Dolore nel retto

Il retto fa parte del sistema digestivo, che è la fine dell'intestino. Le sue funzioni sono l'accumulo e l'escrezione delle feci. Come in ogni organo del corpo umano, non dovrebbe esserci alcun disagio. Se questo non è il caso, è necessario contattare uno specialista. Dopotutto, nonostante il fatto che il retto non sia l'organo più importante, le malattie che si manifestano in questo modo possono rappresentare un pericolo per la salute e la vita umana.

Le sensazioni di dolore nel retto possono indicare la presenza di una malattia grave, non trascurare i sintomi.

Dolore acuto nel retto

La ragade anale può provocare più spesso il problema del dolore acuto. Può intensificare sia di mattina che di notte. Particolarmente doloroso nel processo di defecazione. Il dolore dura a lungo, può sparare attraverso il perineo, manifestarsi nel sacro. Il problema provoca una violazione del ciclo mestruale in una donna, sentimenti spiacevoli quando la vescica viene defecata. Allo stesso tempo nelle feci è possibile rilevare il sangue, c'è un problema di stitichezza.

Molto spesso, la ragade anale scompare da sola, ma se appare una volta, il rischio di recidiva è del 100%.

Un dolore acuto al retto può essere causato da una procalgia. La natura del dolore è improvvisa e appaiono spasmi. Il processo di escrezione delle feci non influisce sulle manifestazioni del dolore. Possono estendersi all'ano, al perineo, al coccige, al sacro e ad altri organi della piccola pelvi. La ragione della malattia è una situazione stressante o troppo stress sul corpo.

Emorroidi in fase acuta. I nodi aumentano di dimensioni, si gonfiano e diventano rossi. Le emorroidi possono provocare dolore al muscolo gluteo, prurito della regione rettale, sparare attraverso il sacro.

Il dolore acuto di Provoke può paraproctite o proctite, sebbene più spesso queste malattie siano accompagnate da manifestazioni sgradevoli spiacevoli. La natura acuta del dolore è con trombosi di emorroidi, ascesso, prolasso del canale anale, ecc.

Dolore provoke nel retto e nel basso addome nella parte destra dell'appendicite.

Dolore sordo

Il dolore nel retto può manifestarsi a causa di tali malattie:

  • Koktsigodiniya caratterizzato da dolore, che spara nella parte bassa della schiena. L'esacerbazione si verifica durante la defecazione o seduta. Il disagio appare come conseguenza del trauma meccanico del coccige.
  • La paraprocitite sembra dovuta al fatto che le ghiandole nel passaggio anale si infiammano, una pulsazione appare nel passaggio anale. La temperatura basale diventa più alta.
  • Una singola ulcera che colpisce il retto. C'è erosione della mucosa. La malattia è accompagnata dalla presenza di perdite di sangue nelle feci o nel muco.
  • Proctalgia si sviluppa a causa del fatto che i muscoli lisci del passaggio anale sono spasmodici. Le fonti esatte dell'aspetto di tale malattia sono sconosciute. Si ritiene che sia causato da disturbi psicosomatici nel corpo.
  • Il cancro si sviluppa più spesso in modo asintomatico, ma quando il tumore diventa palpabile, appaiono segni di dolorose manifestazioni di ottusità.
  • L'ematoma perianale appare a causa della rottura delle pareti nella vena anale che passa vicino al retto. Da questo, la nave si gonfia e si gonfia.
  • L'herpes colpisce la mucosa dell'intestino, che causa disagio. Quando il virus viene trattato, il disagio scompare.
  • Ascesso nell'area anale. Fa un po 'male, ma se starnutisci o tossisci, le sensazioni aumentano.

Per le donne, ulteriori cause di tali manifestazioni che possono essere date dal basso nella parte destra dell'addome sono tali violazioni degli organi riproduttivi:

  • cisti nell'ovaia;
  • infiammazione degli organi del sistema riproduttivo;
  • endometriosi.

Quindi fa male durante l'ovulazione o le mestruazioni. Il dolore durante l'ovulazione può durare da pochi minuti a una settimana. Nell'ovulazione, il peritoneo è irritato dall'accumulo di sangue nello spazio di Douglas, che fa passare il dolore nel passaggio anale. Il più delle volte, un dolore così doloroso si manifesta più tardi la sera.

Dolore notturno nel retto

Molto spesso, il colpevole del dolore notturno è la proctalgia. Provoca spasmi intestinali. La malattia è più tipica degli uomini rispetto alle donne. Se un dolore improvviso appare durante la notte, la durata dell'attacco è di mezz'ora e pochi minuti. Questo problema può manifestarsi una volta la notte e causare inconvenienti dalla sera al mattino. Ci possono essere reclami di brividi e flatulenza.

Per diagnosticare la proctalgia, il medico prescrive una serie di esami per l'assenza di una genesi più grave di disagio. Poiché la malattia compare sui nervi, la terapia viene scelta appropriata. Koktsigodiniya (sindrome da dolore ankicotico). motivi:

  • diarrea e stitichezza;
  • procedure operative nel passaggio anale;
  • omissione del perineo;
  • disturbi muscolari nel pavimento pelvico.

Il disagio si manifesta nel coccige, nel passaggio anale o nel retto. Spesso i display sgradevoli disturbano durante la notte.

Dolori di disegno

La causa del dolore traumatico può essere l'infiammazione nei tessuti che si trovano intorno al retto. Ciò provoca un falso desiderio di produrre defecazione, debolezza, disagio nel bacino e nel perineo. Molto spesso, il dolore non è forte e tira, ma può essere forte. Nella femmina, possono essere causati da cisti ovariche o infiammazione degli organi del sistema riproduttivo.

Gli uomini soffrono di dolore trascinante, se hanno la prostatite. Con la prostatite, possono dare nell'osso sacro e nello scroto. La particolarità della prostatite è che la stessa prostata non ha terminazioni nervose. Il disagio è diffuso intorno alla vita. Per la prostatite è tipico che il dolore può essere appena percepibile e severamente pungente. Anche Prokalgia può provocare tali manifestazioni di disagio. Il dolore si irradia al coccige e agli organi pelvici.

Dolore del retto durante la gravidanza

La presenza di sintomi spiacevoli o disagio in questo momento è circa il viaggio obbligatoria al medico come un dolore nel retto può essere correlato grave perturbazione del corpo, che può essere pericoloso non solo per la madre, ma anche per il nascituro. Se la malattia non attribuisce importanza, può provocare altri problemi di salute. A volte durante la gravidanza la radice del disagio può essere:

  • basso livello di attività;
  • seduto su uno sgabello duro per molto tempo.

Ma non pensare che non ci siano problemi. Molto spesso, il dolore è causato da patologie. La stitichezza può causare prurito nel passaggio anale, fastidio permanente o bruciore. Se una cattiva alimentazione ha portato a un tale problema, è sufficiente regolare la dieta per il trattamento.

In gravidanza, il dolore nel retto, nella parte destra e nel basso ventre può essere causato dall'insorgenza del processo infiammatorio nell'appendice.

Appaiono spesso a causa di emorroidi, che è accompagnata da stitichezza, bruciore, vertigini e sensazioni di amarezza nella cavità orale.

Le ragadi anali appaiono a causa di stitichezza e diarrea, emorroidi. Questo è caratterizzato dalla penosità del processo di defecazione. Per evitare un tale problema, si dovrebbe ricordare che la gravidanza non è una scusa per mangiare tutto ciò che si desidera. La nutrizione in questo periodo è ancora più importante, poiché il cibo cattivo carica ancora di più il corpo. I medici raccomandano di eseguire esercizi leggeri.

Dolore pulsante

Il dolore pulsante, che colpisce il retto, è caratteristico della paraproctite. Può manifestarsi in 2 fasi: cronica e acuta. Quando la malattia peggiora, il tessuto peritoneale è affetto, compare il pus, la temperatura corporea aumenta, la pelle vicino al passaggio anale diventa rossa e vi è gonfiore.

La causa della malattia: diarrea, stitichezza, attività fisica troppo forte, cattiva alimentazione, alcolismo, soggiorno prolungato in un luogo freddo. Nelle cripte anali ottiene un agente infettivo, che provoca infiammazione. Lo stesso forte disagio è causato da un ascesso rettale. Fa male quando ti siedi a causa di un gonfiore, poiché è difficile. A causa dell'infiammazione, la mucosa anale viene distrutta. La terapia consiste nell'aprire l'ascesso e drenare.

Trattamento del dolore nel retto

La terapia è prescritta solo dopo che il medico ha determinato il motivo per cui fa male nel retto:

  • Le emorroidi interne sono trattate con anelli di lattice. Sono installati in modo tale che il sangue non scorre verso i nodi, il che li rende secchi e se stessi cadono.
  • Le emorroidi esterne vengono trattate utilizzando un flusso di energia termica. Questo contribuisce alla sclerosi delle emorroidi.
  • La fessura anale all'inizio della malattia passa da unguenti e candele, che viene iniettata per via rettale. Eliminano il prurito, l'infiammazione, asciugano la pelle e disinfettano.

Sono prescritti per il trattamento delle emorroidi dopo la pulizia dell'intestino. Il corso del trattamento dipende dallo stadio della malattia e dalla forma. La durata minima è di 7 giorni. In ogni caso, la nomina di un trattamento farmaceutico viene eseguita da un medico che, nel corso della terapia, può regolarlo a seconda di quanto è adatto il paziente e dei risultati.

Se il dolore è causato dall'infiammazione della mucosa, si consiglia di assumere antibiotici, clisteri con camomilla e regolare la dieta.

In una procalgia necessariamente prendere preparativi riposanti che eliminerà o cancellerà, rimuovere la causa alla radice di tale stato. Assegnare clisteri di olio con antidolorifici, UHF, blocchi di Novocaina. Posso consigliare un corso di massaggio speciale.

Per sbarazzarsi della paraproctite, è necessario un intervento chirurgico. Koktsigoniya richiede l'uso di procedure di fisioterapia, l'uso di farmaci per il dolore, massaggi.

Dolore nel retto - cause

Le sensazioni di dolore nell'intestino non si presentano mai proprio così. Le cause del dolore nel retto possono essere diverse, sono più pericolose per il corpo in misura maggiore o minore, ma non bisogna mai ignorarle. Possono essere causati da cause sia intestinali che extraintestinali, quindi richiede una diagnosi particolarmente approfondita e una terapia tempestiva. È importante ricordare che è piuttosto difficile diagnosticare da sola la patologia del retto, perché i sintomi possono essere molto diversi e di diverso grado di gravità. Ma è necessario sapere quali malattie valgono la pena considerare in primo luogo e quando la visita dal medico non può attendere.

Dolore nel retto - cause

Cause intestinali del dolore

Prima di tutto, è necessario scoprire quale patologia intestinale può causare dolore al retto. Questo include i seguenti tipi di malattie:

  • malattie infiammatorie (parliamo di proctite, sfinterite, morbo di Crohn, colite ulcerosa non specifica);
  • trauma (rotture della parete intestinale, ragadi anali, corpi estranei);
  • emorroidi;
  • patologia organica (anomalie dello sviluppo, tumori, aderenze);
  • ostruzione.

Cause del dolore nel retto

Vale la pena considerare separatamente ciascun gruppo di cause.

Malattia infiammatoria intestinale

Il processo infiammatorio è una cascata di reazioni biochimiche e tissutali, che ha un certo numero di caratteristiche. Ci sono cinque segnali principali di infiammazione, uno dei quali è necessariamente dolore. È inerente a qualsiasi cambiamento infiammatorio, differisce solo nella sua intensità e carattere. Processi infiammatori nel retto - non è raro.

Cosa causa l'infiammazione del retto

proctite

La cosa principale può essere considerata una corretta infiammazione dello strato mucoso del retto - proctite.

Può svilupparsi a causa di vari motivi:

  • l'eccesso di bevande speziate, speziate e alcoliche che arrivano con il cibo;
  • infezione (il più delle volte si tratta di malattie trasmesse per via sessuale, ad esempio la gonorrea);
  • cronica ritardata sgabello (processo patogenesi è semplice: costante costipazione, feci solide, avvolto parete intestinale in microtraumi rientrano microrganismi sono abbondanti nell'intestino e causano infiammazione);
  • le conseguenze dei metodi di radioterapia (un frequente effetto collaterale dopo il trattamento dei tumori pelvici);
  • infestazioni parassitarie (possono causare ameba, trichomonads, balantidia, ecc.);
  • emorroidi;
  • traumi;
  • infiammazione della vescica;
  • infiammazione della prostata, ecc.

Classificazione della gravità della proctite da radiazione

Tabella. Forme acute e croniche della malattia.

Il trattamento della proctite dipende anche dalla sua forma. Usata come trattamento ambulatoriale e ospedaliero, riposo a letto necessariamente assegnato, dieta (fibra eccezione, grasso, forte, piccante, alcool, tutto il cibo è meccanicamente e termicamente risparmiando). Il paziente riceve clisteri, in cui può esserci un collaterale, camomilla, olio. Terapia antibiotica obbligatoria, che viene selezionata in base ai risultati dei test. Permanganato di potassio usato, una doccia calda.

Doccia calda ascendente

Morbo di Crohn e colite ulcerosa non specifica

Queste sono due malattie infiammatorie intestinali che meritano un'attenzione speciale. Questa è una patologia grave, invalidante, che, sfortunatamente, si presta solo alla correzione, ma non alla completa guarigione. Queste malattie sono importanti da sospettare e iniziare a trattare il prima possibile al fine di prevenire gravi complicazioni. È anche importante distinguere tra queste due malattie.

La malattia di Crohn è un processo infiammatorio in cui si formano speciali noduli nell'intestino, chiamati granulomi. Le ragioni per cui si sviluppa questa malattia, la medicina è attendibilmente sconosciuta.

Tuttavia, vengono identificati i fattori che contribuiscono allo sviluppo della patologia.

  1. Aumento dell'attività del sistema immunitario. Queste sono persone con malattie allergiche, patologie autoimmuni. Di conseguenza, la risposta immunitaria a livello intestinale si sviluppa non solo su microrganismi dannosi, ma anche su qualsiasi altra proteina. Per questo motivo, il numero di globuli bianchi nella parete intestinale aumenta costantemente come le principali cellule immunitarie, che a loro volta causano infiammazione e comparsa di erosione.

Come appare l'intestino nella malattia di Crohn?

Tutto ciò può anche portare allo sviluppo della patologia

Con il morbo di Crohn, non solo il retto è interessato, il processo infiammatorio può verificarsi in una qualsiasi delle sezioni intestinali, sia spesse che sottili. Tuttavia, la più alta prevalenza di infiammazione nell'ileo e cieco. La sintomatologia nella lesione dell'intestino finale è la seguente:

  • dolore lungo il retto (nella pelvi);
  • diarrea notturna;
  • sudore notturno;
  • flatulenza e gonfiore;
  • ripetuto falso impulso di defecare;
  • dolore durante la defecazione;
  • la comparsa di muco, sangue nelle secrezioni;
  • la febbre si sviluppa fino a 39 ° C;
  • sensazione di sete, bocca secca;
  • perdita di peso;
  • danno alla pelle, alle articolazioni, alle ossa.

La malattia di Crohn ha i suoi sintomi caratteristici

La colite ulcerosa non specifica è una patologia molto seria. In effetti, la forma ulcerosa della proctite è una specie di colite aspecifica per localizzazione. La causa di questa malattia non è stata ancora identificata e i fattori di rischio sono più o meno simili a quelli che portano alla malattia di Crohn. Ci sono una proctite ulcerosa acuta, cronica e ricorrente.

La prevalenza di infiammazione del colon con colite ulcerosa

Le principali manifestazioni della malattia sono le seguenti.

  1. diarrea. E la quantità di defecazione al giorno e alcuni altri fattori dipende da come la malattia sarà classificata. In questo caso, è diviso in forme leggere, medie e pesanti.

    Tabella. Le principali forme di diarrea.

Trattare colite ulcerosa non specifica dai seguenti gruppi di farmaci e azioni.

  1. dietoterapia: per escludere la cellulosa, i piatti speziati, i cibi salati, in salamoia e inaciditi, utilizzare il vapore, schiacciato.
  2. Terapia farmacologica della prima lineaacido 5-acetilsalicilico (Salofalk, sulfasalazina), steroidi (intolleranza al primo gruppo di farmaci o esacerbazioni gravi, ma non continuamente), terapia immunosoppressiva (metotrexato, ecc).
  3. Terapia farmacologica aggiuntiva: antibiotici, antidiarroici, analgesici, ferro (per la prevenzione e l'eliminazione dell'anemia esistente).

Lesioni, corpi estranei

Lesioni al retto possono essere ottenute con un gran numero di condizioni. Le ferite più pericolose e paralizzanti dell'intestino sono pericolose in tempo di guerra, quando ci sono ferite da arma da fuoco e danni ai frammenti, ferite da mine esplosive.

Lesione del retto

In tempo di pace, il danno all'intestino può essere causato dai seguenti motivi.

  1. Un forte aumento della pressione intestinale. Risciacquo dell'intestino, impostazione del clistere, intenso sforzo risultante con coprostasi.
  2. Incidente d'auto. Scossa acuta, estremamente intensa, a volte caduta (quando si vola attraverso il parabrezza).
  3. Trauma contusivo. Può causare l'azione di natura medica, ma di solito sono combinati con i cambiamenti nella parete intestinale, vale a dire. A. Danno intestino in modo sano è difficile (clistere dichiarazione non corretta, le interruzioni negli studi endoscopici).
  4. bruciare (termico e chimico). Quando una sostanza chimica viene somministrata con un clistere (di solito per errore) o acqua molto calda.

Rottura dell'intestino a causa della perversione sessuale

Corpi estranei del retto

In tutti i casi di traumatizzazione del retto o di corpi estranei che entrano in esso, apparirà un dolore intenso, fino a uno shock doloroso. Quasi sempre il dolore accompagna il sanguinamento. Il trattamento è solo chirurgico.

Patologia organica, ostruzione, processo di adesione

Il dolore nel retto causa molto spesso processi tumorali, sia benigni che maligni. Per una benigna preoccupazione polipi del retto. Molto spesso appaiono nel punto di passaggio dal sigmoide al retto o nel canale ano-rettale, ma possono interessare la sezione terminale dell'intestino a qualsiasi livello.

Crescita polipo rettale

La poliposi può essere asintomatica, non disturbare in alcun modo il corriere, ma può causare i seguenti problemi:

  • dolore nel retto;
  • sanguinamento;
  • l'aspetto del sangue nelle feci;
  • prurito;
  • bruciando;
  • sensazione di pesantezza, che si estende nella zona dell'intestino.

Cancro del retto È una delle malattie oncologiche più pericolose. Colpisce le persone anziane, ma ogni anno la malattia è più giovane. È importante capire che nelle fasi iniziali la crescita può non essere dolorosa, pertanto, in presenza di ereditarietà nel cancro intestinale o di età superiore ai 60 anni, la retectoscopia annuale è obbligatoria. Nelle fasi successive, quando il tumore aumenta, inizia a premere sugli organi vicini, richiede più afflusso di sangue, ci sono dolori non localizzati, dolori di disegno, si possono vedere tracce di sangue nelle feci. A poco a poco, il dolore aumenta di intensità. Quando la necrosi e il tumore si deteriorano, il dolore diventa quasi intollerabile. Di solito in questa fase il tumore è inutilizzabile.

Cancro del retto

Ostruzione intestinale - è una condizione in cui le masse delle feci non possono uscire e le budella per un motivo o per un altro. Il retto è più caratterizzato da un'ostruzione meccanica, quando il lume è chiuso o schiacciato con un tumore, o con coprostasi, quando le feci sono così grandi da non potersi muovere. In entrambi i casi, non ci sono feci per diversi giorni, e poi il dolore aumenta per diverse ore, compare nausea e talvolta vomito con i polpacci. Il trattamento è solo rapido.

Segni di ostruzione intestinale

Processo adesivo - queste sono le conseguenze delle operazioni sull'intestino o sugli organi pelvici, traumi. È una proliferazione del tessuto connettivo, infatti - la formazione di cicatrici. A causa loro la peristalsi dell'intestino viene interrotta, il lume può restringersi e persino l'ostruzione intestinale può formarsi. Nelle fasi primarie, i picchi non sono feriti, ma quando crescono, ci sono dolore, in particolare, nel retto.

Ostruzione adesiva dell'intestino, aderenze nell'addome

Cause extraintestinali

Il dolore localizzato nel retto non viene sempre direttamente da questo organo. Le formazioni vicine possono soffrire e la persona sentirà disagio nella parte terminale dell'intestino.

Tabella. Sintomi di malattie extraintestinali.

Dolore al retto: le principali cause, caratteristiche del sintomo e le più comuni malattie

Il retto è la sezione terminale del tubo digerente. Le sensazioni dolorose in esso possono essere causate da un numero di condizioni patologiche con diversa eziologia e gravità. Il quadro clinico in questi casi può includere una violazione dell'atto di defecazione, difficoltà nel movimento intestinale, flatulenza e varie perdite nelle feci. Inoltre, non è raro che il dolore al retto sia combinato con prurito nell'area dell'anello anale. Con un lungo decorso della malattia, si generano debolezza generale, intossicazione, anemia e tenesmo.

Se la causa di tale condizione patologica è una malattia oncologica, allora con la germinazione del tumore, le strutture adiacenti dell'organo possono essere danneggiate. In futuro, questo porta a una violazione della minzione, dell'impotenza, dei malfunzionamenti del ciclo mestruale. Al fine di differenziare la malattia, è necessario eseguire una serie di test diagnostici volti a chiarire la patologia. Questo include esami di laboratorio di sangue, urine e feci, esame a raggi X con soluzione di contrasto, varie tecniche endoscopiche, nonché esame palpatorio del retto.

Le ragioni principali

Ci sono diverse cause di dolore nel retto:

  • La ragade anale si verifica più spesso. I pazienti con questa malattia avvertono dolore pronunciato, una sensazione di sfregamento nel passaggio anale. Così in una feci c'è allocazione sanguinante lucente. Ci possono essere violazioni di feci dal tipo di stitichezza, in rari casi - diarrea. All'inizio il dottore passa un'ispezione di un ano. Nella maggior parte dei casi, la fessura si trova nell'area della parete anteriore o posteriore. Con una fessura grave, accompagnata da un forte sanguinamento, potrebbe essere necessario eseguire una procedura chirurgica.
  • Nella regione dell'anello anale, le ghiandole speciali sono localizzate. Quando la loro infiammazione sviluppa una malattia chiamata paraproctite. Il sintomo principale di questa patologia è il dolore pulsante intenso nel retto. La malattia si manifesta anche come reazione infiammatoria generale, accompagnata da edema localizzato, arrossamento e febbre. Quando l'esame delle dita del passaggio del retto, viene trovata una formazione densa. La principale tattica terapeutica è l'intervento chirurgico.
  • Emorroidi. L'espansione delle emorroidi è una condizione patologica comune, soprattutto negli uomini. Può svilupparsi con molte malattie (cirrosi, displasia del tessuto connettivo, ecc.). Nelle fasi iniziali, la sindrome del dolore può essere assente, tuttavia, quando il nodo emorroidario viene violato, si nota un forte dolore.

Queste raccomandazioni non sono un invito all'azione. Solo uno specialista competente è in grado di prescrivere un trattamento efficace che promuova una pronta guarigione.

sintomi

La sindrome del dolore può variare nella sua posizione, intensità e periodicità, a seconda della gravità e della natura della malattia. Questo sintomo può essere combinato con molti altri. Ad esempio, in oncopatologia, il paziente lamenterà una diminuzione del peso corporeo, una violazione del metabolismo e il lavoro degli organi riproduttivi. Con il morbo di Crohn e la colite ulcerosa, il dolore accompagnerà l'atto della defecazione e avrà anche un carattere crampo.

Se il dolore è ininterrotto, allora parla a favore della diverticolosi o della sindrome dell'intestino irritabile. Con la trombosi delle vene emorroidali, il dolore si irradia al perineo e aumenta con il movimento intestinale. Se durante l'atto di defecazione dal retto le feci sono mescolate con pus e muco, questo indica proctite o la formazione di un percorso fistoloso. Nella sindrome dell'intestino irritabile, le feci avranno una miscela di muco. Sanguinamento leggero può essere osservato con molte malattie delle parti inferiori del tubo digerente:

  • Malattia di Crohn;
  • colite ulcerosa;
  • emorroidi;
  • ragade anale;
  • diverticolosi;
  • carcinoma del retto.

Dolori notturni

La causa principale del dolore notturno nel retto è una proctalgia. Questa malattia può essere scatenata da fattori di stress e da gravi esperienze emotive. Secondo le statistiche, il più spesso il proctalgia succede in uomini all'età di 30-50 anni. La durata del dolore notturno varia da 5 a 30 minuti. Il sonno può essere disturbato e il paziente è irritato ed esausto. Questa tendenza porta allo sviluppo di un circolo vizioso, aggravando così le condizioni del paziente. La principale tattica terapeutica è una correzione psicologica volta a ridurre l'influenza dello stress sul background emotivo generale.

Dolore acuto

Il dolore improvviso, di regola, è una conseguenza di condizioni acute. Tali sentimenti possono sorgere indipendentemente dall'ora del giorno. Aumentano con movimenti intestinali, tendendo e sforzo fisico. La sindrome del dolore con lo sviluppo di crepe nell'ano è di natura lunga e improvvisa e spesso si irradia nella regione sacrale. Successivamente, potrebbe esserci una violazione della minzione e malfunzionamenti del ciclo mestruale. Con un trattamento tempestivo, la prognosi è buona, tuttavia è raro ripristinare completamente la funzione rettale.

Dolore lancinante

Il dolore pulsante nel retto è caratteristico della paraproctite. È accettato distinguere due forme di questa patologia: acuta e cronica. Nella paraprocitite acuta si verifica l'infiammazione del tessuto adiposo localizzato attorno al retto. Sintomaticamente, la malattia si manifesta con la secrezione di pus dall'ano, un aumento della temperatura corporea. Con un esame locale nella regione perineale, vi è gonfiore e iperemia della pelle. Ascesso può essere causato da un trauma rettale mucosa, costipazione, ipotermia, eccessivo esercizio e infiammazione in altri organi pelvici.

Disegnare il dolore

Un carattere simile della sindrome del dolore, di regola, si verifica con l'infiammazione delle strutture degli organi situati vicino al retto. In questo caso, ci sono, tenesmo, deterioramento della salute, debolezza generale e disagio nel perineo. Le cause del dolore al disegno nel retto possono essere la formazione di cisti ovariche. Inoltre, la metà maschile dell'umanità spesso fa lamentele simili nello sviluppo di processi infiammatori nella ghiandola prostatica.

trattamento

Per scegliere il tipo di trattamento più efficace, è necessario prima diagnosticare correttamente. La nomina di antidolorifici non sarà efficace se non fosse possibile scoprire la causa della malattia iniziale. Negli stadi iniziali delle emorroidi vengono utilizzati vari unguenti e supposte che riducono la gravità del processo patologico. Se i nodi vengono violati, sarà necessario un intervento chirurgico.

Con le ragadi anali, vengono prescritte supposte anti-infiammatorie, che riducono l'intensità del dolore e contribuiscono alla guarigione precoce della ferita.

Quando alla malattia di Crohn viene prescritta una dieta speciale che riduce il carico sulla membrana mucosa dell'intestino. Inoltre, è necessario assumere glucocorticoidi. Questa malattia contribuisce al rapido esaurimento dei pazienti, quindi potrebbe essere necessaria una terapia di reidratazione.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Cause del dolore nel retto

Il retto è la parte terminale dell'intestino, in cui le masse delle feci si accumulano e attraverso cui il corpo viene espulso. Questo processo non dovrebbe causare alcun disagio. La comparsa di dolore nel retto - questo è un motivo serio per consultare uno specialista, in quanto può essere un sintomo di malattie molto pericolose. Secondo le statistiche, le sensazioni del dolore nella regione del canale anale appaiono 1,5 volte più nelle donne che negli uomini a causa della struttura del corpo.

Cause e manifestazioni cliniche

Provoca sensazioni sgradevoli e talvolta dolorose nell'intestino diretta molto, e non tutti sono innocui in natura. Molto spesso questa sintomatologia indica varie patologie degli organi interni, specialmente nelle donne.

Le cause principali dell'inizio del dolore nel retto nelle donne sono i seguenti fattori avversi e condizioni patologiche:

  • malattie proctologiche (procalgia, polipi, emorroidi, cisti del coccige, fistole intestinali, prolasso del retto, paraproftiti, morbo di Crohn);
  • malattie del sistema urinario (cistite, calcoli nella vescica e nei reni);
  • malattie ginecologiche (endometriosi, annessite, cisti ovarica);
  • sindrome premestruale;
  • neoplasie maligne e benigne nel retto e in altri organi pelvici.

In questo caso, per varie malattie, le sensazioni dolorose si manifestano in modi diversi. Possono verificarsi come con l'avvento di ulteriori sintomi e senza di loro.

Molte donne durante la gravidanza provano un dolore sordo nel retto. Ciò può essere causato sia da una bassa mobilità che da una postura prolungata in una posizione, nonché da gravi interruzioni nel lavoro degli organi interni, che possono influire negativamente sulla salute della futura madre e del bambino. Pertanto, al fine di evitare ogni sorta di complicazioni con la comparsa di dolore nell'ano, consultare un medico.

Dolore acuto e acuto

Dolore dolorante

Dolore sordo nel retto

diagnostica

Quando sensazioni dolorose che sorgono nell'intestino diretta, a consultare un proctologo, questa condizione può causare varie malattie.

Immediatamente dovrebbe consultare un medico in caso di dolore acuto nel retto accompagnato da un rapido deterioramento delle condizioni generali, ha una lunga carattere o migliorata nel corso del tempo. Se c'è una sintomatologia aggiuntiva sotto forma di emorragia interna, il muco, il pus o il sangue dall'apertura anale possono essere esaminati da un chirurgo.

In altri casi, le attività diagnostiche iniziano con la raccolta di un'anamnesi specialistica:

  • natura del dolore;
  • il luogo della sua localizzazione;
  • frequenza di insorgenza di attacchi dolorosi;
  • intensità.

Nella seconda fase, il medico conduce una serie di studi clinici. Includono:

  • ispezione visiva del paziente;
  • percussione dell'addome (diagnosi toccando la parete addominale anteriore e analisi derivanti da queste manipolazioni di suoni);
  • palpazione dell'addome;
  • anoscopia o sigmoidoscopia;
  • colonscopia;
  • esami di laboratorio di urina, feci, sangue.

Solo dopo aver ottenuto i test e i risultati, il medico sarà in grado di stabilire una diagnosi accurata e scegliere le tattiche di trattamento ottimali.

Caratteristiche del trattamento

Viene prescritto un trattamento per eliminare il dolore nel retto, basato sui risultati ottenuti dopo la diagnosi.

Pertanto, il trattamento della forma interna delle emorroidi dipenderà dallo stadio di sviluppo della malattia e dalla gravità delle complicanze. Ai primi stadi è abbastanza il trattamento conservatore con un complesso di preparazioni medicinali: unguenti e creme, targhe, supposte rettali. Quando le emorroidi cadono, con grave trombosi delle vene emorroidali, per il trattamento vengono utilizzate procedure minimamente invasive.

Le abrasioni anali sono trattate con successo con unguenti e creme per uso esterno, che accelerano la rigenerazione e il ripristino dei tessuti e hanno anche effetti antisettici.

A koktsigodinii al paziente nominano un corso di fisioterapia, domande sulla base di paraffina. Con dolore molto intenso nella zona del retto, vengono fatti blocchi con anestetici (principalmente novocaina).

Quando l'infiammazione del tessuto mucosa intestinale in aggiunta ai farmaci il paziente è antibiotici prescritti e una dieta speciale, normalizza l'attività dell'intero tratto gastrointestinale ed esercitando una lieve effetto sugli organi dell'apparato digerente, compresi gli intestini.

Per il trattamento di un paziente rectalgia necessariamente rivolta allo psicoterapeuta per l'analisi e la normalizzazione degli stati mentali ed emotivi, si ritiene che la causa principale dello stato di malattia è lo stress e la depressione frequente. Inoltre, il paziente viene prescritto un corso di sedazione, con esacerbazione fare blocco novocaina per il dolore e la microclysters con soluzioni di anestetici, massaggio.

In ogni caso, il trattamento del dolore degli organi pelvici e del tratto gastrointestinale viene effettuato solo in un complesso e solo dopo una diagnosi approfondita. Per il completo recupero, è necessario prima di tutto eliminare i fattori che provocano la comparsa di questo sintomo o la malattia stessa. Ecco perché, con dolori ricorrenti nel retto, è molto importante consultare tempestivamente uno specialista. La diagnosi precoce e l'individuazione precoce delle malattie aumenta le possibilità di un completo recupero, riduce la durata del trattamento e aiuta a prevenire il rischio di sviluppare pericolose complicanze.

Dolore nella regione del retto e del gluteo

Il dolore nel retto causa un sacco di disagi alle persone. Dopotutto, devi solo sopportare il dolore, ma anche tollerare la violazione delle feci, lo scarico patologico, il prurito, il gonfiore.

Le condizioni generali dell'organismo peggiorano, i pazienti soffrono di debolezza, irritabilità e altre manifestazioni di intossicazione. È impossibile definire chiaramente il dolore nel retto dalla sua localizzazione: può essere sentito in un punto o diffuso nel perineo, spesso conferito agli organi vicini.

Retto: caratteristiche anatomiche

Questa parte dell'intestino si trova nella piccola pelvi, nella sua parte inferiore. Il retto si estende nella parte posteriore del perineo.

La lunghezza di questo intestino è di 15 cm e il diametro varia da 4 a 7,5 cm, a seconda della regione dell'intestino.

Le feci non possono lasciarlo esteriormente arbitrariamente, grazie ai 2 sfinteri (esterni, interni). Questi sono muscoli circolari speciali che si chiudono e divergono al momento giusto.

Un'altra parte importante - la zona emorroidaria, che è essenzialmente una fibra sciolta nella mucosa, praticamente tutto il suo spazio riempie il plesso venoso. È qui che si formano le emorroidi.

Il nome stesso del retto non è fisiologicamente giustificato. Questa parte dell'intestino ha 2 curve: all'indietro - nell'area del sacro, in avanti - vicino al coccige. Gli organi situati vicino al retto differiscono nel sesso. Per gli uomini - questa ghiandola prostatica, per le donne - l'utero, la vagina.

Poiché la defecazione è un processo complesso che avviene sotto il controllo totale del cervello, ci sono molte terminazioni nervose nel retto.

Questa caratteristica ha il lato opposto: quando sorgono patologie, il dolore può essere intenso.

Cause del dolore

È difficile diagnosticare solo il dolore nel retto. Questo può essere una manifestazione di qualsiasi patologia.

E il potere del dolore non corrisponde alla gravità della malattia. Anche una patologia minore può portare a forti dolori.

Viceversa, una grave malattia può non manifestarsi da molto tempo o dare una sindrome dolorosa non essenziale. Le principali malattie che portano al dolore nel retto:

  1. crepe nell'ano;
  2. trombosi di nodi;
  3. prostatite;
  4. proctite, paraprocitite;
  5. appendicite;
  6. neoplasie;
  7. ulcere;
  8. patologia ginecologica.

È necessario sapere che una tale patologia come la proctalgia provoca dolore nel retto in generale senza alcuna motivazione. Alcuni esperti ritengono che diventi doloroso in un momento in cui iniziano i crampi alla muscolatura dell'ano.

Perché questi spasmi si verificano non è noto. Tuttavia, si nota che questa violazione è tipica per le donne ansiose e sospettose, che percepiscono nervosamente tutto intorno. La malattia si sviluppa più spesso dopo un intervento chirurgico, trauma, in uno sfondo di immersione nello stress. La proctalgia secondaria è una conseguenza delle malattie del retto.

La ragade anale è la causa più comune della sindrome del dolore. Appaiono più spesso sulle pareti anteriori o posteriori. A destra ea sinistra sono estremamente rari. Puoi imparare a conoscere il crack sia con forti dolori forti che con una scarica sanguinolenta.

Le crepe possono provocare stitichezza, perché la defecazione diventa un processo doloroso e una persona tenta involontariamente di evitare l'evacuazione tempestiva dell'intestino. Di conseguenza, la situazione è solo aggravata: dalla tensione nella defecazione, la lesione peggiora, non guarisce da molto tempo.

La paraprocitite è un'infiammazione della cellulite perianale di natura purulenta. Con una tale malattia, il dolore è accompagnato da una condizione febbrile. Anche il dolore è piuttosto peculiare: è pulsante. Determinare la malattia può essere con la palpazione.

Accanto allo sfintere anale, puoi sentire il sigillo con fluttuazioni. Toccando quest'area dà molto dolore, che dà al retto. Con la semplice proctite, il dolore è accompagnato da bruciore, prurito. Tutti i sintomi diventano più luminosi con la defecazione. Sebbene con la proctite, ci sia anche il possibile tenosmo, quando la voglia di defecare è, e la defecazione stessa non si verifica.

La trombosi dei linfonodi emorroidali causa dolore grave, se i nodi esterni sono interessati, il dolore è molto intenso.

Cosa ha causato il dolore al retto, impara dal video:

La ragione di ciò è la violazione dei nodi, che è difficile da tollerare.

Il dolore nelle malattie della ghiandola prostatica si fa sentire a causa della vicinanza di questi due organi e dell'elevata innervazione del retto. Distinguere questa patologia dagli altri può essere dovuto alla febbre e alla minzione frequente, che ti rende consapevole di te durante la notte. La minzione è accompagnata dal dolore. Ci sono altri segni di prostatite, secondo i quali può essere facilmente diagnosticata.

Se una persona sviluppa un'ulcera del retto, sente qualcosa di superfluo nell'ano. Gli sembra che ci sia un corpo estraneo. Una persona crede in questo perché la defecazione è estremamente dolorosa, difficile. Esternamente, la presenza di ulcere può essere rilevata da escrementi contenenti muco, sangue.

L'infiammazione dell'appendice presenta generalmente una sintomatologia offuscata. Il dolore può essere localizzato in luoghi diversi e spesso vengono dati all'area del retto. Tali sensazioni sono inevitabili con l'attaccamento posteriore dell'appendice alla cupola del cieco. Altri segni di questa patologia includono la tensione muscolare nella regione iliaca destra, un aumento del dolore a destra con un esame rettale del dito.

La complessità della diagnosi nelle lesioni maligne è un lungo periodo asintomatico. Solo dopo che il tumore raggiunge una certa dimensione comincia ad apparire la sindrome del dolore. Dopo che la sindrome del dolore si manifesta in malattie cancerogene, non va via da nessuna parte.

Anche le malattie ginecologiche portano spesso al dolore nel retto. Molto spesso, questo modello è osservato nella cisti ovarica. Se l'ovaia destra è interessata, il dolore è più fortemente sentito a destra, se lasciato, quindi a sinistra. La causa del dolore può essere altre patologie ginecologiche.

Sopra sono elencate solo le cause più comuni di dolore nel retto. In effetti ce ne sono molti altri. La causa esatta delle sensazioni spiacevoli può essere determinata solo da un medico, dopo un esame completo.

La natura del dolore

È impossibile parlare della natura del dolore nel retto. A seconda del motivo, la natura e l'intensità variano.

A volte stanno tirando, doloranti, a volte taglienti, acuti. Il dolore può essere sentito più forte in determinati momenti della giornata, spesso sono integrati da altri sintomi.

Se i dolori sono causati da una malattia del retto, allora peggiorano con la defecazione, e dopo che si indebolisce, a volte scompaiono completamente per un po '.

Spesso il dolore in quest'area è causato da malattie di altri sistemi nelle immediate vicinanze. Tuttavia, è impossibile cancellare il dolore che è apparso su malattie già note. Ogni volta è necessario essere interrogati e scoprire il motivo di uno stato.

Perciò è necessario considerare, che la malattia di un intestino può dare l'irradiazione agli organi vicini di un dolore. Pertanto, solo attraverso il dolore non può giudicare la malattia. È necessario un esame approfondito.

motivi

Perché fa male il retto a dire con sicurezza è difficile. Non fa sempre male a questa parte dell'intestino, a volte il dolore può irradiarsi da altri organi nell'intestino, oppure dall'intestino ad altre aree. Questa è la difficoltà di stabilire le cause del dolore nell'area dell'ano.

Le principali cause di dolore in quest'area sono:

Crepe nel retto o passaggio anale. Tali cambiamenti spesso causano la stitichezza psicologica di una persona, perché ci sono sensazioni spiacevoli e persino dolore durante o dopo la defecazione, una persona spesso trattiene i desideri. La costipazione non fa altro che esacerbare la situazione, poiché le feci dure cominciano a irritare le pareti delle mucose, il che aumenta solo il dolore.

  • Cancro del retto, così come neoplasie benigne. La prima volta non mostra una sintomatologia forte, ma il dolore all'ano è il primo segno di una malattia in evoluzione.
  • Malattie dell'intestino. Quando alcune parti dell'intestino iniziano a infiammarsi, il dolore può non avere una chiara localizzazione, ma può essere dato ad altre parti. Un esempio vivido è il dolore nel colon sigmoideo, che può irradiarsi nel retto.
  • La paraprocitite è un'infiammazione delle ghiandole anali localizzate vicino al retto. Il dolore è sentito nella sua area e può anche dare all'area genitale e all'addome inferiore.
  • Rectalgia. Questa malattia è psicosomatica, che è un dolore nel retto non è causata da una causa locale, e innervazione irregolare di terminazioni nervose del corpo, e di conseguenza una chur forti spasmi intestinali.

La formazione di emorroidi e la loro infiammazione. Al momento di una esacerbazione di un nodo di emorroidi si gonfiano, a loro il sangue scorre, e il muco diventa rosso ed edematoso. Il dolore può anche essere causato dal prolasso del nodo emorroidario dall'ano all'esterno.

  • Koktsigodiniya appare dopo che il coccige è stato ferito o dopo un'operazione senza successo sul coccige.
  • Ematoma nell'ano. La vena anale è danneggiata e si forma un ematoma, il cui dolore può essere dato al retto.
  • Malattie dei genitali femminili e appendici. Con l'infiammazione delle ovaie, compare il dolore, che dà al retto, all'addome inferiore o al lato, in cui si trova l'organo infiammato. Lo stesso accade con la formazione della cisti ovarica.
  • Quando l'ovulazione fa male nell'addome inferiore, ma a volte le ragazze notano dolore o fastidio nel retto. A sensazioni dolorose mensili anche possono estendersi su tutto lo stomaco, tirare nel campo di un ano.
  • La prostatite negli uomini è caratterizzata da dolori al retto dovuti al fatto che la prostata vera e propria non ha terminazioni nervose e l'area circostante si infiamma.

Per scoprire perché fa male a sedersi sul sacerdote, sia in colpa intestini del perché non ci sono girati in l'ano, è necessario consultare un proctologo medico per un esame medico e stabilire la causa della patologia.

Tipi di dolore

Il dolore può essere diverso in forza, durata e carattere. Pertanto, si distinguono i seguenti tipi:

  • forte o debole;
  • acuto o opaco;
  • acuto, parossistico o dolorante (prolungato);
  • Cucire, come formicolio o tirare;
  • palpitante;
  • arcuato;
  • notte, giorno, dolore costante.

Il dolore può avere una caratteristica o poche acuti e acuti, pulsanti e doloranti, deboli e opachi e altre combinazioni.

caratteristica

Il dolore nel retto può differire nelle loro caratteristiche a seconda delle malattie che causano, anche i sintomi saranno diversi.

Dolore in gravidanza

Le sensazioni dolorose nel retto sono una delle lamentele più frequenti delle future mamme. L'importante è che a volte si tratti solo di restituire da altri organi, a causa della spinta del feto, in questo caso non ci sono problemi e non c'è nulla di cui preoccuparsi. Ma la stipsi prolungata, tipica delle donne incinte, spesso causa complicazioni. Pertanto è importante informare in tempo circa i dolori alla tua ginecologia, che ha condotto un sondaggio e scoperto la causa di sensazioni spiacevoli. Poiché, correndo la malattia, le complicazioni possono diventare fatali per la madre e il feto, fino alla cessazione della gravidanza.

Come determinare la causa?

Indipendentemente da imparare, perché qualsiasi parte di un intestino fa male è impossibile. Per fare questo, è necessario consultare un proctologo. Condurrà un esame dell'intestino, raccoglierà l'anamnesi, apprenderà la natura del dolore, i suoi attacchi e la frequenza. Nominare un numero di esami e analisi:

  • la consegna delle feci al coprogramma - come si fa, è scritta qui;
  • sigmoidoscopia;
  • anoscopy;
  • diagnostica delle dita;
  • Inoltre, è possibile passare un'analisi complessiva di urina e sangue.

Le ragioni principali

Ci sono diverse cause di dolore nel retto:

  • La ragade anale si verifica più spesso. I pazienti con questa malattia avvertono dolore pronunciato, una sensazione di sfregamento nel passaggio anale. Così in una feci c'è allocazione sanguinante lucente. Ci possono essere violazioni di feci dal tipo di stitichezza, in rari casi - diarrea. All'inizio il dottore passa un'ispezione di un ano. Nella maggior parte dei casi, la fessura si trova nell'area della parete anteriore o posteriore. Con una fessura grave, accompagnata da un forte sanguinamento, potrebbe essere necessario eseguire una procedura chirurgica.
  • Nella regione dell'anello anale, le ghiandole speciali sono localizzate. Quando la loro infiammazione sviluppa una malattia chiamata paraproctite. Il sintomo principale di questa patologia è il dolore pulsante intenso nel retto. La malattia si manifesta anche come reazione infiammatoria generale, accompagnata da edema localizzato, arrossamento e febbre. Quando l'esame delle dita del passaggio del retto, viene trovata una formazione densa. La principale tattica terapeutica è l'intervento chirurgico.
  • Emorroidi. L'espansione delle emorroidi è una condizione patologica comune, soprattutto negli uomini. Può svilupparsi con molte malattie (cirrosi, displasia del tessuto connettivo, ecc.). Nelle fasi iniziali, la sindrome del dolore può essere assente, tuttavia, quando il nodo emorroidario viene violato, si nota un forte dolore.
  • La prokalgia è una condizione poco conosciuta, accompagnata da dolore episodico all'ano. Gli esperti associano lo sviluppo di questa patologia a danni organici al retto. Si suggerisce che la patogenesi di questa condizione si basi sullo spasmo dello sfintere anale.
  • Koktsigodiniya si sviluppa con danno traumatico al coccige. Il dolore è instabile, intensificato e indebolito a seconda della posizione del corpo del paziente, appare anche durante l'atto di defecazione.
  • Se la vena dell'ano è danneggiata, si può formare una cavità piena di sangue. Questa condizione è chiamata ematoma perianale. In questo caso, la sindrome del dolore può variare di intensità. La malattia non richiede speciali misure terapeutiche e passa in modo indipendente per diversi giorni.
  • Ulcera nell'ano. Soggettivamente, il paziente nota sensazioni spiacevoli nel retto, in combinazione con il dolore. Inoltre, il paziente lamenta una violazione dello svuotamento intestinale e una sedia con impurità patologiche (sangue, muco). Il trattamento è per lo più conservativo con la scelta di una dieta razionale.
  • L'infiammazione della ghiandola prostatica può manifestarsi come l'irradiazione del dolore nel retto. Dolore particolarmente pronunciato durante la minzione. Quando si sviluppano tali sintomi, è necessario consultare un urologo.
  • plesso nervoso sono strettamente correlati al bacino, così lo sviluppo di una malattia del sistema riproduttivo o il dolore urinario possono essere trasmessi al retto. Una situazione simile si osserva con lo sviluppo di cisti ovariche nelle donne. Con questa malattia, il dolore si irradia nell'ano. Inoltre, la cisti è sintomaticamente manifestata da una sensazione di disagio e una violazione del ciclo mestruale. Il trattamento è nominato da un ginecologo.

Queste raccomandazioni non sono un invito all'azione. Solo uno specialista competente è in grado di prescrivere un trattamento efficace che promuova una pronta guarigione.

SUGGERIMENTO! Sbarazzati delle occhiaie intorno agli occhi per 2 settimane. Leggi l'articolo >>...

sintomi

La sindrome del dolore può variare nella sua posizione, intensità e periodicità, a seconda della gravità e della natura della malattia. Questo sintomo può essere combinato con molti altri. Ad esempio, in oncopatologia, il paziente lamenterà una diminuzione del peso corporeo, una violazione del metabolismo e il lavoro degli organi riproduttivi. Con il morbo di Crohn e la colite ulcerosa, il dolore accompagnerà l'atto della defecazione e avrà anche un carattere crampo.

Se il dolore è ininterrotto, allora parla a favore della diverticolosi o della sindrome dell'intestino irritabile. Con la trombosi delle vene emorroidali, il dolore si irradia al perineo e aumenta con il movimento intestinale. Se durante l'atto di defecazione dal retto le feci sono mescolate con pus e muco, questo indica proctite o la formazione di un percorso fistoloso. Nella sindrome dell'intestino irritabile, le feci avranno una miscela di muco. Sanguinamento leggero può essere osservato con molte malattie delle parti inferiori del tubo digerente:

  • Malattia di Crohn;
  • colite ulcerosa;
  • emorroidi;
  • ragade anale;
  • diverticolosi;
  • carcinoma del retto.

Dolori notturni

La causa principale del dolore notturno nel retto è una proctalgia. Questa malattia può essere scatenata da fattori di stress e da gravi esperienze emotive. Secondo le statistiche, il più spesso il proctalgia succede in uomini all'età di 30-50 anni. La durata del dolore notturno varia da 5 a 30 minuti. Il sonno può essere disturbato e il paziente è irritato ed esausto. Questa tendenza porta allo sviluppo di un circolo vizioso, aggravando così le condizioni del paziente. La principale tattica terapeutica è una correzione psicologica volta a ridurre l'influenza dello stress sul background emotivo generale.

CURA LA RAGIONE, NON L'EFFETTO! Mezzi da componenti naturali Nutricomplex ripristina il corretto metabolismo per 1 mese. Leggi l'articolo >>...

Dolore acuto

Il dolore improvviso, di regola, è una conseguenza di condizioni acute. Tali sentimenti possono sorgere indipendentemente dall'ora del giorno. Aumentano con movimenti intestinali, tendendo e sforzo fisico. La sindrome del dolore con lo sviluppo di crepe nell'ano è di natura lunga e improvvisa e spesso si irradia nella regione sacrale. Successivamente, potrebbe esserci una violazione della minzione e malfunzionamenti del ciclo mestruale. Con un trattamento tempestivo, la prognosi è buona, tuttavia è raro ripristinare completamente la funzione rettale.

Dolore lancinante

Il dolore pulsante nel retto è caratteristico della paraproctite. È accettato distinguere due forme di questa patologia: acuta e cronica. Nella paraprocitite acuta si verifica l'infiammazione del tessuto adiposo localizzato attorno al retto. Sintomaticamente, la malattia si manifesta con la secrezione di pus dall'ano, un aumento della temperatura corporea. Con un esame locale nella regione perineale, vi è gonfiore e iperemia della pelle. Ascesso può essere causato da un trauma rettale mucosa, costipazione, ipotermia, eccessivo esercizio e infiammazione in altri organi pelvici.

Disegnare il dolore

Un carattere simile della sindrome del dolore, di regola, si verifica con l'infiammazione delle strutture degli organi situati vicino al retto. In questo caso, ci sono, tenesmo, deterioramento della salute, debolezza generale e disagio nel perineo. Le cause del dolore al disegno nel retto possono essere la formazione di cisti ovariche. Inoltre, la metà maschile dell'umanità spesso fa lamentele simili nello sviluppo di processi infiammatori nella ghiandola prostatica.

IMPORTANTE! Come in 50 anni per rimuovere borse e rughe intorno agli occhi? Leggi l'articolo >>...

trattamento

Per scegliere il tipo di trattamento più efficace, è necessario prima diagnosticare correttamente. La nomina di antidolorifici non sarà efficace se non fosse possibile scoprire la causa della malattia iniziale. Negli stadi iniziali delle emorroidi vengono utilizzati vari unguenti e supposte che riducono la gravità del processo patologico. Se i nodi vengono violati, sarà necessario un intervento chirurgico.

Con le ragadi anali, vengono prescritte supposte anti-infiammatorie, che riducono l'intensità del dolore e contribuiscono alla guarigione precoce della ferita.

Quando alla malattia di Crohn viene prescritta una dieta speciale che riduce il carico sulla membrana mucosa dell'intestino. Inoltre, è necessario assumere glucocorticoidi. Questa malattia contribuisce al rapido esaurimento dei pazienti, quindi potrebbe essere necessaria una terapia di reidratazione.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Ti consigliamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco... Leggi l'articolo >>

Cause e manifestazioni cliniche

Provoca sensazioni sgradevoli e talvolta dolorose nell'intestino diretta molto, e non tutti sono innocui in natura. Molto spesso questa sintomatologia indica varie patologie degli organi interni, specialmente nelle donne.

Le cause principali dell'inizio del dolore nel retto nelle donne sono i seguenti fattori avversi e condizioni patologiche:

  • malattie proctologiche (procalgia, polipi, emorroidi, cisti del coccige, fistole intestinali, prolasso del retto, paraproftiti, morbo di Crohn);
  • malattie del sistema urinario (cistite, calcoli nella vescica e nei reni);
  • malattie ginecologiche (endometriosi, annessite, cisti ovarica);
  • sindrome premestruale;
  • neoplasie maligne e benigne nel retto e in altri organi pelvici.

In questo caso, per varie malattie, le sensazioni dolorose si manifestano in modi diversi. Possono verificarsi come con l'avvento di ulteriori sintomi e senza di loro.

Molte donne durante la gravidanza provano un dolore sordo nel retto. Ciò può essere causato sia da una bassa mobilità che da una postura prolungata in una posizione, nonché da gravi interruzioni nel lavoro degli organi interni, che possono influire negativamente sulla salute della futura madre e del bambino. Pertanto, al fine di evitare ogni sorta di complicazioni con la comparsa di dolore nell'ano, consultare un medico.