Fistola dell'ano - perché sorge e come trattarla?

La fistola dell'ano, la foto, i sintomi e il trattamento di cui si trova in questo articolo, è una malattia di cui il paziente può vergognarsi. Per questo motivo, il viaggio dal medico è posticipato indefinitamente, e la malattia progredisce gradualmente, causando sempre più sofferenza. Qual è il pericolo della fistola dell'ano e per quali motivi può formarsi? Troverete la risposta in questo articolo!

La fistola dell'ano è la formazione di un "tubo" che collega il retto ai tessuti localizzati a breve distanza

Qual è la fistola del retto?

loading...

La fistola, o fistola del retto, è chiamata l'aspetto di un "tubo" che collega il retto con i tessuti strettamente localizzati. Tale tubo può avere diverse uscite o non averle affatto. Di norma, l'uscita esterna della fistola si forma nel caso in cui diventi infiammata. Questo accade spesso, perché le feci escono feci che non sono sterili. Inoltre, l'ano è circondato da un tessuto grasso, che è abbastanza suscettibile ai processi infiammatori. Se la fistola si infiamma, al paziente viene diagnosticata una paraprocitite. C'è solo un modo per sbarazzarsi della paraproctite: un'operazione chirurgica.

Tipi di fistole

loading...

A seconda della presenza o dell'assenza di un foro che emerge sulla superficie del corpo, si distinguono:

  • fistole incomplete. In questo caso, la fistola non ha output esterno. La fistola incompleta diventa rapidamente completa, poiché è facilmente infetta da batteri delle feci. Riconoscere la fistola incompleta non è facile, poiché spesso si manifesta solo nell'ano;
  • pieno di fistole. In questo caso, la fistola inizia dal retto e finisce sulla pelle vicino all'apertura anale. Potrebbero esserci diversi punti vendita. A volte i buchi sono collegati l'un l'altro nei tessuti, uscendo in un unico foro;
  • fistole interne. In questo caso, la fistola inizia e finisce nel retto.

Viene sviluppata un'altra classificazione della fistola dell'ano, che si basa sulla posizione della fistola rispetto allo sfintere anale:

  • fistola con corso intrasfinito. La fistola si incurva lungo il bordo dell'apertura sphinctural e ha un canale dritto. In questo caso, l'apertura esterna si apre vicino all'ano;
  • fistola transfincter. L'apertura si apre tra le braccia dell'apertura sphinctural;
  • fistola extrasfine. Il percorso inizia dal retto nella parte superiore dello sfintere, arrotonda il muscolo sphinctural dall'esterno e termina con un'apertura (o più fori) localizzata vicino all'ano.

Cosa causa la fistola?

loading...

Molti fattori possono portare allo sviluppo della fistola del retto:

  • infiammazione suppurativa del tessuto adiposo localizzato attorno al retto;
  • un ascesso nel grasso che circonda il retto:
  • Malattia di Crohn, che infiamma l'intero tratto gastrointestinale dalla cavità orale all'ano;
  • diverticolite;
  • un tumore maligno del retto;
  • frequente stitichezza;
Fistola dell'ano può essere formata a causa della stitichezza
  • AIDS;
  • lesioni ai tessuti situati vicino all'ano;
  • diabete mellito;
  • presenza di crepe nell'ano;
  • presenza di una malattia infettiva cronica (sifilide, clamidia, ecc.).

Fai attenzione! In alcune donne, in alcuni casi, la fistola può formarsi a causa di lacune nel canale del parto, nonché a causa dell'uso impreciso di alcuni strumenti ostetrici. Pertanto, dopo il parto, una donna deve necessariamente sottoporsi a un esame con un proctologo, soprattutto se ha sintomi sospetti.

sintomi

loading...

Le manifestazioni della malattia dipendono dal tipo e dalla posizione della fistola. Nel caso in cui la fistola abbia appena iniziato la sua formazione, l'immagine della malattia è piuttosto sfocata. Il paziente può indovinare una fistola a causa del disagio durante la defecazione e il prurito nell'area anale.

Man mano che la malattia si sviluppa, questi sintomi sono uniti da quanto segue:

  • scarico sanguinante e purulento, che può essere visto su biancheria intima o pastiglie quotidiane. Sangue e pus si possono trovare anche nelle feci;
  • le sensazioni dolorose sono amplificate non solo durante la defecazione, ma anche dopo una seduta prolungata, durante la deambulazione e la tosse;
  • a volte a causa dell'infiammazione, il paziente ha una temperatura subfebrilare (37-37,5 gradi). Di solito, la temperatura aumenta di sera. A volte l'infiammazione può portare a un aumento della temperatura corporea a valori sufficientemente alti.

Tutti questi sintomi possono quindi comparire, quindi svanire temporaneamente. Quando si uniscono a nuovi focolai infiammatori, il paziente può mostrare segni di intossicazione generale del corpo: mal di testa, affaticamento, perdita di appetito.

Fai attenzione! Negli uomini la fistola anale può causare una significativa riduzione della potenza e lo sviluppo della disfunzione erettile.

Qual è la fistola anale pericolosa?

loading...

Idealmente, il trattamento della fistola del retto dovrebbe iniziare subito dopo la comparsa dei primi sintomi. Altrimenti, complicazioni come:

  • sepsi o avvelenamento del sangue. Questa complicazione richiede un intervento medico immediato e anche la permanenza del paziente nell'unità di terapia intensiva;
  • cicatrici di tessuti che circondano la fistola che porta all'incontinenza di feci e gas;
  • cicatrici delle pareti del retto. Di conseguenza, l'atto di defecazione provoca un forte dolore ed è accompagnato da sanguinamento;
  • La fistola può degenerare in un tumore maligno.
Diagnostica la fistola usando gli ultrasuoni

diagnostica

loading...

Naturalmente, se la fistola si apre, la diagnosi della malattia non sarà difficile: la fistola dell'ano, la cui fotografia è riportata nell'articolo, appare piuttosto caratteristica. La diagnosi del chirurgo, in base ai reclami del paziente, e anche non mediante esame rettale manuale. Quest'ultima procedura provoca grave disagio al paziente, quindi viene eseguita in anestesia generale o in anestesia epidurale.

Prima di trattare la malattia, è importante determinare la posizione della fistola e la gravità della malattia. Per questo, sono necessarie numerose procedure diagnostiche aggiuntive:

  • il colorante viene iniettato nel retto. Dopo ciò, il dottore osserva dove si trova;
  • ultrasuoni;
  • Viene eseguito l'esame radiografico utilizzando il mezzo di contrasto.

È anche importante condurre uno studio microbiologico della fistola da separare dall'orifizio.

Fai attenzione! Nella diagnosi della fistola dell'ano è obbligatoria un'analisi citologica dello scarico: questo metodo consente di determinare se la distruzione dei tessuti è una conseguenza di una malattia oncologica.

trattamento

loading...

Nel caso in cui un paziente abbia una fistola rettale, viene indicata una procedura chirurgica. Qualunque sia la forma della fistola, è necessario scolarla completamente e pulirla con feci e pus. È anche molto importante interrompere la comunicazione tra il retto e la cavità della fistola. Per questo, il corso fistoloso durante l'intervento chirurgico viene eliminato. Questo non può sempre essere fatto: se la fistola è vicina all'ano, una tale strategia può indurre il paziente a sviluppare un sintomo sgradevole come l'incontinenza. In questo caso, la fistola viene tirata con un filo chirurgico.

Durante la diagnosi di una fistola, viene rimosso chirurgicamente

Inoltre, il medico deve rimuovere i tessuti distrutti dalla fusione purulenta.

Un'operazione viene eseguita in anestesia generale in un ospedale chirurgico. Dopo l'operazione, le cuciture non si sovrappongono. Il medico decide sulla necessità di applicare le cuciture dopo che il processo infiammatorio è fallito.

Dopo l'operazione, il paziente deve essere sotto controllo medico per diverse settimane. È anche importante osservare una dieta speciale risparmiata dal medico. Per accelerare la guarigione di vari farmaci, per esempio, Todikamp. Idealmente, un mese dopo l'intervento, il paziente può tornare alla vita normale.

Dopo l'intervento chirurgico, il problema della fistola del retto non è completamente risolto. È necessario sottoporsi a un trattamento aggiuntivo. In particolare, per la terapia della fistola vengono mostrati antibiotici di azione generale: prevengono ulteriori suppurazione e sviluppo del processo patologico. Per quanto riguarda la strategia per l'ulteriore terapia, la decisione è presa in collaborazione con un proctologo.

prevenzione

loading...

Per evitare la fistola del retto, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  • guarda la tua sedia: chiama il medico in caso di stitichezza nel tempo;
  • Mangia bene: la dieta dovrebbe avere un sacco di cibi ricchi di fibre, come frutta e verdura, e un po 'di cibi grassi e piccanti;
  • Utilizzare una cottura fresca in quantità limitata;
  • osserva la tua igiene personale;
  • Col tempo, consultare un medico su eventuali malattie della regione anale, ad esempio, crepe nel retto o nelle emorroidi;
  • non auto-medicare la regione anale. Anche uno strumento così efficace, come il Todicamp molto popolare, può causare danni con applicazioni poco raccomandate. La fistola è la fonte di costante infezione nel corpo, che non può essere ignorata in nessuna circostanza.

Fai attenzione! Spesso i pazienti, imbarazzati nel vedere un medico, ricorrono a metodi popolari per curare la fistola. Non farlo: alcuni metodi popolari possono essere efficaci, ma il loro uso deve essere coordinato con specialisti. Inoltre, nessun metodo popolare aiuterà a liberarsi completamente dalla fistola.

La fistola del retto è una malattia pericolosa che può causare complicanze potenzialmente letali, tra cui il cancro e la sepsi. Il trattamento deve essere iniziato al più presto possibile. Idealmente, non appena senti i primi sintomi, cioè dolore durante la defecazione e prurito nell'ano, dovresti consultare un proctologo. Questo video ti aiuterà a scoprire meglio la fistola del retto:

Fistola del retto - sintomi, trattamento, cause e complicanze

loading...

fistola - Questo è un normale processo patologico assente nei tessuti, che è un canale stretto rivestito di epitelio o tessuto di granulazione. La fistola collega l'organo, la cavità naturale o patologica con la superficie del corpo o tra loro. Le fistole sono di due tipi: una fistola esterna - collega la cavità interna con coperture superficiali; fistola interna - collega gli organi cavi.

Fistola del retto

loading...

Fistola del retto - processo infiammatorio cronico nella cripta anale, nello spazio tra gli sfintere e nel tessuto pararettale con formazione di un ciclo fistoloso. La cripta interessata è quindi l'apertura interna della fistola. Le fistole del retto possono essere di varie eziologie, in particolare post-traumatiche, postoperatorie (ad esempio dopo la resezione anteriore del retto). In realtà, stiamo parlando di un processo infiammatorio cronico (paraproctite cronica), direttamente correlato all'origine criptogenetica della fistola del retto.

Cause della fistola del retto

loading...

Secondo le statistiche, circa il 95% dei pazienti con fistola rettale associa l'insorgenza della malattia a paraprocitite acuta. Secondo GNTSK con paraproctitis acuta andare dal medico dopo l'apertura spontanea di un ascesso, dopo di che spesso si formano una fistola del retto, circa il 30% dei pazienti non cercano aiuto medico fino a quando non dopo ascesso acuta appare fistola. Solo il 40% dei pazienti con paraprocitite acuta si rivolge al medico in tempo, ma non tutti, per vari motivi, operano in modo radicale.

Circa il 50% dei pazienti in questo gruppo esegue solo l'apertura e il drenaggio dell'ascesso senza eliminare la porta d'ingresso dell'infezione, che spesso porta alla formazione della fistola del retto. C'è una costante infezione dal lume intestinale, il corso purulento è circondato da un muro di tessuto connettivo - questo è un corso fistoloso. L'apertura della fistola esterna è solitamente aperta sulla pelle del perineo, con insufficiente drenaggio, infiltrati e cavità purulente possono formare.

I sintomi della fistola del retto

loading...

L'esame morfologico è di solito eseguito su materiale chirurgico, che, di regola, è rappresentato da una chiazza di pelle con un'apertura di fistola esterna e la fibra sottostante con un percorso fistoloso. Nelle sezioni trasversali, il diametro della corsa varia da 1 a 5 mm, a volte nel corso della fistola vengono rilevati estensioni o diramazioni. Ad un esame al microscopio si scopre che la parete della fistola è formata da un tessuto connettivo sclerotizzato con gruppi focali di linfociti o infiltrazione diffusa.

La superficie interna della fistola è rappresentata da un tessuto di granulazione di vari gradi di maturità. In alcuni casi, l'epitelizzazione parziale del lume è nota a causa dello strisciamento dell'epitelio piatto multistrato dalla pelle nella regione dell'apertura esterna. A volte tra gli infiltrati infiammatori si determinano cellule giganti di corpi estranei, che si formano principalmente intorno a piccole particelle che penetrano nel passaggio fistoloso dal lume del retto.

I sintomi più comuni di una fistola del retto - la presenza di fori fistola (lesioni) sulla pelle dell'ano, scarico pus, ichor, a causa di ciò che il paziente deve indossare un pad per fare perineo bagno o semicupi 1-2 volte al giorno. A volte lo scarico è abbondante, causa irritazione della pelle, prurito. Il dolore con un buon drenaggio della fistola piena è raro, in quanto è caratteristico di una fistola interna incompleta. E 'causata da un processo infiammatorio cronico nello spessore dello sfintere interno in mezhsfinkternom spazio drenaggio inadeguato e nell'ano chiusa. Solitamente, il dolore aumenta al momento della defecazione e svanisce gradualmente canale anale trazione al momento del passaggio del bolo fecale incompleta fistole interne meglio drenato.

Molto spesso la malattia procede ondulando, sullo sfondo della fistola esistente ci può essere una esacerbazione di infiammazione nel tessuto pararettale. Ciò si verifica quando la fistola viene bloccata da una massa necrotica purulenta o da un tessuto di granulazione. Ciò può provocare ascessi, dopo l'apertura e lo svuotamento cui l'infiammazione acuta abbassa, la quantità di scarico dalla ferita è ridotto, il dolore scompare, stato generale migliora, tuttavia, la ferita non è completamente guarita, la ferita è ancora non più di 1 cm di diametro, da cui continuano a venire sukrovichno- scarica purulenta, è l'apertura della fistola esterna. Con un breve ciclo di scarico fistola è generalmente scarsa, se il carattere purulenta abbondante, molto probabilmente, nel corso della fistola ha cavità purulenta. La scarica sanguinante dovrebbe avvisarti della malignità della fistola.

Durante i periodi di remissione, il dolore per i sintomi della fistola del retto è insolito. La condizione generale del paziente in questo momento è soddisfacente. Con un'attenta osservanza delle misure di igiene, un paziente per lungo tempo non può soffrire particolarmente della presenza di una fistola. Ma i periodi di esacerbazioni, che si verificano nel 60% delle osservazioni, violano la qualità della vita. L'emergere di nuovi focolai di infiammazione coinvolti nel processo dello sfintere del piombo ano per la comparsa di nuovi sintomi, infiammazione prolungata influenza la condizione generale del paziente si osservano astenia, mal di testa, poco sonno, riduzione delle prestazioni, la sofferenza psichica, ridotta potenza.

Complicazioni della fistola del retto

loading...

La presenza di una fistola del retto, particolarmente complessa, con infiltrati e cavità purulente, accompagnata da frequenti esacerbazioni del processo infiammatorio, può portare ad un significativo deterioramento delle condizioni generali del paziente. Inoltre, possono verificarsi gravi alterazioni locali che causano una significativa deformazione del canale anale e del perineo, alterazioni cicatrizzanti dei muscoli che costringono l'ano, con conseguente sviluppo di uno sfintere anale inadeguato. Un'altra complicazione della paraproteit cronica è la pectenosi - alterazioni cicatriziali nella parete del canale anale, con conseguente riduzione dell'elasticità e della stenosi cicatriziale. Con la lunga esistenza della malattia (più di 5 anni), la malignità della fistola è stata osservata in un numero di casi.

Trattamento della fistola rettale

loading...

Il trattamento delle fistole del retto è solo chirurgico. Con le fistole semplici, le operazioni non sono tecnicamente relativamente complicate. Più fibre muscolari vengono "catturate" dalla fistola, più complessa è la fistola per sua natura e più difficile è l'intervento chirurgico. In ogni caso, l'unico metodo attuale è operativo, il che consente di rimuovere radicalmente l'intero percorso fistoloso e di guarire il paziente dalla fistola. Inoltre, durante l'operazione della fistola è desiderabile rimuovere emorroidi concomitanti, ragadi anali e altre malattie, che consente in un certo momento di liberare il paziente da tutte o almeno la maggior parte delle malattie proctologiche. L'operazione della fistola è relativamente facile da tollerare. Dopo la rimozione di fistole anche complesse, la sindrome del dolore non è molto pronunciata, in modalità letto, i pazienti praticamente non ne hanno bisogno.

Nel periodo postoperatorio il paziente viene osservato per diverse ore sotto controllo medico nel day hospital del Centro fino a quando le condizioni generali non sono completamente normalizzate. Dopo 4-8 ore, viene eseguito un esame finale, la fasciatura viene cambiata, vengono fornite raccomandazioni dettagliate sull'attività, la nutrizione, la cura della ferita e il paziente viene rilasciato a casa. Dopo l'intervento, di solito per diversi giorni, i pazienti assumono analgesici non narcotici (chetoni, chetarolo, chetoni, zaldiar in una forma non iniettabile). Dal giorno successivo all'operazione, i pazienti due o più al giorno iniziano a fare bagni caldi (più caldi) che migliorano il benessere e accelerano la guarigione della ferita.

Dopo il bagno, una benda viene applicata con un unguento chiamato levomiolico o pastorizzato. Prima di ogni sedia, i primi giorni vengono presi antidolorifici e lassativi (dyufaklak, mukofalk, ecc.) Che facilitano la defecazione. Dopo la sedia, il paziente fa il bagno con acqua calda. La guarigione completa della ferita di solito avviene entro un periodo di 25-30 giorni. Con le fistole complesse, questi termini sono prolungati. Qui il principio funziona - meglio dopo lascia che la ferita si cicatrizzi, ma allo stesso tempo con una lesione dello sfintere minima. Ciò consente di mantenere un tono normale dello sfintere del retto.

Domande e risposte su "Fistola del retto"

loading...

domanda: Buon pomeriggio 3 settimane fa a me l'operazione su asportazione di una fistola di retto è stata fatta. Faccio bagni con permanganato di potassio 2 volte al giorno, supposte con olivello spinoso e guarnizioni con levometilom. La ferita guarisce leggermente, ma si preoccupa che si stia ingrigendo, penso che sia una secrezione purulenta.

domanda: Buon pomeriggio Dopo l'operazione per rimuovere la parapraktita acuta. Come il chirurgo ha detto che la fistola si è aperta. Ho provato a trattare i metodi della gente. Ha preso un bagno 1 cucchiaio. cucchiaio di sale marino per 1 cucchiaio. un cucchiaio di soda e 5 litri di acqua - sedersi per 10 minuti, e dopo aver inserito una candela supergravore. Pus per un po 'comunque esce. Dopo 2 settimane di trattamento durante lo svuotamento, il sangue viene allocato, ma non sempre. Dolori durante lo svuotamento Non sento le feci uscire liberamente, ma a volte devo sedermi, ma cerco di non spingere. Chiedi per favore quale può essere la ragione, se è necessario continuare tale trattamento. E se conosci qualche trattamento radicale per la fistola, per favore scrivi? O non ci sono metodi diversi dall'operazione.

domanda: Buon pomeriggio! Ho subito un'operazione per asportare transistfinkternogo fistola del retto con una legatura. La ferita non era ancora stata guarita all'esterno. Case fanno il bagno, ho messo una candela con olivello spinoso, la ferita ho messo pomata "biopin". Mi piacerebbe sapere da voi, è passato quasi un mese e provo ancora sensazioni spiacevoli dentro. Può essere? Attraverso che ora è possibile parlare di piena guarigione?

domanda: Ciao, ho una grande richiesta per te, dimmi per favore? Ho una fistola nel mio retto. I medici hanno detto che hanno bisogno di un intervento chirurgico, dimmi se non è possibile andare al cancro?

domanda: Benvenuto! Nel giugno di quest'anno ha reso operazione su asportazione di una fistola del retto, entro 1,5 mesi tutto guarito, ma poi con la periodicità una volta alla settimana costantemente si infiammano ciclo primario nei pressi sfinkera, scoppio cicatrice guarita e scorreva attraverso di essa pus. Una settimana fa è stata eseguita un'operazione per asportare il corso principale, la profondità dell'incisione superiore a 1 cm era a forma di imbuto. Procedure: perossido, iodio e levomikol, ma vedo che si forma nella guarigione kormanchik dove andare pus e dolore. Come evitare la formazione di una tasca in modo che la ferita guarisca senza la formazione di pus. Grazie in anticipo per la risposta completa!

domanda: Al marito una fistola 6 anni operata 3 volte tutto si rompe esattamente in 2-3 mesi! Dimmi cosa devo fare? Nel mezzo, mettiamo Ihtiol a disegnare pus! Non ho la forza di andare con gli assorbenti di mio marito, non io! E lui aveva solo 52 anni!

Dolore alla fistola

loading...

fistola, fistola (Dal latino tradotto come "tubo") - un canale che collega con l'ambiente esterno o organi cavi o tumore collega con la superficie della cavità o del corpo. Di regola, la fistola sembra un canale stretto, coperto epitelio.

Per distinguere tra fistola, che è apparso come conseguenza di alcuni processi patologici e fistole, a seguito di chirurgia effettuata al fine di prendere il contenuto di taluni del corpo cavo.

Fistola sulla gomma

loading...

Fistola sulla gomma È una complicazione di cronica parodontite, che si trova soprattutto spesso. Se valutiamo la malattia in termini di gravità, è considerato il più pericoloso, perché la riabilitazione dopo la malattia dura a lungo, inoltre, è importante per scoprire esattamente che cosa ha provocato la sua manifestazione.

La progressione della malattia provoca una proliferazione della granulazione. È un tessuto connettivo di natura benigna che sconvolge il processo di guarigione. In questo luogo i batteri si moltiplicano, a causa del quale il pus inizia a emergere. Se si inizia il trattamento della malattia nella fase iniziale, quindi sbarazzarsi della malattia può essere relativamente veloce.

Ma in assenza di un'adeguata terapia tempestiva, una fistola sulle gengive provoca la distruzione delle gengive immediatamente attorno al dente, e in seguito di quei tessuti molli che si trovano l'uno accanto all'altro. Con lo sviluppo della fistola, il pus viene abbondantemente allocato, così come il fluido con il sangue. In questo caso, le granulazioni germinano sotto il processo alveolare (il cosiddetto letto osseo del dente). Successivamente, in questo posto c'è una rottura della mucosa, e alla fine c'è un passaggio fistoloso.

Il principale pericolo di questo disturbo è la possibilità di colpire i tessuti molli del viso. In assenza di un trattamento adeguato, la fistola si estende verso l'esterno: lascia principalmente attraverso la guancia. Di conseguenza, una persona ha un difetto evidente in faccia.

Un altro motivo per sviluppare una fistola sulle gengive in una persona è la scarsa qualità del trattamento carie.

Quando il dentista intende sigillare un dente, deve pulire accuratamente la cavità cariata, rimuovere tutte le aree del dente che sono state colpite dalla carie e disinfettare. Se qualche azione è stata eseguita male, allora l'infezione entra nel dente, che è stato sigillato. I microrganismi si stanno sviluppando attivamente e la persona soffre di dolore e il successivo processo infiammatorio attorno alle gengive.

La diagnosi della fistola sulle gengive viene eseguita da un dentista. Ma per un esame più dettagliato delle caratteristiche della malattia dovrebbe essere a raggi X. Dopotutto, durante un'ispezione visiva, non è sempre possibile determinare quanto sia grave la malattia e quale sia la sua scala al momento. Durante una radiografia, è possibile vedere quanto è profonda la gengiva, se c'è pus in altre aree e se la lesione del periostio è iniziata. Solo quando si determinano tutti questi momenti, è possibile nominare un trattamento competente e ottenere un risultato efficace.

Se la fistola sulla gomma appare a causa di parodontite, quindi per eliminare il problema è necessario, prima di tutto, trattare la causa della malattia. Inizialmente, il medico pulisce i canali dei denti da depositi cariosi, pus, quindi viene eliminato e trattato con una cavità antisettica del dente. Dopo questo, il dottore mette un sigillo. Dopo la fine di questa fase di trattamento, la manifestazione acuta della malattia può essere parzialmente ovattata. Segue quindi la fase di eliminazione dei microrganismi, per i quali al paziente vengono prescritti preparati speciali sotto forma di unguenti e paste.

Oggi vengono utilizzati molti moderni metodi di trattamento delle fistole: metodo ad ultrasuoni, trattamento laser, cauterizzazione tramite corrente elettrica. Inoltre, la terapia farmacologica è obbligatoria. In questo caso vengono prescritti farmaci anti-infiammatori, spesso usati antibiotici.

Se la fistola sulla gengiva ha una forma grave, in questo caso al paziente viene assegnata un'operazione chirurgica. Anche se una persona non sente dolore, il pus lascia il corso fistoloso, poi dopo un po 'il pus entra ancora nel periostio. Se il periostio è interessato, l'operazione dovrebbe essere eseguita il più rapidamente possibile. Pertanto, il decorso della malattia senza dolore è considerato il più pericoloso. Con un tale sviluppo della malattia, i medici cercano di tenere il dente al paziente, e anche di evitare successivamente i difetti della gomma espressi. Inoltre, il metodo chirurgico per il trattamento della fistola viene utilizzato se la granulazione cresce troppo.

Pertanto, è molto importante cercare aiuto in tempo, perché con un approccio competente al trattamento, la chiusura della fistola avviene già durante la settimana.

Per riabilitare dopo che la malattia era più veloce, si raccomanda di usare alcuni metodi popolari. Ad esempio, si consiglia di risciacquare la bocca con soluzione salina, brodo di salvia, camomilla, eucalipto.

Fistola del retto

loading...

Fistola del retto - malattia, anche chiamata cronico paraproctitis, a cui c'è infiammazione nella cripta anale, tessuto pararettale, spazio inter-sfinteriale. In questo caso, si forma un percorso fistoloso, come il foro interno di cui appare la cripta interessata. Quando la fistola è infettata dal lume dell'intestino. Nel passaggio purulento, una parete si forma dal tessuto connettivo. Di norma, l'apertura della fistola esterna è aperta sul perineo. Il diametro della fistola nella maggior parte dei casi non è più di un millimetro. La fistola del retto appare spesso come un fenomeno post-operatorio, post-traumatico.

Nella maggior parte dei casi, la fistola del retto appare in una persona dopo una precedente paraproctite acuta.

Di norma, una persona si rivolge a uno specialista con lamentele sulla presenza di una ferita (che è un foro fistoloso) vicino all'ano. Di solito da questo pus della ferita, il solfuro viene costantemente allocato, quindi la persona sperimenta forti disagi. Spesso lo scarico è molto forte, quindi, a causa del loro aspetto costante, la pelle vicino alla fistolosa apertura prude e irrita.

Se il fistola piena e, di conseguenza, ben drenato, quindi il dolore di una persona non dà fastidio. Si manifesta quando fistola interna incompleta retto. Di norma, il dolore si verifica durante la defecazione e dopo che inizia a diminuire gradualmente. Molto spesso la malattia ha un andamento ondulato. A volte la fistola è aggravata da un processo infiammatorio nel tessuto pararettale. L'infiammazione si manifesta a causa del blocco della fistola da parte del tessuto di granulazione o delle masse purulento-necrotiche. Come risultato di tali fenomeni, ascesso, che viene successivamente aperto, e dopo lo svuotamento migliora le condizioni del paziente. Ma la ferita rimane ancora - ha un diametro non superiore a un centimetro. Attraverso questo foro esterno della fistola e più lontano arriva il pus.

Durante la remissione, il paziente non sente dolore, e se osserva attentamente tutte le regole di igiene, allora la fistola in questo momento non può causargli alcun inconveniente. Tuttavia, durante le esacerbazioni, la condizione si deteriora bruscamente. Oltre al dolore e al disagio nell'educazione della fistola, il paziente soffre di astenia, mal di testa e disturbi del sonno. Potrebbero esserci problemi con la psiche e potenzialità negli uomini

Se una persona ha una fistola del retto, complicata dalla presenza infiltrati e cavità purulente, le esacerbazioni si verificano abbastanza spesso. Di conseguenza, lo stato generale di una persona può peggiorare notevolmente. Inoltre, si verificano gravi cambiamenti locali: il perineo, il canale anale può essere deformato, i muscoli che comprimono l'ano possono cambiare. Il risultato di tutti questi fenomeni - fallimento dello sfintere anale. Anche come complicazione della malattia può verificarsi la pectenosi, che è caratterizzata dalla comparsa di cicatrici nella parete del canale anale. Se la fistola non viene trattata per molti anni, allora la malattia può diventare maligna.

Diagnosi della fistola del retto

loading...

Di norma, la diagnosi della fistola del retto viene eseguita dopo che il paziente consulta uno specialista con i reclami appropriati. Il medico conduce inizialmente un esame esterno, in cui viene rilevato un foro esterno (a condizione che il paziente abbia una fistola completa). Dopo questo, viene eseguita la palpazione del perineo e dell'area perianale. Anche il dottore esegue l'esame con le dita del retto e del canale anale. Lo specialista studia a fondo l'anamnesi del paziente.

Dopo questo, il medico curante prescrive la conduzione di altri studi: nella fistola del retto viene usato un campione con una tintura, la fistola viene sondata. Inoltre, ogni paziente con una fistola deve passare attraverso sigmoidoscopia per determinare la condizione della mucosa rettale, così come la rilevazione di altre malattie.

A volte l'esame a raggi X viene utilizzato come metodo diagnostico ausiliario. È anche importante differenziare la fistola dalle cisti del tessuto pararettale, dall'attinomicosi e da altre fistole.

Trattamento della fistola rettale

loading...

La diagnosi di "fistola rettale" è una condizione in cui vi è un'indicazione diretta per una procedura chirurgica. Un punto importante nel trattamento della fistola del retto è la tempistica di tale operazione. Definendo il termine dell'operazione, è importante tenere conto del decorso clinico della malattia. Quindi, se c'è una esacerbazione della malattia e si è formato un ascesso, prima è necessario eseguire un'autopsia dell'ascesso ed eliminare il processo purulento.

Tuttavia, l'operazione non dovrebbe essere posticipata per un lungo periodo, perché periodicamente la riacutizzazione si ripeterà. Di conseguenza, potrebbero esserci cicatrici e conseguente deformazione del perineo e del canale anale.

Se la fistola si è infiltrata, il medico prescrive un trattamento antinfiammatorio della fistola. Nel processo di terapia, al paziente vengono prescritti antibiotici, un corso di fisioterapia. Dopo aver eliminato gli infiltrati, viene assegnata un'operazione chirurgica al paziente. Tuttavia, l'operazione viene eseguita solo quando la fistola è aperta.

Esistono diversi tipi di operazioni che sono prescritte ai pazienti con fistola del retto. Così, possibile effettuare dissezione fistola lumen rettali, asportando una fistola nel lume rettale, seguito effettuando l'apertura di scarico e striature, simili fistola ablazione e la sutura sfintere et al.

Per scegliere il metodo ottimale di intervento chirurgico, il medico è guidato da alcuni punti. Prima di tutto, importa dove esattamente la fistola è localizzata rispetto allo sfintere esterno dell'ano. È importante considerare e, quanto il processo di cicatrizzazione è sviluppato, e se ci sono infiltrati purulenti e cavità nel tessuto pararettale.

È importante che l'operazione venga eseguita da uno specialista esperto in coloproctologia in un ospedale specializzato. Se c'è una brusca esacerbazione di paraprocitite cronica, la chirurgia urgente può essere eseguita in un ospedale chirurgico generale. Tuttavia, il successivo trattamento deve essere effettuato da un medico altamente specializzato in relazione ad un alto rischio di complicanze.

Il più frequentemente nei pazienti dopo l'intervento chirurgico come complicazioni della fistola recidiva si verifica, e può anche manifestare il fallimento dello sfintere anale. Recidiva si verifica a causa di errata scelta del metodo di funzionamento, il suo comportamento sbagliato, nonché a causa del verificarsi di errori nel recupero postoperatorio del paziente.

Come regola, rettale fistola prognosi è favorevole, se solo non si parla di fistole, caratterizzate da ricorrenti, infiammazione prolungata, cicatrici nel sfintere, intestino, tessuti adrectal. Pertanto, per una cura completa, è importante eseguire un'operazione chirurgica in tempo.

Prevenzione della fistola

Per garantire la prevenzione delle gengive fistola, momento importante per risolvere tutti i problemi con i denti e farlo solo con l'aiuto di professionisti. C'è una regola generale che l'esame da un dentista ogni uomo dovrebbe avere luogo due volte l'anno. Anche ad intervalli regolari (ogni pochi anni) è necessario per rendere le immagini diagnostiche dei denti, che in precedenza sono stati trattati con l'obiettivo come prima per evitare la possibilità di complicazioni è possibile.

Inoltre, per la prevenzione della formazione della fistola è importante mantenere un adeguato livello di immunità.

Fistola del retto: sintomi, trattamento

L'aspetto della fistola retto - comunicazione anomala tra lume intestinale e tessuti circostanti - nel 95% dei casi è una complicazione di trattato male ascesso, accompagnato da infiammazione dell'intestino situato intorno alla fibra. Tale formazione esiste per un minimo di diversi mesi e procede con fasi di esacerbazione e remissione, quando la compattazione dovuta all'infiammazione diminuisce di dimensioni.

In questo articolo puoi conoscere le cause, le varietà, i metodi di diagnosi, il trattamento e la prevenzione delle fistole del retto. Queste informazioni aiuteranno a capire l'essenza di questa malattia proctologica e puoi porre domande al medico curante.

La fistola del retto è una malattia cronica. Il suo stadio iniziale procede sotto forma di infiammazione acuta del tessuto pararettale, accompagnata dalla fusione dei tessuti circostanti e dal rilascio di pus. Successivamente, questa messa a fuoco si rompe nella cavità intestinale, le pareti del messaggio patologico diventano più dense (cioè la fistola si forma) e il pus inizia a essere rilasciato attraverso il retto verso l'esterno.

Questa malattia proctologica provoca molti sintomi spiacevoli nel paziente, che influenzano lo stato generale di salute a causa dello sviluppo di intossicazione generale del corpo. In assenza di trattamento tempestivo, la fistola può portare alla distruzione dello sfintere anale e dell'incontinenza delle feci. Una complicazione più pericolosa di questa malattia può essere il cancro del retto.

motivi

Nella maggior parte dei casi, fistola rettale formata infiammazione purulenta fibra adrectal dovuta e si notano già presente ascesso acuta o cronica. Le ragioni per la formazione della fistola sono le seguenti:

  • riferimento inopportuno al medico con lo sviluppo di paraproctite;
  • trattamento impropriamente prescritto;
  • esecuzione anormale dell'operazione per rimuovere l'ascesso, accompagnata solo dall'apertura e drenaggio dell'ascesso senza la nomina di terapia antibiotica opportunamente selezionata.

La paraprocitite stessa è spesso provocata da una flora mista:

  • E. coli;
  • stafilococchi;
  • streptococchi.

In casi più rari, purulenta infiammazione causata da agenti infettivi specifici come gli agenti causali di tubercolosi, sifilide, clamidia, actinomicosi o clostridi.

Un ruolo importante nella creazione dei prerequisiti per l'emergenza della paraproctite e della fistola ha uno stato di immunità. In molti pazienti, la parapreptite acuta o cronica si verifica senza la formazione di una fistola nel retto, ma con insuccessi nel sistema immunitario che formano. Le seguenti condizioni possono diventare le cause di tali violazioni del sistema di difesa del corpo umano:

  • malattie infettive specifiche;
  • disturbi alle feci: frequente stitichezza o diarrea;
  • infezioni intestinali acute e croniche;
  • una storia di malattie intestinali: enterite, morbo di Crohn, emorroidi, ragadi ano papillite, proctite, crittografia, il cancro del colon e colite ulcerosa.

specie

Qualsiasi fistola del retto consiste in un'apertura esterna e interna (o una cripta anale danneggiata) e un percorso fistoloso. In realtà, questa formazione è un tubo con due estremità cave (la sua forma può essere diversa). L'apertura esterna della fistola si forma in diversi punti: nell'intestino, nella vagina, sulla pelle attorno all'apertura anale o ai glutei.

A seconda del numero di fori nella fistola del retto, ci possono essere:

  • pieno - ha due fori, situati sulla pelle e cripta anale (cioè, il retto comunica con l'ambiente esterno);
  • incompleto - una fistola è diverso dal totale in quanto ha solo il foro esterno sulla mucosa rettale e il corso interno rompe ciecamente nella fibra adrectal spessa (alcuni esperti sono inclini a credere che una fistola incompleta è solo una fase intermedia nella formazione di una fistola completa);
  • interno - entrambe le aperture della fistola si aprono nel retto.

A seconda della posizione della fistola interna sulla superficie della parete del retto, le fistole incomplete sono divise in:

A seconda del sito di localizzazione relativo allo sfintere anale, tutte le fistole del retto sono suddivise in:

  1. Intrasfinzionale (o marginale sottocutaneo-mucoso). L'apertura interna di tali fistole è localizzata sulla cripta intestinale, e quella esterna si trova vicino all'ano. Il corso di queste fistole ha una forma diritta.
  2. Transsfinkteralnye. Fistole passaggi di tali formazioni contengono tasche purulente, ramificazioni nel tessuto pararettale e cambiamenti cicatriziali causati dalla fusione dei tessuti purulenta. I canali di tali fistole passano attraverso una porzione superficiale, sottocutanea o profonda dello sfintere.
  3. Ekstrasfinkteralnye. Tali fistole del retto si aprono nella regione della cripta e il loro corso si piega attorno allo sfintere esterno. Il decorso della fistola è tortuoso e contiene tasche e cicatrici purulente. In alcuni casi, tali fistole hanno una forma a ferro di cavallo e non due, ma diversi fori.

A seconda del grado di complessità della struttura, le fistole extrasfine del retto sono:

  • I - non contengono tasche e cicatrici purulente, hanno un lume relativamente dritto e una piccola apertura interna;
  • II - ci sono cicatrici sul foro interno;
  • III - non ci sono cicatrici sull'orifizio interno, ma è presente l'infiammazione del carattere purulento nei tessuti della cellula;
  • IV - l'apertura interna della fistola è ingrandita, presenta cicatrici, infiltrati infiammatori e tasche purulente nel tessuto circostante.

A seconda del tempo di formazione della fistola del retto, possono esserci:

sintomi

Le manifestazioni della fistola del retto dipendono dalla posizione della fistola con contenuti purulenti e dallo stato del sistema immunitario, che determinerà la gravità delle manifestazioni di tale formazione patologica.

Dopo la paraproctite trasferita nel paziente:

  • ci sono dolori all'ano;
  • c'è un foro da cui viene rilasciato il pus (le sue tracce saranno visibili sulla biancheria e / o sui vestiti).

A volte, insieme a uno scarico purulento sul tessuto, rimane una linfa che appare a causa di danni ai vasi sanguigni. Se la fistola non ha una presa esterna, il paziente ha solo dolore e / o scarico dal lume del retto o della vagina.

L'aspetto di umidità e pus nella zona inguinale porta alla comparsa della mocculazione della pelle e della sua infiammazione. A causa di tali cambiamenti, il paziente si lamenta dei seguenti sintomi:

  • odore sgradevole;
  • arrossamento della pelle;
  • eruzioni cutanee (a volte);
  • sensazioni di bruciore e prurito nella zona inguinale.

Dopo aver aperto la fistola, il dolore diventa meno pronunciato. La sindrome del dolore è più intensa in quei momenti in cui una persona defeca, si siede, cammina, si alza bruscamente da una sedia o tossisce. Durante la minzione, il paziente avverte una sensazione di bruciore più forte nell'area della pelle dell'inguine, poiché le sostanze nelle urine causano un'irritazione ancora più intensa alla pelle danneggiata.

Sullo sfondo dell'apertura della fistola nel lume della vagina, le donne spesso sviluppano malattie infiammatorie del sistema urinario e riproduttivo:

In assenza di trattamento tempestivo, possono essere colpiti organi più altamente anatomicamente localizzati: ureteri, reni, tube di Falloppio e ovaie.

Negli uomini, la fistola del retto può colpire i nervi e i genitali. In questi casi, oltre allo sviluppo di malattie infiammatorie di queste strutture, il paziente ha segni di una violazione della potenza.

Dopo un'esacerbazione la sintomatologia di una fistola di un retto diventa quasi latente o le esposizioni di malattia completamente scompaiono durante un periodo di tempo. Le recidive si verificano a causa dell'ostruzione del barlume fistoloso da parte di masse o granulazioni necrotiche. Un tale sviluppo della malattia può causare la formazione di un ascesso, che può quindi essere aperto indipendentemente. Dopo il drenaggio della messa a fuoco purulenta, i suoi sintomi vengono completamente eliminati - i dolori diventano appena percettibili e la quantità di secrezione purulenta viene significativamente ridotta. Tuttavia, dopo la completa guarigione della cavità formata, i sintomi ricompaiono dopo un po '.

Sullo sfondo dell'accumulo di pus nel paziente ci sono segni di intossicazione generale:

  • febbre (fino a 40 ° C);
  • la debolezza;
  • irritabilità eccessiva;
  • disturbi del sonno;
  • deterioramento dell'appetito, ecc.

Durante la remissione, il paziente non modifica lo stato generale di salute, e se è in grado di osservare attentamente le regole di igiene personale, allora le esacerbazioni non si verificano durante periodi di tempo significativi. Tuttavia, questo fatto non dovrebbe portare a posticipare la visita dal medico per dopo, poiché qualsiasi malattia cronica può portare a varie conseguenze negative.

Possibili complicazioni

Nel lungo corso della fistola, il retto può causare:

  • Deformare lo sfintere anale e modificare lo stato dei muscoli che circondano questa area anatomica. Di conseguenza, il paziente sviluppa una deficienza dello sfintere del retto.
  • In alcuni casi, i processi infiammatori e necrotiche nel campo crescita causa adrectal del tessuto connettivo (m. E. cicatrizzazione) e restringimento del canale anale.
  • La complicanza più grave della fistola del retto può diventare un tumore canceroso di questa parte dell'intestino.

diagnostica

Nel piano diagnostico per la rilevazione della fistola del retto, oltre a esaminare e intervistare il medico, sono inclusi vari tipi di studi strumentali.

Dopo aver intervistato il paziente e aver chiarito alcuni dettagli delle sue lamentele, il proctologo esamina il paziente su una sedia speciale. Durante l'esame, il medico richiama l'attenzione sui seguenti punti:

  1. Rilevazione dell'apertura esterna a fistola piena. Quando viene rilevato, la pressione viene applicata all'area circostante la fistola aperta con le dita. Fuori dal buco in questi casi essudato mucoso o purulento.
  2. Identificazione di due passaggi fistolosi esterni. Quando si esamina l'area inguinale, il medico può rilevare due fori sulla pelle, da cui viene secreto il segreto. In questi casi, viene fatta un'ipotetica diagnosi di "fistola a ferro di cavallo del retto".
  3. Rilevazione di più fistole esterne. Se nella zona inguinale vengono rilevati più di 2 passaggi fistolosi, il medico può trarre le conclusioni che la malattia è stata causata da infezioni specifiche e prescrivere ulteriori studi per la loro individuazione e ulteriore terapia.

La natura della scarica dalla fistola fistola è spesso purulenta. Di solito sono di colore giallo e non hanno un odore fetido distinto.

Se la formazione della fistola del retto è causata dall'agente causativo della tubercolosi, lo scarico dalla fistola ha una consistenza liquida e con actinomicosi - friabile e povera. L'aspetto di uno scarico sanguigno o sanguigno può indicare danni al vaso sanguigno o lo sviluppo di una crescita cancerosa. In questi casi, al paziente vengono assegnati ulteriori studi per confermare o confutare il processo di fistola maligna.

Con le fistole incompleta del retto, il paziente ha solo un decorso interno fistoloso, e può essere rilevato solo durante un esame proctologico. Per questo, il medico può eseguire un esame delle dita.

Per valutare la struttura della fistola, viene sondato con uno speciale strumento chirurgico. Tale studio consente di determinare:

  • forma;
  • lunghezza;
  • la posizione del percorso fistoloso in relazione all'ano;
  • presenza di cambiamenti cicatriziali e / o sacche purulente.

Per determinare la posizione del passaggio fistoloso esterno in alcuni casi clinici, si eseguono anoscopia e test con coloranti (per esempio, blu di metilene). Anche se tali procedure diagnostiche non forniscono i dati clinici desiderati, la fistola viene utilizzata per rilevare la fistola. Tale esame radiologico viene effettuato utilizzando coloranti (ad esempio composti di iodio idrosolubili o oleosi).

Oltre ai metodi diagnostici sopra, al paziente viene assegnata una sigmoidoscopia. Con l'aiuto di un tale esame il medico può:

  • valutare la condizione della mucosa del retto;
  • per rivelare segni di infiammazione;
  • rilevare i neoplasmi.

A volte, per escludere altre malattie del retto, al paziente viene assegnata l'irrigoscopia con l'introduzione della sospensione di bario nel lume intestinale.

Nei casi clinici complicati, viene eseguita la sfinterometria, che consente di valutare lo stato dello sfintere, che può essere influenzato da processi infiammatori e purulenti. Se necessario, si consiglia un'ecografia o una TAC per un paziente con fistola rettale.

Per valutare la gravità della salute generale del paziente, vengono eseguiti i seguenti test di laboratorio:

Per escludere diagnosi errate, i pazienti vengono sottoposti a diagnosi differenziale con le seguenti malattie:

  • passaggio coccitico epiteliale;
  • cisti di tessuto pararettale;
  • cancro del retto;
  • osteomielite delle ossa pelviche.

trattamento

Misure terapeutiche nella lotta contro la fistola colon nella maggior parte dei casi sono inefficaci e porta solo a processo infiammatorio suppurativa cronica che provoca la formazione di una fistola. Ecco perché il trattamento di una tale malattia deve essere solo radicale, cioè chirurgico.

Dopo l'inizio della remissione, eseguire un'operazione chirurgica è irrazionale, poiché in questa fase il medico non vedrà linee guida chiare su cui è necessario eseguire l'asportazione di tessuti.

  • Gli interventi pianificati possono essere eseguiti con la comparsa di ascesso - un ascesso del retto. Per questo, il chirurgo lo apre e lo drena.
  • Inoltre, al paziente viene prescritta una massiccia terapia antibiotica, volta ad eliminare l'agente causale della malattia. La scelta dei farmaci dipende dalla causa della formazione della fistola, e antibiotici sono somministrati non solo per via orale o parenterale, ma sotto forma di soluzioni per il risciacquo creato durante il funzionamento del sistema di drenaggio.
  • Per accelerare l'inizio dell'effetto terapeutico necessario e in assenza di controindicazioni, al paziente viene prescritta la fisioterapia (UFO ed elettroforesi).

Dopo aver eliminato tutti i processi infiammatori acuti, il paziente subisce la seguente operazione. Per la rimozione della fistola, possono essere eseguiti vari tipi di interventi chirurgici finalizzati alla dissezione o alla completa escissione del tessuto fistoloso. Se necessario durante l'operazione il medico può eseguire:

  • Suturazione dello sfintere;
  • drenaggio di tasche purulente;
  • spostamento del lembo muscolo-mucoso o del tessuto mucoso per la completa chiusura del corso interno formato della fistola rettale.

La scelta del metodo di intervento dipende dal caso clinico. Spesso, il volume totale delle transazioni divenne noto solo dopo il suo inizio, cioè dopo il chirurgo in grado di valutare visivamente la localizzazione della fistola, la presenza di guarnizioni e pus scavare, la gravità delle lesioni cicatriziali zona adrectal.

Dopo aver eseguito un'operazione chirurgica, il paziente deve seguire tutte le raccomandazioni del medico:

  • assumere farmaci e lassativi prescritti;
  • Limitare l'attività fisica ed espanderla solo dopo aver consultato un medico;
  • aderire ad una dieta speciale per prevenire la stitichezza, aggravando il periodo postoperatorio e interferendo con la guarigione della superficie della ferita postoperatoria.

La completa guarigione dei tessuti dopo la rimozione della fistola avviene in circa 20-30 giorni e con fistole o fistole profondamente localizzate con decorso complicato, tale periodo può aumentare in modo significativo.

Possibili complicazioni dopo la rimozione chirurgica della fistola del retto possono essere:

  • insufficienza dello sfintere anale;
  • recidiva fistola del retto.

La probabilità della loro insorgenza dipende in gran parte dalla scelta e dalla condotta corrette di un particolare metodo di intervento chirurgico, dall'osservanza delle raccomandazioni di un medico nel periodo postoperatorio e dal livello della qualifica del chirurgo.

prospettiva

La prognosi per la fistola del retto dipende dalla gravità della malattia:

  • Di norma, dopo una rimozione tempestiva e efficace delle fistole intrasfinzionali e a bassa transfinkter, il paziente si riprende completamente e non si presentano gravi complicazioni.
  • Quando le transfinkternymi profonde e le fistole extrasfintere dopo l'intervento sono spesso una ricaduta.
  • Previsioni più negative sono osservate con fistola a flusso lungo del retto.

La formazione di tasche e stenosi purulenti riduce significativamente le possibilità di un recupero rapido e completo del paziente.

prevenzione

Le principali misure preventive che impediscono la formazione della fistola sono finalizzate a prevenire la paraprocitite:

  1. Compilazione corretta del menu e lotta contro la stitichezza.
  2. Trattamento tempestivo delle malattie dell'intestino e di altri organi dell'apparato digerente.
  3. Diminuzione del numero di attività psico-emotive e fisiche.
  4. Liberarsi delle cattive abitudini.

A quale dottore applicare

Quando ci sono dolori all'ano e secrezioni purulente o purulente, dovresti consultare un proctologo. Dopo l'esame e l'interrogatorio del paziente per chiarimenti sulla diagnosi, il medico nominerà un numero di studi di laboratorio e strumentali; sensing fistola con test contrasto, Anoscopio, sigmoidoscopia, ultrasuoni, CT e così via. In caso di sospetta tubercolosi o sifilide, il paziente deve consultare un TBC o veneree.

La fistola del retto peggiora significativamente non solo il benessere, ma anche la qualità della vita del paziente. Questa malattia viene eseguito un retto cronica e in assenza di trattamento moderno e adeguato può portare a problemi con il rilascio di fecale incontinenza fecale in bolo, le complicanze suppurative e malignità della lesione e il tessuto rettale fibra adrectal.

Trasferimento "Dialoghi con il medico", argomento sull'argomento "Fistole del retto":