libero nel periodo postoperatorio non complicato è di circa 2-2,5 litri. Con complicazioni (intossicazione, febbre) - 3-3,5 litri.

Il 6 ° -8 ° giorno, al fine di stimolare i processi di rigenerazione della mucosa del paziente, Dieta 1B. Nella dieta, i carboidrati sono limitati al livello appropriato di proteine ​​e contenuto di grassi. Sono esclusi i piatti freddi / caldi e l'irritazione delle mucose e la stimolazione / soppressione della funzione secretoria dello stomaco. Il cibo è cotto al vapore o bollito, servito in forma di purea, zuppe su un brodo di muco. Regime di bere - non meno di 1,5 litri di liquido. La quantità di sale è limitata. Di notte viene dato il latte.

Uno dei compiti della nutrizione terapeutica è l'eliminazione entro 10-15 giorni dopo polipectomia carenza di proteine, vitamine e minerali, spesso in via di sviluppo in relazione alla perdita di sangue, febbre, malnutrizione nei primi giorni postoperatori, alla rottura delle proteine ​​del tessuto. Pertanto, al più presto possibile, è necessario trasferire il paziente a una dieta a tutti gli efetti, tenendo conto delle sue condizioni, dello stato del tratto gastrointestinale e della capacità di digerire il cibo. Di solito per 12 giorni il paziente viene trasferito a Dieta №1. Per ridurre il fenomeno acidosi metabolica nella dieta comprendeva latticini, verdure cotte e purea di frutta.

testimonianza

  • Dieta №1 con polipi allo stomaco con secrezione aumentata / normale;
  • Dieta № 2 con polipi nello stomaco con insufficienza secretoria.

dopo polipectomia stomaco:

  • dieta affamata (1-3 giorni);
  • Dieta 1A per 3-5 giorni;
  • Dieta 1B per 6-8 giorni;
  • Dieta n. 1 per 12 giorni per un periodo di 1-2 mesi con norma/ipercloridria;
  • Dieta n. 2 per ipo/achlorhydria.

Prodotti consentiti

La dieta prevede la preparazione delle prime zuppe su brodo vegetale / di patate con verdure schiacciate o grano saraceno bollito, semola, riso bianco. È possibile includere nella dieta di zuppe di latte con vermicelli e zuppe con purè di patate. Le zuppe di rifornimento non sono fritte e riforniscono di olio se servite sul tavolo. La dieta comprende pane bianco secco, pane grattugiato, biscotti, pollo, carne magro, carne di coniglio, tacchino, prosciutto magro non salato.

Di pesce - varietà a basso contenuto di grassi (carpa, luccio, nasello, lucioperca). Le uova di pollo sotto forma di uova strapazzate e uova, burro cotto a pasta molle, burro non salato e vari oli vegetali sono ammessi, che vengono utilizzati per aggiungere ai piatti pronti. La dieta comprende vermicelli, grano saraceno, semola, riso bianco. Il porridge viene cotto con latte o acqua fino a completa digestione o sfregamento. Le verdure (patate, cavolfiori, barbabietole, zucchine, zucca, carote) sono cotte o al vapore.

Da prodotti lattiero-caseari nella dieta dovrebbero essere presenti latte e panna, latte non acido e cagliato, ricotta fresca, panna acida e ricotta. Gli gnocchi di cagliata sono preparati con la ricotta, i dolci al formaggio. È permesso 1-2 volte a settimana in una forma grattugiata di formaggio crudo e 2 uova di pollo o come una frittata di vapore due volte a settimana. È possibile includere insalata di verdure bollite, paté di fegato, bollito di carne / pesce, salsiccia di dottore, prosciutto magro, pesce in gelatina, caviale di storione.

Dolci dolci - gelatina di latte, meringa, marshmallow, conserve non acide, pastiglie. I dolci sono preparati da purè di bacche per una coppia con l'aggiunta di semolino. Sotto forma di frutta cotta e bacche dolci. Puoi anche cucinare gelatina, purè di patate, gelatina, composte. Dalle bevande alla dieta includono brodo di rosa selvatica, succo di frutta, tè con latte, caffè sfuso e latte.

Nutrizione dopo la rimozione dei polipi nell'intestino

Polipi compaiono sulle membrane mucose, compreso l'interessamento della membrana mucosa dell'intestino. Di per sé, non rappresentano una grande minaccia, ma l'abbondante crescita di polipi può bloccare il canale anale e causare l'ostruzione intestinale e successivamente causare lo sviluppo del cancro del colon, quindi dovrebbero essere rimossi in tempo.

Questa malattia si trova di solito in circa una persona su dieci sul pianeta. Nonostante il fatto che queste siano formazioni benigne, è desiderabile curarle prima che portino alla comparsa di un tumore maligno. Di conseguenza, uno dei problemi principali è la dieta dopo la rimozione dei polipi nel retto.

Quale dovrebbe essere la dieta

Il menu dietetico dopo la rimozione del polipo nell'intestino deve essere progettato in modo tale da ridurre il carico sul tratto digestivo, ma allo stesso tempo deve rimanere equilibrato e dotato di vitamine, oligoelementi e la quantità necessaria di calorie.

Lo sviluppo di una dieta per un paziente specifico deve essere eseguito dal medico curante. Ogni caso post-operatorio è unico e quindi le raccomandazioni generali non giocano un ruolo importante, è necessario ascoltare il medico e seguire rigorosamente le sue istruzioni. In generale, la dieta dovrebbe stimolare la guarigione e il funzionamento dell'intestino.

In generale, è necessario ricostruire completamente la dieta e consumare cibo in piccole porzioni almeno 5 volte al giorno. È importante non portare il tuo corpo ai sensi della fame per evitare la produzione di una grande quantità di succo gastrico, in modo che tu debba mangiare con intervalli di circa 3 ore.

Prodotti vietati

L'elenco degli alimenti che dovrebbero essere rimossi dalla dieta durante il periodo di recupero è piuttosto esteso. In generale, il rifiuto di questo pasto è giustificato dalla necessità di ridurre il carico sugli organi del tratto gastrointestinale. I seguenti prodotti sono stati rimossi:

  • cibi salati, fritti, piccanti e grassi;
  • Carne affumicata, pesce, salsicce e anche le loro varietà grasse;
  • pasticceria al forno e pane bianco;
  • cavoli, piselli, frutta fresca e verdura, molte spezie e condimenti;
  • Latte, caffè, succhi, bevande gassate e alcol:
  • salse, marinate e la maggior parte dei cibi in scatola, così come i funghi;
  • confetteria, cioccolata e bevande acide.

Inoltre, si raccomanda di smettere di fumare. A differenza delle raccomandazioni nella maggior parte delle altre malattie intestinali, la dieta dopo la rimozione dei polipi a livello intestinale mediante colonscopia praticamente proibisce l'uso di alimenti ricchi di fibre e fibre vegetali.

Prodotti consentiti

Ma l'elenco dei pasti accettabili con una dieta dopo aver rimosso il polipo sigmoideo o retto è molto più modesto. È più facile dire che puoi usare, che non puoi. Tra i prodotti consentiti, dovrebbe essere menzionato quanto segue:

  • brodi a basso contenuto di grassi su carne o verdure dietetiche;
  • uova sode bollite e una frittata al vapore;
  • porridge morbido ben fatto;
  • è permesso usare pane nero, preferibilmente sotto forma di biscotti;
  • raccomandato l'uso di prodotti a base di latte fermentato, ma non di latte fresco;
  • purè di patate da verdure non acide e non succose, frutta e bacche;
  • purè di patate con una piccola quantità di burro

conclusione

In conclusione, va detto che la stretta aderenza alla dieta accelera in modo significativo il processo di recupero a livello intestinale e, soprattutto, riduce significativamente il rischio di recidiva e lo sviluppo di un tumore maligno nel sito dei polipi rimossi.

Oltre alla giusta dieta, non dimenticare uno stile di vita sano. È necessario muoversi di più e trascorrere meno tempo in posizione seduta, poiché ciò consente di stimolare le difese del corpo e migliora la resistenza del sistema immunitario.

Caratteristiche della dieta dopo la rimozione dei polipi nel colon mediante colonscopia

La dieta dopo la rimozione di polipi nell'intestino da pazienti con colonscopia deve essere necessariamente osservata. Dopo interventi chirurgici sugli organi digestivi, si raccomanda la tabella n. Le caratteristiche dell'alimentazione in questa tabella descrivono i metodi di preparazione dei piatti, la frequenza dei pasti, i menu. La colonscopia è un metodo delicato per rimuovere le neoplasie intestinali. Provoca danni minimi al rivestimento mucoso dell'intestino. Tuttavia, ha bisogno di rigenerazione, cioè, nel tempo, quando i succhi e il cibo digestivi lo irriteranno il meno possibile.

Caratteristiche del tavolo di trattamento nei primi giorni dopo l'operazione

Nelle malattie del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale) e dell'interferenza con i suoi organi separati (ad esempio, dopo l'escissione dei polipi) si raccomanda un assunzione moderata e frazionata di cibo. Ciò significa che il cibo deve essere consumato 6-8 volte al giorno in porzioni molto limitate.

I piatti stessi dovrebbero essere delicati:

  • chimicamente;
  • meccanicamente;
  • termicamente.

La dieta dopo la rimozione dei polipi nell'intestino viene prima assegnata a "zero", quindi in successione nelle tabelle: 2a, 2b, 2c. Dieta №0 è prescritto per i primi 2-3 giorni postoperatori.

  1. Minimo carico sul rivestimento mucoso del tubo digerente.
  2. Prevenzione della generazione di gas.
  3. Prevenzione dell'eccessiva attività peristaltica delle pareti intestinali.
  4. Fornitura di nutrizione del corpo umano con difficoltà a digerire pezzi di cibo solido.
  5. Massima cura per il rivestimento mucoso del tubo digerente.
  6. Prevenzione della generazione di gas.
  7. Fornitura di nutrizione del corpo umano con difficoltà a digerire il sistema digestivo di pezzi di cibo solido dopo l'eliminazione delle crescite polifere del colon sigmoideo e dell'intestino inferiore.

Dopo la rimozione del polipo del retto, del colon o del sigmoide, è consentita la cottura di piatti liquidi e gelatina. Esclude alimenti duri, cellulosa di origine vegetale in qualsiasi forma (anche purea), latte, prodotti da forno (compresi i biscotti). La dieta è ipocalorica e squilibrata.

Non utilizzare prodotti di vino e vodka, bevande gassate. Il cibo non deve essere caldo (superiore a 40 ° C) e freddo (inferiore a 20 ° C). Il paziente si nutre almeno 7 volte al giorno in porzioni fino a 300 ml. Se necessario, il medico può raccomandare pasti ogni 2 ore tutto il giorno.

Dieta terapeutica nel primo mese dopo la rimozione dei polipi

Se 2-3 giorni dopo una polipectomia è migliorata la condizione dell'operatore, il menu può essere diversificato.

La tabella è assegnata:

  • 2a per 2-3 giorni a circa 8 giorni dopo la rimozione dei polipi dell'intestino crasso (il suo scopo è quello di ridurre il carico sulla mucosa e prevenire la flatulenza).
  • 2b il 9-10 ° giorno dopo l'intervento chirurgico per un paio di giorni come dieta transitoria per una dieta più equilibrata.
  • 2c il 12-13 giorno dopo l'intervento nel retto, nel sigma o nel colon. Il suo scopo: ripristinare le funzioni dell'intestino, per salvare la persona dall'eccessiva formazione di gas. Ciò è ottenuto attraverso una forte restrizione di vari stimoli. Questa opzione è già bilanciata.

Nel primo caso, la dieta continua ad essere sbilanciata, ma puoi già mangiare cereali purificati dai cereali di qualità (grano saraceno, farina d'avena, riso). E 'permesso di cuocere a vapore omelette o uova alla coque, composta. Questa fase prevede il ritorno alla dieta dei piatti a base di carne. La carne dovrebbe essere bollita, magra. Può essere un pollo, un coniglio o un pesce magro. Per mangiare, hai ancora bisogno di piccole porzioni di 300-450 ml. La temperatura dei piatti è mantenuta come con la dieta zero. Tutto è cotto al vapore o bollito. Latte, frutta e verdura in forma grezza, pane (crackers) non possono ancora. Non consiglio e gelatina, eviterà i processi di fermentazione.

La dietoterapia utilizzando il tavolo 2b consente l'assunzione di cibo 6 volte al giorno. Questa è una versione più equilibrata della nutrizione. Mangia a questa variante del cibo la frutta e le bacche pulite che devono essere ripulite e pulite. È permesso bere kefir, ci sono cracker bianchi e cagliata lavata a vapore. Tutto il cibo viene accuratamente schiacciato e cotto a vapore o cotto. Nulla di acuto, piccante, grasso e salato non dovrebbe essere presente nella dieta.

Nell'ultima fase di cui sopra, è consentito l'uso di crema o burro. Patate varie, zuppe di carne, cereali senza glutine, gelatine di frutta e brioche, succhi di frutta freschi, brodi e brodi vegetali possono essere variati. La preparazione è consentita solo con la cottura a vapore o mediante ebollizione. La temperatura delle stoviglie non deve essere inferiore a 15 ° C per gli antipasti freddi e le porzioni calde nell'intervallo di 20-50 o C. È consentito mangiare 5 volte al giorno. Ma dovresti astenervi dalla fibra ruvida.

Cosa fare in un mese dopo l'operazione

Chiamare un medico che condurrà un esame e un esame endoscopico per determinare come il corpo si sta riprendendo, se ci sono dei fenomeni negativi.

Anche dopo un mese non può essere:

  • i fumatori tornano alla sigaretta;
  • amanti dei piatti in salamoia, carni affumicate, salse, ogni sorta di surrogati sotto forma di cibo in scatola;
  • goloso - a torte, cioccolato e torta;
  • gli amanti di rovesciare un bicchiere per la vacanza - all'alcol.

Non utilizzare alimenti "pesanti" e che formano gas. Include prodotti come funghi, legumi, ravanelli, verdure piccanti (cipolle, aglio), rape. Ancora non dovrebbe concedersi bevande gassate. Il medico ti dirà quale dieta è appropriata in questa fase, se necessario, offre supporto farmacologico all'organismo, ad esempio, enzimi, alimenti ricchi di calcio e vitamina D.

Per la salute del tratto gastrointestinale è utile trascurare completamente i fast food, i cibi affumicati, fritti fino a dorarli con cibo e dolci. Mangia bene, e ti salverà dalle ricadute della malattia e da molti altri spiacevoli fenomeni.

Dieta per polipi nell'intestino e dopo la rimozione

La descrizione è aggiornata 2017/09/15

  • date: 6-12 mesi
  • Costo dei prodotti: 1300-1500 sfregamento. a settimana

Regole generali

poliposi il tratto intestinale appartiene a una patologia relativamente rara, che è in gran parte determinata dalla bassa espressione e dai sintomi clinici aspecifici. I polipi dell'intestino vengono rilevati principalmente durante l'esame dell'intestino con metodi strumentali in pazienti che lamentano disagio nell'area anorettale, dolore addominale, inflazione, disfunzione dell'intestino (costipazione, diarrea, flatulenza), dolore all'ano, scarico patologico dall'ano (coaguli e vene di sangue, muco, sangue scarlatto).

Il quadro clinico è in gran parte determinato dalla posizione e dalla dimensione dei polipi. Circa il 75% di tutte le neoplasie polipose singole e multiple si trovano nel tratto gastrointestinale inferiore, principalmente nel sigma e nel retto. Polipi multipli possono essere localizzati in modo compatto in uno degli intestino crasso o distrattamente in ogni parte dell'intestino. Il principale pericolo della poliposi intestinale è l'alta probabilità della loro malignità (degenerazione maligna).

Trattamento dei polipi dell'intestino chirurgico - polipectomia. I metodi conservativi di trattamento sono usati solo per poliposi diffusa dell'intero tratto gastrointestinale, e anche temporaneamente come trattamento sintomatico nel periodo pre-operatorio e in preparazione per l'operazione. La rimozione di polipi spesso effettuato metodi endoscopiche - asportare il polipo dalla elettrocoagulazione della sua base a colonscopia (polipi nel colon) e la sigmoidoscopia (per polipi del colon-retto).

La dieta per i polipi nell'intestino è un componente importante della terapia conservativa nel periodo preoperatorio e, soprattutto, dopo la rimozione dei polipi. Poiché i polipi nell'intestino sono spesso manifestati da disfunzione intestinale (costipazione, diarrea, flatulenza), allora la dieta alimentare appropriata è prescritta per il sollievo / riduzione della gravità dei sintomi - terapeutica Tabella n. 3, No. 4 su Pevzner. Quindi, quando colite, causato dalla poliposi dell'intestino e che scorre con la diarrea nominata Dieta №4 o la sua varietà, che ha lo scopo di scuotere la mucosa intestinale, ridurre l'infiammazione e normalizzare la digestione.

Dieta terapeutica durante il periodo di esacerbazione (dolore nell'addome, diarrea) prevede l'esclusione dalla dieta di alimenti che migliorano la peristalsi intestinale, causando fermentazione / decadimento e stimolazione della secrezione pancreatica. I principi fondamentali della nutrizione sono:

  • Riduzione della dieta dei grassi (fino a 70 g) e dei carboidrati (300 g) con una proteina fisiologica (90 g).
  • Esclusione dai prodotti dietetici contenenti fibre (pane di segale / cereali integrali, verdura, frutta).
  • Cibo frazionato e divieto di cibo duro / denso. La base della nutrizione è costituita da minestre di mucillagine, piatti semi-liquidi / kashitseobraznye.
  • Esclusione di cibi molto caldi / freddi.
  • Limitazione del sale a 8-10 g.
  • Metodo di cottura bollito (a vapore).

Come lo sgabello è normalizzato, non protetto Dieta 4B, che prevede l'espansione della dieta introducendo carne grumosa, pappe friabili, verdure non lavorate bollite, frutta cruda, ricotta. In futuro, i pazienti saranno trasferiti su uno standard Dieta n. 15, che viene inizialmente assegnato sotto forma di giorni di esercizio e quindi su base continuativa.

Se il paziente è predominante costipazione, consigliato terapeutico Tabella numero 3, arricchito con fibre (verdure, pane con crusca, succhi di verdure, vinaigrette). In questa dieta, è necessario prendere in considerazione l'effetto degli alimenti sull'intestino crasso e gli alimenti che migliorano la peristalsi dovrebbero essere presenti nella dieta. Questi includono prodotti:

  • Che contiene un sacco di fibra - pane integrale, crusca, fagioli, noci, frutta secca, cereali (frumento, orzo, orzo, grano saraceno, avena), verdure fresche.
  • Ricco di carboidrati facilmente digeribili - marmellata, zucchero, marmellata, sciroppi, miele.
  • Il contenuto di molti acidi organici - verdure in salamoia / sott'aceto, bevande con latte acido, frutta acida e succhi di frutta.
  • Contenente sale - verdure salate, pesce, cibo in scatola.
  • Grassi (panna acida / panna, tuorli d'uovo) usati in grandi quantità a stomaco vuoto (1-2 cucchiai).
  • Carne contenente tessuto connettivo.
  • Bevande dolci / acque minerali contenenti acido carbonico.
  • Inclinato a gonfiore - cavolo marino, fibra, crusca.
  • Pasti freddi (150 C), usati a stomaco vuoto - freddo, okroshka, piatti freddi, barbabietola rossa, gelato.

La dieta prevede la stimolazione meccanica della peristalsi intestinale e l'ombreggiamento chimico della mucosa. Il cibo è bollito o cotto, cotto in forma non riempita. Le verdure possono essere consumate sia crude che cotte. Pasto 4-6 volte al giorno. Il livello di liquido libero non è inferiore a 1,5 litri / giorno, perché con una mancanza di liquido, la mucosa intestinale assorbe il liquido dalle feci, dando un'ulteriore durezza alla loro consistenza.

Di particolare importanza è la dieta dopo la rimozione del polipo nell'intestino. La dieta dopo la rimozione dei polipi comporta la nomina di un trattamento chirurgico Tabelle 0A, 0B, 0V, che forniscono il cibo più parsimonioso con pasti frazionati a 6-8 volte al giorno in piccole porzioni. Nella dieta è limitata la quantità di sale da tavola. La quantità giornaliera di liquido libero a un livello di 1-1,2 litri / giorno. In primo luogo, è ammesso cibo liquido / semi-liquido, quindi i piatti vengono lavati.

Nel primo giorno dopo la rimozione dei polipi, al paziente viene mostrato un regime di fame e il paziente deve ricevere supporto nutrizionale per via endovenosa. L'uso del liquido è consentito 5-6 ore dopo l'anestesia. Il cibo inizia con brodo di riso, brodo di pollo magro, marmellata di bacche sfuse / composta. A 3-4 dieta giorno espandere a causa di cereali zuppe mucose, riso purè liquido, grano saraceno, avena cereali, cotti in acqua o uova alla coque, sotto forma di carne frittata proteine ​​vapore purè / pesce a basso contenuto di grassi crema come additivo nei piatti pronti (fino 50 ml).

Nella dieta quotidiana in questa fase, il numero di nutrienti alimentari di base è: proteine ​​50 g, grassi 40 g, carboidrati 250 g. Per 9-10 giorni il paziente viene trasferito a Dieta 0B (80-90 g di proteine, 60-70 g di grassi, 300-320 grammi di carboidrati), la dieta a cui si espande con l'inclusione di briciole di pane bianco (100 g), zuppe, purea, purea di porridge, piatti a base di dietetica rosso tritato carne, pollo e pesce, al vapore, bevande al latte acido, purè di patate con purè di verdure, ricotta ripulita con panna, mele al forno non acide, tè con latte.

Approssimativamente in un mese (a seconda dello stato di salute) dopo la rimozione dei polipi nell'intestino, il paziente viene trasferito a un trattamento Tabella 4B per un periodo di 5-6 mesi. E 'vietato l'uso di brodo grasso, verdure grossolani, i legumi, il pane di segale, prodotti a base di pasta biscotto, cipolle, aglio, sedano, spinaci, ravanelli, radicchio, carni grasse, affumicate, salse piccanti / grassi, spezie, grassi animali solidi, latte intero cereali, miglio, mais, orzo e orzo, torte, gelati, cioccolato, bevande gassate, kvas, bevande alla frutta. Per aumentare l'idrolisi della cavità del cibo e normalizzare la digestione e l'assorbimento, si consiglia di assumere preparazioni enzimatiche - intestopan, panzinorm, abomin, Lipokain.

Dopo alcuni mesi, il paziente viene trasferito a Tabella 4B, che contiene una dieta più estesa ed è adatto per un uso a lungo termine / continuo. In assenza di disturbi e del normale funzionamento dell'intestino, è possibile trasferire il paziente a un tavolo comune, ma con restrizioni del prodotto che migliorano i processi di fermentazione / putrefazione nell'intestino e nei piatti speziati.

testimonianza

Nel periodo pre-operatorio Dieta 3 e 4 (4A, 4B, 4B), a seconda dei sintomi prevalenti della disfunzione intestinale e del grado della loro gravità. Dopo la rimozione dei polipi - trattamento chirurgico Tabelle 0A, 0B, 0V, 4B e 15 tavolo.

Prodotti consentiti

Al centro della dieta dopo la rimozione dei polipi nell'intestino di carne / brodo di pesce a basso contenuto di grassi e zuppe a base di esso, con l'aggiunta di una piccola quantità di verdure asciugate, scaglie di uova, purè di carne o polpette di carne.

È permesso includere nella dieta del grano saraceno razionato, del semolino e del porridge dell'avena, riso (bianco). Tutti i piatti sono preparati vaporizzando o stufando. Il burro può essere aggiunto solo ai pasti pronti (5 g / porzione). Grano secco o cracker bianco (200 g / giorno). I biscotti secchi sono ammessi.

Dalla carne sono ammesse varietà di carne di vitello a basso contenuto di grassi, carne di manzo, pollo (senza pelle) o tacchino. Dalla carne macinata si possono cuocere polpette di carne o cotolette di vapore. Il riso bianco bollito può essere aggiunto alle cotolette / polpette. Le uova sono ammorbidite o nella forma di una frittata di vapore fino a due pezzi al giorno. Pesce di mare a basso contenuto di grassi, cucinato sotto forma di cotolette e polpette o un pezzo.

E 'permesso includere ricotta fresca (non acida) preparata al momento nella forma razionata nella dieta. Le verdure sono usate solo come additivo nelle zuppe. Nella forma grezza, sono ammesse le mele grattugiate e le puree di mela. Dai frutti di bosco (ribes nero, mirtillo, corniolo, mela cotogna, pera), puoi preparare brodi di bosco, baci e bevande alla frutta.

È permesso includere nella dieta succhi freschi da bacche dolci, diluiti con acqua. Come liquido, si consiglia di utilizzare tè alle erbe, brodo di rosa selvatica, acqua senza gas, tè verde / nero.

Dieta dopo l'intervento chirurgico per rimuovere i polipi nell'intestino

La dieta di una persona che ha polipi nell'intestino è diversa dalle persone sane. Dopo l'intervento chirurgico per 30 giorni, è necessario seguire una dieta. Quindi il medico prescrive la gastroscopia e determina l'adeguatezza di tale nutrizione.

Dieta con polipi nell'intestino fornisce un regime delicato per il funzionamento del tratto gastrointestinale, tale nutrizione previene l'effetto sulla mucosa di fattori irritanti. Rimozione del polipo lo rende sensibile. Pertanto, una dieta per i polipi nell'intestino è un prerequisito per il trattamento di successo.

Necessità di una dieta

La terapia farmacologica efficace dopo l'intervento chirurgico non esiste. E dopo l'intervento endoscopico, tale terapia non è pratica. Pertanto, una corretta alimentazione è un fattore obbligatorio per il recupero del paziente e il ripristino del pieno funzionamento dell'intestino dopo la rimozione dei polipi in esso.

  • prodotti affumicati;
  • spezie;
  • prodotti da forno;
  • cibo fritto e fortemente piccante;
  • cavolo bianco;
  • prodotti che provocano la formazione di gas;
  • bevande gassate;
  • latte fresco;
  • caffè;
  • bevande contenenti alcol.

La dieta dopo la rimozione dei polipi prevede il consumo di cibo in piccole porzioni. Si consiglia di preparare i pasti per una coppia.

  • carni magre cotte a bagnomaria;
  • zuppe a base di cereali tritati al vapore;
  • porridge (è vietato solo il riso);
  • pesce bollito magro;
  • olio di mucca;
  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • bevanda densa dal latte fermentato;
  • decotto di rosa canina;
  • tè forte

A volte dopo la rimozione chirurgica dei polipi nell'intestino, il medico completa il sistema nutrizionale del paziente con i preparati enzimatici. Contribuiscono all'assimilazione del cibo, stimolano l'assorbimento delle sostanze per la vita dell'organismo.

Se il rischio di recidiva dei polipi nell'intestino persiste, il paziente mangia latte e prodotti a base di acido lattico, cereali, pesce rosso di tipo magro, insalate cotte con olio di semi di girasole, frutta di alberi da frutto e verdure, diciamo il tè verde. Un tale menu con un'alta probabilità di recidiva evita complicazioni.

raccomandazioni

Il polipo nell'intestino è una crescita della mucosa gastrica. In assenza di un intervento chirurgico, può acquisire un carattere maligno. Che tipo di dieta?

Anche le emorroidi "in corsa" possono essere curate a casa, senza chirurgia e ospedali. Basta non dimenticare di applicare una volta al giorno.

La nutrizione per i polipi dell'intestino dovrebbe essere fatta in conformità con alcune raccomandazioni.

  1. Ricreare la modalità di alimentazione. Hai bisogno di mangiare almeno 5 volte al giorno. Prima di andare a letto, puoi fare uno spuntino leggero. La sensazione di fame non dovrebbe apparire, in modo che lo stomaco non produca succo. L'intervallo tra i pasti è consigliato per circa 3 ore. Alcuni nutrizionisti sostengono che il tratto digestivo funzionerà meglio tutto il giorno, se a stomaco vuoto si beve 1 cucchiaio. l. olio d'oliva per 1-1,5 prima di colazione. Ma tale raccomandazione è controindicata con gli accumuli sulla cistifellea o le malattie degli organi dell'apparato digerente di natura cronica.
  2. Più proteine Dopo la rimozione dei polipi dell'intestino, il sistema immunitario dovrebbe funzionare stabilmente. Per questo sono necessarie immunoglobuline. Per la loro secrezione, sono richieste proteine ​​provenienti dall'esterno. Pertanto, si consiglia di consumare latte intero. L'eccezione è rappresentata da persone con più di 40 anni, con una escrezione biliare problematica.
  3. Per garantire che il fegato e i reni non siano sovraccarichi dopo il decorso del farmaco, le minestre devono essere cotte sul secondo brodo e anche su un decotto di verdure (contiene molti micronutrienti e vitamine di diversi gruppi). Il brodo di pollo o di manzo aiuta con l'esaurimento fisico. La carne bollita contiene amminoacidi animali.
  4. Il metabolismo dei carboidrati è sotto controllo. Le verdure sono una fonte di carboidrati. Si raccomanda di essere usati come purè. Dalla dieta sono esclusi solo ingredienti taglienti con un retrogusto forte, che può irritare la mucosa. La dieta per i polipi nell'intestino prevede il consumo di prodotti a base di acido lattico. Per non disturbare la generazione di gas, il pane dovrebbe essere ieri, o meglio ancora sotto forma di biscotti. Il pane bianco, nero o integrale aiuta ad aumentare l'acidità, quindi è indesiderabile per gastriti e ulcere.
  5. Vitamine e microelementi. Nelle uova di pollo contengono proteine, luteina e vitamine E, D. Con crescite sul colon sigmoideo, le uova fritte sono controindicate. Le uova vanno cotte a fuoco lento o sotto forma di frittata. Le bacche e i frutti degli alberi da frutto sono una fonte di vitamine. Si consiglia di limitare il frutto con "acidità", nonché una pelle dura. In presenza di polipi nell'intestino di loro, è permesso preparare succo o composta, diluito con acqua prima di prendere.

Dieta dopo la rimozione delle escrescenze

Il medico raccomanda una dieta a zero dopo la rimozione del polipo dell'intestino. La sua essenza è escludere dalla dieta fibra di origine vegetale sotto forma di latte, purea di patate, pane fresco e secco, nonché prodotti alimentari in forma solida.

I piatti dovrebbero essere serviti sul tavolo in forma liquida o pastosa. La temperatura dei piatti caldi dovrebbe essere di 40 ° C, e quelli freddi dovrebbero essere di almeno 20 ° C. Dopo 2-3 giorni, il cibo dopo l'intervento cambia. La dieta aumenta il contenuto di grassi, proteine ​​e carboidrati. Il cibo contiene più calorie. È consentito utilizzare piatti come i cereali in forma liquida da riso e grano saraceno, avena con miele o marmellata. Accelerare il recupero di uova alla coque, omelette per la cottura a vapore, composte di frutta secca o frutta fresca di alberi da frutto.

La mucosa intestinale con rimozione è molto sensibile. Pertanto, il sistema di alimentazione dovrebbe escludere eventuali fattori irritanti. Un prerequisito è l'esclusione delle cattive abitudini (fumo e alcol). Il consumo di sale dovrebbe essere limitato e da cibi acuti e acidi scartati. Devi mangiare ogni 3 ore. In un giorno è di circa 5-6 pasti, ma in piccole porzioni. La preferenza è data al cotto o cotto in un cibo a doppia caldaia. Cereali prima della preparazione è auspicabile macinare in un macinino da caffè. Raramente, ma è lecito bere una tazza di tè verde una volta al giorno.

IMPORTANTE DA SAPERE! Le emorroidi sono molto pericolose - nel 79% dei casi porta a un tumore canceroso! Pochissime persone lo sanno, ma liberarsene è molto semplice - lo prenderò io.

Razione dopo colonscopia

Dieta dopo colonscopia dell'intestino è simile alla nutrizione dopo altre manipolazioni. I prodotti dovrebbero essere facilmente digeriti. Sono ammessi tutti gli ortaggi e i frutti degli alberi da frutto, ad eccezione di quelli che causano la flatulenza. Non puoi mangiare troppo. Le bevande alcoliche sono proibite. Anche prima della colonscopia, i pasti privi di scorie dovrebbero essere osservati e deve essere eseguito un clistere.

Per ridurre il carico sul tratto digestivo, si consiglia di consumare piccole porzioni in 5-6 pasti al giorno. La dieta dovrebbe contenere più minerali e vitamine. Non consentono l'infezione e il sanguinamento dell'intestino crasso.

Non è vietato mangiare dopo la manipolazione:

  • uova nella forma bollita;
  • zuppe su un decotto di verdure;
  • varietà magre di pesce in forma bollita oa doppia caldaia;
  • verdure e frutta di alberi da frutto.

Piatti controindicati di pesce e carne in forma fritta, prodotti affumicati e cotti, prodotti in scatola, dolciumi. Un aspetto importante nella rimozione dei polipi - per ripristinare la microflora, che viene traumatizzata da attrezzature endoscopiche e farmaci. C'è bisogno di prodotti caseari, sono necessari i probiotici, ad esempio il Bifidumbacterin. È desiderabile prenderli in una forma liquida, piuttosto che una compressa.