Reflusso duodeno-gastrico

Reflusso duodeno-gastrico - gettando il contenuto del duodeno nella cavità dello stomaco. Come una malattia indipendente è raro, molto più spesso un sintomo di un'altra patologia del tratto gastrointestinale. dolore manifestata e sindromi dispeptiche: il reflusso duodeno-gastrico appaiono vaghe, diffuso dolore addominale, bruciore di stomaco, eruttazione, nausea, vomito, rivestimento giallastro sulla lingua. La diagnosi non è difficile: per questo utilizzare EGDS, elettrogastroenterografia, 24 ore su 24 pH-metria intragastrico. Nel complesso del trattamento procinetici, vengono usati farmaci per ridurre l'acidità dello stomaco, antiacidi.

Reflusso duodeno-gastrico

Duodeno-gastrico reflusso - una condizione che non è sempre un segno di patologia del tratto digestivo - un lancio di contenuti duodenale nello stomaco rilevata in circa il 15% della popolazione sana, soprattutto di notte. reflusso duodeno-gastrico in esame patologico se ad una intragastrica pH-metria giornaliero marcato aumento dell'acidità gastrica superiore a 5, non associata con l'assunzione di cibo e continuando oltre il 10% del tempo. Il reflusso duodenale-gastrico accompagna molte malattie delle parti primarie del tubo digerente, ma circa il 30% dei pazienti può essere considerato come una patologia isolata. Questa condizione è accompagnata da patologie funzionali e organiche del tratto gastrointestinale, è anche abbastanza spesso sviluppa nel periodo postoperatorio colecistectomia, suturando il duodeno ulcera. Alcuni autori osservano che il reflusso gastrico duodenale si verifica al 45-100% di tutte le malattie croniche dello stomaco e del duodeno. Uomini e donne soffrono di reflusso duodenale-gastrico nella stessa misura.

Cause del reflusso duodenale-gastrico

Nello sviluppo di reflusso duodeno-gastrico sono importanti diversi fattori: il cedimento della parte pilorica dello stomaco con iato piloro alterata motilità ulcere gastriche e duodenali, aumento di pressione nella parte iniziale del piccolo intestino, l'azione aggressiva dei contenuti del KDP sulla mucosa gastrica. Gli acidi biliari e gli enzimi pancreatici danneggiano la barriera protettiva della mucosa gastrica; provocare retrodiffusione di ioni idrogeno negli strati più profondi della parete gastrica (che porta ad un aumento di acidità); stimolare ghiandole antrali gastrina e danneggiare le membrane lipidiche delle cellule, aumentando la loro sensibilità al succo gastrico. Inoltre, a causa retrograda colata contenuto duodenale aumento della pressione nella cavità dello stomaco, che può comportare la comparsa di reflusso gastro-esofageo.

Il reflusso duodenale-gastrico spesso accompagna tali malattie come la gastrite cronica, l'ulcera peptica di stomaco e duodeno, il cancro allo stomaco, la violazione del tono dello sfintere di Oddi, la duodenostasi. Abbastanza spesso il reflusso duodenogastrico si verifica nei pazienti sottoposti a operazioni di rimozione della cistifellea e ulcera duodenale. La violazione della motilità dello stomaco e delle parti iniziali dell'intestino tenue è la causa principale del reflusso gastrico duodenale nelle malattie funzionali del tratto gastrointestinale e, nella patologia organica, i disordini motori sono secondari.

Motore scoordinamento porta alla rottura di evacuazione del contenuto dello stomaco e del duodeno, che porta a duodenostasis gastro e peristalsi inversa, valutato massa duodenale nella cavità dello stomaco. disturbi Dismotornye possono verificarsi in diverse parti del tubo digerente, in combinazione con la patologia gatekeeper: un tono normale dello stomaco, accompagnato da pilorospazme e duodenostasis o ipotonia dello stomaco, in combinazione con deiscenza del piloro, ipertensione duodeno.

In precedenza si riteneva che il reflusso duodeno-gastrico è una reazione di difesa al processo infiammatorio nello stomaco e acidità entrare nel succo gastrico duodeno: che il succo duodenale a contatto con lo stomaco alcalizza suo contenuto, che impedisce ulteriori danni alla mucosa duodenale. Tuttavia, ad oggi ha dimostrato che gli acidi biliari nel succo duodenale, come detto sopra, non solo danneggiare la barriera mucosa dello stomaco, ma anche provocare retrodiffusione di ioni idrogeno nello strato sottomucosa e stimolare la secrezione delle ghiandole antrali gastrina, che finisce per un ancora maggiore acidità nello stomaco. Così, si è giustificato ulcerogeno azione duodeno-gastrico riflusso e smentito la teoria della sua natura protettiva.

Sintomi di reflusso duodenale-gastrico

I sintomi del reflusso duodeno-gastrico non sono specifici e sono inerenti a molte malattie del tratto gastrointestinale. Prima di tutto, si tratta di dolori indeterminati diffusi nell'addome superiore, il più delle volte spastico, che si manifestano dopo un po 'dopo aver mangiato. I pazienti lamentano un aumento di flatulenza, bruciore di stomaco (con qualsiasi acidità dello stomaco), rigurgito con acido e cibo, eruttazione dell'aria, vomito con una miscela di bile. Obbligatorio per il reflusso gastrico duodenale è una sensazione di amarezza in bocca, un rivestimento giallastro sulla lingua.

Il reflusso gastrico duodenale di lunga durata può causare gravi cambiamenti nello stomaco e nell'esofago. Inizialmente, l'aumento della pressione nella cavità dello stomaco porta allo sviluppo della malattia da reflusso gastroesofageo. Inoltre, gli acidi biliari e gli enzimi pancreatici causano cambiamenti specifici nella mucosa esofagea, metaplasia intestinale, che può portare allo sviluppo di adenocarcinoma - uno dei tumori più maligni dell'esofago.

Il risultato più probabile duodeno-gastrico riflusso a diagnosi tardiva e la mancanza di un trattamento efficiente - chimico-tossica tipo gastrite C. Con la comparsa della malattia predispone fusione permanente di bile nello stomaco e chimico danni alla barriera della mucosa.

Diagnosi del reflusso duodenale-gastrico

È difficile diagnosticare il reflusso gastrico duodenale per le visite di un gastroenterologo, poiché questa malattia non ha segni specifici. Abbastanza spesso il reflusso gastrico-duodenale viene rilevato accidentalmente, durante gli esami per altre malattie dell'apparato digerente.

Per verificare la diagnosi richiede la consultazione con un medico endoscopista: Solo lui sarà in grado di determinare la quantità necessaria del sondaggio, effettuare una diagnosi differenziale con altre patologie dello stomaco e del duodeno (gastrite con alta acidità, gastrite erosiva, duodenite, ulcera gastrica). Va ricordato che l'esofagogastroduodenoscopia stessa può causare reflusso gastrico duodenale. Il segno distintivo endoscopia indotta e reflusso patologico è la presenza di bile nello stomaco nel secondo caso.

Il metodo più affidabile per diagnosticare il reflusso gastrico duodenale è il pH-metria intragastrico 24 ore. Durante lo studio, vengono registrate tutte le fluttuazioni nell'acidità del succo gastrico, specialmente quelle non associate ai pasti. Per ottenere risultati più accurati, lo studio delle fluttuazioni del pH del succo gastrico viene effettuato nell'intervallo notturno quando il paziente non mangia e non sperimenta lo sforzo fisico.

Contribuire a confermare la diagnosi electrogastrography, antroduodenalnaya manometria - nel corso di questi studi si possono trovare scoordinamento motilità dello stomaco e del duodeno, ipotensione tratto digestivo iniziale. Viene inoltre eseguito un test del succo gastrico per identificare gli enzimi digestivi nel pancreas e negli acidi biliari. Escludere altre malattie del sistema digestivo aventi simile con sintomi duodeno-gastrico reflusso (colecistite acuta, pancreatite, colangite, colelitiasi, ecc) Will ecografia dell'addome.

Trattamento del reflusso duodenale-gastrico

In genere, i pazienti con reflusso duodeno-gastrico non richiedono il ricovero in ospedale, ma di effettuare uno studio completo può essere necessario trovare un paziente a breve termine nel reparto di gastroenterologia. Ad oggi sono state sviluppate chiare raccomandazioni cliniche per il trattamento del reflusso duodenale-gastrico. Essi comprendono prescrizioni, normalizzando la motilità del tratto digestivo primaria, procinetici selettiva moderno (aumentare la peristalsi dello stomaco e del duodeno, migliorando l'evacuazione del loro contenuto), inibitori acidi biliari, bloccanti della pompa protonica e antiacidi.

Tuttavia, un singolo trattamento farmacologico di reflusso duodenale-gastrico non è sufficiente, il paziente deve essere avvertito sulla necessità di un cambiamento radicale nello stile di vita. Dovresti smettere di fumare, bere alcolici, caffè. Incontrollata assunzione di farmaci come è un fattore predisponente per lo sviluppo duodeno-gastrico riflusso, quindi è necessario avvertire il paziente di FANS non autorizzate, farmaci coleretico, e di altre droghe.

Di grande importanza nello sviluppo del reflusso gastrico duodenale è la malnutrizione e l'obesità risultante. Per ottenere l'effetto terapeutico desiderato, si dovrebbe normalizzare il peso corporeo e prevenire l'obesità in futuro. È necessario rifiutare da cibo affilato, fritto e estrattivo. In un periodo acuto della malattia, è richiesto un regime alimentare speciale: il cibo deve essere consumato in piccole porzioni, almeno 4-5 volte al giorno. Dopo ogni pasto, mantenere la posizione verticale per almeno un'ora, evitare uno sforzo fisico pesante. Nella dieta preferiscono varietà non grasse di carne, cereali, prodotti a base di latte acido, verdure e frutta dolce.

La prognosi per una diagnosi tempestiva e un attento follow-up di tutte le raccomandazioni del gastroenterologo è favorevole. Prevenzione del reflusso duodeno-gastrico è quello di aderire alla dieta corretta, fornendo normale attività motoria del tratto gastrointestinale. Grande importanza nella prevenzione di questa malattia è il rifiuto di alcol e sigarette.

10 sintomi della bile DGD

Il reflusso gastrico duodenale della bile è una patologia associata alla secrezione spontanea della secrezione epatica nello stomaco. La malattia abbreviata è chiamata bile DGD. Di solito è accompagnato da altri disturbi del tratto gastrointestinale come la duodenite, le ulcere, la gastrite. Circa il 15% delle persone con reflusso gastrico duodenale non sospetta la sua presenza. In altri, la patologia provoca sintomi spiacevoli. Qual è la diagnosi di reflusso gastrico duodenale e trattamento biliare?

Cause di GDR

Conoscendo la cosiddetta "duodenal gastro reflux bile", i dottori non si riferiscono sempre ad essa come ad una malattia. Il fegato segreto che getta nello stomaco a volte accade nelle persone sane. Di solito, il contrario della bile si verifica durante la notte, quando la posizione del corpo contribuisce a questo.

La patologia di GHD è considerata se l'acidità gastrica è significativamente aumentata. Al composto salino in esso sono costantemente mescolati acidi dalla bile, spaccando cibo nell'intestino.

Spesso reflusso duodenale-gastrico si verifica dopo il trattamento chirurgico di ulcere, colecistectomia e altre operazioni sul tratto gastrointestinale superiore (tratto gastrointestinale).

Promuovere lo sviluppo della patologia può anche:

  • duodenite cronica;
  • indebolimento dello sfintere del dotto biliare;
  • ipertensione nel duodeno.

Tra le principali cause di DGR, i medici identificano:

  • la presenza di malattie del tratto gastrointestinale, in particolare la cistifellea;
  • ernia del diaframma;
  • processi infiammatori cronici negli organi dell'apparato digerente;
  • debolezza dei muscoli che separano l'intestino dallo stomaco;
  • il fumo;
  • gozzo;
  • Utilizzare per il trattamento di altre malattie dei farmaci che contribuiscono all'indebolimento della muscolatura liscia dell'apparato digerente;
  • dieta impropria;
  • la gravidanza.

A seconda della causa dello sviluppo di DGR, il medico prescrive una terapia appropriata. Se il reflusso duodeno-gastrico non viene trattato per un lungo periodo, può provocare danni alla mucosa gastrica.

Sintomi di patologia

A volte il reflusso della bile è asintomatico. Nella maggior parte dei casi, la patologia è mascherata per altre malattie dell'apparato digerente. Pertanto, molti pazienti apprendono la loro diagnosi per caso, sottoponendosi a esami per altre malattie.

Per sospettare DGR è possibile su tali segni:

  • spasmo nella regione epigastrica, che una persona prova dopo aver mangiato;
  • diminuzione dell'appetito;
  • una sensazione di scoppiare nello stomaco dopo un pasto, anche se mangiato un po ';
  • l'apparizione di un'incursione gialla sulla lingua;
  • eruttare con aria o acido;
  • la nausea, che può verificarsi dopo aver mangiato, a volte porta al vomito con gusto bile;
  • una sensazione di amarezza in bocca;
  • bruciori di stomaco;
  • sbiancamento della pelle;
  • quando c'è un processo infiammatorio nello stomaco, è possibile un leggero aumento della temperatura corporea.

L'incidenza della malattia

Più della metà delle persone ha GDD.

  • Nel 10-15% di essi la bile viene gettato periodicamente nello stomaco, che è associato ad un'elevata attività fisica o in posizione orizzontale. In questo caso, una persona non ha sintomi negativi. Di conseguenza, il reflusso non è considerato come una malattia indipendente.
  • Il reflusso patologico della bile si verifica in circa il 28-32% della popolazione. La malattia è ugualmente influenzata da donne e uomini. Molto spesso, la patologia viene diagnosticata nei giovani che mangiano male.
  • Nel 45-100% dei pazienti con diagnosi di RDT vi sono altri disturbi del tratto digestivo.

Nei pazienti con patologia cronica del tratto gastrointestinale, il reflusso duodenale-gastrico non è sempre rilevato. I medici associano questo con un esame inferiore.

Tipi di GDR

A seconda di quanto le mucose sono state danneggiate, la DGR divide i seguenti tipi:

  1. Surface. C'è una violazione dell'integrità della mucosa, ma i suoi strati interni rimangono intatti.
  2. Catarrale. In questo caso, è interessata l'intera mucosa dello stomaco. Provoca edemi e inizia un processo infiammatorio. Reflusso catarrale può verificarsi dopo l'uso prolungato di alcuni farmaci, con conseguente allergie alimentari.
  3. Erosiva. Questa forma di DGR è associata alla comparsa di ulcere o erosioni sulla mucosa gastrica. Provocare un disturbo è in grado di disturbi mentali, abuso di alcol.
  4. Biliare. È associato a un cambiamento patologico nel processo di escrezione della bile. Il nome è associato al sistema del fegato, della cistifellea e dei loro dotti. Si chiama biliare.

Inoltre, ci sono 3 gradi di sviluppo della patologia:

  1. Nella fase iniziale della DGR nello stomaco penetra una piccola quantità di bile. I sintomi sono assenti o deboli.
  2. Il secondo grado è caratterizzato dal fatto di gettare una quantità significativa di secrezione epatica. Ciò provoca infiammazione delle pareti dello stomaco, in particolare delle loro mucose.
  3. Per il terzo grado di DGR, i sintomi pronunciati sono caratteristici, tra i quali il dolore nella regione epigastrica e una violazione del processo di digestione del cibo.

Diagnosi della malattia

Poiché il reflusso biliare non causa sintomi evidenti, è spesso rilevato per caso, essendo esaminato per altre malattie gastroenterologiche.

L'esame complesso consiste nelle seguenti fasi:

  • test di laboratorio su sangue e urina;
  • esame ecografico del tubo digerente;
  • esame endoscopico, consistente nell'introduzione di un tubo speciale con una camera nello stomaco per rilevare l'infiammazione;
  • misurazione dell'acidità intragastrica;
  • ricerca del contenuto dello stomaco per rivelare tracce di bile;
  • elettrogastrografia, che determina la periodicità e il grado di motilità gastrica;
  • radiografia a contrasto;
  • manometria anthroduodenal, che esamina l'indice di pressione nel tratto gastrointestinale.

Sulla base dell'esame approfondito, il medico può diagnosticare, determinare il grado di sviluppo della DGR e prescrivere un trattamento appropriato.

Trattamento della malattia

Quando viene rilevato reflusso gastrico duodenale, il trattamento deve essere completo.

La terapia si basa sul seguente:

  • trattamento delle principali patologie che hanno contribuito al trasferimento della bile nella cavità dello stomaco;
  • assumere farmaci che aiutano a normalizzare il funzionamento del tratto digestivo (antiacidi, procinetici, farmaci per normalizzare la motilità gastrica, inibitori, neutralizzando l'effetto della bile);
  • dieta speciale;
  • sbarazzarsi delle cattive abitudini;
  • normalizzazione del peso corporeo.

Solo un approccio integrato alla terapia ti consente di eliminare completamente DGR.

Terapia farmacologica

Il trattamento del reflusso gastrico duodenale della bile è sempre associato alla causa del getto. Puoi assumere qualsiasi farmaco solo come indicato dal tuo medico.

  • un rimedio in grado di normalizzare la peristalsi nelle parti superiori dell'apparato digerente (compresse "Trimedat");
  • farmaci che possono eliminare l'effetto negativo della bile sulle pareti dello stomaco (capsule "Omez", "Rabeprazole");
  • preparazioni procinetiche, stimolando l'attività motoria dello stomaco, facilitando il movimento del cibo verso l'intestino (compresse "Tserukal", "Domperidon");
  • farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico (compresse "Maalox" e sciroppo "Almagel").

Inoltre, si consiglia di assumere preparazioni enzimatiche. Aiutano a digerire il cibo. Consiglia le gocce "Festal" e le capsule "Creonte".

Raccomandazioni nutrizionali

Obbligatorio, nel trattamento della DGR è una dieta rigorosa.

I suoi principi principali includono:

  1. Conformità con la dieta. Il paziente dovrebbe mangiare spesso e in lotti. In un giorno devi mangiare circa 4-6 volte. Si consiglia di mangiare tutti i giorni alla stessa ora. In questo caso, le porzioni dovrebbero essere minime. L'eccesso di cibo può portare al peggioramento delle condizioni del paziente, allo sviluppo di complicanze.
  2. Dalla dieta del paziente devono essere completamente esclusi i piatti cucinati dalla frittura. Tutto il cibo è bollito, in umido o cotto per una coppia. È consentito cuocere i prodotti nel forno, ma senza utilizzare una grande quantità di spezie.
  3. Tutto il cibo dovrebbe avere una temperatura confortevole di circa 35-37 gradi. I cibi troppo freddi o caldi possono danneggiare la mucosa gastrica.
  4. I medici raccomandano di masticare bene il cibo o di pre-macinare con un frullatore, su una grattugia. Altrimenti, lo stomaco è difficile da digerire.
  5. Dopo un pasto, è vietato mentire o ingaggiare pesanti lavori fisici. Ma si raccomanda di camminare all'aria aperta.
  6. Dalla dieta completamente escludere prodotti che hanno un effetto irritante sullo stato degli organi del sistema digestivo. Stiamo parlando di pane fresco di lievito, sottaceti, piatti aspri, speziato, affumicato, sottaceto, in scatola, semilavorati, salsicce, cipolle fresche, aglio, caffè forte, bevande gassate.
  7. La dieta dovrebbe consistere in prodotti come zuppe, cotti su brodo a basso contenuto di grassi, cereali a base di cereali, carne tritata e pesce con varietà a basso contenuto di grassi, latte scremato e latticini. Verdure fresche, ad eccezione di cavoli, fagioli e cetrioli, non le varietà acide di frutta e bacche, così come la crusca promuovono il progresso del cibo. Nella fase iniziale del trattamento, tutto il cibo dovrebbe essere macinato.
  8. Di tanto in tanto, i medici raccomandano di bere acqua minerale con un'alta concentrazione di magnesio.
  9. È importante non permettere l'eccesso di cibo o, al contrario, la fame prolungata.

Un altro passo verso il recupero della professione medica è il rifiuto delle cattive abitudini.

La nicotina e le bevande alcoliche influenzano negativamente il sistema digestivo, possono portare ad un peggioramento delle condizioni del paziente.

Tuttavia, non si dovrebbe consentire l'assunzione incontrollata di alcun farmaco, in particolare i farmaci antinfiammatori non steroidei. In caso di necessità del loro uso, è necessario consultarsi con il medico generico essente presente. Sarà in grado di regolare il dosaggio dei farmaci o sostituirlo con quelli più sicuri.

Medicina tradizionale per DGR

Insieme alla terapia farmacologica della bile DGR, il medico può raccomandare l'uso di rimedi popolari, guidati dalla loro efficacia, insieme ad un minimo di effetti collaterali.

I rimedi popolari più efficaci includono:

  • Decotto di pari quantità di camomilla, erba di San Giovanni e achillea. Puoi bere il tè due volte al giorno invece del tè. Il prodotto aiuta a liberarsi dal bruciore di stomaco, curare la disbiosi, ridurre la fusione della bile nello stomaco.
  • Semi di lino Un cucchiaio di semi deve essere riempito con mezzo bicchiere d'acqua a temperatura ambiente. Dopo, i semi dovrebbero essere lasciati fino a quando il muco non viene rilasciato. Quindi la miscela viene filtrata e allo stesso tempo bevuta a stomaco vuoto.
  • Infuso dall'erba di un lime. Due grandi cucchiai di erba secca vengono versati in mezzo litro di acqua bollente. Insistere significa che è necessario entro un'ora. Dopo, la medicina è filtrata e presa ogni 2 ore per 50 millilitri. Se il farmaco è stato infuso per almeno 5-6 ore, berlo in gola per tutto il giorno. L'infusione aiuta ad evitare di vomitare la bile.
  • Le foglie sono rue. Migliora la peristalsi dello stomaco. Dovrebbe usare la rue fresca. Dopo ogni pasto, diverse foglie della pianta devono essere masticate.
  • Erba di salvia e radici di angelica, aira. Sono mescolati in quantità tali: 50 gr. salvia, tanto quanto ara e 25 g. angelica. Un cucchiaino della miscela preparata viene versato in un bicchiere di acqua bollente. Per insistere su una medicina è necessario 20-30 minuti. Dopo il filtraggio, il prodotto è pronto per l'uso. Bevono un elisir un'ora dopo aver mangiato. Per migliorare il gusto della bevanda, puoi aggiungere miele naturale.
  • Aloe. Prima di ogni pasto, devi bere un cucchiaino di succo appena spremuto dalle foglie della pianta. Il prodotto ha un effetto antisettico. Muovendosi sulle pareti dello stomaco, il succo lo avvolge e rimuove le spiacevoli sensazioni che si presentano durante DGR.

Quando DGR può utilizzare decotti di menta, origano, foglie di tarassaco, borsa da pastore e calendula. È ottimale se il trattamento con metodi popolari è iniziato nella fase iniziale dello sviluppo della patologia.

Complicazioni della malattia

Il pericolo della DGR consiste principalmente nel fatto che la bile, che è entrata nello stomaco, inizia a interagire con l'acido cloridrico. Ciò porta all'irritazione della membrana mucosa dell'organo e allo sviluppo di un processo infiammatorio in esso. Il risultato sono tutti i tipi di patologie, ad esempio, gastrite da reflusso, gastrite mista, ulcera.

I medici diagnosticano altre malattie direttamente correlate all'ingestione del contenuto della cistifellea nello stomaco.

  • malattia da reflusso gastroesofageo;
  • gastrite erosiva;
  • metaplasia della mucosa gastrica e restringimento anormale dell'esofago.

Nei pazienti con DGR aumenta il rischio di tumore maligno allo stomaco.

Per prevenire il verificarsi di complicazioni, i medici sono invitati a prendere misure preventive, con sintomi di malattia per consultare un medico. Il medico sarà in grado di determinare la causa e l'estensione della malattia e scegliere il trattamento giusto.

Prevenzione della DDR

Tali limiti e misure preventive includono:

  • Controllo del peso Le persone in sovrappeso hanno più probabilità rispetto ad altre di sviluppare DGR. I depositi di grasso possono provocare pressione all'interno dello stomaco, seguito dal rilascio di acido nell'esofago. Premere il barattolo di grasso e la cistifellea. Questo aiuta a invertire la secrezione del fegato.
  • Modalità di alimentazione. Le persone che hanno una predisposizione allo sviluppo della patologia, dovrebbero mangiare almeno 3 volte al giorno con un piccolo spuntino tra i pasti principali. Ciò consentirà alla bile di emergere regolarmente e in parti uguali nei 12 punti. Esclude la stasi della secrezione nei dotti biliari.
  • Dieta dietetica È necessario rifiutare il fast food, i prodotti affumicati, le salsicce, i semilavorati, i cibi troppo acidi, piccanti e salati. È auspicabile che il cibo sia bollito, cotto al forno o al vapore. Durante i pasti, è importante masticare bene ogni pezzo di cibo.
  • Evitare l'eccesso di cibo e la fame. Il primo porta ad un'eccessiva produzione di bile da parte del fegato. Il digiuno provoca anche la stagnazione del segreto nella vescica.
  • Stile di vita attivo. I soliti esercizi mattutini possono accelerare il processo del metabolismo e saturare gli organi interni con l'ossigeno. Questo, a sua volta, influenzerà positivamente la condizione dello stomaco e di altri organi dell'apparato digerente.
  • Rifiuto dalle cattive abitudini. Fumare, soprattutto a stomaco vuoto e l'uso frequente di bevande alcoliche può portare a tutti i tipi di malattie dell'apparato digerente, compreso il reflusso gastrico duodenale.
  • Comportamento dopo i pasti. Per prevenire il reflusso della bile circa un'ora dopo aver mangiato, non puoi assumere una posizione orizzontale e ancor più dormire.

Il rispetto delle regole aiuterà a prevenire molte pericolose patologie dell'apparato digerente.

prospettiva

Se la malattia viene rilevata nella fase iniziale di sviluppo e il paziente ha ricevuto una terapia qualificata, la prognosi è favorevole.

Oltre al trattamento principale, il paziente ha bisogno di:

  • osservare una dieta speciale;
  • abbandonare cattive abitudini;
  • condurre uno stile di vita attivo;
  • trattamento tempestivo di eventuali malattie del tratto digerente.

Il reflusso duodeno-gastrico è chiamato patologia, che non ha manifestazioni particolari, ma può portare a gravi conseguenze. Pertanto, i medici raccomandano regolari esami preventivi.

Reflusso duodenogastrico: sintomi, trattamento

Il reflusso duodenogastrico è il lancio di cibo parzialmente digerito (noduli di cibo) dal dodicesimo duodeno nello stomaco. La patologia è molto comune - spesso visto come un segno di altre malattie del tratto gastrointestinale, ma come si può, anche se raramente, si manifestano come una malattia distinta, si è evidenziata in un nosology separata.

Informazioni generali

La malattia non appartiene a condizioni pericolose, ma soggettivamente provoca disagio fisiologico nei pazienti e peggiora significativamente la qualità della loro vita, e quindi attira l'attenzione costante dei gastroenterologi. D'altra parte Il reflusso duodenogastrico inesprimibile è osservato nel 15% della popolazione, in buona salute dal punto di vista della gastroenterologia - Le persone che non hanno mai lamentato in precedenza anomalie dal tratto digestivo. In questa categoria di sintomi di reflusso duodenali o appare letargico, che può essere facilmente agganciata oppure si manifesta a tutti, quindi in questo caso non considera come una patologia. Nelle persone sane, l'ingestione di cibo parzialmente digerito dal duodeno allo stomaco si osserva soprattutto di notte, dovuto al fatto che:

  • la gente mangia tardi la cena;
  • Lo sfintere di un piloro può rilassarsi di notte.

Lo sfintere pilorico è le fibre muscolari circolari nella parete dello stomaco nel punto di transizione di questo organo nel 12-colon. Hanno parzialmente "lasciato entrare" il cibo parzialmente digerito dallo stomaco nell'intestino e non gli permettono di tornare. Ciò impedisce conflitto fisiologico bolo mucosa gastrica, che ha un valore di pH diverso dovuta alla secrezione duodeno 12, enzimi dal pancreas e della cistifellea.

I gastroenterologi considerano il reflusso duodenogastrico una patologia nel caso in cui:

  • l'acidità del succo gastrico, determinata durante il pH-metria giornaliero, è superiore a 5, il che significa uno spostamento verso il lato alcalino;
  • un tale spostamento di acidità non è associato al mangiare.

Il reflusso duodenogastrico come patologia chiaramente delineata viene diagnosticato da diversi dati nel 28-32% dei pazienti. Uomini e donne ne soffrono all'incirca allo stesso modo. Un'impennata nel numero di casi di reflusso duodenogastrico è stata osservata nei giovani studenti - a causa di disturbi alimentari (soprattutto durante le sessioni studentesche).

Secondo una serie di gastroenterologi, reflusso duodeno si verifica in 45-100% dei casi di patologie croniche dello stomaco e del duodeno 12, ma non sempre diagnosticata (primo ochered- causa nedoobsledovaniya).

L'importanza della patologia è che può contribuire all'emergenza e all'ulteriore sviluppo di praticamente tutte le varietà di patologia gastrica - in primo luogo:

  • ulcera peptica;
  • infiammatorio;
  • tumore (in un remoto periodo di tempo).

Abbastanza spesso la malattia si sviluppa dopo alcuni tipi di intervento chirurgico sul tratto gastrointestinale - il più delle volte dopo:

  • colecistectomia (rimozione della cistifellea);
  • manipolazioni chirurgiche sui dotti biliari;
  • trattamento chirurgico del pancreas;
  • sutura dell'ulcera del duodeno.

Cause e sviluppo della patologia

Le cause più tipiche che portano al reflusso duodenogastrico sono:

  • attività motoria compromessa da parte dello stomaco e / o del duodeno;
  • aumento della pressione nel duodeno;
  • esame endoscopico del tratto gastrointestinale.

Grazie al miglioramento della tattica della fibrogastroduodenoscopia, sta diventando sempre più la causa di questa patologia. Se la bile si trova nello stomaco, significa che la causa del reflusso non era il FGD, ma altri fattori.

A sua volta, può verificarsi insufficienza pilorica dello stomaco:

  • a seguito di una violazione dello sviluppo fetale del feto - in particolare, con l'errato inserimento del tubo del cibo;
  • con anomalie acute croniche e gravi dello stomaco, che colpiscono principalmente il dipartimento pilorico, così come i dipartimenti limitrofi;
  • dopo l'intervento chirurgico per la patologia dello stomaco (non solo il suo dipartimento pilorico, ma anche i segmenti vicini - il loro funzionamento è correlato).

A causa della scuoiatura costante espressa contenuti 12 ulcera duodenale nei pressione stomaco aumenta ultima cavità, che a sua volta può causare l'aumento del reflusso gastroesofageo - gettato il contenuto dello stomaco nella porzione esofago.

Spesso questo accade se il reflusso duodenogastrico:

  • pronunciato;
  • a lungo termine non trattati;
  • sebbene siano stati fatti appuntamenti medici, ma è stato osservato per molto tempo.

La principale conseguenza patologica del reflusso duodenogastrico è l'azione aggressiva dei contenuti del duodeno sulla mucosa gastrica. Durante questo processo si verificano i seguenti processi:

  • contenuto di acido della colecisti e enzimi pancreatici corrodono la mucosa gastrica, grazie al quale gli ioni idrogeno del succo gastrico sono assorbiti nella parete dello stomaco. Ciò porta ad un aumento della produzione di acido cloridrico e ad un aumento crescente dell'acidità del succo gastrico;
  • questi stessi composti biologici danneggiano la struttura grassa delle cellule dello stomaco, aumentando così la loro sensibilità ai componenti aggressivi del succo gastrico (principalmente - all'acido cloridrico). Arriva un conflitto chimico tra il muro dello stomaco e il suo segreto (secrezioni).

Il reflusso duodenogastrico può verificarsi anche quando:

  • malattie funzionali dello stomaco - quelle per le quali i cambiamenti nella parete dell'organo non sono caratteristici - per esempio, con discinesia dello stomaco (violazione dell'attività motoria gastrica);
  • gastropatologia organica, che sono caratterizzati da anomalie fisico-anatomiche nella parete gastrica.

Molto spesso queste sono malattie e condizioni:

  • gastrite cronica;
  • Ulcera allo stomaco;
  • ulcera duodenale;
  • cancro allo stomaco;
  • riduzione del tono dello sfintere di Oddi (fibre muscolari circolari che circondano la confluenza del dotto biliare e il dotto pancreatico nel duodeno e 12 per regolare normale ingresso nella stessa di bile ed enzimi pancreatici);
  • duodenosi (violazione o completa cessazione dell'attività motoria del duodeno).

È necessario distinguere tra i legami di causa ed effetto della patologia del tratto gastrointestinale e il reflusso duodenogastrico:

  • con malattie funzionali del tubo digerente, prima c'è una violazione della motilità dello stomaco e dei segmenti iniziali dell'intestino tenue, quindi di conseguenza c'è un reflusso duodenogastrico;
  • con lesioni organiche del tratto gastrointestinale, il reflusso appare per la prima volta, e già provoca un disturbo dell'attività motoria del tubo digerente.

Questa sfumatura è un aiuto nella diagnosi.

Se l'attività del sito motore "stomaco-duodeno 12" diskoordinirovana (e in casi avanzati, è caotico e fa), allora questo porta già alla rottura della circolazione di contenuto gastrico del duodeno 12. "L'inceppamento "del grumo di cibo nello stomaco, a sua volta, porta a:

  • ulteriore aumento della gastrostasi (ristagno di cibo nello stomaco);
  • il verificarsi di duodenosi (ristagno del nodulo di cibo nel duodeno);
  • antiperistaltica (contrazione ondulatoria del tratto gastrointestinale nella direzione dal duodeno allo stomaco, sebbene la norma sia l'opposto);
  • aumentando il trasferimento di contenuti dal duodeno allo stomaco.

Il reflusso duodenogastrico si osserva principalmente con le seguenti combinazioni di disturbi gastrointestinali:

  • tono gastrico normale, spasmo pilorico dello stomaco e ristagno nel duodeno;
  • diminuzione del tono dello stomaco, apertura del piloro e aumento della pressione nel duodeno.

In precedenza, la teoria popolare era che il contenuto intestinale di fusione dal duodeno allo stomaco è una sorta di reazione protettiva del corpo per:

  • aumento dell'acidità del succo gastrico;
  • lesione infiammatoria della mucosa gastrica.

I sostenitori della teoria hanno sostenuto che, entrando nello stomaco, il contenuto alcalino duodenale neutralizza il contenuto acido dello stomaco, in modo che la sua mucosa non si corroda.

Infatti, gli acidi biliari, che fanno parte del contenuto duodenale, al contrario sono in grado di aumentare l'acidità del contenuto gastrico, che porta alla sua ulcerazione.

Sintomi di reflusso duodenogastrico

I sintomi più indicativi che si sviluppano con reflusso duodenogastrico sono:

  • dolore addominale;
  • fenomeni dispeptici;
  • flatulenza (gonfiore dovuto a una quantità eccessiva di gas nell'intestino).

Caratteristiche del dolore nel reflusso duodenogastrico:

  • sono osservati nella metà superiore dell'addome;
  • Versato, non avere una localizzazione chiara
  • per natura - spastico (spasmo sotto forma di attacchi);
  • con la forza - media o alta intensità;
  • si verificano 30-40 minuti dopo l'ingestione, a volte - prima (dipende dalla velocità del cibo dallo stomaco al 12-colon).

I fenomeni dispeptici che si presentano in questa malattia sono:

  • bruciore di stomaco (osservato per qualsiasi acidità del contenuto gastrico);
  • rigurgito (mini-versione di vomito) con cibo e contenuto acido;
  • ruttare con aria e contenuti acidi;
  • con progressione della condizione - vomito con una mescolanza di calcoli biliari;
  • sensazione di amarezza in bocca.

complicazioni

Conseguenze negative più pronunciate possono provocare complicazioni del reflusso duodenogastrico - prima di tutto:

  • malattia da reflusso gastroesofageo - gettando nell'esofago non solo il contenuto acido dello stomaco, ma anche il 12-duodeno alcalino, attivamente gettato nello stomaco;
  • adenocarcinoma - uno dei più neoplasie maligne dell'esofago, che si sviluppa dalle sue cellule ghiandolari. Il meccanismo di formazione del tumore è il seguente. Il contenuto del duodeno 12, ottenendo nello stomaco, aumenta la pressione in esso. A causa di questo, il contenuto dello stomaco flussi nell'esofago, provocando un cambiamento nelle mucose, versata in metaplasia - l'espansione della mucosa e la rigenerazione delle sue cellule, che alla fine trasformarsi in adenocarcinoma;
  • gastrite C tossico-chimica - un'infiammazione costantemente mantenuta della mucosa gastrica a causa degli effetti cronici su di esso di succo biliare e pancreatico, che sono componenti del contenuto del duodeno. Il più delle volte si verifica con un trattamento improprio del reflusso duodenogastrico.

diagnostica

I segni descritti di reflusso duodenogastrico non sono specifici: possono verificarsi in altre malattie gastrointestinali, che possono causare confusione nella diagnosi. Pertanto, per chiarire la diagnosi sono necessari ulteriori metodi di ricerca:

  • esame fisico-visivo del paziente, percussione (tapping), palpazione (sondaggio) e auscultazione (ascolto) dell'addome;
  • utensili;
  • laboratorio.

Abbastanza spesso il reflusso duodenogastrico viene diagnosticato accidentalmente:

  • durante un esame completo, che è stato nominato dal medico per altre sospette patologie del tratto gastrointestinale;
  • ad esami preventivi annuali.

L'esame visivo dei dati di un tale paziente è decisamente scarso - anche nel più rapido processo di lancio del contenuto duodenale nello stomaco questo non si manifesterà affatto nell'esame del paziente. L'unico segno che si verifica durante l'esame nel 95-97% dei casi è una marcata placca bianca-gialla sulla lingua in assenza di sclera gialla e mucose visibili.

Dati sulla palpazione addominale:

  • dolore nell'addome superiore;
  • a volte - la sensibilità della pelle, che è determinata dalla palpazione superficiale della parete addominale anteriore.

Auscultazione addominale:

  • Al momento della fusione del contenuto duodenale, è possibile sentire un aumento del rumore peristaltico e il ronzio nell'intestino.

I metodi strumentali di ricerca, più giustificati nella diagnosi di reflusso gastrico duodenale, sono:

  • pH-metrica intragastrico - misurazione dell'acidità del succo gastrico;
  • electrogastrography;
  • manometria antrodiodenale.

Il metodo più informativo per confermare il reflusso duodenogastrico è un pH-metria intragastrico di 24 ore. Durante di esso vengono registrate anche le più piccole fluttuazioni del pH del mezzo intragastrico, che non sono associate al consumo. Risultati più accurati dello studio sono ottenuti durante il periodo notturno, poiché il paziente non assume cibo in grado di regolare il pH dello stomaco.

Durante l'elettrogastrografia, i potenziali elettrici della parete gastrica sono registrati graficamente, che valutano indirettamente l'attività motoria dell'organo.

Durante la manometria antrodiodenale, la pressione intragastrica viene misurata in dinamica.

L'analisi dei dati di pH-metria, elettrogastrografia e manometria consente di stimare i cambiamenti nella motilità gastrica, vale a dire:

  • violazione della coordinazione del sistema motorio di questo corpo;
  • cambiamenti di pressione intragastrica.

Come metodi strumentali ausiliari nella diagnosi del metodo duodenogastrico, vengono utilizzati i seguenti:

Aiuteranno a condurre una diagnosi differenziale del reflusso duodenogastrico con altre malattie del tratto gastrointestinale.

Il metodo di indagine più informativo del laboratorio nel sospetto reflusso gastrico duodenale è l'analisi del succo gastrico - la presenza in esso di enzimi o bile pancreatici digestivi indica lo sviluppo del reflusso.

Diagnostica differenziale

Prima di diagnosticare il reflusso duodenogastrico, devono essere escluse le seguenti patologie simili a quelle della sintomatologia:

  • gastrite acuta con elevata acidità o esacerbazione della sua forma cronica;
  • forme erosive di gastrite;
  • ulcera allo stomaco;
  • acuta o esacerbazione della duodenite cronica (infiammazione) del duodeno;
  • ulcera del duodeno;
  • colecistite acuta;
  • colelitiasi;
  • colangite acuta (infiammazione dei dotti biliari);
  • acuta o esacerbazione di pancreatite cronica.

Trattamento del reflusso duodenogastrico

Nella maggior parte dei casi, i pazienti con reflusso duodenogastrico sono trattati in regime ambulatoriale. Il ricovero in ospedale è effettuato:

  • in vista di un'indagine più dettagliata;
  • con forte dolore e vomito;
  • con lo sviluppo di complicazioni di questa patologia.

Il trattamento della malattia può essere:

La terapia conservativa si basa su:

  • normalizzazione della dieta e della dieta;
  • normalizzazione dell'attività fisica;
  • con obesità - normalizzazione del peso corporeo con l'aiuto di attività fisica e diete, selezionate esclusivamente da un medico specialista;
  • rifiuto del caffè;
  • rifiuto di fumare e bere bevande alcoliche (anche con bassa gradazione alcolica);
  • terapia farmacologica;
  • trattamento di fisioterapia - ricevimento di acque minerali alcaline, massaggio dell'addome.

Le basi della nutrizione (dieta) con reflusso duodenogastrico sono le seguenti:

  • ricevimento di vitamine naturali;
  • inclusione nella dieta di alimenti con maggiore contenuto di fibre;
  • al centro della dieta dovrebbe essere carne a basso contenuto di grassi (tacchino, coniglio, manzo), porridge, kefir, latte cotto fermentato, yogurt, verdure, frutta e bacche;
  • necessario eliminare i cibi acidi, piccanti e fritti e gli alimenti che sono in grado di stimolare il rafforzamento della secrezione gastrica, cistifellea e del pancreas (carne, salamoia crauti, succo di pomodoro, aglio, pomodori - sia dolce e salata), così come il cibo spazzatura - hamburger, patatine, e così via;
  • nel periodo di esacerbazione sono raccomandati pasti frazionati frequenti (fino a 5-6 pasti al giorno);
  • dopo aver mangiato, la posizione verticale del corpo è raccomandata per 1 ora.

Come una terapia farmacologica nominare:

  • medicinali che normalizzano l'attività motoria dello stomaco e del duodeno;
  • cosiddetti procinetici selettivi - farmaci che migliorano il processo di svuotamento dello stomaco del suo contenuto e impediscono il lancio di cibo parzialmente digerito dal duodeno nello stomaco;
  • inibitori dell'attività degli acidi biliari (farmaci con azione soppressiva);
  • bloccanti della pompa protonica;
  • antiacidi - farmaci che normalizzano l'acidità aumentata dei contenuti gastrici.

Il paziente deve vietare rigorosamente l'assunzione incontrollata di medicinali in generale, i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) e il colagogo in particolare - possono aggravare il corso del reflusso duodenogastral.

Nel caso in cui le misure conservative non diano un risultato duraturo, o se la malattia progredisce, a causa dell'apertura del portiere, un certo numero di medici consiglia l'intervento chirurgico. Ma il gatekeeper effettuare plastica di alta qualità è tecnicamente difficile, e la sovrapposizione della anastomosi (fistola) tra il corpo dello stomaco e l'intestino tenue è appropriato, poiché in questo caso non è possibile formare una formazione che funzionalità potrebbe essere simile al gatekeeper.

prevenzione

La misura più efficace che previene il verificarsi di reflusso duodenogastrico è la regolazione della nutrizione. Grazie a lui impedisce:

  • interruzioni nel lavoro del gatekeeper;
  • malattie del tratto gastrointestinale, che prima o poi possono portare al reflusso duodenogastrico.

Uno dei principali postulati di una dieta ben consolidata è l'opposizione all'eccesso di cibo, che provoca abbastanza rapidamente un malfunzionamento della motilità dello stomaco e del duodeno. Inoltre, i metodi di prevenzione includono:

  • il comportamento tecnicamente competente delle FGD (in modo che non provochi una manifestazione spontanea di reflusso duodenogastrico);
  • assumere farmaci solo su prescrizione e sotto la supervisione di un medico;
  • individuazione tempestiva e trattamento della patologia del tratto gastrointestinale. Inoltre, aiuta ad evitare un intervento chirurgico sul tratto gastrointestinale, a causa del quale si può sviluppare un reflusso duodenogastrico;
  • esercizi fisici che aiutano a rafforzare il corpo corsetto muscolare e muscoli addominali, in modo che gli organi del tratto gastrointestinale (ad esempio, stomaco e duodeno 12) sono al loro posto designato della natura.

prospettiva

La prognosi è estremamente favorevole. Lo sviluppo sfavorevole del reflusso duodenogastrico si verifica a causa della sua negligenza e del verificarsi di complicanze. Nei casi gravi e remoti, si verificano violazioni gravi nella motilità del tratto gastrointestinale, che è irto di "perdita" dello stomaco e del duodeno dal normale atto di digestione. In questi casi, il paziente è costretto a nutrirsi per via parenterale (introducendo nutrienti attraverso il flusso sanguigno).

Kovtonyuk Oksana Vladimirovna, revisore medico, chirurgo, consulente medico

4,917 visualizzazioni in totale, 2 visualizzazioni oggi

Reflusso duodeno-gastrico

La violazione di funzionamento normale del sistema digestivo è molto diffusa. Il reflusso duodeno-gastrico è una patologia che causa il trasferimento della bile dalla parte superiore dell'intestino tenue allo stomaco. Il disturbo si sviluppa spesso sullo sfondo di altre malattie del sistema digestivo umano, come una complicazione dopo le operazioni sul tratto digestivo. Trenta individui su cento che cercano il reflusso dell'aiuto si sviluppano come una malattia indipendente. A 15% della popolazione di notte c'è un colpo di contenuti biliari in uno stomaco, ma non causa sensazioni sgradevoli.

cause di

Il riflusso si verifica a causa di una maggiore pressione interna nel duodeno, motivo per cui il contenuto dello stomaco viene gettato nello stomaco. Assegna cause esterne e interne, che comportano una violazione del lavoro degli organi. Interno si riferisce a:

  • Infiammazione della cistifellea e della microflora nell'intestino;
  • Processi infiammatori che si verificano nel sistema digestivo;
  • Diminuzione del tono dello sfintere dello stomaco;
  • Conseguenze dell'intervento chirurgico;
  • la gravidanza;
  • Perturbazione dell'equilibrio ormonale del corpo.

Fattori esterni che portano all'emergere di DGR:

  • Violazione della dieta e abuso di cibo nocivo;
  • Lunghi scioperi della fame, alternati a spuntini abbondanti;
  • Mancanza di esercizio o esercizio subito dopo aver mangiato;
  • Uso a lungo termine di droghe, che colpisce la muscolatura dell'esofago.

Il bambino reflusso duodenale si manifesta quando il tempo di crescita intensiva del corpo. Anche nei bambini, la malattia può svilupparsi con:

  • Infezione con elminti o microrganismi parassiti;
  • Come conseguenza delle patologie dello sviluppo duodenale;
  • Patologie congenite dello sviluppo del tratto gastrointestinale.

classificazione

A seconda dello stadio di danno alla mucosa,

  1. Reflusso duodenale superficiale - l'integrità dello strato mucoso superiore viene violata, senza alterare gli strati interni con le ghiandole situate lì.
  2. Reflusso catarrale - colpisce la mucosa, ci sono gonfiore e infiammazione delle pareti dello stomaco. Si verifica a causa dell'influenza di sostanze nocive con assunzione prolungata di farmaci, a seguito di allergia al cibo.
  3. Gastroduodenite erosiva - una manifestazione caratteristica sono erosioni e piaghe che colpiscono la membrana mucosa. Si verifica sullo sfondo di avvelenamento con alcol o sostanze chimiche, a seguito di disturbi psicologici.
  4. Duodenite biliare - si verifica sullo sfondo di interruzione delle vie biliari.

Ci sono tre gradi di flusso DGR:

  • Primo grado: una piccola quantità di contenuto duodenale entra nello stomaco. Non ha sintomi pronunciati.
  • Il secondo grado - c'è una fusione di una quantità significativa di terreno alcalino, che la cistifellea allocato, che porta alla comparsa di infiammazione e patologia.
  • Il terzo grado - ha una sindrome del dolore pronunciata e sintomi di anormale funzione gastrointestinale.

I sintomi della malattia

I sintomi del reflusso gastroduodenale sono simili alle manifestazioni di altre malattie dell'apparato digerente. Il primo segno della malattia è la comparsa di una sindrome di dolore entro trenta minuti dopo un pasto, il che significa una violazione del confortevole lavoro dello stomaco. Altri segni della DDR:

  • bruciore di stomaco costante;
  • la comparsa di una sensazione di nausea, vomito di cistifellea;
  • aumento di gas nell'intestino;
  • l'ingresso di aria, che ha un odore acido dallo stomaco nella cavità orale;
  • un rivestimento giallo denso sulla lingua;
  • retrogusto amaro in bocca.

Il reflusso gastroduodenale è accompagnato da sintomi impliciti: una violazione della struttura dei capelli e delle unghie - diventa fragile, fragile; pelle anemica; perdita di peso, scarso appetito.

Con il continuo disprezzo dei sintomi della malattia, si verifica un danno alla mucosa gastrica, si verificano ulteriori patologie. Spesso, la duodenite accompagna l'insufficienza cardiaca - l'ambiente acido-alcalino dello stomaco entra nell'esofago.

diagnostica

Il reflusso duodenogastrico non ha segni chiari, quindi viene spesso diagnosticato quando si eseguono ricerche di gastroenterologia su altre malattie gastroenterologiche.

Un esame completo include:

  • esame di laboratorio del biomateriale del paziente (sangue, urina, feci);
  • esame ecografico del tubo digerente;
  • esame endoscopico - introduzione nello stomaco di uno speciale tubo flessibile dotato di un oculare. Con il suo aiuto viene rilevata la gastropatia eritematosa - i fuochi dell'infiammazione dello strato mucoso dello stomaco;
  • metodo intragastrico ph-metry - mostra il livello di vibrazione dell'ambiente acido nello stomaco, gli esperti ritengono che tale studio sia più informativo nella diagnosi di RDT;
  • l'esame con l'aiuto dell'elettrogastrografo mostra la frequenza della motilità gastrica;
  • uno studio del contenuto dello stomaco per la presenza della bile;
  • manometria anthroduodenal - lo studio degli indici di pressione interna negli organi dell'apparato digerente.

trattamento

Dopo aver studiato le informazioni ottenute durante l'esame, il gastroenterologo prescriverà un regime di trattamento. La terapia ha lo scopo di normalizzare il funzionamento e l'interazione di tutti gli organi coinvolti nella digestione del cibo. Il trattamento complesso include l'uso di farmaci, il passaggio della fisioterapia, la normalizzazione della dieta e l'uso della medicina tradizionale. Per una scelta ottimale del regime di trattamento, è necessario stabilire quali fattori hanno causato l'insorgenza della malattia.

L'uso di farmaci aiuta a ripristinare la funzionalità naturale del sistema digestivo, per ridurre l'effetto patologico delle sostanze iniettate nell'ambiente dello stomaco. Per questo scopo nominare:

  • Preparati con effetto procinetico - normalizzano l'attività della struttura muscolare del tubo digerente;
  • Medicinali che neutralizzano gli effetti degli acidi biliari;
  • Farmaci i cui principi attivi aiutano il bruciore di stomaco.

Le procedure fisioterapeutiche aiutano ad aumentare il tono dei muscoli della cavità addominale.

Se diagnosticato un reflusso duodenale, si raccomanda di modificare il regime e la dieta. Regole sono standard per fornitura di reflusso malattie gastrointestinali: porzioni granularità, con l'eccezione di eccesso di cibo e lunga fame colpisce, per osservare la temperatura di piatti, tutti i pasti pronti sono accuratamente macinati, ad abbandonare i prodotti che provocano la secrezione del succo gastrico (salsiccia, caldo e piatti piccanti). DGR può causare un aggravamento di agrumi, mele, prodotti contenenti caffeina. Periodicamente è necessario per scopi terapeutici bere acqua minerale con un aumentato contenuto di magnesio.

È inoltre possibile trattare la duodenite con rimedi popolari come terapia aggiuntiva. Mescolare in parti uguali camomilla, erba di San Giovanni e achillea e infornare come tè. Mangiare due volte al giorno. Questo brodo aiuta con il bruciore di stomaco.

L'infuso di semi di lino viene preparato da un cucchiaio di materia prima per 100 ml di acqua fredda. Insistere fino alla comparsa di muco sui semi. Bevi a stomaco vuoto.

25 grammi della radice del farmacista saranno mescolati con cento grammi di una miscela di salvia e radice ayr. Un cucchiaino versare un bicchiere di acqua bollente. Lasciare per 20 minuti. Bere 60 minuti dopo aver mangiato.

Prevenzione della DDR

Per curare le manifestazioni di duodenite e per evitare nuove crisi, è necessario osservare alcune regole e limitazioni. Deve rinunciare alla dipendenza da nicotina, ridurre o eliminare completamente l'uso di bevande contenenti alcol, non assumere farmaci incontrollati e seguire una dieta. Cuocere i pasti cucinando, infornando e mettendo fuori. Piatti utili da carne e pesce dietetici. Verdure, frutti di bosco, frutta non dovrebbero essere aspro. Permesso di panna acida non acida, kefir, latte cotto fermentato, latte. Dopo i pasti consigliamo di camminare all'aria aperta.

In caso di riferimento inopportuno a uno specialista, esiste il rischio che la duodenite possa andare incontro al reflusso duodenogastroesofageo. Aderendo ai semplici principi di uno stile di vita sano, c'è una possibilità significativa di ridurre la probabilità di una ricorrenza della malattia.