Cause del dolore addominale dopo aver mangiato

Il dolore addominale può essere causato da varie malattie, ognuna delle quali richiede un'attenta diagnosi e un trattamento appropriato. Qualsiasi sindrome del dolore ha le sue specifiche, quindi la causa della malattia può essere diagnosticata solo dopo aver chiarito la natura del dolore, oltre a studiare i sintomi associati.

Cause del dolore addominale dopo aver mangiato

Fonti di disagio nell'addome

L'elenco dei principali fattori che possono causare dolore nell'addome includono:

  • consumo eccessivo di cibo salato, affumicato, piccante, stomaco irritante;
  • abuso di cibi fritti e grassi che provocano coliche;
  • scarsa tolleranza dei prodotti lattiero-caseari. In questo caso, anche un sintomo di accompagnamento aumenterà la formazione di gas;
  • allergia alimentare a determinati alimenti;
  • violazione della dieta;
  • eccesso di cibo;
  • intossicazione alimentare;
  • altri disturbi dell'esofago.

Cause di dolore allo stomaco prima e dopo aver mangiato

Il dolore addominale episodico si verifica con l'alimentazione banale o una dieta disturbata. Al lavoro, non c'è sempre abbastanza tempo per pranzare in orario, quindi l'intervallo tra il primo e il secondo pasto è a volte più di 8-10 ore. Dopo questo digiuno una persona, di regola, mangia troppo, che causa dolore all'addome. Il mancato rispetto regolare della dieta può portare allo sviluppo di gastrite e altri gravi disturbi dell'esofago. I pazienti dovrebbero anche prestare attenzione alla qualità del cibo e al modo in cui sono cucinati, limitatamente a piatti bolliti e stufati.

Importante! Pertanto, si può concludere che è necessario rivedere la propria dieta con regolari sensazioni di dolore nell'addome. L'adempimento di una dieta è un pegno di attività vitale normale di un organismo a esacerbazioni frequenti di malattie gastrointestinali.

Video - Mi fa male lo stomaco dopo aver mangiato. Cosa dovrei fare?

Classificazione del dolore addominale dopo aver mangiato

A seconda della natura del dolore, si possono distinguere tali tipi di dolore:

La natura del dolore in varie malattie

Per chiarire la diagnosi dovrebbe anche determinare l'eziologia del dolore:

  1. Dolore nella fase iniziale della digestione. Il disagio subito dopo un pasto indica un cambiamento patologico nello stomaco. Esacerbazione è la prima ora dopo un pasto. La scomparsa del dolore si verifica in un momento in cui le masse alimentari passano nel duodeno.
  2. Dolori affamati. Nel ritmo moderno della vita, non c'è sempre tempo per mangiare. Durante lo studio o il lavoro, una persona a volte dimentica gli snack, provocando dolori della fame. Si fermano solo dopo aver mangiato.
  3. Dolori notturni. Il dolore a destra, che si manifesta durante la notte, indica un'ulcera duodenale. La persona allo stesso tempo sente lo stesso dolore di quando ha fame.
  4. Dolore nella fase finale della digestione. Dolore all'addome 2-3 ore dopo l'ultimo pasto è un segno caratteristico dell'infiammazione del pancreas o della parte terminale dello stomaco.

Cause del dolore addominale

Anche la localizzazione del dolore è di grande importanza nella diagnosi. Il dolore nell'addome dopo aver mangiato appare:

  • nella zona inferiore. Con i segni di accompagnamento - vomito e nausea, puoi parlare della sconfitta del sistema digestivo. Sensazioni dolorose insieme a temperatura testimoniano malattie di eziologia infettiva negli organi della piccola pelvi;
  • nella parte sinistra. Una sindrome dolorosa normale può essere spiegata da un aumento della milza, dallo sviluppo di infiammazione nel pancreas, dall'accumulo di gas o da una grave lesione dello stomaco;
  • nella parte destra. Il disagio può essere causato dalla presenza di un processo infiammatorio nella cistifellea o esacerbazione dell'appendicite.

Importante! Con il dolore costante nell'addome, si dovrebbe prestare particolare attenzione alla loro posizione e informare il medico su di esso. Questo raffinamento velocizzerà significativamente la definizione con la diagnosi.

Alimenti che non possono essere mangiati a stomaco vuoto

Cosa devo fare se ho mal di stomaco dopo aver mangiato?

Se i dolori addominali sono di breve durata episodica, sono molto probabilmente innescati da una dieta scorretta. Al fine di sbarazzarsi di loro, è necessario osservare tre pasti al giorno con spuntini leggeri e rifiuti da piatti taglienti, salati e fritti.

Il dolore regolare dopo aver mangiato mostra che una delle malattie gastrointestinali si sviluppa nel corpo, il che può portare a conseguenze irreversibili. Di conseguenza, tali manifestazioni richiedono un ricorso immediato a uno specialista.

Pronto soccorso per il dolore allo stomaco

Affinché il medico possa determinare la diagnosi il più presto possibile e prescrivere un trattamento efficace, il paziente deve essere informato di tutte le sue manifestazioni dolorose, specificando i seguenti punti:

  • momento in cui si manifestano sensazioni dolorose e altri sintomi (prima, dopo o durante un pasto);
  • carattere della sindrome del dolore (acuto, pungente, tagliente, dolorante, ecc.);
  • prodotti alimentari consumati;
  • regime alimentare;
  • presenza di malattie croniche;
  • cambiamenti dello stato di salute, incluse recenti malattie, interventi chirurgici, parto, depressione, ecc.;
  • passando il corso della terapia farmacologica.

Cosa non puoi mangiare a stomaco vuoto

Importante! Tutte queste informazioni sono la base per la scelta del trattamento. Tuttavia, non sarà sufficiente per porre immediatamente la diagnosi giusta. Una terapia efficace per il dolore addominale richiede un'attenta diagnosi. L'automedicazione è esclusa, poiché può portare ad un serio peggioramento dello stato di salute del paziente.

Diagnosi di malattie con dolore addominale

Dopo che il medico ha ascoltato le lamentele del paziente, inizia un esame diretto - palpazione degli organi addominali, auscultazione del ritmo cardiaco, ascolto dei polmoni. Successivamente, darà le indicazioni per uno studio di laboratorio su sangue, urina e feci. Se necessario, il paziente viene inviato per l'ecografia della cavità addominale o radiografia.

Perché mi fa male lo stomaco e ho mal di stomaco?

Sensazioni dolorose nell'addome, che si verificano dopo aver mangiato, non possono essere definite una norma. Questo fenomeno è generalmente considerato un sintomo di una lista piuttosto ampia di processi patologici nel corpo.

Se una persona ha un mal di stomaco dopo aver mangiato, allora dovrebbe cercare l'aiuto di specialisti qualificati per l'esame e la diagnosi.

L'individuazione tempestiva di un fattore irritante consente di prescrivere un trattamento, sconfiggere rapidamente la malattia ed eliminare il dolore.

Per capire perché l'addome stia male, vale la pena di considerare più in dettaglio le possibili cause che provocano questo spiacevole fenomeno.

La natura del dolore

Sulla base delle lamentele dei pazienti, i medici distinguono diversi tipi di dolore nell'addome, che disturba la persona dopo aver mangiato. Sono come segue:

  1. Dolore acuto che si verifica quando il corpo è stato infettato da intossicazione alimentare. Accade anche che tali sentimenti si manifestino come risultato dell'esposizione a metalli pesanti o radiazioni umane.
    Questo tipo di dolore può verificarsi anche con costipazione, eccessiva alimentazione, forte tensione allo stomaco, lesioni dell'esofago o intestino.
  2. Il dolore bruciante si manifesta in una persona che mangia in modo improprio, ama i cibi acuti e grassi. Ciò è spiegato dal fatto che tale cibo produce un acido aggiuntivo, che danneggia le pareti dello stomaco.
    È necessario tener conto del fatto che tale cibo può provocare l'apparizione o esacerbazione di gastrite o ulcere dello stomaco e del duodeno.
  3. I dolori di disegno possono derivare da allergie a un prodotto o il risultato di una dieta scorretta. Molto spesso questo problema si verifica in pazienti che amano prodotti semilavorati e prodotti da forno.
  4. Il dolore misto e vagante indica la presenza di diverse patologie nell'uomo contemporaneamente.

Molto spesso il dolore addominale dopo aver mangiato può unirsi a tali sintomi sgradevoli: nausea, gonfiore, stitichezza, diminuzione dell'appetito, aumento della produzione di gas, diarrea, bruciore di stomaco o eruttazione.

Questi sintomi sono provocati dai seguenti fattori:

  1. Mangiare prima di andare a letto.
  2. Assunzione di cibo scorretto
  3. Cattive abitudini: fumare tabacco e bramare alcolici.
  4. Assorbimento di cibo eccessivamente secco.
  5. Spezie piccanti.
  6. Inosservanza dell'assunzione di cibo.
  7. Rapido assorbimento del cibo.
  8. Eccesso di cibo.

Gli specialisti raccomandano fortemente di bere più liquido, che supporta il lavoro di tutti gli organi e rimuove le sostanze nocive dal corpo.

Le cause della comparsa di dolore

Per alcune comuni cause di dolore allo stomaco dopo aver mangiato, è possibile includere un'ulcera allo stomaco, una gastrite e una pietra nella cistifellea.

I medici sottolineano anche i motivi principali che portano al fatto che una persona inizia a mal di stomaco subito dopo una festa. Sono come segue:

Gastrite. La malattia si manifesta per diversi motivi ed è suddivisa in sottospecie:

  • gastrite batterica causata dal consumo di alimenti con Helicobakter, che influisce negativamente sullo stomaco;
  • gastrite da stress associata ad assorbimento incontrollato di cibi grassi;
  • la gastrite erosiva si verifica anche nel contesto di malnutrizione o durante l'assunzione di determinati farmaci;
  • gastrite fungina, che una persona viene infettata da cibo, acqua o goccioline trasportate dall'aria;
  • gastrite allergica, che è il risultato di esposizione ad un allergene;
  • La gastrite atrofica combina tutti i fattori precedenti - irritanti.

Ulcera. La malattia si fa sentire quando la mucosa gastrica non è in grado di proteggere il corpo dall'effetto dell'acido necessario per il processo di digestione del cibo.

Con lo sviluppo di ulcera peptica, lo stomaco di una persona fa male a sinistra o nella parte centrale. Il dolore si manifesta un paio d'ore dopo aver mangiato.

La natura del dolore, di solito acuta o tirando, dando alla schiena. Se l'ulcera perfora attraverso la membrana protettiva dello stomaco, allora la persona avverte forti dolori.

Malattia da calcoli biliari. La pietra nella cistifellea si fa sentire dolore, simile a spasmi, che si manifesta dopo un po 'dopo aver mangiato. In questo caso, lo stomaco fa male a destra, sopra l'ombelico.

È interessante notare che tale patologia è più comune nelle donne complete. Nausea e vomito sono aggiunti al dolore. Inoltre, una persona ha un mal di schiena.

I medici notano che la maggior parte dei dolori addominali si interrompe o peggiora quando la posizione del corpo cambia. Questo fattore non influisce sulla colelitiasi.

Ischemia intestinale Questa patologia si osserva quando le arterie sono riempite con placche di colesterolo che interferiscono con il flusso sanguigno.

Dopo aver mangiato, l'intestino ha bisogno di più flusso di sangue, quindi, con l'intasamento delle arterie, una persona ha dolore.

Se parliamo della natura del dolore, è diffusa, accompagnata da una fobia prima di mangiare. Pertanto, le persone hanno paura di mangiare e perdere peso rapidamente.

Malattie oncologiche Dalle cellule del guscio protettivo dello stomaco può sviluppare un tumore maligno. Succede in qualsiasi parte dello stomaco.

Le prime fasi della malattia sono molto difficili da diagnosticare, perché l'immagine non è chiara ei sintomi sono simili a molte altre patologie.

Polipi. Sulle pareti dello stomaco spesso si formavano polipi - una specie di tumori benigni. Tali fenomeni raramente danno sintomi, ma possono manifestarsi con dolore addominale.

Svuotamento problematico dell'intestino. Tale disturbo si verifica abbastanza spesso. Mina immediatamente il benessere di una persona e impedisce loro di condurre uno stile di vita abituale.

Il più delle volte tutti con svuotamento incompleto dell'intestino sono affrontati da persone anziane che soffrono di stitichezza.

L'indigestione è un complesso di fenomeni spiacevoli che derivano dall'eccesso di cibo.

Questa patologia non è considerata una malattia, ma, a volte, il suo aspetto segnala seri problemi di salute.

Quando l'indigestione una persona ha dolore addominale subito dopo aver mangiato, bruciore di stomaco, eruttazione ad alto volume, gonfiore, singhiozzo, problemi di feci.

Intossicazione alimentare L'intossicazione dopo aver mangiato può svilupparsi anche quando una persona mangiava un pezzettino di cibo non adatto.

I primi segni compaiono in 20-30 minuti, ma a volte capita che compaiano anche dopo un giorno.

Questo include nausea straziante, vomito frequente, salivazione salivare, diarrea puzzolente, ipertiroidismo, febbre, dolore addominale e mal di testa.

Quando compare un disturbo funzionale del sistema nervoso, il medico può sospettare il botulismo. In questo caso, il trattamento deve essere avviato immediatamente.

Apertura ernia. La patologia si manifesta piuttosto raramente ed è caratterizzata dal rigonfiamento della parete superiore dello stomaco nello sterno. A causa del fatto che dopo un pasto lo stomaco aumenta significativamente, una persona avverte un forte dolore all'addome.

Stenosi dell'esofago. Dolore doloroso allo stomaco può verificarsi quando si è verificato il restringimento dell'esofago. Più precisamente, le sue divisioni inferiori. Se i medici diagnosticano tempestivamente e prescrivono il trattamento, la prognosi è favorevole.

Pancreatite. Processo infiammatorio, che si svolge nel pancreas - un fenomeno comune.

Le ragioni di questo sono varie: cibo di bassa qualità e intempestivo, consumo di cibi acuti e grassi.

A causa del fatto che il pancreas è vicino allo stomaco, le cause esatte della comparsa di sensazioni di disagio non possono sempre essere rilevate in breve tempo.

Pilorospazm. Il pilorospasmo è una patologia caratterizzata da spasmi del gatekeeper, che si trova alla giunzione dello stomaco con il duodeno.

I problemi con il funzionamento del sistema nervoso spiegano perché il dolore si verifica quando gli spasmi pilorici. Al dolore, vomito e nausea grave si uniscono.

I segni in questione scompaiono completamente quando tutti i contenuti provengono dallo stomaco.

Intolleranza individuale di alcuni prodotti Lo stomaco umano potrebbe non percepire determinati cibi.

Molto spesso, il dolore si manifesta quando si mangia latticini, frutti di mare e carne grassa.

Una persona che ha mal di stomaco dopo aver mangiato, osservato ogni giorno, dovrebbe sembrare uno specialista. Solo il medico stabilirà la vera causa di questo fenomeno e prescriverà un trattamento adeguato.

Sensazione dolorosa in gravidanza

Le donne che portano un bambino hanno spesso mal di stomaco, perché gli organi sono spostati nella loro cavità addominale.

Dopo aver mangiato, lo stomaco si riempie e stringe gli organi adiacenti, il che porta a sensazioni dolorose, che continuano fino a quando il cibo non si muove ulteriormente.

La gastrite nelle donne in gravidanza è molto comune. A causa del fatto che la gravidanza aumenta il carico su tutti gli organi interni di una donna, vi è un aumento dell'acidità.

E questo processo porta a problemi con la digestione del cibo e influenza negativamente la mucosa gastrica.

La gravidanza precoce è caratterizzata da una frequente stitichezza, che può provocare dolore addominale dopo aver mangiato.

Per eliminare questo problema, i medici regolano la dieta e raccomandano di bere medicine contenenti lattulosio.

Il bruciore di stomaco è uno dei fattori più importanti che provoca una situazione in cui lo stomaco fa male dopo aver mangiato.

I segni di questa patologia includono un aumento di gas nell'addome, una defecazione rara e grave. Gli esperti consigliano di mangiare cibi ricchi di fibre.

Una corretta alimentazione è molto importante per le future mamme. Se non rispetti il ​​regime, il dolore allo stomaco dopo aver mangiato velocemente si farà sentire.

In connessione con la ristrutturazione del sistema ormonale, le donne spesso vogliono mangiare un prodotto proibito, che può influire negativamente sulla sua salute.

Diagnosi del dolore

Le moderne misure diagnostiche sono al massimo livello, il che rende possibile riconoscere varie malattie nelle fasi iniziali del verificarsi.

Le cause del dolore allo stomaco dopo aver mangiato possono essere identificate utilizzando le seguenti opzioni per l'esame del corpo:

  1. Interrogazione del paziente con lo scopo di specificazione di carattere di dolore dopo pasto, la sua localizzazione e un modo di vivere della persona.
  2. Condurre la palpazione, durante la quale il medico cerca di sondare il sito del problema e determinare la reazione della persona al tatto. Questa procedura può aiutare a identificare colecistite e pancreatite.
  3. Esame dello stomaco con un fonendoscopio. Tutte le persone conoscono una tale procedura come il FGD. È uno dei più importanti ed efficaci nella diagnosi dei problemi del tratto gastrointestinale.
    È l'endoscopia che permette di vedere la mucosa dello stomaco, per rilevare un'ulcera, un tumore o un'area infiammata.
  4. Diagnosi ultrasonica degli organi interni situati nella cavità addominale.
  5. Esame a raggi X con mezzo di contrasto.
  6. Prendendo l'analisi per la presenza di batteri Helicobacter nel corpo.

La diagnosi è molto più difficile quando il dolore non passa e l'esame della patologia dello stomaco non viene rivelato. Qui i medici dovrebbero prescrivere esami del sangue, test delle urine, test del fegato e analisi delle feci.

Inoltre, si consiglia di eseguire una radiografia del torace, un elettrocardiogramma e un ECG KG.

Dopo tutti questi esami, il medico sarà in grado di fare la diagnosi finale, comprendendo le cause della patologia.

Terapia del dolore

Le misure mediche volte ad alleviare una persona di dolore durante i pasti sono sempre costituite da due fasi:

  1. Combattere i fattori che portano al disagio. È molto importante aderire alla dieta. Se una persona sperimenta forti dolori e problemi digestivi, allora si raccomanda che si astenga dal mangiare.
  2. Dopo un po ', quando il dolore si attenua un po', viene prescritto un trattamento.

La terapia farmacologica si basa sull'assunzione di farmaci:

  • Le sostanze antinfiammatorie facilitano notevolmente le condizioni del paziente, ma possono influire negativamente sullo stomaco;
  • i farmaci antibatterici sono usati solo se la natura infettiva della patologia è confermata;
  • antispastici, che alleviano il dolore ed eliminano gli spasmi della muscolatura dello stomaco;
  • antiacidi, usati con una maggiore secrezione di succo gastrico per neutralizzare l'acidità in eccesso;
  • sostanze che ripristinano il rivestimento protettivo nello stomaco.

Un trattamento complesso consente di eliminare le cause della comparsa del dolore in un tempo relativamente breve. Se il problema sta nella patologia di qualche altro organo, i medici conducono una terapia specifica.

Il trattamento chirurgico è appropriato solo quando al paziente viene diagnosticata una neoplasia o perforazione della parete gastrica.

Quindi, i motivi per cui lo stomaco fa male, ci possono essere vari fattori. E non sempre è una questione di problemi con il tratto gastrointestinale. La cosa principale - nominare il trattamento giusto.

Determinare la fonte esatta del fenomeno patologico non è difficile, se una persona visita la clinica in tempo.

A causa del fatto che le formazioni maligne e altre malattie pericolose non vengono diagnosticate spesso, un corso standard di trattamento è sufficiente a ridurre il dolore.

Trattamento del mal di stomaco dopo aver mangiato, le sue cause

Spesso i pazienti durante una visita dal medico si lamentano di dolori allo stomaco dopo aver mangiato. Tutti sanno che questo organo funge da parte centrale ed è responsabile della digestione del cibo che è arrivato. Le sensazioni dolorose possono sorgere per varie ragioni, dalla malnutrizione, allo stress, alla presenza di malattie. Pertanto, molti sono interessati a cosa fare quando lo stomaco fa male dopo aver mangiato.

Sintomo di disagio addominale

La cavità addominale è occupata dal tratto digestivo, che consiste non solo nello stomaco e nell'intestino, ma anche in altri importanti organi. Le sensazioni dolorose possono sorgere per una serie di motivi. Il più comune di questi è la malnutrizione.

Oltre al dolore, il paziente può lamentarsi di:

  • eruttando contenuti aspri;
  • flatulenza e gonfiore;
  • nausea e vomito;
  • perdita di appetito;
  • diarrea o costipazione di natura prolungata.

I suddetti segnali possono segnalare lo sviluppo di una malattia grave o testimoniare il consumo di cibi grassi, fritti e grassi. Quando dopo un pasto dolori allo stomaco, i medici diagnosticano la gastrite. Dopo aver consumato cibo, il corpo aumenta di dimensioni, contro cui avviene la spremitura degli organi vicini.

Cause del dolore dopo aver mangiato

Ci sono molti fattori che gradualmente portano allo sviluppo del dolore nell'addome. I medici credono che se lo stomaco fa male dopo aver mangiato, i motivi sono nascosti nel modo seguente:

  1. l'eccesso di cibo. Questo motivo è considerato il più comune. Quando una grande quantità di cibo entra nello stomaco in un breve periodo di tempo, le sue pareti si espandono. Come risultato di questo processo, il corpo schiaccia gli organi vicini;
  2. sindrome dello stomaco irritabile. Il dolore si verifica dopo aver mangiato alcuni tipi di alimenti. Spesso, questo fenomeno si verifica quando nella dieta sono presenti piatti fritti, grassi, affettati, salati e affumicati;
  3. ernia diaframmatica. Il diaframma si trova tra la parete addominale e la regione toracica e ha anche un'apertura attraverso cui passa l'esofago. Quando il canale viene ingrandito, la parte superiore dello stomaco viene bloccata. Di conseguenza, subito dopo aver mangiato, fa male allo stomaco;
  4. pilorospazm. Sotto questo concetto è inteso lo spasmo nell'area del gatekeeper. Questo è il reparto dello stomaco, che si trova nell'area della giunzione dell'organo e del duodeno. Il pilorospasmo si manifesta spesso sullo sfondo di un malfunzionamento del sistema nervoso. Sindrome del dolore si verifica circa 20-30 minuti dopo aver mangiato. Dopo ciò, ci sono nausea e vomito. Il disagio scompare solo dopo che lo stomaco è completamente svuotato;
  5. stenosi dell'esofago. Questo tipo di patologia è accompagnata da un significativo restringimento del lume. Le ragioni sono la comparsa di formazioni tumorali, danni traumatici, l'ingresso di un oggetto estraneo. Dopo aver mangiato, il paziente lamenta pesantezza allo stomaco, una forte sensazione dolorosa, nausea, vomito;
  6. ostruzione di una parte dello stomaco. In una tale situazione, una certa area è bloccata da un polipo o da una formazione simile a un tumore. La malattia è accompagnata da forti spasmi;
  7. sconfitta della cistifellea. Si trova nella parte superiore della cavità addominale sul lato destro. Con lo sviluppo del processo infiammatorio o la formazione di calcoli, la cistifellea trasmette lo stomaco, che porta alla comparsa della sindrome del dolore;
  8. manifestazioni allergiche. Se un'ora dopo un pasto fa male allo stomaco, allora forse la causa si nasconde in un'allergia a un determinato prodotto. Di solito, questo fenomeno si verifica quando si mangiano piatti a base di pesce, miele, latticini;
  9. avvelenamento. Per ammalarsi lo stomaco dopo due ore può a un avvelenamento con produzione di scarsa qualità. Per accelerare il processo di rimozione dei componenti tossici, è necessario bere i sorbenti;
  10. pancreatite. Il dolore allo stomaco dopo aver mangiato si verifica con lo sviluppo di una malattia infiammatoria nel pancreas. Il disagio nell'addome si verifica 30 minuti dopo aver mangiato. In questo caso, il dolore può essere dato al lato destro o sinistro o avere un carattere cinghiale;
  11. gastro. Questo tipo di malattia è caratterizzato da una lesione del duodeno. La causa più comune è un'alimentazione inadeguata;
  12. malattia ulcerosa dello stomaco o dell'intestino tenue. Sotto questa malattia, la mucosa è colpita e la formazione di piaghe. Se il corpo ottiene succo gastrico o cibo aggressivo, allora c'è una sensazione dolorosa;
  13. gastrite. Una malattia infiammatoria che si verifica quando si attiva un agente batterico chiamato Helicobacter Pylori. Se la gastrite acuta non viene trattata per un lungo periodo, acquista una forma cronica.

Se c'è dolore allo stomaco dopo aver mangiato, la causa dovrebbe essere cercata il prima possibile. Questo può solo aiutare un medico esperto e un esame approfondito.

Classificazione del dolore nell'addome


Perché lo stomaco fa male dopo aver mangiato? Questa domanda viene posta da oltre il 60% dei pazienti. Per identificare la causa del processo patologico, è necessario analizzare la manifestazione del dolore.

La natura del dolore è divisa in diversi tipi.

  • Tipo acuto di dolore L'addome può essere malato con avvelenamento grave, infezione intestinale, sviluppo di pancreatite, appendicite, gastrite o come risultato dell'utilizzo di prodotti di scarsa qualità.
  • Un tipo di dolore bruciante. Si verifica quando si assumono cibi acidi, piccanti o taglienti. La causa potrebbe essere la gastrite o la pancreatite.
  • Tipo cronico e tirante. Un tale segno segnala la manifestazione di un tipo cronico di gastrite, eccesso di cibo, rapida accettazione di piatti. In alcuni casi, la sensazione di dolore cronico segnala un peggioramento dell'ulcera o dello sviluppo del cancro.

Anche il luogo di manifestazione della sindrome del dolore può essere diverso.

  • Se una sensazione spiacevole appare nella regione ombelicale o nella parte superiore dell'addome, questo indica una lesione della mucosa gastrica. La sintomatologia non appare immediatamente, ma poche ore dopo una cena densa.
  • Il dolore nella zona iliaca indica l'infiammazione della cistifellea o il passaggio di pietre lungo i suoi percorsi. I sintomi spiacevoli compaiono 30 minuti dopo aver mangiato.
  • Una sensazione di disagio nell'ipocondrio sinistro o nella parte centrale dell'addome segnala una lesione ulcerosa. A poco a poco, le sensazioni dolorose acquisiscono un carattere shingling. Può essere dato alla zona del torace.
  • Con dolore cronico nella parte sinistra o destra dell'addome si indica la pancreatite. La sindrome del dolore si manifesta spesso in modo brusco e forte, causando shock nel paziente.

La presenza di una determinata malattia sarà indicata da altri segni.

  • Con un senso di pesantezza, flatulenza, una leggera nausea, è consuetudine parlare di nutrizione scorretta o mancanza di succo gastrico.
  • Il gonfiore può verificarsi con la gastrite. In questo caso, ci sono altre manifestazioni: eruttazione, bruciore, bruciore di stomaco, feci.
  • Quando si erutta con un odore frizzante o un sapore aspro, è consuetudine parlare di pancreatite o gastroduodenite.
  • Se c'è una violazione delle feci, debolezza, aumento dei valori di temperatura, vomito, allora i medici diagnosticano l'infezione intestinale o l'avvelenamento.

I sintomi di cui sopra indicano perché lo stomaco fa male. Ma, in ogni caso, non esitate con l'appuntamento dal medico. Solo lui può prescrivere un trattamento appropriato.

Aiuta il dolore nell'addome

Se il paziente ha un forte dolore nella parte sinistra dell'addome, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. In tal modo, non vale la pena fare nulla. È severamente vietato prendere antidolorifici, applicare impacchi e inserire clisteri.

Se periodicamente si avverte dolore allo stomaco dopo aver mangiato, il trattamento sarà il seguente:

  • l'uso di agenti enzimatici: Mezima, Festal, Creonte;
  • ricevimento di antispastici: No-shpy, Drotaverina;
  • uso di fondi da bruciore di stomaco e pesantezza nello stomaco per normalizzare la composizione del succo gastrico: Maalox, Gastala, Rennie;
  • l'uso di farmaci che neutralizzano l'acido cloridrico, eliminano le tossine, proteggono la mucosa: Phosphalogel, Almagel.

In alcuni casi, i mezzi delle persone aiutano a risolvere il problema. Puoi prendere un decotto a base di camomilla, menta, salvia. Hanno un effetto anti-infiammatorio.

Migliora la condizione aiuterà il calore. Per eseguire la procedura, è necessario inumidire l'asciugamano in acqua tiepida e attaccarlo allo stomaco. Se il disagio non scompare, allora è necessario visitare un medico.

Misure preventive

Per iniziare a fare male o essere malato, sii malato, lo stomaco o il ventre possono in qualsiasi momento. Per evitare questo processo, è necessario seguire alcune raccomandazioni:

Osservare una dieta rigorosa Dal menu tutti i prodotti fritti, grassi, affumicati e affumicati sono completamente esclusi. L'uso del sale è limitato a 6 grammi al giorno. L'accento è posto sui cibi bolliti, al vapore e in umido. Puoi cucinare piatti a base di carne e pesce, verdura e frutta.

Mangia spesso, ma a poco a poco. Il volume di presentazione non deve superare i 200 grammi.

  1. Non mangiare troppo.
  2. Monitorare la qualità del prodotto. Rifiuti da prodotti semilavorati, fast food e alcol.
  3. Rifiuta di fumare.
  4. Dopo i pasti, sdraiarsi per 20 minuti. E poi camminare per la strada.
  5. Sottoposto regolarmente ad esami preventivi.
  6. Fai esercizi fisici speciali che migliorano il deflusso del succo gastrico.
  7. Di notte si dovrebbe bere un bicchiere di prodotti di latte acido: kefir, yogurt, ryazhenka.

Se ci sono sensazioni dolorose dopo aver mangiato, e si verificano costantemente, è necessario visitare un medico. Egli prescriverà un esame e determinerà la causa della comparsa della patologia. E dopo aver impostato la diagnosi, nominerà il trattamento appropriato.

Mi fa male lo stomaco dopo aver mangiato: cosa devo fare?

La comparsa di dolore addominale dopo aver mangiato può essere causata da diverse cause, rispettivamente, il trattamento in tali condizioni dipenderà dalla causa della malattia. Il dolore ha un carattere diverso, che indica anche la sua diversa eziologia. Pertanto, quando si sviluppa un regime terapeutico, diventa necessario determinare la causa della sindrome del dolore

Quale può essere il dolore addominale?

Molto spesso, la causa di questo sintomo è il cibo. Può essere scadente, acuto, acido, caldo. Tale cibo provoca irritazione dell'esofago. Alimenti eccessivamente grassi provocano periodi di colica biliare. Flatulenza e diarrea sullo sfondo dei dolori addominali causano intolleranza a determinati alimenti.

Può essere:

  • Dolore addominale che appare immediatamente dopo un pasto. Si verificano quando c'è un processo ulceroso nello stomaco superiore, di solito dopo 3-60 minuti. Possono aumentare gradualmente - in accordo con l'aumento della concentrazione di acido cloridrico nello stomaco. Il dolore scompare da qualche parte 2 ore dopo l'esordio, quando il cibo passa nel duodeno e l'acidità ritorna normale.
  • Dolori affamati. Possono essere osservati 6 ore dopo l'ultimo pasto. Per eliminarli, devi solo mangiare, bere latte.
  • Dolore all'addome durante la notte. Si manifestano come dolori affamati e sono un segno di ulcera duodenale. Localizzato di solito a destra della linea mediana.
  • Dolori in ritardo. Si sviluppano 90-180 minuti dopo aver mangiato e sono un tipico segno di pancreatite cronica.
  • Dolore sul lato sinistro dell'addome può segnalare un'ulcera allo stomaco.

È importante: il dolore all'addome dopo aver mangiato può essere un segnale di pericolo di una patologia pericolosa. Questo è il motivo per cui è importante non ricorrere all'automedicazione, ma chiedere consiglio a uno specialista qualificato.

La natura del dolore addominale dopo aver mangiato

Il dolore può essere:

  • cucitura;
  • intenso;
  • stupido;
  • taglio;
  • debole;
  • noioso;
  • dolorante;
  • moderato;
  • crampi.

Spesso il dolore all'addome dopo aver mangiato si manifesta anche con i seguenti sintomi:

  • nausea, può andare nel vomito;
  • flatulenza, una sensazione di scoppio dell'addome;
  • costipazione;
  • assenza o perdita di appetito;
  • brontolio nell'addome;
  • diarrea;
  • eruttazione con contenuti di aria o di stomaco.

Possono essere provocati da tali fattori:

  • pasto in ritardo (immediatamente prima di coricarsi);
  • dieta impropria;
  • alcol;
  • il fumo;
  • cibo troppo secco;
  • piatti con molte spezie speziate;
  • violazione della dieta;
  • cibo "in fuga";
  • intolleranza congenita al lattosio, quando il paziente non è autorizzato a consumare latte e prodotti lattiero-caseari;
  • eccesso di cibo;
  • violazione del regime di consumo, quando un adulto consuma meno di 2 litri di liquidi al giorno;
  • un sacco di alimenti proteici di origine animale (soprattutto se si tratta di carne grassa, maiale).

Patologie che causano mal di stomaco dopo aver mangiato

Oltre alle ragioni elementari per lo sviluppo del dolore addominale, la sindrome del dolore può anche causare patologia gastrointestinale. Soffermiamoci sulle principali malattie che si verificano più spesso. Questi includono:

  • pilorospazm;
  • ernia diaframmatica;
  • sindrome dello stomaco irritabile;
  • patologia della cistifellea;
  • allergia alimentare;
  • ostruzione dello stomaco;
  • ulcera peptica;
  • gastrite;
  • pancreatite;
  • malattie del duodeno

Cosa fare con il dolore addominale dopo aver mangiato, provocato dal piloro spasmo

Il pilorospasmo è uno spasmo di una parte dello stomaco come un portiere. Quest'ultimo si trova nel luogo di transizione dello stomaco nel duodeno. Provoca questa patologia dei disturbi nel funzionamento del sistema nervoso. Ci sono tali dolori in 20-30 minuti dopo un pasto, può essere accompagnato da vomito e nausea.

Si fermano dopo che lo stomaco si è liberato di tutti i contenuti. Il trattamento è prescritto da un medico sotto forma di farmaci spasmolitici, farmaci che agiscono sul sistema nervoso di una persona.

Ernia diaframmatica

In questo muscolo - il diaframma, c'è un foro attraverso il quale passa l'esofago. Se aumenta di dimensioni, la parte superiore dello stomaco cade e si verifica la sua infrazione. Soprattutto accade spesso subito dopo un pasto, poiché aumenta la dimensione dello stomaco.

Il trattamento in questo caso è operativo.

Cosa fare con il dolore addominale dopo aver mangiato con la sindrome dello stomaco irritabile

La sindrome è manifestata da tali segni:

  • nausea dopo aver mangiato, senza una ragione apparente;
  • ruttare dopo aver mangiato, che ha un carattere multiplo e si manifesta entro 2 ore;
  • subito dopo aver mangiato, ci sono dolori spasmodici;
  • bruciore di stomaco che appare indipendentemente dal tipo e dal tipo di cibo;
  • senza trattamento, provoca una diminuzione dell'appetito e una diminuzione del peso corporeo.

La ragione principale di questa sindrome è l'uso di cibo dannoso (acuto, oleoso, salato, affumicato).

Nota: in questo caso è importante rivedere la dieta, escludere tutti i prodotti nocivi da esso. Questo in futuro eviterà l'emergere del complesso dei sintomi della malattia.

Il medico può essere nominato preparazioni enzimatiche speciali - Pancreatina, Mezim, ecc. Migliorano il processo di digestione, contribuiscono al lavoro fisiologico dello stomaco.

Stenosi esofagea

Si manifesta con una diminuzione del lume tra lo stomaco e l'esofago a causa di un tumore, trauma, entrata di corpi estranei. Il dolore si sviluppa immediatamente dopo aver mangiato, ci possono essere anche nausea e vomito.

Per eliminare la malattia e il dolore addominale dopo aver mangiato, viene mostrata una dieta con una predominanza di cibo liquido, una procedura per ripristinare il lume normale dell'esofago.

Patologie della colecisti

La sindrome dolorosa del campo alimentare si sviluppa quando lo stomaco pieno inizia a premere sulla cistifellea. Se ci sono pietre in quest'ultimo, può anche provocare una colica epatica.

È importante trattare le malattie della cistifellea esistenti al fine di evitare complicazioni. Lo schema terapeutico è scelto dal medico.

Ostruzione dello stomaco

Si manifesta bloccando una parte del corpo a causa del suo spasmo a causa di un tumore o di un grande polipo. Di conseguenza, il cibo che entra nello stomaco non può passare nella parte bloccata di esso, che causa dolore.

È necessario eliminare la causa dell'ostruzione il più presto possibile. Il trattamento, di regola, è chirurgico.

Cosa fare con il dolore addominale dopo aver mangiato con intolleranza a determinati alimenti

In un determinato gruppo di pazienti, lo stomaco non percepisce determinati prodotti perché semplicemente non può digerirli. Questo si manifesta con il dolore subito dopo aver mangiato. Spesso osservato una reazione simile a pesce, latticini, prodotti a base di carne. Per identificare un prodotto che non ti soddisfa, dovresti iniziare un diario alimentare e scrivere tutto il cibo che mangi.

Il principale mezzo di trattamento in tali situazioni è l'eliminazione degli allergeni alimentari. Se necessario, il medico nominerà un numero di enzimi che migliorano la digestione.

pancreatite

Questa patologia è abbastanza seria e richiede un trattamento appropriato. L'infiammazione del pancreas si manifesta con forti dolori di natura tagliente, arrivano circa 15 minuti dopo aver mangiato. Il dolore afferra l'area del mezzo dell'addome, l'ipocondrio sinistro, per avere un carattere ghiaioso.

Per l'eliminazione della patologia è importante osservare una dieta molto parsimoniosa e, nei primi giorni di malattia, la fame e rispettare rigorosamente tutte le prescrizioni del medico.

Dolore allo stomaco dopo aver mangiato con l'avvelenamento: cosa fare

Se, dopo aver mangiato, sono passate diverse ore e hai sviluppato una sindrome del dolore - molto probabilmente, la causa del dolore sta nel cibo di scarsa qualità, o piuttosto nell'avvelenamento. Per facilitare la condizione, è necessario immediatamente assorbire assorbitori sotto forma di Enterosgel, Atoxil, carbone attivo e quindi - farmaci per ridurre l'intossicazione.

gastroduodenit

È un processo infiammatorio nel duodeno, che ha anche dolori addominali dopo aver mangiato. La ragione del loro aspetto è nella dieta sbagliata.

Per prevenire lo sviluppo di sindrome di dolore e sollievo di attacchi è necessario mangiare secondo una dieta scelta da un dottore, prendere preparazioni sedative, antiacido.

Trattamento del dolore gastrite

Con questa patologia, il dolore può comparire dopo aver mangiato o anche bevuto acqua. La causa principale della gastrite è la presenza sulla mucosa gastrica Helikobakter Pilori.

Il regime terapeutico comprende una dieta rigorosa, una corretta alimentazione e agenti antibatterici.

Ulcera peptica

Colpisce prevalentemente la mucosa gastrica e il 12-colon. Il cibo, particolarmente aggressivo, con questa malattia provoca forti dolori all'addome.

Il trattamento include la dieta e un numero di medicine di vari gruppi farmacologici (Almagel, Omez).

Prevenzione del dolore addominale dopo aver mangiato

Per prevenire l'insorgenza della sindrome da combattimento dal tratto gastrointestinale dopo aver mangiato, si dovrebbe seguire tale consiglio:

  1. Mangiare spesso, ma in piccole porzioni.
  2. Eliminare l'eccesso di cibo.
  3. Guarda attentamente cosa mangi, per la qualità e la freschezza dei prodotti.
  4. Ridurre al minimo il consumo di cibi grassi, salati e piccanti.
  5. Escludere dalla dieta fast food e cibi pronti.
  6. Bere alcolici con moderazione.
  7. Rifiuta dal fumo.

Ai primi dolori in uno stomaco dopo pasto, se solo loro non sono causati da un eccesso di cibo, necessariamente si rivolgono al dottore!

Julia Betsik, consulente medico

24.633 visualizzazioni in totale, 1 visualizzazioni oggi

Dolore addominale dopo aver mangiato: cause, trattamento

Il dolore addominale dopo aver mangiato si verifica per diversi motivi, che possono essere fisiologici e patologici. Rilevamento tempestivo del fattore che ha provocato l'emergere del dolore, consente di eliminare rapidamente la malattia e minimizzare l'impatto negativo sul corpo. Il trattamento può essere effettuato con metodi tradizionali e utilizzando la medicina tradizionale.

Dolore addominale dopo aver mangiato: cause, trattamento

Cause del dolore addominale dopo aver mangiato

Tra i motivi principali che possono causare dolore dopo aver mangiato, vengono chiamati i seguenti.

  1. Sviluppo di gastrite. Questa malattia può avere diverse cause ed è divisa in sei sottospecie. Nel tipo batterico, il dolore è causato dal consumo di cibo con l'Helicobacter. Corrodono le pareti della mucosa gastrica e causano disagio. Gastrite stressante, che si manifesta sullo sfondo del consumo incontrollato di cibo pesante. Tipo erosivo, che si manifesta quando si mangia un sacco di cibi grassi, fritti e piccanti. Un fattore aggiuntivo può servire come farmaci aggressivi. Infezione con gastrite fungina, solitamente il danno si verifica attraverso il cibo, l'acqua e la respirazione. Il tipo allergico della malattia si verifica a causa dell'inalazione dell'allergene o del suo consumo negli alimenti. Gastrite atrofica, che può essere causata da tutti i tipi sopra elencati. La malattia si manifesta con assottigliamento patologico della mucosa. Tale condizione è considerata pre-ulcera.

Membrana mucosa dello stomaco con diverse forme di gastrite

L'inizio di un'ulcera allo stomaco

Attenzione per favore! A volte il dolore addominale dopo aver mangiato può anche apparire a causa della presenza di malattie ginecologiche o urologiche. Molto spesso questo è associato a cisti e tumori troppo cresciuti. Uno stomaco pieno preme sulle crescite patologiche e provoca sensazioni spiacevoli.

Dolore addominale dopo aver mangiato durante la gravidanza

Durante la gestazione, il dolore dopo aver mangiato nell'addome è più spesso associato allo spostamento degli organi nella cavità addominale. Riempire lo stomaco richiede la loro compressione, che può causare un lungo dolore. Di solito dura fino al momento in cui il cibo assorbito inizia a muoversi.

Anche un tale sintomo può essere associato allo sviluppo della gastrite. Durante la gravidanza, aumenta il carico su tutti gli organi, aumenta l'acidità, che può causare problemi con la normale digestione del cibo e può portare a danni alla mucosa.

La stitichezza costante, che è particolarmente spesso diagnosticata all'inizio della gravidanza, può anche causare dolore allo stomaco dopo l'assorbimento anche di una piccola quantità di cibo. Per eliminare il problema, i medici raccomandano di stabilire un'alimentazione e, se necessario, assumere farmaci ad alto contenuto di lattulosio.

La stitichezza costante può anche essere la causa del mal di stomaco dopo aver mangiato

Attenzione per favore! Durante l'esecuzione di un bambino, non è possibile escludere lo sviluppo di malattie più complesse, inclusa l'oncologia. La diagnosi e l'identificazione della causa possono essere solo dopo la campagna.

La natura del dolore dopo aver mangiato e le sue cause

Per imparare la malattia e iniziare il trattamento può anche dalla natura del dolore.

  1. Il dolore di natura acuta si manifesta quando l'organismo è intossicato a causa di intossicazione alimentare, a volte questa condizione si verifica sullo sfondo di avvelenamento da metalli pesanti e con forte irradiazione. Per causare dolore acuto può anche stipsi permanente, assorbimento di grandi quantità di cibo, eccessiva tensione muscolare dello stomaco e dell'esofago. Le ferite all'esofago, allo stomaco e all'intestino sono accompagnate da forti dolori dopo aver assunto anche una piccola quantità di cibo.
  2. Il dolore bruciante si verifica quando non si osservano le regole dietetiche e con entusiasmo per cibi grassi, piccanti e salati. Questi prodotti causano un aumento della produzione di acido, che danneggia le pareti dello stomaco e porta allo sviluppo di gastrite e ulcere.

I cibi oleosi, piccanti e salati possono espirare i dolori allo stomaco

Attenzione per favore! A volte un paziente può registrare diverse malattie contemporaneamente. Con tali diagnosi, il dolore può avere una natura mista e errante.

Trattamento del dolore addominale dopo aver mangiato i farmaci

omeprazolo

Omeprazolo per mal di stomaco dopo aver mangiato

Il farmaco allevia il dolore e migliora la digestione del cibo. Di solito prescritto 20 mg di principio attivo al giorno. Il corso classico di terapia dura circa quattro settimane. Se per qualche motivo il dolore non è completamente scomparso, il corso della terapia può essere esteso a otto settimane. Se accompagnato da disagio dopo aver mangiato un parziale rilascio di cibo, vale la pena raddoppiare il dosaggio a 40 mg della sostanza attiva. Il trattamento in un caso complicato dura fino a otto settimane.

Metodo di applicazione di omeprazolo

ultop

Ultop in capsule

La preparazione medicinale è emessa sotto forma di capsule con una sostanza chimica attiva omeprazolo. Prendendo un dispositivo medico è necessario in un dosaggio di 10 mg se il dolore sta bruciando e disegnando carattere. È consentito utilizzare 20 mg di principio attivo se la malattia è caratterizzata da dolore acuto. Con questo tipo di malattia, il trattamento sintomatico combinato è obbligatorio. Quando la stitichezza è prescritta Lattulosio (Dufalac), quando avvelena - Smecta e nifuroxazide, quest'ultimo elimina grave diarrea di natura batterica e virale.

Metodo di somministrazione e dose di Ultop

Lansazol

Lansazol per mal di stomaco

Il farmaco è disponibile sotto forma di capsule con la stessa sostanza attiva. Un agente è usato per trattare il dolore dopo aver mangiato, causato da ulcera peptica e parziale espulsione di cibo nell'esofago. Ai pazienti vengono assegnate dosi classiche di 30 mg al giorno. È desiderabile prendere il farmaco al mattino. Il corso della terapia dura non più di otto settimane.

Se la malattia è complicata, uno specialista può raccomandare un dosaggio di 60 mg una volta al giorno. Il corso di terapia è determinato dal dottore. In rari casi, possono essere assunte dosi a breve termine di 90-120 mg. Con questa quantità di principio attivo, è meglio fare due dosi - mattina e sera. Se il paziente ha problemi al fegato, il dosaggio iniziale non può superare i 15 mg di Lanzazolo.

Gustav

Gastal: metodo di applicazione e indicazioni per l'uso

Le principali sostanze del farmaco sono l'idrossido di alluminio e l'idrossido di magnesio. Il prodotto consente di ridurre rapidamente l'acidità aumentata dello stomaco, rimuovere la frustrazione e regolare il lavoro dell'intero tratto gastrointestinale, eliminando il dolore dopo aver mangiato. Il farmaco viene assunto in una o due compresse fino a sei volte al giorno. Si consiglia di bere Gastal un'ora dopo aver mangiato, l'ultima compressa deve essere bevuta 40-60 minuti prima di andare a letto. La durata del trattamento è di almeno 14 giorni.

Almagel

Almagel con dolore causato da gastrite, ulcerazione e indigestione

Un potente agente avvolgente che viene assunto con dolore causato da gastrite, ulcerazione e indigestione. Il farmaco è disponibile anche in bustine, ognuna delle quali è uguale a un misurino. È necessario prendere Almagel fino a quattro volte al giorno per uno o due misurini. Ogni ricevimento avviene un'ora dopo aver mangiato, l'ultima dose raccomandata viene assunta 40-60 minuti prima di andare a dormire.

Quando viene prescritta una dose massima di 12 cucchiai, il corso della terapia non può durare più di un mese. Se vengono prescritte altre dosi più delicate, il trattamento dura secondo la raccomandazione del medico, ma almeno un mese.

Metodo di applicazione e dose di Almagel

Attenzione per favore! A volte, può essere prescritta una terapia combinata con determinati farmaci. In questo caso, il dosaggio di alcuni farmaci deve essere regolato su un lato più piccolo o più grande a discrezione del medico e delle condizioni del paziente.

Il costo dei farmaci contro il dolore dopo aver mangiato

Nella tabella puoi vedere i prezzi delle droghe descritte e dei loro analoghi. Il costo è mediato e può variare in modo significativo rispetto alla regione e al produttore del farmaco.

Dolore allo stomaco dopo aver mangiato

Il dolore allo stomaco dopo un pasto è uno dei disturbi più comuni che i gastroenterologi affrontano.

E anche se il dolore è lieve o traumatico e si verifica solo occasionalmente, richiede un atteggiamento serio e una condotta obbligatoria di diagnosi approfondita, in quanto può essere un sintomo di una malattia pericolosa.

Perché mi fa male lo stomaco dopo aver mangiato?

Dopo il cibo entra nel corpo dello stomaco aumenta di dimensioni, esso comincia a secernere succo gastrico vigorosamente e attivamente ridotta, permettendo cibo per spostare nel duodeno.

Se uno qualsiasi di questi processi è disturbato, la digestione del cibo è difficile - c'è un dolore allo stomaco. Il dolore può anche essere una conseguenza degli effetti del cibo o dei succhi digestivi sulla membrana mucosa danneggiata dello stomaco.

Molto spesso, il dolore all'addome dopo il pasto deriva dalla malnutrizione: non conformità con il regime, cena tardiva, assunzione di fast food, cibo "secco".

La sensazione di bruciore nell'ileo appare dopo aver consumato piatti aspri, piccanti o eccessivamente aromatizzati. La causa della sensazione di pesantezza allo stomaco può essere come l'eccesso di cibo e la bassa assunzione di liquidi tra i pasti, bere piatti troppo secco o grandi quantità di proteine.

Le persone con intolleranza al lattosio possono manifestare un gonfiore dopo aver mangiato latte. Tali reazioni possono causare alcol, luteina, sorbitolo e fruttosio. L'allergia a determinati alimenti può anche causare dolore allo stomaco dopo aver mangiato.

Il dolore allo stomaco può essere un sintomo delle seguenti malattie:

  • La gastrite è un'infiammazione della mucosa gastrica che si verifica quando c'è un'infezione nel tratto gastrointestinale o un'assunzione prolungata di NPP.
  • L'ulcera allo stomaco è una malattia che si manifesta con una gastrite prolungata.
  • L'ostruzione gastrica è una malattia caratterizzata da un blocco parziale tra lo stomaco inferiore e il duodeno. La causa della sua comparsa può essere polipi, tumori cancerosi, stenosi del piloro.
  • Ernia dell'apertura esofagea del diaframma: dopo aver mangiato, le parti dello stomaco che sporgono attraverso l'apertura diaframmatica possono essere trattenute.
  • Stenosi esofagea: la patologia può causare nausea e vomito immediatamente dopo l'ingestione.

Dopo aver mangiato, può verificarsi dolore che non è associato a patologie dello stomaco. Molto spesso, questo modello è associato alle seguenti malattie:

  1. esofagite, ulcera e altre patologie dell'esofago;
  2. colite, stitichezza, diarrea, sindrome dell'intestino irritabile, infiammazione dell'intestino crasso;
  3. pielonefrite sinistra, glomerulonefrite, urolitiasi;
  4. ulcera peptica del duodeno;
  5. colecistite;
  6. colelitiasi;
  7. pancreatite;
  8. malattie della milza.

La presenza di queste patologie non aggrava il dolore allo stomaco dopo aver mangiato, ma viene anche considerata durante la diagnosi.

Spesso, per il dolore all'addome dopo un pasto, vengono presi i sintomi di condizioni patologiche non associate al sistema digestivo:

  • fratture dello sterno e delle costole;
  • infarto miocardico acuto;
  • rottura dell'aneurisma aortico;
  • pleurite sinistra e polmonite del lobo inferiore focale;
  • chetoacidosi, che si verifica sullo sfondo del diabete mellito;
  • sindrome radicolare dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica.

Autodiagnosi per il dolore allo stomaco dopo un pasto

Il dolore allo stomaco può essere di natura diversa e avere una localizzazione diversa. Pertanto, ad un appuntamento dal medico, il paziente dovrà cercare di descrivere i suoi sentimenti nel modo più accurato possibile. Sulla base dell'anamnesi e della descrizione dei sintomi, il medico farà delle ipotesi e svilupperà una tattica di indagine.

La natura del dolore dopo aver mangiato

Forte e acuto dolore allo stomaco dopo aver mangiato

Può essere causata dal consumo di prodotti declassati, intossicazioni alimentari, infezioni ottenendo, appendicite, pancreatite, ha aperto un ulcera allo stomaco, gastrite in fase acuta e molte altre ragioni.

Dolore bruciante

Dopo aver mangiato cibi piccanti, acidi o salati tale dolore è tipico per l'esacerbazione della gastrite con acidità aumentata o normale, pancreatite.

Dolore costante disegno

Può verificarsi sullo sfondo di gastrite cronica e ulcera gastrica, cancro gastrico e vicino ad essa GIT, eccesso di cibo, mangiare troppo fast food, come reazione a determinati alimenti. Durante esacerbazione del dolore ulcera gastrica è costante, dopo l'uso di una luce passa pasto.

Localizzazione del dolore allo stomaco

Il vero dolore allo stomaco è localizzato nell'ileo e nell'ipocondrio. Tuttavia, dopo aver mangiato, il dolore può verificarsi non solo nello stomaco stesso. Spesso abbassa l'addome, nell'ipocondrio, nella schiena. Per localizzazione di sensazioni spiacevoli è possibile giudicare la presenza di varie malattie.

Dolore nel mezzo dell'addome e intorno all'ombelico

È un sintomo di infiammazione della mucosa dello stomaco e del duodeno. Può comparire non appena si mangiano determinati cibi e dopo 1,5-2 ore dopo aver mangiato.

Dolore nella regione iliaca, che si estende all'ipocondrio destro

È caratteristico della colelitiasi, dell'infiammazione delle vie biliari e della cistifellea. Con queste patologie, le sensazioni spiacevoli nello stomaco appaiono circa 0,5-1,5 ore dopo aver mangiato (dolce, grasso e fritto).

I dolori degli organi interni, non solo lo stomaco, sotto la costola destra ci sono molti altri organi vitali, scopri di più se hai un lato destro dolorante sotto le costole.

I costanti dolori acuti nel plesso solare non sono un segno molto positivo. Scopri tutte le informazioni sui sintomi qui.

Dolore "sotto lo stomaco" e nell'ipocondrio sinistro, nella parte superiore dell'addome lungo la linea mediana

È noto con ulcera peptica del duodeno e dello stomaco. Può essere retrogrado, cintura, dare nella parte posteriore. Con un'ulcera allo stomaco si verifica 1-1,5 ore dopo un pasto, con l'ulcera duodenale - dopo 1,5-2 ore. Può essere di quasi qualsiasi natura e accompagnato da una serie di sintomi aggiuntivi.

Smussare o tagliare il dolore costante in alto nella cavità dello stomaco e nell'ipocondrio destro o sinistro

È un sintomo di pancreatite Man mano che la malattia si sviluppa, le sensazioni del dolore aumentano, il dolore diventa acuto, può causare shock, diventa avvolto.

Ansia di cancro dell'esofago, dello stomaco e del duodeno

Nei primi stadi della malattia, il paziente non avverte alcun dolore.

Con lo sviluppo di dolore tumore diventa personaggio più esplicito, spesso accompagnati da alcuni dei seguenti sintomi: perdita di appetito e peso corporeo, il disagio costante in alto al centro della regione addominale e un senso di pienezza, indigestione, bruciore di stomaco, nausea e vomito (a volte con sangue), l'aumento dimensioni dell'addome e altri.

Il dolore precoce (immediatamente o entro 1 ora dopo aver mangiato) è causato da malattie dell'esofago e dello stomaco, in ritardo (dopo 1,5-2 ore) parlare di problemi con l'intestino. Il dolore, che compare in un'ora e mezza dopo aver mangiato, è spesso solo gastrico

Sintomi aggiuntivi

Con la presenza o l'assenza di ulteriori sintomi, si può giudicare le cause del dolore allo stomaco dopo aver mangiato:

  • Pesantezza, lieve nausea, gonfiore - malnutrizione, produzione insufficiente di succo gastrico.
  • Bruciore di stomaco e bruciore, eruttazioni acide o odorosa insieme a nausea, costipazione, diarrea, flatulenza può - esacerbazione di gastrite.
  • Eruttazioni acide o marce - sintomi di gastroduodenitis, pancreatite.
  • Stitichezza o diarrea, vomito, debolezza, febbre, possono essere sintomi di intossicazione alimentare o una malattia infettiva.

Cosa fare per coloro che soffrono di dolori costanti

Se il dolore allo stomaco dopo aver mangiato appare raramente, non dura a lungo, e il motivo è che si mangia troppo o si mangia secca, molto probabilmente, è una conseguenza della malnutrizione.

Per eliminare i sintomi è necessario normalizzare mangiare regime: mangiare pasti frazionati e piccoli, la cena entro e non oltre 3 ore prima di andare a dormire, limitare il consumo di cibo spazzatura, mangiare liquido prima dei pasti o tra i pasti.

Se il dolore è acuto o regolare, accompagnato da una violazione della digestione, un aumento della temperatura - questo è il motivo di una chiamata urgente al medico.

Il rischio di malattie che possono causare questi sintomi, così come la complessità della diagnosi, escludono completamente la possibilità di auto-trattamento, specialmente con l'uso di farmaci.

Tutto ciò che il paziente può fare in una situazione acuta non è mangiare nulla, bere solo acqua pura e andare immediatamente da un terapeuta o da un gastroenterologo.

Solo un esperto qualificato sui risultati dell'indagine sarà in grado di stabilire la causa esatta dell'inizio del dolore e di prescrivere un trattamento adeguato e sicuro per la salute.