Malattie dell'intestino tenue

Le malattie dell'intestino tenue possono essere diagnosticate in persone di qualsiasi età. Nei bambini piccoli, le patologie si sviluppano perché il sistema digestivo non è ancora maturo e negli adulti il ​​fattore principale è la malnutrizione, l'attività fisica inadeguata e lo stress.

Il deterioramento dell'intestino porta a un cambiamento nell'attività di altri sistemi del corpo. Per questo motivo si consiglia di consultare il gastroenterologo ai primi segni di un disturbo della funzione digestiva.

Funzione dell'intestino tenue

loading...

L'intestino tenue è lungo da 6,5 ​​a 8 metri, l'area della superficie di aspirazione è più di 16,5 m 2, perché aumenta a causa di villi e escrescenze. Si inizia piccolo intestino nel duodeno, si estende dallo stomaco, e termina all'angolo ileocecale, che è collegato al cieco, che fa parte dell'intestino crasso.

Dopo che la massa del cibo passa allo stomaco, entra nel duodeno. Produce un segreto viscido che aiuta ad abbattere i nutrienti e apre anche i dotti delle ghiandole (fegato e pancreas). Nei seguenti dipartimenti, nel digiuno e nell'ileo, la scissione di sostanze complesse e l'assorbimento continua.

Passa l'intestino tenue per quattro ore. La promozione del chimo è dovuta alla riduzione delle fibre muscolari. Esistono due tipi di movimento: pendolo e onde peristaltiche. Il primo tipo di miscelazione del cibo, il secondo lo sposta alle sezioni inferiori del tratto alimentare.

Il succo intestinale viene sintetizzato sotto l'influenza dell'irritazione meccanica e chimica, causata dal movimento del cibo attraverso l'intestino. Per 24 ore vengono prodotti circa 2,5 litri di succo. Ci sono 22 enzimi, il principale dei quali è l'enterokinasi, che stimola la produzione di tripsinogeno pancreatico.

Il succo intestinale contiene anche lipasi, amilasi, peptidasi, saccarosio, fosfatasi alcalina. La scissione di proteine ​​avviene sotto l'influenza di enterokinase, tripsina ed erepsina. Amilasi, maltasi, saccarosio, carboidrati del fermento del lattosio. La lipasi colpisce i grassi e la nucleasi sulle nucleoproteine.

Le cellule dell'intestino tenue sintetizzano anche gli ormoni che regolano il tratto digestivo e altri sistemi del corpo. Ad esempio, la secretina stimola il pancreas, la motilina colpisce la peristalsi intestinale.

C'è il pericolo di entrare nel corpo con sostanze tossiche alimentari. Se aumenta la permeabilità della parete intestinale, facilita la penetrazione di proteine ​​estranee nel flusso sanguigno. Aumenta la permeabilità con la fame a lungo, l'infiammazione, il disturbo di integrità della mucosa.

Una parte importante dell'immunità locale sono le placche di Peyer, che si trovano nell'ileo. Fanno parte del sistema linfatico e proteggono il tratto digestivo da microrganismi patogeni. Entrando nelle placche di Pierer, gli antigeni stimolano i linfociti refrattari agli antigeni (cellule B e cellule T).

Pertanto, si distinguono le seguenti funzioni dell'intestino tenue:

  • digestivo;
  • escretore;
  • assorbente;
  • Motore-evacuazione;
  • secretoria;
  • protezione
  • endocrino.

Diagnosi di patologie

loading...

Le malattie dell'intestino tenue non hanno sintomi specifici della malattia, quindi per la diagnosi è necessario condurre ricerche sull'hardware. Per l'ispezione visiva della mucosa intestinale, è possibile utilizzare quanto segue:

  • Endoscopia capsulare. Il paziente ingoia una macchina fotografica in miniatura, che, passando attraverso tutte le parti dell'intestino, scatta foto.
  • Endoscopia. Uno speciale tubo flessibile dotato di un dispositivo ottico e illuminante è inserito attraverso l'ano.
  • Colonscopia. Lo studio è eseguito da un fibrocolonoscopio (un tubo flessibile con un dispositivo ottico). Assegnato per valutare la condizione della mucosa intestinale, la raccolta di materiale (biopsia), la rimozione di piccoli polipi.
  • Radiografia. Il medico valuta le condizioni dell'intestino tenue usando i raggi X. Il paziente prima dello studio consentono di bere un agente di contrasto (miscela di bario) al suo movimento trarre conclusioni sullo stato funzionale dell'intestino (sua motilità), se sono restringimento del lume, diverticolosi, polipi.
  • Fibroscopi. La diagnosi viene effettuata utilizzando un fibroscopio. Durante lo studio, puoi prendere un materiale per l'esame istologico o interrompere un piccolo sanguinamento intestinale.
  • Clisma opaco. Lo studio è prescritto se vi è il sospetto di un tumore nel tratto gastrointestinale. Aiuta anche a rilevare siti sanguinanti, fistole, diverticoli e, pertanto, è indicato nella secrezione purulenta o mucosa delle feci. L'irrigazione viene eseguita usando i raggi X e il mezzo di contrasto.
  • Sigmoidoscopia. Questo test viene eseguito utilizzando un dispositivo che viene inserito attraverso l'ano. Il medico ha anche l'opportunità di prendere materiale per eseguire l'esame istologico.
  • L'esame ecografico consente di ottenere dati sull'integrità delle pareti del tratto gastrointestinale, processi infiammatori, malattie oncologiche.

Analisi di laboratorio del sangue e delle feci per rilevare segni di malassorbimento, come la mancanza di vitamine e oligoelementi, o emorragie interne, la selezione con grassi sgabelli o muco, che è un segno di patologia del tratto gastrointestinale.

Patologie dell'intestino tenue

loading...

Le malattie dell'intestino tenue possono essere suddivise in diversi tipi:

  • nascita,
  • funzionali,
  • infiammatoria,
  • tumore.

Disturbi congeniti compaiono durante i primi anni di vita, il tumore, di regola, si trova nelle persone anziane. Le malattie dell'intestino tenue si manifestano con il dolore nell'addome, che differisce dalla norma dalla consistenza e dalla frequenza delle feci, del vomito e della nausea.

L'ipertermia è un segno di una malattia infettiva e il ronzio si verifica con l'aumento della peristalsi. Se si nota disagio dopo aver mangiato, il paziente smette di mangiare, causando una forte diminuzione del peso.

Provocare malattia intestinale può traumi, interventi chirurgici, il fumo (in particolare a stomaco vuoto), l'infezione, la dipendenza da cibi grassi o piccanti, alcool, lo stress cronico, la terapia farmacologica.

enterite

Enterite si verifica a causa di infiammazione dell'intestino. Causato dalla presenza di un batterio o virus, protozoi, parassiti, elminti, infiltrati con cibo o liquidi. Allevamento, gli agenti patogeni rilasciano tossine che provocano infiammazione e gonfiore delle mucose.

Per sviluppare la malattia può e sullo sfondo di farmaci o radioterapia, così come sotto l'influenza di agenti chimici aggressivi (arsenico, mercurio).

A seconda di quale parte della infiammazione intestinale ha eyunit isolato sorto (gonfiore nel digiuno) ileite o se le lesioni sono localizzate nell'ileo.

Se l'infiammazione ha colpito tutte le parti dell'intestino, quindi parlare di enterite totale. L'infiammazione non può portare a atrofia, causare atrofia moderata o subtotale dei villi. La malattia a volte viene diagnosticata contemporaneamente con la colite (infiammazione dell'intestino crasso).

La patologia appare dopo ore o giorni dopo la penetrazione del patogeno nell'intestino. Il paziente lamenta dolore all'ombelico, diarrea, vomito, scarso appetito. A volte c'è la febbre. Se l'enterite acquisisce un decorso cronico, allora ci sono manifestazioni extra-intestinali associate a una violazione della funzione di assorbimento (avitaminosi, osteoporosi, distrofia).

La sedia è spesso circa cinque volte al giorno, sdolcinata. Dopo la defecazione, c'è debolezza, la pressione sanguigna può cadere, tachicardia, vertigini, tremore. La malattia si presenta spesso in forma lieve, pertanto, non sempre vengono assegnati ulteriori studi per determinare il tipo di patogeno (se necessario, analisi delle feci).

Se l'enterite è di gravità moderata, i medici raccomandano di bere più liquidi e di riposare, non è consigliabile assumere i rimedi anti-diarrea, poiché rallentano l'escrezione dell'agente patogeno. Il trattamento dell'intestino tenue consiste nel ridurre il carico funzionale (alimentazione dietetica), così come nella terapia riparativa generale e sintomatica.

Poiché vi è una rapida perdita di liquido, in alcuni casi può verificarsi disidratazione, che deve essere trattata in ospedale. Nel decorso cronico della malattia si possono verificare alterazioni distrofiche dell'intestino tenue, con possibile comparsa di ipovitaminosi o insufficienza surrenalica.

Complicazioni della malattia sono anche:

  • diarrea cronica;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • intolleranza al lattosio;
  • La malattia di Gasser

allergia

Un'eccessiva reazione immunitaria al cibo provoca un cambiamento nelle mucose dell'intestino. Allo stesso tempo, compaiono i seguenti sintomi della malattia immunitaria dell'intestino tenue: dolore all'addome, vomito, nausea, diarrea. Oltre al danno intestinale, le reazioni immunitarie attivano anche manifestazioni sistemiche, ad esempio eruzioni cutanee, prurito, gonfiore, mancanza di respiro, debolezza, vertigini.

Per confermare un'allergia, vengono eseguiti test della pelle che aiuteranno a stabilire quali cause causano un'eccessiva risposta immunitaria, così come altri prodotti che possono causare reazioni crociate. C'è una malattia e una maggiore concentrazione nel sangue degli eosinofili. Eliminare i sintomi in casi non complicati sono capaci di antistaminici.

Celiachia

La celiachia o l'entropatia da glutine si sviluppa come risposta immunitaria al consumo di glutine (una proteina contenuta nel grano, segale, orzo). La malattia è geneticamente determinata ed è correlata al fatto che non esiste un enzima che scinde il peptide del glutine. Quando la patologia è danneggiata tessuto dell'intestino tenue, a causa della quale viene interrotto il processo di assimilazione degli organismi di nutrienti.

I sintomi della celiachia sono:

  • consistenza e frequenza delle feci;
  • flatulenza;
  • nausea, vomito;
  • lo sviluppo di anemia e osteoporosi;
  • mal di testa;
  • bruciore di stomaco.

Oltre a questi sintomi, i bambini sono in ritardo di sviluppo fisico e sessuale, disturbo da deficit di attenzione o iperattività, scarsa coordinazione. Di solito la malattia si manifesta a 1,5 anni. Negli adulti, i sintomi della malattia possono verificarsi prima durante la gravidanza, dopo l'intervento chirurgico, un'infezione trasferita.

Per determinare la patologia, vengono eseguiti esami del sangue e test genetici. Nel sangue, si trovano anticorpi al glutine. Se necessario, ai pazienti viene assegnata l'endoscopia dell'intestino tenue con il prelievo di tessuto per determinare il grado di atrofia dei villi e se esiste una congestione di linfociti.

Evitare l'esacerbazione della malattia può essere solo un'eccezione alla dieta di prodotti contenenti glutine. Nei casi gravi vengono prescritti corticosteroidi. Potrebbero essere necessari fino a 6 mesi per ripristinare la mucosa intestinale.

Per eliminare gli effetti dell'infiammazione si consiglia di assumere anche vitamine e minerali. I pazienti celiaci sono a rischio di sviluppare il cancro dell'intestino. Se i sintomi non scompaiono anche durante la dieta priva di glutine, vengono condotti studi per determinare se ci sono tumori maligni.

La malattia di Whipple

Questa malattia è abbastanza rara, si verifica quando una lesione batterica del tubo digerente. Il batterio colonizza la mucosa intestinale, che porta ad un alterato assorbimento dei nutrienti. I sintomi della malattia di Whipple includono:

  • diarrea;
  • dolore spastico nella zona dell'intestino, aumentando dopo aver mangiato;
  • forte perdita di peso.

Per confermare la diagnosi, il medico prescrive una biopsia della mucosa dell'intestino tenue. La malattia viene trattata con farmaci antibatterici che possono penetrare la barriera emato-encefalica. La terapia dura più di un anno. I sintomi si placarono in un paio di settimane dopo l'inizio dell'antibiotico.

neoplasie

Nell'intestino tenue si trovano solitamente neoplasie benigne, cioè incapaci di metastatizzare. Questi includono lipomi, neurofibromi, fibromi, leiomiomi. Se la neoplasia è piccola, quindi, di norma, non causa sintomi, altrimenti, il sangue appare nelle feci, si verifica un'ostruzione parziale o completa o intussuscezione dell'intestino. Per sbarazzarsi di una grande istruzione, è necessario un intervento chirurgico.

I tumori con crescita incontrollata e con la capacità di colpire gli organi vicini si sviluppano meno frequentemente. Più comune è l'adenocarcinoma, il linfoma, il sarcoma. Formazioni maligne possono svilupparsi a causa di disordini genetici, celiachia, morbo di Crohn, fumo, consumo eccessivo.

Gli anziani hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro dell'intestino tenue, e negli uomini è più comune rispetto alle donne. Esiste un cancro dell'intestino tenue con dolore all'addome, sangue nelle feci, nausea, vomito e altri sintomi di intossicazione.

La presenza di neoplasie nel piccolo intestino è confermata dalla fluoroscopia con contrasto, endoscopia, video endoscopia, computer e risonanza magnetica. Determinare il tipo di tumore può essere solo dopo aver studiato una biopsia al microscopio.

Ulcera del duodeno

Secondo le statistiche nell'ulcera duodenale viene diagnosticata quattro volte più spesso rispetto allo stomaco. La malattia è causata dal batterio Helicobacter, che è in grado di sopravvivere nell'ambiente acido dello stomaco. L'ulcera può derivare dalla terapia medica (specialmente dopo l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei) e da una malattia in cui viene prodotto troppo acido nell'intestino (sindrome di Zollinger-Ellison).

Non tutte le persone che si infettano con Helicobacter soffrono di ulcere, nella maggior parte dei casi diventano portatrici di infezione. Fumare, stressare, bere e un'alimentazione scorretta aumentano il rischio di sviluppare un'ulcera peptica.

  • blunt dolore addominale, che placata dopo mangiare o prendere i farmaci che riducono la concentrazione di acido cloridrico nello stomaco, così come il latte e amplificato in 3-4 ore, cioè tipica e dolore "fame" "notte";
  • eruttare acido;
  • vomito;
  • flatulenza.

Pericolo di sanguinamento da ulcera peptica, perforazione, penetrazione. Il sanguinamento è nascosto e può essere rilevato solo aumentando l'anemia o il sangue può essere presente nel vomito o nelle feci. A volte è possibile interrompere il sanguinamento durante l'endoscopia, se l'ulcera può essere bruciata.

Se il difetto provoca forti emorragie, è necessaria un'operazione chirurgica. Quando la perforazione dell'ulcera sviluppa la peritonite, che è accompagnata da dolore acuto da taglio del piercing, aumenta con il movimento o la respirazione profonda, la temperatura corporea aumenta.

La gastroscopia viene utilizzata per rilevare le ulcere. Ti permette di identificare non solo la localizzazione dell'ulcera, ma anche la sua morfologia, se ci sono cambiamenti di sanguinamento o di cicatrice. Helicobacter può essere rilevato utilizzando test eseguiti con endoscopia.

Nel trattamento delle ulcere, viene prescritta una terapia complessa, che consiste nel prendere fondi che sopprimono la secrezione di acido cloridrico e non consentono ai batteri di moltiplicarsi. Il paziente deve sempre seguire la dieta raccomandata.

Ostruzione intestinale

L'ostruzione intestinale si sviluppa in seguito all'interruzione dell'evacuazione del cibo, che può essere causata da un fattore meccanico o dinamico. Nel primo caso, l'ostruzione si sviluppa a causa del blocco del lume intestinale da parte del tumore, l'ernia, l'invaginazione. L'ostruzione dinamica si verifica quando la peristalsi si indebolisce o scompare, che è dovuta a peritonite, dopo un intervento chirurgico e traumi.

Sintomi di ostruzione intestinale:

  • dolore addominale;
  • accumulo di gas;
  • assenza di defecazione;
  • flatulenza;
  • nausea e vomito.

L'ostruzione dinamica viene eliminata in modo conservativo (vengono prescritti farmaci che stimolano la riduzione dell'intestino) con la necessità di una chirurgia meccanica.

discinesia

La diagnosi di discinesia dell'intestino tenue viene effettuata se la peristalsi delle sue pareti è indebolita o rafforzata. La malattia si sviluppa sullo sfondo di altri processi patologici che si verificano nella cavità addominale (cirrosi, pancreatite, gastrite, colecistite), nonché a causa di disturbi alimentari. Alcuni autori chiamano la causa principale dello stress cronico da discinesia.

Quando la peristalsi viene intensificata, i dolori spasmodici non sono pronunciati, lo sgabello diventa liquido, il cibo non digerito è visibile in esso, il rimbombo appare nell'addome. La peristalsi indebolita porta a dolore sordo nell'ombelico, gonfiore, una sensazione di pesantezza.

diverticolo

Sotto il diverticolo si intende la protrusione sacciforme delle pareti intestinali. Più spesso nell'uomo, si trova il diverticolo di Meckel, che è congenito. Appare a causa della patologia del tessuto connettivo.

I diverticoli acquisiti si formano a causa di un'alimentazione irregolare, nonché a causa di inesattezze nella dieta, in particolare a causa del piccolo consumo di fibre, frutta e verdura. I fattori che provocano sono stitichezza, obesità, uno stile di vita inattivo.

Sintomatico si sviluppa solo con l'infiammazione (diverticolite). I pazienti si lamentano di febbre e dolore addominale, diarrea cronica, flatulenza. La diverticolite può portare a sanguinamento intestinale, perforazione, formazione di una malattia commissurale o fistola. La rottura del diverticolo è simile all'appendicite acuta, poiché appare un "addome acuto". Il diverticolo viene rimosso chirurgicamente.

dysbacteriosis

La malattia si sviluppa a seguito di una violazione del rapporto tra batteri dannosi e benefici che colonizzano l'intestino. Più spesso una disbatteriosi si alza su uno sfondo di ricevimento di preparazioni antibatteriche, infezioni intestinali, a una dieta squilibrata. La disbacteriosi può manifestarsi: diarrea, flatulenza, dolore addominale, nausea, vomito, eruttazione, mancanza di appetito, beri-beri.

La diagnosi è confermata dall'analisi della disbiosi e delle feci di baculovirus. Per il ripristino della normale microflora vengono prescritti i probiotici (agenti che contengono bifidobatteri vivi) e i prebiotici, che aiutano a promuovere la crescita della microflora utile.

ischemia

La violazione della circolazione dell'intestino tenue porta all'ischemia. In situazioni gravi, il sangue generalmente cessa di fluire verso le cellule, causando un infarto intestinale. L'ischemia si sviluppa a causa di trombosi o restringimento del lume delle arterie mesenteriche, placche aterosclerotiche.

Sintomi di ischemia cronica:

  • dolore nell'addome per 1-3 ore dopo aver mangiato;
  • l'intensità del dolore aumenta in pochi giorni;
  • diarrea;
  • nausea, vomito;
  • flatulenza;
  • perdita di peso.

Segni di ischemia acuta:

  • forte dolore addominale grave;
  • intensità del dolore con aumenti di pressione;
  • l'aspetto del sangue nelle feci;
  • nausea, vomito;
  • ipertermia.

Diagnosi confermata con TC, risonanza magnetica, colonscopia, endoscopia, ecografia Doppler, analisi del sangue clinica. La terapia farmacologica prevede la nomina di fondi che possono sciogliere i coaguli di sangue e prevenirli dalla riformazione, e vengono utilizzati farmaci che dilatano i vasi, il che aiuta a migliorare la circolazione del sangue. Nell'ischemia mesenterica acuta, vengono eseguiti uno shunt e una rimozione di trombi.

Sindrome da malassorbimento

Con questa patologia, la digestione del cibo viene interrotta e la capacità di assorbire i nutrienti viene persa. La sindrome si sviluppa a causa di malattie infettive del tratto intestinale, patologie congenite o acquisite e mancanza di enzimi.

Si manifestano i seguenti segni di disfunzione intestinale:

  • diarrea;
  • steatorrea (feci grasse);
  • brontolio nell'addome;
  • flatulenza;
  • dolore nell'addome.

Ci sono anche sintomi sistemici:

  • perdita di peso;
  • anemia, osteoporosi;
  • infertilità e impotenza;
  • amenorrea;
  • gonfiore;
  • dermatite, eczema;
  • deterioramento della coagulazione del sangue;
  • infiammazione della lingua;
  • debolezza.

Il malassorbimento viene rilevato nell'esame di laboratorio di sangue, feci, urina. Nel sangue si nota una carenza di vitamine e microelementi. Il coprogramma trova fibre muscolari e amido nelle feci, se c'è una carenza di enzimi, allora l'acidità cambia.

Se necessario, viene eseguito un intervento chirurgico per eliminare la malattia di base. Il paziente viene prescritto una dieta, mettere un contagocce con vitamine e microelementi, elettroliti. È necessario restaurare e microflora degli intestini, per i quali sono prescritti probiotici e prebiotici.

La malattia di Crohn

La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria cronica del tubo digerente. L'infiammazione si verifica nella mucosa interna e negli strati sottomucosi, molto spesso la patologia colpisce l'ileo.

Sintomi della malattia di Crohn:

  • diarrea;
  • dolore addominale;
  • una violazione di appetito;
  • perdita di peso;
  • sangue nelle feci o sanguinamento latente;
  • infiammazione delle articolazioni, occhi, pelle, fegato, tratto biliare;
  • nei bambini c'è un ritardo nello sviluppo fisico e nella pubertà.

Una diagnosi viene effettuata dopo una scansione TC e una colonscopia. Il tomogramma consente di vedere fistole e ascessi e la colonscopia mostra la condizione della mucosa e consente di effettuare una biopsia per un ulteriore esame istologico.

Con la malattia di Crohn dell'intestino tenue, la terapia consiste nel ridurre il processo infiammatorio e prevenire recidive e complicanze. Ai pazienti viene prescritta una dieta, assunzione di farmaci antinfiammatori, immunosoppressori, ormoni corticosteroidei e terapia sintomatica. In casi urgenti, è richiesto un trattamento chirurgico.

Il trattamento di qualsiasi malattia dell'intestino tenue implica necessariamente il rispetto di una determinata dieta, che dovrebbe essere selezionata da uno specialista, a seconda della causa della patologia. In alcuni casi, è necessario evitare grassi e carboidrati, in altri è necessario aumentare la quantità di fibre.

Solo dopo che la diagnosi è stata fatta, il medico sarà in grado di prescrivere farmaci, che contribuiranno ad evitare ricadute o prolungare la remissione. Nelle malattie dell'intestino tenue, l'automedicazione non è raccomandata, poiché il sollievo dei sintomi porta allo sviluppo della malattia e atrofia della mucosa intestinale.

Trattamento di malattie dell'intestino tenue

loading...

L'intestino tenue è la parte più lunga dell'intestino, che è responsabile per l'assimilazione dei nutrienti.

Divide il cibo nelle sostanze più semplici, che in seguito svolgono il ruolo di materiale da costruzione per le cellule. Dal suo lavoro dipende l'assorbimento del corpo di vitamine, minerali.

Se conosci i sintomi della malattia intestinale, puoi prendere la malattia in una fase precoce.

È importante riconoscere le irregolarità nel funzionamento dell'intestino tenue e cercare un aiuto medico, il trattamento a casa è inaccettabile.

Come determinare l'insorgenza della malattia? Quali sono i sintomi di varie malattie dell'intestino tenue? Quando è necessario l'aiuto di emergenza?

Malattie dell'intestino

loading...

L'intestino tenue si trova dopo lo stomaco e inizia il tratto intestinale. L'intestino tenue termina con l'ileo.

Dietro la zona pilorica del tratto gastrointestinale inizia il duodeno, che avvolge il ciclo nel pancreas.

Il sito è diviso in diverse sezioni: superiore, ascendente, orizzontale e discendente. La totalità delle parti magre e iliache costituisce la parte mesenterica dell'intestino tenue.

L'ileo si trova nella parte inferiore del peritoneo sulla destra. Finisce nella piccola pelvi, vicino all'utero, alla vescica, al retto. La lunghezza di 2 - 5 metri, il diametro - da 3 a 5 cm.

La diagnosi di problemi con l'intestino tenue è complicata dal fatto che nelle fasi iniziali qualsiasi malattia non è praticamente manifestata e non disturba il paziente.

Per questo motivo, l'assistenza non è tempestiva, si sviluppa una forma cronica o acuta di patologia.

Tutti i problemi intestinali sono divisi in due gruppi di processi patologici a seconda del luogo in cui scorrono (intestino tenue o piccolo).

Per vari motivi, si verifica assottigliamento della mucosa che riveste l'intestino. Per il trattamento di malattie intestinali dovrebbe essere opportuno, rivolgendosi al gastroenterologo.

I disturbi nel funzionamento dell'intestino tenue sono causati da diversi problemi. Più spesso che non uno, ma diverse ragioni, che insieme causano l'infiammazione nell'intestino tenue.

A causa dei molti fattori che insieme e individualmente possono causare malattie, la malattia è difficile da trattare.

I principali problemi che servono da catalizzatore per lo sviluppo di patologie nell'intestino tenue:

  • malnutrizione, eccessiva o inadeguata assunzione di cibo raramente in grandi porzioni;
  • violazioni nel lavoro di immunità;
  • stress, depressione, esaurimento nervoso;
  • ereditarietà;
  • mancanza di esercizio;
  • infezione intestinale;
  • infezione batterica;
  • alcool, nicotina;
  • farmaci antibatterici;
  • diagnosi prematura;
  • ha lanciato malattie nella regione pelvica nelle donne.

Per diagnosticare il problema nell'intestino tenue, è importante escludere altre malattie che presentano sintomi simili. Per le donne, è necessaria una consulenza aggiuntiva per un ginecologo, per gli uomini - un proctologo.

Ci sono diversi tipi di piccole patologie intestinali: enterite cronica, intolleranza ai carboidrati, malattie cardiovascolari, allergie, enteropatia da glutine, il morbo di Whipple, tumori nell'intestino tenue, complicazioni dopo l'intervento chirurgico.

Sintomatico di malattie

loading...

I sintomi delle malattie intestinali sono diversi a seconda della gravità dell'infiammazione, del luogo e delle cause che hanno causato la patologia. Le malattie accompagnano problemi come la diarrea e il gonfiore.

Feci frequenti circa 5 volte al giorno. Il dolore e i gas sono più intensi dopo cena, passano di notte. Gli spasmi dell'intestino tenue possono essere molto acuti.

Inoltre, la patologia è accompagnata da sintomi che non sono caratteristici del tratto intestinale. Ciò è dovuto al fatto che l'assorbimento dei nutrienti si sta deteriorando, cioè il corpo è inferiore a loro.

La mancanza di calcio, ferro, vitamine del gruppo B, acido folico si manifesta in:

  • la debolezza;
  • crepe nella mucosa;
  • pelle secca;
  • l'anemia;
  • occhi asciutti;
  • diminuzione della vista;
  • fragilità delle ossa;
  • alopecia;
  • malfunzionamenti nelle mestruazioni;
  • l'impotenza.

I sintomi si manifestano spesso in modo complesso. Il trattamento a casa è possibile solo dopo aver consultato un medico.

I sintomi dovrebbero essere allarmanti e richiedere il ricorso:

  • diarrea;
  • febbre di basso grado;
  • dolore, spasmi;
  • nausea, vomito;
  • intolleranza ai latticini;
  • sangue nelle feci causato da emorragie interne;
  • diminuzione dell'appetito;
  • perdita di peso.

Varie infiammazioni nell'intestino tenue sono chiamate enteriti. Nell'infiammazione, la malattia si presenta in forma acuta o cronica.

I sintomi dell'infiammazione hanno tutti i segni di avvelenamento: diarrea, vomito, febbre, febbre.

Gli agenti causali dell'infezione sono gli organismi del gruppo paratifo tifoide. I più famosi sono la salmonella, il colera.

La malattia passa a una forma cronica con disturbi nel lavoro di immunità. Precedenti problemi di enterite cronica nella digestione, che causa la moltiplicazione dei batteri.

I sintomi della forma cronica si manifestano in diarrea ricorrente, i microelementi utili vengono lavati e non assorbiti.

Questo porta all'ipersecrezione di acqua e calcio. Pazienti che soffrono dolore all'ombelico, gonfiore, gas. Se il dolore diventa più intenso dopo aver mangiato, questi sono segni di una forma trascurata.

I più probabili disturbi dell'intestino tenue

loading...

Gli agenti causali di enterite cronica sono le infezioni intestinali, anche dopo la guarigione dell'infezione. I parassiti causano anche malattie.

Provocare una ricaduta può essere metalli pesanti e farmaci quando il trattamento è finito.

infiammazione cronica dell'intestino tenue sviluppa sotto le seguenti condizioni: contrarre infezioni negli intestini, disturbi del sistema immunitario, la mancanza di enzimi malfunzionamento della funzione motoria.

Quando i carboidrati sono intolleranti negli esseri umani, non esiste un enzima che scinde gli zuccheri. La mancanza di enzima causa intolleranza a determinati alimenti, ad esempio il lattosio.

Sintomi: diarrea, brontolio, dolore dopo aver mangiato. La diagnosi del problema consiste nella necessità di distinguere tra intolleranza e segni di una reazione allergica.

Per il trattamento nominare una dieta con l'eccezione di un prodotto che provoca intolleranza.

Le malattie vascolari si sviluppano a causa di insufficiente flusso sanguigno.


Molto spesso la malattia si sviluppa come complicanza nell'aterosclerosi, insufficienza cardiaca, disturbi circolatori del cervello, diabete mellito. La malattia è accompagnata da forti dolori dopo aver mangiato.

Inoltre, il dolore può essere minore, ma accompagnato da diarrea, gonfiore.

Una diagnosi tempestiva è necessaria per evitare l'infarto intestinale. Il trattamento consiste nel rimuovere i vasi colpiti.

Le allergie dell'intestino tenue sono molteplici. Causato da una reazione acuta agli antigeni, sostanze estranee.

Nell'intestino tenue, un'allergia è una malattia indipendente o sintomi di una reazione allergica generale.

È accompagnato da dolori spasmodici, diarrea, vomito e febbre alta. Può essere accompagnato da manifestazioni esterne di allergie: prurito, eruzioni cutanee, gonfiore.

Il trattamento ottimale si ottiene eliminando l'allergene.

L'enteropatia da glutine è un'intolleranza al glutine, una sostanza contenuta nei cereali.

Grave malattia dell'intestino tenue, in cui le proteine ​​non si scindono completamente, causando intossicazione. C'è assottigliamento della mucosa, interruzioni nella digestione e digestione delle sostanze.

Sintomi del problema: perdita di peso, grave diarrea, gengive sanguinanti, mesh capillare, dolore osseo, disturbi mentali.

La malattia è anche difficile da diagnosticare nelle fasi iniziali. È necessario seguire la dieta più rigorosa per la vita, che esclude gli alimenti contenenti glutine che sono popolari nella nutrizione.

La malattia di Whipple si sviluppa quando i corinebatteri che causano l'infiammazione entrano nell'intestino tenue. La malattia è rara, durante la quale l'assorbimento dei nutrienti è compromesso.

Accompagnando la patologia di febbre alta, crampi addominali, grave diarrea, aumento dei linfonodi. Per il trattamento, è prescritta una terapia antibatterica o ormonale.

Le neoplasie nell'intestino tenue sono più spesso benigne. I tumori possono causare ostruzione. Segni della malattia: spasmi, gonfiore, nausea.

Il problema progredisce, l'aspirazione peggiora, l'anemia si sviluppa. È importante diagnosticare la malattia il prima possibile.

Il tumore richiede un intervento chirurgico, in rari casi - chemioterapia.

Le infiammazioni nel piccolo intestino possono svilupparsi dopo l'intervento chirurgico.

La complicazione della condizione si verifica per i seguenti motivi: riduzione dell'intestino e dell'assorbimento, disbiosi, cattiva digestione.

Sintomi della malattia: diarrea, lavaggio del corpo di sostanze nutritive e microelementi. Richiede la supervisione di un medico, il rispetto della dieta.

Come viene diagnosticata la malattia?

loading...

Diagnostica la patologia dell'intestino tenue solo quando vengono eliminate altre malattie.

Pertanto, con i primi sintomi, è necessario consultare un medico affinché esegua i test e gli studi necessari:

  • un esame del sangue (viene determinato il livello dei leucociti, che può mostrare la presenza o l'assenza di processi infiammatori);
  • analisi delle feci (determina la presenza di sanguinamento interno);
  • La colonscopia è una procedura durante la quale un tubo sottile con una telecamera viene inserito nell'intestino per un esame visivo dell'intestino. Se necessario, consente di prelevare tessuti su una biopsia;
  • sigmoidoscopia flessibile. Un tubo sottile dotato di un sensore di luce consente di studiare la regione sigmoidea;
  • endoscopia superiore. Utilizzato per studiare il primo segmento dell'intestino tenue;
  • endoscopia capsulare - diagnostica la malattia di Crohn;
  • X-ray. È usato per diagnosticare casi gravi di patologie dell'intestino tenue;
  • tomografia computerizzata: consente di studiare in dettaglio l'intero intestino;
  • La risonanza magnetica è uno dei modi più efficaci per diagnosticare le malattie intestinali. Aiuterà a trovare luoghi di rotture, fistole, neoplasie;
  • Esame del ginecologo (per donne).

Solo quando il medico ha effettuato una diagnosi dettagliata, viene nominato un trattamento. Il medico deciderà se il ricovero è necessario o se è sufficiente la conformità con i requisiti a casa.

Per una prognosi favorevole, è necessaria una diagnosi accurata e un trattamento competente, cioè il medico deve stabilire le cause alla radice della malattia e prevenire possibili complicazioni.

E 'importante che il medico consideri le condizioni generali del paziente e il tempo trascorso dopo i primi sintomi.

È necessario determinare correttamente il grado di complicanza della malattia e la sua durata.

Trattamento di patologie dell'intestino tenue

loading...

Lo scopo primario del trattamento della malattia del piccolo intestino diventa ridurre l'infiammazione, riducendo intossicazione.

La terapia tempestiva allevia la condizione, cura la malattia o guida verso la fase di remissione, prevenendo il verificarsi di complicazioni.

A seconda della complessità e dell'abbandono della malattia, il trattamento può essere medicato o chirurgico.

Molti pazienti praticano rimedi popolari a casa.

I brodi e le raccolte possono facilitare e mantenere la condizione, ma si raccomanda di essere assunti solo dopo un'accurata diagnosi e consultazione con un medico.

Le malattie intestinali non possono essere trattate rapidamente. Anche se puoi evitare un intervento chirurgico, i farmaci dovranno impiegare molto tempo.

Lo scopo dei farmaci dipende dalla posizione del fuoco dell'infiammazione.

Il trattamento con le prescrizioni della medicina tradizionale contribuirà ad evitare le ricadute. Allo stesso tempo, tale trattamento a casa richiede l'osservazione delle condizioni del paziente da parte di un medico.

La cura di infezioni e un'infiammazione è effettuata con tali medicine:

  1. farmaci antibatterici, corticosteroidi (per la rimozione di infiammazione);
  2. farmaci immunomodulatori.

Il trattamento farmacologico si tradurrà in rispetto della nutrizione dietetica e riposerà il corpo dallo stress fisico ed emotivo.

Una dieta sana, equilibrata, frazionata, arricchita con proteine, almeno 2 litri di acqua al giorno, preparati vitaminici arricchiti con calcio e ferro, sono le condizioni necessarie per il recupero.

Necessita anche di un rifiuto totale degli alimenti con un alto indice glicemico, un sacco di fibre, rifiuto da grassi e fritti, limitando l'assunzione di lattosio.

Se il trattamento con i farmaci non dà l'effetto desiderato (i segni di infiammazione non vanno via) o il medico lo considera impraticabile, ricorrere alla chirurgia, durante la quale vengono rimosse le aree interessate dell'intestino tenue.

Cosa succede se gli intestini fanno male? Sintomi e trattamento

loading...

L'intestino non è solo il più grande organo dell'apparato digerente, ma anche il più funzionale. Qualsiasi interruzione nel suo lavoro può portare un sacco di disagi e dolore a una persona. Se non si diagnostica la causa che ha causato il dolore nell'intestino in tempo, è possibile saltare l'insorgenza di una malattia grave che può essere estremamente pericolosa per una persona.

Intestino e suoi dipartimenti

loading...

Il tratto intestinale comprende sezioni come:

  • del colon;
  • intestino tenue;
  • intestino crasso;
  • appendice;
  • colon sigmoide;
  • retto;
  • apertura anale.

Se la patologia viene osservata in una di queste aree, allora una persona può dire in termini generali che le sue viscere fanno male. Perché a volte è difficile capire l'esatta localizzazione del dolore e ancor più per identificare un organo malato.

Tutte regione intestinale passare agevolmente l'uno nell'altro, o anche ad altri organi, così accade, sembra che danneggia l'intestino, e infatti è il fegato, o viceversa - una persona pensa che il mal di stomaco, e si scopre il colon.

Inoltre, le donne spesso non scontato che fa male l'intestino, e la colpa di tutto sugli organi pelvici. Negli uomini, questa abitudine non è, e si accorgeranno che fa male non solo lo stomaco e l'intestino, e andare subito al medico per un consiglio rispetto alle donne che pensano che popyut Nospanum e tutto va.

Dopotutto, può lubrificare l'immagine e quindi stabilire una vera malattia sarà più difficile.

video:

Tipi di dolore

loading...

Il dolore varia in natura, nella durata e nella localizzazione. Ma sono queste tre caratteristiche che possono consentire al medico di stabilire la diagnosi corretta il prima possibile. Pertanto è necessario sapere in che modo questa o quella malattia si manifesta.

Se sei preoccupato per la cucitura, il taglio, l'opacità, l'acuto o il dolore all'intestino, dovresti consultare immediatamente un medico per determinare la causa di questo sintomo. Questo è particolarmente importante se il dolore notturno interferisce con il sonno. Oltre alle malattie di cui sopra, c'è ancora un enorme elenco di malattie che causano dolore addominale.

Questi includono:

  • emorroidi;
  • processi infiammatori nell'intestino crasso;
  • neoplasma maligno o benigno dell'intestino;
  • cancro intestinale;
  • sconfitta degli elminti dell'organismo;
  • malattie virali o infettive.
Fasi di emorroidi

E questa non è l'intera lista. Pertanto, per scoprire cosa fa male l'intestino, è necessario consultare un medico. Solo lui può scegliere il trattamento in base ai sintomi e alla diagnosi.

Consiglio E. Malysheva

Le emorroidi vanno via in una settimana, e gli "urti" si prosciugano al mattino! Prima di andare a letto in una bacinella di acqua fredda, aggiungere 65 grammi.

Cause del dolore

loading...

Se si è stabilito in quale parte del mal di pancia, che cuoce o tunica ei tuoi sospetti cadono su due punti, si dovrebbe consultare immediatamente un medico per capire a causa di quello che sembrava il dolore a livello intestinale, che la malattia ha causato la malattia.

Le cause del dolore nell'intestino possono essere:

  1. La popolazione dell'intestino umano per elminti. Tali parassiti come la tenia, gli ascaridi, le lamblie e altri spesso causano disagio nell'intestino.
  2. Dysbacteriosis. La microflora intestinale normale è inibita da antibiotici o microflora batterica patogena.
  3. Reazione autoimmune. A volte, per ragioni sconosciute, il corpo inizia a produrre anticorpi contro le proprie cellule sane, comprese le cellule della mucosa intestinale.
  4. A causa di di infezione nel corpo l'intestino crasso si infiamma.
  5. Diminuzione della motilità intestinale. I muri cessano di contrarsi e spostano le masse fecali in avanti, e le feci allungano le pareti nell'intestino tenue o piccolo, causandone il dolore.
  6. diarrea. Anche con il processo non patologico la diarrea causa notevoli problemi al corpo. I frequenti sgabelli acquosi contribuiscono al fatto che il retto e l'apertura anale sono molto dolorosi.
  7. costipazione. C'è uno spasmo del tratto intestinale, le masse delle feci estendono le pareti e non danno sfogo ai gas.
  8. Pancreatite cronica. Il pancreas smette di funzionare normalmente e secerne gli enzimi necessari per la digestione, e questo facilita la digestione lenta del cibo. Leggi di più qui.
  9. gravidanza. Il feto stringe l'intestino, a causa del quale comincia a dolere.

sintomi

loading...

Tutte queste malattie non sono accompagnate da dolore nell'addome da solo.

Accompagna sempre tali sintomi:

  • diarrea o stitichezza, possono alternarsi tra loro;
  • alle muco delle feci, sangue, pus sono mescolati;
  • nausea;
  • vomito;
  • malessere generale e debolezza;
  • mal di testa;
  • rifiuto di mangiare;
  • forte perdita di peso;
  • aumento della temperatura corporea;
  • dolore nella parte bassa della schiena, gamba destra.

Cioè, se il motivo che il dolore intestinale è una malattia, non è la gravidanza, o altra condizione fisiologica, ci deve essere altri sintomi che aiuteranno il vostro medico per stabilire una diagnosi.

Solo se sei sicuro che lo stomaco fa male, perché hai mangiato, avvelenato, allora puoi provare ad affrontare il problema da solo. Ma se la ragione non ti è chiara, allora devi sottoporti ad un esame completo in ospedale.

diagnostica

loading...

Scopri perché fa male l'intestino, si può passare attraverso un sondaggio con uno specialista - un gastroenterologo.

Ti darà sicuramente questi test ed esami:

  • consegna di feci per uova di uova;
  • feci su un coprogram che scopre il contenuto delle feci, se ci sono resti di cibo non digeriti;
  • coltura batteriologica per l'esame della microflora;
  • Esame colonscopia;
  • roentgen del tratto digestivo;
  • Ultrasuoni degli organi della cavità addominale.

Dopo aver esaminato i risultati dei test, il medico farà una conclusione su quale malattia ha causato dolore a livello intestinale. Ti dirà cosa fare per alleviare il dolore e gli spasmi.

Nomina non solo cure mediche, ma anche una dieta, e consiglia anche di aderire alla routine quotidiana.

trattamento

loading...

Per liberarti dal dolore puoi bere lo spasmolitico. Quando le malattie infettive devono assumere farmaci anti-infiammatori. Ma la terapia di base deve essere etiotropica - mira ad eliminare la causa. Cioè, è possibile utilizzare agenti antibatterici, antimicotici, antielmintici.

Con una malattia autoimmune, il medico prescriverà immunosoppressori che sopprimeranno la risposta immunitaria a cellule sane nel tratto intestinale.

Se vengono rilevati tumori o tumori, può essere necessario un intervento chirurgico.

Tutti questi metodi dovrebbero alleviare il paziente non solo dal dolore addominale, ma anche dalla vera causa del disturbo.

Nella maggior parte dei casi, è necessario rispettare una dieta speciale, che dovrebbe includere a basso contenuto di grassi alimentari, più cibo di origine vegetale (ad eccezione di alcuni frutti), il paziente non deve bere alcolici, mangiare fast food e altri cibi spazzatura.

Aiuto domestico

loading...

Non tutti disposti ad andare dal medico perché non vogliono stare in linea, non vogliono prendere l'influenza o la SARS, si rifiutano di bere antibiotici, perché è dannoso per il corpo, non vogliono esporsi a tali procedure "umilianti" come una colonscopia o sigmoidoscopia.

Anche le emorroidi "in corsa" possono essere curate a casa, senza chirurgia e ospedali. Basta non dimenticare di mangiare una volta al giorno.

Pertanto, cercano di risolvere il problema in modo indipendente, preferibilmente con mezzi popolari.

Per tali persone, puoi consigliare cosa fare a casa:

  • bere un antispasmodico e prendere una posa confortevole, in cui il dolore sarà il meno evidente;
  • aspetta un po 'e guarda il risultato, se il dolore è tranquillo, allora il problema non è globale;
  • utilizzare meno cibo, preferibilmente mangiare una frazione e un po ';
  • se c'è stitichezza, allora devi mettere delle candele o prendere un lassativo, puoi usare ingredienti naturali: fichi, prugne;
  • un massaggio dello stomaco in senso orario allevierà il dolore nell'intestino e permetterà ai vitelli di muoversi più velocemente verso l'uscita;
  • carbone attivo - un rimedio universale per il dolore nell'intestino e gonfiore;
  • conformità obbligatoria con il regime di bere - 2 litri di acqua al giorno;
  • una corretta alimentazione, è importante escludere i fagioli, le bevande gassate, tutte acide, speziate, salate, pepate e fritte;
  • esercizio fisico ed esercizi ginnici per attivare la peristalsi intestinale;
  • Lo zenzero e la menta hanno un effetto benefico con il dolore nell'intestino;
  • consigliato brodo di camomilla o radice di liquirizia.

Dopotutto, se non si diagnostica la malattia in tempo, si possono avere complicazioni che a volte portano addirittura a un esito fatale.

Al fine di prevenire, è necessario condurre uno stile di vita sano, aderire alla nutrizione razionale, rinunciare a abitudini dannose, muoversi attivamente almeno un paio di ore al giorno. È importante visitare il medico almeno una volta all'anno per un esame preventivo, Identificare la malattia, prima che entri in vigore e dia segni clinici.

Sintomi e segni di malattie dell'intestino tenue

loading...

L'intestino tenue ha un ruolo molto importante nel sistema digestivo del corpo umano. È responsabile della digestione del cibo, dell'assorbimento dei nutrienti necessari per costruire cellule, tessuti. Quando ci sono malattie dell'intestino tenue, i sintomi e i segni della malattia sono piuttosto monotoni. Praticamente tutte le malattie dell'intestino tenue sono coperte dal concetto di "malassorbimento". Inoltre sono conosciuti come "sindrome di assorbimento normale alterato".

Descrizione della malattia

loading...

L'intestino tenue si trova tra lo stomaco e l'intestino crasso. È su questo sito che avvengono i più importanti processi di digestione. L'intestino tenue include tali reparti:

  • duodeno. È la parte iniziale dell'intestino tenue. Inizia subito dopo lo stomaco. È associato a tali ghiandole digestive: fegato, pancreas, cistifellea;
  • il digiuno. È rappresentato dalla parte centrale dell'intestino tenue. Questo sito si trova tra il duodeno, l'ileo. I cappi di questo intestino occupano un posto nella regione addominale superiore sinistra;
  • l'ileo. È la parte inferiore dell'intestino tenue. Questo sito inizia dopo il digiuno, finisce prima del cieco. Questa zona ha pareti spesse, un grande diametro, molte navi. Si trova proprio nell'addome inferiore.

Il dolore nell'area dell'intestino tenue si verifica con tali patologie:

  • sindrome di maldigestia;
  • Malattia di Crohn;
  • disbiosi intestinale;
  • enteriti;
  • celiachia;
  • ostruzione intestinale;
  • sindrome da malassorbimento;
  • discinesia dell'intestino;
  • ulcera duodenale;
  • piccolo tumore intestinale;
  • diverticoli intestinali, inversione dell'intestino;
  • ischemia, infarto intestinale.

sintomi

loading...

Se l'intestino tenue è affetto da qualche malattia, compaiono i seguenti sintomi:

  • dolore localizzato nell'ombelico;
  • trasfusione nell'addome, che il paziente può sentire o sentire;
  • sgabello liquido (il suo colore è leggero, è pastoso, schiumoso, ci possono essere strisce di prodotti non digeriti, l'odore è acido, sgradevole);
  • distensione addominale;
  • aumento della temperatura (osservato nelle malattie infiammatorie intestinali. L'altezza degli indicatori del termometro dipende dal numero di microbi, dalla loro tossicità, dalla resistenza dell'organismo);
  • imperativo chiede la defecazione;
  • sensazione di pesantezza;
  • gonfiore.

Considerare più in dettaglio i sintomi che si presentano con patologie specifiche dell'intestino tenue.

enterite

L'enterite è un'infiammazione dell'intestino tenue. A seconda di dove l'infiammazione è localizzata, duodenite (12 duodeno), ileite (ileo), jejunitis (digiuno) sono isolati.

In enterite acuta si manifestano:

  • vomito;
  • diarrea;
  • dolori acuti (improvvisi);
  • alta temperatura;
  • dolore nella regione epigastrica;
  • la disidratazione;
  • disturbi cardiovascolari;
  • intossicazione.

Se l'enterite cronica si sviluppa, manifestare:

  • diarrea;
  • vomito;
  • la debolezza;
  • nausea;
  • dolore epigastrico permanente (sfocato);
  • diminuzione dell'appetito;
  • dolore durante la palpazione, manifestato in profondità nella zona sopra l'utero;
  • sensazione di scoppiare;
  • brontolio dentro l'intestino.

La malattia di Crohn

Questa infiammazione cronica del tratto gastrointestinale può interessare tutti gli strati del tubo digerente. La malattia può provocare infiammazione dei linfonodi del peritoneo, comparsa di ulcere, cicatrici sulle pareti dell'intestino. Quando la malattia appare come sintomi:

  • nausea, vomito;
  • dolore addominale;
  • gonfiore dell'intestino;
  • diarrea;
  • perdita di appetito, peso;
  • la debolezza;
  • aumento della fatica;
  • aumento della temperatura.

Ulcera del duodeno

Il sintomo principale è il dolore. È insignificante, cucita, succhia, crampi. Questa patologia è caratterizzata da "dolori affamati".

Ostruzione intestinale

Questa patologia è rappresentata da un disturbo completo / parziale del progresso del cibo lungo il tratto digestivo. Un sintomo costante della malattia è il dolore, che appare improvvisamente, non dipende dall'assunzione di cibo.

Tranne il dolore può apparire:

  • gonfiore;
  • asimmetria addominale;
  • vomito.

Discinesia dell'intestino

Questa violazione delle funzioni motorie dell'intestino tenue si manifesta in:

  • dolore nell'addome;
  • aumento della produzione di muco;
  • sensazione di pressione, pesantezza nell'addome inferiore;
  • coliche;
  • costipazione;
  • diarrea.

diverticolo

In questa protrusione sacciforme della sottomucosa compaiono la mucosa intestinale:

  • alta temperatura;
  • dolore acuto nell'addome;
  • nausea;
  • gonfiore;
  • tensione del muro peritoneale;
  • disturbo dello sgabello.

dysbacteriosis

Questa patologia si manifesta nella violazione della quantità, della qualità della normale microflora intestinale. Il paziente appare:

  • la debolezza;
  • una forte diminuzione dell'appetito;
  • malessere generale;
  • mal di testa;
  • diminuzione dell'efficienza;
  • pallore del derma.

Sindrome da malassorbimento

Questa patologia si manifesta nell'assorbimento insufficiente di sostanze nutritive nell'intestino tenue. Il principale sintomo della malattia è una feci liquide e pastose. È schiumoso, praticamente privo di muco. Il paziente è anche preoccupato per:

  • gonfiore;
  • pesantezza nell'addome;
  • flatulenza;
  • dolore muscolare;
  • la debolezza;
  • nausea;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • l'anemia;
  • perdita di peso;
  • intorpidimento delle dita, labbra;
  • sapore sgradevole in bocca;
  • ruttare.

Sindrome di Maldigestia

Questo complesso di sintomi clinici è causato da una violazione della digestione dei nutrienti. Si manifesta in assenza di enzimi digestivi, la patologia dell'intestino tenue.

In questa malattia, ci sono:

  • dolore che tira, scoppia la natura (sono provocati da una maggiore pressione all'interno dell'intestino);
  • disturbo delle feci (predomina la diarrea);
  • flatulenza;
  • brontolio, gonfiore;
  • sapore sgradevole in bocca;
  • ruttare.

Celiachia

Questa patologia è ereditaria. Si manifesta nell'intolleranza degli alimenti che contengono glutine (segale, orzo, frumento, avena).

Quando si utilizzano alimenti complementari contenenti prodotti di farina, vengono mostrati i bambini:

  • letargia;
  • perdita di peso;
  • perdita di appetito;
  • pallore;
  • le membrane mucose diventano luminose;
  • aumenta la dimensione dell'addome.

Inoltre potrebbe apparire:

  • gonfiore degli arti inferiori;
  • secchezza del derma;
  • stomatiti;
  • anemia da carenza di ferro;
  • dolore nell'intestino, avendo un carattere doloroso e tirante;
  • diarrea (l'escremento è schiumoso, ha un odore acuto, il suo colore è leggero, grigiastro, la consistenza è caratterizzata da un alto contenuto di grassi).

Ischemia, infarto

Queste patologie si manifestano in una violazione cronica dell'afflusso di sangue alla parete intestinale. Il sintomo principale è un forte dolore addominale. Oltre al dolore nell'ombelico, il paziente è osservato:

  • perdita di appetito;
  • nausea, vomito;
  • gonfiore, ronzio dell'addome;
  • diarrea, stitichezza;
  • dolore durante la palpazione dell'addome;
  • presenza di sangue negli escrementi.

Cancro dell'intestino, tumori

Il dolore con questa patologia è lieve. È difficile indicare la loro esatta localizzazione. I principali sintomi della patologia:

  • perdita di appetito;
  • la debolezza;
  • aumento della fatica;
  • grave esaurimento del corpo.

diagnostica

I seguenti metodi diagnostici aiuteranno a diagnosticare la causa della malattia:

  1. Ultrasuoni della cavità addominale.
  2. Tomografia computerizzata
  3. Radiografia del peritoneo.
  4. Studio batteriologico delle feci.
  5. Studi endoscopici (PHAGS, colonscopia).
  6. Studi istologici Sono necessari per chiarire la natura della patologia (tumore benigno e maligno).

trattamento

Se qualche malattia ha colpito l'intestino tenue, i sintomi sembreranno molto difficili da perdere per un paziente. Se c'è una malattia delle feci, dolore addominale, nausea, vomito, mal di testa, flatulenza, eruttazione, è necessario cercare cure specialistiche.

Il trattamento di malattie che si verificano nell'intestino tenue è considerato un processo piuttosto complicato. La cosa principale nel processo di trattamento è seguire rigorosamente le prescrizioni del medico, per osservare la dieta prescritta.

Un punto importante nel trattamento delle malattie dell'intestino tenue è l'effetto sulla disbiosi. La terapia ha lo scopo di normalizzare il lavoro degli intestini. Il paziente deve assumere antimicrobici.

Anche le vitamine, un corso di enzimi sono molto importanti. Questo è necessario per ripristinare la forza del corpo. Gli enzimi sono necessari per il normale assorbimento dei nutrienti.

Inoltre, il medico ha bisogno di ridurre l'infiammazione, ridurre l'intossicazione del corpo. Nel trattamento delle infezioni, le infiammazioni vengono utilizzate come farmaci:

  • farmaci antibatterici;
  • corticosteroidi;
  • farmaci immunomodulanti.

Se la terapia farmacologica non dà i risultati desiderati, il medico decide se applicare l'intervento. Durante l'operazione, gli specialisti rimuovono le aree intaccate dell'intestino.