La tua salute

Il colore chiaro delle feci negli adulti di solito indica lo sviluppo di malattie del fegato. Ecco perché è necessario fare uno studio dettagliato dell'organismo per escludere, in futuro, queste pericolose malattie dalla sua lista di disturbi e malattie.

Inoltre, si dovrebbe tener conto del fatto che il pigmento biliare può essere processato nell'intestino, causando la colorazione delle feci esattamente nello stesso colore chiaro. Questo spiega l'origine infettiva della patologia intestinale clinica.

Una sedia leggera in un adulto, tutte le ragioni che impari da questo articolo, possono apparire abbastanza spesso, perché il colore dello sgabello dipende anche direttamente da ciò che la persona ha mangiato il giorno prima. Quindi, ad esempio, il cibo leggero macchierà le feci di un colore chiaro, ad esempio se bevi molto latte o prodotti a base di latte acido. La volta successiva, il colore può stabilizzarsi se tali alimenti sono esclusi dalla dieta.

Perché le feci sono luminose: cause negli adulti

Il solito colore marrone delle feci di un adulto è dato dalla bilirubina, che è parte integrante della bile. Ma le feci bianche, questa è già una conseguenza della rottura del processo della bile dalla cistifellea nell'intestino.

Ci sono un certo numero di malattie, a causa delle quali le feci possono diventare un colore giallo chiaro.

  1. L'epatite è un nome collettivo per le malattie infiammatorie del fegato. Esistono infettivi, tossici, alcolici e altri tipi di epatite.
  2. Colecistite. L'infiammazione della cistifellea è accompagnata da dolore acuto nell'addome, diminuzione dell'appetito, aumento della temperatura corporea, nausea. Le feci con colecistite hanno una consistenza liquida, a volte con resti di cibo non digerito.
  3. Pancreatite. Le basi per lo sviluppo dell'infiammazione pancreatica sono: malnutrizione, abuso di alcool, infezioni degli organi interni, assunzione di determinati farmaci.
  4. La malattia di Crohn è una malattia accompagnata da un processo infiammatorio che copre l'intero sistema digestivo.
  5. Malattie oncologiche del tubo digerente. Lo sviluppo di neoplasie maligne su organi interni procede in modo asintomatico. I primi segni compaiono quando il tumore raggiunge una certa dimensione. Tra i sintomi, i medici distinguono: dolore nella cavità addominale, stitichezza o diarrea, vomito, mancanza di appetito, una forte diminuzione del peso.

Feci leggere in un adulto possono anche apparire a causa dell'uso di determinati medicinali. Prima di tutto è:

Allo stesso tempo, se questo sintomo è apparso per la prima volta, non fatevi prendere dal panico. Basta osservare il colore e la consistenza per 5-6 giorni.

Inoltre, alcuni esperti medici dicono che il colore chiaro delle feci può essere ottenuto a seguito del consumo di burro, panna acida e alcuni altri cibi grassi.

Cosa significano le feci marrone chiaro?

L'assorbimento di un adulto nell'alimento principale della pianta porta alla chiarificazione delle feci. Questa non è una malattia e non nuoce alla tua salute. Con il passaggio accelerato delle masse digestive attraverso l'intestino crasso, le feci diventano marrone chiaro. L'aggiunta di alimenti proteici e alimenti frazionari alla dieta normalizza il lavoro del tratto digestivo.

Cosa significa un colore molto chiaro delle feci?

Se il colore delle tue feci è molto leggero, quasi bianco, questo potrebbe essere un testamento alla rottura del pancreas. Per escludere la probabilità di diabete, consultare il terapeuta e donare il sangue per l'analisi. Purtroppo, spesso le feci molto leggere sono la prova della comparsa di tumori maligni nel pancreas o di uno degli organi digestivi, quindi non ritardare la visita dal medico in ogni caso.

Dovrebbe essere cauto se l'aspetto delle feci leggere è regolare, o ripetuto di volta in volta. Un singolo caso non può essere considerato un sintomo grave. Molto probabilmente questo è dovuto alla natura del cibo.

Cosa fa luce gialla feci?

Il colore delle feci è influenzato dalla bilirubina, secreta insieme al fegato biliare. Lo sgabello giallo in una persona sana, da un punto di vista medico, è un fenomeno normale.

Preoccupati dovresti causare le feci beige. Ciò può significare che il fegato è instabile producendo bilirubina o che i dotti biliari si restringono. Per identificare le cause delle feci di colore giallo chiaro, consultare il medico che eseguirà l'esame e prescriverà una terapia appropriata.

Cosa fare con un simile problema?

Se avete prestato attenzione al fatto che Cal ha un colore insolito, ma è l'unica manifestazione - dovrebbe regolare la dieta, ed eliminare i cibi grassi e fritti, funghi, alcool. Se questo produce l'effetto desiderato - è più di prendersi cura di una corretta alimentazione e della salute del fegato e del pancreas.

Se le feci scolorite appare insieme a dolori addominali, nausea, vomito, febbre, cambiamento nelle preferenze di gusto, la perdita di peso - dovrebbe consultare immediatamente il medico, che vi aiuterà a determinare la causa di questi sintomi e aiutare sbarazzarsi di sintomi fastidiosi.

Caratteristiche e differenze nelle manifestazioni di colecistite acuta e cronica


Come sapete, la colecistite può verificarsi in entrambe le forme acute e croniche. Inoltre, può essere accompagnato dalla formazione di pietre o meno. Pertanto, i sintomi della colecistite in tutti i pazienti sono diversi.

Sintomi di colecistite acuta

In quasi il 95% dei casi, la colecistite o l'infiammazione delle pareti della cistifellea è accompagnata dalla formazione di concrezioni in essa. Quando vengono create determinate condizioni, queste pietre possono uscire dalle pareti della vescica e iniziare a muoversi lungo i dotti biliari. Il risultato di questo processo è il blocco parziale o addirittura completo di quest'ultimo e la stagnazione della bile, che è accompagnata da colica biliare.

Pertanto, di solito la questione su come determinare la colecistite, non è per i medici se il paziente viene da loro con:

  • Dolore acuto nella parte destra dell'addome, che non passa a lungo e irradia nella parte posteriore (nella zona leggermente al di sotto dell'angolo della scapola destra) o nella spalla. Di norma, si verificano di notte o al mattino presto, aumentano gradualmente e arrivano a zero in 30-60 minuti. Contribuire anche all'emergenza del dolore può essere il consumo di cibi grassi, speziati, piccanti, alcolici e forti esperienze emotive. Durante un attacco di colica, il paziente di solito assume una postura forzata con le gambe sollevate fino all'addome e si sforza di applicare calore alla zona interessata.

In rari casi, il dolore nella colecistite assomiglia ad un attacco di angina pectoris.

  • Febbre minore
  • Nausea e vomito, il cui aspetto può indicare lo sviluppo di coledocolitiasi.
  • Un meteorismo
  • Sapore amaro in bocca

  • Inoltre, conferma la diagnosi e l'aspetto di un sintomo di Murphy, la cui essenza è aumentare il dolore durante la palpazione durante un respiro profondo o un ritardo nella respirazione. Di solito questo segno della malattia si verifica poche ore dopo l'inizio dell'attacco ed è spesso accompagnato da una tensione nei muscoli addominali sul lato destro, oltre a una leggera febbre.

    Attenzione per favore! Nei pazienti anziani, i segni di colecistite anche in forma acuta possono essere abbastanza vaghi e generali. Il più delle volte nel loro ruolo sono l'anoressia, la debolezza, il vomito, il malessere generale e così via.

    Se la colecistite acuta non fornisce al paziente cure mediche qualificate, può sviluppare complicazioni della malattia, che si manifesta:

    • rafforzamento del dolore già potente nell'addome;
    • grave febbre;
    • brividi;
    • muscoli rigidi;
    • sudorazione.

    Pertanto, il quadro clinico della colecistite acuta è sufficientemente pronunciato, quindi non è nemmeno facile per il medico più esperto riconoscere questa malattia e adottare misure tempestive per prevenire lo sviluppo di complicanze.

    Sintomi di colecistite cronica

    La forma cronica della malattia di solito non è complicata e colelitiasi può procedere inosservato per la maggior parte delle persone che hanno raggiunto 40 anni, e le donne sono diverse volte più probabilità di diventare vittime di questa malattia insidiosa.

    È il dolore la principale manifestazione della malattia. La loro intensità, posizione e durata dipendono da:

    • una sorta di discinesia delle vie biliari;
    • presenza di malattie concomitanti dell'intestino;
    • presenza di complicanze.

    In caso di colecistite acalcolica cronica, il dolore si localizza più spesso nell'ipocondrio destro o nella regione epigastrica. Inoltre, i pazienti notano che si intensificano dopo pasti abbondanti, consumo di cibi fritti, grassi, piccanti, abuso di alcool, bevande gassate o eccessivo sforzo fisico.

    Attenzione per favore! Di norma, il dolore nella colecistite è permanente, attirando il carattere, ma in certi casi possono assomigliare maggiormente alla sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro.

    Quando ci si connette le complicazioni del dolore possono diventare più pronunciate e modificare la posizione. Pertanto, se non complicata colecistite cronica può irradiare solo nella spalla destra lama spalla o clavicola, quindi lo sviluppo di periholetsistita diventano costante, peggio ancora quando si piega o svolta tronco e movimenti bruschi della mano destra e così via.

    Attenzione per favore! In assenza di trattamento e di non aderenza alla dieta, la colecistite cronica può diventare acuta o causare la formazione di calcoli biliari nella cistifellea.

    Disturbi dispeptic

    Ad un'esacerbazione della malattia nella maggior parte dei pazienti hanno vomito e altri sintomi dispeptici, soprattutto se essi sono causati dallo sviluppo di patologie concomitanti, come la pancreatite o gastroduodenite. Di norma, il vomito è provocato anche da errori nella dieta e nell'assunzione di alcol.

    Durante una esacerbazione della malattia, i pazienti possono soffrire di:

    • costante nausea;
    • amarezza in bocca;
    • rutto amaro con un tocco di marciume;
    • diminuzione dell'appetito;
    • flatulenza;
    • bruciore di stomaco.


    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle feci con colecistite, in quanto un cambiamento nella sua consistenza e frequenza può indicare l'aderenza delle complicanze della malattia e lo sviluppo di infezioni secondarie. Ad esempio, costipazione e gonfiore di solito compaiono con paresi intestinale o condizioni ipocinetiche. La diarrea è anche possibile in colecistite, soprattutto se il paziente sviluppa gastroduodenite secondaria, gastrite, enterite o pancreatite. Quindi, la diarrea nella colecistite è un segno di aderenza ad altre malattie.

    La presenza della malattia può essere indicata dalla colorazione delle feci. Il colore delle feci con colecistite è solitamente leggero, a causa dell'insufficiente assunzione di bile nel lume intestinale. In alcuni casi, può anche essere completamente bianco.

    Altri segni

    Come risultato del ristagno di bile nella cistifellea, si verifica un'irritazione delle terminazioni nervose, che porta alla comparsa di prurito cutaneo. Di solito simile è osservato con la colelitiasi, sebbene sia possibile con colecistite non calculare. Inoltre, nei soggetti allergici spesso la colecistite diventa la causa dell'orticaria, l'edema di Quincke e così via.

    La temperatura con colecistite rimane raramente invariata. Un po 'meno della metà dei pazienti durante una esacerbazione della malattia ha un leggero aumento, accompagnato da brividi. Ma ittero, anche se può verificarsi, ma ancora non è uno dei segni più comuni di disturbo.

    Con un lungo decorso della malattia, il plesso solare può essere coinvolto nel processo infiammatorio, che si manifesta:

    • dolori a volte di natura bruciante nell'ombelico, che tendono ad irradiarsi nella schiena;
    • fenomeni dispeptici;
    • la sofferenza di alcuni punti durante la palpazione, che si trova tra il processo xifoideo e l'ombelico;
    • dolore del processo xifoideo con pressione (sintomo di Pekarsky).

    Se parliamo dei sintomi caratteristici della colecistite nelle donne, allora in alcune donne in relazione allo squilibrio ormonale può svilupparsi un sintomo di tensione premestruale. Si manifesta come violazioni nel piano dello scambio-endocrino, vegetativo-vascolare e neuropsichico, cioè i sintomi della tensione premestruale sono:

    • squilibrio dell'umore, ad esempio, depressione, pianto, irritabilità e così via;
    • mal di testa;
    • ingorgo e dolore al seno;
    • pastosità del viso e delle mani;
    • intorpidimento degli arti;
    • salti di pressione sanguigna.

    Importante: tutti i segni di tensione premestruale si verificano alcuni giorni prima dell'inizio delle mestruazioni e passano quasi immediatamente dopo la sua insorgenza.

    In alcuni casi, i pazienti si lamentano di battito cardiaco irregolare, dolore al cuore, che difficilmente può essere definito forte, e l'ECG può chiaramente seguire i cambiamenti diffusi nel miocardio. Di solito questi sintomi compaiono dopo aver consumato alcolici o cibi grassi. Cioè, sviluppano la sindrome colecistto-cardiale.

    "Maschere cliniche" di colecistite

    Pertanto, le manifestazioni di colecistite cronica sono raramente pronunciate, al contrario, più spesso questa malattia è mascherata come l'altra. Pertanto, in diversi pazienti nel quadro clinico, predominano i sintomi di un determinato gruppo, il che rende la diagnosi molto difficile. Pertanto, si distinguono i seguenti gruppi di sintomi della colecistite o le sue "maschere cliniche":

    • Gastrointestinale, che è caratterizzato dalla predominanza di disturbi dispeptici in assenza di caratteristiche per il dolore colecistite.
    • Cardiaco, in cui le principali lamentele dei pazienti sono la cardialgia, l'angina. Molto spesso questi sintomi di colecistite si osservano negli uomini dopo 40 anni.
    • Neurastenico, manifestato da una sindrome nevrotica pronunciata.
    • Reumatico, accompagnato da irregolarità nel cuore, artralgia, sudorazione, alterazioni dell'ECG.
    • Thyrotoxic, i cui segni sono aumentati irritabilità, sudorazione, tremori nelle mani, perdita di peso e tachicardia.
    • Solare, che si manifesta come la predominanza dei sintomi della sconfitta del plesso solare.

    Importante: è possibile valutare i sintomi della colecistite solo a condizione che il paziente non abbia assunto alcun farmaco poco prima.

    Tuttavia, indipendentemente da quanto siano espressi i sintomi che accompagnano la condizione patologica del paziente, sulla base del suo esame e del suo interrogatorio, il medico sarà in grado di formulare solo un'ipotesi sulla diagnosi. Per confermarlo, è necessario condurre studi di laboratorio e strumentali, che abbiamo descritto nell'articolo sulla diagnosi di colecistite.

    Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

    Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

    Cal colecistite

    Quale dovrebbe essere lo sgabello nella norma e cosa dice il suo cambiamento.

    Tratto gastrointestinale 13/11/2013

    Sgabello o feci è il contenuto delle parti inferiori dell'intestino crasso, che è il prodotto finale della digestione ed è eliminato dal corpo durante la defecazione.

    Le caratteristiche delle feci separate possono dire molto sulla salute umana e aiutare nella diagnosi. Di seguito sono riportate le interpretazioni della qualità delle feci in condizioni normali e patologiche.

    1. Il numero di defecazioni. Norma: regolarmente, 1-2 volte al giorno, ma almeno una volta in 24-48 ore, senza sforzi prolungati, indolori. Dopo la defecazione scompare la voglia, c'è una sensazione di conforto e pieno svuotamento dell'intestino. Le circostanze esterne possono esacerbare o inibire la frequenza della necessità di defecare. Questo è un cambiamento di situazione abituale, una situazione forzata a letto, la necessità di usare la nave, la presenza nella società di altre persone, ecc. Modifiche: mancanza di feci per diversi giorni (costipazione) o feci troppo frequenti - fino a 5 volte o più (diarrea).

    2. La quantità giornaliera di feci normali: In una dieta mista quantità giornaliera di feci varia entro ampi limiti e una media di 150-400 di esempio, quando viene utilizzato in primo luogo la quantità di cibo vegetale di feci aumenta, l'animale che poveri sostanze "zavorra", - ridotto. Cambiamenti: aumento significativo (più di 600 g) o una diminuzione della quantità di feci. Le ragioni per l'aumento del numero di feci (polifecale):

    • L'uso di una grande quantità di fibra vegetale.
    • Peristalsi intestinale rinforzata, in cui il cibo è scarsamente assorbito a causa del suo movimento troppo rapido attraverso il tratto intestinale.
    • processi indigestione (digestione e l'assorbimento di cibo o acqua) nel piccolo intestino (malassorbimento, enterite).
    • Riduzione della funzione esocrina del pancreas nella pancreatite cronica (insufficiente digestione di grassi e proteine).
    • Quantità insufficiente di bile che penetra nell'intestino (colecistite, colelitiasi).

    Ragioni per diminuire il numero di feci:

    • Stitichezza, in cui, a causa di un prolungato ritardo delle feci nell'intestino crasso e del massimo assorbimento di acqua, il volume delle feci diminuisce.
    • Ridurre la quantità di cibo mangiato o la predominanza di cibi facilmente digeribili nella dieta.

    3. Sgocciolare l'escrezione e nuotare nell'acqua. Norma: le feci dovrebbero risaltare facilmente, ma nell'acqua dovrebbe affondare delicatamente verso il basso. modifiche:

    • Con una quantità insufficiente di fibre alimentari nella dieta (meno di 30 grammi al giorno) le feci vengono rilasciate rapidamente e con una spruzzata cade nell'acqua del water.
    • Se le feci galleggiano, ciò indica che ha aumentato la quantità di gas o contiene troppo grasso non derivato (malassorbimento). Anche le feci possono nuotare quando si mangiano grandi quantità di fibre.
    • Se le feci vengono lavate male con acqua fredda dalle pareti della toilette, allora contengono una grande quantità di grasso non digerito, che si verifica con la pancreatite.

    4. Colore delle feci Norma: con una dieta mista, le feci sono marroni. Nei bambini con allattamento naturale, lo sgabello è giallo dorato o giallo. Cambio del colore delle feci:

    • Marrone scuro - con una dieta a base di carne, costipazione, compromissione della digestione nello stomaco, colite, dispepsia putrefattiva.
    • Marrone chiaro - con una dieta a base di latticello, aumento della peristalsi intestinale.
    • Giallo chiaro - indica un passaggio troppo rapido delle feci nell'intestino, che non ha il tempo di cambiare il colore (con diarrea) o con il dotto biliare (colecistite).
    • Rossastro - quando si mangia barbabietola, quando sanguina dalle parti inferiori dell'intestino, ad es. con emorroidi, ragadi anali, colite ulcerosa.
    • Arancio - quando si utilizza vitamina beta-carotene, oltre a cibi ricchi di beta-carotene (carote, zucche, ecc.).
    • Verde - con una grande quantità di cibo in spinaci, lattuga, acetosa, con disbatteriosi, aumento della peristalsi intestinale.
    • Catrame o nero - quando si mangia ribes, mirtilli e preparazioni di bismuto (Vikalin, Vikair, De-Nol); con sanguinamento dal tratto gastrointestinale superiore (ulcera peptica, cirrosi, cancro del colon), il sangue ingerito durante nasale o emorragia polmonare.
    • Nero-verdastro - quando si prendono preparazioni di ferro.
    • Lo sgabello grigiastro significa che la bile non entra nell'intestino (blocco del dotto biliare, pancreatite acuta, epatite, cirrosi epatica).

    5. Consistenza (densità) delle feci. Norma: formata morbida. Normalmente, le feci sono il 70% di acqua, il 30% di resti di cibo, batteri morti e cellule intestinali. Patologia: pastosa, densa, liquida, semiliquida, mastice. Cambia nella consistenza delle feci.

    • Feci molto dense (pecore) - con costipazione, spasmi e stenosi dell'intestino crasso.
    • Feci di Kashitseobrazny - con aumento della peristalsi intestinale, aumento della secrezione nell'intestino con infiammazione.
    • Unguento - con malattie del pancreas (pancreatite cronica), una brusca diminuzione dell'assunzione di bile nell'intestino (colelitiasi, colecistite).
    • Argilla o zamazkoobrazny cal grigio - con una notevole quantità di grasso non ancora che si osserva quando una perdita di flusso biliare dal fegato e cistifellea (epatite, dotti biliari occlusione).
    • Liquido - in violazione della digestione del cibo nell'intestino tenue, assorbimento alterato e passaggio accelerato delle feci.
    • Spumoso - con dispepsia fermentativa, quando i processi di fermentazione nell'intestino prevalgono su tutti gli altri.
    • Purea di pisello tipo sedia liquida - con febbre tifoide.
    • Sgabello liquido incolore come il brodo di riso - con il colera.
    • Con una consistenza delle feci liquide e una defecazione rapida, parlano di diarrea.
    • Le feci liquide pungenti o acquose possono essere ad alta assunzione di acqua.
    • Lievito sedia - indica la presenza di lieviti e può avere le seguenti caratteristiche: cagliata, come il sorgere sedia di schiuma di avviamento può essere il tipo con filamenti di formaggio fuso o avere un odore di lievito.

    6. La forma delle feci. Norma: cilindrica, a forma di salsiccia. Le feci dovrebbero essere escrete continuamente come un dentifricio e corrispondere approssimativamente alla lunghezza della banana. Cambiamenti: a forma di nastro o sotto forma di palle dense (feci di pecora) si osserva con un'assunzione giornaliera insufficiente di acqua, così come gli spasmi o il restringimento dell'intestino crasso.

    7. L'odore delle feci. Normale: feci, sgradevoli, ma non nitide. È causato dalla presenza in esso di sostanze che si formano come risultato della decomposizione batterica delle proteine ​​e degli acidi grassi volatili. Dipende dalla composizione del cibo e dalla gravità dei processi di fermentazione e decadimento. Il cibo a base di carne emana un odore pungente, lattico. Con una cattiva digestione, il cibo non sviluppato semplicemente marcisce nell'intestino o diventa un alimento per i batteri patogeni. Alcuni batteri producono idrogeno solforato, che ha un caratteristico odore marcio.

    Cambiamenti nell'odore delle feci.

    • Sour - quando dispepsia la fermentazione, che avviene quando v'è consumo eccessivo di carboidrati (zucchero, prodotti di farina, frutta, piselli, ecc) e la fermentazione di bevande, come ad esempio kvas.
    • Offensiva - quando la funzione del pancreas (pancreatite), riducendo l'assunzione di bile nell'intestino (colecistite), ipersecrezione dell'intestino crasso. Uno sgabello molto puzzolente può essere dovuto alla moltiplicazione dei batteri
    • Putrefactive - in violazione della digestione nello stomaco, dispepsia putrefattiva associata al consumo eccessivo di prodotti proteici, che vengono lentamente digeriti nell'intestino, colite, costipazione.
    • L'odore di olio rancido - con la decomposizione batterica dei grassi nell'intestino.
    • Odore debole - con stitichezza o evacuazione accelerata dall'intestino tenue.

    8. Gas dell'intestino. Norma: i gas sono un sottoprodotto naturale della digestione e della fermentazione del cibo durante il movimento attraverso il tratto digestivo. Durante la defecazione e al di fuori di esso in una persona adulta da 0,2 a 0,5 litri di gas vengono escreti dall'intestino al giorno. La formazione di gas nell'intestino si verifica a seguito dell'attività vitale dei microrganismi che abitano l'intestino. Decompongono vari nutrienti, secernendo metano, idrogeno solforato, idrogeno, anidride carbonica. Più cibo non digerito entra nel colon, più i batteri sono attivi e più si formano i gas.

    L'aumento del numero di gas è normale.

    • quando si mangia una grande quantità di carboidrati (zucchero, cottura);
    • quando si mangiano cibi che contengono molta fibra (cavoli, mele, legumi, dr);
    • quando si usano prodotti che stimolano i processi di fermentazione (pane nero, kvas, birra);
    • quando si usano latticini con intolleranza al lattosio;
    • quando si ingoiano grandi quantità di aria mentre si mangia e si beve;
    • quando si consuma un gran numero di bevande gassate

    Aumento del numero di gas nella patologia.

    • Insufficienza enzimatica del pancreas, che interrompe la digestione del cibo (pancreatite cronica).
    • Dysbacteriosis dell'intestino.
    • Sindrome dell'intestino irritabile.
    • Gastrite, ulcera peptica dello stomaco e duodeno.
    • Malattie epatiche croniche: colecistite, epatite, cirrosi.
    • Malattie croniche dell'intestino - enterite, colite
    • Malassorbimento.
    • Celiachia.

    Difficoltà di emissione di gas.

    • ostruzione intestinale;
    • atonia intestinale con peritonite;
    • alcuni processi infiammatori acuti nell'intestino.

    9. Acidità delle feci. Norma: con l'alimentazione mista l'acidità è di 6,8-7,6 pH ed è causata dall'attività vitale della microflora dell'intestino crasso. Cambiamenti nell'acidità delle feci:

    • acutamente acida (pH inferiore a 5,5) - con dispepsia di fermentazione.
    • acido (pH 5,5 - 6,7) - con una violazione dell'assorbimento di acidi grassi nell'intestino tenue.
    • alcalina (pH 8,0 - 8.5) - a decomposizione proteine ​​alimentari non digerite e l'attivazione della microflora putrido formando ammoniaca e altre sostanze alcaline nel colon, violazione secrezione pancreatica, colite.
    • bruscamente alcalino (pH superiore a 8.5) - con dispepsia putrefattiva.

    Normalmente, le feci non devono contenere sangue, muco, pus, residui di cibo non digerito.

    Feci scolorite: quando appare?

    I medici scoloriti delle feci sono chiamati acholic. Quando sbiancamento sta cambiando la consistenza delle feci - escrementi diventare informe, argilla, simile alla finestra mastice.

    Di cosa parla questo sintomo e cosa deve essere fatto urgentemente se le feci del bambino o dell'adulto si scoloriscono?

    Formazione di feci scolorite

    La colorazione delle feci è causata principalmente dal pigmento della bilirubina. Insieme agli acidi biliari, scompone le proteine, che contengono l'emoglobina e altre gemme.

    La bilirubina è marrone, quindi macchia le feci nel colore appropriato. Non c'è una bilirubina pura nelle masse fecali, poiché nell'intestino si trasforma in un altro pigmento marrone, la stercobilina.

    Se la bile piccola entra nell'intestino, allora le masse delle feci non si macchiano. I resti di cibo sono espulsi non digeriti e non dipinte, cioè le feci diventano acholic.

    I bambini piccoli (fino a due mesi di età), alimentate unica formula latte o latte materno, a causa di insufficiente produzione di enzimi possono emettere cal giallo o biancastro luce.

    Questo non dovrebbe disturbare i genitori, dal momento che le feci decolorate a questa età sono considerate una norma fisiologica.

    Le feci di Acholic non sono sempre associate all'assenza di bilirubin. Il colore delle feci può essere influenzato dalla nutrizione.

    Le feci scolorite compaiono dopo aver consumato panna acida fatta in casa, burro, grassi animali.

    Tali prodotti grazie al suo elevato contenuto di grassi non possono essere completamente digerito e immettere crasso tal quali, parzialmente scolorirsi cal.

    Questo fenomeno non è pericoloso per la salute. Dopo alcuni giorni, il colore delle feci scolorite si riprenderà. La persona non ha quindi sintomi spiacevoli e si sente perfettamente in salute.

    Per determinare ciò che ha reso le feci di sbiancato adulti - le malattie del tratto gastrointestinale o una dieta particolare, è necessario fare in modo che ci sia un collegamento colore delle feci di cibo e come spesso appaiono feci scolorite.

    Singoli casi di comparsa di feci scolorite in un adulto hanno maggiori probabilità di indicare un eccesso di cibi grassi, cioccolato o alcol nella dieta rispetto ai problemi di salute.

    Per sgabello ha cessato di essere scolorito, è sufficiente per regolare le preferenze alimentari. È utile escludere dal menu alcol e piatti cucinati per friggere - questo faciliterà il lavoro del fegato e del pancreas, e la produzione di bile sarà ripristinata.

    Alcuni medicinali possono diventare la causa delle feci scolorite.

    Questi includono:

    • farmaci antinfiammatori non steroidei;
    • contraccettivi orali;
    • aspirina;
    • compresse antifungine;
    • farmaci per sbarazzarsi di tubercolosi.

    Questi gruppi di medicinali non scoloriscono direttamente le feci - influenzano il funzionamento del fegato.

    Se sullo sfondo del trattamento con i preparati di cui sopra sono comparse feci scolorite, allora è necessario informare il medico su questo. Forse dovresti controllare immediatamente il fegato e correggere il trattamento.

    Malattie degli organi digestivi

    Un motivo comune per la comparsa di feci scolorite è l'infiammazione del pancreas (pancreatite).

    Le feci con pancreatite sono liquide, pastose, contengono un gran numero di grassi non trasformati, perché il corpo manca di enzimi per il loro trattamento.

    Il colore dello sgabello può essere caratterizzato come grigio perlaceo o sporco. Contemporaneamente al cambiamento di colore delle feci, la temperatura aumenta, iniziano i dolori nell'ipocondrio, vertigini, vomito.

    Il dolore può essere shinning. Prendere uno stato anestetico non rende più facile.

    La pancreatite in forma acuta è una malattia grave con la possibilità di un esito letale. La forma cronica passa meno pesantemente.

    Le feci con pancreatite cronica hanno un odore caratteristico e un colore grigio, scarsamente lavate nella toilette. Appare un dolore sordo nell'ipocondrio, la temperatura può aumentare.

    Un'altra ragione per cui le feci possono scolorire è la colecistite. La cosiddetta infiammazione della cistifellea - l'organo in cui si accumula la bile prodotta nel fegato prima che si riversi nell'intestino.

    Con la colecistite nelle feci, si trova una grande quantità di grassi e prodotti azotati, portando a un cambiamento nel suo colore alla luce, a volte biancastra.

    Sintomi di infiammazione della cistifellea:

    • decolorazione delle feci;
    • dolore nell'ipocondrio destro, che si verifica dopo aver mangiato cibi acidi o grassi, bevendo alcolici;
    • nausea persistente;
    • sapore amaro o metallico in bocca;
    • irritabilità, insonnia;
    • rivestimento bianco sulla lingua, asciugatura della mucosa orale.

    Colecistite può verificarsi in forma acuta e cronica - il colore delle feci varia in entrambi i casi. Nella colecistite acuta il paziente necessita di un intervento chirurgico urgente. La forma cronica è trattata in modo conservativo: da farmaci e dieta.

    Occultazione fecale in CLS

    Alla comparsa di feci scolorite può portare a un altro disturbo comune della colecisti - colelitiasi.

    Con questa malattia nel coprogramma trovato grasso non digerito, dando alle feci un colore giallo chiaro.

    Il colore chiaro delle feci significa che a causa del blocco del dotto biliare, la bile non entra nell'intestino in quantità sufficiente.

    Un tipico sintomo della colelitiasi è la colica biliare. Il paziente (di solito la sera o la notte) aumenta leggermente la temperatura, la pelle gialla e le mucose, inizia la diarrea e il vomito.

    Dopo una puntura, lo spasmo spasmolitico termina, sentendosi meglio. Con una forma lieve di CLS, gli attacchi di colica biliare si osservano da 1 a 5 volte l'anno, con un moderato - una volta al mese. In forma grave lo stomaco fa male costantemente, le feci sono liquide e scolorite.

    Per diagnosticare l'LBC, è necessario effettuare un'analisi delle feci e del sangue, eseguire l'ecografia o la tomografia del fegato e della bile. LCB - un disturbo, in cui è molto importante essere in grado di prevenire le coliche.

    Per la prevenzione delle convulsioni utilizzare una dieta speciale e farmaci che dissolvono i calcoli di colesterolo.

    Le persone con pietre nella cistifellea sono molto importanti per monitorare il colore delle feci. Notando la decolorazione delle feci (di solito questo fenomeno è accompagnato da dolore sotto le costole sul lato destro), si dovrebbe immediatamente sedersi su una dieta rigorosa. I nutrizionisti raccomandano la dieta n. 5 per la prevenzione delle esacerbazioni del liquido cerebrospinale.

    Malattia infiammatoria del fegato

    Le feci sono diventate scolorite e l'urina scura? Molto probabilmente, questi sono i sintomi dell'epatite - una pericolosa malattia virale.

    A seconda del tipo di virus, si distinguono epatite A, B e C. Negli ultimi anni sono state identificate altre varietà del virus.

    La chiarificazione delle feci è stata osservata in qualsiasi tipo di epatite virale. L'epatite A può essere infettata dall'acqua e dal cibo. L'epatite B viene trasmessa solo attraverso il sangue.

    La sua complicanza più pericolosa è la cirrosi, che si sviluppa nel 10% dei pazienti. L'epatite C procede nello stesso modo della forma precedente, ma è molto più facile da trasferire.

    La forma di epatite Delta è la più pericolosa, appare solo simultaneamente con la forma B. A causa della doppia carica virale, il fegato fallisce rapidamente.

    Per ogni tipo di epatite virale, si osservano tre sintomi tipici:

    • feci scolorite;
    • urina scura;
    • ingiallimento della pelle, delle mucose e dei bulbi oculari.

    Con epatite virale nelle feci, si trovano virus - patogeni della malattia. Cal non solo è scolorito, ma acquisisce anche un odore caratteristico, che è un sintomo aggiuntivo.

    L'epatite virale cronica è pericolosa perché potrebbe non manifestarsi per anni con sintomi pronunciati, come febbre, dolore addominale o feci molli.

    L'esacerbazione con feci scolorite diventa spesso il primo e talvolta l'unico segnale che ti fa sospettare un'infiammazione del fegato e iniziare il trattamento in tempo. Misure tempestive aiuteranno ad evitare la cirrosi e talvolta il cancro.

    Non tutte le infiammazioni del fegato sono virali. A volte i parassiti si depositano nel corpo, provocando l'infiammazione dei tessuti: echinococchi, lamblia, lombrichi.

    I parassiti distruggono i tessuti meccanicamente o chimicamente, il che porta all'epatite, il cui primo sintomo è la decolorazione delle feci.

    Quindi, lo scolorimento delle feci può essere un sintomo di malattie del fegato, del pancreas o della cistifellea.

    Se i test non hanno rivelato alcuna patologia, è sufficiente modificare la dieta e il colore delle feci verrà ripristinato.

    La qualità delle feci è normale e con patologia

    Feci (feci o feci) - il prodotto finale della digestione, che è formata da complicati processi biochimici nel tratto gastrointestinale e viene escreto con le feci. Le principali proprietà delle feci sono la quantità, la consistenza, l'aspetto, il colore e l'odore. I cambiamenti in questi indicatori possono indicare diverse malattie. In questo articolo, esamineremo la qualità delle feci nella norma e nella patologia.

    1. Numero di sgabelli

    Normalmente, l'evacuazione dell'intestino si verifica 1-2 volte al giorno senza forti tensioni e indolori. Con la patologia, potrebbe non esserci movimento intestinale entro pochi giorni - costipazione, possono anche essere feci troppo frequenti (fino a 3-5 volte al giorno o più) - diarrea o diarrea.

    2. Forme delle feci

    Per la comoda classificazione delle feci in Inghilterra, è stata sviluppata la scala delle feci di Bristol. Su questa scala isolato 7 tipi fondamentali kala.Tip 1. Separare grumi duri come noci (difficile da passare) - caratterizza zapor.Tip 2. Kolbasovidny ma grumosa - descrive la tendenza a costipazione o zaporu.Tip 3. Kolbasovidny ma con crepe sulla superficiali - di realizzazione normy.Tip 4. Kolbasovidny o serpentino, liscio e morbido - realizzazione normy.Tip 5. grumi morbidi con spigoli vivi (facilmente fluide) - propensione diaree.Tip 6. pezzi lanuginosa strappati poroso cal - caratteristici di diarrea.

    Tipo 7. Acquoso, senza particelle solide, completamente liquido - è tipico per grave diarrea.

    Con questa scala, il paziente può valutare approssimativamente se esiste una stitichezza o una diarrea. Sfortunatamente, nelle persone con malattie croniche questa scala non sempre fornisce un risultato accurato, pertanto non è consigliabile diagnosticare autonomamente se stessi senza consultare un medico.

    3. Quantità di feci

    Normalmente, un adulto rilascia circa 100-250 grammi di feci al giorno.

    Cause di diminuzione delle feci:

    • costipazione (se le feci sono nell'intestino crasso per lungo tempo, si verifica il massimo assorbimento di acqua, che si traduce in una diminuzione del volume delle masse fecali);
    • la dieta è dominata da prodotti facilmente digeribili;
    • diminuzione della quantità di cibo mangiato.

    Cause di aumento dell'escrezione fecale:

    • prevalenza di alimenti vegetali nella dieta;
    • disturbo dei processi di digestione nell'intestino tenue (enterite, malassorbimento, ecc.);
    • diminuzione della funzione pancreatica;
    • violazione dell'assorbimento nella mucosa intestinale;
    • diminuzione dell'apporto di bile nell'intestino (colecistite, colelitiasi).

    4. Consistenza delle feci

    Normalmente, c'è una consistenza morbida, forma cilindrica formata. In patologia, si possono notare i seguenti tipi di feci:

    1. Feci dense (pecore) - la causa di tali feci può essere:

    • gozzo;
    • stafilococco aureo;
    • ulcera peptica;
    • irritazione delle pareti del colon;
    • colite;
    • violazione della circolazione sanguigna nelle pareti dell'intestino;
    • sindrome di insufficienza di motore e funzione riflessa del tratto gastrointestinale;
    • disordine del sistema nervoso, stress;
    • assunzione di liquidi insufficiente;
    • periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico;
    • stile di vita sedentario.

    Se si dispone di tali defecazioni, è necessario contattare uno specialista, come con prolungata continuazione delle feci di questa natura, il benessere può significativamente peggiorare. Potrebbe esserci la comparsa di mal di testa, irritabilità, inizio di intossicazione, diminuzione dell'immunità. Le pecore possono causare la comparsa di crepe nel canale anale, possono provocare il prolasso del retto, causare la formazione di emorroidi. La stitichezza regolare richiede una consulenza specialistica.

    2. Sgabelli puri.

    Ci possono essere molte ragioni per uno sgabello molle. Se hai una sedia simile, e c'è un aumento del numero di defecazioni (più di 3 volte al giorno), contatta uno specialista per la diagnosi.

    Giallo sgabelli pastoso - la causa può essere un'infezione, infiammazione della mucosa intestinale, disturbi dello stomaco (cibo neperevarivaemost), feci rotavirus infektsiya.Kashitseobrazny con muco - possono apparire sullo sfondo del comune raffreddore, dopo i prodotti di consumo slizeobraznyh, miscele di latte, frutta, frutti di bosco cereali. Spesso, con un forte raffreddore, lo scarico delle mucose entra nell'esofago, quindi nell'intestino e può essere visualizzato nelle masse fecali. Con un'infezione batterica.

    Una feci molli può apparire con pancreatite, il colore delle feci può acquisire un colore grigio. Questo tipo di feci può indicare la presenza di dispepsia di fermentazione, enterite cronica e colite con diarrea.

    La causa della diarrea può anche essere:

    • gozzo;
    • infezioni intestinali;
    • tubercolosi di varie forme;
    • rottura della ghiandola tiroidea;
    • sindrome da malassorbimento;
    • dieta impropria;
    • malattia renale;
    • digeribilità inadeguata del cibo;
    • stress costante;
    • reazioni allergiche;
    • beri-beri;
    • malattie degli organi digestivi in ​​forma grave;
    • malattie oncologiche del retto.

    3. Mazevidny cal - oleoso consistenza delle feci caratteristica di irregolarità nel pancreas (pancreatite), colecistite e colelitiasi, per il fegato, intestino malassorbimento.

    4. L'argilla o zamazkoobrazny cal grigio - caratteristica con una notevole quantità di grasso non è assimilato quella osservata con difficoltà deflusso della bile dal fegato e cistifellea (dotto biliare ostruzione, epatite).

    • Feci liquide acquose - il più delle volte un segno di diarrea infettiva o infezione intestinale.
    • Una feci liquide è caratteristica delle infezioni intestinali.
    • Feci liquide nere - indica sanguinamento dalla sezione superiore o centrale del tratto gastrointestinale.
    • Le feci liquide luminose sono un segno di danno alle parti iniziali dell'intestino tenue.
    • Le feci gialle liquide sono un segno di danno alla sezione terminale dell'intestino tenue. La sedia è 6-8 volte al giorno, acquosa, schiumosa.
    • Feci liquide che ricordano la purea di piselli - un segno di febbre tifoide.
    • Una sgabello liquido, simile a un brodo di riso, è quasi incolore - un segno di colera.

    diarrea Irragionevole nelle persone di mezza età e anziani, che dura più di due settimane, spesso mescolato con il sangue - uno dei sintomi che permetterebbe sospettate tumore dell'intestino tenue.

    Le feci costantemente liquide si trovano in patologie educative non specifiche dell'intestino: enterite cronica, colite, malattia di Croc, dopo resezione intestinale e così via.

    Le cause della diarrea sono anche:

    • dissenteria;
    • salmonellosi;
    • infezione da rotavirus;
    • elminti;
    • funghi;
    • disturbi nervosi, stress;
    • con una mancanza o eccesso di enzimi digestivi;
    • quando avvelena;
    • dopo aver assunto antibiotici ad ampio spettro, preparazioni di ferro e altri farmaci;
    • con allergie alimentari;
    • gastrite con insufficienza secretoria;
    • dopo la resezione dello stomaco;
    • cancro allo stomaco;
    • epatite, cirrosi;
    • insufficienza surrenalica, aumento della funzionalità tiroidea, diabete mellito;
    • ipovitaminosi, grave metabolismo renale;
    • nelle malattie sistemiche (ad esempio, scleroderma).

    6. Feci schiumose - un segno di dispepsia di fermentazione, quando gli intestini sono dominati dai processi di fermentazione.

    7. Feci di lievito - indica la presenza di lievito. Può sembrare uno sgabello coagulato e schiumoso come un lievito in aumento, magari con filamenti come formaggio fuso o un odore di lievito.

    5. Colore sgabello

    Normalmente, il colore può variare dal marrone chiaro al marrone scuro. Quando si può notare la patologia:

    1. Feci di colore chiaro, con una tonalità pallida (bianco, grigio):

    • può testimoniare che la persona alla vigilia ha mangiato una grande quantità di patate, riso;
    • dopo uno studio radiografico che utilizza il solfato di bario;
    • dopo aver assunto farmaci, che includono tali additivi come calcio e antiacidi;
    • pancreatite;
    • colecistite;
    • l'epatite;
    • pietre nella cistifellea e dotti biliari;
    • cancro, cirrosi epatica.

    2. Feci rosse:

    • mangiare grandi quantità di barbabietole, gelatina rossa, pomodori, succhi di frutta..;
    • interruzioni nel funzionamento dell'intestino crasso;
    • lo sviluppo di focolai di infiammazione dell'intestino, la presenza di infezioni intestinali, nonché lesioni parassitarie (anche caratterizzate da diarrea, spasmi, nausea, vomito).

    Le ragioni per avere uno sgabello sanguinoso sono:

    • presenza di crepe nel canale anale;
    • emorroidi;
    • infiammazione dell'intestino (come la presenza di diarrea e spasmi);
    • polipi dell'intestino crasso;
    • cancro al colon.

    3. Feci gialle:

    • dispepsia di fermentazione (violazione della digestione dei carboidrati);
    • digestione di scarsa qualità del cibo nell'intestino crasso e anche a causa dell'inadeguatezza del pancreas.

    4. Feci verdi:

    • gozzo;
    • dopo aver preso alcuni antibiotici;
    • dissenteria (anche caratterizzata da febbre, dolore addominale, nausea, vomito abbondante);
    • complicazione di ulcere o tumori maligni del tratto gastrointestinale;
    • malattie degli organi ematopoietici.

    5. Feci di colore scuro:

    • ricezione di carbone attivo;
    • ricevimento di vari farmaci, in cui il ferro è presente;
    • mangiare mirtilli;
    • gastrite;
    • cancro al colon;
    • ulcera duodenale (nella zona dell'intestino tenue);
    • ulcera allo stomaco;
    • neoplasma nella parte superiore del tratto gastrointestinale;
    • processi infiammatori delle pareti dello stomaco.

    Se trovi feci praticamente nere che avranno una consistenza viscosa, consulta immediatamente uno specialista, in quanto ciò può segnalare la presenza di sangue nelle feci.

    6. L'odore delle feci

    Normalmente, le feci hanno un odore sgradevole e non acuto.

    • Un odore pungente è caratteristico dei prodotti a base di carne che prevalgono nella dieta.
    • Un odore marcio - con una cattiva digestione del cibo (il cibo non digerito può essere un alimento per i batteri, può semplicemente marcire nell'intestino).
    • Sour - può parlare del prevalente nella dieta dei latticini. Inoltre notato con dispepsia fermentazione, dopo aver consumato bevande fermentate (ad esempio kvas).
    • Offensivo - a una pancreatite, un cholecystitis, un'ipersecrezione di un intestino folto, a riproduzione di batteri.
    • Putrefactive - indigestione putrefattiva, disturbi digestivi nello stomaco, colite, stitichezza.
    • L'odore di olio rancido è una conseguenza della decomposizione batterica dei grassi nell'intestino.
    • Un lieve odore si osserva con costipazione e evacuazione accelerata dall'intestino tenue.

    Le feci dovrebbero affondare delicatamente sul fondo del gabinetto. Se le feci con una spruzzata cadono nell'acqua della toilette, questo indica una quantità insufficiente di fibra alimentare nel cibo. Se le feci galleggiano sulla superficie dell'acqua, questo può essere il risultato del consumo di una grande quantità di fibre, di un aumento dei livelli di feci nelle feci o di una grande quantità di grasso non assorbito. Un cattivo rossore dalle pareti della toilette può segnalare la pancreatite.

    Autore Hvorostyankina Elena.

    Sedia Aholichny - per quanto pericolosa

    Il colore delle feci è considerato uno dei principali indicatori di salute e il normale funzionamento del sistema digestivo. Normalmente, le feci macchiano la bile in marrone, che è prodotta dal fegato. La bile in una certa quantità viene immagazzinata nella cistifellea e viene secreta nel 12-colon quando il cibo passa attraverso di essa. Se non viene prodotto per qualche motivo o se i dotti biliari sono bloccati in una persona, appare una seduta di controllo.

    IMPORTANTE! Il rimedio naturale Nutricomplex ripristina il corretto metabolismo per 1 mese. Leggi l'articolo >>.

    Il colore delle feci indica lo stato della salute umana

    Possibili cause di feci leggere negli adulti

    Le feci di una persona sana consistono principalmente dei resti di cibo che ha usato negli ultimi due giorni. Normalmente, feci di colore marrone chiaro o scuro, di consistenza densa, senza un odore specifico e impurità estranee. L'apparenza di feci di un insolito colore chiaro non è un motivo per trarre conclusioni affrettate e panico. Per prima cosa devi scoprire quali cause potrebbero causare questo.

    Il cambiamento di colore potrebbe provocare:

    • vari processi fisiologici che si verificano nel corpo;
    • mezzi medicamentosi;
    • malattie che colpiscono il sistema digestivo.

    La causa più comune di feci decolorate negli adulti è l'abuso di cibi grassi. Ad esempio, burro o panna acida. Tali cambiamenti, di regola, non portano alcun disagio a una persona e spariscono spontaneamente dopo un cambiamento nella dieta.

    SUGGERIMENTO! Sbarazzati delle occhiaie intorno agli occhi per 2 settimane. Leggi l'articolo >>.

    La chiarificazione delle feci può anche causare determinati farmaci. Questi includono antibiotici, farmaci antifungini e contraccettivi orali. Se oltre a questa caratteristica del paziente si osserva aumento della temperatura corporea complessiva e dolore addominale, si dovrebbe immediatamente smettere di prendere le compresse e contattare il medico, così ha ordinato un misure terapeutiche.

    Nelle donne durante la gravidanza

    Come accennato in precedenza, il colore delle feci indica principalmente la stabilità del fegato e del pancreas. E durante la gravidanza, tutti gli organi del corpo femminile lavorano con un carico raddoppiato. Il colore chiaro delle feci durante questo periodo potrebbe indicare una condizione patologica causata da un malfunzionamento nel sistema digestivo.

    Quando c'è una leggera feci in una donna incinta, consultare un medico

    Le feci alcoliche nelle donne incinte si verificano spesso a causa di disbatteriosi o uso eccessivo di complessi multivitaminici.

    CURA LA RAGIONE, NON L'EFFETTO! Un rimedio dagli ingredienti naturali Nutricomplex ripristina il corretto metabolismo per 1 mese. Leggi l'articolo >>.

    Malattia, il cui segno è una sedia leggera

    Notando un cambiamento insolito nel colore delle feci, che è accompagnato da un evidente deterioramento delle condizioni generali, è necessario consultare uno specialista il più presto possibile. Egli nominerà una serie di test e, dopo aver individuato la causa della decolorazione fecale, determinerà la terapia necessaria.

    Ignorare il cattivo stato di salute e la manifestazione di altri sintomi è molto pericoloso, poiché possono indicare la presenza delle seguenti malattie:

    • Epatite. L'infiammazione del fegato, che è stata causata da avvelenamento infettivo, tossico o alcolico, si manifesta con dolore nella parte destra del fegato, grave mal di stomaco e ittero della pelle. Il trattamento di tale malattia deve iniziare il più presto possibile, poiché vi è il rischio di complicanze gravi, fino alla cirrosi epatica.

    La chiarificazione delle feci con epatite avviene simultaneamente con l'ingiallimento della pelle

  • Colecistite. Il processo infiammatorio nella cistifellea è accompagnato da un forte dolore all'addome, una mancanza di appetito, nausea e un significativo aumento della temperatura. Le feci di Aholichny con colecistite hanno una consistenza liquida e spesso contengono resti di cibo non digerito.
  • Pancreatite. L'infiammazione del pancreas deriva dalla malnutrizione, dall'eccessivo consumo di alcol, da malattie infettive degli organi interni o dall'assunzione di un certo numero di farmaci. Nella fase acuta del paziente, dolore addominale tormentato, diarrea e vomito grave.
  • La malattia di Crohn. È un disturbo digestivo cronico che causa reazioni allergiche, malattie infettive o psicosomatiche. I suoi sintomi sono chiarificazione fecale, vomito, febbre e sangue relativamente spesso nelle feci.
  • Neoplasie maligne negli organi interni del tubo digerente. I primi sintomi si verificano quando il tumore raggiunge dimensioni impressionanti. Quindi il paziente ha dolore nella cavità addominale, diarrea o viceversa, stitichezza, vomito, completa mancanza di appetito e perdita di peso.
  • Cause di feci profane nei bambini

    L'aspetto di tale sgabello nei bambini piccoli di solito spaventa i genitori, ma il più delle volte la ragione di ciò è il solito cambiamento nel menu dei bambini. Un gran numero di latte fatto in casa non diluito, bambino ubriaco, formaggio fresco, crema o panna acida grassa può dare alle feci un colore giallo chiaro o crema. Anche le feci scolorite di un bambino appaiono spesso a causa dell'eccessiva quantità di dolci consumati.

    IMPORTANTE! Come in 50 anni per rimuovere borse e rughe intorno agli occhi? Leggi l'articolo >>.

    Se il bambino si sente bene, non mostra grande ansia e non ha dolore addominale e non c'è febbre, quindi non è necessario consultare un medico. Puoi semplicemente regolare la dieta e osservare il colore delle feci per 1-2 giorni. Di norma, dopo questo tempo il colore delle feci viene normalizzato.

    Attaccamento dell'infezione da rotavirus

    Se, oltre a cambiare il colore delle feci, il bambino ha la febbre e sintomi di intossicazione, come vomito o diarrea, è possibile che abbia contratto un'infezione da rotavirus.

    Il cambiamento nel colore delle feci è caratteristico nelle prime 24 ore. Dal marrone chiaro diventa rapidamente giallo chiaro, quindi grigio-bianco. Oltre a questo sintomo, si verificano spesso i seguenti sintomi respiratori:

    I nostri lettori raccomandano! Per la prevenzione e il trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale, i nostri lettori consigliano il tè monastico. Questo rimedio unico consiste di 9 erbe medicinali utili per la digestione, che non solo integrano, ma rafforzano anche le azioni degli altri. Il tè monastico non solo eliminerà tutti i sintomi del tratto gastrointestinale e del sistema digestivo, ma eliminerà anche in modo permanente la causa del suo verificarsi. Opinione dei lettori. "

    • arrossamento della mucosa laringe;
    • tosse;
    • naso che cola;
    • mal di testa;
    • dolore nell'addome.

    I sintomi dell'infezione da rotavirus si fanno sentire già nel primo giorno

    Il bambino nello stesso momento rifiuta il cibo, mostra l'ansia costante, rapidamente si stanca. Insieme alle continue chiamate al vomito e alla defecazione frequente nei bambini con infezione da rotavirus, l'anemia appare e i linfonodi aumentano.

    Se si dispone di almeno alcuni di questi sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico per l'assistenza medica al fine di evitare gravi complicazioni.

    Denti dentizione

    L'influenza sul colore della sedia di un bambino può a volte e questo, a prima vista, non influisce sul lavoro del tratto gastrointestinale, come l'eruzione dei denti del bambino.

    Non è necessario che le feci scolorite appaiano in tutti i bambini, che presto cominceranno a scoppiare i denti. Ma l'aggiunta di ulteriori segni a questo fenomeno indicherà la causa del cambiamento di colore delle feci e calmerà i genitori preoccupati.

    Ulteriori sintomi includono:

    • arrossamento e gonfiore delle gengive;
    • diminuzione dell'appetito;
    • sonno agitato;
    • sgabelli sciolti;
    • un leggero aumento della temperatura corporea.

    Dopo la comparsa dei primi denti, il colore delle feci di solito ritorna normale.

    Farmaci che cambiano il colore delle feci nei bambini

    Scolorimento delle feci è spesso dovuto alla reazione del fegato ai farmaci. Questi includono:

    • antibiotici;
    • paracetamolo;
    • Laspal, Aspirina e altri derivati ​​dell'acido acetilsalicilico;
    • Agenti antifungini, in particolare Griseofulvin;
    • Farmaci antiepilettici - Convulex, Acidiprol, Lepilan, acido valproico, ecc.

    Se si verifica una reazione del genere, è necessario consultare uno specialista il più presto possibile per prescrivere farmaci. Ciò impedirà al bambino di sviluppare complicanze a carico del fegato e del tratto gastrointestinale.

    Feci leggere come conseguenza della disbiosi

    Il trattamento di qualsiasi malattia con antibiotici può portare allo sviluppo della disbiosi di un bambino. Con esso, nello stomaco e nell'intestino del bambino, si verifica uno squilibrio della microflora e i batteri patogeni iniziano a predominare.

    A dysbacteriosis il bambino diventa particolarmente irrequieto a causa di mal di pancia

    Di conseguenza, il bambino interrompe la consistenza abituale delle feci, la diarrea si alterna alla stitichezza e nelle feci incolori ci sono particelle abbastanza grandi di cibo non digerito e muco.

    Epatite o infiammazione focale del fegato

    Sospettare questa malattia in un bambino piccolo può essere il colore dell'urina, che diventa il colore della birra scura. Allo stesso tempo, il bambino ha segni come feci leggere, forti dolori all'addome superiore e gonfiore. Già molto tempo dopo c'è l'ittero della pelle e il guscio esterno degli occhi, la temperatura aumenta e l'appetito scompare. Anche il bambino ha tutti i segni di intossicazione del corpo.

    Tutti questi segni possono apparire in una forma cancellata. Un chiaro sintomo di epatite con questo è dolore nel quadrante superiore destro e grave affaticamento del bambino.

    Cosa fare quando appaiono delle feci leggere

    Il trattamento in primo luogo dipende dalla causa principale dell'aspetto di questo tratto. Se le feci scolorite sono apparse a causa di un ridotto assorbimento dei grassi, al paziente viene mostrato un cambiamento nella dieta e l'assunzione di integratori vitaminici.

    In caso di blocco del dotto biliare, di norma, viene prescritta un'operazione.

    Se le feci leggere sono sorte a causa di malattie del fegato, della colecisti o del pancreas, è necessario sottoporsi a terapia e curare la malattia stessa.

    Questo articolo non è una guida all'azione, quindi quando hai le feci acholiculous, dovresti prima consultare il tuo medico.

    Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>