Pancreatite - dieta

Il pancreas, quando è infiammato, smette di gettare nel succo digestivo del duodeno. Senza questo cibo segreto non può essere scomposto in sostanze semplici e non digerito. La causa più comune di pancreatite è una predilezione per cibi grassi, aromatizzati con alcol. Ecco perché la dieta durante il suo trattamento è il principale prodotto medico.

Regole dietetiche per pancreatite

In molte persone, la malattia diventa rapidamente cronica. Se viene diagnosticata una pancreatite acuta, la dieta 5n riduce il rischio di tale prospettiva e protegge dallo sviluppo del diabete. La tabella 5a è prescritta quando la pancreatite è complicata dall'infiammazione delle vie biliari e dalla tabella 1 dalle malattie dello stomaco. La dieta in caso di malattia pancreatica in forma cronica durante le riacutizzazioni è più grave.

Le regole fondamentali di una dieta a una pancreatite prescrivono al paziente:

  • aderire alla norma dei grassi - 80 grammi, carboidrati - 350 g;
  • abbandonare prodotti affumicati e cibi fritti;
  • preparare il cibo con ricette dietetiche;
  • mangiare ogni 3 ore;
  • usare piatti caldi nella forma confusa;
  • mangiare pasti piccoli;
  • mangiare lentamente, masticare il cibo a lungo;
  • non bere il cibo

Cosa puoi mangiare con la pancreatite

Con tutti i divieti e le restrizioni, il menu può essere molto vario. Cosa posso mangiare con la pancreatite? La dieta include:

  • insalate, vinaigrette, purè di patate (carote bollite, barbabietole, patate, zucchine, cavolfiori, fagioli giovani);
  • sedano (in remissione);
  • zuppe di verdure, borsch;
  • piatti a base di carne di pollo magra bollito, manzo, pesce;
  • oli vegetali;
  • eventuali latticini a basso contenuto di grassi (compresi panna, yogurt), fiocchi di latte, formaggi;
  • farina d'avena, grano saraceno, porridge di zucca sul latte;
  • proteine ​​delle uova di gallina;
  • composta (frutta fresca, bacche, frutta secca);
  • mele di varietà non acide, ricche di ferro;
  • pane leggermente raffermo.

Cosa non puoi mangiare con la pancreatite

Il corpo dolorante ha un disperato bisogno di una tregua, in una modesta modalità di lavoro. Cosa non può essere mangiato con pancreatite pancreatica? Completamente vietato:

  • alcol;
  • primi grassi e ricchi;
  • carne di maiale, lardo, agnello, oca, anatra, frattaglie;
  • prodotti affumicati, salsicce;
  • pesce grasso;
  • qualsiasi cibo in scatola, marinate;
  • secondi piatti fritti (comprese le uova fritte);
  • uova, sode;
  • fast food;
  • salse piccanti, condimenti;
  • cipolla cruda, aglio, ravanello, ravanello, pepe bulgaro;
  • fagioli;
  • funghi;
  • acetosa, spinaci;
  • banane, uva, melograno, fichi, datteri, mirtilli rossi;
  • dolci dolci;
  • cacao, caffè, soda;
  • pane fresco, pasticcini, focacce.

Dieta per pancreatite cronica

È molto importante che il corpo del paziente riceva quotidianamente circa 130 g di proteine, che sono necessari per il metabolismo ottimale. In cui circa 90 grammi dovrebbero essere prodotti animali (bollito o piatti cucinati su ricette pair), e verdura -. Solo 40 g consumo alimentare senza carne protegge il paziente contro il rischio di fegato grasso.

I grassi animali nella dieta con pancreatite dovrebbero essere dell'80%. È meglio aggiungere il burro ai pasti pronti. Non dimenticare le ricette di piatti con lassativi (prugne, albicocche secche). Il latte è il migliore per le zuppe, i porridge, le salse, i bacelli. Molto più utile è lo yogurt fresco. La nutrizione per pancreatite di forma cronica lieve può essere variata con formaggi a basso contenuto di grassi, omelette per la cottura a vapore. Carboidrati ogni giorno il corpo non dovrebbe ricevere più di 350 g.

La dieta con esacerbazione della pancreatite cronica dovrebbe dare sollievo al pancreas esausto. I primi 2 giorni di un grave attacco della malattia possono solo bere una calda infusione di rosa canina, tè, Borjomi. Il terzo giorno, un paziente con pancreatite è autorizzato a fornire zuppe liquide, purè di patate, porridge sull'acqua, gelatina di latte. Dopo la scomparsa del dolore, la dieta viene attentamente ampliata, aggiungendo più piatti densi e non trasformati.

Dieta per pancreatite acuta

I primi 2 giorni di malattia mostrano anche completa astinenza dal cibo - si può bere solo acqua, tè, infuso di rosa canina (per 4-5 bicchieri). I prossimi 2 giorni, il cibo viene iniettato con l'aiuto di un contagocce. Quindi la dieta con l'infiammazione del pancreas nella fase acuta si forma sulla base di cibi estremamente ipocalorici. Sono dati in quantità molto piccole per non danneggiarli.

La dieta in pancreatite affilata durante la seconda e le settimane successive diventa più diversa. I menu includono:

  • Zuppe, porridge liquidi e gelatina, succhi di frutta, tè verde;
  • pollo magro (specialmente cotolette di vapore) al posto della carne rossa, altri alimenti proteici;
  • ricco di antiossidanti frutta e verdura.

Quanto dura la dieta per la pancreatite pancreatica

I termini di conformità con le regole dietetiche per adulti e bambini dipendono dalla varietà della malattia. Il trattamento della malattia in forma acuta deve essere effettuato solo in modo permanente e l'esacerbazione della fase cronica è ambulatoriale. Quanto dura la dieta per la pancreatite pancreatica nella fase acuta? Il corso del trattamento dura circa 2-3 settimane. La dieta dopo la dimissione deve essere osservata per almeno sei mesi.

La corretta e delicata attitudine al pancreas previene le future esacerbazioni della malattia e protegge il paziente dalla comparsa del diabete. Se l'infiammazione è diventata cronica, allora una persona dovrebbe seguire il menu dietetico per la pancreatite per tutta la vita. Anche dopo la transizione della malattia allo stadio della remissione persistente, non si dovrebbe essere delusi nella speranza di una piena guarigione.

Dieta per il pancreas Cosa non puoi mangiare con la pancreatite

Con la malattia del pancreas cominciano i problemi digestivi. La pancreatite è spesso accompagnata da dolore, nausea, vomito, diminuzione dell'appetito. Nella maggior parte dei casi, il trattamento consiste nella dieta e nell'assunzione di farmaci che promuovono la digestione del cibo.

Sintomi di problemi

Per capire che hai bisogno di una dieta per il pancreas, puoi avere un certo numero di caratteristiche. Spesso, i problemi sono indicati da gonfiore, nausea, vomito, diarrea. Inoltre, la malattia è accompagnata da bruciore di stomaco, eruttazioni, dolori addominali nell'addome, diminuzione dell'appetito. I pazienti dicono che molti di loro hanno attacchi di singhiozzo, c'è una debolezza generale, alcuni addirittura hanno una totale avversione per qualsiasi cibo.

Ma è meglio avere una diagnosi accurata da un medico in base ai risultati del sondaggio. Lo specialista può non solo consigliare la dieta, ma anche raccogliere farmaci che aiutano ad alleviare la condizione, migliorare la digestione. Sono necessari quando il pancreas è interessato. I sintomi (la dieta aiuterà a far fronte a loro) possono testimoniare e sui problemi con un fegato o una bolla cola.

Vale la pena sapere che l'uso di fast food, cibi fritti, cibi grassi, alcol può portare a una malattia. Anche i pasti irregolari possono causare l'infiammazione del pancreas.

Il pericolo minaccioso

Molto spesso la pancreatite è strettamente correlata ad altre malattie dell'apparato digerente. Questo è il motivo per cui è importante non impegnarsi in automedicazione e consultare un medico se la condizione peggiora. Dopotutto, il fegato e la cistifellea possono soffrire in parallelo.

Se sai che hai bisogno di una dieta per il pancreas, ma allo stesso tempo continua ad ignorare tutti i sintomi e non ti limiti, questo può portare ad una esacerbazione. Di conseguenza, è possibile sviluppare la pancreatonecrosi: l'estinzione delle singole parti del corpo. Un decorso cronico della malattia porta alla fibrosi dei tessuti. Questa è la ragione per cui il corpo cessa di svolgere le sue funzioni.

Qualsiasi malattia pancreatica porta al fatto che il succo pancreatico fermentato cessa di entrare nel tubo digerente e sorgono seri problemi. Nel corpo, c'è una carenza di nutrienti, il metabolismo dei carboidrati è rotto, perché è il pancreas che produce insulina, necessaria per la trasformazione del glucosio.

Pancreatite acuta

L'infiammazione non può passare inosservata. La fase acuta è accompagnata da un forte dolore, in cui i pazienti vanno spesso negli ospedali. È molto più facile capire quale dieta dovrebbe essere per la pancreatite pancreatica. Ciò che è impossibile è facile da scoprire.

Nei primi 2-3 giorni, ai pazienti è vietato mangiare. Come risultato di infiammazione della ghiandola, la maggior parte di loro ha un forte dolore e una completa mancanza di appetito. Per mantenere la forza, vengono nutriti per via endovenosa sotto forma di una soluzione speciale. È permesso bere solo acqua alcalina. Inoltre, è possibile alleviare la condizione con l'aiuto del freddo, che viene applicato al punto dolente. Ciò consente di ridurre la produzione di succo pancreatico delle ghiandole pancreatiche e ridurre l'infiammazione.

Principi di Nutrizione

È importante capire non solo l'elenco dei prodotti consentiti, ma anche quanto spesso si può mangiare. La dieta per il pancreas suggerisce che il cibo dovrebbe essere frazionario. Per mangiare è necessario ogni 3 ore, al giorno non ci dovrebbero essere meno di 6 pasti. Ma le porzioni in questo caso dovrebbero essere piccole.

Se si desidera ripristinare le funzioni del pancreas il più rapidamente possibile, è importante assicurarsi che il cibo sia cotto a vapore, in umido o bollito. Usalo preferibilmente ben tritato o grattugiato. È anche importante monitorare la temperatura: il cibo deve essere caldo (30-50 ° C). Inoltre, molti sono interessati a imparare quanto tempo ci vuole per limitarsi se il pancreas è infiammato. La pancreatite, una dieta in cui è obbligatorio, viene trattata per un lungo periodo. Di norma, ci vuole circa un anno per limitarsi.

Correzione necessaria

Non appena l'esacerbazione passa e le condizioni del paziente sono normalizzate, iniziano a nutrirlo. Ma non dimenticare che devi seguire la dieta stabilita, se hai l'infiammazione del pancreas, - una dieta il cui menu dovrebbe essere progettato in modo tale che il corpo riceva la quantità minima di grasso.

Quindi, nei primi giorni di infiammazione acuta, il digiuno è necessario. È importante bere acqua - dovrebbe essere calda, non gassata e alcalina. In tali situazioni, puoi usare Borjomi, Essentuki. Non puoi bere più di 200 ml. Consigliamo anche un brodo saporito di dogrose.

Dopo la fine dei tre giorni di sciopero della fame, il paziente viene trasferito a una dieta speciale con un basso contenuto calorico e una quantità normale di proteine. Il volume di grassi in esso è ridotto al minimo. Inoltre, una dieta per il fegato e il pancreas comporta l'esclusione dalla dieta di cibi che contengono fibre grossolane. Questo è l'unico modo per aiutare le ghiandole digestive.

Possibile dieta nel periodo dopo l'esacerbazione

La dieta per il pancreas dopo un attacco di pancreatite è abbastanza severa. La dieta può includere tali piatti:

- ricotta fresca o sotto forma di budini, al vapore;

- zuppe mucose di cereali, cotte in acqua o brodo vegetale (non permesso solo miglio);

- cotolette di vapore con carne macinata a basso contenuto di grassi;

- soufflé a base di pesce magro;

- gelatina su sorbitolo o xilitolo.

Separatamente vale la pena notare che il latte è permesso solo come parte di vari piatti, nella sua forma pura non può essere bevuto. Puoi anche mangiare dolci composte e baci.

Restrizioni richieste

Per ripristinare rapidamente il lavoro dell'organo interessato, è necessario sapere quale dieta dovrebbe essere nella pancreatite pancreatica. Ciò che non è, devi solo ricordare. Sotto il divieto cadono tutti fritti, affumicati, salati e grassi. Inoltre, è necessario monitorare la qualità dei prodotti utilizzati.

Se vuoi migliorare, e il pancreas inizia a funzionare normalmente, devi abbandonare qualsiasi brodo (eccetto verdure deboli), verdure fresche e frutta, segale e pane bianco, bevande gassate, spezie e spezie, alcool. Non mangiare cavoli, acetosa, lattuga, trota, ravanello, spinaci, ravanelli, cipolle.

Inoltre, la dieta non dovrebbe essere uova, legumi, latticini grassi. È anche necessario limitare l'assunzione di sale al massimo. Per questo, i medici raccomandano di salare i pasti già cotti.

Dieta approssimativa

È chiaro che dopo la fase acuta della pancreatite, l'elenco dei prodotti ammessi è molto piccolo. E dato il fatto che hai bisogno di mangiare 6 volte al giorno, molti trovano difficile comporre una dieta approssimativa e determinare come mangiare, dopo che il pancreas si è infiammato. Malattie, una dieta in cui deve essere osservato scrupolosamente, minano gravemente l'intero apparato digerente. Pertanto, il ripristino del suo lavoro è un processo lungo e complesso.

Nei primi giorni, la dieta può essere così. Per colazione, puoi preparare una frittata criptata per un paio di scoiattoli o una grana macinata (scottata nel frullatore). Invece di tè è meglio bere il brodo di un dogrose. Per la seconda colazione è possibile mangiare ricotta a basso contenuto di grassi o budino al vapore. Nell'ora di pranzo, l'opzione migliore sarebbe la zuppa strofinata, la purea di verdure e la cotoletta di vapore. Come una merendina è adatto. Puoi mangiare una mela cotta per uno spuntino pomeridiano. La cena può essere soufflé di pesce e purè di patate da carote o zucchine.

Dieta ottimale

Rigide restrizioni sono osservate circa una settimana. Dopo di ciò, la dieta può essere espansa. La dieta per il pancreas, che deve essere osservata per diversi mesi, è anche nota come "tabella numero 5".

I seguenti prodotti sono inclusi nell'elenco dei prodotti consentiti:

- varietà a basso contenuto di grassi di carne, pesce, pollame;

- uova bollite o cotte in forma di omelette;

- secondi brodi di carne e pesce;

- ricotta, nei piatti - latticini a basso contenuto di grassi (compresa la panna acida);

- verdure al forno, bollite o al vapore;

- riso, grano saraceno, farina d'avena, semolino, orzo perlato;

- burro (fino a 20 grammi al giorno), vegetale (non più di 3 cucchiai);

- dolci (marshmallow, pastiglia, biscotti, marmellata, gelatina).

Oltre al brodo di acqua canina e alcalina, puoi bere un tè debole con succo di limone, frutta e verdura (dovrebbero essere diluiti con acqua), composte.

Una tale dieta per il fegato e il pancreas dovrebbe essere osservata durante tutto l'anno. Solo dopo questo periodo è possibile espandere gradualmente la dieta. Ma è importante ricordare che l'eccessiva infatuazione con cibi grassi e fritti, prodotti affumicati può portare a infiammazioni.

Cosa può e non può essere mangiato con la pancreatite: una lista di cibi

Perché ho bisogno di una dieta?

Per molti, la dieta appare come un processo debilitante, che in molti modi rifiuta se stesso. Ad esempio, una dieta per pancreatite in realtà il numero di prodotti limitata, ma allo stesso tempo, è equilibrato e non priva il corpo di nutrienti necessari (proteine, grassi, carboidrati, vitamine). Al contrario, conduce il paziente ad una dieta sana e nutriente. Va ricordato che un paziente con pancreatite cronica, anche nella fase di remissione (attenuazione dei sintomi), dovrebbe seguire una dieta. Altrimenti, il pancreas può di nuovo infiammarsi, il che aggraverà la malattia.

Dieta durante l'esacerbazione della pancreatite cronica

Il cibo nel periodo di esacerbazione è la fame e il riposo per 1 o 3 giorni. È consentito bere solo in abbondanza sotto forma di brodo di rosa selvatica o acqua minerale senza gas (Essentuki n. 17, Naftusya, Slavyanovskaya). È consentito anche un tè o una gelatina leggermente verdi. Quando il dolore diminuisce, è possibile aggiungere una piccola quantità di carne magra bollita, ricotta a basso contenuto di grassi o formaggio e zuppa su brodo vegetale. Principi di base dell'alimentazione nella pancreatite cronica

  1. La dieta dovrebbe consistere principalmente in cibo proteico. La proteina è molto utile per riparare le cellule pancreatiche danneggiate.
  2. Grassi e carboidrati complessi dovrebbero entrare nel corpo sotto forma di cereali.
  3. I carboidrati facilmente digeriti (zucchero, marmellata, panini, miele) dovrebbero essere limitati.
  4. Il cibo dovrebbe essere frazionario (ogni 3 o 4 ore), porzioni medie. Non mangiare troppo, ma non è necessario morire di fame.
  5. Il cibo non deve essere caldo o freddo, ma caldo, in modo da non irritare la membrana mucosa del tratto gastrointestinale e non causare un maggiore isolamento degli enzimi.
  6. Il cibo dovrebbe essere cotto a bagnomaria, bollito o cotto al forno. L'uso di cibi fritti, speziati e in scatola non è raccomandato.
  7. Non è raccomandato fumare e abuso di alcool nella pancreatite cronica da parte dei medici.

Cosa puoi mangiare con la pancreatite?

I prodotti consentiti e vietati sono indicati in una dieta appositamente sviluppata per Pevzner (tabella numero 5).

  • La carne può essere mangiata ogni giorno, ma varietà a basso contenuto di grassi. Lascia che sia carne, vitello, coniglio, pollo, tacchino. La carne può essere bollita, cotta nel forno, cotta sotto forma di cotolette di vapore. La carne fritta con una crosta non vale la pena usare. Va ricordato che la carne è meglio assorbita dalle fibre (verdure). Le verdure mangiano meglio in acqua bollita o in umido. L'opzione ideale è uno spezzatino di verdure con carne, al vapore.
  • Il pesce può essere usato in forma bollita o al forno. Puoi cucinare cotolette di pesce al vapore, soufflé o polpette di carne. Le varietà di pesce dovrebbero essere a basso contenuto di grassi (merluzzo, luccio, carpa).

  • Sono ammessi frutti di mare (gamberetti, cozze), in quanto contengono un gran numero di proteine ​​e pochissimi grassi e carboidrati. Possono essere mangiati in una forma bollita.
  • Il pane è consentito frumento 1 e 2 gradi, ma essiccato o il secondo giorno di cottura, è anche possibile avere un biscotto non consumato.
  • Le verdure possono essere consumate in quantità illimitate. Patate, barbabietole, zucche, zucchine, cavolfiori, carote e piselli sono ammessi nella forma bollita. Puoi preparare purea di verdure, stufati, zuppe, casseruole.
  • I latticini sono utili perché contengono una grande quantità di proteine. Ma il latte nella sua interezza può causare gonfiore o sgabello rapido, quindi il suo uso non è raccomandato. Può essere aggiunto durante la preparazione di cereali o zuppe. Sarà molto utile usare i prodotti del latte acido - kefir, ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt magro senza additivi di frutta, latte fermentato, latte cagliato. Il formaggio a pasta dura è, ma non salato, senza spezie e non unge. Puoi preparare le casseruole di ricotta con le mele.
  • Le uova sono ammesse sotto forma di omelette per una coppia, è possibile aggiungere alcune verdure a loro.
  • Cereali. Consumato grano saraceno, semolino, riso, farina d'avena, cotto sia sull'acqua che sul latte.
  • Olio vegetale e cremoso (non più di 20 grammi al giorno).
  • La cicoria può essere una buona alternativa per gli amanti del caffè. Inoltre, contiene sostanze utili che stimolano la peristalsi intestinale, riducono la glicemia.
  • Posso mangiare noci e semi nella pancreatite?

    Noci e semi contengono un gran numero di proteine ​​e grassi, possono facilmente sostituire la composizione di carne o pesce. Durante il periodo di esacerbazione della pancreatite cronica, l'uso di questi prodotti non è raccomandato. E in un periodo di buona salute, cioè una remissione stabile, le noci sono ammesse, ma in piccole quantità (3 - 5 nucleoli al giorno). I semi non possono essere mangiati in forma fritta e sotto forma di kozinak. Puoi avere una piccola quantità di semi di girasole crudi o sotto forma di halva domestica.

    Le mandorle, i pistacchi e le arachidi possono essere consumati solo in assenza di disturbi, quando non vi è alcuna manifestazione di pancreatite. È necessario iniziare con 1 - 2 dadi, aumentando gradualmente il loro numero. I dadi possono essere aggiunti a piatti cucinati (porridge, insalate, casseruole).

    Che tipo di frutta posso mangiare con la pancreatite?


    La frutta cruda non è raccomandata. Puoi cucinare purea di frutta, mors, casseruole. È consentito utilizzare mele cotte, banane, pere. Puoi anche anguria e melone, ma in piccole quantità (1 - 2 pezzi). Uve, datteri, fichi non sono desiderabili, in quanto aumentano la formazione di gas nell'intestino e contengono molto zucchero. Limone, arancia, contenente acido, aumenta la produzione di succo gastrico, il che è indesiderabile, poiché la pancreatite cronica spesso si combina con le malattie dello stomaco (gastrite) o del fegato (epatite).

    Cosa non può essere mangiato con pancreatite cronica?

    • Grassi di carne (agnello, maiale, anatra). Per digerire un alimento del genere è necessario un gran numero di enzimi. E il pancreas infiammato funziona in modo limitato.
    • Il fegato di manzo e pollo non è raccomandato, poiché si riferisce alle sostanze estrattive, con conseguente aumento della produzione di enzimi nel sistema digestivo e attivazione dell'appetito.
    • Le varietà grasse di pesce (sgombro, salmone, aringa), soprattutto in forma fritta, sono severamente vietate. Inoltre, non puoi mangiare pesce in scatola.
    • Le verdure per la pancreatite cronica non possono essere consumate crude. Di verdure sotto il divieto, cavolo bianco, pomodori, cetrioli, spinaci, cipolle, ravanelli, fagioli. Se utilizzati in grandi quantità, migliorano i processi di fermentazione nell'intestino, il che porta al gonfiore.
    • I funghi non sono raccomandati in nessuna forma, così come i brodi di funghi.
    • Uova fritte o uova crude Il gregge grezzo stimola in particolare la produzione di bile, il che è indesiderabile per i pazienti con pancreatite cronica.
    • Non è raccomandato l'uso di miglio e orzo perlato.
    • Carne affumicata, salsicce
    • Cibo marinato, sottaceti, spezie.
    • Tè nero o caffè, cioccolata calda e cacao.

    Un menu approssimativo per un paziente con pancreatite cronica durante un periodo di remissione persistente

    L'elenco dei prodotti approvati per la pancreatite è abbastanza ampio. Pertanto, nella dieta del paziente dovrebbero essere sufficienti proteine, vitamine, ma quantità limitata di grassi e carboidrati facilmente digeribili.

    • Prima colazione (7,00 - 8,00): farina d'avena su acqua o latte, bollito di manzo o pollo, tè verde o brodo di rosa selvatica.
    • La seconda colazione (9,00 - 10,00): omelette da due uova, mela cotta senza zucchero e buccia, un bicchiere di cicoria con latte o tè.
    • Pranzo (12,00-13,00): zuppa di brodo vegetale, pasta o porridge (grano saraceno, riso), soufflé di carne o cotolette di vapore, gelatina di frutti di bosco (lampone, fragola), composta di frutta secca.
    • Merenda pomeridiana (16: 00-17: 00): ricotta senza panna acida o casseruola con frutta (mele, pere, banane), tè o succo di frutta.
    • Cena (19.00 - 20.00): filetto di pesce o cotoletta di vapore, tè verde o composta.
    • Di notte puoi bere un bicchiere di yogurt con un biscotto.

    Cosa puoi mangiare con la pancreatite

    La pancreatite, come qualsiasi altra malattia del tratto gastrointestinale, richiede una stretta aderenza alla dieta. La dieta dipende dalla forma di pancreatite: acuta o cronica. Con una forma acuta, il pancreas può recuperare. Nella cronica - il processo è irreversibile, puoi solo mantenere lo stato del corpo, aumentare la durata del periodo di remissione.

    La forma acuta è in grado di passare alla cronica. Più spesso le cause della forma cronica sono lo sviluppo di malattie di terzi (gastrite o colecistite), malnutrizione, abuso di alcool.

    Nutrizione per pancreatite acuta

    Dopo la comparsa dei sintomi, sarà necessario ridurre il carico sul pancreas. La nutrizione per la pancreatite dovrebbe essere limitata, è meglio sedersi su una razione affamata. All'occorrenza di forti dolori della persona ospedalizzata. Se il paziente non cerca aiuto medico, la condizione peggiora. I primi giorni di permanenza in ospedale non possono essere consumati, il corpo viene mantenuto da iniezioni endovenose di glucosio e altri nutrienti. Viene mostrato l'uso abbondante di liquidi. Bevono acqua minerale non gassata, un decotto di bacche di rosa selvatica.

    Se la pancreatite è di bassa gravità, dopo 3-6 giorni, a seconda dello stato di salute, sono consentiti cibo liquido, purè di patate o porridge.

    Per evitare il deterioramento, fino a quando la malattia è diventata cronica, pancreatite acuta cambiare l'approccio alla nutrizione, eliminando i singoli prodotti dal menu, attivando il lavoro del pancreas. È escluso: grasso, piccante, acido, in salamoia. Il divieto è imposto su prodotti da forno, caffè, cacao, alcol, latte, uova, tipi di carne selezionati.

    Nutrizione per pancreatite cronica

    Mangiare sano è riconosciuto come il trattamento principale per la malattia. Si consiglia di mangiare 6 volte al giorno, a riposo su cibi utili che facilitano la digestione. Il numero di calorie è correlato all'energia spesa al giorno.

    Per la pancreatite cronica, si raccomanda la carne a basso contenuto di grassi. La Turchia, il coniglio, il manzo e il pollo saranno fonti eccellenti di proteine ​​animali, vitamine, ferro e fosforo. Nella solita forma, le uova non possono essere usate come componenti di un piatto. Forse il consumo di varietà di pesce a bassa percentuale di grassi. Il latte fa riferimento a cibi proibiti, è consentito utilizzare come parte di cereali. I prodotti derivati ​​dal latte acido fanno parte della lista dei raccomandati. Il formaggio è permesso nella fase di remissione.

    Per cucinare, è necessario far bollire il cibo o usare un piroscafo. Non puoi friggere con la pancreatite.

    I prodotti consigliati includono cereali, verdure, frutta non acida. Come le bevande usano tè, composta, gelatina. È stata sviluppata una miscela specializzata, con l'aggiunta delle vitamine necessarie.

    Se si desidera diversificare l'elenco dei prodotti e introdurne di nuovi è consentito, con attenzione, iniziando con un cucchiaio di dimensioni ridotte o con una porzione equivalente. Se gli effetti collaterali non si manifestano, aumentare uniformemente la porzione. Se c'è nausea, eruttazione o un sintomo sospetto, il prodotto viene immediatamente sospeso.

    Cosa mangiare con pancreatite

    Quando compili il menu, dovresti chiedere un elenco di prodotti autorizzati dal medico curante e non praticare l'automedicazione, esacerbando la situazione difficile.

    È difficile seguire una dieta lunga o per tutta la vita. Per non confondersi con i prodotti proibiti e consentiti, viene compilato un tavolo.

    Quali verdure possono essere mangiate?

    Alle verdure meno caricano il sistema digestivo, devono essere sottoposti a trattamento termico. Ideale è cucinare e cucinare. I prodotti con pancreatite sono estinti o cotti. Zuppa a base di brodo vegetale, diventa un importante elemento di nutrizione nella pancreatite. E la zuppa di purè con un frullatore fino a quando il poltiglia allevierà il pancreas.

    Le verdure sono ben accette La scelta migliore sarà: zucca, barbabietole, zucchine, cavolfiori e carote.

    Nel periodo di remissione, i cavoli bianchi e i pomodori vengono aggiunti gradualmente, se non si presentano sintomi di compromissione. Le verdure sono trattate termicamente, non consumate crude.

    Per le verdure proibite sono incluse melanzane, ravanelli, rape, cipolle, aglio.

    Le melanzane non dovrebbero essere mangiate a causa del possibile contenuto di solanina, aumentando di massa durante la maturazione del feto. Le verdure acerbe saranno meno dannose.

    Ravanello, rapa e ravanello causano un'esacerbazione della remissione della pancreatite cronica, esercitando un effetto irritante sul tratto digestivo.

    In caso di esacerbazione, il pepe bulgaro è vietato a causa dell'alto contenuto di acido ascorbico e di altre sostanze biologicamente attive. Nella fase di remissione, è permesso consumare un vegetale.

    Quali frutti o bacche possono essere mangiati?

    La scelta di frutta e bacche nei pazienti con pancreatite è piccola. L'elenco degli alimenti approvati include mele dolci, preferibilmente al forno, pere, banane. Durante il periodo di remissione, mangiano papaya, melograno, melone (una fetta al giorno), avocado, prugna, cachi.

    Le bacche sono ammesse al di fuori della fase di esacerbazione. Questo include ciliegia, mirtilli rossi, uva. Mousse o composte sono preparate sulla base di fragole, lamponi, ribes, uva spina, mirtilli e mirtilli rossi.

    I frutti sono scelti esclusivamente maturi, si consiglia di cuocere o fare la composta. Frutta fresca e bacche sono ammesse in piccole quantità, si consiglia di iniziare lentamente.

    Decotto di bacche di rosa selvatica - è utile nella pancreatite. La bevanda include un'abbondanza di vitamina C, antiossidanti e altri nutrienti, è un organismo restitutivo e rigenerante.

    Che cosa possono i prodotti a base di carne

    Non tutti i tipi di carne sono accettabili nella pancreatite a causa della complessità della digestione e del contenuto di sostanze che stimolano la produzione di enzimi, il che porta ad un aumento del carico sulla ghiandola. Adatto a coniglio, tacchino, manzo e pollo.

    Per preparare l'applicazione che si desidera pulire la carne fuori l'osso, cartilagine, grasso, pelle, e gli altri componenti mal digeribili. Di zuppe prime a base di carne, polpette, cotolette vapore, soufflé, panini, capesante al forno, in umido o carne al vapore con verdure.

    Brodi, pancetta, salsicce appartengono al cibo proibito. Con la pancreatite, non puoi mangiare carne di maiale, agnello e anatra. Sarebbe auspicabile per assaggiare la crosta fragrante aromatizzato con spezie, carne di maiale o barbecue fritto, una violazione della dieta può portare a conseguenze fatali.

    Che tipo di pesce può

    Il criterio principale per selezionare i prodotti per la pancreatite è la percentuale di contenuto di grassi. L'eccesso dell'8% di contenuto di grasso minaccia di nausea, vomito, dolore e diarrea.

    I pesci meno grassi sono pollock, eglefino, merluzzo e pesce persico. Poi arriva la passera, luccio e bottatrice. Un po 'più grasso è la spigola, l'aringa, lo sgombro, il nasello.

    I pesci grassi moderati (8% di grassi) vengono introdotti nella fase di remissione in piccole quantità. Questo include salmone rosa, pesce gatto, capelin, carpe, ketu, tonno e orata. Le varietà estremamente grasse sono storione, sgombro, halibut, saury, salmone.

    Da piatti proibiti sono indicati cibo in scatola, pesce, sushi e prodotti affumicati, piatti con caviale, pesce essiccato.

    Consigliato pesce al vapore o bollito. È permesso cucinare le braciole per una coppia, soufflé, casseruola.

    Prodotti lattiero-caseari, cosa scegliere

    Prodotti a base di latte fermentato: kefir, ricotta a basso contenuto di grassi, latte cotto fermentato, yogurt fatto in casa - sono considerati una parte indispensabile della dieta in caso di malattia.

    Il latte vaccino in forma pura non può essere bevuto, è permesso usarlo in cucina: porridge, uova strapazzate, soufflé, purè di patate. È permesso aggiungere al tè.

    Il latte di capra con pancreatite ripristina il lavoro del pancreas, include molti minerali e macronutrienti. Prima dell'uso, è necessario bollire.

    Il burro è consentito in piccole quantità.

    Lo yogurt nel negozio è meglio non comprare. Per vendere beni, i produttori pubblicizzano prodotti naturali, peccando contro la verità. Se nella composizione sono indicati addensanti, coloranti, conservanti e altri additivi, si sconsiglia di assumere il prodotto.

    Non si può mangiare con pancreatite: gelato, ricotta grassa, latte condensato, formaggi a pasta dura, cibi con l'aggiunta di conservanti e altri additivi nocivi.

    Sono ammessi tutti i cereali?

    Guarnire o piatto principale a colazione mangia cereali. I piatti sono nutrienti, riempiti con le sostanze necessarie.

    Quando il porridge di pancreatite è utile, ma non alcuno. Il riso, la farina d'avena, la semola e il porridge di grano saraceno non sono pericolosi. I pericolosi includono mais, miglio, legumi e orzo - a causa della complessità dell'assimilazione dei cereali elencati.

    È necessario alternare i porridge, non usare costantemente selezionato. Quindi il sistema digestivo si abituerà a una varietà di alimenti, il corpo assorbirà più sostanze utili.

    La soluzione ideale per la pancreatite sarà farina d'avena, è consentito l'uso in giorni di esacerbazioni. Sono descritti casi rari di eccezione di intolleranza individuale, ma la gelatina di farina d'avena fa fronte a difficoltà, la bevanda menzionata è raccomandata da tutti i medici con tutti i mezzi. Nei primi giorni di esacerbazione, quando è impossibile, ma il corpo ha bisogno di manutenzione in saturazione con sostanze utili, la farina d'avena viene in soccorso.

    È possibile dolci con pancreatite

    Un sacco di gente adora i dolci. Pensa a come soddisfare il desiderio di uno stomaco malato.

    Nei giorni di espansione di una razione è autorizzato aggiungere nel menu i dolci, è meglio preparare piatti gustosi con la propria mano. Così, il paziente sa, la ricetta per i dolci, è consapevole dell'assenza di conservanti, coloranti e altri additivi artificiali. Quando prendi nota, con pancreatite non puoi cioccolato, crema, latte condensato, alcool e acido citrico.

    Dieta limita la selezione per le denominazioni di cui pancreatite del pancreas: miele, marmellate, mousse, gelatine, marshmallows, giuggiole, soufflé, biscotti, dolci, caramelle, come caramelle "Mucca".

    Anche con i dolci consentiti, è necessario ricordare l'importo mangiato. Iniziare ad entrare nella dieta con cautela.

    Quali condimenti posso usare

    Quando vuoi riempire un piatto, sottolineando il gusto, i condimenti diventano un complemento necessario al cibo. Quando la pancreatite non può usare la maggior parte dei condimenti, anche naturali: cipolle, aglio, rafano, non può essere cibo speziato categoricamente.

    Non vale la pena rifiutare completamente di portare il sapore originale al piatto. La variante consentita sono i verdi: basilico, prezzemolo, aneto, cumino, zafferano. Le erbe includono una varietà di vitamine, minerali, effetti anti-infiammatori. Nel cibo è permesso aggiungere cannella e vanillina in piccole quantità.

    Cosa puoi bere con la malattia del pancreas

    Dalle bevande dovrebbe essere dato il tè, i russi bevono spesso un drink, in grandi quantità. Come fare una visita senza bere una tazza di tè? Bere a pancreatite è permesso. Per un giorno si suppone di bere fino a un litro. La scelta è meglio fermarsi al tè verde o al puer cinese. La saldatura non dovrebbe includere coloranti e aromi.

    Altre bevande con pancreatite, permesso per l'uso:

    • gelatina;
    • succo di frutta;
    • brodo di rosa canina, camomilla, aneto;
    • acqua minerale naturale (Borjomi, Essentuki, Narzan);
    • succhi diluiti - mela e zucca.

    Sotto il divieto di caffè, soda, kvas e succhi concentrati.

    Bere bevande a base di etanolo nella malattia è severamente proibito, anche mentre si è in fase di remissione della pancreatite cronica. L'alcol provoca spasmi all'interno della ghiandola, gli enzimi che sono dentro iniziano a digerire l'organo.

    In che modo la pancreatite esacerba il cibo?

    Nel primo giorno con esacerbazione di pancreatite, riducendo il rischio di complicanze, al paziente non viene dato il cibo, ma solo acqua. A volte il digiuno si prolunga fino a chiarire le cause della riacutizzazione. Il periodo dura 7-14 giorni. Alla fine, la nutrizione liquida viene iniettata con l'aiuto di speciali tubi direttamente nell'intestino.

    Quando la malattia si attenua, la dieta aumenta. Con l'esacerbazione, ora consentono alimenti semi-liquidi, osservando il regime di temperatura (18-37 gradi Celsius). La quantità di grassi è ridotta al minimo. La base della nutrizione sono i carboidrati. Il valore del cibo è giornaliero fino a 500-1000 calorie.

    Con una esacerbazione della pancreatite cronica, la razione consiste in cereali, zuppe, purè di patate, composte, gelatina, purea di verdure di zucchine, patate e cavolfiore. I pasti sono fatti 6 volte al giorno.

    Alimenti e disturbi alimentari proibiti

    Il cibo consentito e dannoso è determinato dal medico. Non è possibile, basandosi sul giudizio personale, apportare modifiche alla dieta. Se il paziente desidera modificare la composizione dei pasti nella dieta, deve prima consultarsi con il medico.

    Gli alimenti proibiti nella pancreatite sono scarsamente digeriti. Questo include alcol, caffè, soda, cioccolato, funghi, prodotti a base di pasta, fagioli. Le marinate, fritte, affumicate, speziate, aspre, grasse sono escluse dalla dieta.

    Se non segui la dieta, potrebbero esserci delle conseguenze sotto forma di sanguinamento, trombosi, ittero, tumore, diabete, danni agli organi. Con violazioni particolarmente dolose, si verifica un esito fatale.

    Attenzione! Alimenti pericolosi nella pancreatite

    Con la pancreatite, un numero molto elevato di prodotti può causare un'improvvisa esacerbazione della malattia. Pertanto, alcuni pazienti devono cambiare drasticamente la loro dieta e per molto tempo, e meglio per sempre, eliminare da tutto ciò che non può essere mangiato con pancreatite.

    Carne e pesce

    Prima di tutto, devi rinunciare ai cibi affumicati e grassi, compresi quelli ricchi di carne, pesce e funghi, poiché la loro digestione richiede ulteriori sforzi. Pertanto, anche la carne di un maiale, un'oca e un'anatra non vale la pena di mangiare male.
    Inoltre, i pazienti di gastroenterologi sono vietati:

    • Shish kebabs,
    • hamburger,
    • Il freddo,
    • Tutti i tipi di salsicce e salsicce,
    • Stufato, e così via.

    Inoltre, con l'esacerbazione della pancreatite, i pazienti sono costretti a dimenticare tutti i sottoprodotti e le carni rosse, e invece di usare carne dietetica di pollo, tacchino o coniglio. Allo stesso tempo durante la cottura, dovrai limitarti a una piccola quantità di sale come condimento, poiché tutte le altre spezie e salse sono proibite ai pazienti.
    I pesci grassi non dovrebbero essere sul tavolo dei pazienti, ad esempio:

    Inoltre, è necessario lasciare pesce salato, caviale e pesce in scatola fino a tempi migliori.

    frutta

    Anche tra i frutti vi sono quelli che non giovano al pancreas malato.
    Questi sono:


    Anche le albicocche secche con pancreatite possono causare danni, poiché contengono molto zucchero. Per digerirlo serve molta insulina, che viene prodotta dal pancreas.

    verdure

    Anche se l'utilità delle verdure è pubblicizzata oggi ad ogni passo, alcune di esse possono ancora contribuire al peggioramento dei pazienti nella pancreatite.
    Si tratta di:

    • cavolo bianco,
    • ravanello,
    • cipolle,
    • ravanelli,
    • aglio,
    • Pepe bulgaro,
    • acetosa,
    • rafano,
    • spinaci.

    Alcuni medici includono pomodori e cetrioli in questa lista, ma la maggior parte di essi convergono sul fatto che possono essere consumati in piccole quantità in presenza di pancreatite, e la sensibilità del pancreas a loro è giudicata dalla reazione del corpo. Allo stesso tempo, tali discussioni riguardano l'uso di quasi tutte le altre verdure, tranne, forse, i crauti. E 'un crauto con pancreatite molto raramente tollerato normalmente, di solito è portato male.

    Suggerimento: sostituire la maggior parte delle verdure proibite nella pancreatite può essere una zucca. Contiene un'enorme quantità di sostanze preziose per il corpo, ma può essere trovato solo in assenza di diabete.

    I funghi creano un carico molto grande sul pancreas, non solo fritto o in salamoia, ma anche bollito. Pertanto, devono essere completamente esclusi dalla dieta. Tutti i tipi di legumi sono inoltre controindicati nella pancreatite, poiché portano all'attivazione della produzione di enzimi nel pancreas.

    conservazione

    I prodotti proibiti per la pancreatite sono le verdure in scatola e in salamoia. Pertanto, tutti i piatti che sono stati preparati con l'aggiunta di aceto, non dovrebbero essere presenti sul tavolo del paziente.

    Panetteria e cereali

    Durante le esacerbazioni della pancreatite cronica, non è possibile utilizzare pane fresco o di segale, panini o altri prodotti da forno. Sono sostituiti dal pane, dal pangrattato e dai biscotti di ieri.
    Inoltre, non è consigliabile cuocere il porridge di grano e mais, perché influiscono negativamente sul pancreas.

    bevande

    Ovviamente, in ogni caso dovrai rinunciare all'alcol, poiché la pancreatite e l'alcol sono assolutamente incompatibili.
    Inoltre, la categoria dei divieti è:

    • caffè,
    • cacao,
    • Bevande gassate,
    • Tè forte,
    • infuso
    • Latte grasso

    confezione

    Tuttavia può essere triste, ma tutte le creme, le torte, i pasticcini, persino il gelato, la cagliata glassata e il cioccolato sono severamente vietati a mangiare con pancreatite, poiché contengono molti grassi e carboidrati. E la maggior parte dei grassi nei prodotti di pasticceria pronti sono rappresentati da grassi trans, che causano anche un danno significativo per un corpo sano.

    Consiglio: si consiglia anche ai pazienti di rinunciare allo zucchero e provare a sostituirlo con miele naturale, se lo stato di salute lo consente. Inoltre, non puoi mangiare nulla che contenga conservanti artificiali, profumi o coloranti, poiché tali prodotti nella pancreatite non faranno nulla di buono.

    Pertanto, la chiave per un rapido recupero è un rifiuto completo di qualsiasi prodotto che possa supportare o migliorare l'infiammazione, oltre a irritare le mucose del pancreas.

    Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

    Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

    Alimenti proibiti con pancreatite: ciò che non può essere mangiato, elenco

    Tutti, senza eccezione, i pazienti con pancreatite sono interessati alla questione di quali alimenti sono vietati in questa malattia. Quando la pancreatite, più precisamente, con il suo primo attacco, il medico spiega che una lunga, e spesso, e una dieta per tutta la vita è una condizione fondamentale del trattamento.

    Come è noto, molti prodotti e piatti alimentari irritano fortemente il pancreas, il che porta a ricadute permanenti e gravi della malattia. Ciò significa che la selezione dei componenti della tua dieta dovrebbe essere trattata in modo molto responsabile, devi sapere esattamente quali cibi puoi mangiare e quali meglio ignorare.

    Quando una dieta severa con un elenco limitato di piatti è prescritta da un medico, il paziente capisce tutto. Ma in futuro, per un pieno recupero, è necessario un graduale ampliamento della dieta. La dieta include più prodotti con ingredienti utili. È importante capire quali alimenti possono essere consumati.

    Una dieta rigorosa è utile all'inizio, ma poi non può fornire all'organismo tutte le sostanze necessarie. Il menu dovrebbe essere ampliato, sapendo quali prodotti possono essere consumati e quali sono proibiti.

    Per una dieta con pancreatite, è possibile creare due elenchi di alimenti proibiti. Il primo elenco si riferirà alla forma acuta di pancreatite, e il secondo sarà richiesto per il periodo di remissione e indicherà quali prodotti sono consentiti.

    Prodotti vietati

    • Grassi puri Burro, olio vegetale e strutto; gradi grassi di pesce, carne e pollame.
    • Condimenti piccanti e speziati.
    • Tutta la frutta fresca, verdura, bacche e verdure.
    • E 'vietato mangiare verdure e frutta anche dopo la cottura. Soprattutto si riferisce a cavolo bianco, ravanello, aglio, limone e acetosa.
    • Mais e fagioli
    • Millet.
    • Zucchero.
    • Pasticcini freschi: imbattibili e ricchi.
    • Prodotti che hanno un grande volume di zuccheri naturali: bacche, frutta dolce e miele.
    • Alcol.
    • Funghi.
    • Salt.
    • Cibo in scatola, marinate, prodotti affumicati.

    Inoltre, i prodotti contenenti elementi nocivi artificiali rientrano nel divieto.

    Prodotti vietati durante il periodo di remissione della pancreatite cronica

    Letteralmente 10 anni fa, gli scienziati consigliarono nel periodo di remissione con pancreatite di osservare una dieta a 5 "P", che consisteva in pochi prodotti. L'espansione della dieta al di fuori dei periodi di riacutizzazione è stata effettuata più spesso con diversi metodi di lavorazione dei piatti: stufando o cuocendo al forno.

    Attualmente, la maggior parte dei medici-gastroenterologi esprime un punto di vista più morbido. Si ritiene che per un periodo di recupero completo con pancreatite, il cibo dovrebbe essere utile e gustoso, e la dieta dovrebbe essere selezionata individualmente e ha determinati prodotti approvati.

    È importante che la dieta tenga in considerazione la gravità dell'infiammazione nella pancreatite, il grado di danno al pancreas, la sicurezza della sua funzione endocrina (produzione di insulina) ed escretoria (produzione di enzimi digestivi).

    Inoltre, si dovrebbe prendere in considerazione e conoscere la reazione individuale a tutti gli alimenti proibiti. Inoltre, viene prestata molta attenzione all'autocontrollo del paziente, egli deve:

    1. valutazione sistematica e responsabile delle condizioni generali
    2. riconoscere la "prima campana" - segni di deterioramento del benessere
    3. regola la tua dieta in accordo con la situazione attuale.

    Dieta, che è costruita secondo i principi di cui sopra, può variare notevolmente per i pazienti. Ad esempio, in pazienti con malattia grave e frequenti recidive, anche durante la remissione, l'elenco degli alimenti proibiti rimane lo stesso della fase acuta e c'è solo ciò che può essere consentito.

    Esiste anche una dieta per la necrosi pancreatica, ma questo è già un corso complicato di pancreatite e questa dieta è sempre osservata con estrema rigidità.

    Prodotti con remissione persistente

    Per gli altri pazienti con remissione persistente e normale conservazione delle funzioni del pancreas, è previsto il consumo di quasi tutti i prodotti.

    Tuttavia, anche se vi è una remissione prolungata nella pancreatite, i medici consigliano di non mangiare i seguenti alimenti:

    • Qualsiasi fungo;
    • Marinate e prodotti affumicati;
    • Condimenti speziati e spezie

    Inoltre, puoi eliminare completamente l'alcol.

    I prodotti con un'alta percentuale di grassi, frutta e verdura tagliente e pasticceria da forno sono esclusi completamente. Inoltre, questi alimenti non sono raccomandati per l'uso anche per le persone con problemi di salute dell'apparato digerente.

    Inoltre, tutti i pazienti con pancreatite dovrebbero usare solo modi gentili per processare i prodotti:

    • cottura a vapore
    • decotto
    • cottura al forno
    • estinzione.

    I piatti fritti sono completamente esclusi dalla pancreatite.

    Inserisci nuovi prodotti dall'elenco di bannato in precedenza, dovrebbe essere molto attento. Per la prima volta, un nuovo prodotto può essere consumato in quantità di soli 5-10 grammi.

    Se non vi sono manifestazioni allarmanti dal pancreas, allora è possibile aumentare gradualmente la dose, ma c'è ancora cautela. Le manifestazioni negative includono:

    È importante sapere che la tolleranza dei prodotti alimentari dipende direttamente non solo dalla composizione, ma anche dal volume. Le porzioni una tantum dovrebbero essere nella media, non è raccomandato mangiare cibi e piatti potenzialmente pericolosi.

    I sintomi spiacevoli minimi che sono comparsi dopo aver mangiato del nuovo cibo, segnalano la sua sostituzione.

    Il pancreas infiammato non sarà in grado di gestire alimenti che hanno molto ferro.

    Dieta per pancreatite

    L'infiammazione del pancreas o pancreatite, è un completo disastro per l'intero tratto digestivo. Il pancreas secerne ormoni (insulina, glyukakagon, lipokain), enzimi che sono necessari per la digestione normale e la digestione delle proteine, grassi e carboidrati e ioni bicarbonato che neutralizzano la secrezione di acido gastrico. Pancreatite è diviso in acuta e cronica, ma in ogni caso stare in questa malattia necessario.

    Principi generali di dieta

    Il compito della dieta per la pancreatite è il brivido meccanico, chimico e termico del tratto gastrointestinale. Cioè, osservando il tavolo da trattamento con l'infiammazione del pancreas, si ottiene il suo normale funzionamento, proteggendo lo stomaco e l'intestino da prodotti alimentari aggressivi, riducendo l'attivazione della cistifellea e prevenendo le malattie del fegato.

    Il tavolo di trattamento per la pancreatite secondo la classificazione di Pevzner è il numero di tabella 5p. Il numero di tabella 5p differisce leggermente dalla tabella numero 5, che è prescritta per le malattie del fegato, ma ha anche un numero di restrizioni simili in nutrizione.

    La dieta per la pancreatite deve essere nutriente, contenere una maggiore quantità di proteine, ma una quantità ridotta di grassi e carboidrati (in particolare zucchero) per prevenire la degenerazione del fegato in epatite grassa e lo sviluppo del diabete.

    La quantità giornaliera di nutrienti essenziali nella dieta per la pancreatite:

    • proteine: 100 - 120 g. (Il 65% di loro sono animali);
    • grassi: 80 - 100 gr. (di cui 15-20% di pianta);
    • carboidrati: 300 - 350 gr. (zucchero non più di 30 - 40 gr.)
    • sale da tavola 6 - 10 gr. (il cibo dovrebbe essere sotto sale);
    • il liquido libero è 1,5 - 2 litri.

    Il valore energetico della dieta è 2500 - 2600 kcal.

    Principi generali di dieta per pancreatite

    Lavorazione meccanica del cibo

    Con pancreatite acuta o con una riacutizzazione della forma cronica, tutto il cibo deve essere schiacciato, bollito o cotto per una coppia, il che garantisce il massimo risparmio gastrico.

    Condizioni di temperatura

    Il cibo non deve essere servito né caldo né freddo. La temperatura ottimale del cibo è 20 - 50 ° C.

    Senso della misura

    Quando la pancreatite è molto importante osservare la misura mentre si mangia. Non mangiare troppo, perché questo crea non solo un aumento del ceppo sul pancreas, ma anche l'intero tratto digestivo nel suo complesso.

    Numero di pasti

    L'assunzione di cibo durante il giorno dovrebbe essere divisa, fino a 5 - 6 volte al giorno. Non cercare di soddisfare immediatamente la fame con una grande porzione di cibo, è necessario seguire il principio: "è meglio non abbastanza, ma spesso". Ciò faciliterà il lavoro del pancreas, il cibo sarà meglio assorbito e le sensazioni del dolore dopo il pasto scompariranno praticamente.

    Abbandono delle cattive abitudini

    Bere alcool è pericoloso non solo allo sviluppo dell'alcolismo, ma spiriti pancreatite provocare la formazione di proteina "escrescenze" - patch nei condotti del pancreas, intasamento loro, rompendo ghiandola deflusso secrezione nel duodeno, aggravando infiammazione nel corpo e causando la ghiandola all'aumento auto-digestione.

    Nicotina, a sua volta, impedisce lo sviluppo di enzimi che neutralizzano acetaldeide (la sostanza formata dalla decomposizione di alcool nel corpo, provoca infiammazione del pancreas).

    Prodotti vietati

    Quando la pancreatite deve essere abbandonata prodotti che stimolano la produzione di succo gastrico e, di conseguenza, la secrezione del pancreas. Cioè, la produzione di enzimi pancreatici supera in modo significativo la loro necessità nel tratto digestivo nel suo insieme, e quindi, nella pancreatite, gli enzimi in eccesso vengono consumati per digerire il loro stesso pancreas. Per ridurre la quantità di enzimi sintetizzati e rimuovere l'infiammazione del corpo, è necessario abbandonare un numero di prodotti:

    • Zuppe. Zuppe cotte su brodo di carne, funghi e pesce, complesso (zuppa di cavolo, borsch, rassolnik), latticini, freddo (okroshka, zuppa di barbabietola rossa) sono vietati.
    • Il pane. Grano fresco o segale, prodotti a base di pasta e pasta, torte, torte fritte.
    • Carne. Grassi di carne (maiale, agnello) e pollame (anatra, oca), salsicce, fegato, rognone e cervello, prodotti affumicati e cibo in scatola.
    • Pesce. Pesce grasso, salato e affumicato, fritto, in scatola.
    • Latte e prodotti lattici. Di acido lattico i prodotti dovrebbero abbandonare quelli che hanno un'alta percentuale di grassi - panna acida, formaggi grassi, salati e taglienti.
    • Cereali. Divieto di cereali perlati, miglio, mais e grano, poiché sono a lungo nello stomaco e nell'intestino, stimolando la produzione di succo pancreatico.
    • Uova. Fritto e sodo
    • Verdure. Cavolo, melanzane, ravanelli, rape, ravanelli, aglio e spinaci, pepe bulgaro.
    • Dolci. Cioccolato, frutta e bacche non lavorate grezze (datteri, uva, fichi, banane), gelato, marmellata.
    • Spezie. Pepe nero e rosso, coriandolo, rafano, salsa di pomodoro piccante, aceto e simili.
    • Bevande. Caffè, cacao, tè forte, bevande gassate dolci, succo d'uva.
    • Grassi. Tutti i grassi refrattari (carne di maiale, manzo, grasso di agnello), grasso ingrassato, ribassista e altri.

    Prodotti consentiti

    Gli alimenti che sono raccomandati da mangiare con pancreatite dovrebbe essere possibile per facilitare il lavoro del pancreas, ridurre la quantità di enzimi sintetizzati da essa, rapidamente evacuati dallo stomaco e nell'intestino tenue, non causare gonfiore, che provoca il dolore addominale già esistente.

    Inoltre, per facilitare la sintesi degli enzimi nel pancreas, che includono le proteine, il cibo dovrebbe essere facilmente digeribile e ricco di proteine.

    Elenco dei prodotti consentiti:

    • Il pane. Ieri o pane bianco secco, biscotti secchi non zuccherati, cracker.
    • Zuppe. Le zuppe dovrebbero essere vegetariane, con verdure schiacciate (carote, zucca, zucchine, patate), con vermicelli, semolino o fiocchi d'avena.
    • Carne. Varietà a basso contenuto di grassi (carne senza film e tendini, vitello), carne bianca di pollo, tacchino, coniglio. La carne deve essere bollita e preferibilmente pulita (soufflé, cotolette di vapore, knels), manzo alla Stroganoff.
    • Pesce. Varietà a basso contenuto di grassi (merluzzo bianco, pollock, carpa) in forma bollita o frantumata, colata.
    • Cereali. Grano saraceno (purè), farina d'avena, semolino, porridge di riso in acqua con latte 50/50, budini e casseruole con cereali, ricotta.
    • Latte e prodotti derivati Latte a basso contenuto di grassi, non grassi e ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt, yogurt, yogurt non più del 2% di grassi, formaggi non salati e magri.
    • Uova. Omelette cotte su un paio di proteine? tuorlo una volta a settimana.
    • Verdure. Patate, carote, zucchine, barbabietole, cavolfiori, zucca, piselli verdi.
    • Dolci. Lo zucchero dovrebbe essere sostituito da xilitolo, frutta e bacche di mangiare solo le varietà maturi e aspro, preparazione di questi mousse, gelatine, budini, frutta cotta (tutti in squallido), mele al forno.
    • Spezie e salse Latte o salse su un brodo vegetale diluito, con l'aggiunta di farina non passa.
    • Grassi. Burro (non più di 30 grammi al giorno), olio vegetale raffinato (10 - 15 gr.), Aggiungere il burro ai pasti pronti.
    • Bevande. Tè leggermente digerito con limone, acqua minerale senza gas, brodo di rosa canina, succhi, mezzo diluito in acqua.

    Dieta per pancreatite acuta

    Nei primi giorni della malattia, quando viene espressa la sindrome del dolore, è necessario aderire al principio: "fame, freddo e riposo". Cioè, tutto il cibo è escluso, sullo stomaco di una bottiglia di acqua calda con ghiaccio, il paziente deve osservare il riposo fisico ed emotivo.

    È consentito bere acqua alcalina non gassata fino a 1,5 - 2 litri al giorno. Da 3 a 4 giorni nel menu, vengono introdotti brodi mucosi, tè non zuccherato e brodo di rosa canina, porridge liquido e bollito. Il 5 ° -6 ° giorno è consentita una frittata proteica, un grano saraceno o farina d'avena, alcuni cracker, verdure bollite, pasti fino a 6 volte al giorno in piccole porzioni. A poco a poco nel menu vengono introdotti budini, mousse, casseruole, succhi diluiti. Con l'abbattimento di un periodo acuto, passano al tavolo di trattamento n. 5p.

    Necessità di stare

    Il rispetto della dieta nella pancreatite è mirato al massimo scuotimento del pancreas, riducendo l'infiammazione della ghiandola, arrestando un attacco di dolore e prevenendo lo sviluppo di possibili complicanze.

    Inoltre, la dieta normalizza la produzione di enzimi digestivi, blocchi "alimentazione" pancreas stesso, mantiene l'integrità della mucosa intestinale limita il flusso di sostanze tossiche nel corpo, normalizza il tratto gastrointestinale in generale.

    Le conseguenze della non conformità con la dieta

    In caso di non conformità con la dieta nella pancreatite acuta o esacerbazione cronica, si verificano le seguenti complicanze:

    • ittero (a causa di fuoriuscita alterata della bile);
    • sanguinamento nel tratto digestivo (ulcere gastriche, vene varicose dell'esofago, sindrome di Mellory-Weiss);
    • ipertensione epatica portale;
    • trombosi del portale o vena splenica;
    • pleurite;
    • sconfitta del duodeno (ostruzione);
    • un tumore maligno del pancreas;
    • diabete mellito;
    • sconfitta del cervello (encefalopatia).

    Diagnosi dai sintomi

    Scopri il tuo probabile malattia e a cui medico dovrebbe andare