Segni e metodi di cura di dysbacteriosis in un bambino

La disbacteriosi dell'intestino è una condizione in cui l'equilibrio di microrganismi utili e patogeni è disturbato in questo organo. Tale situazione può verificarsi a qualsiasi età per una serie di motivi. A volte i disturbi sono temporanei e la microflora viene ripristinata in modo naturale. Se ciò non accade, vengono utilizzate medicine speciali.

Al momento della nascita, il sistema digestivo umano è sterile. I microrganismi iniziano a colonizzare il tratto gastrointestinale del bambino non appena nasce. Questo si verifica nel canale del parto della madre. I microbi prodotti qui si moltiplicano nel corpo del bambino e lo proteggono dai batteri patogeni dell'ambiente. Partecipano al processo di digestione e assimilazione del cibo. Microrganismi utili secernono sostanze che stimolano le cellule del sistema immunitario, ostacolano lo sviluppo di allergie alimentari. Inoltre, sintetizzano alcuni degli ormoni e delle vitamine necessari per la vita normale.

La microflora intestinale primaria è tutt'altro che normale. È rappresentato da microbi benefici e patogeni. Questa situazione persiste fino a tre settimane fino a quando i bifidobatteri si moltiplicano e assumono la posizione dominante. Per fare questo, hanno bisogno di un certo mezzo nutritivo - il latte materno. La disbacteriosi nei bambini si sviluppa più spesso con l'alimentazione artificiale. Le miscele sono cibo meno adatto per i bifidobatteri, la loro popolazione cresce più lentamente. Ciò contribuisce all'attivazione della microflora patogena del bambino, che può causare molte malattie. I bambini che non ricevono il latte materno hanno tutti i segni di una violazione dell'equilibrio batterico. Soffrono di una maggiore produzione di gas, che è accompagnata da coliche e frequente rigurgito. Questi bambini dormono male, lentamente aumentano di peso, più spesso e più a lungo si ammalano.

L'alimentazione artificiale non è l'unica ragione per la rottura dell'equilibrio di microrganismi benefici e patogeni nell'intestino dei neonati. Nei bambini fino all'anno, la disbatteriosi è causata da complicanze durante il parto. L'aspetto di un taglio cesareo per nascita non consente al bambino di acquisire una microflora della madre. Di conseguenza, riceve una serie di batteri ostili che sono nell'aria e nelle mani del personale medico. I disturbi genetici influenzano anche la composizione della microflora. Tra i più comuni tra questi c'è la mancanza o la mancanza di enzimi (lattasi) che scompongono il latte - il cibo di base dei bambini. Non viene digerito e fermentato all'interno del corpo, creando un ambiente favorevole per la moltiplicazione dei patogeni.

L'apparato digerente del bambino si forma gradualmente e completa il suo sviluppo di 3 anni. Fino a quel momento, alcuni cibi non possono essere scomposti a causa della mancanza di enzimi necessari e della decomposizione nell'intestino. Pertanto, per iniziare a dare da mangiare a un bambino devi farlo con competenza. Il trattamento con antibiotici influisce negativamente sulla condizione della microflora. Tali farmaci distruggono non solo microrganismi patogeni, ma anche utili. I bambini allattati al seno possono ricevere antibiotici con il latte della madre che li riceve.

Lo sviluppo della disbiosi nei bambini è noto come risultato di:

1. malattie infiammatorie del sistema digestivo;

2. presenza di elminti (selezionano i nutrienti dai batteri benefici);

3. disturbi della dieta e della dieta;

4. ormonale o radioterapia;

5. allergie alimentari;

7. gli effetti di fattori ambientali avversi;

8. disturbi nervosi;

9. diarrea prolungata o stitichezza;

10. malattie infettive.

Un cambiamento qualitativo e quantitativo nella microflora provoca un disturbo nel processo digestivo. La costante mancanza di vitamine e microelementi necessari per il corpo influisce negativamente sulla salute del bambino.

Ai primi segni di dysbacteriosis è necessario rivolgersi al pediatra, e agli adolescenti - al terapeuta. Il medico prescriverà il trattamento e invierà la consulenza ad altri specialisti.

Come riconoscere i primi segni nel tempo

La flora intestinale comprende più di 500 specie di vari microrganismi. Creano una specie di film biologico sulla mucosa. La maggior parte (90%) sono batteri obbligatori (obbligatori) utili. Questi includono:

1. I bifidobatteri sono i principali e più importanti microrganismi. Sono responsabili della sintesi delle vitamine B e del loro assorbimento, producono sostanze biologicamente attive che regolano i processi metabolici. Questi batteri formano acidi organici che impediscono la propagazione della microflora patogena e promuovono l'assimilazione dei sali di calcio.

2. I lattobacilli aiutano nella formazione di una forte immunità, svolgono un ruolo importante nella lotta contro le infezioni intestinali e partecipano attivamente alla digestione.

3. Peptostreptococcus sono responsabili per la digestione e l'assimilazione delle proteine, regolano l'equilibrio acido-base.

4. I batteri dell'acido propionico attivano le difese dell'organismo e i processi metabolici.

5. Gli enterococchi mantengono la normale fermentazione e la scissione dei nutrienti.

Una significativa riduzione del numero di microrganismi obbligati porta alla disbatteriosi. Questo si manifesta con i seguenti sintomi:

  • flatulenza (aumento della produzione di gas);
  • la comparsa di odore sgradevole dalla bocca;
  • diarrea o stitichezza;
  • nausea, a volte vomito;
  • affaticamento veloce;
  • dolore nell'addome tra i pasti;
  • reazioni allergiche;
  • eruzioni cutanee;
  • mal di testa.

Nelle masse fecali ci sono pezzi di cibo non digerito, muco. La sedia acquisisce un forte odore fetido, cambia colore, diventa non uniforme. I bambini che hanno una microflora rotta spesso si ammalano e guariscono da molto tempo. I segni veri nei bambini sono il rigurgito frequente, le coliche, l'irritazione della pelle, frequenti feci molli con pezzi di latte cagliato. I bambini non dormono bene e spesso agiscono.

Diagnosticare la disbiosi sulla base di studi di laboratorio sulle feci, durante i quali determinare la presenza in esso di vari microrganismi e il loro numero. Tale analisi può essere data nella direzione del medico o di propria iniziativa. Le feci vengono raccolte in un contenitore sterile (acquistato in farmacia) e consegnate al laboratorio per 3 ore. Prima di questo, interrompere l'assunzione di farmaci e l'utilizzo di supposte rettali (almeno 3 giorni prima). Il risultato mostrerà quali batteri sono presenti e il loro numero. Il medico deve prescrivere la diagnosi definitiva e prescrivere il trattamento.

L'interferenza analfabeta nei processi interni associati alla formazione della microflora può peggiorare la situazione e portare a conseguenze indesiderabili.

Trattamento e prevenzione della disbiosi nei bambini

La disbacteriosi non viene diagnosticata come una malattia separata. È un segno clinico di numerose patologie. Pertanto, in primo luogo, è necessario curare la causa del disturbo della microflora.

1. Se la dysbacteriosis è una conseguenza di un'infezione intestinale, gli antibiotici sono prescritti. Ciò aggrava la situazione, ma è una misura obbligatoria nel trattamento di tali malattie. La morte di microrganismi benefici rende possibile dominare i patogeni. Per la loro soppressione, sono prescritti i batteriofagi (dissenteria, stafilococco, salmonella, coli-proteina). Questi sono virus che non rappresentano una minaccia per l'uomo. Uccidono solo un certo tipo di batteri nocivi.

2. Parallel prescrive i probiotici. Questi farmaci, costituiti da sostanze di origine microbica e microrganismi viventi. Molto spesso si tratta di lacto-, coli e bifidobatteri. A volte la composizione dei farmaci comprende rappresentanti di comunità microbiche che non sono caratteristiche della microflora intestinale - bastoncini di spore o lieviti (Bactisubtil, Sporobacterin, Biosporin). Hanno la capacità di sopprimere gli agenti patogeni.

I probiotici sono indicati nel trattamento complesso. Sono assolutamente innocui e possono essere utilizzati dal momento della nascita. Scegli un medico, perché la microflora dei bambini ha le sue caratteristiche. Ai bambini fino a 3 mesi vengono prescritti principalmente farmaci con bifidobatteri. Esistono probiotici mono- e policromatici. Il primo consiste di cellule separate di batteri di una specie. Questi includono farmaci di prima generazione: Bifidumbacterin, Colibacterin, Lactobacterin. Usato per trattare forme lievi di disbiosi.

I poliacconenti contengono diversi tipi di microrganismi, caratteristici della normale microflora intestinale: Acipol, Acilact, Linex, Bifolong, Bifiliz. Sono utilizzati nel trattamento della disbatteriosi causata dall'infiammazione locale dell'apparato digerente. L'ultimo risultato del settore farmaceutico è la creazione di probiotici, composti da colonie batteriche intere. Sono cresciuti su microparticelle sorbenti e entrano nell'intestino con esso, preservando la vitalità. Tali farmaci sono usati nell'intossicazione alimentare, causando gravi cambiamenti nella microflora. Questi includono: Probifor, Bifidumbacterin forte, Ecoflor.

Oltre ai probiotici secchi, ci sono forme liquide. Sono più efficaci, poiché i microrganismi in essi sono attivi (non in anabiosi) e si riproducono più velocemente nell'intestino. Nella loro composizione, oltre ai batteri viventi e un mezzo nutritivo per loro, ci sono varie vitamine e microelementi. Possono essere presi non solo per via orale, ma anche direttamente nel retto.

3. Oltre ai probiotici, vengono utilizzati i prebiotici. Questi ultimi sono composti organici che forniscono condizioni confortevoli per l'esistenza di batteri di una microflora sana. Sono fatti principalmente di oligosaccaridi (lattulosio, inulina). Rappresentanti tipici sono Dufalac, Lactusan, Goodluck, Normaise, Prelax, Portalac.

Utilizzare questo o quello significa per la normalizzazione della microflora del bambino di propria iniziativa non ne vale la pena. Ciò richiede l'uso di un certo insieme di farmaci, che solo uno specialista può selezionare correttamente.

Affinché i bambini non abbiano problemi con l'intestino, è necessario prendersi cura della salute del neonato durante la gravidanza. La futura mamma dovrebbe mantenere la propria microflora, perché alla nascita il suo bambino riceverà una serie di batteri.

Il cibo principale per i bambini al di sotto di un anno è il latte materno. Una corretta alimentazione della madre durante questo periodo e una stretta aderenza all'igiene contribuiranno ad evitare la disbiosi intestinale nel bambino. Se l'alimentazione naturale non è possibile, è necessario scegliere miscele idonee. L'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere effettuata al momento opportuno in stretta conformità con le raccomandazioni del pediatra. La dieta dei bambini sotto i 3 anni è significativamente diversa dall'adulto. Si basa su cereali, zuppe, verdure, frutta, carne a basso contenuto di grassi e latticini.

Mezzi non tradizionali per la normalizzazione della microflora

I guaritori tradizionali raccomandano di trattare vari sintomi e forme di disbiosi attraverso la dieta, i prodotti di latte acido e i decotti di piante medicinali. È impossibile usare tali metodi per quanto riguarda i bambini. I bambini di età superiore a 3 anni e gli adolescenti possono essere tentati di curare senza ricorrere a farmaci, ma è anche necessaria la consulenza di un medico.

La nutrizione dipende dai sintomi che accompagnano la violazione della microflora. Quando la diarrea dovrebbe essere inclusa nella dieta:

  • decotti mucosi (riso, farina d'avena);
  • verdure bollite e stufate (carote, patate);
  • briciole di pane bianco;
  • Kiseli da frutta secca;
  • mele cotte;
  • pesce e pollo bolliti

Se il sintomo è costipazione, la base nutrizionale dovrebbe essere quella dei prodotti di latte acido. Contengono un gran numero di lattobacilli e lievito, che normalizzano la microflora intestinale, inibendo i patogeni. Particolarmente efficace è il kefir arricchito con bifidobatteri (biocheto e bifide).

Utile per il siero di latte della disbiosi. Viene prodotto riscaldando il kefir fino a separare la ricotta. Il siero ha un lieve effetto lassativo. Sulla sua base, viene prodotto un farmaco noto - Dufalac. L'uso quotidiano di siero di latte durante il mese migliora significativamente la composizione microbica dell'intestino.

L'aglio è un buon rimedio. Questo antisettico naturale risparmia non solo i batteri patogeni, ma anche i parassiti che vivono nell'intestino. Selezionano i nutrienti dai microrganismi benefici e rilasciano le tossine che li uccidono. Se l'aglio viene schiacciato e mescolato con kefir, si otterrà una medicina efficace. Per curare le infestazioni da vermi e normalizzare la microflora uscirà se la prenderai 1 bicchiere la mattina a stomaco vuoto e la sera prima di coricarti per 2 settimane.

Molte erbe hanno un'azione anti-infiammatoria e antibatterica. Questi includono: camomilla, calendula, salvia, achillea, erba di San Giovanni, radice del calamo e grufoli di sangue. Decotti e infusi di queste piante sono usati per trattare le malattie infiammatorie e infettive dell'intestino. I batteri che causano malattie sono senza difese prima dei prodotti dell'apicoltura. Il miele e più propoli sono antibiotici naturali.

Per i bambini, puoi preparare una deliziosa medicina da 1 tazza di rosa selvatica con l'aggiunta di 1 cucchiaino di miele e propoli (un pezzettino delle dimensioni di un pisello). Questa bevanda è data al bambino durante il giorno tra i pasti a 0,3 bicchieri. Il corso del trattamento è di 2 settimane.

Per trattare l'intestino dei bambini da uno squilibrio batterico è molto più difficile che osservare alcune regole nutrizionali e igieniche. Ma se si è verificata una dysbacteriosis, è necessario cercare l'aiuto di specialisti.

La giusta dieta per la disbiosi intestinale nei bambini

Quando la luce del corpo di un piccolo uomo comincia a ricostruire e adattarsi alle nuove condizioni di vita. Molti microbi creano la loro microflora nell'intestino. Se il processo è corretto, si forma una forte immunità, ma se il rapporto tra microrganismi nocivi e benefici è disturbato, nei bambini c'è una disbatteriosi dell'intestino. Nei bambini più grandi, condizioni ambientali, errori nutrizionali, l'uso di farmaci e cambiamenti fisiologici legati all'età possono portare a tale stato.

Normalmente, la flora del corpo del bambino consiste in forma obbligatoria di microrganismi, in un piccolo numero possono essere presenti rappresentanti dell'ambiente facoltativo. Esistono tre tipi di microflora che differiscono l'una dall'altra in presenza di organismi utili e nocivi:

  • La forma o la flora condizionale costituisce la maggior parte della microflora dell'organismo. Include enterococchi, escherichia, bacteroides, lacto e bifidobatteri. Sono responsabili della stabilità del processo digestivo e dell'operazione stabile della motilità intestinale.
  • La flora condizionalmente patogena o facoltativa contiene stafilococchi, klebsiella, enterobatteri, clostridi. Controllano la motilità intestinale, partecipano alla scissione delle proteine ​​animali. Quando il rapporto percentuale della forma facoltativa aumenta, gonfiore, eruttazione, sensazioni spiacevoli nell'addome, brontolio.
  • La flora patogena o transitoria provoca la comparsa di varie malattie infettive.

Caratteristiche di dysbacteriosis nei neonati

Alla nascita, il bambino ha un intestino sterile. Cioè, manca di tutti i tipi di flora. La microflora del bambino si forma gradualmente, a cominciare dal periodo del parto. Passando attraverso il canale del parto, il feto riceve gli organismi dalla microflora della vagina, così i ginecologi prestano particolare attenzione alle malattie del sistema riproduttivo nel terzo trimestre. Se il bambino ha processi infiammatori, il bambino può essere infettato.

Non meno importante è il contatto con la pelle, viene subito dopo la nascita, quando la mollica si distribuisce alla madre sullo stomaco. L'ultimo passo è mettere il bambino al petto. Insieme al colostro, il karapuz riceve molte sostanze nutritive e vitamine. A causa degli anticorpi nella sua composizione, si forma l'immunità del bambino. Il latte materno contiene lattosio, che funge da materiale da costruzione per i bifidobatteri. Nella scomposizione del lattosio si forma l'acido lattico, quindi l'intestino ha un pH più basso, che impedisce la crescita della flora patogena.

Ci sono casi in cui non puoi nutrire il tuo bambino con il latte materno. Sono questi i bambini più predisposti alla disbatteriosi. Il loro organismo non ancora formato non può organizzare tale funzionalità, ottenendo una miscela artificiale.

Cause della comparsa di disturbi

Nei bambini più grandi, la disbatteriosi può verificarsi sotto l'influenza di fattori esterni. A differenza dell'adulto, l'organismo dei bambini è soggetto a cambiamenti legati all'età e quindi anche le violazioni minori dell'intero meccanismo possono influenzare il benessere del bambino. Quando compaiono i primi sintomi, gli eventi precedenti dovrebbero essere analizzati. I principali fattori che possono causare una tale condizione possono essere chiamati:

  • Virus e infezioni intestinali. Questi processi cambieranno la composizione della microflora condizionata, che porta alla comparsa di diarrea e disidratazione del corpo. Con un liquido in rapida evoluzione, le vitamine vengono lavate via dal corpo, l'equilibrio del sale dell'acqua è rotto.
  • Mancanza di enzimi In questo stato, il cibo non viene completamente digerito, iniziano la fermentazione e il decadimento dei residui. Il mezzo risultante consente ai microrganismi della flora patogena di moltiplicarsi.
  • Malattie gastrointestinali acquisite nel corso della vita o nel periodo postoperatorio. La violazione del pH comporta la morte incontrollata di batteri benefici.
  • Ricevimento di antibiotici Questo gruppo di farmaci distrugge entrambi i microrganismi patogeni e la flora condizionale.
  • L'uso di agenti sedativi e spasmodici che interrompono la produzione di enzimi.
  • Reazioni allergiche, in particolare, al cibo.
  • Errori nell'alimentazione.
  • Situazioni stressanti A volte tali adattamenti hanno conseguenze del genere: muoversi, divorziare dai genitori, iscriversi a un giardino oa una scuola.
  • Crescita rapida e cambiamenti ormonali nel corpo nel processo di crescita.
  • Alloggio in una zona ecologicamente sfavorevole.

sintomatologia

A dysbacteriosis il bambino può disturbare:

  • Formazione di gas, gonfiore;
  • Costipazione, diarrea;
  • Diminuzione dell'appetito, nausea, vomito;
  • Sensazioni di dolore nell'ombelico e nell'addome inferiore;
  • Odore specifico di feci;
  • Debolezza, apatia, diminuzione dell'attività;
  • Fetido odore dalla bocca.

A volte nelle feci del bambino è possibile vedere fette di cibo non troppo cotto.

Un sintomo non può essere diagnosticato con precisione, quindi solo decodificare l'analisi è una fonte affidabile di dati del paziente.

Misure diagnostiche

In presenza di disturbi caratteristici per più di tre giorni, i medici consigliano di effettuare un'analisi per la disbiosi. Ciò consente di effettuare una diagnosi accurata ed escludere altre malattie con sintomi simili. Il materiale raccolto viene esaminato per:

  • Un coprogramma L'analisi generale delle feci mostra la qualità del processo di digestione del cibo e il lavoro del sistema enzimatico. Aiuta anche a identificare la presenza di processi infiammatori, infezioni intestinali.
  • Enterobiosi e uova di vermi. La loro presenza spiega la presenza di sintomi simili. Pertanto, il bambino deve essere trattato prima dall'invasione elmintica e solo successivamente ripristinare la microflora disturbata.
  • Il livello di carboidrati. Un aumento dell'indicatore può indicare lo sviluppo dell'insufficienza di lattosio.
  • Prevalenza di batteri nocivi. La loro crescita può causare dissenteria, salmonellosi e altri disturbi gastrointestinali.
  • Dysbacteriosis. Questo raccolto è fatto per ultimo, dopo aver escluso altri problemi.

Cosa devi ricordare prima di inviare materiale per la ricerca

L'interpretazione dell'analisi può portare false testimonianze se il paziente non è stato preparato in anticipo. Per ottenere il risultato esatto è necessario:

  • Tre giorni prima dell'esame, per escludere dalla razione del bambino carne affumicata, piatti grassi, farinosi, fritti e speziati;
  • Non dare medicine a tuo figlio, se non puoi rimuoverle, allora vale la pena di notificare l'assistente di laboratorio;
  • Consegnare il materiale in un contenitore sterile.

Misure di guarigione

Se la diagnosi di disbiosi intestinale nei bambini è confermata dopo l'esame preliminare e la consegna degli esami, il trattamento è prescritto in base al grado di gravità e all'età del paziente. Per i bambini al di sotto di un anno di allattamento al seno, la terapia deve osservare la dieta di sua madre. Quando si alimentano le briciole, è necessario assicurarsi che il bambino riceva sia il latte anteriore che quello posteriore, che contiene l'enzima lattulosio. Aiuta a normalizzare il funzionamento del tratto digestivo e prevenire coliche e gonfiore.

Nei bambini più grandi, il trattamento dovrebbe includere sia l'eliminazione delle conseguenze che le cause dell'insorgenza della malattia. Poiché l'eliminazione di dysbacteriosis nominano:

  • Prebiotici. Creano condizioni favorevoli per la riproduzione e l'assimilazione di microrganismi utili.
  • Probiotici. Occuperanno il corpo con una microflora sana. Per ottenere il massimo effetto, la loro ricezione dovrebbe essere regolare per 2-3 settimane.
  • Complessi di enzimi Sono indicati per problemi di digestione.
  • Antibiotici. Il loro uso è giustificato solo in caso di malattia grave.
  • I batteriofagi. Hanno uno spettro ristretto di azione, a differenza degli antibiotici, ma fanno meno danni.
  • Assorbenti. Aiutano ad assorbire e rimuovere le sostanze nocive.
  • Dieta terapeutica

A seconda dei disturbi, può essere prescritto un ulteriore lassativo per costipazione, immunostimolanti con immunità indebolita, farmaci antifungini se rilevati nell'analisi dei funghi Candida. Se il bambino piange, allora dovresti dargli una soluzione di glucosio e soluzioni saline, al fine di prevenire la disidratazione.

Corretta alimentazione con disbiosi

Una parte integrante del trattamento è una dieta speciale per la disbatteriosi intestinale. Con una diagnosi tempestiva, se la malattia è in una fase precoce, un'alimentazione corretta può diventare l'unica prescrizione del medico. In altri casi, è uno strumento ausiliario. Le limitazioni nell'uso di determinati prodotti possono durare da 2 mesi a 4 anni. Il regime di alimentazione dovrebbe includere 3 pasti principali e 2-3 snack leggeri.

Durante questo periodo, è vietato:

  • Prodotti di salumi;
  • Prodotti che includono cacao o cioccolato;
  • Semilavorati e prodotti istantanei;
  • Cibi grassi, piccanti e fritti;
  • Latte di mucca, l'eccezione può essere pastorizzata con una bassa percentuale di contenuto di grassi;
  • Prodotti a base di carne Ai bambini di cinque anni possono essere offerti filetti di pollo o coniglio, ma in piccole quantità.

Nel menu del bambino dovrebbe prevalere:

  • Prodotti a base di latte acido: kefir, fiocchi di latte, yogurt fatto in casa;
  • Verdure stufate;
  • Dai porridge è possibile offrire farina d'avena, miglio, grano saraceno;
  • Pane, è meglio scegliere la crusca.

Misure preventive

Per prevenire l'insorgere di disbiosi ed escludere le ricadute:

  • Più tempo da trascorrere all'aria aperta, giocando con i giochi mobili.
  • Assicurare una corretta alimentazione con dysbacteriosis e dopo il recupero.
  • Continuate ad allattare il più a lungo possibile.
  • Il ricevimento di antibiotici deve essere eseguito solo su appuntamento di un medico e non più lungo del tempo specificato. Durante questo periodo, al bambino dovrebbero essere dati utili lacto complessi.
  • Osserva lo stato psicologico del bambino, proteggilo dal sovraccarico emotivo e dallo stress.

La disbacteriosi viene curata con successo, ma è importante notare i suoi primi segni e cercare aiuto medico. Nelle fasi successive potrebbe essere necessario il ricovero urgente.

Dysbacteriosis nei bambini: sintomi e trattamento

Per molti genitori, le parole "microbi" e "batteri" denotano orde di "mostri" che possono causare una malattia infettiva e danneggiare la salute di una persona cara. Ma, si scopre, i microbi possono essere non solo patogeni, ma anche benefici per il corpo del bambino.

Questi microbi non sono nemici, ma piuttosto amici e aiutanti del corpo umano. Colonizzano gli intestini Allo stesso tempo, il loro numero e la loro correlazione sono molto importanti.

La condizione che si sviluppa quando viene violata una composizione qualitativa di questi microrganismi benefici o viene chiamato il loro rapporto quantitativo (equilibrio) a dysbacteriosis, o disbiosi.

Il ruolo della microflora nell'intestino

Il ruolo della microflora utile nell'intestino è enorme e sfaccettato:

  • i microbi sono coinvolti nel processo di digestione del cibo;
  • i batteri sintetizzano non solo enzimi per migliorare la digestione, ma anche sostanze attive simili agli ormoni;
  • promuovono l'assimilazione della vitamina D e molti oligoelementi: ferro, rame, calcio, fosforo, potassio, sodio, magnesio;
  • sintetizzare vitamine (gruppo B, acido ascorbico, acido folico, vitamina K, biotina);
  • partecipare ai meccanismi regolatori del metabolismo;
  • proteggere il corpo dei bambini da microbi patogeni (salmonella, dissenteria, bacilli, funghi, ecc.) che possono causare infezioni intestinali: producono sostanze che bloccano la riproduzione della flora patogena;
  • promuovere la promozione del cibo digeribile e del movimento intestinale;
  • partecipare alla formazione dell'immunità;
  • proteggere l'organismo dagli effetti di fattori avversi: neutralizzare gli effetti di nitrati, sostanze chimiche (pesticidi), farmaci (antibiotici).

Che tipo di microrganismi sono "amici" di una persona?

La composizione della flora normale nell'intestino è assicurata da:

  • bifidobatteri - il principale (90%) e la flora più importante;
  • flora concomitante (dall'8 al 10%): lattobacillo, enterococco, E. coli non patogeno;
  • microrganismi condizionatamente patogeni (meno dell'1%): proteo, citrobacter, enterobacter, klebsiella, funghi simili a lieviti, stafilococco non patogeno, ecc.; in così piccola quantità non sono pericolosi, ma in condizioni sfavorevoli e aumentando il loro numero può diventare patogeno.

In caso di cambiamento della natura e della quantità di microflora utile nell'intestino, i funghi putrefattivi e altri microrganismi nocivi iniziano a moltiplicarsi. Stanno spostando sempre più la microflora utile dall'intestino e causando la digestione, i processi metabolici e l'immunità nel bambino.

La disbacteriosi non è una malattia indipendente, ma uno stato secondario del corpo. Un numero di ragioni e fattori contribuiscono al suo aspetto.

motivi

L'intestino durante lo sviluppo fetale del feto è sterile. Le prime porzioni di microbi arrivano al bambino dalla madre durante il parto. Dopo la nascita del bambino dovrebbe immediatamente attaccarsi al seno, in modo che la flora della madre entrasse nel sistema digestivo del bambino. Ciò contribuisce alla formazione di un normale equilibrio di batteri in un neonato con una predominanza di bifidobatteri e lattobacilli.

Le cause delle violazioni della normale microflora nell'intestino in un neonato possono essere molto diverse:

  • malnutrizione della madre;
  • prendere una madre o un bambino antibiotici;
  • la prima applicazione del bambino al seno;
  • cessazione improvvisa dell'allattamento al seno;
  • introduzione scorretta di alimenti complementari;
  • alimentazione artificiale e frequente sostituzione delle formule del latte;
  • intolleranza alle proteine ​​del latte;
  • trasferite infezioni intestinali;
  • diatesi atopica (essudativa) e altre malattie allergiche.

A bambini in età prescolare e scolari le ragioni di un dysbacteriosis possono essere:

  • malnutrizione (consumo eccessivo di prodotti a base di carne e dolci);
  • trasferite infezioni intestinali;
  • malattie croniche dell'apparato digerente;
  • uso frequente o prolungato di antibiotici (dentro o sotto forma di iniezioni); gli antibiotici distruggono non solo microbi patogeni, dannosi, ma anche utili;
  • trattamento a lungo termine con farmaci ormonali;
  • malattie allergiche;
  • raffreddori frequenti e infezioni virali;
  • invasioni elmintiche;
  • stati di immunodeficienza;
  • lo stress;
  • interventi chirurgici sugli organi digestivi;
  • ristrutturazione ormonale nel periodo della pubertà;
  • distonia vegetativa-vascolare;
  • situazione ecologica avversa.

sintomi

Non ci sono manifestazioni specifiche di dysbacteriosis.

I sintomi della disbiosi possono essere molto diversi. Più spesso, ci sono disturbi dal tratto digestivo. L'appetito del bambino diminuisce, la sensazione di preoccupazioni di gonfiore. Ci possono essere dolori, dolore nell'addome, più pronunciato nel pomeriggio. Possono avere un carattere angusto. I bambini hanno un rigurgito (o vomito), perdita di peso.

I bambini più grandi possono notare un sapore metallico sgradevole in bocca. Caratteristico è l'alternanza di diarrea e stitichezza. Lo sgabello ha un odore sgradevole, negli sgabelli può apparire una miscela di muco e cibo non digerito.

Ci sono frequenti desideri di azione di defecazione - il cosiddetto "sintomo di un'anatra" o "scivolamento del cibo": solo dopo aver mangiato, il bambino si siede sul piatto o corre al bagno. La sedia può essere acquosa, mucosa, con resti di cibo non digerito.

Spesso sviluppa reazioni allergiche sotto forma di vari tipi di eruzioni cutanee, dermatiti, desquamazione della pelle. Lo sviluppo con deficit di dysbacteriosis di vitamine manifesta gengive sanguinanti, unghie fragili e capelli.

La disbacteriosi riduce le forze protettive del corpo del bambino, quindi il bambino costantemente "si aggrappa" a frequenti malattie infettive, fredde, virali. E, a loro volta, contribuiscono ad un ancor maggiore aggravamento della disbiosi.

Anche il comportamento del bambino cambia: diventa capriccioso, inquieto, in lacrime, dorme male. Con una disbatteriosi di vasta portata, la temperatura può aumentare entro 37,5 ° C.

diagnostica

Per confermare la diagnosi, vengono utilizzati metodi di laboratorio:

  • studio batteriologico delle feci: consente di determinare i tipi di microrganismi, il loro numero e la sensibilità agli antibiotici e ai batteriofagi; per l'analisi, circa 10 grammi della porzione mattutina di feci raccolte in un contenitore sterile e consegnate immediatamente al laboratorio;
  • analisi clinica delle feci (coprogram): studio della digeribilità del cibo nell'intestino.

Per chiarire la condizione di altri organi dell'apparato digerente, possono essere prescritti ecografia, fibrogastroduodenoscopia e sondaggio duodenale.

trattamento

Il trattamento complesso della disbiosi può essere efficace solo. Un punto importante è scoprire la causa principale di questa condizione e la sua esclusione in futuro.

Il trattamento può includere tali componenti:

  • terapia dietetica;
  • trattamento farmacologico;
  • trattamento sintomatico.

A qualsiasi età del bambino dieta alimentare è di grande importanza per il trattamento della disbiosi. La dieta è ancora più importante delle medicine con lacto- e bifidobatteri vivi.

Va bene se il bambino allatta al seno. Se il bambino è in nutrizione artificiale, allora è necessario decidere con il pediatra: se lasciare la precedente miscela di latte o andare a quella medica (come "Bifidolakt", "Humana", ecc.).

In alcuni casi non gravi, la disbiosi può essere completamente eliminata in un bambino piccolo solo mediante una correzione nutrizionale, senza trattamento farmacologico.

Per i bambini di tutte le età è opportuno includere nella dieta prodotti a base di latte acido (o miscele di latte acido per bambini) contenenti bifido e lattobacilli. Questi sono i cosiddetti probiotici naturali più comunemente usati per la disbatteriosi e sono una buona alternativa ai farmaci:

  • Bifidok: è un kefir con l'aggiunta di Bifidumbacterin: ripristina la normale flora nell'intestino, sopprime i batteri putrefattivi e condizionatamente patogeni, rallenta la crescita di stafilococco;
  • Bifilin: può essere usato sin dalla nascita del bambino, contiene bifidobatteri, può essere usato e durante il trattamento con antibiotici; ripristina la microflora intestinale;
  • Immunele: contiene un gran numero di lattobacilli e vitamine; normalizza la microflora, aumenta l'immunità;
  • Activia: contiene bifidobatteri, ma può essere usato solo all'età di 3 anni del bambino;
  • Actimel: contiene lattobacilli, contribuisce anche al recupero della microflora intestinale.

Il latte dalla dieta del bambino è completamente escluso. Dovrebbe essere sostituito con prodotti a base di latte fermentato.

Il pediatra ti aiuterà a trovare il prodotto di latte acido che ti serve. Yogurt, yogurt, Narine possono essere cucinati a casa, perché comprare yogurt e antipasto speciale in farmacia al momento non rappresenta un problema.

I prodotti autogestiti da soli porteranno più beneficio al bambino, perché, contrariamente alla pubblicità, nei prodotti industriali, il numero di batteri benefici non è sufficiente. Inoltre, più lunga è la durata di conservazione del prodotto, meno probiotici contiene, poiché i batteri benefici vivi muoiono nei primi giorni.

I prodotti di latte acido freschi, gustosi e sani possono e devono essere cucinati a casa!

Per i bambini più anziani nella dieta dovrebbero includere il porridge (orzo, avena, grano saraceno, riso, miglio), frutta e verdura. Per i bambini piccoli, il porridge deve essere dato in forma confusa. La pasta e il pane bianco dovrebbero essere esclusi completamente.

Le verdure, grazie alle fibre presenti in esse, migliorano la digestione e promuovono il cibo attraverso l'intestino. Al 2 ° anno di vita, il bambino deve preparare le puree vegetali (escluse le verdure contenenti amido).

Utile per i bambini saranno verdure come zucchine, carote, zucca, cavolfiore, barbabietole. E fino ai 3 anni di età dovrebbe essere dato al bambino verdure in acqua bollite, in umido o al vapore.

Un decotto di queste verdure è anche utile. Nella forma grezza, le verdure possono essere somministrate dopo 3 anni in piccole quantità per escludere l'effetto irritante sulla membrana mucosa del tubo digerente.

Alcuni frutti (uva di monte, ribes nero, albicocca, melograno, cenere di montagna) hanno un effetto nocivo sui microrganismi "nocivi". Utile per bambini e mele cotte, brodi di rosa selvatica. Nella forma grezza, puoi dare le banane bambino.

I succhi di frutta freschi sono esclusi. L'acqua dovrebbe essere data al bambino non areato.

Si consiglia di cucinare frutta e bacche e composte di bacche, composte di frutta secca. È consigliabile non dolcificarli, poiché lo zucchero crea un ambiente sfavorevole per i batteri intestinali benefici. In un pizzico, puoi aggiungere un po 'di miele al brodo o alla composta, purché il bambino non abbia allergie.

Per fornire all'organismo proteine, il bambino dovrebbe preparare omelette di vapore, pesce magro, coniglio o pollo in forma bollita o al vapore.

Dalla dieta dei bambini più grandi, è necessario eliminare completamente i cibi fritti, il fumo, i sottaceti, i piatti in salamoia e speziati, i fast food, i dolci, le bevande gassate. Si consiglia di osservare la dieta ed escludere gli spuntini.

medicazione La disbiosi consiste in due fasi importanti:

  1. Eliminazione della flora patogena dall'intestino:
  • uso di farmaci antibatterici o antibiotici;
  • la nomina di batteriofagi;
  • uso di probiotici.
  1. Terapia sostitutiva o "colonizzazione" della microflora benefica nell'intestino con l'aiuto dei probiotici.

Schema di trattamento individuale per ogni bambino è un medico (pediatra, infectiologist o gastroenterologist).

La convenienza dell'uso di antibiotici è determinata dal medico dopo aver ricevuto l'analisi delle feci per la disbiosi. Solitamente i farmaci antibatterici sono prescritti per la semina massiccia da parte della flora patogena. Possono essere usati nifuroxazide, furazolidone, metronidazolo, antibiotici del gruppo macrolidico.

Alcuni microrganismi patogeni possono essere eliminati con l'aiuto dei batteriofagi. Il batteriofago è un virus per un tipo strettamente definito di batteri (salmonella, bacillo dissenteria), in grado di distruggerli. È chiaro che può essere usato solo con l'agente causale esatto della malattia.

Lineks - il probiotico più popolare

Un metodo più delicato per distruggere la flora patogena è l'uso di farmaci probiotici. I batteri utili si moltiplicano nell'intestino e creano condizioni sfavorevoli per "microbi dannosi", cioè li sostituiscono gradualmente. Questi farmaci includono Enterol, Bactisubtil, Bifiform. Applicarli dopo un anno di età.

Probiotici e prebiotici vengono utilizzati per la terapia sostitutiva. I probiotici (contenenti lattobacilli o bifidobatteri) sono selezionati in base al risultato dell'analisi per la disbiosi. I prebiotici creano condizioni favorevoli per i batteri benefici, li "alimentano", stimolano la crescita e la riproduzione.

Ci sono droghe-simbiotici, che contengono probiotici e prebiotici. Questi includono Bifiform, Bacteriobalance, Bifidin, Bonolact, Polibacterin e altri.

I più comuni per il ripristino della microflora intestinale sono i seguenti farmaci:

  • Acipol: un preparato altamente attivo, contiene funghi kefir e lattobacilli, può essere somministrato fin dalla nascita di un bambino, aumenta la resistenza del corpo alle malattie;
  • Linex: migliora l'assorbimento degli oligoelementi, interrotto con disbiosi, viene utilizzato dalla nascita, per i bambini la capsula può essere aperta e miscelata con polvere;
  • Bififorme: contiene sia lattobacilli che bifidobatteri, arricchiti con vitamine gr. B, è prodotto in polveri, compresse masticabili, viene applicato da un anno;
  • Bififorme: la composizione è la stessa, Bififorme

come nella preparazione precedente, ma è prodotto in capsule che proteggono il farmaco dalla distruzione dall'azione del succo gastrico; è usato per i bambini più grandi;

  • Bifilin: ha una vasta gamma di enzimi attivi, viene utilizzato da 3 anni;
  • Bifidumbacterin: ammesso dalla nascita, sopprime la flora patogena, aumenta lo stato immunitario del bambino;
  • Lactobacterin: normalizza la flora intestinale, sopprime lo sviluppo di microrganismi patogeni e opportunisti, aumenta le reazioni protettive del corpo, viene utilizzato sin dalla nascita;
  • Enterol: può essere usato all'età di fino a un anno, contiene lievito medicinale, resistente agli antibiotici;
  • Lattulosio: prebiotico, contribuisce ad aumentare il numero di lattobacilli nell'intestino, evacuazione degli intestini con costipazione, assorbe sostanze tossiche, blocca la crescita della salmonella, può essere utilizzato sin dall'infanzia;
  • Hilak-forte: promuove la digestione e l'assimilazione del cibo, normalizza la flora intestinale, inibisce lo sviluppo della flora patogena, viene applicato sin dalla nascita.
  • Come a terapia sintomatica i preparati enzimatici possono essere prescritti per migliorare la digestione del cibo, gli assorbenti (nominati nei casi più gravi, rimuovere le tossine dalla flora patogena), i complessi vitaminici.

    Rispetto del regime del giorno, esclusione di situazioni stressanti e stanchezza, passeggiate quotidiane all'aria aperta - tutto ciò contribuirà a far fronte alla malattia.

    Alcuni genitori sono sostenitori medicina tradizionale. I consigli per il trattamento della disbatteriosi si basano sull'uso di decotti e infusi di erbe. Sarà utile usare decotti di erbe con azione antisettica (camomilla, erba di San Giovanni, salvia), ma il loro uso deve essere concordato con il medico, perché c'è sempre il rischio di reazioni allergiche alle erbe.

    Alcuni consigli della medicina tradizionale:

    • con la diarrea, è possibile applicare decotto della corteccia di quercia, che ha, oltre al fissaggio, effetto anti-infiammatorio;
    • infusione di cipolle, cotte da 2 cipolle, tagliate e riempite con 3 bicchieri di acqua bollita raffreddata, infuso durante la notte, bevuto durante il giorno per una settimana; probabilmente, questa infusione può essere assunta solo da un bambino più grande;
    • decotto dell'erba arbustiva o "tè Kuril", acquistato in farmacia: prendere 1 g di erbe e 10 ml di acqua bollente per 1 kg di peso del bambino, far bollire per 3 minuti, scolare, raffreddare, annaffiare il bambino;
    • per curare la disbiosi nei neonati: prendere kefir (10 ml / kg di peso corporeo), passare attraverso un colino, riscaldare e dopo una sedia in un bambino, metterlo con clisma di kefir; Ripeti la procedura 2-3 volte.

    prevenzione

    Il mantenimento preventivo di un dysbacteriosis è necessario cominciare a essere impegnato a uno stadio di pianificazione di gravidanza e durante esso. Una futura mamma dovrebbe condurre un sondaggio per scoprire lo stato della microflora nella vagina e condurre un trattamento nel caso di una patologia identificata. In alcuni casi, i medici raccomandano un ciclo di trattamento preventivo con farmaci contenenti bifido e lattosio.

    Di grande importanza è l'applicazione precoce del bambino al seno, la durata massima del periodo di allattamento al seno, il rispetto della dieta corretta da parte della madre che la nutre. L'esca dovrebbe essere introdotta in tempo, anche sotto forma di latte fermentato con i bifidobatteri.

    Spesso e a lungo termine i bambini malati, i probiotici dovrebbero essere dati con un obiettivo profilattico. Se compaiono manifestazioni di disturbo della digestione del cibo, dovresti consultare un medico e procedere immediatamente al trattamento in caso di disbatteriosi.

    È importante scoprire il motivo della sua apparizione, al fine di prevenire di nuovo il verificarsi.

    Riprendi per i genitori

    La disbacteriosi si trova spesso nei bambini di età diverse. Non ignorare il cambiamento nella natura dello sgabello nei bambini piccoli, i disturbi del tratto digestivo nei bambini più grandi. La diagnosi di dysbacteriosis non è difficile. E l'attuale arsenale di farmaci speciali può far fronte a questa patologia.

    Che trattare una dysbacteriosis al bambino

    Dysbacteriosis (secondo nome - disbiosi intestinale) - una delle anomalie intestinali più comuni nell'infanzia. La disbacteriosi non è una malattia indipendente. Questo stato è caratterizzato da una perturbazione dell'equilibrio microbico nell'intestino e si verifica a causa di alcune malattie del tratto gastrointestinale, scarsa igiene personale e intima e di altri fattori che potrebbero influenzare la composizione della microflora intestinale. Ufficialmente Disbiosi considerato clinico e sindrome di laboratorio è determinata da una variazione di composizione quantitativa e qualitativa della flora intestinale benefica e patogeni.

    Nei bambini, la patologia può verificarsi a qualsiasi età, ma i bambini da 3 a 7 anni e gli adolescenti di età superiore a 12 anni sono i più sensibili a questo. I bambini del primo anno di vita che sono allattati al seno, la disbatteriosi non si verifica quasi mai, come tutti i batteri e gli anticorpi necessari che il bambino riceve dal latte materno. Per diagnosticare la disbiosi, è necessario l'esame delle feci e l'applicazione dei metodi di biologia molecolare (ad esempio la reazione a catena polimerica). Se la diagnosi è confermata e al bambino viene diagnosticata una disbatteriosi, il medico prescriverà il trattamento necessario, che sarà geloso dell'età del paziente.

    Che trattare una dysbacteriosis al bambino

    Qual è la microflora e il suo ruolo nella formazione dell'immunità

    Fino a poco tempo si è creduto che un bambino è nato con lo stomaco e l'intestino sterile, e la colonizzazione dei microrganismi si verifica già nel periodo neonatale, che dura dalla nascita fino al ventottesimo giorno di vita. ricercatori recenti provenienti dal Regno Unito hanno confutato questa affermazione: essi hanno trovato tracce di E. coli e di alcuni ceppi di batteri lattici, acido lattico. Questa scoperta ha portato alla conclusione che la formazione della microflora intestinale e immunità verifica anche durante la crescita fetale.

    In totale, la microflora intestinale del bambino ha più di 500 specie di microrganismi. I batteri vivono sulle mucose dell'intestino, dello stomaco, dell'esofago e di altre parti del tubo digerente. I batteri utili sono coinvolti non solo nel mantenere un'attività sufficiente delle cellule immunitarie, ma anche nei processi digestivi, quindi quando il loro numero diminuisce, una persona inizia a provare dolore e disagio all'addome, gonfiore. Alcuni bambini con una rottura cronica del normale equilibrio di microrganismi soffrono di un disturbo delle feci, che può manifestarsi come diarrea e costipazione.

    Funzioni di microflora intestinale

    La microflora del bambino e dell'adulto è rappresentata da tre gruppi di batteri, elencati nella tabella seguente.

    La composizione della microflora intestinale nell'uomo

    Trattamento della disbatteriosi dei bambini

    Il termine "microbi" non sempre significa malattia e pericolo, anche se molti lo associano a problemi. Nel frattempo, i microbi possono essere patogeni, che in realtà rappresentano una minaccia per la salute, e disponibile, che aiutano a costruire e rafforzare il sistema immunitario e sono attivamente coinvolti nel processo di digestione. batteri utili vivono nell'intestino, la loro funzione principale è quella di inibire la crescita di patogeni e vita - non appena l'equilibrio di microrganismi benefici e patogeni si interrompe, c'è la malattia disbiosi. Molto spesso c'è una disbatteriosi nei bambini, dal momento che il sistema immunitario non è ancora completamente formato e sotto l'influenza di vari fattori avversi, i microrganismi patogeni possono sconfiggere la flora benefica.

    Che ruolo gioca la microflora intestinale nell'organismo del bambino?

    I batteri intestinali utili non solo mantengono l'equilibrio e formano l'immunità, ma svolgono anche un ruolo importante in altri importanti processi che si verificano nel corpo dei bambini:

    • produrre enzimi e sostanze attive simili agli ormoni, attraverso il quale migliora il processo di digestione del cibo;
    • contribuire all'assimilazione di microelementi vitali (rame, ferro, potassio, calcio, sodio, magnesio) e vitamina D;
    • partecipare alla produzione di vitamine K, B1, B2, B9, B5, B6, B12;
    • proteggere il bambino da pericolosi patogeni infettivi (salmonella, funghi, dissenteria bacillus) - a contatto con l'alimento questi agenti batteri intestinali utili producono una sostanza che bloccano i processi di crescita e la moltiplicazione di patogeni;
    • promuovere la peristalsi dell'intestino e la formazione di feci;
    • neutralizzare l'azione dei sali di metalli pesanti, nitrati, sostanze chimiche nocive, tossine - legarli e ritirarsi dall'intestino in modo naturale.

    Quali batteri sono classificati come "utili"?

    La microflora dell'intestino di un bambino sano è composta dai seguenti batteri:

    • bifidobatteri: circa il 90%, sono i più importanti;
    • lactobacillus - circa l'8%, produce acido lattico e aiuta a mantenere il livello ottimale di pH;
    • microrganismi condizionatamente patogeni - cioè quelli che si trovano nell'intestino in una piccola quantità e non minacciano in alcun modo la salute fino a un certo punto. Quando il bambino è malato, assume antibiotici, avvelena o disturba la funzione digestiva, la flora condizionatamente patogena viene attivata, inizia a proliferare rapidamente e quindi sopprime la quantità di lacto e bifidobatteri. In questo caso, ci sono tutti i sintomi della disbiosi intestinale. Per la flora condizionatamente patogena sono funghi lievito, stafilococchi, E. coli Klebsiella, enterobatteri.

    Da quest'ultimo si può giudicare che la disbatteriosi nei bambini non è una malattia separata, ma solo una conseguenza dei processi patologici che si sono verificati nel corpo, che è causato da molti fattori e cause.

    Perché si manifesta la disbatteriosi: le cause principali nei bambini

    Mentre il bambino è nel grembo materno, i suoi intestini sono sterili e solo dopo la nascita inizia a essere popolato con microflora. Ecco perché è estremamente importante segnare il "fondamento" sotto forma di forte immunità per legare un neonato al seno della madre nelle prime 2 ore. Nel colostro della madre contiene un gran numero di lacto e bifidobatteri, anticorpi, vitamine e microelementi che contribuiscono alla formazione della normale microflora intestinale e alla salute del bambino. Tra le cause della disbiosi nei bambini nel bambino (dalla nascita a un anno), si distinguono:

    • applicazione successiva al seno (più tardi 2-3 ore dopo la nascita) - questo può verificarsi in caso di nascite difficili, una condizione grave della madre o del bambino;
    • l'introduzione di antibiotici per la madre o il bambino;
    • malnutrizione della madre che allatta - la prevalenza nella sua dieta di potenziali allergeni e prodotti che aumentano la gassazione nell'intestino;
    • alimentazione artificiale o mista;
    • introduzione precoce della prima alimentazione supplementare al bambino;
    • infezioni intestinali trasferite o intossicazione alimentare;
    • sostituzione frequente di formule infantili adattate per un bambino artificiale - se nutrite il vostro bambino con una formula di latte, ed è completamente adatto a lui, non potete cambiare il cibo a piacimento o per economia;
    • dermatite atopica in un bambino.

    Nei bambini di età superiore ad 1 anno, le cause più comuni di disbiosi sono le più comuni:

    • dieta squilibrata - predominanza di prodotti farinacei, cottura al forno, pasta, prodotti caseari, abuso di dolci;
    • malattie croniche dell'apparato digerente - dispepsia, gastrite, flessione della cistifellea;
    • frequenti raffreddori e debole immunità;
    • abuso di antibiotici e altri farmaci senza prescrizione medica;
    • malattie allergiche;
    • invasioni elmintiche;
    • disturbi ormonali - spesso si verificano sullo sfondo di assunzione di farmaci ormonali o durante la pubertà, così come contro le malattie delle ghiandole che producono ormoni (tiroide, pancreas, pituitaria);
    • le operazioni trasferite sugli organi dell'apparato digerente;
    • stress e una situazione psicologica sfavorevole.

    Come si manifesta la disbiosi nei bambini: sintomi clinici

    Nei bambini del primo anno di vita, i sintomi della disbiosi si manifestano nei seguenti sintomi:

    • brontolio nell'addome;
    • gonfiore e fuoriuscita di gas;
    • piangere sullo sfondo di dolore e disagio nell'addome;
    • rigurgiti frequenti e profusi "fontana";
    • attacchi di coliche intestinali, che si intensificano la sera e la notte;
    • frequente sgabello liquido con abbondante schiuma e grumi di latte non stagionato - fino a 15 volte al giorno.

    Nei bambini di età superiore a 1 anno, i seguenti sintomi predominano tra i sintomi della dysbacteriosis intestinale:

    • diarrea e stitichezza - nelle feci non ci sono particelle di cibo digerito e la sedia stessa ha un odore sgradevole pronunciato;
    • brontolio nell'addome;
    • gonfiore e flatulenza;
    • dolore all'addome dopo aver mangiato;
    • infezioni virali frequenti e immunità debole;
    • intolleranza al lattosio nella maggior parte dei casi;
    • eruzioni cutanee allergiche.

    Il bambino sullo sfondo di disbiosi intestinale può verificare la perdita di peso rapida o aumento di peso scarso, che è associato con il processo di digestione del cibo alterata a seguito della quale il corpo non ha il tempo di assorbire i nutrienti dal cibo in arrivo.

    A causa del dolore addominale persistente e dell'interruzione del processo di digerire il cibo, un bambino può diventare capriccioso, lamentoso, dorme male di notte.

    Metodi per la diagnosi di disbiosi nei bambini

    Di norma, il medico può presumere che il bambino abbia una disbiosi dell'intestino secondo le lamentele della madre. Per confermare la diagnosi ed escludere o identificare malattie concomitanti del tratto digerente, al paziente vengono assegnati ulteriori studi:

    • studio batteriologico della massa delle feci - questa analisi consente di determinare quali batteri prevalgono nell'intestino, contare il loro numero e scegliere una medicina efficace in relazione ai patogeni patogeni;
    • feci per coprogram - uno studio che permette di valutare il processo di digestione del cibo nell'intestino;
    • Ultrasuoni degli organi del tratto gastrointestinale - permette di rivelare anomalie nel lavoro degli organi digestivi, determinare i cambiamenti funzionali e le anomalie congenite della struttura che interferiscono con la nutrizione per essere completamente assorbite.

    Se necessario, uno specialista può raccomandare la consulenza di un gastroenterologo per bambini e anche nominare un FGDS o altri metodi diagnostici.

    Trattamento della disbiosi nei bambini

    Il trattamento della dysbacteriosis deve necessariamente essere complesso e includere non solo la terapia sintomatica, ma anche metodi volti ad eliminare il problema di fondo, che ha innescato uno squilibrio dei batteri nell'intestino del bambino. In genere, il trattamento include:

    • dieta;
    • mezzi medicamentosi;
    • terapia sintomatica.

    Dieta per disbiosi

    Nel trattamento della disbiosi, la dieta svolge un ruolo enorme, a volte anche più della terapia farmacologica.

    I bambini del primo anno di vita sono raccomandati latte materno, dal momento che l'alimentazione naturale influisce favorevolmente sulla microflora intestinale. Per i bambini è importante che le persone artificiali scelgano la formula adattata e non la cambino, se il bambino è adatto a questa dieta. La frequente sostituzione di latte artificiale per economia o semplicemente interesse può portare a gravi disturbi digestivi nel bambino e causare disbiosi e altri problemi.

    I bambini di età superiore a 1 che già mangiano dalla tabella generale sono consigliati di includere nella dieta i prodotti a base di latte acido:

    • fiocchi di latte (il contenuto di grassi non è superiore al 5%);
    • donna fermentata;
    • yogurt;
    • panna acida;
    • yogurt;
    • yogurt naturale senza zucchero.

    Nella dieta dovrebbe limitare lo zucchero, cottura, fritto e grassi, cioccolato, caramelle, biscotti. Carne di maiale, salsicce, spezie, prodotti affumicati sono completamente esclusi - questi prodotti non solo interrompono il processo digestivo, ma sono generalmente dannosi per il corpo del bambino.

    Le verdure per un bambino di età superiore ad 1 anno sono meglio date in una forma cotta e macinata, in modo da non irritare l'intestino e contribuire alla sua delicata detersione. Si consiglia di escludere temporaneamente la frutta fresca (soprattutto quella acida), è possibile dare al bambino banane in piccole quantità.

    Se la correzione nutrizionale del bambino non è sufficiente per eliminare i segni di disbiosi, allora il medico prescrive anche medicinali.

    Trattamento farmacologico della disbiosi

    L'obiettivo principale del trattamento farmacologico è:

    1. distruzione o soppressione della microflora intestinale patogena - sono prescritti antibiotici per questo scopo, se necessario, batteriofagi e probiotici;
    2. effettuando la terapia di sostituzione - la colonizzazione della microflora intestinale con batteri di latte utili è effettuata.

    Importante! L'antibiotico prescrive ai bambini solo nel caso in cui la disbatteriosi sia provocata da malattie infettive dell'apparato digerente, come confermato dalle analisi cliniche. L'automedicazione con farmaci di questo gruppo è inaccettabile, poiché può peggiorare i sintomi e il decorso della malattia.

    I batteriofagi sono un virus "curativo" che viene introdotto a un bambino quando viene rilevato un tipo specifico di agente patogeno, ad esempio un bacillo della dissenteria o una salmonella. Questo virus è in grado di distruggere un agente infettivo senza l'uso aggiuntivo di antibiotici. Certamente, tali farmaci sono prescritti da un medico e solo dopo aver studiato i risultati dei test.

    I probiotici sono i farmaci più basilari, sicuri e ampiamente utilizzati per il trattamento della disbiosi e la correzione della microflora intestinale. Sono prodotti sotto forma di capsule enterico-solubili, gocce, polveri per la preparazione della soluzione e la sua ulteriore somministrazione orale. A questo gruppo di farmaci sono:

    • Forme Bifi - un preparato contenente lacto e bifidobatteri, nonché vitamine del gruppo B, possono essere prescritti ai bambini fin dai primi giorni di vita;
    • Atsipol - come parte del fungo droga e Lactobacillus kefir può essere utilizzato per il trattamento e la prevenzione dei bambini disbiosi dai primi giorni di vita;
    • Lineks - nella composizione del farmaco lacto e bifidobatteri, così come le sostanze che promuovono il miglioramento della digestione e l'assorbimento di elementi in traccia utili dal cibo, possono essere utilizzati fin dai primi giorni di vita del bambino;
    • Il Bifidumbacterin è un farmaco che sopprime la crescita e l'attività della flora opportunistica dell'intestino e crea le condizioni per lattobacilli benefici per una maggiore crescita e riproduzione.

    Separatamente, dovrebbe essere detto sul farmaco Enterol. Non solo colonizza l'intestino di lacto e bifidobatteri, ma contiene anche lievito, che aumenta la resistenza del farmaco agli antibiotici.

    Trattamento sintomatico della disbiosi

    Poiché in violazione dell'equilibrio di batteri utili e opportunistici in un bambino interrotto digestione e feci, quindi come terapia sintomatica inoltre prescritto i seguenti mezzi:

    • adsorbenti - promuovono il legame di tossine e sali di metalli pesanti dall'intestino, riducono i segni di intossicazione del corpo. I farmaci di questo gruppo sono particolarmente importanti se il bambino ha disbiosi intestinale causata da intossicazione alimentare e diarrea o assunzione di antibiotici prolungata;
    • enzimi - per migliorare il processo di digestione alimentare e ridurre i segni di gonfiore e rombo nel bambino stomaco è prescritto una dose specifica di enzimi. Il farmaco deve essere somministrato al bambino mentre mangia.

    Prognosi e prevenzione

    Se segui le raccomandazioni di un medico e una certa dieta per un bambino, la disbiosi può essere curata per 1 mese, e se ci sono concomitanti malattie gastrointestinali croniche, potrebbe richiedere un po 'di più. In futuro, al fine di prevenire lo sviluppo della disbiosi, dovrebbero essere seguite semplici regole:

    • Non prendere antibiotici senza prescrizione medica;
    • non abusare di lassativi - se il bambino ha problemi con il movimento intestinale, è meglio rivedere la sua dieta e includere più fibre e acqua. Se la correzione della nutrizione non è efficace, allora per aggiustare le feci al bambino somministrare farmaci a base di lattulosio nel dosaggio relativo all'età.

    Dysbacteriosis - non raro tra i bambini piccoli, quindi i genitori dovrebbero monitorare attentamente la salute del bambino e non ignorare i sintomi dei disturbi digestivi. Se si lascia il problema senza attenzione, la progressiva crescita dei patogeni opportunisti porta rapidamente allo sviluppo di varie malattie intestinali e di una debole immunità nel bambino.