Intestino tenue umano: anatomia, funzione e processo di digestione del cibo

Nell'anatomia dell'apparato digerente si distinguono gli organi del cavo orale, l'esofago, il tratto gastrointestinale e gli organi ausiliari. Tutte le parti del sistema digestivo sono funzionalmente correlate l'una all'altra: nella cavità orale inizia la lavorazione del cibo e nello stomaco e nell'intestino viene assicurata la trasformazione finale dei prodotti.

L'intestino umano fa parte del tratto digestivo. Questo dipartimento è responsabile della lavorazione finale dei substrati e dell'assorbimento (assorbimento).

Cos'è l'intestino tenue?

Nell'intestino tenue, la vitamina B12 viene assorbita.

L'intestino tenue umano è un tubo stretto di circa sei metri di lunghezza.

Questa zona del tratto digestivo ha preso il nome a causa di caratteristiche proporzionali - il diametro e la larghezza dell'intestino tenue sono molto più piccoli di quelli dell'intestino crasso.

Nell'intestino tenue secernono il duodeno, il digiuno e l'ileo. Il duodeno è il primo segmento dell'intestino tenue, situato tra lo stomaco e l'intestino magro.

Qui avvengono i processi più attivi di digestione, è qui che vengono rilasciati gli enzimi del pancreas e della cistifellea. Il digiuno segue il duodeno, la sua lunghezza mediamente è di un metro e mezzo. Anatomicamente le parti magre e ileali dell'intestino non sono divise.

La membrana mucosa dell'intestino magro sulla superficie interna è ricoperta di microvilli, che assorbono nutrienti, carboidrati, aminoacidi, zucchero, acidi grassi, elettroliti e acqua. La superficie del digiuno è aumentata da campi e pieghe speciali.

La vitamina B12 e altre vitamine idrosolubili vengono assorbite nell'ileo. Inoltre, questa porzione dell'intestino tenue partecipa anche all'assorbimento dei nutrienti. Le funzioni dell'intestino tenue sono leggermente diverse dallo stomaco. Nello stomaco, il cibo viene schiacciato, massaggiato e principalmente decomposto.

Nell'intestino tenue, i substrati si decompongono nelle parti costitutive e vengono assorbiti per il trasporto in tutte le parti del corpo.

Anatomia dell'intestino tenue

L'intestino tenue è in contatto con il pancreas.

Come abbiamo notato sopra, nel tratto digestivo l'intestino tenue segue immediatamente dietro lo stomaco. Il duodeno è la sezione iniziale dell'intestino tenue, seguendo la sezione pilorica dello stomaco.

Il duodeno inizia con un bulbo, aggira la testa del pancreas e termina nella cavità addominale con un fascio di Treits.

La cavità peritoneale è una sottile superficie del tessuto connettivo che copre alcuni organi della cavità addominale.

Il resto dell'intestino tenue è letteralmente sospeso nella cavità addominale con un mesentere attaccato alla parete addominale posteriore. Questa struttura consente la libera circolazione dell'intestino tenue durante l'intervento chirurgico.

Il jejunum occupa il lato sinistro della cavità addominale, mentre l'ileo si trova nella parte superiore destra della cavità addominale. La superficie interna dell'intestino tenue contiene pieghe mucose, chiamate cerchi circolari. Tali formazioni anatomiche sono più numerose nella sezione iniziale dell'intestino tenue e si contraggono più vicino all'ileo distale.

L'assimilazione dei substrati alimentari viene effettuata con l'aiuto di cellule primarie dello strato epiteliale. Le cellule cubiche situate in tutta l'area mucosa secernono muco, che protegge la parete intestinale da un ambiente aggressivo.

Le cellule endocrine enterali secernono ormoni nei vasi sanguigni. Questi ormoni sono essenziali per la digestione. Le cellule piatte dello strato epiteliale secernono il lisozima, un enzima che distrugge i batteri. Le pareti dell'intestino tenue sono strettamente collegate alle reti capillari dei sistemi circolatorio e linfatico.

Le pareti dell'intestino tenue sono costituite da quattro strati: la mucosa, la sottomucosa, la muscolatura e la membrana avventiziale.

Significato funzionale

L'intestino tenue consiste di diverse sezioni.

L'intestino tenue di una persona è funzionalmente connesso con tutti gli organi del tubo digerente, qui finisce la digestione del 90% dei substrati alimentari, il restante 10% viene assorbito nell'intestino crasso.

La funzione principale dell'intestino tenue è l'assorbimento di nutrienti e minerali dal cibo. Il processo di digestione consiste di due parti principali.

La prima parte comprende la lavorazione meccanica del cibo mediante masticazione, macinatura, frustata e miscelazione - tutto ciò avviene nella cavità orale e nello stomaco. La seconda parte della digestione del cibo include il trattamento chimico dei substrati, durante il quale vengono utilizzati enzimi, acidi biliari e altre sostanze.

Tutto ciò è necessario per decomporre l'intero prodotto in componenti separati e assorbirli. La digestione chimica avviene nell'intestino tenue - è qui che si trovano gli enzimi più attivi e le sostanze ausiliarie.

Mantenimento della digestione

Nel piccolo intestino si verifica la decomposizione delle proteine ​​e la digestione dei grassi.

Dopo un trattamento ruvido dei prodotti nello stomaco, è necessario decomporre i substrati in componenti separati disponibili per l'assorbimento.

  1. Decomposizione di proteine Le proteine, i peptidi e gli amminoacidi sono trattati con enzimi speciali, tra cui tripsina, chimotripsina e enzimi della parete intestinale. Queste sostanze distruggono le proteine ​​in piccoli peptidi. Il processo di digestione delle proteine ​​inizia nello stomaco e finisce nell'intestino tenue.
  2. Digestione dei grassi Questo scopo è servito da speciali enzimi (lipasi), secreti dal pancreas. Gli enzimi scindono i trigliceridi per liberare acidi grassi e monogliceridi. La funzione ausiliaria è fornita da succhi di bile, secreti dal fegato e dalla cistifellea. I succhi di bile emulsionano i grassi - sono divisi in piccole gocce, disponibili per l'azione degli enzimi.
  3. Digestione di carboidrati. I carboidrati sono suddivisi in zuccheri semplici, disaccaridi e polisaccaridi. L'organismo ha bisogno di un monosaccaride principale - il glucosio. Polisaccaridi e disaccaridi agiscono su enzimi pancreatici che promuovono la decomposizione di sostanze in monosaccaridi. Alcuni carboidrati non vengono assorbiti completamente nell'intestino tenue ed entrano nell'intestino crasso, dove diventano cibo per i batteri intestinali.

Aspirazione di cibo nell'intestino tenue

Degradati in piccoli componenti, i nutrienti vengono assorbiti dalla mucosa dell'intestino tenue e si spostano nel sangue e nella linfa del corpo.

L'assorbimento è fornito da speciali sistemi di trasporto delle cellule digestive - ogni tipo di substrato è fornito con un metodo di assorbimento separato.

L'intestino tenue ha una grande area interna, che è estremamente necessaria per l'assorbimento. I cerchi circolari dell'intestino contengono un gran numero di villi, che assorbono attivamente i substrati del cibo. Tipi di trasporto nell'intestino tenue:

  • I grassi sono soggetti a diffusione passiva o semplice.
  • Gli acidi grassi vengono assorbiti per diffusione.
  • Gli amminoacidi entrano nella parete intestinale con l'aiuto del trasporto attivo.
  • Il glucosio penetra attraverso il trasporto attivo secondario.
  • Il fruttosio viene assorbito dalla diffusione facilitata.

Per una migliore comprensione dei processi, è necessario chiarire la terminologia. La diffusione è il processo di assorbimento della concentrazione di sostanze lungo il gradiente, non richiede energia. Tutti gli altri tipi di trasporto richiedono il costo dell'energia cellulare. Abbiamo scoperto che l'intestino tenue umano è il principale dipartimento per digerire il cibo nel tratto digestivo.

Vedi nel video sull'anatomia dell'intestino tenue:

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio, per informarci

Intestino tenue

L'intestino tenue si trova tra lo stomaco e il cieco e rappresenta il più grande nella sua sezione di lunghezza del sistema digestivo. La funzione principale dell'intestino tenue è il trattamento chimico del nodulo alimentare (chimo) e l'assorbimento dei prodotti della sua digestione.

struttura

L'intestino tenue è un tubo cavo molto lungo (da 2 a 5 m). Inizia dallo stomaco e termina nell'angolo ileo-cecale, nel punto in cui è collegato con il cieco. Anatomicamente, l'intestino tenue è convenzionalmente suddiviso in tre sezioni:

1. Il duodeno. Si trova nella parte posteriore della cavità addominale e assomiglia alla lettera "C" nella sua forma;

2. Il digiuno. Si trova nella parte centrale della cavità addominale. I suoi anelli giacciono molto liberamente, coperti da un peritoneo su tutti i lati. Il suo nome è stato dato a questo intestino dovuto al fatto che, quando le autopsie sono aperte, i pathoanatomists lo trovano quasi sempre vuoto;

3. L'ileo si trova nella parte inferiore della cavità addominale. Da altre parti dell'intestino tenue, si distingue per pareti più spesse, migliore afflusso di sangue e diametro maggiore.

Digestione nell'intestino tenue

La massa alimentare passa attraverso l'intestino tenue in circa quattro ore. Durante questo periodo, i nutrienti contenuti nel cibo continuano a essere suddivisi dagli enzimi del succo intestinale in componenti più piccoli. La digestione nell'intestino tenue è anche nell'assorbimento attivo dei nutrienti. All'interno della sua cavità la mucosa forma numerose escrescenze e villi, che aumenta sostanzialmente l'area della superficie di aspirazione. Quindi negli adulti, l'area dell'intestino tenue è di almeno 16,5 metri quadrati.

Funzioni dell'intestino tenue

Come qualsiasi altro organo nel corpo umano, l'intestino tenue non svolge una ma diverse funzioni. Consideriamoli in modo più dettagliato:

  • funzione secretoria del piccolo intestino - cellule è di sviluppare il succo intestinale mucosa, contenente un enzimi quali fosfatasi alcalina, disaccaridasi, lipasi, cathepsins, peptidasi. Tutti loro sono decomposti in chimo conteneva sostanze nutritive alle più semplici (proteine ​​in aminoacidi, grassi e acidi grassi, acqua e carboidrati a monosaccaridi). Un giorno in una persona adulta segreti su due litri di succo intestinale. Contiene una grande quantità di muco, che protegge le pareti dell'intestino tenue dall'auto-digestione;
  • Funzione digestiva La digestione nell'intestino tenue consiste nella scissione delle sostanze nutritive e nel loro ulteriore assorbimento. A causa di ciò, solo i prodotti indigesti e indigeribili entrano nell'intestino crasso.
  • Funzione endocrina. Nelle pareti dell'intestino tenue ci sono cellule speciali che producono ormoni peptidici, che non solo regolano la funzione intestinale, ma interessano anche altri organi interni del corpo umano. La maggior parte di queste cellule si trova nel duodeno;
  • Funzione del motore A causa dei muscoli longitudinali e anulari, si verificano contrazioni ondulatorie delle pareti dell'intestino tenue, spingendo in avanti il ​​chimo.

Malattie dell'intestino tenue

Tutte le malattie dell'intestino tenue hanno sintomi simili e si manifestano con dolore all'addome, flatulenza, brontolio, diarrea. Lo sgabello è più volte al giorno, abbondante, con resti di cibo non digerito e un sacco di muco. Il sangue è molto raro.

Tra le malattie del piccolo intestino, la sua infiammazione è più spesso osservata - l'enterite, che può essere acuta o cronica. L'enterite acuta è solitamente causata da microflora patogena e con un trattamento completo entro pochi giorni termina con un completo recupero. Con l'enterite cronica a lungo termine con frequenti esacerbazioni, i pazienti sviluppano sintomi extra-intestinali della malattia a causa della ridotta funzione di aspirazione dell'intestino tenue. Si lamentano di perdita di peso e debolezza generale, spesso sviluppano anemia. La carenza di vitamine del gruppo B e dell'acido folico porta alla comparsa di crepe negli angoli della bocca (convulsioni), stomatiti, glossite. L'assunzione insufficiente di vitamina A nel corpo è causa di aridità della cornea e compromissione della visione crepuscolare. Disturbi dell'assorbimento del calcio possono causare lo sviluppo dell'osteoporosi e le fratture patologiche che si presentano sullo sfondo.

Rottura dell'intestino tenue

Tra tutti gli organi della cavità addominale, l'intestino tenue è più vulnerabile alle lesioni traumatiche. Ciò è dovuto all'insicurezza e alla notevole lunghezza di questa parte dell'intestino. La rottura isolata del piccolo intestino è osservata in non più del 20% dei casi e più spesso è combinata con altre lesioni traumatiche degli organi della cavità addominale.

Il meccanismo più frequente di danno traumatico dell'intestino tenue è un impatto diretto e sufficientemente forte nell'addome, che porta alla compressione delle anse intestinali alle ossa del bacino o alla colonna vertebrale e danni alle loro pareti.

A rottura dell'intestino tenue, più della metà dei pazienti colpiti presenta uno stato di shock e un significativo sanguinamento interno.

L'unico metodo per trattare la rottura dell'intestino tenue è un'operazione chirurgica eseguita in caso di emergenza. Nel corso dell'intervento chirurgico, interrompere il sanguinamento (emostasi), eliminare la fonte di ingresso nella cavità addominale del contenuto intestinale, ripristinare la normale pervietà dell'intestino e disinfettare attentamente la cavità addominale.

Quanto prima l'operazione viene eseguita dal momento di una lesione dell'intestino tenue, tanto più è probabile che il paziente si riprenda.

Intestino tenue

L'intestino tenue è il tratto gastrointestinale, che origina dalla parte pilorica dello stomaco e termina con l'ileo. La sua lunghezza varia fino a 5 metri, ha le seguenti divisioni: duodeno, magro, ileo.

La lunghezza del duodeno è di circa 21 cm, circonda la testa del pancreas nella forma di un ferro di cavallo, la sua curva è formata per un anno di età. Sulla superficie interna si apre il dotto pancreatico e il dotto biliare comune. Un dotto pancreatico aggiuntivo è raramente trovato. L'inizio e la fine dell'intestino sono proiettati al livello della prima vertebra lombare. La sua posizione è diversa, a seconda del riempimento dello stomaco: si trova trasversalmente a stomaco vuoto e più sagittamente a pieno.

Con l'età, l'intestino cambia la sua forma e negli adulti esistono già tali varianti: sotto forma di lettera U nel 15% dei casi, V - sagomato e ferro di cavallo 60%, anulare e forme piegate (25% dei casi).

Il digiuno è la sezione centrale dell'intestino tenue. I suoi anelli occupano la metà superiore sinistra della cavità addominale. Questa parte dell'intestino è completamente coperta dal peritoneo e ha un mesentere ben pronunciato. Un mucchio di treetz separa il digiuno dal duodeno. Struttura chiara, in termini di anatomia, che separerebbe il magro e ileo, no. Ma la struttura di questi dipartimenti ha le sue differenze. L'ileo ha un diametro molto più grande, un miglior apporto di sangue, le sue pareti sono più spesse. L'ileo si trova a destra della linea mediana dell'addome, l'intestino magro a sinistra. L'intestino tenue è coperto con un omento per un po 'di tempo.

La lunghezza del digiuno è normalmente compresa tra 0,9 e 1,8 metri. Negli uomini, è più lungo che nelle donne. Dopo la morte, la tensione tonificante della parete muscolare dell'intestino scompare e la lunghezza può estendersi fino a 2,4 metri.

L'ileo umano è l'ultima sezione dell'intestino tenue. È separato dal cieco (l'inizio dell'intestino crasso) dalla valvola Bauginium (valvola ileocecale). Si trova nella parte inferiore destra della cavità addominale, e il luogo del suo passaggio nell'intestino crasso si trova nella regione della fossa iliaca sulla destra.

L'ileo è coperto con peritoneo su tutti i lati, ha un mesentere ben marcato e un ricco apporto di sangue. La lunghezza di una persona vivente è di 1,3-2,6 metri. Dopo la morte, a causa della scomparsa del tono, la lunghezza aumenta a 3,6 metri. Nell'ileo viene prodotta la neurotensina, che regola il comportamento alimentare e alcolico.

Rifornimento di sangue

L'intestino tenue è fornito dai rami dell'arteria mesenterica superiore. Il ramo terminale dell'arteria mesenterica superiore dà il sangue dell'ultima parte dell'ileo e l'inizio dell'intestino crasso.

Poiché i cappi dell'intestino tenue sono altamente mobili, promuovendo costantemente le masse alimentari, il diametro e il volume dei suoi anelli spesso cambiano. Questo porta alla spremitura dei vasi sanguigni con grumi di cibo, una violazione dell'afflusso di sangue. Per evitare questo, ci sono collaterali formano arcate della ascendenti e discendenti rami delle arterie enterici, una tale struttura consente di fornire sangue a tutte le parti del corpo. Ci sono fino a 5 ordini di tali arcate, il loro numero cresce man mano che ti avvicini alla fine dell'intestino tenue.

innervazione

L'intestino tenue è innervato dal sistema nervoso simpatico e parasimpatico. L'innervazione afferente è fornita da plessi muscoloscheletrici sensibili formati da fibre sensibili dai nodi spinali e dalle loro terminazioni dei recettori nervosi.
L'innervazione efferente viene eseguita dai plessi nervosi muscolo-scheletrici e sottomucosi.

Struttura delle pareti

L'intestino tenue ha tre strati:

  1. La membrana mucosa (interna), si forma a causa delle cellule dell'epitelio ciliato.
  2. Lo strato muscolare (medio) è costituito da fibre muscolari lisce. La parte interna è formata da fibre circolari, la parte esterna - da fibre longitudinali.
  3. Lo strato esterno è una membrana sierosa, costituita da un tessuto connettivo lasso.

La promozione del cibo è fornita attraverso contrazioni muscolari, principalmente, queste sono onde peristaltiche. Inoltre, i movimenti antiperistaltici e pendolari sono caratteristici.

La posizione delle pieghe e delle pieghe dell'intestino è fornita dalla fissazione con una membrana sierosa.

Lo strato mucoso della parete intestinale ha una struttura unica in modo che la superficie di aspirazione sia la più ampia possibile. Ciò è dovuto alla formazione di una mucosa di circa 700 volte dappertutto. L'intera superficie dell'intestino è coperta di villi, che sono escrescenze simili a dita del muco fino a 1 mm di altezza. A causa di ciò, la superficie totale viene aumentata di altri 10 metri quadrati.

L'epitelio intestinale (ciliato) ha una struttura che assicura un aumento dell'assorbimento di sostanze dalla cavità intestinale. Ci sono dei microvilli su di esso, ammontano a 50-100 milioni per un millimetro quadrato. A causa di queste strutture, la superficie di aspirazione cresce fino a 200 metri quadrati.

funzioni

Dallo stomaco il cibo passa alla prima sezione dell'intestino tenue, il duodeno, dove avviene un'ulteriore digestione. La digestione del cibo nell'intestino tenue è anche fornita dai suoi stessi enzimi.

Nell'intestino tenue, gli enzimi del pancreas, la bile dal fegato, che convertono le sostanze alimentari, forniscono la digestione.
Il succo pancreatico è un liquido incolore prodotto immediatamente dopo l'ingestione. Succo valida fino 14-16 ore, contiene l'enzima tripsina, che scinde proteine. Nel pancreas, è formata in una forma inattiva (tripsinogeno) e piccole enzimi intestinali (in questo caso, enterokinase) attivando a tripsina.

Il succo pancreatico della lipasi converte i grassi in acidi grassi e glicerina. La bile epatica aumenta l'attività di questo enzima.
Enzimi che tagliano carboidrati: amilasi scinde l'amido di disaccaridi e MALTASI scinde enzima disaccaridi in monosaccaridi.

Un ruolo importante nella digestione è preso dalla bile, che penetra nell'intestino tenue attraverso il dotto biliare comune. Normalmente contiene fino a 40 ml. nella cistifellea. La bile ferma l'azione del succo gastrico acido e dei suoi enzimi.

La bile arriva 15 minuti dopo aver mangiato e finisce dopo che l'ultima porzione di cibo lascia lo stomaco.
La bile contiene acidi grassi, bilirubina, colesterolo, grassi, sali inorganici, mucina, lecitina, saponi.

Bile attiva gli enzimi: lipasi, emulsiona grassi, partecipa l'assorbimento di acidi grassi, favorisce la produzione di succo pancreatico, un effetto positivo sulla motilità intestinale.

Un giorno è formato da 500 a 1000 ml. bile, si concentra nella cistifellea.

Il succo intestinale è prodotto dalle ghiandole del guscio interno dell'intestino. Completa la digestione nell'intestino tenue, contiene enzimi (di- e aminopeptidasi) nel complesso.

La digestione nell'intestino tenue viene effettuata in due fasi: cavità e parietale.

La cavità si verifica, come è chiaro dal nome, nella cavità intestinale. Pristenochnoe (membrana, contatto) passa alla mucosa dell'intestino tenue, è dotato di enzimi (sugarasi, lattasi, maltasi). Come risultato di processi complessi, si formano monosaccaridi, amminoacidi, acidi grassi, che vengono poi assorbiti nell'intestino tenue.

Nell'intestino tenue, un assorbimento di 2-3 litri della parte liquida e dei nutrienti contenuti in esso può avvenire in un'ora.
Il sangue dall'intestino entra nel fegato, dove le tossine vengono eliminate con il cibo, prodotto nel corpo, prodotto dalla microflora, ecc. il fegato fornisce regolazione del metabolismo delle proteine, dei carboidrati e dei grassi.

Il processo di digestione nell'intestino tenue è completato dalla transizione dei residui di cibo nell'intestino crasso attraverso lo sfintere.

malattia

Le più comuni malattie dell'intestino tenue:

  1. Enterite di diversa eziologia.
  2. Disordini intestinali enzimatici (insufficienza disaccaridasi, malattia celiaca).
  3. Malattia intestinale totale (diverticolosi, morbo di Crohn).
  4. La malattia di Whipple.

Le malattie dell'intestino tenue richiedono un trattamento complesso.

L'infiammazione dell'intestino tenue, o enterite, inizia improvvisamente. I sintomi della malattia sono i seguenti:

  1. Una sgabello liquido.
  2. Sindrome del dolore (principalmente dolore localizzato nel mezzo dell'addome).
  3. Vomito.
  4. Nausea.
  5. debolezza generale e febbre.
  6. Mancanza di appetito

La sedia è frequente (fino a 7 volte al giorno), schiumosa, l'odore degli escrementi è aspro. Il dolore è minore. Se il colon è coinvolto nel processo, lo sgabello può essere 10 volte o più.

Dopo un po ', i segni di disidratazione vengono: pelle secca e mucose, sete, diminuzione del numero e del volume della minzione. I sintomi di intossicazione generale si manifestano, la pressione può scendere. Se il trattamento non è stato avviato al momento, quindi a causa della perdita di elettroliti, possono iniziare le convulsioni.
Con enterite, il paziente indicherà dolore nell'ombelico o leggermente a sinistra. Sarà infastidito dalla flatulenza, dal brontolio nello stomaco. Nel corso del tempo, appariranno sintomi di deficit di lattasi, resti indigesti di cibo nelle feci.

Se l'infiammazione dell'intestino tenue evoluta, allora il paziente sarà caratterizzata da sindrome da malassorbimento (malassorbimento), che manifesta la perdita di peso, riduzione lavorabilità, letargia, malessere. Non assorbire le vitamine e minerali, che porta alla ipovitaminosi, mancanza di micro e macronutrienti essenziali.

L'enterite comporta altre malattie: anemia, insufficienza surrenalica e insufficienza pituitaria, amenorrea nelle donne, impotenza negli uomini. Il trattamento della malattia dovrebbe essere tempestivo e completo.

Il diverticolo dell'intestino tenue è una violazione della struttura del muro sotto forma di una protrusione saccata. Più diverticoli influenzano il digiuno. Sono innati e acquisiti. I diverticoli non si rivelano, purché l'infezione non sviluppi infiammazione. La diverticolite nel 6-10% è complicata da sanguinamento. All'inizio della diverticolite acuta, il paziente sarà disturbato da dolore acuto, nausea, febbre. Il medico noterà i sintomi positivi di irritazione del peritoneo e la tensione dei muscoli della parete addominale anteriore. L'infiammazione del diverticolo può essere complicata da perforazione, ostruzione, tumori, invaginazione, insorgenza di una malattia commissurale, quindi, il trattamento della malattia è più spesso chirurgico.

La malattia di Crohn, o colite ulcerosa non specifica, è attribuita a patologie croniche dell'intestino umano con cause non identificate. Tuttavia, l'associazione della malattia con la violazione dell'immunità e l'aggressione dell'organismo contro le sue cellule è stabilita, quindi il trattamento include farmaci immunosoppressori. Anche l'eredità gioca un ruolo. In diverse parti dell'ulcera si formano ulcere, punte, fistole. Gonfiore e ispessimento mucoso, provoca cambiamenti irreversibili fibrosi.

I sintomi e i segni clinici della malattia dipendono dalla localizzazione della lesione. L'intestino tenue è interessato nel 10-15% dei casi. I sintomi sono i seguenti: nausea, vomito, febbre, forte dolore, sangue nelle feci, rifiuto di mangiare, sintomi generali (debolezza, affaticamento, febbre). Il dolore è localizzato nelle aree peripodali e ipogastriche. Inizia 2-4 ore dopo aver mangiato. La sedia diventa più frequente, diventa liquida. Sintomi positivi di irritazione del peritoneo. Il trattamento della malattia è lungo e richiede pazienza e stretta osservanza delle prescrizioni del medico.

Per diagnosticare malattie, utilizzare l'esame dell'intestino tenue con l'aiuto di tali metodi:

Intestino tenue, sue funzioni e reparti. La struttura dell'intestino tenue

Il tratto gastrointestinale umano è il sistema più complesso di interposizione e interazione degli organi digestivi. Tutti sono indissolubilmente legati l'un l'altro. Le violazioni del lavoro di un corpo possono portare al fallimento dell'intero sistema. Tutti loro svolgono i loro compiti e assicurano il normale funzionamento del corpo. Uno degli organi del tratto gastrointestinale è l'intestino tenue, che insieme allo spesso forma l'intestino.

Intestino tenue

C'è un organo tra l'intestino crasso e lo stomaco. Consiste di tre parti divergenti: duodeno, digiuno e ileo. Nell'intestino tenue, il porridge alimentare, trattato con succo gastrico e saliva, è esposto a succo pancreatico, intestinale e bile. Con l'agitazione nel lume dell'organo, il chimo viene infine digerito e assorbito dai prodotti della sua scissione. L'intestino tenue si trova nel mezzo dell'addome, la sua lunghezza è di circa 6 metri in un adulto.

Nelle donne, l'intestino è leggermente più corto di quello degli uomini. La ricerca medica ha dimostrato che la persona morta ha un organo più lungo di quello di una persona vivente, dovuto alla mancanza di tono muscolare nel primo. Le parti magre e ileali dell'intestino tenue sono chiamate la parte mesenterica.

struttura

L'intestino tenue della persona della forma tubulare in lunghezza 2-4,5 m. Nella parte inferiore confina con il cieco (la sua valvola ileocecale), nella parte superiore - allo stomaco. Il duodeno si trova nella regione posteriore della cavità addominale, ha una forma a C. Nel centro del peritoneo c'è un jejunum, i cui cappi sono coperti da una conchiglia da tutti i lati e si trovano liberamente. Nella parte inferiore del peritoneo è l'ileo, che si distingue per un numero maggiore di vasi sanguigni, il loro grande diametro, pareti spesse.

La struttura dell'intestino tenue consente di assorbire rapidamente i nutrienti. Ciò è dovuto a escrescenze microscopiche e villi.

Divisioni: duodeno

La lunghezza di questa parte è di circa 20 cm. L'intestino, per così dire, si avvolge in un anello a forma di C, oa ferro di cavallo, la testa del pancreas. La prima parte - quella ascendente - è nel custode dello stomaco. La lunghezza della discesa non supera i 9 cm. Vicino a questa parte c'è un flusso biliare comune e un fegato con vena porta. La curva inferiore dell'intestino si forma a livello della terza vertebra lombare. Nel vicinato ci sono il rene giusto, il dotto biliare comune e il fegato. La fessura del dotto biliare comune scorre nello spazio tra la parte discendente e la testa del pancreas.

La sezione orizzontale si trova in posizione orizzontale a livello della terza vertebra lombare. La parte superiore entra nel magro, facendo una curva acuta. Quasi l'intero duodeno (eccetto l'ampolla) si trova nello spazio retroperitoneale.

Divisioni: magro e iliaco

Le seguenti sezioni dell'intestino tenue - il digiuno e l'ileo - sono considerate insieme a causa della loro struttura simile. Questo è un componente mesenterico composto. Sette loaches sono magri nella cavità addominale (parte in alto a sinistra). La sua superficie frontale è delimitata da un omento, sul retro - con un peritoneo parietale.

Nella parte inferiore destra del peritoneo si trova l'ileo, i cui ultimi anelli sono adiacenti alla vescica, all'utero, al retto e raggiungono la cavità della piccola pelvi. In diversi siti, il diametro dell'intestino tenue varia da 3 a 5 cm.

Funzioni dell'intestino tenue: endocrino e secretoria

L'intestino tenue nel corpo umano svolge le seguenti funzioni: endocrino, digestivo, secretorio, aspirazione, motore.

Per la funzione endocrina esistono cellule speciali che sintetizzano gli ormoni peptidici. Oltre a garantire la regolazione dell'attività intestinale, influenzano anche altri sistemi corporei. Nel duodeno, queste cellule sono concentrate nel numero più grande.

Il lavoro attivo delle ghiandole della mucosa fornisce funzioni secretorie dell'intestino tenue a causa della secrezione di succo intestinale. Approssimativamente 1.5-2 l è secreto in un adulto al giorno. Il succo intestinale contiene disaccaria, fosfatasi alcalina, lipasi, catepsine, che sono coinvolti nel processo di decomposizione del cibo kasha in acidi grassi, monosaccaridi e amminoacidi. Una grande quantità di muco, contenuta nel succo, protegge l'intestino tenue da effetti aggressivi e stimoli chimici. Inoltre, il muco partecipa all'assorbimento degli enzimi.

Funzioni di aspirazione, motorie e digestive

La mucosa ha la capacità di assorbire i prodotti di clivaggio del cibo, i farmaci e altre sostanze che migliorano la difesa immunologica e la secrezione di ormoni. L'intestino tenue fornisce acqua, sale, vitamine e composti organici agli organi più distanti attraverso la linfa e i capillari sanguigni.

I muscoli longitudinali e interni (circolari) dell'intestino tenue creano le condizioni per il movimento lungo l'organo della poltiglia alimentare e la sua miscelazione con il succo gastrico. La triturazione e la digestione del nodulo alimentare è fornita dalla sua divisione in piccole parti durante il movimento. L'intestino tenue prende parte attiva ai processi di digestione del cibo, che subisce la digestione enzimatica sotto l'influenza del succo intestinale. L'assorbimento del cibo in tutte le parti dell'intestino porta al fatto che solo i prodotti indigesti e indigeribili entrano nel colon insieme a tendini, fasce e tessuto cartilagineo. Tutte le funzioni dell'intestino tenue sono inestricabilmente collegate e insieme assicurano un normale lavoro produttivo dell'organo.

Malattie dell'intestino tenue

Disturbi nel lavoro del corpo portano a disfunzioni dell'intero sistema digestivo. Tutte le parti dell'intestino tenue sono collegate tra loro e i processi patologici in uno dei reparti non possono che influenzare il resto. Il quadro clinico della malattia dell'intestino tenue è quasi lo stesso. Il sintomatismo è espresso da diarrea, brontolio, flatulenza, dolore all'addome. Ci sono cambiamenti nelle feci: un sacco di muco, i resti di cibo non digerito. È abbondante, può essere più volte al giorno, ma il sangue non viene osservato nella maggior parte dei casi.

Le malattie più comuni dell'intestino tenue includono l'enterite, che ha un carattere infiammatorio, può verificarsi in forma acuta o cronica. La causa del suo sviluppo è la flora patogena. Con un trattamento adeguato e tempestivo, la digestione nell'intestino tenue viene ripristinata in pochi giorni. L'enterite cronica può causare sintomi intestinali a causa della ridotta funzione di aspirazione. Il paziente può avere anemia, debolezza generale, perdita di peso. La carenza di acido folico e vitamine del gruppo B sono le cause della comparsa di glossite, stomatite, convulsioni. La mancanza di vitamina A causa una violazione della visione crepuscolare, aridità della cornea. Mancanza di calcio - lo sviluppo dell'osteoporosi.

Rottura dell'intestino tenue

L'intestino tenue è più suscettibile alle lesioni traumatiche. Contribuire a questo è la sua considerevole lunghezza e insicurezza. Nel 20% dei casi di malattie dell'intestino tenue, c'è una lacuna isolata, che spesso si verifica sullo sfondo di altre lesioni traumatiche della cavità addominale. Il motivo del suo sviluppo è molto spesso un colpo diretto abbastanza forte all'addome, a seguito del quale i cappi intestinali vengono premuti contro la colonna vertebrale, le ossa del bacino, che causano danni alle loro pareti. La rottura dell'intestino è accompagnata da significativo sanguinamento interno e stato di shock del paziente. L'intervento chirurgico di emergenza è l'unico metodo di trattamento. Ha lo scopo di fermare il sanguinamento, ripristinare la normale pervietà intestinale e disinfettare attentamente la cavità addominale. L'operazione dovrebbe essere eseguita in tempo, perché ignorare la rottura può portare a un esito fatale a causa di disturbi digestivi, eccessiva perdita di sangue e la comparsa di gravi complicanze.

La struttura dell'intestino umano. Foto e schemi

L'intestino umano è uno degli organi più importanti, che svolge molte funzioni necessarie per la normale attività vitale dell'organismo. La conoscenza della struttura del regime, posizionamento del corpo e la comprensione di come l'intestino - può contribuire a risolvere il caso di una prestazione di pronto soccorso, in primo luogo per diagnosticare il problema e una percezione più chiara delle informazioni sulle malattie del tratto gastrointestinale.

Schema dell'intestino umano in immagini con iscrizioni nella parte anteriore, darà un'opportunità visivamente e accessibile:

  • imparare tutto sugli intestini;
  • capire dove si trova questo corpo;
  • studiare tutti i reparti e le caratteristiche della struttura degli intestini.

Qual è l'intestino, l'anatomia?

Gli intestini sono gli organi digestivi ed escretori dell'uomo. L'immagine volumetrica dimostra chiaramente la struttura della struttura: in cosa consiste l'intestino umano e come appare.

Si trova nello spazio addominale e si compone di due segmenti: sottili e spessi.

Ci sono due fonti del suo apporto di sangue:

  1. sottile - Forniamo sangue dall'arteria mesenterica superiore e dal tronco celiaco
  2. spesso - dall'arteria mesenterica superiore e inferiore.

Il punto di partenza dell'intestino è il piloro e termina con un'apertura anale.

Essendo in costante attività, la lunghezza dell'intestino di una persona vivente è di circa quattro metri, dopo la morte la muscolatura si rilassa e provoca il suo aumento di dimensioni fino a otto metri.

L'intestino cresce insieme al corpo umano, cambiando dimensione, diametro, spessore.

Così il bambino ha una lunghezza di circa tre metri, e il periodo di crescita intensa è l'età da cinque mesi a cinque anni, quando un bambino si muove da allattamento al generale, "tavolo" e porzioni allargate.

L'intestino svolge tali funzioni nel corpo umano:

  • Fornisce l'ingresso nello stomaco dell'acido cloridrico per la lavorazione primaria del cibo;
  • Partecipa attivamente al processo digestivo, dividendo i cibi consumati in componenti separati e prendendo da loro i microelementi necessari per il corpo, l'acqua;
  • Forme e rimuove dalle feci del corpo;
  • Ha un'influenza importante sul sistema ormonale e immunitario umano;

Intestino sottile e sue funzioni

L'intestino tenue è responsabile del processo digestivo e prende il nome dal diametro relativamente piccolo e dalle pareti più sottili, in contrasto con l'intestino crasso. Ma la sua dimensione non è inferiore a nessun organo del tubo digerente, catturandosi quasi tutto lo spazio inferiore del peritoneo e parzialmente il piccolo bacino.

Il lavoro generale degli enzimi dell'intestino tenue, della cistifellea e del pancreas, promuove la scomposizione del cibo in singoli componenti. Qui c'è un assorbimento di vitamine, sostanze nutritive e anche componenti attivi della maggior parte dei medicinali necessari al corpo umano.

Oltre alla funzione digestiva e di aspirazione è responsabile:

  • il movimento del cibo si ammassa ulteriormente lungo l'intestino;
  • rafforzare l'immunità;
  • secrezione ormonale.

Questo segmento è diviso per la struttura del circuito di tre parti: 12- magro, ileo.

Dodici dita

Si apre l'inizio del piccolo intestino della struttura - duodeno, estende oltre il piloro, montaggio testa e corpo parzialmente pancreas, formando così una forma di "cavallo" o semi-anelli e sfocia nel digiuno.

Consiste di quattro parti:

Nel mezzo della parte discendente, nella fine della piega longitudinale dello strato mucoso si trova il capezzolo Fatera, che include lo sfintere di Oddi. Il flusso della bile e succhi digestivi nel duodeno 12 regola lo sfintere, ed è responsabile per l'esclusione di penetrazione del suo contenuto nella bile e pancreatiche.

magro

Più avanti nell'ordine dello schema della struttura dell'intestino di una persona segue il digiuno. È separato dallo sfintere duodeno-duodenale duodenale, situato nel peritoneo in alto a sinistra e uniformemente versato nell'ileo.

Anatomica digiuno struttura delimita e ileo, è debole, ma la differenza è ancora lì. L'iliaca, relativamente magro, ha un diametro maggiore e pareti più spesse. Skinny è stata chiamata per la mancanza di contenuti nelle sue autopsie. La lunghezza del digiuno può raggiungere i 180 cm., Negli uomini è più lunga che nelle donne.

iliaco

La descrizione dello schema della struttura della parte inferiore dell'intestino tenue (lo schema sopra) è la seguente: seguendo il digiuno, l'ileo si collega alla parte superiore dell'intestino crasso per mezzo di uno smorzatore del buginio; è posto proprio sotto la cavità addominale. Quanto sopra sono le proprietà distintive dell'ileo dal digiuno. Ma la caratteristica generale di queste parti dell'intestino umano è una chiara espressione del mesentere.

Intestino crasso

Il basso e l'ultimo segmento del tratto gastrointestinale e dell'intestino è l'intestino crasso, responsabile dell'assorbimento di acqua e della formazione di materiale fecale dal chimo. La figura mostra la disposizione di questa parte dell'intestino: nello spazio addominale e nella cavità della piccola pelvi.

Le caratteristiche strutturali delle pareti del colon sono nella mucosa che protegge l'interno della influenza negativa degli enzimi digestivi, lesioni meccaniche solide particelle fecali e facilita il suo movimento verso l'uscita. I desideri umani non sono soggetti al lavoro della muscolatura dell'intestino, è assolutamente indipendente e non controllato dall'uomo.

La struttura dell'intestino inizia dalla valvola ileocecale e termina con l'apertura anale. Come l'intestino tenue ha tre segmenti anatomici con nomi simili: cieco, colico e diretto.

cieco

Dal cecal parete posteriore sua appendice allocato, non solo l'appendice, un'appendice tubolare di circa dieci centimetri e un diametro di un cm svolgere funzioni secondarie desiderate per il corpo umano:.. Si sviluppa amilasi, lipasi e ormoni coinvolti nelle sfinteri intestinali e peristalsi.

colon

All'incrocio con il cieco, si trova uno sfintere cecale. Il colon è diviso nei seguenti segmenti:

  • ascendente;
  • trasversale;
  • La caduta;
  • Sigma.

Qui, l'acqua e gli elettroliti vengono assorbiti in grandi quantità, così come la trasformazione del chimo liquido in una caloria indurita e decorata.

dritto

Alloggiata all'interno del bacino e non ha gonfiare - retto completa la struttura dell'intestino crasso, dall'inizio del sigma (il livello della terza vertebra sacrale) e termina con l'ano (area perineo). Qui si accumulano le feci, controllate da due sfinteri dell'ano (interni ed esterni). Regime intestino sezione dimostra la sua suddivisione in due sezioni: una stretta (canale anale), e largo (porzione ampullar).

Informazioni: intestino tenue

L'intestino tenue e l'intestino tenue sono la prima sezione del sistema digestivo, che ha la lunghezza più lunga e svolge un ruolo molto importante nella digestione del cibo nel corpo umano. L'intestino tenue si trova direttamente dietro lo stomaco, termina con l'ileo. La funzione principale di questo organo unico è l'assorbimento di liquidi e vari tipi di nutrienti dal cibo che proviene dallo stomaco.

Anatomia dell'intestino tenue

L'anatomia dell'intestino tenue è molto interessante, questo organo umano è composto da diversi reparti. Ad oggi, gli esperti dicono che ci sono le seguenti sezioni dell'intestino tenue:

  1. Il duodeno, che inizia subito dopo il piloro dello stomaco. Va notato che questo è il dipartimento iniziale dell'intestino tenue. Questa parte dell'intestino tenue forma un anello protettivo attorno al pancreas umano. La lunghezza del duodeno è di soli 20 centimetri ed è divisa in quattro parti: la parte superiore, la parte ascendente, quella orizzontale e quella discendente dell'intestino.
  2. Le parti magre e iliache dell'intestino tenue hanno una struttura simile, sono la parte successiva dell'anatomia dell'organo. Insieme, queste due parti rappresentano la sezione mesenterica dell'intestino tenue. L'intestino tenue si trova nella parte superiore sinistra dell'addome e ha circa sette anelli. Tra la grande curvatura dello stomaco e la superficie anteriore del digiuno c'è un omento. La parte posteriore di questo dipartimento è strettamente connessa alla cavità addominale parietale.
  3. L'ultima parte dell'intestino tenue è l'ileo, che gli specialisti prestano la massima attenzione. Si trova nella parte inferiore destra dell'addome umano. Gli ultimi anelli di questa parte dell'organo sono direttamente nella piccola pelvi, molto vicino all'utero nelle donne, così come nella vescica e nel retto umani.

La lunghezza dell'intestino tenue varia leggermente per ogni persona, ma non supera un fotogramma di 2-4,5 metri. Parlando direttamente del diametro di questo organo, il diametro dell'intestino tenue differisce in parti diverse ed è di circa 3-5 centimetri.

Funzioni dell'intestino tenue, sua struttura

L'intestino umano ha una struttura complessa. Le pareti dell'intestino tenue sono costituite da diversi strati: mucoso, muscolare e sieroso.

La struttura dell'intestino tenue ha uno strato mucoso unico, che per tutta la lunghezza dell'organo ha la stessa struttura. Allo stesso tempo nel duodeno, dove si trovano le ghiandole duodenali, i villi dello strato mucoso sono più spessi e leggermente più lunghi che nelle altre parti. Il pisolino ha una forma foglia originale.

La mucosa dell'intestino tenue ha condotti ghiandolari, che a loro volta escono dalle cripte. Queste ghiandole svolgono un ruolo molto grande, perché sono responsabili della digestione parietale in questo corpo umano.

Se parliamo della struttura del guscio muscolare dell'intestino tenue, esso consiste di fibre muscolari lisce sufficientemente forti e peritoneo sieroso. Questa parte dell'intestino tenue, come il duodeno, è coperta da un'ampolla speciale, una membrana sierosa. L'intestino tenue umano lungo tutta la sua lunghezza ha accumuli di piccoli linfonodi (sono anche chiamati placche di Peyer). Questi cluster svolgono solo una funzione di barriera.

Le funzioni dell'intestino tenue sono molto importanti per il corpo. Se consideriamo gli enzimi dell'intestino tenue, allora sono molti e svolgono funzioni molto importanti e aiutano il digestivo a digerire varie componenti proteiche:

  • divide semplici proteine ​​- enterokinase, tripsina e kinazogen;
  • I peptidi vengono processati allo stato di amminoacidi - solo alcuni alcuni tipi di peptidasi;
  • la nucleasi scinde molecole di tipo proteico che hanno una composizione molto complessa e iniziano gradualmente a dividersi in uno stato semplice;
  • c'è una scissione di grassi - lipasi;
  • l'intestino tenue tratta i carboidrati con enzimi lattasi, maltasi, amilasi, fosfatasi.

Sintomi di problemi con l'intestino tenue

Ad oggi, ci sono molte malattie dell'intestino tenue in persone di sesso ed età differenti. Molto spesso è possibile trovare tali malattie del corpo come:

  • enteriti;
  • enzimopaty;
  • Malattia di Whipple;
  • vari tipi di danni agli organi (ad esempio il cancro) o problemi che causano disturbi alla digestione nell'intestino tenue.

Se una persona sviluppa il cancro, i sintomi non appariranno immediatamente. Sorgono gradualmente, perché anche la neoplasia cresce gradualmente, la stessa cosa accade con le metastasi. Se le malattie dell'intestino tenue si trovano in una fase iniziale di sviluppo, i sintomi possono essere completamente assenti o trascurabili. È possibile sospettare la presenza di oncologia solo dopo che è stata rilevata un'ostruzione intestinale ostruttiva. Nasce come conseguenza del fatto che il tumore maligno aumenta di dimensioni.

Il sintomo principale che aiuterà a sospettare la presenza di cancro è la perdita di peso dovuta al fatto che i pazienti con oncologia hanno poco o nessun appetito. Inoltre, negli stadi successivi della malattia può verificarsi un sanguinamento grave. Naturalmente, questo fenomeno è raro, ma se c'è un sarcoma, allora l'emorragia può aprirsi molto spesso.

Di norma, la maggior parte delle malattie dell'intestino tenue hanno segni comuni. Includono quanto segue:

  • nausea persistente;
  • il vomito si osserva di volta in volta;
  • un forte gonfiore, oltre a vari gradi di intensità del dolore nella cavità addominale.

Se l'adulto è in una fase avanzata di sviluppo, specialmente se si tratta di cancro, allora l'ascite viene aggiunta ai sintomi, la pancreatite, l'ischemia dell'intestino tenue e l'ittero si stanno sviluppando presto. In alcune situazioni, la crescita maligna cresce incredibilmente rapidamente e può causare la rottura del muro e dell'epitelio dell'intestino tenue, e questo porta a peritonite immediata. In questo caso, è necessaria un'attenzione medica urgente.

Inoltre, nell'uomo può essere osservato un carcinoide dell'intestino tenue. Questa è una malattia molto pericolosa di natura oncologica, che ha i seguenti sintomi: sensazioni dolorose sotto forma di lotte, brontolii, diarrea con un alto contenuto di muco nelle feci. Allo stesso tempo, l'ostruzione intestinale può iniziare a svilupparsi. In alcune persone, la malattia provoca la comparsa di asma, tachipnea o ipernea, che indica la presenza di carcinoide.

A causa del fatto che l'apporto di sangue all'intestino tenue viene interrotto, possono verificarsi tutti i tipi di malattie cardiache. Diventano un segno di problemi con l'intestino. Molto spesso possono esserci stenosi del tronco polmonare, cardiopatia, insufficienza ventricolare destra. In questo caso, durante la diagnosi del cuore dovrebbe prestare attenzione a quale tipo di ambiente nell'intestino e se tutto con questo corpo è in ordine.

Se il meridiano dell'intestino tenue o un'altra parte di esso è infiammato, possono comparire i seguenti segni del problema:

  • vomito frequente;
  • forte perdita di peso e mancanza di appetito;
  • nausea persistente;
  • la sedia diventa instabile;
  • c'è dolore e un forte gonfiore;
  • l'anemia;
  • il processo di digestione è interrotto.

È interessante notare che i sintomi generali del processo infiammatorio a livello intestinale non hanno alcuna connessione né con il luogo in cui è sorto il problema né con le cause per cui è sorto il processo infiammatorio.

Quando a un paziente viene diagnosticata una diverticolosi, possono verificarsi sintomi quali: ulcerazione, sanguinamento grave e frequente, perforazione e lo stesso processo infiammatorio. Nel caso in cui il problema con l'intestino tenue sia caratterizzato da una complicazione purulenta, immediatamente si verifica un significativo aumento della temperatura, si avvertono intensi dolori, ostruzione e irritazione della cavità addominale.

Diagnosi di malattie dell'intestino tenue

La diagnosi delle malattie viene effettuata utilizzando metodi di esame fisico. La maggior parte delle informazioni sui problemi possono essere ottenute dopo aver eseguito la palpazione dell'addome. Durante l'esame della cavità addominale, lo specialista richiama l'attenzione sulla presenza di gonfiore, retrazione o protrusione. Il gonfiore può parlare di flatulenza, il resto - che esiste una patologia specifica dell'intestino tenue.

In un momento in cui viene ispezionata tutta la lunghezza dell'intestino tenue, il medico può parlare della peristalsi delle anse, che si allargano nel luogo in cui si sviluppa la malattia. Nello stesso posto, ci sono forti rumori che sono chiaramente udibili.

Molto spesso per la diagnosi utilizzare un metodo coprologico. Viene usato più spesso e mostra un risultato abbastanza accurato. Un ruolo importante nell'esame di una persona malata è lo studio del succo intestinale, la determinazione dello stato dei villi follicoli ed enzimi. L'albumina viene esaminata per capire se le proteine ​​sono normalmente assorbite. È anche importante determinare quanta proteina lascia il corpo insieme alle feci.

Per determinare il più accuratamente possibile la presenza di patologia e per nominare il trattamento giusto in futuro, è necessario indagare su tutti i reparti dell'intestino tenue e verificare lo stato delle loro funzioni e se vi siano violazioni. Per fare questo, è necessario utilizzare tali tipi di diagnostica come:

  1. Ultrasuoni, risonanza magnetica - determinano la presenza nell'intestino tenue di una malattia funzionale infiammatoria, oncologica o di qualche tipo.
  2. Irrigoscopia: viene utilizzata se si sospetta la colite ulcerosa o il morbo di Crohn, quindi è possibile facilitare la determinazione della gravità del problema e del suo sviluppo.
  3. Endoscopia - questo metodo di esame di questa parte dell'apparato digerente rivelerà vari polipi, neoplasie, sia maligne che non dannose per la persona.
  4. Con l'aiuto della fibroscopia, è possibile diagnosticare una varietà di malattie, rimuovere tutti i tipi di lesioni o eseguire una biopsia.
  5. Il metodo capsulare consente di rilevare la fonte di sanguinamento, determina le cause delle sensazioni dolorose, diagnostica l'oncologia dell'intestino tenue.

Quali sono i metodi di trattamento delle piccole malattie intestinali?

È molto importante eliminare non solo la causa della malattia, ma anche i sintomi. Un ottimo ruolo nel trattamento dell'intestino tenue è svolto dalla giusta dieta. In tal caso, una persona malata deve necessariamente includere nella sua dieta quotidiana prodotti quali:

  • pane instabile;
  • brodi e piatti dovrebbero essere a basso contenuto di grassi;
  • frutta, bacche;
  • contorni di verdure;
  • biscotti secchi o biscotti;
  • porridge friabile.

Puoi bere un decotto di rosa selvatica, latticini, tè o caffè deboli (quest'ultimo in minima quantità).

Se parliamo di trattamento farmacologico, allora in questo caso, gli esperti prescrivono farmaci mirati alla normalizzazione della microflora, è necessario scrivere forti antibiotici.

In genere, una persona malata dovrebbe sottoporsi a un ciclo di trattamento di una settimana con farmaci come la tetraciclina, la levomicetina, l'ampicillina o la cefalossina.

Inoltre, dovrebbe esserci un trattamento con un farmaco sulfamidico. Il biseptolo e i suoi analoghi sono più spesso usati. Se la patologia è molto trascurata, dovrebbe essere usata la sulfasalazina.

Dopo che i medici hanno effettuato la terapia antimicrobica, è necessario mantenere lo stato dell'intestino con farmaci con microbi benefici. Il più comune può essere prescritto Lactobacterin, Bifidumbacterin, Bactisubtil, Colibacterin. Un buon risultato è dimostrato da bio-cocktail naturali, che contengono minerali, vitamine e una varietà di erbe medicinali.

Per ottenere una maggiore produzione di enzimi che aiuteranno a superare la patologia, i medici prescrivono gli enzimi del pancreas, che aiuteranno a mettere in ordine il processo digestivo. Mezzi efficaci: Encipalmed, Mezim Forte, Kotazim, Pancreatin e così via.