Ileo: struttura e funzione

L'ileo è responsabile della regolazione del processo digestivo negli esseri umani.

posizione

L'ileo (ileo teniae lat.) È nella fossa iliaca sul lato destro, ed è separato dalla valvola ileocecale cieco. Una piccola parte di esso può essere localizzata nell'epigastrio, nel reparto ombelicale e nella zona pelvica.

Gli anelli superiori dell'ileo sono situati verticalmente, e quelli inferiori sono in posizione orizzontale. L'organo è spostato leggermente a destra rispetto alla linea mediana.

Poiché l'ileo e il digiuno nel corpo hanno il loro mesentere e sono coperti da un cosiddetto peritoneo, questi due organi sono spesso considerati insieme. Con questo mesentere, due sezioni dell'intestino sono fissate sulla parete addominale posteriore.

Caratteristiche della struttura

Sull'ileo sono i villi, nella loro struttura che assomigliano a petali o dita. Va ricordato che tali petali si trovano solo nel lume dell'organo considerato. Il numero di tali dita nell'intestino può essere di circa 18 a 35 pezzi per 1 mm. Vorsinki sono leggermente più sottili rispetto ai petali nel duodeno.

Le ghiandole del Liberecun sono formate come piccoli tubuli, ma sembrano piccole rientranze. La membrana mucosa e l'interstrato successivo insieme formano pieghe circolari. L'epitelio a strato singolo posto su di essi è limoso e prismatico nella struttura.

L'ileo mucoso è dotato di una propria sottomucosa, sotto la quale si trovano i tessuti muscolari sotto forma di due strati fibrosi: esterni e interni. Gli interstrati sono uniti da un panno di consistenza allentata con connessioni muscoloscheletriche e vasi sanguigni. La larghezza di un tale strato diminuisce man mano che si avvicina all'area terminale dell'intestino tenue. Va tenuto presente che la membrana muscolare è necessaria per mescolare e forzare l'hummus.

Come i villi guardano nell'ileo:

funzioni

La nomina dell'ileo nel corpo:

  • sviluppo di una sostanza di neurotensin;
  • assorbimento di sostanze nutritive;
  • generazione di enzimi;
  • divisione di prodotti alimentari.

Se l'humus penetra nel tratto intestinale in esame, inizia il processo di isolamento attivo del succo dalle cellule filiformi, la cui acidità può essere caratterizzata come leggermente alcalina o neutra.

Questo succo contiene molti enzimi:

  • lipasi;
  • sostanze - enterokinase;
  • peptidasi.

Per l'ileo, la funzione della digestione del cibo è caratteristica, durante la quale la cavità è combinata con il parietale, i componenti complessi dei prodotti sono suddivisi in componenti intermedi, l'idrolisi di tutti i componenti è assicurata. Ciò è possibile grazie alla presenza di villi microscopici nell'ileo.

Hummus si muove lungo questa parte dell'intestino, grazie al lavoro dei due strati muscolari sopra menzionati. La complicazione di tutte le possibili malattie di questa parte dell'intestino è causata nella maggior parte dei casi dal ritardo nella visita al medico curante.

In poche ore la quantità di succo intestinale secreto può raggiungere i 2,4 litri. La composizione di questa sostanza comprende 22 enzimi, il principale dei quali (enterokinase) richiede la stimolazione del tripsinogeno pancreatico.

Due tipi di digestione nell'ileo non vengono eseguiti separatamente, ma contemporaneamente, garantendo così la scissione e la completa disintegrazione dei componenti alimentari. Successivamente, viene attivato il processo di assorbimento dei nutrienti nel corpo umano. Ciò è ottenuto attraverso il processo di aumento della pressione all'interno dell'intestino stesso, nonché dalla motilità dei muscoli e dal lavoro dei villi microscopici.

L'ileo è spesso soggetto a varie infiammazioni. Tutti i disturbi di questa parte dell'intestino sono simili nei sintomi. Nella maggior parte degli esempi, si basano su un deterioramento del funzionamento della funzione motoria digestiva, escretoria, assorbente e anche naturale. Nella medicina moderna, tali anomalie sono solitamente combinate sotto una denominazione comune: la sindrome da malassorbimento.

L'ileo nel nostro corpo è parte integrante dell'intestino, che fornisce un normale processo di digestione del cibo e di assorbimento dei nutrienti.

Trattamento dell'ileo

L'ileo (dalla parola latina "ileo") è la parte inferiore dell'intestino tenue. Un tale elemento del tratto gastrointestinale ha le sue funzioni e la sua struttura. Su di loro puoi scoprirlo un po 'di seguito.

L'ileo: dov'è?

L'ileo si trova nell'ileo destro (o nella cavità addominale inferiore) ed è separato dall'intestino cieco da una valvola di buginio o dalla cosiddetta valvola ileocecale. Una piccola parte di questo organo occupa l'epigastrio, la regione ombelicale e la cavità della piccola pelvi.

struttura

L'ileo e ileo sono abbastanza simili nella struttura. L'intero strato interno di un tale organo è una membrana mucosa, che è abbondantemente coperta di villi (circa 1 mm di altezza). A sua volta, la superficie di questi elementi consiste in un epitelio cilindrico. Al centro c'è un seno linfatico, così come i capillari (vasi sanguigni).

Va notato in particolare che i villi nell'intestino ileale sono molto più piccoli che nella magra. Tuttavia, tutti partecipano al processo di ottenimento di sostanze utili e nutrienti. I grassi vengono assorbiti dai vasi linfatici e dagli amminoacidi e dai monosugari - per via venosa. L'intera mucosa ileale ha una superficie piuttosto irregolare. Ciò è dovuto alla presenza di cripte, villi e pieghe circolari. Queste formazioni aumentano significativamente la superficie complessiva della membrana intestinale, che influisce indubbiamente sull'assorbimento del cibo digerito.

Caratteristiche della struttura dell'ileo

La magra e il ileo hanno identici villi, la cui forma ricorda foglie o dita. Va notato che sono solo nel lume di questi organi. Il numero di villi nell'intestino ileale può variare da 18 a 35 pezzi per chilometro quadrato. mm. Allo stesso tempo, sono leggermente più sottili di quelli che si trovano nel duodeno.

Le cripte intestinali, o le cosiddette ghiandole Liebercuin, sono cavità nella membrana, hanno la forma di piccoli tubuli. Ileo mucoso e sottomucoso formano pieghe circolari. L'epitelio su di loro è prismatico, a un solo strato, limy. A proposito, la membrana mucosa di questo organo ha anche la sua sottomucosa, dietro la quale ci sono i muscoli. Questi ultimi sono rappresentati da 2 strati lisci di fibre: esterni (o longitudinali) e interni (o circolari). Tra di loro c'è un tessuto connettivo lasso, che ha vasi sanguigni e plessi muscoloscheletrici neurali. Lo spessore di questo strato diminuisce verso la sezione terminale dell'intestino tenue. Va notato che la membrana muscolare di questo organo svolge la funzione di mescolare il chimo e spingerlo.

Il guscio esterno dell'ileo è sieroso. È coperto con esso da tutti i lati.

Le principali funzioni dell'ileo

Il corpo rappresentato svolge diverse funzioni. Includono quanto segue:

  • isolamento degli enzimi;
  • assorbimento di nutrienti, minerali e sali;
  • digerire il cibo in arrivo.

Caratteristiche dell'ileo

Il succo intestinale di questo organo inizia a essere rilasciato sotto l'influenza della stimolazione chimica e meccanica delle pareti da parte di Chyme. In 24 ore, la sua produzione può raggiungere 2,4 litri. In questo caso, la reazione del succo è alcalina e la sua parte densa è costituita da grumi-epiteliociti, che producono e accumulano enzimi. Al momento giusto, le cellule iniziano a strapparsi nel lume dell'intestino, per poi collassare, fornendo così la digestione della cavità.

Va notato che c'è un microvillo sulla superficie di ogni cellula epiteliale. Sono escrescenze uniche, su cui sono fissati gli enzimi. Grazie a loro, c'è un altro livello di digestione, chiamato membrana (parietale). In questa fase, l'idrolisi del cibo e il suo assorbimento avvengono nell'ileo.

Come sapete, il succo dell'intestino contiene esattamente 22 enzimi. Il nome principale è enterokinase. Questo enzima è progettato per attivare il tripsinogeno pancreatico. Inoltre, l'ileo divide il succo, che contiene sostanze come la lipasi, l'amilasi, il saccarosio, la peptidasi e la fosfatasi alcalina.

La promozione del chimo in altre parti del tratto intestinale è dovuta alla riduzione delle fibre dello strato muscolare. I loro principali tipi di movimento possono essere definiti peristaltici e pendolari. Il secondo gruppo di contrazioni produce la miscelazione del chimo. Per quanto riguarda le onde vermiformi (peristaltiche), promuovono il cibo nelle sezioni distali.

A proposito, entrambi i tipi di digestione presentati esistono in connessione diretta. Quando la cavità viene idrolizzata sostanze più complesse al cosiddetto intermedio. Successivamente, i prodotti trasformati vengono scissi dalla digestione della membrana. Successivamente, inizia il processo di assorbimento di nutrienti e sostanze nutritive. Ciò è dovuto ad un aumento della pressione intramuscolare, così come alle capacità motorie del tessuto muscolare e al movimento dei villi.

Disturbi delle malattie dell'ileo

L'ileo (dove si trova questo organo, descritto un po 'più in alto) è abbastanza spesso sottoposto a processi infiammatori. Tutte le malattie di questa parte dell'intestino tenue hanno manifestazioni simili. Di norma, si basano su una violazione delle funzioni digestive, escretorie, di aspirazione e motorie. Nella pratica medica, queste anormalità sono solitamente combinate sotto un nome comune - sindrome da malassorbimento.

Sintomi comuni di malattie

L'ileo, le cui malattie possono manifestarsi per vari motivi, si fa quasi sentire dai segni generali del malessere. Includono quanto segue:

Abbastanza spesso i pazienti si lamentano con i loro medici di avere una diarrea di lunga durata con viaggi in bagno fino a 4-7 volte al giorno. Allo stesso tempo nello sgabello si possono trovare resti di cibo non digerito. Al mattino, il paziente sente spesso un brontolio nell'intestino, che di solito si attenua solo la sera.

L'ileo affetto a volte causa dolore. Possono avere una localizzazione diversa (nella regione quasi-pustolosa, a destra della linea mediana dell'addome e sotto il "cucchiaio") e il carattere (che si estende, tira e piagnucola). Di regola, l'intensità di tali dolori diminuisce sensibilmente dopo la formazione dei gas che si sono formati.

Sintomi esterni di malattie dell'ileo

Le malattie di questa parte dell'intestino tenue possono essere accompagnate da manifestazioni extraintestinali. Sono causati da una violazione dell'assorbimento e della degradazione di nutrienti, vitamine e minerali. In questo caso, i pazienti perdono rapidamente peso e non possono riprendersi. La carenza di vitamine del gruppo B e del ferro spesso porta allo sviluppo dell'anemia, alla formazione di crepe negli angoli delle labbra e all'infiammazione della cavità orale. Se il corpo inizia a mancare di vitamina A, allora può manifestarsi nell'aridità della congiuntiva e nella cecità notturna. Se il paziente ha emorragie, questo indica una carenza di vitamina K.

La malattia di Crohn

La malattia più grave e comune di questa parte dell'intestino tenue è il morbo di Crohn (o il cosiddetto ileite terminale). Di solito, con questa diagnosi, l'infiammazione è localizzata negli ultimi 15-20 centimetri dell'ileo. Raramente, sezioni cieche, spesse e duodenali del tratto gastrointestinale sono coinvolte nel processo.

L'infiammazione dell'ileo, i cui sintomi considereremo di seguito, dovrebbe essere trattata in tempo. Altrimenti, dopo 3-4 anni il paziente può sviluppare complicazioni quali ostruzione intestinale, fistole, ascessi, peritonite, amiloidosi, sanguinamento e altri.

I sintomi della malattia di Crohn

I segni di una tale malattia sono diversi.

  • Dolore intenso nella regione giusta (che ricorda spesso la clinica di appendicite acuta). Allo stesso tempo, il paziente è febbrile, è disturbato dalla costante nausea e vomito. Di solito, il dolore si verifica 3-5 ore dopo aver mangiato.
  • Lo sviluppo dell'anemia e dell'esaurimento.
  • Cambiamenti cicatriziali nell'ileo, che causano l'ostruzione intestinale.
  • Costante stitichezza o diarrea e brontolio negli intestini.
  • Sanguinamento grave o una piccola quantità di sangue nelle feci

Altre malattie

Iperplasia linfoide dell'ileo si verifica sullo sfondo di immunodeficienza e cambiamenti proliferativi nelle pareti dell'intestino. Di solito tali cambiamenti sono di natura transitoria e spesso scompaiono senza una traccia da soli. La ragione per lo sviluppo di tale deviazione può essere una reazione inadeguata del tessuto linfoide dell'intestino, che si verifica su stimoli esterni.

Segni di iperplasia linfoide

I sintomi includono cose come:

  • diarrea;
  • dolore addominale;
  • una mescolanza di sangue e muco nelle feci;
  • aumento di gas e gonfiore;
  • perdita di peso;
  • ridotta resistenza del corpo a varie infezioni.

Con iperplasia severa, possono formarsi sintomi di ostruzione intestinale. Tra le altre cose, le malattie di questa parte dell'intestino includono l'enterite e il cancro.

Diagnosi di malattie e cause

L'infiammazione dell'ileo viene diagnosticata da segni e condizioni esterne del paziente dopo i test del sangue, delle urine e delle feci, nonché con l'aiuto di un metodo di esame così moderno come l'endoscopia fibroso-fibrosa. In questo caso, i cambiamenti nello strato sottomucoso dell'intestino sono molto spesso rivelati nei pazienti. Tali anomalie aspecifiche possono svilupparsi in un contesto di poliposi diffusa, tonsillite cronica e disturbi funzionali nel colon.

Trattamento di malattie

Solitamente, l'iperplasia linfofollicolare interessa solo la parte terminale dell'ileo. Questa malattia è una condizione concomitante, in relazione alla quale non richiede trattamento. Per quanto riguarda la malattia di Crohn, il cancro e altri processi infiammatori, possono influenzare l'intero tratto gastrointestinale con un trattamento ritardato, che successivamente porta alla morte. In questo caso, la terapia consiste nell'uso di farmaci, inclusi i farmaci antibatterici, che sono prescritti solo da un gastroenterologo esperto. A proposito, spesso tali malattie nelle ultime fasi di sviluppo sono trattate con l'aiuto dell'intervento chirurgico.

Vale anche la pena notare che insieme ai prodotti medici per il trattamento delle malattie dell'ileo dell'intestino tenue viene prescritta una dieta rigorosa. Di norma, include solo cibi leggeri, digeribili e ricchi di vitamine. Inoltre, al paziente è severamente vietato bere bevande alcoliche, carne molto salata, forte, grassa, fritta e pesante, pesce, piatti a base di funghi. La dieta del paziente dovrebbe includere cereali caldi, preparati su metà latte, pane bianco di frumento della produzione di ieri, a volte burro, uova, tè, composte, bevande alla frutta, brodi di rosa selvatica, mirtilli, ciliegie. Se segui una dieta e prendi tutte le medicine prescritte dal tuo medico, il risultato del trattamento dell'ileo infiammato sarà necessariamente favorevole.

L'ileo (ileo) è la parte del sistema digestivo che si trova tra il digiuno e il cieco.

L'ileo continua il digiuno e non ha un confine ben definito, ma ha pareti più spesse e un diametro maggiore.

La lunghezza dell'organo è di 1,5-2,6 metri, il diametro interno è di circa 2,5 cm.

Dal ceco ileo è separato da una valvola ileocecale che funge da otturatore e lascia il grumo di cibo dall'ileo alla cieca in una direzione. Protegge l'intestino tenue dall'ottenere batteri dall'intestino crasso. Le perturbazioni nel lavoro della valvola ileocecale portano a una fusione inversa di contenuti con batteri del colon.

Il sito situato davanti alla valvola ileocecale è chiamato reparto terminale. Assorbe gli acidi grassi. Gli anelli del ileo si trovano nell'ileo destro. Una piccola parte è nella cavità della piccola pelvi. L'organo è coperto dal peritoneo, fissato alla parete addominale posteriore per mezzo di una piega (mesentere).

La membrana mucosa delle pareti dell'ileo è ricoperta di villi con un epitelio cilindrico. Nel centro dei villi c'è un seno linfatico. Attraverso di essa, i prodotti della scissione dei grassi entrano nel flusso sanguigno. I mono-saccaridi entrano nei capillari.

La membrana muscolare è costituita da due strati fibrosi, tra cui un tessuto con vasi sanguigni e plessi muscolari.

A causa delle contrazioni del guscio muscolare, c'è un agitazione e spinta del chimo (pappa).

Funzioni principali

corpo secretoria alloca circa 2,4 litri al giorno di succo intestinale, che è composto da una sostanza coinvolta nella ripartizione di cibo (enterochinasi, lipasi, peptidasi, fosfatasi alcalina, disaccaridasi). prodotti finali di assorbimento della digestione (monosaccaridi, aminoacidi, lipidi) attraverso microvilli sono trasportati nel sangue. Inoltre, la vitamina B12 viene assorbita. La miscelazione del motore e il movimento della polpa del cibo sono dovuti alla riduzione delle fibre muscolari.
La violazione di una qualsiasi delle funzioni porta alla malattia.

Sintomi generali

Qualsiasi causa non sia causata dalla malattia, hanno tutti gli stessi segni:

  • aumento di gas;
  • disturbo delle feci;
  • sensazioni dolorose;
  • perdita di appetito;
  • vomito.

Il dolore è localizzato in varie parti della cavità addominale: sotto il cucchiaio, vicino all'ombelico, sul lato destro dell'addome. Può essere tirando, facendo male, scoppiando. Di solito, il dolore si riduce dopo il ritiro del gas e la defecazione.

I sintomi della malattia influenzano il grado di sviluppo del processo patologico. Quando si verificano esacerbazioni dolore intenso, debolezza, nelle feci appare una miscela di sangue.

Con le lesioni ileo, il processo di scissione e assorbimento di vitamine, amminoacidi e minerali viene interrotto. Il paziente può sviluppare anemia, xerosi (secchezza) della pelle e degli occhi.

Malattie comuni

Iperplasia linfofollicolare

Nell'ileo sono presenti immunoglobuline. Proteggono il corpo da virus, tossine. La mucosa fornisce difesa immunitaria locale.

A causa di una reazione scorretta del tessuto linfoide a sostanze cancerogene, si verifica la proliferazione cellulare.

Circa il segnale della malattia: dolore, diarrea, muco e sangue nelle feci, una diminuzione della resistenza del corpo, gonfiore.

Iperplasia linfofollicolare colpisce l'ileo terminale.
Nella maggior parte dei casi, le neoplasie delle cellule in eccesso scompaiono senza trattamento.

Ma con una significativa compattazione, appaiono i prerequisiti per lo sviluppo dell'ostruzione intestinale.
È meglio prestare attenzione ai segnali del corpo e sottoporsi a una radiografia o esame endoscopico. Sigilli multipli, noduli lisci di forma circolare, piccole ulcere indicano la presenza di iperplasia linfoide.

Infiammazione (ileite, forma di morbo di Crohn)

La malattia colpisce il dipartimento terminale. A volte l'infiammazione passa al cieco, magro, duodeno con la formazione di diversi focolai.

Provoke il processo infiammatorio di infezioni batteriche e virali, parassiti, rottura della valvola ileocecale, dieta squilibrata, alcool, fattori genetici, disordini immunologici.

Si noti che nella forma cronica di ileite ci sono coliche nell'addome, gonfiore, diarrea con impurità di sangue e pus. Molto spesso, la temperatura aumenta e la perdita di peso, l'affaticamento è osservato.

La forma acuta della malattia è caratterizzata da nausea, vomito, diarrea, dolore nella regione iliaca destra.

La diagnosi è complicata da sintomi extraintestinali:

  • eczema.
  • eruzioni cutanee.
  • infiammazione della mucosa orale.
  • poliartralgia (dolore in molte articolazioni).

La forma cronica della malattia di Crohn può essere confusa con la colite ulcerosa, la dissenteria amebica.
Nella forma acuta della malattia, si osservano sintomi come l'appendicite acuta.
L'accuratezza della diagnosi è ottenuta mediante l'uso dell'endoscopia capsulare o della colonscopia. Negli studi, i cambiamenti cicatriziali nella mucosa, il restringimento della parte terminale dell'intestino, l'edema dei linfonodi mesenterici, i granulomi epiteliali, le erosioni e le ulcere si alternano con i siti normali.

La fase tardiva del morbo di Crohn è caratterizzata da ostruzione intestinale, formazione di fistole tra ileo e organi adiacenti, sviluppo di peritonite.
Con un percorso prolungato, c'è una forte deformazione della cicatrice del muro.

A causa della diminuzione della capacità di digerire il cibo, viene violentato un metabolismo proteico che porta alla distrofia dell'amiloide. Di conseguenza, l'attività dell'apparato ghiandolare dell'intestino tenue diminuisce.
Se ti viene diagnosticata la malattia di Crohn, segui tutte le istruzioni del medico. La malattia è grave e in alcuni casi incurabile, ma la terapia medica e biologica aiuta a sostenere la remissione e previene una esacerbazione della malattia.

Neoplasie maligne

Un tumore maligno colpisce più spesso il reparto terminale dell'ileo.
Si sviluppa dai tessuti e può successivamente diffondersi in tutto il corpo. Di tutti i casi di oncologia dell'intestino tenue, il cancro ileale è del 20% circa. Molti esperti ritengono che ciò sia dovuto alla posizione del corpo. Le sostanze cancerogene entrano prima nelle sezioni iniziali dell'intestino tenue. Gli alimenti affumicati e grassi sono considerati un fattore stimolante. Contribuire allo sviluppo della malattia polipi adenomatosi, ulcere, morbo di Crohn, metastasi nel tessuto ileale di tumori di altri organi, l'effetto delle radiazioni. Per il gruppo ad alto rischio sono i parenti immediati del paziente.

La probabilità di cancro ileale è in aumento negli uomini e negli anziani.
Le manifestazioni cliniche della malattia si sviluppano lentamente e in modo quasi impercettibile. Pertanto, i pazienti cercano aiuto in un secondo momento.

Le metastasi si diffondono in modo linfatico ai linfonodi retroperitoneali, al peritoneo, al fegato, ai polmoni, alle ossa, ai reni e ai genitali.

Neoplasie maligne disgreganti e ulcerate possono portare alla formazione di fistole con organi vicini.

Nel ileo del cancro si osservano gli stessi sintomi, come nei tumori maligni in altre parti dell'intestino tenue: gonfiore, nausea, vomito, pesantezza nell'ileo, colica. Più tardi, c'è una diminuzione del peso corporeo. La proliferazione delle cellule tumorali nel lume dell'ileo porta all'ostruzione.

Con il sarcoma può verificarsi sanguinamento intestinale.

Per tipo di crescita, i tumori sono suddivisi in:

Esofita Cresci nel lume dell'intestino. Hanno confini chiaramente definiti. Endofiti Sparsi lungo l'intestino, Infiltrare l'intera parete del tubo. Più in profondità negli organi vicini.

Secondo il tipo istologico di tumore dell'intestino sono divisi:

L'adenocarcinoma si verifica raramente. Le condizioni favorevoli per lo sviluppo del cancro creano il morbo di Crohn. Carcinoidi caratterizzati da una crescita lenta. Dà metastasi nelle fasi avanzate nei 2/3 dei casi. Linfoma La malattia è provocata da infezioni parassitarie e dalla presenza di immunoglobulina patologica nel sangue. Leiomiosarcoma si localizza nei cardini distali dell'ileo. Può raggiungere grandi dimensioni, interrompendo in tal modo il progresso del chimo. Dà abbondanti metastasi nelle prime fasi di sviluppo.

La radiografia aiuta a trovare restringimenti nel passaggio intestinale. La colonscopia consente di prelevare tessuto e determinare la composizione morfologica del tumore e il grado di malignità dell'educazione.
Per diagnosticare le metastasi, gli ultrasuoni vengono eseguiti dagli organi vicini.

Con la rimozione radicale dell'area cancerosa insieme ai linfonodi in uno stadio precoce della malattia, aumenta la probabilità di guarigione. L'ileo viene scarsamente rifornito di sangue, pertanto le metastasi vengono trasportate lentamente.

Siate attenti alla vostra salute e con sistematiche violazioni nel lavoro del tratto gastrointestinale, contattate uno specialista e sottoponetevi periodicamente a esami preventivi.

Ulcera primitiva

Questa è una infiammazione cronica della mucosa con numerosi difetti sulla sua parete.

La malattia si verifica raramente e colpisce principalmente gli uomini. Su un conto di sesso più forte per l'80% delle malattie.
Solitamente l'ulcerazione rotonda o ovale colpisce il reparto terminale.

Fattore per lo sviluppo della malattia può essere lesioni meccaniche della membrana mucosa, disturbi vascolari, aumento della produzione di acido cloridrico, l'assunzione di preparati contenenti sali di calcio.

L'ulcera primaria è caratterizzata da dolore, che è peggiore quando si assume il cibo piccante. In alcuni casi, il dolore nell'ileo destro viene osservato 2-3 ore dopo aver mangiato.

Durante l'esacerbazione, una scarica sanguinolenta purulenta appare nelle feci.

Se la malattia non viene riconosciuta in tempo, possono verificarsi sanguinamento interno, perforazione.
Possibili complicazioni sono la stenosi (restringimento) dell'intestino, la comparsa del cancro.

Nella maggior parte dei casi è possibile ottenere una remissione stabile. Se si sospetta un tumore, l'area interessata viene rimossa chirurgicamente.

atresia

Questa è una malattia congenita caratterizzata da ostruzione dell'ultimo sito dell'ileo. Si verifica a causa di peritonite intrauterina, spremitura del tubo del cibo, penetrazione di tossine e agenti patogeni attraverso la placenta, insufficiente apporto di sangue all'intestino del feto. In rari casi, il vizio ha una natura ereditaria.

  • Assenza di meconio;
  • Vomito (si verifica dal primo giorno di vita, il vomito contiene la bile, e dopo un po 'appaiono le feci);
  • gonfiore;
  • ansia del bambino;
  • rifiuto di alimentazione;
  • sedia insufficiente.

Le condizioni del bambino si deteriorano rapidamente, si verifica la disidratazione del corpo. Come risultato della perforazione dell'intestino e della peritonite, può verificarsi la morte.

Se sospetti di atresia, il paziente deve essere esaminato con urgenza. L'esame a raggi X dell'intestino inferiore consente di eliminare o confermare il difetto.

Viene mostrata al bambino la resezione del sito di atresia dell'ileo con successiva applicazione di anastomosi. La correzione precoce dà buoni risultati: un tasso di sopravvivenza del 90-100% dei casi.
Quando il feto è prematuro, piccolo peso, anormalità di accompagnamento, il tasso di sopravvivenza è di circa il 50%.

Resezione (ritaglio)

L'operazione consiste nella rimozione del segmento patologico del tubo intestinale. Viene eseguita attraverso un'incisione aperta o mediante laparoscopia.

La resezione dell'ileo è indicata quando:

  • ernie strangolate;
  • tumori;
  • violazione della circolazione sanguigna nei vasi del mesentere;
  • atresia;
  • perforazione;
  • necrosi delle pareti;
  • ostruzione intestinale;
  • sanguinamento;
  • Malattia di Crohn;
  • violazione di un tubo intestinale.

Durante l'operazione, l'integrità dell'ileo viene ripristinata combinando (anastomosi) i tessuti degli organi cavi.

La rimozione di meno del 40% della provetta intestinale è ben tollerata dai pazienti. La resezione di grandi aree porta alla mancanza di enzimi e alla distruzione della digestione e all'assorbimento delle vitamine liposolubili. Può causare diarrea e anemia da carenza di B12 (anemia maligna). Durante uno sgabello frequente, si perdono sostanze utili. Dieta e preparazioni speciali aiutano a coprire la mancanza di vitamine e minerali. Nel tempo, il corpo si adatta e include il proprio compenso. Il ritmo di rinnovamento dell'epitelio intestinale viene accelerato, il diametro del tubo intestinale e l'altezza dei villi aumenta.

Nonostante le complicanze e la possibilità di ricadute, la qualità della vita dei pazienti è significativamente migliorata.

Presenza di tali sintomi come:

  • odore dalla bocca
  • dolore addominale
  • bruciore di stomaco
  • diarrea
  • costipazione
  • nausea, vomito
  • eruttazione
  • aumento della gassificazione (flatulenza)

Se hai almeno 2 di questi sintomi, allora questo indica uno sviluppo

gastrite o un'ulcera.

Queste malattie sono pericolose a causa dello sviluppo di gravi complicanze (penetrazione, sanguinamento gastrico, ecc.), Molte delle quali possono portare a

risultato. Il trattamento dovrebbe iniziare ora.

Leggi l'articolo su come una donna si è sbarazzata di questi sintomi sconfiggendo la loro causa principale.

10 dicembre 2015

  • Dov'è l'ileo situato nel corpo?
  • Sintomi di malattie dell'ileo e delle loro cause
  • Trattamento delle malattie dell'ileo
  • Prevenzione di gravi malattie dell'ileo

Il dolore nell'addome è un sintomo pericoloso. L'ileo è la parte inferiore dell'intestino tenue. Svolge un'importante funzione nella digestione del cibo e nella regolazione del cosiddetto comportamento alimentare negli esseri umani. Questo organo può colpire gravi malattie, tra cui ileite terminale, cancro e iperplasia della mucosa.

Dov'è l'ileo situato nel corpo?

Quali caratteristiche ha questo corpo? L'ileo si trova nella parte inferiore dell'addome vicino alla fossa ileale a destra. Si connette con il digiuno e il cieco. Il dipartimento dell'ileo ha le sue caratteristiche. Ha un diametro maggiore rispetto all'intestino crasso. Nelle spesse mura ci sono molte navi. La lunghezza è di 1,3-2,6 me il diametro medio è di 2,7 cm. Il guscio interno è coperto di villi e cripte. I primi partecipano all'assorbimento dei nutrienti, mentre i secondi sono responsabili della produzione di muco nel corpo.

All'esterno, il corpo è coperto da una membrana sierosa di 2 strati di tessuto muscolare: longitudinale e circolare.

L'ileo ha una funzione importante:

  • sintetizza enzimi;
  • produce neurotensina;
  • divide il cibo;
  • aspira le sostanze necessarie.

Quando il chimo entra in questa parte dell'intestino, le cellule ghiandolari producono attivamente succo con acidità neutra o leggermente alcalina. Contiene un gran numero di enzimi:

Questo intestino è caratterizzato da una funzione digestiva, in cui la forma della cavità è collegata al parietale. Le sostanze complesse sono suddivise in sostanze intermedie. L'idrolisi dei componenti ha luogo. Viene effettuato grazie alla presenza di microvilli. Come risultato del lavoro delle fibre muscolari, si creano onde peristaltiche e pendolari che muovono il chimo lungo l'ileo. Le malattie di questo organo possono essere complicate dal fatto che i pazienti non cercano aiuto medico immediatamente, ma solo quando il processo infiammatorio inizia rapidamente a svilupparsi.

Torna ai contenuti

Sintomi di malattie dell'ileo e delle loro cause

Varie malattie dell'ileo hanno segni simili. I problemi iniziano quando il buon funzionamento dell'organo è disturbato. I sintomi principali sono i seguenti:

  1. Una sgabello liquido. Contiene particelle non digerite di prodotti consumati. In questo caso, il paziente vuole andare in bagno "molto" più spesso.
  2. Flatulenza. Nell'intestino ringhia.
  3. Nella zona vicino all'ombelico e nell'addome inferiore a destra, il centro del dolore in espansione e dolente è concentrato. Non appena i gas scompaiono, il dolore diventa più debole.
  4. L'emergere di disturbi sistemici. Le sostanze utili non vengono assorbite nell'organismo in quantità sufficienti. Ciò porta ad anemia, perdita di peso corporeo, infiammazione della mucosa nella bocca, malattie degli occhi.

Ileite terminale - infiammazione dell'ileo. La malattia complica il normale funzionamento del corpo. La comparsa di ileite può scatenare una serie di malattie:

L'ultimo disturbo è chiamato anche ileite terminale. Colpisce la sezione terminale dell'ileo. L'elasticità delle pareti dell'organo è disturbata. Sulla mucosa vi sono escrescenze polipoidi, cicatrici e ulcere. Il trattamento prematuro può portare allo sviluppo del cancro. Il paziente soffrirà di ostruzione intestinale. Nell'intestino si formerà la fistola, sorgerà la peritonite.

È difficile dire esattamente cosa causa la malattia di Crohn. Uno dei motivi chiamati malattie infettive del tratto gastrointestinale, che si sviluppano nel corpo con un sistema immunitario debole.

Nella fase terminale acuta ileite ha tali segni:

  1. Dolore sul lato destro dell'ileo. Di solito compaiono 3 ore dopo aver mangiato.
  2. Aumento della temperatura corporea.
  3. Nausea accompagnata da vomito.

Il processo infiammatorio passa in una forma cronica.

Periodicamente il dolore ritorna. In questo caso, il dolore il paziente può avvertire sia sul lato destro e intorno all'addome. I sintomi di questa forma della malattia includono anemia, spossatezza, sangue nelle feci, costipazione, diarrea, vomito, nausea, occlusione intestinale, rombo a livello intestinale, gonfiore addominale.

Una grave complicanza potrebbe essere il cancro. Quindi tieni d'occhio la tua salute e segui l'esame in tempo per individuare il disturbo.

Torna ai contenuti

Trattamento delle malattie dell'ileo

La malattia di Crohn e altri disturbi pericolosi possono portare alla morte. Iperplasia linfoide appare sullo sfondo dello stato di immunodeficienza. Sulle pareti dell'intestino si osservano cambiamenti proliferativi. Possono essere transitori e facili da scomparire come appaiono. Quindi il corpo reagisce agli stimoli esterni. La diagnosi delle malattie consente di trovare le cause del disturbo di una persona. Se l'ileo è rotto, aiuterà a scoprire un esame completo. Il medico esamina il paziente e chiede di cosa si lamenta. I risultati delle analisi di feci, urina, sangue e endoscopia a fibre ottiche consentono di effettuare una diagnosi accurata.

Il ricorso tardivo può richiedere un'operazione. Nelle prime fasi dello sviluppo delle malattie, viene utilizzato un metodo terapeutico di trattamento. Il medico prescrive anche una dieta rigorosa. Il paziente dovrebbe mangiare solo cibi che siano digeriti rapidamente e facilmente nel corpo.

Nel menu devi includere molte vitamine. Al paziente è vietato bere alcolici e fumare. La dipendenza da cattive abitudini influisce negativamente sulle condizioni dell'intestino. Dalla dieta escludere i pasti pesanti. Il paziente è controindicato nel consumo di grandi quantità di sale e grassi. Non è raccomandato l'uso di amaro, caldo e fritto. Sarà necessario abbandonare funghi e carne con il pesce, che vengono digeriti a lungo.

Nella dieta possono includere porridge, uova strapazzate, tè e composta. Un'ottima bevanda per l'immunità è il brodo di dogrose. Bene aiuterà l'olio di olivello spinoso. 50 ml devono essere assunti a stomaco vuoto ogni giorno. Puoi fare colazione solo 2 ore dopo aver mangiato. Dai semi di lino si può preparare una bevanda curativa. Un cucchiaino di semi viene versato in un bicchiere di acqua bollente. L'infusione viene lasciata per 30 minuti.

Di tanto in tanto dovrebbe essere agitato. Bevilo a stomaco vuoto 1 ora prima di un pasto. Il rispetto della dieta e le rigide prescrizioni del medico aiuteranno a mettere il paziente in piedi. La cosa principale - da trattare fino al pieno recupero. È necessario includere nel menu del giorno prodotti che non provochino sensazioni e allergie scomode. Se segui tutti i cambiamenti nel tuo corpo, allora tutto è riparabile. Dopo un ciclo di trattamento, puoi tornare alla vita normale.

Torna ai contenuti

Prevenzione di gravi malattie dell'ileo

Il dipartimento terminale del corpo in esame è soggetto a varie influenze negative. Per renderlo meno vulnerabile, è necessario utilizzare i prodotti dell'apicoltura. L'acqua del miele aiuta a prevenire i problemi con l'intestino. Cucinare è facile. Un cucchiaino di miele viene mescolato in un bicchiere d'acqua cruda. La temperatura dovrebbe essere confortevole per te. Se prendi il farmaco per un anno, allora puoi potenziare tutti i sistemi del corpo.

Migliora la funzione di digestione in grado di estrarre l'acqua di propoli. La resistenza del corpo alle malattie aumenta e persiste la benefica microflora intestinale. Utilizzare in scopi profilattici, HP.

Apiformula-3 è caratterizzata dal fatto di contenere isomalto, polline, propoli, miele, cera d'api, estratto di radice elecampane, calamo, salvia, frutta, finocchio, liquirizia e tarassaco. Dragee migliora la funzionalità del pancreas con l'intestino tenue. Questo prodotto consente di regolare il peso. L'isomalto insieme ai prodotti delle api promuove la normalizzazione del metabolismo.

Polyanka è una composizione di miele unica. Il miele di alta qualità è combinato con l'apicoltura. Il prodotto ha un effetto tonico. Ripristina la funzione motoria e la funzione gastrointestinale. Questo è un ottimo strumento di prevenzione.

I medicinali a base di miele naturale renderanno la tua vita lunga e felice. Ci sono molti nutrienti utili. Il miele può integrare qualsiasi corso di trattamento. Tuttavia, se non l'hai mai usato, puoi consultare il tuo medico che ti consiglierà il rimedio migliore. Flatulenza e diarrea aiutano ad eliminare il seguente rimedio. 25 grammi di camomilla farmacia versare acqua bollita e scaldare a bagnomaria per 15 minuti. Lascia raffreddare l'infusione. Strain esso. Aggiungi in esso 2 cucchiai. miele. L'infusione ricevuta accetta su un mezzo bicchiere dopo pasto.

Sbarazzarsi di stitichezza può anche aiutare il miele. 1 cucchiaio. Il miele viene sciolto in un bicchiere con acqua o succo di mela e prendere 3 volte al giorno prima di mangiare. Il miele non è solo una prelibatezza, ma una medicina indispensabile. Ha un effetto benefico su tutto il corpo. Usa le sue proprietà a tuo vantaggio. Il miele aiuta a ripristinare il lavoro non solo degli intestini, ma anche dello stomaco.

Anatomia dell'ileo umano - informazioni:

Intestino tenue (ileo) -

Pelle e ileo. Digiuno e ileo sono stati combinati con il nome intestinum tenue mesenteriale, dal momento che tutto il reparto A differenza del duodeno completamente coperto dal peritoneo ed è attaccato alla parete addominale posteriore dal mesentere. Sebbene il confine netto tra digiuno, digiuno (il nome deriva dal fatto che il corpo di questo reparto è solitamente vuoto), e l'ileo, ileo, v'è, come accennato in precedenza, tuttavia, tipica dei due dipartimenti (la parte superiore del digiuno e inferiore - ileo) sono chiare differenze: digiuno ha un diametro maggiore, il suo spessore, è dotata di sarà menzionata ricchi vasi sanguigni (dalla mucosa delle differenze di seguito).

Cerniere mesenterica tenue si trovano prevalentemente in mesogastrio e all'ipogastrio, quando questo anse digiunali giacciono principalmente sinistra della linea mediana, anse ileali - principalmente destra della linea mediana. parte mesenterico dell'intestino tenue è coperta dalla parte anteriore della ghiandola misura maggiore o minore (peritoneale sierosa coprire qui con un grande curvatura dello stomaco). È come se in un frame formato dal colon trasverso superiore, i lati - ascendente e discendente verso il basso anse intestinali può scendere nella pelvi; a volte parte dei loop si trova di fronte al colon.

Circa il 2% dei casi nell'ileo a circa 1 m dall'asse processo constatazione estremità - diverticolo Meckelii (residuo embrionale tuorlo porzione di condotto). Il processo ha una lunghezza di 5-7 cm, all'incirca lo stesso calibro con l'ileo e si allontana dal lato opposto all'attaccatura al mesentere del mesentere.

La struttura La mucosa, la tunica mucosa, dell'intestino tenue ha un aspetto vellutato opaco dai numerosi villi intestinali che la ricoprono, villi intestinales. I vori sono processi mucosi lunghi circa 1 mm, ricoperti, come il secondo, di un epitelio cilindrico e al centro hanno un seno linfatico e capillari sanguigni.

Funzione villi: assorbimento dei nutrienti esposti all'azione del succo biliare, pancreatico e intestinale secreto dalle ghiandole intestinali; mentre proteine ​​e carboidrati vengono assorbiti attraverso i vasi venosi e passano il controllo del fegato e dei grassi attraverso il linfatico. Il numero di villi è maggiore nel digiuno, dove sono più sottili e più lunghi. Oltre alla digestione nella cavità intestinale, c'è una digestione parietale. Si manifesta nei microvilli visibili solo al microscopio elettronico e contenenti enzimi digestivi.

L'area di aspirazione della mucosa dell'intestino tenue è aumentata in modo significativo a causa della presenza in esso di pieghe trasversali, chiamate pieghe circolari, placche circolari. Queste pieghe consistono solo nella mucosa e nella sottomucosa (la tunica muscolare non vi partecipa) e sono formazioni permanenti che non scompaiono nemmeno quando il tubo intestinale è teso. Le pieghe circolari non sono le stesse in tutte le parti dell'intestino tenue. Inoltre pieghe circolari nella mucosa del duodeno ha pieghe longitudinali al suo inizio, nella ampolla (bulbo) e duodeni plica longitudinale longitudinalis, disposti sulla parete mediale del tratto discendente; plica longitudinalis duodeni ha la forma di un cuscino e termina con una papilla, papilla duodeni maggiore.

La papilla duodeni maggiore viene aperta da un foro comune, il dotto biliare del fegato e il dotto escretore del pancreas. Questo spiega il nome dell'espansione (ampolla) immediatamente prima dell'uscita del condotto - ampolla hepatopancreatica. Prossimale dalla papilla duodeni maggiore è la seconda papilla di minore ampiezza - papilla duodeni minore (apre un ulteriore condotto del pancreas). Da tutta la lunghezza del piccolo intestino, nonché, come sarà discusso in seguito, e situato nella mucosa del colon senza entrare sottomucosa, numerose semplici piccole ghiandole tubolari, intestinales Glandulae; loro espellono il succo intestinale.

Nel duodeno, preferibilmente nella sua metà superiore, c'è un altro tipo ghiandole - duodenales Glandulae, che a differenza intestinales Glandulae ubicata nella sottomucosa. Nella struttura sono simili alle ghiandole piloriche dello stomaco. Nell'intestino tenue c'è un apparato linfatico, che serve a neutralizzare sostanze nocive e microrganismi. È rappresentato da singoli follicoli, folliculi lymphatici solitarii, e dai loro gruppi - follicoli linfatici del gruppo, follicoli lymphatici aggregati. I folliculi lymphatici solitarii sono sparsi per tutto l'intestino tenue sotto forma di elevazioni biancastre delle dimensioni dei grani di miglio. Gli aggregati folliculi lymphatici sono disponibili solo nell'ileo. Hanno l'aspetto di placche oblunghe piatte, il cui diametro longitudinale coincide con l'asse longitudinale dell'intestino.

Si trovano sul lato opposto al punto di attacco al mesentere del mesentere. Il numero totale di follicoli linfatici di gruppo è 20-30. L'apparato linfatico dell'intestino tenue svolge anche la digestione biologica (intracellulare) del cibo. La membrana muscolare, la tunica muscolare, o la forma tubulare dell'intestino tenue, consiste di due strati di miociti: esterno - longitudinale e interno - circolare; lo strato circolare è sviluppato meglio dello strato longitudinale; Il guscio muscolare verso l'estremità inferiore dell'intestino diventa più sottile. Vi è una vista secondo cui, oltre agli strati longitudinali e circolari della muscolatura, nell'ultimo strato (circolare) vi sono fibre muscolari a spirale, che in alcuni punti formano uno strato continuo di muscolatura a spirale.

Acronimi fibre muscolari sono peristaltica in natura, successivamente si estendono verso l'estremità inferiore, le fibre circolari restringe il lume e accorciamento longitudinale, promuovere espansione (diminuita distale dalle fibre dell'anello). Le fibre spirali promuovono l'onda peristaltica distalmente lungo l'asse del tubo intestinale. Le riduzioni nella direzione opposta sono chiamate antiperistaltiche.

Sierose, tunica sierose, che copre tutti i lati del piccolo intestino, lasciando solo una stretta striscia di schiena, tra le due foglie del mesentere, tra i quali sono adatti ai vasi nervi dell'intestino, sangue e linfa.

Anatomia dei raggi X del digiuno e dell'ileo. L'esame radiografico mostra ombre di cappi di intestini piccoli. I cappi del digiuno si trovano in parte orizzontalmente, in parte verticalmente, a sinistra e al centro della cavità addominale. Gli alveari dell'ileo sono nella regione della fossa ileale destra e sono più spesso verticali e obliqui, formando un conglomerato.

Sollievo della mucosa. Nel digiuno, le pieghe trasversali conferiscono al contorno esterno dell'ombra un carattere smerlato o pennato, che è una caratteristica dell'intestino tenue; in certe fasi della peristalsi, come nello stomaco, la formazione di pieghe longitudinali e oblique

Nell'ileo, mentre ci avviciniamo all'intestino spesso, aumenta il numero delle pieghe longitudinali. Le pieghe longitudinali formano canali e canali per il passaggio del cibo e le pieghe trasversali ne ritardano il progresso. A causa del movimento di tutte queste pieghe, si ottiene una varietà di immagini a raggi X. L'assunzione di cibo dal piccolo intestino nel cieco si verifica ritmicamente ed è regolata dal valva ileocaecalis situato nel cieco, che si apre e si chiude come un portiere.

La massa di contrasto accettata dopo 1/2 h entra nel digiuno, dopo 1-2 ore riempie l'ileo, dopo 4 ore inizia a entrare nel cieco e dopo 7-8 h passa completamente nell'intestino crasso.

Arterie dell'intestino tenue, aa. intestinales jejunales et ileales, provengono da a. mesenterica superiore Il duodeno si nutre di aa. pancreaticoduodenals supenores (da a. gastroduodenalis) e di aa pancreaticoduodenals inferiores (da a. mesenterica superiore). Il sangue venoso dalle stesse vene scorre in v. portae. I vasi linfatici trasportano la linfa Lnn coeliaci et mesenterici. Innervazione dal sistema nervoso autonomo. Tre plesso nervoso situato nella parete intestinale: podseroznoe, plesso subserosus, muscolo-intestinale, plesso myentericus, e sottomucosa, plesso submucosus. Per mezzo di modi comprensivi, viene trasmesso un senso di dolore; diminuisce la peristalsi e la secrezione. N. vago migliora la peristalsi e la secrezione.

Malattia dell'ileo: sintomi e segni di malattia, trattamento

Le malattie dell'ileo (ileite) hanno una sintomatologia clinica simile e sono difficili da diagnosticare. La classificazione moderna di malattie distingue gruppi di malattie di genesi infiammatoria, carattere congenito (enteropathy ereditario), e anche tumori benigni e maligni. Spesso la causa della sconfitta dell'ileo rimane sconosciuta.

I sintomi dell'ileo

Tra i possibili segni di patologia dovrebbero essere identificati 2 gruppi: sintomi dell'attuale canale digestivo e cambiamenti generali nel corpo dovuti a disturbi metabolici profondi.

Sintomi locali

Tra i segni di cambiamenti nell'ileo ci sono:

  • la sindrome del dolore, che è localizzata nella regione peripodale, il dolore è doloroso e scoppiante, e la natura acuta del dolore è marcatamente meno frequente;
  • flatulenza - un gran numero di gas provoca la sindrome del dolore, i gas partono quasi costantemente, con l'atto di defecazione viene rilasciata una grande quantità di gas offensivi;
  • La diarrea ha una natura intermittente (scompare, ricompare), nelle feci si trovano aree di cibo non digerito e inclusioni grasse; le feci sono frequenti (fino a 8-10 volte al giorno), le masse delle feci non sono modellate, possono essere pomate o schiumose.

Sulla base dei suddetti sintomi clinici, è difficile ipotizzare che la malattia sia l'ileo.

Sintomi generali

Cambiamenti di natura generale che si verificano con malattie dell'ileo, quali:

  • perdita graduale di peso a seguito di una violazione dell'assorbimento di tutti i nutrienti;
  • atrofia dei tessuti sia grassi che muscolari;
  • deterioramento delle unghie e dei capelli, secchezza permanente della pelle;
  • un forte senso di fame periodico a causa della scarsa assunzione di glucosio;
  • dolore alle ossa, cattive condizioni della dentizione a causa del basso contenuto di calcio.

Indicatori di laboratorio

Durante l'esame profilattico, possono essere rilevate violazioni della composizione cellulare e biochimica del sangue. Tra loro sono importanti:

  • anemia (carenza di ferro e altri tipi);
  • basso glucosio;
  • ipocolesterinemia, bassa concentrazione di trigliceridi nel plasma;
  • ipoproteinemia, la stessa diminuzione sia delle albumine che delle globuline;
  • disturbi dell'equilibrio ormonale (ormoni tiroidei e ormoni sessuali).

I cambiamenti in generale, come la fatica costante, la stanchezza immotivata, palpitazioni, vertigini anche con poco sforzo fisico, che acquisiscono un carattere permanente, anche indirettamente indicano la sconfitta ileo.

Breve descrizione delle malattie dell'ileo

Tra i più comuni vi sono i processi acuti (le cosiddette infezioni intestinali acute) e quelli cronici. In ciascun caso, vengono utilizzati un approccio diagnostico diverso e tattiche terapeutiche. Secondo l'eziologia, ci sono: infettivo, parassita, tossico (incluso medicamentous), radiazioni, dopo operazioni sull'intestino, malattie ereditarie.

Infezioni intestinali acute (ileite infettiva)

Un gruppo di malattie causate da una varietà di virus, batteri e tossine microbiche. Succede spesso durante la stagione calda. Le prospettive sono generalmente favorevoli. Un severo corso si osserva nei bambini piccoli, negli anziani e nelle persone con patologia cronica concomitante.

Per le infezioni intestinali acute sono caratterizzati da tali caratteristiche:

  • inizio improvviso dei sintomi;
  • Oltre al dolore addominale, vomito, nausea, mancanza di appetito, aumento della temperatura corporea;
  • la malattia è associata all'uso di acqua o cibo di scarsa qualità, oltre a una violazione delle norme igieniche e sanitarie.

Il trattamento comprende una dieta per il periodo di manifestazioni acute della malattia, antisettici intestinali (gli antibiotici sono rari), preparati enzimatici. Il trattamento delle malattie infettive acute viene eseguito da un medico infettivo.

Ileite parassitaria è più comune nei paesi con clima tropicale. Gli agenti causali sono vari vermi, ameba dissenteria. Sul territorio dei paesi europei ci sono casi importati, quindi per confermare la diagnosi è necessario chiarire il fatto del viaggio all'estero.

Ileite cronica

Può svilupparsi a seguito di un trattamento improprio di un processo acuto o di altre patologie concomitanti dell'intestino, del fegato, della cistifellea. Nel quadro clinico prevalgono il dolore e la diarrea. Con l'osservanza della dieta e della terapia enzimatica di mantenimento, è possibile ottenere un miglioramento a lungo termine della condizione.

Enteropatia associata a carenza di enzimi

Queste sono malattie congenite, il cui sviluppo è associato a una carenza di enzimi. Questo porta ad un progressivo disordine metabolico associato ad un assorbimento alterato di alcune sostanze.

L'enteropatia più comune di glutine e disaccaridina.

Non esiste una tipica sintomatologia clinica, che complica in modo significativo la diagnosi. La malattia inizia nella prima infanzia, quando il bambino riceve la prima esca. Per identificare la deficienza dell'enzima, è necessario mantenere un diario alimentare, quindi l'esacerbazione dei sintomi clinici può essere associata all'uso di un prodotto specifico.

Il trattamento del glutine e di altri tipi di enteropatia enzimatica consiste nell'escludere prodotti che non possono essere metabolizzati nel corpo di un particolare paziente. Ad esempio, è il cereale in presenza di glutine.

La malattia di Whipple

La malattia è tipica degli uomini di mezza età. All'interno della parete del ileo, si moltiplicano gli actinomiceti speciali (funghi Tropheryna whippelii). Di conseguenza, il muco si ispessisce, i processi di assorbimento e digestione dei nutrienti vengono disturbati. I fattori predisponenti sono vari disturbi del sistema immunitario.

Nella clinica c'è intossicazione generale (temperatura, dolore diffuso nelle articolazioni), la diarrea è di natura instabile. La massiccia terapia antibatterica, che distrugge gli actinomiceti, guarisce completamente la malattia.

Linfangiectasia intestinale (malattia di Gordon)

Carattere acquisito dalla malattia, causa dell'ignoto. Caratterizzato dalla proliferazione patologica dei vasi linfatici all'interno della mucosa dell'ileo. Di conseguenza, l'assorbimento delle sostanze proteiche è sostanzialmente ridotto.

Il quadro clinico è dominato da sintomi generali: perdita di peso, atrofia muscolare, gonfiore diffuso degli arti e di tutto il corpo. Ad un esame di laboratorio, viene rivelata una diminuzione del livello della proteina totale e delle sue frazioni (globuline e albumine).

La malattia di Crohn

Può influenzare non solo l'ileo, ma anche altre parti dell'intestino tenue e piccolo. Nella parete dell'intestino si sviluppa un processo infiammatorio cronico, si forma la proliferazione dei tessuti (granulomi) che interferisce con l'assorbimento e la digestione delle sostanze.

La malattia si manifesta nell'adolescenza, con la stessa frequenza che si verifica negli uomini e nelle donne. Le cause esatte dello sviluppo sono sconosciute.

Nel quadro clinico ci sono segni di intossicazione generale e sindrome da malassorbimento (violazione dell'assorbimento e della digestione delle sostanze). I sintomi specifici sono assenti.

Il trattamento del morbo di Crohn è permanente, non sempre porta sollievo visibile al paziente.

diagnostica

L'ileo si trova quasi nel mezzo dell'intestino, quindi è abbastanza difficile indagarne le condizioni. Per questo vengono utilizzati metodi indiretti (clinici generali e biochimici), solo se necessario, viene eseguita un'operazione laparoscopica per effettuare una biopsia.

Per valutare le condizioni dell'ileo, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • analisi clinica generale del sangue;
  • coprogram;
  • studio batteriologico (parassitologico) delle feci;
  • test biochimici (colesterolo totale e trigliceridi, zucchero, proteine ​​totali e sue frazioni, siero);
  • esame immunologico del sangue;
  • esame ecografico degli organi della cavità addominale;
  • fluoroscopia con miscela di bario contrastante.

Il medico valuta la necessità di svolgere questa o quella ricerca. Per cominciare, dovresti contattare il tuo medico di famiglia o il tuo medico di famiglia. La maggior parte dei disturbi gastrointestinali sono trattati da un gastroenterologo.

Chiedilo al nostro medico del personale direttamente sul sito. Risponderemo sicuramente.