Dolore nella parte superiore dell'addome

Tale sintomo come il dolore addominale può essere sentito a causa di cambiamenti patologici, disturbi funzionali e anche a causa di malnutrizione. Quindi, fa male all'addome in caso di malfunzionamenti dello stomaco, del fegato, del pancreas, dell'intestino, della milza o della cistifellea. La stessa localizzazione può avere dolore causato da infarto del miocardio, osteocondrosi, malattia polmonare.

Poiché il quadro clinico di molte patologie dell'apparato digerente è simile, la diagnosi dovrebbe essere gestita da un medico. Alcune condizioni richiedono cure mediche urgenti, quindi una persona dovrebbe sapere quando la sindrome del dolore è un sintomo di una malattia grave.

Quale corpo provoca dolore

È necessario determinare dove si trova l'epicentro del dolore. Se il sintomo appare in alto a sinistra, allora è possibile che si tratti di un peggioramento dell'attività dello stomaco, del pancreas, dell'esofago, dell'intestino. Il dolore nella parte superiore destra dell'addome è probabilmente dovuto a disfunzione del fegato, della cistifellea e del colon.

La forza della sindrome del dolore è anche un criterio diagnostico. Il dolore acuto insopportabile supera la perforazione di ulcere, pancreatite acuta, colica biliare, peritonite, rottura del fegato o milza. Con la necrosi tessutale, il sintomo può acquisire un carattere cingolato e farsi sentire in tutto l'addome.

Nelle formazioni maligne, il dolore è anche molto forte, ma non appaiono bruscamente, ma aumentano col tempo. È anche importante sapere se esiste una dipendenza della sindrome del dolore dall'assunzione di cibo, dalla posizione del corpo. Se i "dolori affamati" sono caratteristici, questo indica un'infiammazione della mucosa gastrica.

Se il sintomo è più intenso dopo aver mangiato, è probabile un'ulcera o un altro disturbo che renda difficile l'abbattimento del cibo. Il dolore nell'addome in una certa posizione del corpo e la sua scomparsa dopo aver cambiato la postura, parla della patologia della colonna vertebrale.

In gravidanza, le malattie croniche peggiorano e aumenta il rischio di formazione e di emergenza del calcolo. Inoltre, l'utero preme sugli organi adiacenti, e il bambino può "battere i vicini", quindi non sempre l'aspetto del dolore nella parte superiore dell'addome parla di patologia ostetrica.

Possibili cause di dolore

Le malattie dell'apparato digerente si manifestano con dolore di varia localizzazione e forza, nausea e vomito, cambiamenti nella frequenza e nella consistenza delle feci e mancanza di appetito. Pertanto, al fine di scoprire la causa della patologia, è necessario contattare un medico che determinerà perché l'addome fa male in alto e come eliminare questo sintomo. Considereremo le più comuni malattie che causano dolore nella parte superiore dell'addome.

Infiammazione dei tessuti dello stomaco

Nella parte superiore dello stomaco è lo stomaco, è lui che spesso provoca l'apparizione di sensazioni spiacevoli. Se è pieno, si estende dal processo xifoideo dello sterno all'ombelico, con la maggior parte di esso a sinistra del centro dell'addome. Se dopo aver mangiato, sono passate diverse ore, quindi lo stomaco prende il suo posto nell'epigastrio.

A destra dello stomaco c'è il fegato e, a sinistra, il diaframma, la parete addominale si trova davanti e dietro è coperta dal pancreas. Lo stomaco entra anche in contatto con gli intestini, un grande omento, una milza.

Il dolore allo stomaco può derivare da abitudini alimentari scorrette o irregolari. Se una persona non mangia, allora ci sono dolori nella fossa dello stomaco, sono causati dal rilascio di acido cloridrico e dall'attività del tessuto muscolare. Il disagio può verificarsi dopo l'uso di singoli prodotti, che è dovuto alle caratteristiche individuali del sistema digestivo.

Il dolore può essere sentito dopo aver preso:

  • verdure, le cui fibre sono pesantemente digerite (carote, rape, cavoli, ravanelli);
  • alcool, perché irrita le mucose;
  • kvas, birra, bevande frizzanti, poiché ciò porta all'accumulo di gas;
  • pane nero con crusca, prodotti raffermo, perché accelerano i processi di fermentazione e promuovono la generazione di gas;
  • latte o glutine, a volte non vengono digeriti, poiché non ci sono enzimi che li dividono;
  • cibo eccessivamente freddo, caldo, muco irritante.

La daggerache acuta si verifica a seguito di infiammazione dei tessuti dello stomaco o esacerbazione dell'ulcera. Le sensazioni sono forti e inducono una persona ad accettare la posizione forzata del corpo. A riacutizzazioni lo stomaco può ferire così fortemente, che ci sarà uno shock doloroso. È caratterizzato da battito cardiaco accelerato, abbassamento della pressione sanguigna, comparsa di sudore freddo, stomaco teso.

Il dolore si verifica perché nella perforazione delle ulcere l'acido cloridrico e gli enzimi aggressivi vanno oltre il corpo e influenzano i tessuti circostanti, il che porta all'infiammazione della cavità addominale. È più probabile che un'ulcera si formi in un uomo che in una donna, che è associata alla dieta e allo stress cronico.

Non molto tempo fa, gli scienziati hanno scoperto che l'infiammazione della mucosa dello stomaco è causata da un batterio che sopravvive in un ambiente acido. Emette tossine che distruggono i tessuti del corpo. Non tutte le persone che contraggono un batterio ottengono la gastrite, più spesso diventano portatori di infezione asintomatici.

L'ulcera è una complicazione della gastrite, quindi se c'è un'infiammazione cronica dello stomaco e c'è dolore acuto, allora è necessario consultare urgentemente un medico. L'ulcera viene trattata chirurgicamente e, quando viene perforata, è necessaria un'operazione di emergenza.

L'ulcera può essere complicata dalla penetrazione, cioè dalla distruzione del muro e dal rilascio del contenuto nell'organo adiacente, ad esempio l'intestino tenue o crasso. Ciò provoca una violazione delle funzioni e di altro corpo. La distruzione del vaso di acido cloridrico può portare a sanguinamento dalla ferita. Il dolore non diventa più intenso, tuttavia possono comparire vomito o feci con sangue.

Interruzione dell'attività dello sfintere

Nella parte superiore del tratto, tra l'esofago e lo stomaco, è lo sfintere, che impedisce al cibo di penetrare dallo stomaco nell'esofago. Se il muscolo è indebolito, si verifica eruzione e bruciore di stomaco. C'è un dolore dietro lo sterno sottostante, che si estende nella parte posteriore o segnato in alto leggermente a sinistra del centro addominale.

Tra lo stomaco e l'intestino è il piloro dello stomaco. Se c'è uno spasmo, il lume si restringe e il nodulo non può lasciare lo stomaco.

Ci può essere un disturbo nei processi patologici nello stomaco che provocano dolore, con tensione nervosa o frustrazione.

Lo spasmo è un disturbo funzionale, il che significa che i cambiamenti morfologici non sono osservati nel muscolo stesso. Per rimuovere il sintomo aiuterà No-shpa. Quando appare la stenosi pilorica, c'è una rottura nel tessuto muscolare, ad esempio, a seguito della sostituzione del normale tessuto connettivo, che si verifica se l'ulcera adiacente ad essa cicatrizza e colpisce il muscolo.

Il dolore durante lo spasmo o la stenosi è più intenso 90-120 minuti dopo un pasto, è più forte se si usa il cibo solido. Il dolore è caratterizzato da media intensità e non si sente nella regione epigastrica, ma leggermente più in basso e a destra (a livello della proiezione pilorica).

Patologia cardiaca

Dolori di disegno nella parte superiore dell'addome possono verificarsi a causa di infarto miocardico (un attacco della forma gestale). A causa della necrosi dei tessuti del muscolo cardiaco, i dolori si avvertono nella parte superiore della cavità addominale, poiché sono vicini al diaframma. Necrotizzare i tessuti del cuore può influire negativamente sugli organi dell'apparato digerente che si trovano nelle vicinanze. Pertanto, sono probabili nausea e vomito singolo.

Con lo sviluppo di infarto miocardico, oltre al dolore addominale, compaiono anche altri sintomi, ad esempio, riposo a riposo, battito cardiaco accelerato, polso aritmico, aumento di pressione. Spesso le patologie sono precedute da stress o malattia ischemica.

Infiammazione del pancreas

Per causare un dolore da taglio sul lato destro dell'addome c'è il pancreas infiammato. La sindrome del dolore è fortemente pronunciata e può essere sia avvolta nel carattere che avere una chiara localizzazione. Il disagio si manifesta durante un periodo in cui la ghiandola è sovraccarica, per esempio dopo aver mangiato troppo, mangiando cibi pesanti, grassi o zuccherati e anche dopo l'alcol.

Il dolore nasce dal fatto che gli enzimi non possono passare attraverso i dotti ostruiti nell'intestino. La tripsina agisce aggressivamente sul tessuto ghiandolare, provoca infiammazione e dopo un po 'la perforazione del parenchima e la formazione di cisti.

Una sensazione dolorosa appare nella parte superiore dell'addome, sotto le costole giuste, vicino alla vita, scapole. A volte il dolore del pancreas è confuso con un attacco di cuore, in quanto può irradiare sul lato sinistro del corpo (scapola, braccio e mascella).

Nella pancreatite, oltre al dolore acuto con crampi, ci sono altri segni della malattia. Questa nausea, vomito, non dà sollievo, ipertermia, aumento della formazione di gas. Se gli enzimi sono nel flusso sanguigno, le membra, il corpo e il viso diventano blu e nella ghiandola, ombelico e gluteo appaiono macchie rosse.

Se si verifica questa sintomatologia, è necessaria un'assistenza intensiva nell'unità di terapia intensiva. Se necessario, viene eseguita un'operazione chirurgica per ripristinare il funzionamento dei condotti e rimuovere il tessuto morto.

Malattie della colecisti

Il dolore nella parte superiore dell'addome appare se la malattia della cistifellea si sviluppa o se i suoi dotti si ostruiscono. Con una grave forma di patologia, il dolore appare in tutta la cavità addominale. La colica epatica causa una cattiva pervietà dei dotti biliari, che può essere il risultato del movimento della pietra, della compressione meccanica del tumore.

Se il farmaco antispasmodico non funziona e la condizione peggiora, probabilmente si sviluppa probabilmente colecistite, cioè infiammazione della cistifellea. L'attacco è caratterizzato da un inizio acuto, il dolore appare inaspettatamente ed è accompagnato da ipertermia.

Il dolore si concentra nella parte superiore destra dell'addome all'incirca tra la regione epigastrica e l'ipocondrio. L'attacco dura fino a cinque ore. Di solito è preceduto da eccesso di cibo o da cibi molto grassi. A seconda delle complicazioni causate, il trattamento è nominato conservativo o operativo.

Patologia del fegato

Il dolore nella parte superiore dell'addome appare se si sviluppa la malattia del fegato. Il sintomo si verifica con ittero, che viene diagnosticato a causa del peggioramento del deflusso della bile. La bilirubina non si disintegra, ma penetra nel flusso sanguigno sistemico, è lui che dà alla pelle e alla sclera una tinta gialla.

E con un tipo meccanico di ittero e con dolore epatico può essere nella regione epigastrica. Il tipo di ipertensione portale causa dolore nel mezzo dell'addome. In caso di malattia, la pressione venosa aumenta e il flusso di sangue è disturbato.

Il tessuto epatico non contiene terminazioni nervose, quindi l'organo non fa male. sensazioni sgradevoli sorgono solo quando un aumento del ferro comincia a spremere capsula sensibile in cui il fegato o organi circostanti, come intestino, cistifellea, rene destro, pancreas, stomaco. Il dolore si fa sentire se il processo infiammatorio è passato dal fegato alla capsula.

Patologie della milza

Il dolore nella parte superiore dell'addome viene avvertito nelle malattie primarie o secondarie della milza, all'aumentare dell'organo, esercitando una pressione sui tessuti adiacenti. Poiché la milza è un organo linfoide, l'ipertrofia può insorgere a causa di malattie croniche come la malaria, la sepsi, la mononucleosi, la tubercolosi, la reazione autoimmune.

L'alta pressione nella vena porta provoca anche dolore all'addome. Probabilmente una rottura dell'organo che provoca un dolore acuto molto grave e minaccia la vita del paziente, poiché inizia il sanguinamento interno. L'integrità è disturbata da un trauma contusivo all'addome, a seguito di complicazioni di una malattia infettiva o di un processo autoimmune.

L'infarto della milza si sviluppa a causa della mancanza di afflusso di sangue al corpo. Ciò è dovuto alla formazione di un coagulo di sangue o alla spremitura di un'arteria che fornisce al sangue un organo. I tessuti, senza ossigeno e cibo, muoiono, provocando forti dolori dolorosi. La terapia in chirurgia necrotica comporta la rimozione dell'organo.

L'addome ferisce fortemente al verificarsi di un ascesso di un pegno, il disagio aumenta alla pressione. La malattia è accompagnata da ipertermia, debolezza, dolore ai muscoli e alla testa. C'è un'infiammazione purulenta dovuta alla moltiplicazione dei batteri intrappolati nella capsula dell'organo da altri focolai infettivi.

Il dolore nell'addome provocato dalla milza può avere un carattere fisiologico, cioè non si presentano a causa di cambiamenti tissutali. Un aumento del flusso sanguigno o una maggiore pressione possono provocare dolori alle cuciture causati dall'incapacità dei dotti di passare attraverso un tale volume di sangue, le pareti si espandono e appaiono sensazioni dolorose. Tipicamente, questo succede dopo l'esercizio.

Malattie dei polmoni

Nell'addome superiore è probabile il dolore alla polmonite o alla pleurite. Sebbene patologia sviluppa a causa di deterioramento dell'attività polmonare, il dolore è ancora sentita nella zona addominale, perché la parte inferiore dell'organo respiratorio è vicino alla cupola diaframma.

Per questo motivo, è più probabile che il dolore abbia una localizzazione destra. Quando si presenta uno stimolo doloroso, i muscoli diventano tesi e aumenta il dolore all'addome. Per non confondere malattia polmonare con un attacco di colecistite, appendicite o altre patologie in cui il celebre "addome acuto" e necessario per effettuare una diagnosi differenziale.

Violazione di innervazione

Poiché gli organi sono parzialmente innervati dal midollo spinale, qualsiasi patologia spinale in cui le radici nervose sono colpite può essere trattata come dolore addominale. Il sintomo non è causato da patologie dell'apparato digerente. Di solito non sono molto pronunciati e sorgono con una certa postura, in cui le radici sono compromesse.

Lesioni dell'addome

Lesioni addominali smussate possono portare a gravi danni agli organi interni, ad esempio, frattura delle costole, rottura della milza o del fegato, formazione di cavità riempite di sangue. La ferita può essere ottenuta come conseguenza di un attacco mirato, un corpo che si agita durante un incidente, una caduta. I muscoli addominali possono rompersi, anche con una brusca svolta della persona.

Come eliminare il dolore

Per il dolore acuto nell'addome, si consiglia di consultare un medico. Violazioni come la pancreatite, infarto del miocardio, appendicite, complicazioni di ulcere allo stomaco, rottura della milza, peritonite provoca dolore alla parte superiore dello stomaco, e tutti loro richiedono un intervento medico immediato.

Spesso, oltre alla sindrome del dolore, non ci sono altri segni della malattia, su cui il paziente può determinare la gravità della malattia, quindi, quando appare un "addome acuto", è necessario chiamare un'ambulanza.

Prima di esaminare il medico, non deve assumere antidolorifici. Sentendo lo stomaco, il medico cerca l'epicentro del dolore e controlla se il sintomo è rafforzato con la pressione e se il fegato o la milza sono ingranditi. L'assunzione di farmaci distorce il sintomo e non consente di indovinare rapidamente la causa del dolore.

Applicare impacco caldo è vietato, perché se si sviluppa un'infiammazione, ciò accelera solo il processo. Senza la raccomandazione di un medico, non puoi pulire l'intestino. Anche se il disagio non è forte, ma si verifica periodicamente o dura per più di un'ora, è necessario effettuare un controllo per scoprire cosa fare per evitare che la malattia progredisca.

Con dolore acuto nell'addome, l'esame deve essere eseguito da un chirurgo, poiché determina se il sintomo è pericoloso per la vita del paziente. Se il dolore è moderato, puoi consultare un terapeuta o un gastroenterologo.

Il dolore addominale fa male

Qui, solo le malattie più comuni che causano dolore addominale a destra e a sinistra. Questo è il materiale per la determinazione preliminare della causa dolore addominale, e non fare diagnosi accurate senza andare dal medico. Ricorda: l'automedicazione porta alla complicazione delle malattie. Nel caso in cui dolore addominale - è necessario chiamare un'ambulanza, o consultare un telefono con un dispatcher, chiamare o visitare un chirurgo di un poliambulatorio. Con forza dolore, dolore prolungato, dolore addominale ripetuto (destro o sinistro) assicurati di vedere un medico - questi possono essere sintomi di malattie molto gravi.

I principali gruppi di malattie e condizioni patologiche che portano a dolore addominale sulla destra

Prima di tutto, dolore addominale, destro o sinistro, determinare il luogo della più grande localizzazione del dolore. Cerca di capire in quale posto fa male: a sinistra, a destra, in alto, in basso, al torace, alla schiena, in vita. Prova a definire il personaggio più chiaramente dolore addominale: Dull, dolorante, premendo (come se qualcosa si restringe), affilato, pugnale (se pugnalata oscillato), di rottura (anche se ingerito la palla e la sua Razuvaev).

Un team medico o di ambulanza ti chiederà di rispondere alle domande:

  • come è apparso e come si è sviluppato dolore addominale: dolore è apparso improvvisamente, dopo lo sforzo fisico, dopo lo stress, dopo l'ipotermia;
  • Quanto tempo è passato dopo l'inizio di un attacco dolore;
  • cosa erano all'inizio dolore addominale: non forte, quindi intensificato, immediatamente tagliente, smussato. Ha il dolore addominale allora e come - rapidamente o gradualmente;
  • E 'cambiato dolore localizzazione: per esempio, con appendicite dolore addominale appare per la prima volta nella regione dell'ileo, dove si trova lo stomaco e poi cade proprio in basso;
  • c'è qualche irradiazione dolore, quello è - dove dolore addominale dà e in quali circostanze: movimento, tosse, inclinazione, ecc. Ad esempio, se fa male nell'area subcostale destra e dolore reso sotto la scapola destra È un segno di colecistite

Forte, tagliente dolore addominale può indicare la presenza di appendicite, ulcere gastriche o 12 ulcere duodenali, ernia strangolata, curvatura dell'intestino. Anche se hai un molto forti dolori, Non mettere acqua calda o ghiaccio sullo stomaco. Prendi spasmalytics come no-shpy o drotaverina. Chiama un'ambulanza o mostra il tuo chirurgo il giorno successivo.

Dolore nell'addome superiore a destra

Quadrante superiore destro dell'addome contiene: fegato, cistifellea, parte dell'intestino (in ogni quadrante dello stomaco entra parte dell'intestino), il pancreas e il lato destro del diaframma. La malattia o la ferita di questi organi ti portano dolore nell'addome superiore. Quanto è forte e che tipo di dolore sarà dipenderà da cosa succede e da dove.

È dolore al fegato?

Tutto ciò che causa il gonfiore del fegato la fa ammalare. Alcuni parassiti possono infettare il fegato. Qualunque sia la causa dell'infiammazione o dell'infezione, il risultato è chiamato epatite.

Di solito si ammalano di epatite A dopo che ingoiano cibo o acqua contaminati da fanghi di depurazione (i primi aggressori sono i molluschi). L'epatite B è particolarmente comune tra gli omosessuali, i tossicodipendenti e coloro che erano in stretto contatto con loro. L'epatite C viene quasi sempre trasmessa attraverso trasfusioni di sangue contaminato, aghi medici e prodotti contenenti sangue.

Diversi agenti chimici e farmaci possono danneggiare il fegato, perché sono tossici per questo. Tuttavia, il veleno più pericoloso per il fegato è l'alcol (che provoca l'epatite alcolica).

Dolore epatico permanente, dolente, incoerente o pugnale. Lo senti in tutto l'addome in alto a destra - in profondità, non in superficie. Il disagio si sviluppa costantemente e senza sosta, e non spasmi o onde.

Ha una cistifellea?

I sintomi della malattia della colecisti appaiono gradualmente. Un attacco violento è spesso preceduto da un momento in cui si sente gas e gonfio dopo un'ora o due dopo aver mangiato fritti o grassi o alcune verdure. Tuttavia, per la prima volta puoi seriamente preoccuparti solo con un attacco. Quando ciò accade, il dolore a destra è acuto, in contrasto con il dolore al fegato dolorante. Quando i dolori raggiungono il massimo, appaiono il sudore e la nausea, il che non è facilitato nemmeno dal vomito. L'alta temperatura è improbabile, a meno che la cistifellea non sia infiammata; In questo caso, può saltare fino a quaranta e avrai un brivido. Il dolore stesso è più forte nel quadrante superiore destro, ma può anche diffondersi nella parte posteriore, sotto la scapola destra.

La maggior parte delle "cattive" gallblades hanno pietre. Se le pietre sono piccole, una o due possono uscire dalla vescica nei condotti che portano la bile nell'intestino. Poi avrai una colica biliare, il dolore che inizia rapidamente e arriva a ondate, mentre i dotti cercano di spremere la pietra che li ostruisce. Quando ci riescono, ti senti meglio. Ma se la pietra rimane nel condotto, deve essere rimossa da lì dall'una o dall'altra rotta: operazione, dissoluzione o estrazione senza chirurgia. I dotti biliari ostruiti causano ittero, che scompare se la pietra penetra nell'intestino.

Fa male al pancreas?

L'attacco di pancreatite acuta può essere estremamente doloroso ed è accompagnato da sudorazione, nausea e vomito. I sintomi differiscono dai sintomi nella patologia della colecisti in quanto il dolore penetra direttamente nella schiena, si sta mentendo peggio, ed è più facile sedersi con l'inclinazione in avanti. La diagnosi di solito richiede la conferma mediante test di laboratorio per determinare il contenuto di alcuni enzimi rilasciati dalla ghiandola danneggiata.

Polmonite nell'addome?

Nella pratica medica, ci sono pazienti che, dopo alcuni giorni di tosse e la temperatura raffreddando sviluppa improvvisamente dolore nel quadrante superiore destro. "Freddo" è un'infiammazione dei polmoni. polmone infiammato e infettati in contatto con la membrana, che a sua volta irritato e coinvolge la parte adiacente dell'intestino, che provoca i sintomi. Ricorda, quindi, che qualsiasi dolore addominale che ha preceduto la malattia delle vie respiratorie può essere di fatto una conseguenza dell'infezione nei polmoni.

Pensa sempre al fuoco di Sant'Antonio quando senti dolore inspiegabile ovunque. I primi sintomi sono sensazione superficiale, sensazione di bruciore o prurito, che in seguito si trasformerà in un forte dolore. 4 o 5 giorni fa davvero male in un certo posto. La pelle sembra perfettamente normale, senza eruzioni cutanee o altri sintomi di segnalazione. A parte il dolore, generalmente ti senti sano. Ma se il dolore nel quadrante superiore destro dell'addome, il medico può andare fuori strada, pensando a malattie della colecisti, pancreatite o calcoli renali. Assegna analisi dopo analisi e non trova nulla. Dopo pochi giorni, tipici brufoli rossastri appaiono esattamente dove dolevano. L'eruzione cutanea segue il corso del nervo infiammato, non attraversa mai la linea mediana e non attraversa l'altro lato del corpo. Questa eruzione "unilaterale" ti mette una diagnosi accurata - herpes zoster.

Il dolore a destra sono i reni?

La patologia renale a volte può causare dolore nel quadrante in alto a destra. I reni si trovano su ciascun lato, uno su ciascun lato del corpo, in modo che le malattie renali causino solitamente dolore nel lato e nella schiena corrispondenti, piuttosto che nella parte anteriore. Se il problema è associato a una piccola pietra che emerge dai reni, il dolore trova onde, doloroso e spesso dà nell'inguine e nel testicolo giusto, il testicolo.

Dolore nell'addome inferiore a destra

Di nuovo, inizia con ciò che si trova in questa parte dell'addome. Prima di tutto, c'è un'appendice, piccola, con un dito, un pezzo di tessuto che parte dall'intestino crasso. Quindi l'intestino stesso, che può essere influenzato da varie malattie, tra cui il cancro. Ma qui abbiamo tutta una serie di nuovi organi: le ovaie e tube di Falloppio nelle donne, ureteri, deviando l'urina dai reni alla vescica in entrambi i sessi.

Il dolore a destra è un'appendice?

Ricorda la buona regola: qualsiasi dolore nell'addome inferiore destro è l'appendicite, finché non viene dimostrato che non lo è. Se è possibile specificare il luogo del dolore con un dito e dura 12 ore senza attenuazione, quasi certamente si ha un'appendicite. Questo è particolarmente vero se il dolore è vicino all'ombelico. Se sospetti che la tua appendice sia infiammata, consulta immediatamente un medico. Quando confermerà la diagnosi, il medico consiglierà quasi sicuramente l'operazione prima che questo organo con una funzione sconosciuta sia suppurato e scoppiato.

Dolore sulla destra - altre cause

La causa del dolore può essere irritazione, infiammazione o infezione intestinale (colite ulcerosa, ileite, morbo di Crohn e diarrea causata da parassiti, come un'ameba o vermi), herpes zoster e la compressione dei nervi che si estendono dalla spina dorsale e alla fine in questo settore. Anche il calcoli renali che scendono nella vescica causerà dolori dolorosi in questo quadrante.

Se una donna non subisce un altro periodo mestruale e improvvisamente sente un forte dolore nell'addome inferiore sinistro o destro, prima pensa - e rapidamente - alla rottura con una gravidanza extrauterina. Il dolore, che aumenta durante le mestruazioni, suggerisce un'endometriosi.

Il dolore nella parte superiore dell'addome è una lamentela che dovrebbe essere indirizzata a un medico

La sensazione sgradevole nell'addome è un disturbo comune di persone di età diverse. Le cause dello sviluppo del disagio nella maggior parte dei casi sono associate a una violazione del lavoro del tratto digestivo. Il dolore nella parte superiore dell'addome è il sintomo più fastidioso.

A seconda dell'intensità, della natura delle sensazioni dolorose e della concomitante sintomatologia, si può assumere l'una o l'altra patologia. Imparare attendibilmente la ragione di un dolore è possibile solo dopo aver effettuato metodi di laboratorio e strumenti di diagnostics.

Addome superiore come regione anatomica

Nell'anatomia, una parte dell'addome, delimitata nella parte superiore dello sterno, l'arco costale ai lati e una linea che collega le costole inferiori dal basso, è chiamata epigastrico. I seguenti organi sono proiettati sull'addome superiore:

  • lobo epatico destro;
  • transizione del colon ascendente al colon trasverso;
  • cistifellea;
  • sinistra del lobo epatico;
  • stomaco;
  • parte addominale dell'esofago;
  • pancreas;
  • il fondo dello stomaco;
  • duodeno;
  • coda del pancreas;
  • transizione dell'intestino trasverso nel colon discendente.

Malattie che accompagnano il dolore epigastrico

Dal fegato e dalla cistifellea:

Dal lato dell'intestino:

  • colite;
  • flatulenza - aumento della formazione di gas.

Dall'intestino tenue:

  • infiammazione della mucosa;
  • ulcera del duodeno.

Dal lato dello stomaco:

  • gastrite;
  • ulcera peptica;
  • intossicazione alimentare;

Dal lato del pancreas:

Dal lato del diaframma:

Dal lato dell'esofago:

Condizioni di emergenza accompagnate da dolore epigastrico:

  • colica epatica;
  • appendicite acuta;
  • perforazione dell'ulcera gastrica;
  • peritonite;
  • forma gastralgica di infarto miocardico;
  • necrosi pancreatica.

Patologia del fegato e della cistifellea

Epatite acuta

L'infiammazione del parenchima del parenchima del paziente è disturbata da un dolore lieve o moderato a destra. L'aumento delle dimensioni del fegato durante la palpazione e le percussioni è determinato. Il margine epatico è doloroso, denso. L'epatite è accompagnata dall'ingiallimento della pelle e delle mucose.

La diagnosi viene eseguita mediante esame ecografico e esami del sangue di laboratorio per transaminasi e fosfatasi alcalina.

Colecistite acuta

Appare a causa di una violazione della dieta. La sindrome del dolore è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • intensità del dolore medio e alto;
  • la localizzazione è il giusto ipocondrio, ma inizia un attacco nella regione epigastrica;
  • nausea, vomito;
  • aumento della temperatura corporea a 38 gradi.

Nella colecistite acuta i seguenti sintomi sono positivi:

  • Kera - dolore con la pressione nella proiezione della cistifellea;
  • Ortner - dolore quando si tocca l'arco costale giusto.

La diagnosi viene effettuata sulla base del quadro clinico, degli ultrasuoni e della diagnosi di laboratorio.

Colica epatica

Questa è una condizione urgente che si sviluppa a seguito di una violazione del deflusso della bile dalla colecisti e dai dotti epatici. Una causa comune è l'uscita del calcolo nel lume del condotto e il blocco del condotto. Il dolore nelle coliche epatiche è intenso, parossistico. Localizzazione nell'ipocondrio destro. L'attacco è causato da una violazione della dieta sullo sfondo della colelitiasi.

Importante! La colica epatica, se non è ancorata in poco tempo, è complicata da ittero ostruttivo.

Malattie dell'intestino

colite

I processi infiammatori nel colon trasverso e nei luoghi di transizione verso altri reparti sono accompagnati da dolore nella parte superiore dell'addome.

La colite acuta procede con dolore doloroso, parossistico, aumentando di intensità. Per la patologia cronica dell'intestino è caratterizzata da un dolore lieve e costante. A seconda della causa dello sviluppo della colite, la sindrome del dolore sarà accompagnata dai seguenti sintomi:

  • Con colite infettiva - nausea, diarrea, feci di verde o giallo, brontolio, febbre;
  • Colite ulcerosa non specifica e malattia di Crohn - diarrea da 5 a 20 volte al giorno, feci con muco, sangue;
  • Colite glistovye - costipazione o diarrea, flatulenza, temperatura subfebrilare, perdita di peso, allergie, prurito nella regione perianale;
  • Dysbacteriosis a causa di antibiotici - diarrea, flatulenza, dolore spastico, affaticamento, diminuzione dell'efficienza.

La diagnosi di colite si basa su metodi strumentali - irrigoscopia, colonscopia.

duodenite

L'infiammazione della mucosa dell'intestino tenue può essere suddivisa per eziologia in diversi gruppi:

  1. Associato con gastrite duodenite si manifesta con intenso dolore da succhiare nella parte superiore dell'addome a stomaco vuoto. Dopo aver mangiato in poche ore, il dolore riprende. Inoltre, i dolori della fame notturna sono tipici.
  2. La duodenite con la diffusione del processo nell'intero intestino tenue è caratterizzata da manifestazioni dispeptiche e dolore di media intensità.
La malattia è accompagnata da uno spasmo dei dotti pancreatici che espellono la bile. Il paziente può sviluppare attacchi di colecistite-pancreatite.


Un piccolo dolore intenso e doloroso nella parte superiore dell'addome è caratteristico del processo cronico nel duodeno nella fase di remissione.

La diagnosi corretta viene fatta sulla base dei dati dello studio fibrogastroduodenale.

Ulcera del DPC

Un difetto nella mucosa intestinale è spesso associato all'infezione da Helicobacter pylori. Il dolore aumenta di intensità, inizia 2 ore dopo i pasti e a stomaco vuoto. Dolore nel mezzo di una notte ad alta intensità, passare dopo aver bevuto un bicchiere di latte o qualsiasi cibo. Oltre alla sindrome del dolore, i pazienti si lamentano di dispepsia. Sullo sfondo dell'esistenza di ulcere si sviluppano spesso attacchi di pancreatite e colecistite.

Rilevare danni alla mucosa può essere fatto con l'aiuto di FGDs con misurazione del pH e assunzione di succo duodenale.

Malattie dello stomaco

gastrite

Una patologia comune tra i giovani. Una nutrizione scorretta provoca infiammazione della mucosa gastrica e comparsa di dolore epigastrico. I sintomi sono i seguenti:

  • dolore nella parte superiore dell'addome poche ore dopo aver mangiato;
  • sdraiato, il dolore si placa, in piedi e seduto;
  • mangiare è accompagnato da una sensazione di pesantezza, eruttazione e bruciore di stomaco;
  • a stomaco vuoto un odore sgradevole dalla bocca;
  • aumento di gas nell'intestino;
  • raspiranie nella parte superiore dell'addome.

La diagnosi si basa sulla visualizzazione del danno della mucosa con l'aiuto della gastroscopia.

Ulcera allo stomaco

L'infezione da Helicobacter pylori è coinvolta nella formazione di ulcere nella maggior parte dei casi. Il dolore con ulcera peptica ha una localizzazione diversa a seconda della posizione della formazione del difetto.

Il dolore nell'addome superiore sotto il processo xifoideo è caratteristico di un'ulcera del corpo dello stomaco. Un grumo di cibo che entra nello stomaco irrita i recettori e stimola un attacco doloroso. Se il difetto ulcerativo è nel cuore e nella parte posteriore dello stomaco, i sintomi compaiono immediatamente dopo aver mangiato. Con un'ulcera localizzata più vicino alla sezione pilorica, la sindrome del dolore si sviluppa poche ore dopo l'ingestione e a stomaco vuoto. Più grande è il volume del cibo che entra nello stomaco, più intense sono le sensazioni del dolore.

Importante! Grave complicazione dell'ulcera - perforazione della parete dello stomaco al posto del difetto. Il processo determina il rilascio di contenuti gastrici nella cavità addominale. Un segno caratteristico di perforazione dell'ulcera è il daggerache nell'addome superiore. Con prematura cura si sviluppa un'infiammazione diffusa del peritoneo.

appendicite

L'attacco si manifesta con il dolore nella regione epigastrica, che migra nella regione iliaca destra entro un'ora. Poi ci sono i tipici sintomi di irritazione del peritoneo.

peritonite

Mai si sviluppa come una malattia primaria. L'infiammazione del peritoneo è sempre una complicazione della patologia addominale o pelvica. Nella fase iniziale, il dolore è locale nel luogo della fonte di infiammazione.

Le cause dello sviluppo della peritonite del piano superiore della cavità addominale:

  • rottura della cistifellea piena di concrezioni;
  • perforazione intestinale;
  • necrosi pancreatica;
  • perforazione dello stomaco o ulcera duodenale.

Importante! Il decorso della peritonite è rapido, poche ore dopo il suo sviluppo, si forma lo stadio terminale, le condizioni del paziente diventano estremamente severe.

Intossicazione alimentare

Spasmi nella parte superiore dell'addome, accompagnati da abbondante vomito ripetuto, prima con contenuto gastrico, e poi con la bile, indicano avvelenamento. Quando coinvolto nel processo dell'intestino tenue e crasso appare diffuso in tutto il dolore addominale. L'infezione è accompagnata da brividi, febbre, dolori alle ossa e dolore ai muscoli.

Patologie del pancreas

pancreatite

L'infiammazione del parenchima pancreatico si sviluppa dopo un errore nutrizionale. Dopo aver consumato fritto, grasso o acuto, c'è dolore doloroso nella parte superiore dell'addome. L'intensità aumenta, il dolore da localizzato diventa diffuso, circostante. È tipico per un attacco di pancreatite acuta che un uomo si sta precipitando su un letto, incapace di trovare una posa per alleviare la sofferenza. Il sintomo è più pronunciato sdraiato sulla schiena.

La pancreatite cronica è anche accompagnata da dolore, ma molto meno intensa. I pazienti sono più preoccupati per il disagio addominale e i disturbi digestivi.

La diagnosi si basa sul quadro clinico e sulla scansione ad ultrasuoni.

Necrosi pancreatica

Una condizione di emergenza nella patologia del pancreas è la pancreonecrosi. In questo caso il parenchima della ghiandola viene distrutto sotto l'azione dei suoi stessi enzimi. Il dolore è localizzato nella parte superiore dell'addome. Per sua natura è tagliente, le cinture danno alla metà sinistra del tronco. Sintomi concomitanti:

    • vomito ripetuto;
    • aumento della temperatura;
    • diarrea;
    • macchie blu-viola sull'addome a sinistra, regione lombare.

Ernia iatale

Questa è un'ernia dell'apertura attraverso cui passa l'esofago. La condizione è accompagnata dall'uscita di una parte dello stomaco nella cavità toracica. Nella metà dei pazienti è un riscontro diagnostico accidentale, ma a volte ci sono sintomi pronunciati:

  • brucia nella parte superiore dell'addome e sotto lo sterno;
  • bruciore di stomaco, eruttazione troppo cotta;
  • disturbo di deglutizione.

La diagnosi della malattia viene effettuata utilizzando studi radiopachi.

esofagite

L'infiammazione della parte inferiore dell'esofago dovuta all'acido cloridrico dallo stomaco è chiamata malattia da reflusso gastroesofageo. La condizione è strettamente correlata all'ulcera dello stomaco, la persistenza di Helicobacter. Il dolore quando si passa il cibo attraverso l'esofago si diffonde dal torace all'addome superiore. Il paziente si lamenta di bruciore di stomaco in cottura dopo aver mangiato.

La visualizzazione dei difetti nella mucosa esofagea è possibile con l'esofagoscopia.

Altri motivi

Il dolore nella parte superiore dell'addome in alcuni casi è provocato da cause non correlate agli organi digestivi:

  1. L'infarto miocardico nella regione diaframmatica posteriore del ventricolo sinistro può avere un decorso atipico. Il dolore è localizzato non dietro lo sterno, non si irradia al braccio sinistro, ma si concentra nell'epigastrio. Insieme alla sindrome del dolore, c'è una paura della morte e una condizione di panico. Il paziente è malato e il vomito si sviluppa una volta. La conferma della diagnosi viene effettuata utilizzando l'ECG.
  2. La nevralgia intercostale può irradiarsi nella regione epigastrica.
  3. La forma gastralgica dell'osteocondrosi imita il dolore addominale nella gastrite.
  4. Una riacutizzazione della pielonefrite e della colica renale in rari casi dà alla parte laterale superiore dell'addome.

Cosa succede se lo stomaco fa male nel mezzo? L'articolo non è una guida all'azione, quindi è necessario contattare uno specialista per chiarire la diagnosi corretta. Sulla base dei risultati dell'esame, lo specialista prescrive il trattamento. Il gastroenterologo e il terapeuta sono coinvolti nei problemi dell'apparato digerente. L'infarto viene trattato da un cardiologo. Osteocondrosi e nevralgia intercostale è un neuropatologo. In condizioni di urgenza e addome acuto, il paziente è impegnato in terapia intensiva e un chirurgo.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

L'addome fa male (a destra, a sinistra, in alto, in basso)

Lo stomaco non è un singolo organo, come un osso o un cuore. È un grande contenitore pieno di diversi tessuti e strutture.

Sono tutti perfetti - fino a quando non iniziano a dolere.

Prima di andare oltre, ricorda:

Improvvisamente affilato non familiare dolore addominale - allarme rosso per cure mediche immediate. Non ti faccio prendere dal panico ad ogni spasmo, quando i tuoi gas si spengono, o ogni volta che la diarrea e lo stomaco fanno male. Ma qualcosa di abbastanza acuto da farti piegare a metà e sentire una mancanza di respiro, che dura 30 minuti o più, è "qualcosa" che può causare un intervento chirurgico immediato.

Puoi fantasticare sulla diagnosi quanto vuoi, ma solo sulla strada per l'ospedale. Molti organi addominali sono vuoti (stomaco, intestino, cistifellea). Se uno di loro scorre, si blocca o esplode, la tua vita è in pericolo. La perforazione deve essere protetta, il blocco eliminato rapidamente.

Per distinguere una ragione dolore addominale dall'altra, dovresti sapere cosa si trova e dove si trova nella cavità addominale. Non riconoscerai mai i sintomi della malattia ovarica a meno che tu non sappia che una donna ha due ovaie e che non mentono vicino al fegato.

Non sono incline a supporre che tu lo sappia.

Per capire meglio l'informazione, disegna mentalmente due linee immaginarie attraverso l'ombelico: una verticale, dalla base del torace al pube, la seconda orizzontale, da un lato all'altro.

L'addome è ora diviso in quattro segmenti, o quadrante, - in alto a destra, in alto a sinistra, in basso a destra e in basso a sinistra.

La localizzazione di qualsiasi sintomo può ora essere legata a uno dei quattro quadranti.

Dolore nel quadrante in alto a destra.

Quadrante superiore destro dell'addome contiene gli organi che quasi tutti familiare - almeno per nome: fegato, cistifellea, parte dell'intestino (in ogni quadrante della parte addominale dell'intestino), del pancreas, e la parte destra del diaframma (il muscolo che separa i polmoni dalla cavità addominale e si muove su e giù respirando).

La malattia o la ferita di questi organi ti darà dolore nella parte superiore dell'addome. Quanto è forte e che tipo di dolore sarà dipenderà da cosa succede e da dove.

Quel fegato?

Tutto ciò che causa il gonfiore del fegato la fa ammalare. Infezione, un agente chimico o insufficienza cardiaca di solito portano a questo.

Ecco le malattie più comuni.

un po ' parassiti può infettare il fegato. Qualunque sia la causa dell'infiammazione o dell'infezione, il risultato è chiamato epatite (epatite significa fegato, IT - infiammazione).

Agenti infettivi, che più spesso attaccano il fegato, questi sono virus (epatite virale).

Esistono tre tipi principali: epatite A, epatite B, epatite C.

  • Di solito le persone si ammalano di epatite A dopo aver ingerito cibo o acqua contaminati da fanghi di depurazione (i primi aggressori sono i molluschi).
  • L'epatite B è particolarmente comune tra gli omosessuali, i tossicodipendenti e coloro che erano in stretto contatto con loro.
  • L'epatite C viene quasi sempre trasmessa attraverso trasfusioni di sangue contaminato, aghi medici e prodotti contenenti sangue.

vario agenti chimici e i farmaci possono anche danneggiare il fegato, perché sono tossici (epatite tossica), o perché la persona ha avuto un'ipersensibilità a loro. Una lunga lista di farmaci appropriati include tutto, dagli antibiotici alle compresse che riducono la pressione sanguigna.

Lo stesso può fare un detergente molto diffuso: tetracloruro di carbonio e acetaminofene (Tylenol). Tuttavia, il veleno più pericoloso per il fegato è l'alcol (che provoca l'epatite alcolica).

Un debole muscolo cardiaco pompa male il sangue venoso che arriva al cuore. Una parte di essa ristagna nei polmoni (che ti dà una mancanza di respiro), e più tardi nel fegato, allungandola e causando dolore.

Dolore al fegato costante, dolorante, non acuto o pugnale. Lo sentite nell'addome superiore destro - nel profondo, non sulla superficie. Il disagio si sviluppa costantemente e senza sosta, e non spasmi o onde. Se ti senti in quel modo, poniti domande:

  • Hai mangiato molluschi nelle ultime settimane? (epatite A);
  • Qualcuno ha usato un ago infetto con qualcuno? (epatite B);
  • Hai bevuto troppo? (epatite alcolica);
  • Hai avuto una recente trasfusione di sangue? (epatite C);
  • non hai abbastanza respiro e gonfiore della caviglia? "(segni di insufficienza cardiaca);
  • sei diventato giallo e la tua urina ha acquisito il colore del tè preparato? (un indicatore di qualsiasi forma di epatite).

È una cistifellea?

La bile, formata nel fegato, aiuta a digerire il cibo. Se tu digiunato o erano a dieta a basso contenuto di grassi, l'intestino non ha bisogno di tutta la bile che si forma costantemente nel fegato. L'eccesso di questo è immagazzinato nella cistifellea. Se hai mangiato grassi e hai bisogno di più bile per digerire i grassi, la cistifellea inietta il suo contenuto nell'intestino.

infezione scarsa funzionalità epatica o calcoli biliari molto spesso responsabile del dolore nell'addome superiore destro (e talvolta anche lungo la linea mediana).

Anche se queste malattie colpiscono uomini e donne, giovani e vecchi, in bianco e nero - in alto rischio sono Navajo (fino al 70% di loro hanno pietre nella cistifellea) e le donne con i cosiddetti "quattro F" - spessore ; che hanno più di quarant'anni, che hanno bambini e che soffrono di gas e anche donne che prendono pillole anticoncezionali.

I sintomi della malattia della cistifellea possono avvicinarti gradualmente a te.

brutale attacco è spesso preceduta da settimane, mesi o addirittura anni, quando ci si sente gonfio e gas dopo un'ora o due dopo essere mangiati, fritto, o il grasso, o di alcuni ortaggi (cavoli).

Tuttavia, puoi seriamente preoccuparti per la prima volta solo con un attacco. Quando ciò accade, il dolore è acuto, in contrasto con il dolore al fegato dolorante. Quando raggiunge il massimo, appaiono il sudore e la nausea, che persino il vomito non rende più facile. L'alta temperatura è improbabile, a meno che la cistifellea non sia infiammata: in questo caso, può saltare a quaranta, e avrete brividi.

Il dolore stesso è più forte nel quadrante superiore destro, ma può anche diffondersi nella parte posteriore, sotto la scapola destra.

Nella maggior parte della cistifellea "cattiva" ci sono pietre.

Se le pietre sono piccole, una o due possono uscire dalla vescica nei condotti che portano la bile nell'intestino. Poi avrai una colica biliare, il dolore che inizia rapidamente e arriva a ondate, mentre i dotti cercano di spremere la pietra che li ostruisce. Quando ci riescono, ti senti meglio.

Ma se la pietra rimane nel condotto, deve essere rimossa da lì in questo o in quel modo - per operazione, dissoluzione o estrazione senza chirurgia. Condotti biliari intasati causare ittero, Scompare se la pietra lascia l'intestino.

Inoltre, nell'addome è presente un pancreas (pancreas), un organo ghiandolare situato in profondità nella cavità addominale, che secerne i succhi digestivi e l'insulina. È esteso da destra a sinistra; la sua "testa" si trova nel quadrante in alto a destra, il "corpo" attraversa la linea centrale e la "coda" si trova nel quadrante superiore sinistro.

Sebbene il pancreas raramente dia dolore rispetto al fegato e alla cistifellea, può farlo. Molti temono, e abbastanza ragionevolmente, il cancro al pancreas.

La causa più comune di dolore pancreatico, tuttavia, è l'infiammazione (pancreatite), a cui sono particolarmente inclini gli alcolisti e le persone con malattie della colecisti.

Attacco di pancreatite acuta può essere estremamente doloroso ed è accompagnato da sudorazione, nausea e vomito. I sintomi differiscono dai sintomi nella patologia della cistifellea in quanto il dolore penetra direttamente nella schiena, si sta peggio giacendo, ed è più facile sedersi con l'inclinazione in avanti. La diagnosi di solito richiede la conferma mediante test di laboratorio per determinare il contenuto di alcuni enzimi rilasciati dalla ghiandola danneggiata.

Cos'altro potrebbe esserci?

L'intestino si gira e si torce attraverso l'intera cavità addominale. Se una parte di essa, che si trova nel quadrante in alto a destra, è infiammata a causa della diverticolite o di qualche forma di colite, sentirai dolore.

Non è troppo comune, ma succede. Il dolore di solito non è acuto, non improvviso, più come uno spasmo. Dura alcuni minuti e passa per circa mezz'ora, quindi il ciclo si ripete.

In questo caso, puoi avere diarrea, stitichezza o entrambi.

polmonite - Nello stomaco?

Ho visto molti pazienti che, dopo diversi giorni di tosse e temperatura a causa del raffreddamento, sviluppano improvvisamente dolore nel quadrante superiore destro.

"Freddo" è una polmonite.

Il polmone infiammato e infetto entra in contatto con il diaframma, che a sua volta è irritato e coinvolge la parte adiacente dell'intestino, che causa i sintomi.

Ricorda, quindi, che qualsiasi dolore addominale che ha preceduto la malattia delle vie aeree può essere in realtà una conseguenza dell'infezione nei polmoni.

Pensa sempre a herpes zoster, ogni volta che senti dolore inspiegabile ovunque. lichene si sviluppa a causa dell'infiammazione dei nervi sotto l'influenza del virus varicella-zoster. Dopo l'infezione iniziale nell'infanzia, questo virus rimane dormiente nel sistema nervoso per decenni. Poi diventa di nuovo attivo - sotto stress o perché il sistema immunitario che lo trattiene diventa più debole con l'età.

Virus liberato infiamma i nervi in ​​qualsiasi parte del corpo, causando dolori dolorosi nella zona interessata. I primi sintomi sono sensazione superficiale, sensazione di bruciore o prurito, che in seguito si trasformerà in un forte dolore.

4 o 5 giorni a te semplicemente ferisce fortemente in un determinato luogo.

La pelle sembra perfettamente normale, senza eruzioni cutanee o altri sintomi di segnalazione. A parte il dolore, generalmente ti senti sano. Ma se il dolore nel quadrante superiore destro dell'addome, il medico può andare fuori strada, pensando a malattie della colecisti, pancreatite o calcoli renali.

Assegna analisi dopo analisi e non trova nulla. Dopo pochi giorni, tipici brufoli rossastri appaiono esattamente dove dolevano.

L'eruzione cutanea segue il corso del nervo infiammato, non attraversa mai la linea mediana e non attraversa l'altro lato del corpo.

Questa eruzione "unilaterale" ti mette una diagnosi accurata - herpes zoster.

Sono i reni?

La patologia renale può talvolta causare dolore nel quadrante superiore destro. I reni si trovano su ciascun lato, uno su ciascun lato del corpo, in modo che le malattie renali causino solitamente dolore nel lato e nella schiena corrispondenti, piuttosto che nella parte anteriore.

Tuttavia, se il rene destro è infetto, si forma un ascesso, ascesso, o se ci sono pietre o lei si spaventa da un coagulo di sangue, provoca dolore può essere sentito nel quadrante superiore destro dell'addome, così come nella parte posteriore.

Se il problema è legato a con una piccola pietra, emergendo dai reni, il dolore trova onde, doloroso e spesso dà nell'inguine e nel testicolo giusto, testicolo. (Imparerai di più su questo più tardi, quando discuti sul dolore nel lato e nei testicoli).

Dolore nel quadrante in alto a sinistra.

Il quadrante in alto a sinistra contiene i propri organi, ed è necessario conoscere al fine di riconoscere i sintomi: qui sono la milza, stomaco, pancreas (ricordate, attraversa la metà superiore dell'addome), anse intestinali (come altrove nell'addome) e il lato sinistro del diaframma.

Non c'è fegato e cistifellea, quindi in generale il dolore nel quadrante superiore sinistro è meno frequente del dolore nel quadrante in alto a destra. Ma accadono comunque.

È la milza?

La milza si trova molto vicino alla superficie del corpo, mentre il pancreas si trova in profondità nell'addome, praticamente sulla colonna vertebrale. Quando un medico esamina la tua milza, non preme molto forte o profondamente, perché è vicino.

Il lavoro principale della milza è quello di rimuovere i globuli rossi dal sangue dopo la loro vita normale per 120 giorni. Li afferra, li distrugge e poi i loro componenti passano nel midollo osseo, dove si formano nuove palline di sangue rosso.

Quando la milza aumenta di dimensioni - Succede in un certo numero di diverse malattie - la capsula, il suo involucro, si estende e provoca dolore. Allo stesso modo, quando la milza è morbida e ingrandita, ad esempio nella mononucleosi infettiva, è soggetta a rotture proprio perché si trova così vicino alla superficie.

Questo è il motivo per cui le persone con mononucleosi infettiva dovrebbe evitare sport attivi; infatti, è meglio per loro non impegnarsi in qualcosa del genere (anche nell'improbabile caso che amano lo sport).

Qualsiasi movimento incauto, ictus o shock possono rompere la milza ingrossata - la seconda ragione per cui il medico non ti spreme troppo quando lo esamina. A volte la milza ingrossata è rotta da sola. Segnali di segni di rottura della milza, oltre al dolore e alla sensibilità nell'area interessata, sono la cianosi della pelle intorno all'ombelico. Questa sfumatura "televisiva" è una conseguenza dell'accumulo di sangue (che, a proposito, è blu prima che entri in contatto con l'aria) in quest'area.

È l'intestino?

L'intestino crasso attraversa l'addome superiore, si piega verso il basso nel quadrante in alto a sinistra e quindi scende lungo il lato sinistro della cavità addominale. A differenza di altre parti dell'addome, il dolore nel quadrante superiore sinistro spesso non indica alcuna malattia e può essere associato all'accumulo di gas nell'intestino, dove si abbassa bruscamente.

Tuttavia, se hai diverticolite o qualsiasi altra malattia infiammatoria di questa parte dell'intestino (così come può accadere sul lato destro), sentirai dolore.

I tuoi sintomi includeranno anche diarrea e / o stitichezza, sangue e / o muco nelle feci e una piccola temperatura.

Ecco la regola principale: Ogni volta che ti senti a disagio ovunque nell'addome, dai un'occhiata ai tuoi movimenti intestinali. La presenza di sangue rosso vivo indicherà il sanguinamento nella parte inferiore dell'intestino crasso - per esempio, dalle emorroidi; le feci nere riflettono il sanguinamento più alto nello stomaco o nell'intestino tenue.

Ricorda solo: Se i movimenti intestinali sono neri, non farti prendere dal panico. Ciò potrebbe essere dovuto alla presenza di ferro e carbone nella tua povertà. Pepto-bismol è in grado di dare lo stesso effetto. Ma in ogni caso, controlla sempre i movimenti intestinali per la presenza di sangue.

È lo stomaco?

A differenza del cuore, lo stomaco non è esattamente nel mezzo del tuo corpo. Si trova nel quadrante in alto a sinistra dell'addome.

Qualunque cosa che irriti la mucosa gastrica, la gastrite o la dispepsia funzionale (se l'alcol è irritante, cattivo cibo o aspirina al giorno) causerà dolore. Di solito non è troppo duro, spesso dolorante ed è spesso accompagnato da nausea e vomito.

I preparati antiacidi saranno di grande aiuto. Se il dolore persiste per più di un giorno, mostra al medico; potresti avere un'ulcera o persino, forse, un cancro.

È molto più probabile, tuttavia, che questo sia semplice gastrite.

È un'ernia?

Il diaframma, che separa la cavità toracica dalla cavità addominale, v'è un foro attraverso il quale il percorso passa dell'esofago nello stomaco. Quando i muscoli che controllano le dimensioni del foro, si indeboliscono, in genere anziani, - buco, che consente di inserire la parte superiore dello stomaco con l'addome (dove il suo posto) nella cavità toracica (dove non dovrebbe essere).

Questa condizione è chiamata ernia diaframmatica.

A causa del contenuto gastrico acido, si sente dolore nel quadrante superiore sinistro, ma a volte anche nel petto.

Questo, naturalmente, solleva preoccupazioni circa il cuore, ma non v'è una distinzione tra i seguenti sintomi: disagio di un'ernia del diaframma è quasi sempre arricchito da piegando o sdraiati piatta, mentre il dolore del cuore di solito non risponde.

Ma dal momento che questa differenza non è sempre chiaramente espressa, essere esaminati in ogni caso di dolore toracico, indipendentemente dalle tue ipotesi.

Può essere il pancreas?

Sicuramente. Ricorda che la ghiandola si estende attraverso l'addome superiore. Quando si infiamma, sentirai dolore a destra, nel centro e sul lato sinistro dell'addome.

Varie malattie e tossine possono influenzare il pancreas, cancro incluso (per cui più sensibili fumatori maligne), alcool, l'uso prolungato di diuretici o steroidi (quest'ultima principalmente scaricato in artrite, asma, cancro, trapianto di organi e alcune malattie croniche), infiammazione causata da efflusso di bile dal condotto colecisti pietre e passare attraverso questi condotti.

Devi sospetto di pancreas, se il dolore è molto acuto, viene dall'interno ed è accompagnato da febbre, nausea e vomito e se si appartiene a un gruppo a maggior rischio di malattia pancreatica, ad es. hai un disturbo con la cistifellea, fumi molto, bevi, soffri di diabete, prendi un ormone diuretico o steroideo.

Cos'altro potrebbe essere?

Pleurite virale, polmonite o qualsiasi processo che irrita i polmoni provoca acuta, dolore all'ago quando si prende un respiro profondo. Se l'irritazione prende il diaframma, sembra che il dolore si presenti nell'addome. Pensaci, se dopo qualsiasi infezione del sistema respiratorio inizi a essere inspiegabile dolore addominale.

Se tu ferito la costola su entrambi i lati - troppo tenacemente sequestrato il baseball in gioco Domenica, o perché sei una donna e si dispone la menopausa e le ossa diventano fragili a causa di osteoporosi e si rompono facilmente (a volte è sufficiente a tossire o leggermente spostare), - si avrà il dolore, che sembra verificarsi nell'addome.

Non è difficile decifrare questi sintomi.

Il dolore alla costola si intensifica quando si tossisce, si starnutisce, si sposta o si preme fino al punto in cui fa male. Anche le ulcere duodenali danno dolore nel quadrante superiore sinistro.

Dolore nel quadrante inferiore destro.

Di nuovo, inizia con ciò che si trova in questa parte dell'addome. Prima di tutto, c'è un'appendice, piccola, con un dito, un pezzo di tessuto che parte dall'intestino crasso. Quindi l'intestino stesso, che può essere influenzato da varie malattie, tra cui il cancro.

Ma qui abbiamo un intero set di nuovi organi: le ovaie e le tube di Falloppio nelle donne, gli ureteri che distruggono l'urina dai reni nella vescica, in entrambi i sessi.

Questa appendice?

Ricorda la buona regola, qualsiasi dolore nell'addome inferiore destro è appendicite, finché non viene dimostrato che non è così. Se è possibile specificare il luogo del dolore con un dito e dura 12 ore senza attenuazione, quasi certamente si ha un'appendicite.

Questo è particolarmente vero se il dolore è vicino all'ombelico.

Se sospetti che la tua appendice sia infiammata, consulta immediatamente un medico. Quando confermerà la diagnosi, il medico consiglierà quasi sicuramente l'operazione prima che questo organo con una funzione sconosciuta sia suppurato e scoppiato.

L'appendice non è l'unico candidato possibile per una fonte di dolore.

La causa del dolore può essere irritazione; infiammazione o infezione intestinale (colite ulcerosa, ileite, morbo di Crohn e diarrea causata da parassiti come un'ameba o vermi), herpes zoster e la compressione dei nervi che si estendono dalla spina dorsale e alla fine in questo settore. Anche il calcoli renali che scendono nella vescica causerà dolori dolorosi in questo quadrante.

Se una donna non subisce un altro periodo mestruale e improvvisamente sente un forte dolore nell'addome inferiore sinistro o destro, prima pensa - e rapidamente - alla rottura con una gravidanza extrauterina.

Gravidanza ectopica Succede quando un ovulo fecondato rimane nella tuba di Falloppio, invece di scendere nell'utero. Un tal uovo non si trasformerà mai in un bambino, perché alla fine scoppia, versando il suo contenuto nella cavità addominale e irritandolo.

Il risultato è un dolore addominale forte e diffuso. D'altra parte, quando il dolore si sviluppa gradualmente e ha tenuto per giorni, settimane, mesi e, a volte più probabile che riflette l'infezione altrove nella pelvi - malattia infiammatoria pelvica - risultato ottenuto da malattie sessualmente, come la gonorrea o clamidia.

Le cisti ovariche, in particolare con le loro rotture e tumori ovarici, possono causare dolore cronico simile.

Il dolore, che aumenta durante le mestruazioni, suggerisce l'endomriosi.

Dolore nel quadrante in basso a sinistra

Il dolore in questa zona può essere il risultato di tutte le condizioni che causano dolore nella zona inferiore destra, ad eccezione dell'appendicite.

Tra noi ci sono milioni di persone con un disturbo che esiste sotto vari nomi: "stomaco nervoso", "colon spastico", "sindrome dell'intestino irritabile".

Non importa come lo chiami, i sintomi sono gli stessi - spasmi, diarrea o costipazione, un ammasso di gas e gonfiore nell'addome inferiore.

Come ho detto prima, queste persone vanno dal dottore al dottore, chiedendo disperatamente aiuto. È impossibile spiegare che cosa irrita esattamente l'intestino, anche se spesso il disturbo sembra essere correlato allo stress.

Questi individui - ed i loro medici - devono ovviamente essere sicuri al 100% che non è un "cancro del colon, diverticolite, malattia infiammatoria intestinale o intolleranza ai latticini.

Ti Piace Di Ulcere Allo Stomaco