Dieta per il dolore nell'intestino

Quale dovrebbe essere la dieta per il dolore nello stomaco e nell'intestino? Molti credono che la sensazione di disagio e dolore nel tratto gastrointestinale, eruttazione, bruciore di stomaco, diarrea o, al contrario, costipazione - è solo un fenomeno temporaneo ("qualcosa non viene mangiato").

E invece di andare dal dottore, afferrano i fondi offerti dalla pubblicità intrusiva, che, di fatto, sarà anche sollevata dal bruciore di stomaco, e la diarrea verrà interrotta e la stitichezza sarà superata.

Tuttavia, è importante capire che questi fenomeni spiacevoli sono sintomi, e la loro causa sta nello sviluppo della malattia GIT.

Questo è come la punta dell'iceberg, e il processo stesso continua e può portare a conseguenze molto spiacevoli.

Ecco perché devi andare dal dottore il prima possibile. E non solo per il medico, ma per il gastroenterologo - uno specialista in malattie gastrointestinali.

Perché andare alla reception dal gastroenterologo

Quindi, solo lui può capire professionalmente le cause dei sintomi che ti infastidiscono. La necessità di visitare un medico provoca immediatamente spiacevoli associazioni: code in un policlinico, lunghe attese per i coupon per i test...

Fortunatamente oggi esiste un'alternativa sotto forma di medicina non statale. Per voi, molti centri medici e cliniche sono aperti, informazioni su quali possono essere ottenute sul portale meds.ru

Questo portale contiene informazioni su quasi tutti i centri medici e le cliniche di Mosca. Questo è particolarmente comodo per le persone impegnate che non hanno il tempo di sedersi in fila o andare dall'altra parte della città per andare dal dottore giusto.

In tutte queste istituzioni lavorano dottori con una vasta esperienza. Il livello delle loro qualifiche è confermato da una categoria elevata, e talvolta dal grado di candidato / dottore in scienze mediche.

Tutti i centri medici e le cliniche hanno un'eccellente base di laboratorio, dove è possibile eseguire analisi di qualsiasi livello di complessità e attrezzature per la diagnostica strumentale: ultrasuoni, endoscopia con biopsia, gastroscopia, laparoscopia, ecc.

Ma se pensi che sarà sufficiente avere un solo appuntamento con un medico, dovrai deluderti: nessuno, nemmeno il più qualificato gastroenterologo, effettuerà una diagnosi senza diagnostica di laboratorio e strumentale, basata solo sui reclami del paziente.

Ovviamente, alla reception ti ascolta con attenzione, palpa l'addome, ma la diagnosi definitiva sarà fatta solo dopo un esame completo. Non ci vorrà troppo tempo, ma la cosa principale è che senza questo sarà impossibile sviluppare un regime di trattamento.

Che tipo di dieta sarà un gastroenterologo

Ma questo dipende già dai risultati della diagnosi, perché non esiste un concetto così generale - una dieta per il dolore nello stomaco e nell'intestino.

Per ogni malattia gastroenterologica, c'è una dieta, che è una parte importante del trattamento.

Le persone con queste malattie sono ben consapevoli del fatto che una violazione della dieta si farà sentire immediatamente l'esacerbazione della malattia, quindi i pazienti che sono seriamente interessati alla cura cercano di non violarla.

Alcune persone, avendo sentito dolore allo stomaco e / o all'intestino, ricorrono immediatamente ai mezzi della medicina tradizionale, anche senza scoprire la natura di questi dolori dal medico.

Menu di esempio per un giorno

Le conseguenze in questo caso sono imprevedibili: beh, se hai indovinato con un fiore o un'erba, e ti aiutano davvero con la tua malattia, e se no?

Tra l'altro, molti farmaci vengono creati sulla base di piante che sono state usate a lungo nella medicina popolare, ma la loro efficacia è molto più alta, perché si usano estratti concentrati di erbe, fiori, radici ecc.

Le malattie del tratto gastrointestinale possono e devono essere trattate, ed è meglio iniziare il trattamento con la comparsa dei primi sintomi dolorosi.

Quindi il trattamento richiederà meno tempo, darà un risultato molto migliore rispetto a casi trascurati e non dovrai passare il resto della tua vita a una dieta rigorosa.

Gli intestini feriscono cosa fare a casa

Avendo provato dolore all'addome, puoi sospettare di molte malattie diverse, perché in quest'area si trovano vari organi. Tuttavia, il più delle volte i problemi sono segnalati dall'intestino, che occupa una vasta area della cavità addominale.

Gli intestini feriscono cosa fare a casa

Perché l'intestino può ferire e quali sono i sintomi

Poiché l'intestino è un grande organo, il dolore può anche essere localizzato in varie aree dell'addome: nell'epigastrico, vicino all'ombelico, nella parte inferiore.

La dislocazione del dolore è uno degli indicatori più importanti che aiuta a stabilire la causa della condizione.

Inoltre, la natura del dolore può essere diversa, distinguere:

Ogni malattia è caratterizzata dalle sue manifestazioni di dolore.

Oltre al dolore nell'intestino, possono esserci ulteriori sintomi, come ad esempio:

  • nausea, vomito;
  • diarrea;
  • costipazione;
  • impurità di muco, sangue, pus nelle feci;
  • perdita di peso;
  • sensazioni spiacevoli e pruriginose nell'ano;
  • gonfiore;
  • eruttazione;
  • un retrogusto sgradevole in bocca;
  • aumento della temperatura.

La diarrea come un sintomo aggiuntivo

Il dolore può venire improvvisamente o durare per qualche tempo, che è anche un indicatore importante.

Le cause del dolore nell'intestino possono essere fattori patologici e non patologici.

Questi ultimi includono: eccesso di cibo, abuso di cibo dannoso, avvelenamento ordinario, violazione della dieta, fame. In questi casi è sufficiente normalizzare il cibo in modo che l'intestino funzioni correttamente.

I seguenti disturbi possono essere attribuiti a patologie nell'intestino:

  • infiammazione dell'appendice;
  • gozzo;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • colite ulcerosa;
  • diverticolite;
  • bulbit;
  • colite ischemica;
  • invasione elmintica.

Infiammazione dell'appendice

Infiammazione dell'appendice è forse la diagnosi più pericoloso, poiché in tal appendice intestino stato può esplodere in qualsiasi momento, causando peritonite (talvolta comporta fatale).

Sospendere appendicite in te stesso può essere per diversi motivi:

  • il dolore nella parte destra dell'addome è affilato, cucito;
  • quando si trova sul lato destro il dolore diminuisce;
  • stando in piedi o sdraiato sul lato sinistro, il dolore si intensifica.

Una persona può sperimentare falsi stimoli a defecare, a volte si verifica indigestione, la temperatura aumenta, una sensazione di nausea.

Presta molta attenzione al dolore addominale

Una persona potrebbe provare un falso impulso a defecare

Nota la tenuta dell'addome

Prova a stare dritto e camminare. Se non puoi farlo senza provare dolore intenso, allora puoi avere un'appendicite

dysbacteriosis

La disbacteriosi è una violazione della microflora intestinale, in cui il numero di batteri benefici diminuisce.

La ragione di questa condizione può essere la terapia farmacologica a lungo termine, in particolare gli antibiotici, quando tutta la microflora è sia utile che dannosa distrutta. Inoltre, una quantità insufficiente di enzimi rilasciati o una reazione allergica a determinati tipi di alimenti (proteine, intolleranza al lattosio) influenzano l'equilibrio dei microrganismi nell'intestino.

I sintomi più caratteristici della disbiosi:

  • sensazione di raspiraniya nell'addome;
  • sensazioni dolorose che si diffondono nell'addome;
  • sentendosi come se nell'intestino si versasse qualcosa;
  • aumento di gas;
  • eruttazione;
  • cambia colore e odore delle feci.

I sintomi si intensificano dopo un po 'dopo aver mangiato, in particolare prodotti a base di farina, cioccolato, bevande gassate o alcol.

Sindrome dell'intestino irritabile

La sindrome dell'intestino irritabile è una condizione in cui il corpo non può funzionare normalmente, la peristalsi è disturbata, diventa sensibile a qualsiasi cambiamento.

La condizione si manifesta principalmente in violazione della defecazione (costipazione permanente o disturbi intestinali), così come i dolori addominali che sono doloranti o crampi.

Sindrome dell'intestino irritabile

Le cause della malattia possono includere:

  • instabilità psicoemotiva (stress, depressione, shock);
  • lesione infettiva della mucosa intestinale;
  • squilibrio ormonale (specialmente nelle donne durante le mestruazioni o la gestazione).

Lo sgabello diventa liquido o, al contrario, si verifica stitichezza, mentre in alcuni pazienti si notano dolori addominali, mal di testa, deterioramento generale del benessere e nausea

Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una lesione infiammatoria della mucosa intestinale che porta alla sua ulcerazione. La malattia può verificarsi a causa di infezione infettiva, una risposta autoimmune del corpo, nonché un fattore ereditario.

Patologia manifesta dolori crampi nell'addome, diarrea con una miscela di sangue, sanguinamento intestinale.

Uno dei principali segni della colite ulcerosa è la diarrea cronica, cioè una costante feci liquide

Un altro sintomo comune della colite ulcerosa è il dolore e gli spasmi addominali

Con la colite ulcerosa, anche in forme lievi, si osserva spesso perdita di peso involontaria

diverticolite

Diverticolite - infiammazione dell'intestino, in cui vi è la formazione di ulteriori escrescenze mucose sotto forma di sacculi. Gradualmente accumulano residui di cibo e moltiplicano i batteri, il che porta alla suppurazione e alla peritonite.

  • dolore ondulato dolorante nell'addome superiore;
  • nausea con voglia di vomitare;
  • violazione della defecazione;
  • grappoli di coaguli di sangue o pus nelle feci;
  • aumento della temperatura.

A seconda del luogo di formazione del diverticolo, il dolore può essere sentito sia sul lato destro che sul lato sinistro del colon

Con l'infezione batterica, il diverticolo può aumentare la temperatura

Presta attenzione al gonfiore e all'aumento della produzione di gas

Tipicamente, con diverticolite, si osserva stitichezza, ma in alcuni casi il risultato dell'infezione delle sacche è la diarrea

lampadina

Bulba - infiammazione del dipartimento bulbare 12 ulcera duodenale, che si verifica sia come risultato di infezione da H. pylori, sia a causa della congestione nell'acido corpo, ha ricevuto dallo stomaco.

Le cause di una tale malattia:

  • anomalie dell'intestino;
  • abuso di alcol;
  • ustioni chimiche o termiche dell'intestino;
  • sovradosaggio di medicinali.
  • nausea fino a vomito, striature di sangue nel vomito;
  • dolore nell'addome;
  • debolezza generale del corpo;
  • oscuramento delle feci;
  • aumento della gassificazione.

Colite ischemica

La colite ischemica è un'infiammazione della mucosa dell'intestino crasso, che si verifica a causa di un insufficiente apporto di sangue all'organismo. I provocatori di questa condizione sono: perdita di sangue, liquidi, infezioni intestinali, lesioni, aterosclerosi.

Sono possibili sintomi simili alla colite ulcerosa:

  • sanguinamento dall'ano;
  • diarrea;
  • dolore crampi nell'addome.

Fai attenzione all'interspersione del sangue nelle feci

Invasione di cluster

L'invasione glistolare è una lesione dell'intestino dovuta alla penetrazione di parassiti in esso.

I parassiti, entrando nel corpo umano, si stabiliscono principalmente nell'intestino, dove si attaccano alle sue pareti, nutrono e secernono i prodotti della loro attività vitale: le tossine.

Prestare attenzione a grave affaticamento e stanchezza, se questi sentimenti non vanno via

È difficile indovinare la loro presenza e talvolta vengono rilevati accidentalmente durante gli esami diagnostici. Spesso il dolore di un'eziologia poco chiara sorge nell'intestino, mentre non ci sono altri sintomi espressi, nel qual caso vengono testati per i parassiti.

Se all'improvviso inizi a soffrire di stitichezza, il che è difficile da spiegare, può essere un segno di vermi

Forse il sintomo principale dell'invasione elmintica è il prurito nell'ano, che si verifica principalmente di notte. Il fatto è che è durante questo periodo che i vermi femminili scendono l'intestino direttamente verso le pieghe dell'ano per fare una nuova deposizione delle uova. In questi momenti, una persona e sente un forte disagio nell'ano.

Il prurito può intensificarsi di notte, perché di notte, mentre una persona dorme, i vermi depongono le uova

A causa dei vermi, una persona può sentirsi affamata, anche se ha appena mangiato bene, o provare sazietà anche quando non ha mangiato nulla

Gli ossiuri sono un tipo di nematode e possono causare irritazioni alla pelle

Trattamento di intestini a casa

Se la diagnosi di appendicite è esclusa (ad esempio, è già stata tagliata), allora puoi aiutare te stesso a casa da solo.

Caratteristiche di nutrizione

È necessario istituire il cibo. Ci dovrebbero essere piccole porzioni, ad intervalli regolari, in modo da non sovraccaricare lo stomaco e l'intestino. Il cibo grasso, fritto e speziato dovrebbe essere sostituito con cotto, cotto a vapore o grigliato senza burro. Così molte complicazioni possono essere evitate.

Cambia la tua dieta

Limitare le dimensioni della porzione

Il sale deve essere ridotto al minimo, poiché irrita la mucosa.

Non è raccomandato mangiare cibo molto caldo, è desiderabile che fosse caldo.

I seguenti prodotti dovrebbero essere presenti nella dieta:

  • minestre a basso contenuto di grassi, è possibile su carne non forte in brodo o vegetale;
  • frutta e verdura cotte (mele, pere, zucchine, zucca);
  • porridge in acqua con una piccola aggiunta di burro;
  • prodotti di latte acido: kefir a basso contenuto di grassi, panna acida, ricotta;
  • il pane di ieri;
  • pesce magro

Zucca al forno

Kissel, riso e avena sono consigliati per cucinare il più spesso possibile, poiché hanno la proprietà di avvolgere le membrane mucose.

Budino Manneau con gelatina (cibo utile e gustoso per bambini e adulti)

I piatti ricchi di colesterolo dovrebbero essere esclusi dal menu.

È necessario normalizzare il regime di bere. A causa della mancanza di feci liquide e stagnanti nell'intestino, esse a loro volta irritano e contemporaneamente avvelenano il corpo. Le bevande gassose e l'alcol come provocatori di flatulenza, formazione di gas e infiammazione dovrebbero essere sostituiti con succhi naturali, ancora acqua minerale.

Per riferimento! Con dolore all'addome, non è consigliabile utilizzare un tampone o impacco caldo, poiché il calore può aggravare l'infiammazione.

Le tisane che hanno effetti spasmolitici, carminativi e anti-infiammatori, così come altri prodotti da cui sono fatti i medicinali fatti in casa, possono aiutare a ridurre il dolore.

È meglio parlare di fitoterapia con il medico curante

È possibile utilizzare le seguenti ricette.

  1. Infuso di menta 1 cucchiaino. foglie di menta fresca o essiccata devono essere versate un bicchiere di acqua bollente e lasciate fermentare, quindi filtrare. Una tale bevanda può essere consumata 2 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti per prevenire il gonfiore.

Non bere un decotto di fiori di camomilla fortemente concentrato

Terapia farmacologica

A seconda della causa del dolore, vengono utilizzati vari farmaci. Alcuni di loro possono essere usati da soli, altri solo sulla testimonianza di un medico. Se una persona ha dolore nell'intestino causato da una malattia cronica, allora conosce già lo schema di trattamento. In altri casi è necessario consultare uno specialista prima di usare questi o altri farmaci perché si può solo aggravare la situazione senza conoscere la causa principale del dolore.

Attenzione per favore! Per le donne incinte viene scelta una terapia individuale, poiché la maggior parte dei farmaci è pericolosa per il futuro del bambino.

Il mezzo più popolare per il dolore nell'intestino

Nutrizione con un intestino malato, cosa è necessario mangiare e da quali prodotti è meglio rifiutare

L'intestino svolge un ruolo importante nel processo di digestione. Ci sono situazioni in cui, sotto l'influenza di vari fattori, si verificano processi patologici in questo organo. L'enterite acuta o cronica (malattia del colon), o la colite (malattia dell'intestino tenue) sono correlati, spesso si verificano insieme e hanno un nome comune - enterocolite.

All'enterocolite, la funzionalità intestinale è compromessa, l'assorbimento e l'assorbimento dei nutrienti si deteriorano. Se non si inizia il trattamento adeguato in tempo, allora questa condizione può portare a carenza di vitamine, minerali o proteine, disturbi metabolici e esaurimento. Una corretta alimentazione con le malattie intestinali può aiutare il corpo a ripristinare il normale metabolismo, a restituire all'intestino le funzioni perse di un'adeguata digestione.

I principali sintomi della malattia intestinale

Nella malattia intestinale, c'è uno sgabello frequente.

Poiché le piccole e grandi funzioni intestinali differiscono tra loro (intestino tenue è responsabile per l'assorbimento dei nutrienti nel sangue, grasso - per la produzione di vitamine, lavorazione delle fibre, la formazione di feci e la loro selezione tempestiva), allora i sintomi varieranno a seconda della localizzazione della malattia.

Sintomi della malattia del colon:

  • Sindrome del dolore. Il dolore è più spesso osservato nelle parti laterali dell'addome, meno spesso nella regione epigastrica o sopra l'ombelico. I dolori hanno un carattere scoppiante che, dopo che l'intestino è stato svuotato, o la fuga di gas, si placa.
  • La sedia è frequente, ha un odore acuto, a volte può essere con muco, sangue o strisce simili a fango di palude.
  • Rumbling, gonfiore addominale, accumulo di gas. Questi sintomi si intensificano nel pomeriggio e si indeboliscono di notte.
  • Se il disagio è causato dall'infezione, la temperatura corporea aumenta, si verificano mal di testa e vertigini.

Segni di malattie infiammatorie e tumorali del colon sono gravi disturbi dei processi metabolici. Di conseguenza, il paziente si sente debole, esausto, le funzioni degli organi sessuali, l'incontinenza di gas e le feci vengono violate.

I sintomi della malattia del piccolo intestino

  1. Sensazioni dolorose nell'ombelico.
  2. Una sgabello liquido con un colore chiaro e un odore sgradevole acido. A volte le parti degli alimenti non digeriti sono osservate nella consistenza delle feci.
  3. Gonfiore, sensazione di raspiraniya.
  4. Aumento della temperatura I parametri del termometro variano in base al numero di microbi e al grado di intossicazione del corpo.

Con manifestazioni prolungate di tali sintomi, possono svilupparsi patologie di altri organi e sistemi (la pelle diventa sottile e secca, le unghie diventano fragili, gonfiano e fanno male alle articolazioni).

Compiti e principi di nutrizione in pazienti con intestino

Le malattie del tratto gastrointestinale sono causate dalla malnutrizione.

Gli scienziati hanno scoperto che l'emergere della maggior parte delle malattie del tratto gastrointestinale è associato a una regolare violazione della dieta.

Pertanto è importante aderire a determinate norme e regole nutrizionali, che aiuteranno a ripristinare l'intestino nelle loro precedenti funzioni.

Fare una dieta per un malato è importante per essere guidato non solo dalle norme generalmente accettate, ma anche per tenere conto delle esigenze individuali dell'organismo. Con l'aiuto di una dieta opportunamente selezionata, è possibile risolvere tali problemi:

  1. riportare il lavoro intestinale alla normalità;
  2. stimolare i processi di recupero nella mucosa intestinale;
  3. eliminare l'intolleranza ai singoli piatti;
  4. reintegrare il corpo con vitamine e minerali inadeguati;
  5. eliminare i disordini metabolici;
  6. normalizzare la composizione della microflora.

Nelle malattie dell'intestino, la dieta dovrebbe essere basata sui seguenti principi:

  • il cibo dovrebbe aiutare nel trattamento della malattia e prevenire ulteriori complicazioni;
  • l'alimentazione dovrebbe tenere conto delle caratteristiche individuali del paziente (preferenze di gusto,
  • disturbi accompagnatori, peculiarità della digestione).

La nutrizione per le malattie dell'intestino dovrebbe rispettare le seguenti regole:

  • il cibo deve essere consumato in piccole porzioni 5-6 volte al giorno;
  • evitare di mangiare a secco;
  • prova a non mangiare troppo;
  • i prodotti devono essere equilibrati, ricchi di proteine, grassi, carboidrati e fibre;
  • la dieta dovrebbe essere diversificata, il corpo non dovrebbe mancare di alcun elemento;
  • i prodotti vanno cotti solo per una coppia, cotti in forno o cotti.

Quando si prepara una dieta per una persona con un intestino malato, è importante considerare l'effetto dei prodotti sulla motilità intestinale. Pertanto, è possibile normalizzare la consistenza delle feci e la frequenza della defecazione. Con questi parametri, i prodotti sono divisi in 3 gruppi:

  • Quelli che aumentano le capacità motorie
  • Prodotti che riducono le capacità motorie
  • Prodotti neutri (non influenzano le capacità motorie)

Nutrizione nel periodo di manifestazione della sindrome di diarrea

Il brodo di riso aiuterà con la diarrea.

La diarrea è un sintomo di una malattia intestinale, che è accompagnata da frequenti feci fluide.

Con la diarrea aumenta la motilità dell'intestino, si arresta normalmente ad assorbire il fluido. Pertanto, è necessario mangiare cibi che possono ridurre la motilità intestinale e riprendere la sua funzione di assorbire il liquido.

Nei primi giorni di diarrea, l'attenzione dovrebbe essere prestata al fluido. È necessario bere molta acqua calda per aiutare a ripristinare il bilancio idrico del corpo. Tra le bevande utili possono essere identificati come il forte tè al limone, succo di mela, alcaline bevande non gassate, tè provenienti da uva passa, mirtilli.

Il secondo giorno ha permesso di mangiare pangrattato senza additivi aromatici e polveri. Hai bisogno di mangiare ogni ora su una piccola porzione e lavare giù con un sacco di liquido. Il terzo giorno, è possibile introdurre gradualmente prodotti che riducono la motilità intestinale e sono più utili per la diarrea, vale a dire:

  • Brodo di riso e porridge liquido. Il riso non ha fibre nella sua composizione (che agisce da lassativo) e ha proprietà leganti. Si consiglia di mangiare ogni 2 ore per una tazza di brodo di riso se il porridge.
  • Banane. Ricostituiscono il corpo con il potassio, che viene lavato via dal corpo con la diarrea. Per questo, 2 banane vengono utilizzate ogni 4 ore.
  • Carne debole e brodi di pollo.
  • Pappe che avvolgono la mucosa dello stomaco (manna, avena, grano saraceno).
  • Briciole di pane bianco.
  • Mele cotte o bollite (contengono elementi che legano le tossine e ripristinano la microflora intestinale utile).
  • Pesce magro e carne magra (senza pelle, ossa e grasso).
  • Carote bollite e schiacciate. Arricchito con vitamina A, che migliora lo stato della mucosa intestinale indebolita e ha proprietà adsorbenti.
  • Ricotta a basso contenuto di grassi, uova sode o una frittata strapazzata, reintegrerà il corpo con le proteine.
  • Zuppe di verdure e purè di patate.
  • Kissels e vene di vitamine ricche di frutta e bacche.

Nutrizione con costipazione

Frutta secca aiuta con costipazione.

La stitichezza è l'assenza o la difficoltà della defecazione. Ci sono prodotti, il cui uso può aumentare la motilità intestinale, promuovere una rapida digestione del prodotto e il suo rilascio come sgabello.

Nella dieta dovrebbero includere prodotti che attivano il lavoro dell'intestino e saturano il corpo con tutti gli oligoelementi necessari per la vita normale.

Di norma, è necessario consumare più fibre e bere molto liquido, escludere cibi difficili da digerire e provocare la formazione di gas. Elenco dei prodotti consigliati per la stitichezza:

  1. Segale o pane integrale di farina integrale
  2. Zuppe ricche di verdure, la barbabietola sarà più utile
  3. Verdure fresche, verdure
  4. Frutta secca
  5. Frutta fresca (mele, kiwi, prugne). Da banane e pere dovrebbe essere scartato.
  6. Varietà a basso contenuto di grassi di pesce e carne in forma bollita o al vapore come cotolette.
  7. Porridge: grano saraceno, orzo perlato, farina d'avena, grano, mais.
  8. Prodotti a base di latte acido (yogurt, yogurt, panna acida, yogurt).

La nutrizione per l'ostruzione intestinale cronica (paresi) ha sfumature separate. In questo caso, dovresti mangiare spesso piccole porzioni. La temperatura ottimale del cibo, per una facile digestione dovrebbe essere di 38-40 gradi.

Gli alimenti adatti al consumo sono solo triturati, il che faciliterà la digestione e ridurrà la densità delle feci.

Alimenti proibiti nelle malattie intestinali

Quando si usa la malattia intestinale, i prodotti lattiero-caseari sono proibiti.

Nel menu del giorno con un intestino malato, non includere quegli alimenti che causano la decomposizione e la fermentazione, promuovere la generazione di gas.

I fagioli e la fibra vegetale grezza dovrebbero essere esclusi. Anche i grassi di origine vegetale non sono raccomandati, poiché interferiscono con l'assimilazione dei nutrienti.

Le spezie influenzano irritativamente il tratto digestivo. Prodotti classificati come vietati:

  1. Gradi grassi di carne e pesce;
  2. fagioli;
  3. Latticini;
  4. noci;
  5. spezie;
  6. Uova fritte;
  7. Cibi molto salati;
  8. Piatti fritti e affumicati;
  9. Cibo in scatola;
  10. Piatti dolci;
  11. funghi;
  12. caffè;
  13. caviale;
  14. Bevande alcoliche e gassate;
  15. Fast food

Purificazione dell'intestino come prevenzione delle malattie

Pompelmo - un prodotto che rimuove il sale e le tossine dal corpo.

La purificazione dell'intestino è stata a lungo considerata il miglior mezzo di prevenzione per varie malattie, non solo il tratto gastrointestinale.

Nell'intestino rimangono regolarmente materiali di scarto, che, normalmente, deve far emergere.

Tuttavia, con una dieta povera, o l'influenza di altri fattori, la funzionalità intestinale può essere violata, che nel corso del tempo, questo può portare a gravi conseguenze come il diabete, intestino oncologia, emorroidi, attacco di cuore.

Per prevenire manifestazioni sgradevoli, è necessario includere nella dieta prodotti che purificano l'intestino dalle scorie. Esistono programmi speciali per la pulizia dell'intestino, che consentono di selezionare individualmente prodotti per ogni persona.

Tuttavia, per qualsiasi programma c'è un requisito generale - osservare un regime di bere abbondante (non meno di 8 bicchieri d'acqua al giorno). Ogni giorno di pulizia dovrebbe iniziare con un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente bevuto a stomaco vuoto. Prodotti che possono pulire gli intestini:

  • Pompelmo. Rimuove i sali e le tossine dal corpo, aumenta l'appetito, purifica l'intestino. Il succo di pompelmo contiene più sostanze nutritive di qualsiasi altro succo di frutta al 100%.
  • Prebiotici e prebiotici. Pulire efficacemente l'intestino e aumentare la microflora sana.
  • Questo include tutti i prodotti di latte acido, banane, crauti, cipolle, aglio.
  • Cereali integrali In caso di una corretta preparazione, puliscono efficacemente l'intestino.
  • Saranno utili grano saraceno, miglio, farina d'avena, orzo.
  • Alimenti contenenti acidi grassi. Oli vegetali, pesci grassi, semi, frutti di mare, come se spalmato all'interno dell'intestino, contribuendo così alla, l'eliminazione delle tossine.
  • Barbabietole e carote. La barbabietola è meglio mangiare in forma bollita, le carote possono essere consumate crude.
  • Alghe commestibili e verdure di mare Questi prodotti hanno un basso contenuto calorico, contengono una grande quantità di minerali e vitamine. Normalizzano il lavoro degli intestini, molti legano le tossine e le rimuovono dal corpo.

Per la pulizia dell'intestino veloce sono anche lassativi adatti, come l'olio di ricino, fieno, acqua salata, magnesia. È importante sapere che con gravi malattie intestinali, l'assorbimento del cibo può essere gravemente ostacolato. Pertanto, il cibo dovrebbe essere abbastanza equilibrato e ad alto contenuto calorico. Tuttavia, non mangiare cibi che aumentano il carico sul sistema digestivo.

Informazioni sulla sindrome dell'intestino irritabile - nel video dettagliato:

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio, per informarci