L'intestino crasso fa male

Il dolore, che si presta all'intestino crasso, appare per vari motivi. Se sei preoccupato per il gonfiore, le feci e altri sintomi dolorosi, contatta immediatamente il medico per evitare complicazioni. L'intestino crasso è la fine del tratto digestivo. Quando la malattia di questo organo interno scompone l'intero apparato digerente, il corpo smette di aspirare le necessarie vitamine, glucosio, acqua e altre sostanze utili. Di conseguenza, una persona avverte dolore a destra, quindi a sinistra, ea volte le sensazioni dolorose semplicemente non danno riposo e coprono tutto il corpo. E succede anche che i sintomi non compaiono dopo molto tempo, ma la malattia progredisce ulteriormente.

Le cause e i sintomi del dolore nell'intestino crasso

loading...

All'inizio, sentendo dolore nell'intestino, una persona non si chiede immediatamente perché si presentano. E solo con il tempo, con l'esacerbazione della malattia, si rivolge a uno specialista. Consulta senza indugio un medico se trovi diversi sintomi elencati di seguito:

  • gonfiore o brontolio dell'addome;
  • feci (la diarrea si alterna alla stitichezza);
  • impurità sanguinose, mucose o purulente nelle feci.

Questi sintomi compaiono nella zona dell'intestino per ragioni completamente diverse, possono eventualmente scomparire, ma questo può solo indicare la progressione della malattia. Nelle malattie gravi, l'automedicazione è pericolosa, è necessario fare dei test e consultare uno specialista.

appendicite

Appendicite - infiammazione dell'appendice, appendice del retto, situata sulla destra. Questa patologia non è rara e richiede un intervento chirurgico urgente. Con questa malattia, una persona fa spesso male a destra, ma gradualmente il dolore si intensifica e acquisisce un carattere permanente. A volte i sintomi dolorosi possono fermarsi, poi di nuovo apparire e aumentare quando si modifica la posizione, durante la tosse o mentre si è in movimento. Questo disturbo è spesso accompagnato da febbre, nausea e vomito, perdita di appetito. Con un dolore inaspettato in aumento a destra, dovresti immediatamente andare su un'ambulanza.

Varie coliti

Nel caso di infezione della parte inferiore del tubo digerente, una persona sviluppa la colite. Il disturbo può influenzare negativamente la capacità del colon e persino ferire alcune parti dell'intestino tenue. In caso di funzionamento improprio degli organi interni, una persona può sentire dolore a sinistra e destra nell'addome. Ci sono anche sintomi spiacevoli, come frequenti impulsi per la defecazione, un rombo forte e costante, una sensazione di gonfiore. Se trovato nelle feci di sangue o muco, vale la pena consultare uno specialista. Se inizi il trattamento, la colite diventa cronica. In questo caso, il dolore è indebolito, ma i sintomi sono accompagnati quotidianamente e causano disagio per periodi talvolta lunghi.

Infezioni dell'intestino

Infezioni assolutamente diverse possono intaccare l'intestino e causare danni irreparabili ad esso. Se c'è una malattia infettiva, il paziente avverte un dolore intenso nell'addome, appare la diarrea e c'è una mancanza di forza. Con la complicazione della malattia, il dolore si intensifica e si sente chiaramente a sinistra sopra il pube. Nelle feci puoi trovare sangue e muco, e le escursioni in bagno sono aumentate di una dozzina di volte al giorno, a volte hanno un carattere falso. Questa condizione non è rara in malattie come dissenteria, influenza intestinale.

Discinesia dell'intestino

Discinesia significa un complesso di disturbi che si verificano con una funzione motoria errata dell'intestino. In medicina, questa malattia è anche chiamata sindrome dell'intestino irritabile o colite spastica. Discinesia si verifica a causa di stress cronico, con emozioni negative, una mancanza nel corpo di cibi che contengono fibre. Tutto ciò provoca una insufficiente peristalsi dell'intestino, il cibo si accumula e vaga. Con questa deviazione una persona soffre di dolori all'addome, è turbato da una sensazione di scoppio, costipazione.

Microflora intestinale

A causa della composizione impropria della microflora intestinale, una persona lamenta spesso che i suoi intestini fanno male. In medicina, questa deviazione è chiamata dysbacteriosis. La persona allo stesso tempo sente un dolore significativo, che si estende all'intera cavità addominale, è piuttosto acuto, è tormentato da una sensazione di raspiraniya nella zona addominale, gonfiore e altri sintomi dolorosi. Con la dysbacteriosis dell'intestino, la diarrea si presenta spesso, le feci a volte hanno una sfumatura verde e hanno un odore fetido.

Morbo di Crohn e tumori

La malattia di Crohn porta anche a dolore nella zona dell'intestino crasso e lungo il tratto digestivo. Questa è una malattia molto grave e, se non si fa nulla, può diffondersi all'esofago e allo stomaco. Spesso il paziente si lamenta di:

  • dolore addominale;
  • disturbo delle feci;
  • forte rombo, con la sconfitta dell'intestino a destra;
  • ostruzione intestinale in caso di restringimento dell'intestino crasso;
  • aumento di gasazione e spiacevoli eruttazioni.

Quando la malattia di Crohn colpisce gli altri organi interni, specialmente i reni e il fegato.

I tumori possono essere benigni e maligni. In presenza di un tumore, il paziente può sentirsi abbastanza sano per un lungo periodo. E solo quando il tumore aumenta, compaiono immediatamente numerosi problemi acuti. Prima di tutto, un tumore in crescita comprime il tubo intestinale, che porta a difficoltà nel passaggio del cibo. C'è un'ostruzione intestinale, che è accompagnata da stitichezza permanente.

Se una persona sente che ogni giorno ha sempre più dolori di stomaco, questo indica un tumore maligno in rapida crescita nell'intestino crasso. Nelle feci, il sangue inizia a essere tracciato, il che indica un trauma all'intestino dovuto al movimento delle feci. Quando un tumore maligno si disintegra, inizia un processo infiammatorio nell'intestino crasso, che porta al sanguinamento interno. Durante questo periodo, una persona non ha un mal di stomaco così tanto, sperimenta una maggiore debolezza, a volte perde la coscienza proprio in movimento. È urgente recarsi in un ospedale chirurgico.

Cosa fare con il dolore?

loading...

Se soffri spesso di stitichezza, ma il dolore non è particolarmente preoccupante, forse la causa sta nella malnutrizione e dovresti riconsiderare la dieta, includere più alimenti che contengono fibre. Con le pillole aiuta a far fronte con pectina (arance, pompelmi) contenenti fibre alimentari. Non dimenticare la quantità giornaliera di acqua. La sua quantità sufficiente aumenta la massa dei vitelli e promuove la loro intensa promozione. A esposizioni morbose forti è necessario dimenticare l'autotrattamento e visitare all'esperto su diagnostics. Il medico determinerà la natura del dolore e selezionerà il trattamento necessario. Con tali disturbi prescritti analgesici, antispastici e farmaci anti-infiammatori volti a ridurre il dolore.

Malattie dell'intestino crasso con sindrome del dolore

loading...

Le malattie dell'intestino crasso, in cui vengono assorbiti gli elementi necessari per il corpo, sorgono per vari motivi. Le malattie portano al danneggiamento dell'apparato digerente, le capacità motorie si rompono e vengono assorbite vitamine, glucosio, acqua e altre sostanze essenziali, quindi si avvertono dolori nell'intestino crasso. I sintomi per molto tempo non si fanno sentire, il che contribuisce al progresso latente delle malattie.

Come riconoscere la malattia intestinale

loading...

All'inizio della malattia del colon compaiono soltanto sintomi lievi, ai quali non tutti rivolgeranno la loro attenzione. Nel tempo aumentano le sensazioni di disagio e compaiono i seguenti sintomi:

  • dolore nell'addome o nell'ano;
  • gonfiore e disagio;
  • diarrea o stitichezza;
  • durante il malessere, il muco o il pus vengono secreti.

Il dolore nella maggior parte dei casi non è correlato all'assunzione di cibo ed è un segno di un processo infiammatorio nella zona dell'intestino. È diviso in due tipi, tra cui una colica acuta e dolore doloroso. Il dolore acuto si manifesta con attacchi che si verificano in brevi periodi e le sensazioni dolorose sono caratterizzate da un aumento del dolore durante la tosse o gli starnuti.

La presenza di dolore persistente nell'area intestinale indica un processo cronico che richiede un esame e un trattamento urgenti. Tra i disturbi delle feci, la stitichezza è più comune. La diarrea si verifica nel periodo di infiammazione acuta nell'intestino crasso, il ronzio e il gonfiore si intensificano verso sera, a causa dell'accumulo di gas, troppo spesso c'è un rutto.

La flatulenza deriva dal cibo residuo nell'intestino, riducendo il numero di batteri benefici dopo un ciclo di antibiotici, costipazione o eccesso d'aria. Meno comunemente, la gassificazione indica una singola intolleranza al lattosio. Sintomi rari come:

  • scarico di muco, sangue durante lo svuotamento;
  • formazione di gas;
  • incontinenza fecale.

Parte delle malattie infiammatorie o maligne influisce sui processi metabolici, che causano debolezza permanente, esaurimento, disturbi del sonno, e nello sviluppo e ritardo della crescita infantile.

Intestino crasso irritato e suo gonfiore

loading...

La sindrome dell'intestino irritabile è chiamata diversi disturbi della funzione motoria dell'intestino. La malattia è anche chiamata discinesia dell'intestino crasso. Forte stress, malattie infettive, intolleranza alimentare possono modificare l'attività dell'intestino. Durante la malattia, il rilascio di un determinato ormone nell'intestino spesso è rotto.

Nei pazienti, ci sono segni come:

  • gonfiore;
  • eruttazione dovuta all'aria in eccesso;
  • rombo;
  • crampi nell'addome a causa di alterazioni del movimento intestinale;
  • il dolore può essere di natura incerta.

Il brontolio è troppo frequente e la stitichezza e la diarrea accompagnano sempre questa malattia. Dieta spesso non funziona e il paziente soffre ancora di dolori addominali, feci, eruzioni e spesso disagio al cuore e alle articolazioni.

Dopo il processo infettivo dell'intestino, quando non si osserva dolore acuto, può comparire disbiosi. Se non passa molto tempo, la mucosa si infiamma e sviluppa una colite non ulcerosa di tipo cronico.

Un altro disturbo sgradevole dell'intestino è il gonfiore. I gas normalmente non dovrebbero accumularsi nel corpo, ma spesso portano a gonfiore se lasciati nell'intestino, e essendo nello stomaco, a causa di loro c'è un rutto. Con il gonfiore c'è dolore di natura diversa, che si verifica immediatamente dopo che i gas escono dal corpo. La causa di questa condizione sono le malattie dello stomaco e dell'intestino, così come l'ostruzione dell'intestino crasso.

Bevande gassose, cibi grassi, cavoli e legumi formano gas, quindi è necessario ridurre la quantità di questi alimenti nella dieta.

A volte le persone si lamentano di sintomi come eruttazione e gonfiore, appaiono troppo spesso. L'eccesso d'aria, penetrando nel corpo, viene emesso in due modi, il primo dei quali è l'intestino e il secondo stomaco. Un eruttamento è un processo naturale nel corpo e il suo aspetto non dovrebbe disturbare una persona.

L'aria viene con il chewing-gum o con il fumo. L'ingestione di aria non dipende dal cibo, ma è un'abitudine. Durante la sindrome dell'intestino irritabile, quando il paziente lamenta dolore, si manifestano crampi all'addome, rottura del colon, eruttazione, ronzio e gonfiore.

Malattie intestinali con dolore severo

loading...

Le principali malattie, a causa delle quali ci sono dolori nell'intestino, molto. A seconda della natura del dolore e di altri sintomi, i fattori della malattia sono diversi.

Diverticolosi dell'intestino crasso

Il fattore principale nello sviluppo della malattia è la stitichezza in un paziente che non mangia correttamente. La malattia diverticolare del colon si sviluppa a causa della mancanza di fibre nella dieta quotidiana ed è più comune negli anziani.

Durante la stitichezza, la pressione si accumula all'interno dell'intestino, che porta allo sviluppo di piccoli diverticoli in esso e alle pareti del rigonfiamento dell'intestino. Un altro fattore è il diradamento del muro del colon. I sintomi della malattia sono molto deboli all'inizio.

Se la malattia causa un'ostruzione intestinale, si verifica gonfiore, eruttazione, brontolio. Un'ulteriore malattia diverticolare del colon causa complicazioni più gravi. La temperatura corporea aumenta, ci sono dolori crampi nella zona addominale, scarico purulento e le feci sono rotte. Pericolo di malattia nella comparsa di sanguinamento durante lo svuotamento.

Colite ulcerosa

La malattia, che colpisce la mucosa di tutte le parti dell'intestino e ha uno sviluppo cronico, è chiamata colite ulcerosa. La causa potrebbe essere ereditaria. Il sistema immunitario viene distrutto, che diventa un fattore di infiammazione dell'intestino crasso. Il primo prende un tordo di prua, e quindi il processo può diffondersi ulteriormente, causando erosioni e ulcere. Spesso, durante la colite ulcerosa, compaiono polipi e tumori maligni del colon.

I sintomi della colite ulcerosa sono divisi in generali e locali. I locali sono quasi sempre caratterizzati dalla presenza di sangue nelle feci, che è in esso indipendentemente dallo stadio di sviluppo della malattia. La sedia è rotta, nella zona addominale si sviluppa dolore e fastidio nella parte sinistra. I sintomi comuni si manifestano:

  • debolezza costante;
  • stanchezza;
  • perdita di peso.

La presenza di sangue segnala un grave processo infiammatorio, quindi è necessario contattare immediatamente un medico. Il trattamento moderno della colite ulcerosa è piuttosto lungo, ma efficace.

Dolore nei tumori intestinali e morbo di Crohn

loading...

Un'altra causa di malattie dello spessore e di altre parti dell'intestino è la malattia di Crohn. È caratterizzato da un decorso cronico e può diffondersi allo stomaco e all'esofago. I sintomi della malattia sono diversi a seconda dell'area della lesione. Il paziente è annotato:

  • dolore addominale;
  • disturbo delle feci;
  • Brontolare, se le parti giuste dell'intestino sono colpite;
  • Se l'intestino crasso si restringe, allora c'è un'ostruzione intestinale.

A causa dell'ostruzione, si verifica un gonfiore e il risultato dell'accumulo di gas è una spiacevole eruttazione. Lo sviluppo della malattia nell'intestino tenue porta a una significativa riduzione del peso corporeo, della debolezza, del beriberi. I segni comuni si manifestano come:

  • aumento della temperatura corporea;
  • eruzioni cutanee;
  • danno al fegato;
  • nausea e vomito.

Sullo sfondo del morbo di Crohn, altri organi sono colpiti, oltre all'intestino crasso, ad esempio, i reni, le gengive e il fegato.

I processi tumorali sono suddivisi in polipi benigni e formazioni maligne. I sintomi nei tumori sono molto nascosti e il dolore debole non ha una localizzazione chiara. Quando il tumore aumenta di dimensioni, il tubo intestinale può essere schiacciato, causando l'ostruzione intestinale. La stitichezza, che si verifica indipendentemente dall'assunzione di cibo, indica anche lo sviluppo di tumori. I sintomi comuni si manifestano:

  • forte debolezza;
  • il declino delle forze;
  • riduzione del peso.

Il dolore acuto può significare il rapido sviluppo del processo maligno.

Le malattie del colon appaiono per vari motivi, ma in ogni caso, è necessario cercare l'aiuto di un medico. Qualsiasi malattia è pericolosa in quanto i suoi sintomi non sembrano lunghi. Il gastroenterologo dovrebbe fare la diagnosi dopo un attento esame. È possibile evitare l'intervento chirurgico e il trattamento prolungato, se in tempo per riconoscere i primi sintomi dei disturbi intestinali.

L'intestino crasso dove si trova e come fa male

loading...

Il tratto gastrointestinale dell'uomo, in parte rappresentato dall'intestino crasso, si differenzia per varietà di reparti e caratteristiche del loro funzionamento. In questo caso, è il sistema digestivo, a causa del contatto regolare con vari stimoli, è più suscettibile allo sviluppo di varie patologie. Tuttavia, è abbastanza difficile stabilire cosa ha causato esattamente l'indisposizione. Per identificare la disfunzione in ogni reparto dell'intestino, viene utilizzato un certo metodo di indagine. Ciò riduce significativamente l'efficacia della diagnosi dei disturbi digestivi. Spesso anche i pazienti non prestano attenzione a sensazioni spiacevoli nella cavità addominale, che portano a una diagnosi tardiva delle malattie intestinali. Per evitare lo sviluppo di complicazioni, quando compaiono i primi sintomi della patologia, consultare un medico.

L'intestino crasso dove si trova e come fa male

Fisiologia dell'intestino

loading...

L'intestino crasso è un grande organo cavo del tubo digerente. Svolge molte funzioni importanti, mentre è costantemente in contatto con le masse alimentari. Di conseguenza, l'intestino crasso è costantemente esposto a vari fattori nocivi che possono causare il deterioramento del suo funzionamento. Le malattie di questo reparto del sistema digestivo, secondo le statistiche mediche, sono oggi più comuni.

L'intestino crasso è l'ultima sezione del tratto gastrointestinale. La lunghezza di questa sezione va da 1,1 a 2-2,7 metri e il diametro raggiunge 5-6 cm. È molto più largo dell'intestino tenue, circa 2,5 volte. Il lume dell'intestino crasso si restringe più vicino all'uscita dal retto, che termina in uno sfintere, che consente una normale defecazione arbitraria.

Struttura dell'intestino crasso

Caratteristiche della struttura delle pareti dell'intestino crasso

Le pareti del colon sono composte da quattro strati:

Tutte queste parti della parete intestinale assicurano il normale funzionamento dell'organo e la sua peristalsi. Normalmente, una grande quantità di muco viene prodotta nell'intestino crasso, che promuove il progresso del chimo lungo il tratto digestivo.

Struttura del muro dell'intestino crasso

Attenzione per favore! Hymus è un nodulo formato da masse alimentari, cellule impoverite dell'epitelio, acidi ed enzimi. L'hymis si forma nello stomaco, mentre si muove attraverso il tratto gastrointestinale, cambiando la sua consistenza.

Funzioni intestinali

L'intestino crasso garantisce il completamento del movimento del chimo lungo il tratto digestivo. Comunica con l'ambiente esterno, che determina la specificità delle sue funzioni:

  1. escretore. La funzione principale dell'intestino crasso. È finalizzato alla rimozione dal corpo di vari agenti patogeni e sostanze non trasformate. Questo processo dovrebbe avvenire regolarmente e non avere fallimenti, altrimenti a causa dell'abbondanza di tossine nel tratto digestivo, si sviluppa l'avvelenamento dell'organismo. È nell'intestino crasso che si forma infine la massa totale, che viene poi rimossa dal retto. La funzione escretoria stimola il prossimo pasto. Dopo aver mangiato l'uomo, il suo cervello riceve un segnale che migliora la peristalsi dell'intestino e accelera il movimento del chimo verso l'ano.
  1. digestivo. La maggior parte dei nutrienti viene assorbita nell'intestino tenue, ma alcuni componenti del chimo entrano nel corpo dal colon: sali, amminoacidi, acidi grassi, monosaccaridi, ecc.
  2. protettivo. Nella parte più densa dell'intestino contiene circa tre chilogrammi di microflora utile, che non solo assicura una normale digestione, ma contribuisce anche al lavoro del sistema immunitario. La violazione dell'equilibrio batterico determina una diminuzione della funzione protettiva del corpo, una maggiore suscettibilità alle malattie infettive, ecc.
  3. assorbente. È in questo reparto dell'apparato digerente che la maggior parte del liquido, oltre il 50%, viene rimosso dalle feci, il che impedisce la disidratazione del corpo. A causa di ciò, le feci acquisiscono una consistenza e una forma caratteristiche.

Funzioni dell'intestino crasso

L'intestino crasso ha funzioni comuni, mentre ciascuno dei suoi reparti svolge anche i propri compiti, a causa della fisiologia.

Dipartimenti del colon

L'intestino crasso ha una struttura piuttosto complessa e si compone di diverse sezioni:

  • il cieco, che ha un'appendice - un'appendice;
  • due punti: colon ascendente, parte trasversale del colon, colon discendente, colon sigmoide;
  • retto.

Rappresentazione schematica del colon

Attenzione per favore! Nei lumi di tutte le parti dell'intestino crasso contiene un gran numero di vari microrganismi. Formano una normale microflora intestinale. I batteri dividono vari componenti del chimo e forniscono la produzione di vitamine ed enzimi. Il funzionamento ottimale di tutte le parti dell'intestino è la chiave per una digestione completa.

Il cieco

L'intestino crasso inizia con la sezione cieca, che è localizzata nella regione ileale destra. La sua forma ricorda una borsa delimitata da due sfinteri: una valvola ileocecale separa l'intestino tenue e la valvola Gerlach impedisce l'ingestione di prodotti digestivi nell'appendice.

Attenzione per favore! L'appendice è un'appendice del cieco. Il suo diametro non supera 0,6 cm e la lunghezza varia da 2,7 a 12-13 cm.

È il cieco che è il sito dello sviluppo del maggior numero di varie malattie dell'intestino crasso. Ciò è dovuto alle caratteristiche morfologiche e fisiologiche di questo dipartimento. Il dolore nelle malattie del cieco è localizzato nella zona podopumpochnoy destra o sopra l'osso iliaco.

colon

La parte principale dell'intestino crasso è rappresentata dal colon. La sua lunghezza raggiunge 1,7 metri e il diametro è di circa 5-7 cm. Dal cieco frammento dell'intestino, il colon è separato dalla valvola Buzi.

Nella struttura del colon, si distinguono quattro dipartimenti:

Posizione del colon

Il reparto in ascensione non è coinvolto nel processo principale di digerire il cibo, ma garantisce l'assorbimento del liquido dal chimo. È in questo frammento del tubo digerente che viene rimosso dalle feci fino al 30-50% di acqua. L'intestino ascendente è una continuazione del cieco, mentre la sua lunghezza varia da 11 a 20 cm Questo sito si trova sulla parete posteriore della cavità addominale sulla destra. Se qualche patologia colpisce l'intestino in ascensione, la sindrome del dolore è localizzata nella zona dall'ileo all'ipocondrio.

Il dipartimento in ascesa passa nella regione trasversale, iniziando nell'ipocondrio a destra. La lunghezza di questo frammento può variare da 40 a 50 cm Nell'intestino trasversale, vi è anche l'assorbimento del liquido dal chimo, così come la produzione dell'enzima necessario per la formazione delle masse fecali. Inoltre, è in questo reparto che i microrganismi patogeni sono inattivati. Quando la sezione trasversale è interessata, il disagio si verifica nella zona di 2-4 cm sopra l'ombelico.

La posizione del colon trasverso

L'intestino discendente ha una lunghezza di circa 20 cm e si trova in basso dall'ipocondrio sinistro. Questa parte dell'intestino partecipa alla scissione della cellulosa e promuove l'ulteriore formazione di feci. Nella fossa iliaca sinistra, la sezione discendente diventa sigmoide. Sigma ha una lunghezza di fino a 55 cm. A causa delle peculiarità della topografia del dolore nel corso di varie patologie di questo organo può essere localizzato sia nell'addome a sinistra che irradiato alla vita o regione del sacro.

retto

L'intestino è terminale, cioè la fine, la divisione sia dell'intestino crasso che dell'intero tratto digestivo. Questa zona del tubo digerente è diversa per struttura e funzionamento.

Informazioni sul retto

Il retto si trova nella cavità della piccola pelvi. La sua lunghezza non supera i 15-16 cm, e la fine distale è terminata da uno sfintere, che comunica con l'ambiente esterno.

Attenzione per favore! In questa sezione dell'intestino si verifica la formazione e l'accumulo finale di masse fecali immediatamente prima della defecazione. A causa delle peculiarità della fisiologia, il retto è più suscettibile a varie lesioni meccaniche: graffi, crepe, irritazioni.

Il dolore in caso di violazioni del retto è localizzato nel perineo e nell'ano, possono irradiarsi alla regione pubica e agli organi genitali.

Video - Tre test per la malattia intestinale

Sindrome del dolore con lesioni dell'intestino crasso

loading...

Una varietà di diverse malattie può provocare dolore nell'intestino crasso. Numerosi fattori portano allo sviluppo di tali violazioni:

  • stile di vita sedentario;
  • disturbi alimentari, tra cui frequenti pasti eccessivi o l'aderenza a una dieta rigida;
  • abuso di cibi piccanti, grassi, affumicati;
  • interruzione del sistema digestivo nei pazienti in connessione con l'età anziana o senile;
  • costipazione cronica;
  • ipotensione, accompagnata da disturbi della peristalsi;
  • uso costante di farmaci farmacologici.

Disturbi del colon

Questi fattori possono causare interruzioni nel lavoro sia del tubo digerente che del singolo intestino crasso. Allo stesso tempo, di solito è difficile stabilire la causa dell'inizio della sindrome del dolore, ma è quasi impossibile da solo. In generale, la disfunzione dell'apparato digerente può essere suddivisa in due gruppi principali:

  • infiammatorio: colite, diverticolite, morbo di Crohn, ecc.;
  • disturbi non infiammatori: stitichezza atonica, processi tumorali, endometriosi, ecc.

Le malattie dell'intestino crasso possono peggiorare significativamente la qualità della vita del paziente. Per prevenire lo sviluppo di complicanze, è necessario prestare attenzione in tempo all'emergere di segni di ansia di patologia.

Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una lesione del tessuto infiammatorio del colon. La malattia ha un decorso cronico ed è caratterizzata da ricadute abbastanza frequenti. Ad oggi, non è stato possibile individuare la causa della patologia, ma è attribuito a violazioni di origine autoimmune.

Attenzione per favore! Molto spesso, la colite viene rilevata in persone di due gruppi di età: pazienti di età compresa tra 25 e 45 anni e pazienti di età superiore a 55-60 anni.

Ci sono tre categorie della malattia:

  • colite acuta;
  • cronico con esacerbazioni periodiche;
  • continuo cronico, in cui la remissione non viene osservata per 6 mesi o più.

I sintomi della colite dell'intestino

Il quadro clinico della colite ulcerosa è generalmente sinonimo di altre malattie del colon ed è manifestato dai seguenti sintomi:

  1. Dolore intenso e di lunga durata nell'addome. La loro localizzazione dipende in gran parte da quale parte dell'intestino crasso è stata influenzata dal processo patologico.
  2. Diarrea o stitichezza In questo caso, si possono notare delle inclusioni di sangue nelle feci.
  3. Segni di intossicazione del corpo: nausea, cefalea, vertigini, sonnolenza e letargia.

Attenzione per favore! L'assenza di terapia per la colite può portare alla perforazione della parete intestinale e, di conseguenza, a massicce emorragie intestinali. Questa condizione è pericolosa per la vita del paziente.

La terapia della colite deve essere eseguita in modo complesso, tenendo conto della gravità e della forma della malattia. Con una lesione radicale dell'intestino, il paziente viene mostrato ricovero in ospedale.

Malattie dell'intestino crasso - segni e metodi di trattamento

loading...

L'intestino crasso è la sezione terminale del tubo digerente, responsabile dell'adsorbimento dal cibo trattato di liquidi, glucosio, elettroliti, vitamine e aminoacidi. Qui, un fecesum è formato dalla massa digerita e trasportato all'esterno attraverso il retto. L'intestino crasso - segmento del tratto gastrointestinale, che è più suscettibile di numerose malattie: infiammazione, la formazione di tumori, disturbi della motilità e l'assorbimento dei nutrienti.

Sintomi comuni di problemi nel colon

loading...

Le malattie del colon si producono spesso in modo impercettibile per una persona. Quando compaiono i primi sintomi, che sono espressi nelle sensazioni di disagio nell'addome, non sono particolarmente notati, portandoli per un disturbo ordinario:

  • problemi con le feci (diarrea, stitichezza, loro alternanza);
  • flatulenza, brontolio, sensazione di raspiraniya nello stomaco, più probabile che si verifichi la sera;
  • dolore all'ano, ai lati dell'addome, calando dopo la defecazione, il rilascio di gas.

Nel corso del tempo, i segni di malfunzionamento avanza. Per unirsi intestinale scarico disagio dall'ano muco, pus, natura sanguinante, apparirà sensazione costante pressione nell'ano, desideri improduttivi in ​​un gabinetto, "disagio" con scarico involontario di gas e feci. Di regola, tali fenomeni si osservano quando la malattia ha già raggiunto lo stadio maturo.

Numerose malattie causano una scarsa assimilazione delle sostanze nutritive nell'intestino crasso, a seguito della quale il paziente inizia a perdere peso, sperimenta debolezza, beri-beri, i bambini si sviluppano e crescono. Malattie come i tumori sono spesso rilevate quando il paziente entra in chirurgia con ostruzione intestinale. Considera più le singole malattie del colon.

Colite ulcerosa: sintomi e trattamento

La colite ulcerosa è una malattia cronica intestinale caratterizzata da un danno alla mucosa dello spessore e del retto. Inizialmente, il processo patologico ha origine nel retto, e quindi l'infiammazione si diffonde più in alto, interessando l'intero intestino crasso. La mucosa infiammata ha una superficie ulcerata, si ferisce facilmente e sanguina. Con un decorso prolungato della malattia, il rischio di poliposi e crescita di neoplasie è grande.

La colite ulcerosa è una malattia di una genesi sconosciuta. Gli specialisti suggeriscono solo che può essere causato da un fattore ereditario, ma le cause esatte di questa patologia non sono stabilite. Probabilmente, la mucosa intestinale subisce una grave distruzione a causa di un malfunzionamento genetico nel sistema immunitario.

La colite ulcerosa ha segni che sono caratteristici di altre malattie intestinali:

  • frequente diarrea, che viene periodicamente sostituita da sgabelli;
  • sindrome del dolore, localizzata nella parte sinistra dell'addome, decrescente dopo lo svuotamento;
  • sanguinamento permanente dall'ano, che si intensifica durante i periodi di esacerbazioni;
  • sullo sfondo della malattia, si sviluppa debolezza, diminuisce il peso e diminuisce la capacità di lavoro.

Più spesso, i pazienti sono costretti a consultare un medico per rilevare le impurità del sangue nelle feci. La diagnosi della malattia viene effettuata sulla base di una colonscopia: esame endoscopico della mucosa dell'intestino crasso. La presenza di una struttura erosiva caratteristica della mucosa in combinazione con questi sintomi conferma la presenza di colite ulcerosa. Se necessario, il medico può prescrivere uno studio a raggi X con un mezzo di contrasto per differenziare questa diagnosi dalle patologie tumorali.

La colite ulcerosa è trattata con terapia ormonale e basale in associazione con la dieta. La nutrizione dei pazienti dovrebbe escludere i latticini, poiché nella maggior parte dei pazienti c'è intolleranza alle proteine ​​del latte.

I pazienti con colite ulcerosa mostrano un'assunzione prolungata di sulfasalazina: prima in una dose terapeutica, poi in una dose di mantenimento. Nella malattia grave, la terapia ormonale è prescritta con preparazioni di steroidi surrenali, dopo la stabilizzazione della condizione passano alla sulfasalazina.

La malattia di Crohn

La malattia di Crohn è una rara malattia infiammatoria che colpisce l'intero tratto digestivo. Le cause di questa malattia sono sconosciute ai medici, ma al momento esistono due principali teorie sulla sua origine:

  • infettivo - è apparso in connessione con quello che l'infiammazione cede all'influenza di antibiotici;
  • autoimmune, suggerendo che per qualche motivo le cellule immunitarie del corpo iniziano ad attaccare i tessuti del proprio intestino.

Il processo patologico ha origine nell'ileo, quindi colpisce l'intero intestino e il tratto gastrointestinale superiore. A differenza della colite ulcerosa, in cui l'infiammazione copre solo la mucosa, tutti gli strati della parete intestinale e i vasi linfatici vicini sono coinvolti nella malattia di Crohn. A seconda dell'intensità della patologia, i focolai della malattia possono essere continui o mescolati con parti intatte dell'intestino, causando più punti ostruttivi.

Le manifestazioni cliniche della malattia di Crohn sono multiformi, perché dipendono dal sito principale di localizzazione dell'infiammazione:

  1. Se l'intestino prevalentemente grosso è colpito, si avranno dolori simili a sensazioni in appendicite, gonfiore e gorgogliamento nell'addome, diarrea sanguinosa 3-10 volte al giorno.
  2. Spesso c'è un'ostruzione parziale o completa, espressa in vomito severo ripetuto e dolore severo.
  3. Con lo sviluppo di infiammazione purulenta, il paziente cade in uno stato febbrile con ipertermia fino a 40 gradi, la sua fistola si forma, principalmente nella regione perianale.
  4. Nel corso del tempo, la capacità di assorbimento delle pareti intestinali viene violata, il corpo è esaurito, si verifica una carenza di vitamine, oligoelementi ed elettroliti. Il metabolismo è sconvolto, l'osteoporosi, l'anemia da carenza di ferro, le patologie cardiache, i calcoli biliari si sviluppano, il paziente sta rapidamente perdendo peso.
  5. Malattia Malattia di Crohn e complicanze extraintestinali: sconfitta delle grandi articolazioni, articolazione pelvica, comparsa di ulcere nella cavità orale, eruzioni cutanee, problemi alla vista.

La diagnosi di infiammazione di Crohn è un compito difficile per i medici. Questa malattia è "mascherata" con successo per appendicite, colite ulcerosa, diverticolite, enterocolite batterica e una serie di altre malattie. Per istituire la malattia di Crohn è possibile solo dopo aver effettuato la ricerca intramuscolare: più spesso è una colonscopia con una rete di un tessuto per l'analisi.

In presenza di più stenosi (sezioni ristrette), l'esame dell'intestino può essere difficile. In questo caso, viene eseguita la fluoroscopia con il bario, che dovrebbe mostrare un'immagine specifica, l'ecografia - per valutare il rischio di perforazione intestinale, una tomografia computerizzata per la ricerca di focolai purulenti.

Il trattamento del morbo di Crohn è principalmente medicato. Per la terapia, prescrivere l'ormone prednisolone e sulfasalazina, nonché con la colite ulcerosa. L'esacerbazione viene rimossa con l'aiuto di antibiotici, sono particolarmente efficaci nella sconfitta dell'intestino crasso. Come terapia anti-ricaduta, è indicata la somministrazione a lungo termine (fino a 6 mesi o più) di sulfasalazina.

Assicurati di seguire una dieta rigorosa, escludendo completamente alcol, fibre ruvide, cibo irritante. È necessario limitare i latticini, i grassi. Alimento proteico ad alto contenuto calorico raccomandato in forma bollita e schiacciata, porridge in acqua, piatti mucosi semi-liquidi.

Colite ischemica - sintomi e trattamento della malattia del colon

La malattia della mucosa dell'intestino crasso, causata dal danno ai vasi sanguigni che alimentano le pareti intestinali, è chiamata colite ischemica. Nel sito di ischemia, l'infiammazione locale si sviluppa con l'ulcerazione dello strato di parete interna, con il tempo si sviluppa l'ostruzione. La causa di questa condizione è scarsa circolazione del sangue nei vasi a causa di aterosclerosi, diabete mellito, vene varicose, tromboflebiti e altri problemi vascolari. Si verifica principalmente negli anziani.

La clinica all'inizio della malattia si manifesta in modo insignificante sotto forma di dolore addominale lato sinistro lato sinistro che si verificano da 20 a 25 minuti dopo l'ingestione. Potrebbero esserci impurità di sangue nelle feci. Poi c'è un periodo asintomatico, e il paziente può dimenticare la sua malattia per un po '. Ma già la seguente esacerbazione si fa sentire da sanguinamento e dolore in piena regola.

Sulla parte dell'intestino aumenta e altri sintomi: sintomi dispeptici, disturbi di feci, perdita di appetito, perdita di peso dovuta allo scarso assorbimento dei nutrienti, anemia causa di sanguinamento costante.

Anche una singola apparizione di sangue dall'intestino non è la norma, quindi non dovrebbe essere lasciata senza attenzione. L'ischemia iniziata delle pareti del colon può portare alla loro necrosi seguita dalla perdita di parte dell'intestino. Allo stesso tempo, se inizi il trattamento della colite ischemica in tempo, puoi ripristinare il normale apporto di sangue all'intestino.

Per diagnosticare la "colite ischemica" vengono eseguiti esami standard del sangue e delle urine, che dimostrano chiaramente la presenza di un processo infiammatorio. Nel coprogramma ci sono un gran numero di cellule dell'epitelio intestinale, leucociti e sangue. La colonscopia e l'esame radiopaco sono anche usati tradizionalmente, tuttavia, per verificare l'ischemia, è necessario il test della funzionalità vascolare - angiografia e doppler.

Nel caso della comparsa di processi cancrenosi nel colon, viene eseguito un intervento chirurgico. In situazioni non aperte viene prescritta una terapia farmacologica che migliora la microcircolazione del sangue (Actovegin, Trental), secondo indicazioni - farmaci antibatterici. Il trattamento sintomatico comprende l'uso di analgesici, enzimi, preparati di ferro, vitamine, probiotici.

Assicurati di aderire ad una dieta per il tipo di disturbi delle feci: fissando con diarrea e alleviare per combattere la stitichezza con l'osservanza delle raccomandazioni generali per i pazienti con un intestino malato. È accettabile usare lassativi.

Colite pseudomembranosa

Un'altra malattia infiammatoria del colon è causata dalla riproduzione incontrollata di clostridi, a causa di una violazione dell'equilibrio batterico dell'intestino. Questa condizione è solitamente associata ad una lunga assunzione orale di antibiotici, citostatici, lassativi. L'attività vitale dei clostridi è accompagnata dallo sviluppo di tossine che distruggono la mucosa intestinale e formano sulle pareti placche fibrinose - pseudomembrane.

  1. Un grado facile di tale infiammazione si verifica durante il corso della terapia antibatterica con farmaci tetraciclina, serie di penicillina e altri antibiotici. Si manifesta con frequenti diarree, che cessano dopo pochi giorni dalla fine del trattamento.
  2. Se la sedia normale non viene ripristinata con la fine del trattamento, possiamo parlare della transizione della malattia alla forma media. Le masse fecali acquisiscono un carattere acquoso, possono contenere impurità di sangue e muco. Con lo sviluppo dell'infiammazione, i sintomi di intossicazione si aggiungono alla diarrea: vomito, mancanza di appetito, debolezza, temperatura. Nell'addome del paziente ci sono dolori che, durante il bisogno di defecare, sono aggravati.
  3. La terza fase della colite pseudomembranosa è grave, accompagnata, insieme a disturbi intestinali, da problemi cardiovascolari (ipotensione, tachicardia) derivanti da disidratazione e disturbi da scambio elettrolitico. La tossina del Clostridium può causare anche la perforazione della parete intestinale.

Questa malattia può verificarsi in persone di qualsiasi età. Se gli antibiotici iniziano la diarrea, devi consultare un medico e interrompere il trattamento. Diagnosi della malattia si basa sulla constatazione nell'analisi delle feci clostridi e dei loro prodotti metabolici, nonché sigmoidoscopia, mostra la presenza delle pareti dell'intestino crasso di una placca fibrosa giallo.

In colite lieve klostridiynogo mostrato la cessazione del trattamento antibiotico, dieta da fame con abbondanti bevanda 2 - 3 giorni, la progressiva espansione della dieta e la conservazione del potere delicato fino al completo recupero della mucosa intestinale. È necessario prendere dosi doppie di preparati batterici (Bifidumbacterin e analoghi) che eliminano la dysbacteriosis intestinale.

Con gravi sintomi di infiammazione nominare farmaci per uccidere i clostridi - Vancomicina o Metronidazolo. Nella malattia grave il paziente viene ricoverato in ospedale, poiché le conseguenze più gravi sono possibili: espansione tossica dell'intestino, peritonite, infarto, fino a un esito letale. Con qualsiasi forma di dysbacteriosis clostridial, è vietato fermare la diarrea con farmaci antidiarroici.

Neoplasie - le malattie più pericolose dell'intestino crasso

Tumori intestinali - una delle neoplasie più comuni nel corpo umano. Il cancro del colon prende il primo posto "onorevole" tra le malattie del cancro. Neoplasie maligne con localizzazione nel colon e nel retto prevalgono significativamente su tumori benigni.

Secondo le statistiche dell'oncologia intestinale, le persone con più di 40 anni hanno maggiori probabilità di soffrire, con l'età che aumenta il rischio. Il principale fattore che agisce come causa della rapida diffusione dei tumori dell'intestino è la malnutrizione. Questa dieta, povera di fibre insolubili e vitamine, costituita principalmente da prodotti raffinati, contenente un gran numero di animali e grassi trans, additivi artificiali.

I medici avvertono anche circa l'aumento del rischio di coloro che hanno una predisposizione genetica alla crescita di polipi, ci sono casi di cancro intestinale in famiglia con diagnosi di infiammazione cronica della mucosa, in particolare colite ulcerosa.

L'insidiosità dei polipi e dei tumori che crescono nel lume dell'intestino è che sono praticamente asintomatici da molto tempo. Nelle fasi iniziali, è molto difficile sospettare il cancro. Di norma, le neoplasie si verificano accidentalmente durante esami endoscopici o raggi X. E se ciò non accade, la paziente inizia a sentire segni di malattia quando è già andata lontano.

I sintomi comuni di neoplasia nel colon sono costipazione, indolenzimento, elementi sanguinanti nelle feci. La gravità dei sintomi dipende in gran parte dalla localizzazione del cancro. Nel 75% dei casi il tumore è in crescita sul lato sinistro del colon, e in questo caso, i reclami vengono rapidamente e rapidamente amplificato: dolorosa "spogliatoio" del problema, episodi di dolore, mostra lo sviluppo di ostruzione intestinale. La posizione dell'istruzione nella metà destra si verifica 5 volte meno spesso e fornisce un lungo periodo nascosto di oncologia. Il paziente inizia a preoccuparsi quando, oltre alla frequente diarrea, rileva debolezza, temperatura e perdita di peso.

Poiché tutti i problemi intestinali sono simili nei loro sintomi, non è mai possibile escludere il processo del tumore. Quando i reclami delle viscere, è meglio consultare un medico e fare il test: passare sgabello test del sangue occulto, colonscopia o che rektoromanoskrpiyu se ci sono polipi - verificare la loro tumorigenicità attraverso una biopsia.

Il trattamento del cancro del colon è radicale. L'operazione è combinata con chemioterapia, irradiazione. Con un esito favorevole, al fine di evitare il ripetersi di un regolare monitoraggio è necessario per i tumori intestinali di qualsiasi natura e dieta sana per tutta la vita, l'attività fisica, evitando abitudini dannose.

Sindrome dell'intestino irritabile

Questa malattia ha diversi nomi: discinesia, colite mucosa, intestino spastico. IBS (sindrome dell'intestino irritabile) è una patologia intestinale associata a compromissione della motilità del colon. Questa patologia può essere causata da malattie concomitanti del tratto digestivo, cioè essere secondarie. L'intestino irritato causato direttamente dalla disfunzione motoria è una malattia indipendente.

L'attività motoria dell'intestino può essere influenzata da vari fattori:

  • un'infezione intestinale acuta nell'anamnesi;
  • carenza di fibre nella dieta;
  • insufficienza enzimatica, come conseguenza - intolleranza di alcuni alimenti;
  • allergia alimentare;
  • gozzo;
  • colite cronica;
  • ha sofferto di grave stress;
  • instabilità emotiva generale, propensione alle condizioni psicosomatiche.

Il meccanismo di fallimento della peristalsi nell'IBS non è stato studiato a fondo, ma è sicuramente dimostrato che è causato dalla regolazione nervosa disturbata e dalla produzione ormonale dell'intestino stesso.

L'intestino irritato si differenzia da altre malattie dall'incertezza dei sintomi. Il disagio nell'addome è quasi costante, ma è impossibile determinare inequivocabilmente la localizzazione del dolore, la loro natura, il presunto fattore scatenante. Il paziente fa male e rimbomba il suo stomaco, è tormentato da diarrea, costipazione, che si sostituisce a vicenda, tutto questo indipendentemente dai cambiamenti nella nutrizione, cioè, nessuna dieta in questo caso non aiuta. L'IBS può causare sensazioni spiacevoli alla schiena, alle articolazioni, al cuore, nonostante il fatto che in questi organi non siano rilevati segni di patologia.

Quando si diagnostica l'intestino spastico, il medico deve prima di tutto escludere l'oncologia e altre malattie intestinali pericolose. E solo dopo un esame completo del tratto gastrointestinale e il ritiro del sospetto di altre malattie il paziente può ottenere una diagnosi di IBS. Spesso, si basa su reclami soggettivi del paziente e un'attenta raccolta dell'anamnesi, che consente di determinare la causa di questa condizione. Questo è molto importante, poiché un trattamento efficace dell'IBS è impossibile senza determinare la causa che ha causato discinesia.

Durante il trattamento, si dovrebbe porre l'accento sulle misure volte ad eliminare fattori sfavorevoli: in psicosomatica - in terapia sedativa, nelle allergie - nella desensibilizzazione del corpo, ecc. I principi generali del trattamento degli intestini irritabili sono i seguenti:

  1. Dieta. Si raccomanda di osservare una dieta "dolce e calda". Tutti i prodotti devono essere trattati termicamente, i piatti hanno una temperatura confortevole e una consistenza morbida. Nessun alimento aggressivo per la mucosa intestinale non può essere: grasso, fritto, caldo, acido, salato, ruvido, troppo freddo e caldo, alcolico. Alimenti vietati con scarsa tollerabilità.
  2. Lenitivo significa: preparati naturali, se necessario - medicamento.
  3. Gli enzimi sono indicati: Creonte, Festal, Pancreatina, Mezim e altri.
  4. I dolori spastici vengono rimossi con l'aiuto degli antispastici: No-shpa, Baralgin, Spazmolgon, Nirvaksal e altri.
  5. Correzione dell'equilibrio batterico dell'intestino: Bifidumbacterin, Lactobacterin, Linex, Bactisubtil e altri preparati.
  6. Con costipazione, introdurre nella crusca di grano dieta.
  7. 6. Preparativi che ripristinano la motilità del colon: Metoclopramide, Cisapride.
  8. Le procedure fisioterapeutiche sono utili: magnetoterapia, trattamento laser.
  9. Balneoterapia e trattamento dei fanghi in condizioni di sanatorio e resort (acque caucasiche, Mar Morto).

Diverticolo dell'intestino crasso

loading...

Il diverticolo è lo stiramento della parete intestinale con la formazione di una "tasca" che sporge nella cavità addominale. I principali fattori di rischio per questa patologia sono la stitichezza cronica e il tono debole della parete intestinale. La localizzazione preferita dei diverticoli è la parte sigmoidea e discendente dell'intestino crasso.

I diverticoli non complicati non possono causare sensazioni spiacevoli al paziente, ad eccezione della solita stitichezza e pesantezza nell'addome. Ma contro uno sfondo di dysbacteriosis e ristagno di contenuti in una cavità di un diverticulum là può essere un'infiammazione - divertikulit.

La diverticolite è acuta: dolore addominale, diarrea con muco e sangue, febbre alta. Con diverticoli multipli e l'incapacità di ripristinare il tono della parete intestinale, la diverticolite può diventare cronica. La diagnosi viene stabilita dopo l'esame endoscopico del colon e della radiografia.

La diverticolite viene trattata con farmaci antibatterici e, una volta rimossa la forma acuta, viene introdotta una microflora benefica. I pazienti con diverticoli non complicati mostrano un'alimentazione corretta, che migliora il normale svuotamento dell'intestino e previene la stitichezza.

Se si formano diverticoli multipli stabili, si raccomanda una terapia prolungata con sulfasalizina e agenti enzimatici per prevenire la loro infiammazione. Quando si verificano complicanze con segni di addome "acuto", viene eseguito un intervento chirurgico.

Anomalie congenite e acquisite della struttura del colon

Le anomalie della struttura dell'intestino crasso comprendono:

  • dolicosigma: allungamento del colon sigmoideo;
  • megacolon - ipertrofia del colon lungo l'intera lunghezza o in segmenti separati.

Il colon sigmoideo allungato può essere asintomatico, ma più spesso si manifesta con costipazione cronica e flatulenza. A causa della grande lunghezza dell'intestino, è difficile superare feci, ristagni, accumuli di gas. Riconoscere questo stato può essere solo su una radiografia che mostra un'anomalia di sigma.

Il trattamento del dolicosigma consiste nella normalizzazione delle feci. Raccomandiamo una dieta lassativa, crusca, lassativi. Se queste misure non funzionano, è possibile una soluzione operativa del problema. L'intervento chirurgico è indicato se l'allungamento dell'intestino è significativo, con la formazione di un ciclo aggiuntivo che impedisce la normale evacuazione delle masse alimentari.

Sospettare un megacolon consentire una forte costipazione, accompagnata da forti dolori e gonfiore. La sedia può essere assente per molto tempo - da 3 giorni a diverse settimane, poiché le masse fecali si attardano nell'intestino allargato e non si muovono. Esternamente, il megacolon può manifestarsi con un aumento del volume dell'addome, l'allungamento della parete addominale anteriore, i segni di intossicazione di un corpo, il vomito biliare.

La causa del megacolon è l'innervazione congenita o acquisita del colon a causa di anomalie embrionali, effetti tossici, traumi, tumori, alcune malattie. Quando un segmento ristretto dell'intestino si origina a causa di un'ostruzione o un'ostruzione meccanica, sopra di essa si forma un'area allargata. Nelle pareti innervate si verifica la sostituzione dei tessuti muscolari con tessuto connettivo, che interrompe completamente la peristalsi.

Molto spesso il megacolon si trova nell'area sigmoidea (megasigma). Rilevare l'espansione del colon può essere radiologica. Questa diagnosi deve essere differenziata dalla vera ostruzione intestinale, che richiede un intervento chirurgico immediato. Il megacolon congenito - la malattia di Hirschsprung - viene eliminato radicalmente durante l'infanzia.

Con un corso lieve di patologia, viene eseguito un trattamento conservativo:

  • una dieta ricca di fibre;
  • Clisteri di pulizia;
  • eliminazione della disbiosi;
  • ricevimento di enzimi;
  • stimolazione meccanica e medicamentosa della motilità;
  • fisioterapia e ginnastica terapeutica.

Megacolon, complicate avvelenamento dell'organismo tossine fecali, ostruzione intestinale acuta, peritonite fecale, tumori e altre condizioni pericolose, richiede l'asportazione della parte colpita dell'intestino.

La maggior parte delle malattie dell'intestino crasso hanno un quadro clinico simile, quindi un trattamento tempestivo da parte del medico facilita enormemente la diagnosi ed evita conseguenze irreparabili per la vita e la salute del paziente. Assicurati di visitare uno specialista con i seguenti reclami:

  • l'aspetto del sangue nelle feci;
  • dolore addominale che non dura più di 6 ore;
  • assenza prolungata di feci;
  • stitichezza frequente o diarrea.