Antibiotici per il trattamento dell'infezione intestinale

L'infezione intestinale, oltre ai sintomi di intossicazione (debolezza, mal di testa, vertigini) e disidratazione, si manifesta, di regola, con la diarrea più volte al giorno. Gli specialisti identificano circa 40 tipi di agenti patogeni della diarrea, tra cui cinque virus.

Poiché l'articolo è circa l'uso di antibiotici nel infezione intestinale, immediatamente mettere la condizione che non citeremo l'infezione virale (per esempio, lesioni rotavirus, forma intestinale di influenza), questi microrganismi antibiotici non funzionano.

Inoltre, non tutte le diarrea sono causate dall'infezione. Ci sono molte malattie del tratto gastrointestinale che sono accompagnati da un aumento della peristalsi e feci frequenti (discinesia, pancreatite, gastrite, epatite e infezioni parassitarie elminti). Quando si avvelenano farmaci antibatterici alimentari di scarsa qualità sono inutili.

Gli antibiotici per l'infezione intestinale negli adulti e nei bambini sono usati solo se ci sono dati batteriologici che confermano il ruolo principale di alcuni microrganismi patogeni nel decorso clinico della malattia.

Per quali agenti patogeni intestinali dovrebbero funzionare gli antibiotici?

Gli esperti hanno calcolato che è giustificato utilizzare gli antibiotici contro l'infezione intestinale solo nel 20% dei casi. Lo studio dei patogeni ha dimostrato che la flora intestinale condizionatamente patogena (facoltativa) può trasformarsi in essi.

It microrganismi che risiedono nella norma con bifidobatteri e lattobacilli utili, sono solo lo 0,6% in peso, sono localizzate principalmente nel colon. Il gruppo è costituito da stafilococchi (Staphylococcus epidermidis e), Klebsiella, Proteus, Clostridium, Enterobacteriaceae, alcune specie di lieviti.

Nella funzione della flora facoltativa è la partecipazione alla scissione delle proteine ​​animali alla formazione di indolo e di skatole. Queste sostanze in quantità moderate hanno un effetto stimolante sulla motilità intestinale. Con formazione eccessiva, c'è diarrea, gonfiore, intossicazione del corpo.

Vari ricercatori trattano la bacchetta intestinale come una normale flora, quindi condizionatamente patogena. Infesta il neonato con la mucosa intestinale fin dai primi giorni dopo la nascita. La sua massa è 1/100% in percentuale rispetto al contenuto di bifido e lattobacilli, ma diventa indispensabile nelle sue proprietà utili:

  • partecipa alla scissione e assimilazione del lattosio;
  • È necessario per la sintesi di vitamine K e B;
  • isola sostanze simili agli antibiotici (coliche) che sopprimono la crescita dei loro stessi ceppi patogeni;
  • è associato all'attivazione dell'immunità generale e locale.

Gli agenti patogeni patogeni che causano una malattia infettiva comprendono: salmonella, shigella, clostridia, colera vibrione, ceppi singoli di stafilococchi. Quando entrano nel corpo umano, si moltiplicano intensamente nell'intestino, spostano la flora sana, interrompono il processo di digestione. Alcuni microrganismi sono in grado di produrre tossine che causano intossicazione aggiuntiva.

Per trattare la patologia, un utile elenco di antibiotici dovrebbe includere farmaci che hanno un effetto intenzionale incontestato su questi agenti patogeni. Vale la pena notare che nell'analisi delle feci, la flora mista è più spesso rilevata.

Requisiti per gli antibiotici contro le infezioni intestinali

Per garantire l'azione più efficace, il farmaco selezionato dovrebbe:

  • dopo l'ingestione attraverso la bocca in compresse, capsule, la sospensione non è resa innocua dal succo gastrico e raggiunge l'intestino;
  • avere una bassa capacità di assorbimento nelle parti superiori per igienizzare tutte le parti del colon;
  • combinare bene con altri farmaci antibatterici della serie sulfanilamide (Salazodimethoxin, Ftalazol) e agenti di disintossicazione (Smecta);
  • non avere un impatto negativo sul paziente

Quale antibiotico è considerato il migliore?

Il miglior farmaco può essere considerato uno che ha un ampio spettro di azione (immediatamente su diversi patogeni), colpisce al massimo i batteri patogeni ed è minimamente pericoloso per il corpo. Gli antibiotici assolutamente sicuri non esistono. Differiscono effetti tossici più o meno pronunciati su fegato, reni, cellule cerebrali, emopoiesi.

Come complicazioni e controindicazioni nelle istruzioni per l'uso sono:

  • restrizioni sull'uso nell'infanzia e durante la gravidanza;
  • insufficienza epatica-renale;
  • atherosclerosis pronunciato di navi cerebrali e un colpo;
  • malattia mentale;
  • l'anemia;
  • coagulazione del sangue compromessa;
  • Ipersensibilità, manifestata da reazioni allergiche.

Alcuni pazienti bevono medicine a casa e non vogliono mostrarsi dal medico. La ragione - la paura di essere ospedalizzati nel reparto di malattie infettive, sarà costretta a fare dei test. Questa "tattica" porta allo sviluppo dell'immunità multipla in una persona con conseguente mancanza di risultati dall'azione del trattamento antibatterico.

Quando vengono visualizzati?

Testato per studio - significa controllare che non vi sono indicazioni chiare per l'uso di un antibiotico, segni di infiammazione e agente infettivo (nelle feci rilevati leucociti, grandi quantità di muco, impurità di sangue in un esame del sangue - aumentati VES, leucocitosi, lo spostamento della formula).

Necessariamente la nomina di un trattamento antibiotico:

  • con febbre tifoide, salmonellosi, colera, dissenteria, escherichiosi, altre gravi infezioni del tratto intestinale;
  • grave condizione del paziente, disturbo intestinale espresso con segni di disidratazione, e nei bambini, soprattutto neonati, se il decorso della malattia è considerato moderato;
  • la comparsa di segni di sepsi generale e lo sviluppo di focolai distanti di infezione;
  • infezione di pazienti con anemia emolitica, stato di immunodeficienza, contro il trattamento di tumori;
  • la presenza di coaguli di sangue nelle feci.

Antibiotici per l'infezione intestinale acuta

Un grande gruppo di malattie, più comune tra i bambini nei gruppi organizzati (asili, campi estivi, dipartimenti negli ospedali) in estate è chiamato infezioni intestinali acute. La ragione è la violazione delle norme sanitarie nell'istituto, la grave inosservanza delle regole di conservazione del cibo, degli acquisti e della cucina.

La diarrea e la febbre si verificano immediatamente in molti bambini. Quando si identificano i segni di infezione, i bambini vengono isolati e trasferiti per il trattamento e la supervisione al reparto di malattie infettive dei bambini. In questo momento, gli ispettori sanitari stanno effettuando un controllo per identificare la causa.

I bambini con uno stato di avvelenamento lieve e moderata gravità non hanno bisogno di assumere antibiotici. Di solito il benessere e gli indicatori di salute migliorano dopo l'assunzione di abbondanti bevande, sorbenti, batteriofagi, dieta.

Gli antibiotici vengono aggiunti al trattamento se dopo 2-3 giorni non vi è alcun miglioramento o nel caso di una precisa rilevazione dell'infezione da parte di agenti patogeni che richiedono un trattamento obbligatorio con agenti antibatterici.

Descrizione dei gruppi più popolari

Prima della scoperta di un particolare agente patogeno, passano diversi giorni. Con l'aumento della gravità dei pazienti, l'uso più appropriato di antibiotici con una vasta gamma di effetti sui microrganismi. Fermano ulteriori riproduzioni o uccidono i batteri. I seguenti gruppi farmaceutici di farmaci sono più spesso utilizzati.

cefalosporine

Tsefabol, claforan, Rotsesim, Cefotaxime - interrompere la sintesi del guscio proteina di batteri agiscono sui microrganismi attivi nella crescita e propagazione, dal 3 al 10% dei pazienti trattati con reazione crociata allergica alla penicillina, ceftriaxone opera più altri farmaci.

fluorochinoloni

Norfloxacin, Normaks, Tsiprolet - bloccando gli enzimi coinvolti nella costruzione del DNA del patogeno, le cellule morenti tuttavia, i farmaci non vengono somministrati a pazienti fino a 18 anni, con un deficit dell'enzima glucosio 6-deidrogenasi, la gravidanza e l'allattamento bambino, avere l'effetto più forte e Ciprofloxacina Ofloxacin.

aminoglicosidi

Gentamicina, Netromicina, Neomicina - interferiscono nella sequenza dei composti di amminoacido quando costruiscono proteine ​​con un microrganismo, sono in grado di interrompere la riproduzione. I farmaci del gruppo sono attivi contro ceppi di stafilococchi sensibili all'oxacillina e la gentamicina agisce sugli enterococchi.

Gli svantaggi sono una gamma troppo piccola tra dosaggio terapeutico e tossico. Hanno conseguenze negative sotto forma di deficit uditivo fino a completa sordità, vertigini, tinnito, coordinazione del movimento, effetti tossici sui reni. Pertanto, con le infezioni intestinali vengono utilizzate solo nei casi gravi di sepsi.

tetracicline

Tetradox, Doxal, Vibramycin - i preparati sono ottenuti da un fungo del genere Streptomyces o sinteticamente (Metacyclin, Doxycycline). Il meccanismo dell'ampia azione si basa sulla soppressione degli enzimi coinvolti nella sintesi dell'RNA, distrugge i ribosomi delle cellule, privandoli dell'energia. Tra l'Escherichia e la Salmonella sono possibili ceppi resistenti. In alte concentrazioni, i farmaci uccidono i batteri.

aminopenicillin

L'ampicillina, la monomicina - penicilline semi-sintetiche, possono interrompere la sintesi dei componenti cellulari dei batteri durante la crescita e la riproduzione. Si distinguono con la bile e l'urina. Sono più inclini a reazioni allergiche, disbiosi.

Attualmente, ci sono abbastanza tipi di droghe sintetiche di questi gruppi. Selezionare l'antibiotico più indicato può essere solo un medico specialista. Assenza di risultati dalla terapia - l'indicatore della resistenza del patogeno al farmaco usato.

Antibiotici per adulti

Qui ci sono i farmaci antibatterici più frequentemente prescritti.

ceftriaxone

Cefalosporina, capace di bloccare la riproduzione di shigella, salmonella, Escherichia intestinale, Proteo. Se gli stafilococchi sono resistenti alla meticillina, persiste la resistenza al ceftriaxone. Nella forma invariata si ottiene con la bile nell'intestino a metà del dosaggio.

Bambini prematuri controindicati e con la conservazione dell'ittero, donne con gravidanza e allattamento al seno, con disturbi intestinali associati agli effetti dei farmaci. La polvere nelle fiale è diluita con lidocaina, quindi le iniezioni sono indolori.

ciprofloxacina

Rappresentante rafforzato del gruppo di fluorochinoloni, sinonimi di Tsiprobay, Quintor, Arfloks. È 8 volte più alto di quello di Norfloxacina. Ha una vasta gamma di attività. Raggiunge la massima concentrazione quando assunto per via orale dopo 1,5-2 ore, quando somministrato per via endovenosa - dopo 30 minuti.

Funziona bene per le infezioni intestinali causate da salmonella, shigella. È usato per l'infezione di pazienti affetti da cancro. La dose quotidiana è divisa in 2 dosi divise o endovenosamente.

doxiciclina

Un rappresentante di tetracicline è ben assorbito dall'intestino, la concentrazione massima viene creata nella bile. Meno tossico di altri farmaci nel gruppo. Lungo soggiorno nel corpo, fino all'80% viene escreto con le feci.

ampioks

La preparazione combinata del gruppo della penicillina, include Ampicillina e Oxacillina, è attiva contro E. coli, Proteus. Per sostenere il dosaggio terapeutico nel sangue deve essere somministrato per via intramuscolare 6 volte al giorno.

cloramfenicolo

O cloramfenicolo - ha una vasta gamma di effetti, è usato per trattare gli adulti con infezioni intestinali, tifo, colera. A causa delle proprietà tossiche (aumento della dispepsia, vomito, soppressione dell'ematopoiesi, neurite, anomalie mentali) non è raccomandato per il trattamento di bambini, donne in gravidanza.

Cosa viene prescritto per eliminare l'infezione intestinale durante la gravidanza?

Durante la gravidanza, la diarrea viene trattata con dieta, regime alimentare, enterosorbenti. Gli antibiotici sono usati solo nel caso di una grave condizione della futura madre, se il rischio di complicanze supera la probabilità di un effetto negativo sul feto.

I medici usano droghe con le più basse capacità tossiche e hanno un basso assorbimento dall'intestino. Questi includono Alpha Normix, Amoxicillin, Ceftizin. Sono prescritti per salmonellosi, colera, dissenteria, rilevamento di proteas, shigella, clostridi.

Antibiotici nel trattamento delle infezioni intestinali nei bambini

A causa dell'elevata tossicità e degli effetti negativi sul corpo, ai bambini non viene prescritta la levomicetina, un gruppo limitato di penicilline e tetracicline. Vengono mostrati meno preparati pericolosi. Il loro dosaggio è calcolato sull'età e sul peso del bambino.

  • Rifaximina (sinonimi Alpha Normix, Rifakol, Spiracxin) è un farmaco a bassa tossicità del gruppo rifamicina, pertanto è ampiamente usato nel trattamento delle infezioni intestinali nei bambini. Uccide la shigella, gli enterobatteri, la klebsiella, il proteo, gli stafilococchi, gli enterococchi, i clostridi. Controindicato in caso di sospetta ulcera e ostruzione intestinale. Assegnato in compresse o sospensioni.
  • L'azitromicina è una preparazione del gruppo macrolidico, derivato dell'Eritromicina. Violare la sintesi proteica nelle cellule microbiche. È prescritto in capsule o compresse. Controindicato nei danni al fegato e ai reni, all'età di 12 anni con un peso inferiore a 45 kg. Gli effetti collaterali sotto forma di disturbi dell'udito, agranulocitosi nel sangue, convulsioni, disturbi del sonno sono rari.
  • Cefix - agisce su qualsiasi batterio patogeno, se assunto in capsule o sospensioni, la dose massima si forma dopo 2-6 ore. Dà una reazione allergica crociata con i preparati della serie delle cefalosporine. Le manifestazioni negative (nausea, mal di testa, eosinofilia nel sangue) sono rare.
  • Lecor - un nuovo farmaco antimicrobico del gruppo Nitrofuran, agisce inibendo l'attività dei sistemi enzimatici che sintetizzano le proteine. È attivo a scoperta della maggioranza di autori di un'infezione in un intestino, perfino ai loro ceppi mutati. Crea un'alta concentrazione locale sulla mucosa intestinale. Influenza debole sulla flora utile. È comodo da usare, in quanto richiede una singola assunzione giornaliera.

La durata del ciclo di trattamento è determinata dal medico, dipende dal tasso di distruzione della flora patogena e dal ripristino delle normali analisi, dalla gravità delle condizioni del paziente. Non è possibile modificare in modo indipendente l'appuntamento, il dosaggio o la durata del trattamento.

overdose

Se il dosaggio viene determinato in modo errato, gli antibiotici mostrano proprietà negative. Ad esempio, la ricezione di Cefotaxime può essere complicata da convulsioni, una violazione della coscienza. Ofloxacin provoca vertigini, uno stato di sonnolenza. Sullo sfondo del trattamento con Azithromycin, la perdita dell'udito è possibile.

Quasi tutti i farmaci possono avere effetti tossici sul fegato, inibire la funzione dell'ematopoiesi. Negli esami del sangue, c'è un cambiamento nel contenuto delle cellule, aumentando la concentrazione degli enzimi epatici.

Il trattamento con antibiotici richiede studi di controllo. Per qualsiasi anomalia, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco. Se il dosaggio è drammaticamente aumentato a causa di avvelenamento accidentale, lo stomaco deve essere lavato e gli enterosorbenti presi.

Trattamento aggiuntivo

Con l'infezione intestinale, la diarrea è protettiva, quindi non aver paura della frequente diarrea. Le feci lasciano la flora patogena. Rafforzare la pulizia dell'intestino può essere attraverso l'uso di assorbenti (carbone attivo, Enterosorbent, Smekty).

Sia un bambino che un adulto hanno bisogno di una bevanda abbondante per ripristinare il liquido perso. Puoi bere acqua bollita, brodo di camomilla, corteccia di quercia, salvia, tè verde acidificato. La dieta aiuta a purificare l'intestino e ridurre l'irritazione. Non prendere cibi piccanti e fritti.

È necessario passare temporaneamente ai porridge liquidi sull'acqua, brodo di pollo non fritto con pane tostato, riso e brodo di avena. Per ripristinare la normale flora intestinale dopo un ciclo di antibiotici, i medici consigliano di assumere probiotici contenenti bifido e lattobacilli.

Il trattamento con antibiotici è più difficile per le persone con patologie croniche esistenti di fegato e reni. Dopo la fine del corso, dovrebbero essere controllati esami del sangue biochimici, possibilmente un trattamento di emergenza. I farmaci antibatterici sono usati solo per alcune indicazioni. Rigorosamente vietato per la prevenzione.

Antibiotici per l'intestino

Le infezioni intestinali sono la seconda malattia più comune. Il primo posto è tradizionalmente occupato da ARVI. Ma per il trattamento dell'intestino, gli antibiotici sono usati solo nel 20% di tutti i casi diagnosticati.

L'indicazione per prescrivere farmaci è lo sviluppo dei seguenti sintomi:

  • aumento significativo della temperatura corporea;
  • taglio del dolore addominale;
  • Diarrea, che si verifica più di 10 volte al giorno;
  • vomito indomabile;
  • segni di sviluppo di disidratazione.

I farmaci della categoria degli antibiotici possono essere prescritti per la disbatteriosi, la colite e il disturbo delle feci (diarrea).

Antibiotici per il trattamento dell'infezione intestinale

La causa del coinvolgimento infettivo del tubo digerente è la penetrazione nel corpo umano della microflora patogena. Questi possono essere stafilococchi, protozoi, enterovirus, salmonella, ecc.

Indicazioni per l'uso di farmaci dalla categoria di antibiotici è la mancanza di dinamiche positive del trattamento da farmaci precedentemente prescritti. Ma quando si diagnostica la dissenteria o il colera, vengono prescritti per essere presi immediatamente.

Per il trattamento della patologia intestinale, possono essere usati medicinali delle seguenti categorie:

  • cefalosporine;
  • fluorochinoloni;
  • tetracicline;
  • aminoglicosidi;
  • aminopenicillin.

Se parliamo di farmaci specifici, allora più spesso nominati:

  1. Cloramfenicolo. Antibiotico di un ampio spettro di azione. Molto efficace contro il colera vibrio. È raccomandato in assenza di effetti terapeutici dopo l'assunzione di altri farmaci. Proibito all'ammissione nell'infanzia.
  2. Tetraciclina. È usato per trattare l'infezione intestinale causata dalla salmonella, l'ameba. Efficace contro l'agente causale dell'antrace, della peste, della psittacosi. Il trattamento a lungo termine con farmaci di questo gruppo può provocare lo sviluppo di disbiosi, quindi, dopo gli antibiotici della serie delle tetracicline, si raccomanda al paziente di assumere la sintomatologia.
  3. Rifaximina. Il farmaco è meno aggressivo rispetto alla tetraciclina e pertanto può essere prescritto per adulti e bambini.
  4. Ampicillina. Semisintetico significa efficace contro un gran numero di agenti patogeni. Permesso per bambini e donne incinte.
  5. Ciprofloxacina (dal gruppo dei fluorochinoloni). Non causa disbiosi.
  6. Azitromicina (dal gruppo macrolidico). Sopprime la crescita della microflora patogena in tre giorni. Il farmaco più sicuro, praticamente senza effetti collaterali.
  7. Amoxicillina.

L'uso di antibiotici per la disbiosi

Le medicine del gruppo di antibiotici nello sviluppo della disbiosi sono incaricate di sopprimere i batteri patogeni. Molto spesso, si consiglia di ricevere fondi dai seguenti gruppi:

  • penicilline;
  • tetracicline;
  • cefalosporine;
  • chinoloni.

Il metronidazolo può anche essere prescritto.

Poiché gli antibiotici sono già dannosi per lo stato della microflora del tubo digerente, vengono utilizzati per la disbiosi dell'intestino tenue, accompagnata da sindrome da malassorbimento e disturbi motori.

Per cura di dysbacteriosis il più spesso le preparazioni seguenti sono nominate:

  1. Amoxicillina. Rimedio semisintetico dal gruppo di penicilline. Fornisce un buon risultato se assunto per via orale, perché è resistente all'ambiente gastrico aggressivo.
  2. Alpha Normix. Antibiotico non sistemico di una vasta gamma di effetti. Il principio attivo è rifaximina. È indicato per la disbiosi causata da diarrea e patologie infettive del tratto gastrointestinale.
  3. Flemoxin Solutab. Preparazione semisintetica del gruppo delle penicilline. Ha un effetto battericida.
  4. Cloramfenicolo. Agente antimicrobico di un ampio spettro di azione. È prescritto per il trattamento della disbatteriosi, provocata da infezioni intestinali, patologie degli organi della cavità addominale. Può essere prescritto e come farmaco alternativo se i farmaci precedentemente selezionati non hanno dato un risultato positivo.

Con lo sviluppo di dysbacteriosis del colon per ammissione sono nominati:

Le medicine sono efficaci contro i funghi lieviti, gli stafilococchi e il proteo, che sono la causa principale della disbiosi dell'intestino crasso. Sullo stato della microflora naturale, i preparati non esercitano un'influenza significativa.

Antibiotici per la colite

Il trattamento della colite batterica è impossibile senza un ciclo di antibiotici. Con una forma ulcerosa non specifica di infiammazione dell'intestino crasso, l'assunzione di farmaci di questa categoria è prescritta in caso di attacco di un'infezione batterica secondaria.

Nel processo di terapia della patologia, è possibile utilizzare quanto segue:

  • gruppo di sulfonamidi per malattia lieve / moderata;
  • significa una vasta gamma di azioni nel corso grave della malattia.

Al fine di prevenire lo sviluppo di disbiosi, si consiglia al paziente di assumere probiotici. Può essere nistatina o colibatterina. Quest'ultimo contiene barre intestinali viventi che contribuiscono al recupero e alla normalizzazione della microflora.

Nella colite, possono essere prescritti i seguenti farmaci:

  1. Alpha Normix. Un agente ad ampio spettro con un marcato effetto battericida, che aiuta a ridurre il carico patogeno.
  2. Furazolidone. Una droga dal gruppo di nitrofurani. Ha un effetto antimicrobico.
  3. Cloramfenicolo. L'agente è attivo contro la microflora patogena e ha anche un effetto battericida. Poiché durante l'assunzione di levomicetina possono svilupparsi molti effetti collaterali, la dose e il regime devono essere selezionati singolarmente. L'iniezione intramuscolare del farmaco è possibile.

L'autotrattamento della colite con antibiotici è completamente inaccettabile. Selezionare un farmaco e determinare lo schema di ammissione dovrebbe essere uno specialista qualificato. Inoltre, il medico dovrebbe informare su tutti i farmaci presi per escludere lo sviluppo di reazioni negative durante le interazioni farmacologiche.

Agenti antibatterici nel trattamento della diarrea

I fondi della categoria di antibiotici per la diarrea possono essere mostrati solo in un caso: se l'origine del disturbo intestinale è di origine infettiva. Con una natura virale, i preparativi del risultato terapeutico atteso non saranno forniti.

Quali farmaci posso iniziare a prendere prima di consultare i medici? Se una persona è sicura che la causa del disturbo è l'infezione e le feci non contengono impurità di sangue, allora sono consentiti i seguenti mezzi:

Nel trattamento della diarrea di gravità moderata, viene prescritto un antisettico intestinale. Questo è un gruppo speciale di antibiotici con un effetto antimicrobico, che "lavorano" esclusivamente nel lume dell'intestino. Non vengono assorbiti e vengono eliminati dal corpo in modo naturale.

I vantaggi di questo gruppo includono:

  • sono attivi contro i principali rappresentanti della microflora patogena;
  • non causare lo sviluppo di disbiosi;
  • Non aggravare la diarrea.

Questi antibiotici includono:

  • Rifaximina è un gruppo di sulfonamidi e aminoglicosidi;
  • Clorinaldal - chinoloni e chinoline;
  • Furazolidone - nitrofurani.

Indipendentemente da quale degli antibiotici è stato prescritto, contemporaneamente alla sua somministrazione, è necessario bere eubiotici. Questi sono i mezzi che contribuiscono al recupero e alla normalizzazione della microflora gastrointestinale.

Caratteristiche dell'uso di antibiotici per le infezioni intestinali

Le malattie infettive dell'intestino si presentano sotto l'influenza di vari agenti patogeni penetrati nel corpo: microrganismi patogeni, protozoi, enterovirus e altri. Dall'infezione non è assicurato da nessuno: anche osservando la pulizia, è possibile catturare i batteri per via aerea o domestica. Dopo la diagnosi, gli antibiotici vengono utilizzati in caso di infezione intestinale negli adulti, che contribuirà ad eliminare il processo infiammatorio e impedire la riproduzione del virus.

Cos'è un'infezione intestinale?

Una volta introdotti nel sistema gastrointestinale, i batteri iniziano a moltiplicarsi attivamente, a rilasciare sostanze tossiche e veleni che avvelenano i sistemi interni. Alcune varietà di microrganismi, penetrando nel sangue, causano un leggero malessere, le cui manifestazioni sono caratteristiche dell'avvelenamento da cibo. In questi casi, prescrivi i farmaci standard. Altri agenti patogeni possono provocare gravi malattie, che vengono trattate solo con farmaci antibiotici, che distruggono l'attività vitale dei microbi patogeni.

I sintomi comuni della patologia sono:

  • un improvviso aumento della febbre accompagnato da una sindrome febbrile;
  • desideri frequenti per il vomito, dopo di che il paziente si sente sollevato;
  • uno sgabello sciolto con membrane mucose e vene sanguigne;
  • indolenzimento nell'addome inferiore, peggio dopo aver mangiato;
  • comparsa di un raid sulla lingua;
  • diminuzione della capacità lavorativa, letargia, propensione alla depressione;
  • coordinamento alterato.

Inoltre, in un certo numero di pazienti possono verificarsi aumento della salivazione, congiuntivite, malattie degli organi ENT.

Indicazioni per l'uso di antibiotici

Gli antibiotici gastrici hanno origine sia naturale che sintetica, sono in grado di sopprimere la riproduzione di microrganismi e protozoi. Attualmente, ci sono molti farmaci, alcuni dei quali sono efficaci nel caso di una diagnosi non controllata. Tali strumenti hanno una vasta gamma di applicazioni.

A che malattie le medicine antibatteriche sono prescritte:

  • Staphylococcus aureus. Spesso la fonte di infezione sono le persone che soffrono di angina e tonsillite. Inoltre, l'infezione può verificarsi durante il consumo di prodotti a base di carne, latte, piatti di pesce se vengono cotti o conservati in modo improprio. I segni principali sono diarrea, dolore all'addome, febbre, nausea.
  • Dissenteria. L'agente eziologico viene trasmesso attraverso mani sporche, cibo e acqua. Puoi anche infettarti quando nuoti in acque sporche.
  • Salmonella. La principale fonte di infezione è il consumo di uova di gallina, latte, prodotti a base di carne, nonché l'interazione umana con il corriere.
  • Il colera è una malattia accompagnata da vomito intenso, diarrea acquosa e rapida perdita di liquidi.
  • L'escherichiosi è caratterizzata da sindrome febbrile, disidratazione e altri sintomi di intossicazione, oltre a processi infiammatori a livello intestinale. I batteri entrano nel corpo con le feci di altre persone, domestiche e fluviali.

Gli antibiotici intestinali sono prescritti alle seguenti condizioni patologiche:

  • con il corso severo di una malattia infettiva;
  • con diarrea più di 10 volte al giorno;
  • con la sindrome di intossicazione vigorosa, che non è in grado di eliminare assorbitore agente e altri metodi, come le soluzioni disidratazione clistere lavaggio e di ricezione;
  • quando ci sono sangue e secrezioni mucose nelle feci;
  • a uno stabilimento della diagnosi una salmonellosi, una dissenteria, un colera, un escherichiosis e altri.

Gli antibiotici per lo stomaco e l'intestino sono sempre prescritti per adulti e bambini se:

  • l'anemia;
  • immunodeficienza;
  • neoplasie oncologiche.

Indipendentemente da ricorrere all'aiuto di agenti antibatterici non dovrebbe essere. L'azione di tali farmaci è finalizzata alla distruzione di un particolare agente patogeno. Identificare la causa dell'infezione e identificare la malattia può utilizzare metodi diagnostici di laboratorio. Il trattamento è prescritto secondo uno schema individuale, il corso della terapia dipende dalla gravità della patologia, dall'età e da altre caratteristiche del paziente.

Controindicazioni ed effetti negativi

Gli antibiotici del fluorochinolone intestinale non vengono usati dai bambini per meno di 2 anni, ma se il caso è grave, la scelta è fatta a favore dei farmaci risparmiatori dell'attuale generazione.

Con cautela nominare farmaci antibatterici in adolescenza, in quanto possono influenzare negativamente il sistema muscolare e osseo.

Medicinali gruppo eritromicina non viene utilizzato durante la gravidanza e l'allattamento, così come i pazienti con malattie epatiche e malattie del sistema urinario.

Non ci sono agenti antimicrobici che non causano effetti collaterali. Gli effetti avversi più frequenti sono le reazioni allergiche. Inoltre, l'assunzione di farmaci influenza negativamente il fegato e le condizioni del sangue. Ecco perché uno specifico antibiotico contro l'infezione intestinale dovrebbe nominare uno specialista.

I frequenti effetti collaterali della terapia antibiotica sono:

  • disturbo del sistema ematopoietico, comparsa di trombi, anemia, leucopenia;
  • insufficienza del funzionamento del cervello, intorpidimento dei muscoli, spasmi, disorientamento, sonnolenza, debolezza del sistema muscolare, epilessia;
  • interruzione del tratto digestivo, mancanza di appetito, vomito, diarrea, sintomi di dolore nel fegato;
  • difficoltà a respirare, diminuzione delle capacità uditive e visive, capogiri, compromissione della coordinazione;
  • difficoltà nella minzione, presenza di vene e proteine ​​nelle urine;
  • il verificarsi di ipotensione, manifestazioni allergiche sotto forma di eruzioni cutanee e prurito, la comparsa di calore.

Nonostante l'ampio elenco di controindicazioni ed effetti negativi, l'uso del trattamento antibatterico è consigliabile in gravi patologie infettive, ma il loro scopo indipendente non è ammissibile.

Farmaci antibatterici popolari

Di solito gli antibiotici per le infezioni intestinali vengono utilizzati dopo qualche tempo dopo la scoperta della patologia, così come in assenza di dinamiche favorevoli della malattia. Tuttavia, in presenza di alcune malattie, ad esempio dissenteria, colera e altri, è necessario assumere il medicinale immediatamente dopo la comparsa dei primi segni.

I medici più comunemente assegnati sono i seguenti gruppi di farmaci:

  • cefalosporine;
  • tetracicline;
  • fluorochinoloni;
  • aminopenicillin;
  • aminoglicosidi.

Lo schema di terapia e la dose necessaria sono scelti dal medico generico essente presente.

I farmaci antibatterici più comunemente utilizzati per le infezioni intestinali:

  • Cloramfenicolo. Farmaco di una vasta gamma di applicazioni, efficace per vari patogeni, colera vibrio. Si raccomanda spesso l'ammissione, se altri medicinali non mostrano risultati, è controindicato nei bambini.
  • Tetracycline viene usato quando la causa della diarrea divenne un'ameba, Salmonella, Vibrio cholerae, così come la malattia grave infezioni intestinali: la peste, la psittacosi, l'antrace e altri. Compresse eliminare efficacemente la diarrea, ma possono disturbare la microflora intestinale e causare disbiosi.
  • Rifaximina è a bassa tossicità, usato da adulti e bambini. Influisce dannosamente sulla microflora patogena, previene la comparsa di complicanze durante le infezioni dell'intestino.
  • L'ampicillina, una sostanza semi-sintetica appartenente al gruppo delle penicilline, viene utilizzata anche dai bambini durante la gravidanza. Elimina con successo molti agenti patogeni.
  • La ciprofloxacina si riferisce ai fluorochinoloni, è efficace contro una varietà di batteri patogeni, non causa la disbatteriosi.
  • L'azitromicina con infezione intestinale è in grado di sopprimere la crescita di microrganismi in media per 3 giorni. Attualmente, i macrolidi sono considerati il ​​gruppo di farmaci più sicuro, in rari casi che causano gravi effetti collaterali.
  • L'amoxicillina è prescritta per le malattie infettive di vari organi, compreso il tubo digerente. Consentito durante la gravidanza. L'amoxicillina viene anche usata per l'avvelenamento.

Medicinali antisettici

Questi farmaci, dannosi per i batteri nocivi, sono prescritti come trattamento ausiliario. Tali farmaci non distruggono una microflora sana, non influenzano i batteri benefici. Sono stati mostrati farmaci particolarmente efficaci per i batteri localizzati nell'intestino crasso. Le medicine possono fermare la crescita di stafilococchi, lieviti, patogeni di dissenteria, protea, febbre tifoide.

L'elenco di antibiotici efficaci per l'intestino comprende:

  • Furazolidone - un farmaco che rimuove Trichomonas, Giardia, tratta con successo le manifestazioni di dissenteria, il tifo senza causare dipendenza. Ha meno controindicazioni rispetto ad altri mezzi.
  • Una delle medicine popolari più popolari è l'erisefuril, che appartiene ai nitrofurani. È in grado di sopprimere la salmonella, il colera. È attivo solo nell'intestino, non si dissolve nel sangue e ha un minimo di conseguenze negative. Tuttavia, il medicinale non può eliminare gravi infezioni batteriche.
  • Intetriks uccide un sacco di batteri e lamblia. Non è in grado di distruggere la microflora, non ha conseguenze negative speciali. È spesso usato per la prevenzione delle malattie infettive nei viaggi e nei viaggi.
  • L'ftalazolo è un farmaco sicuro che elimina vari disturbi gastrointestinali, non può dissolversi nel sangue.
  • Biseptolo è una preparazione combinata di azione battericida. È usato nella terapia della dissenteria, della salmonellosi e di altre malattie infettive.

Antibiotici per bambini

La principale manifestazione delle infezioni intestinali nei bambini è la diarrea, che può provocare circa 40 agenti patogeni. Alcune malattie hanno una natura virale e sono resistenti ai farmaci antibatterici.

L'automedicazione nell'infanzia è pericolosamente conseguenze negative. Uno specialista dovrebbe prescrivere la medicina.

Se il bambino è di gravità moderata, gli antibiotici sono raccomandati per l'infezione intestinale nei bambini in forma di dosaggio solido. I più popolari sono:

  • Cefix è un farmaco antibatterico, il cui componente è cefixime triidrato. Elimina vari batteri patogeni ed è spesso utilizzato dai pediatri.
  • Azitromicina - compresse di macrolidi. Altri nomi sono sommati, emomicina.
  • L'amoxicillina è un medicinale per la serie di penicilline. È prodotto in polvere per fare una sospensione.
  • Augmentin è un mezzo per una vasta gamma di applicazioni. La polvere è controindicata nei bambini di età inferiore ai 3 mesi.
  • Ceftriaxone è una cefalosporina di terza generazione utilizzata sotto forma di iniezioni. Controindicato nei neonati con peso ridotto e ittero.
  • Enterofuril - un rimedio per le malattie infettive, nominato da 1 mese di vita.

Molto spesso, i farmaci vengono prodotti sotto forma di sospensione, che viene utilizzata per 5 giorni. Oltre alla terapia di base, il bambino ha bisogno di consumare grandi quantità di acqua per prevenire la disidratazione. In alcuni casi, l'ospedalizzazione del bambino è indicata, ad esempio, con convulsioni convulsive o gravi perdite di liquidi. In condizioni ospedaliere, vengono utilizzati contagocce e soluzioni per via endovenosa.

L'antibiotico intestinale per i bambini viene prescritto come ultima risorsa e, se possibile, sostituito con mezzi più delicati.

Regole d'uso

Quando si presentano i primi segni della malattia, alcuni pazienti iniziano immediatamente ad usare antimicrobici, senza recarsi dal medico e senza dover sottoporsi all'esame necessario. Molto spesso tali azioni hanno un effetto nocivo sulla microflora intestinale, aggravano il decorso della malattia e causano anche danni alla salute, specialmente nei bambini e negli anziani.

Gli antibiotici per l'infezione intestinale non dovrebbero essere assegnati a te stesso. Se si sceglie erroneamente un rimedio, l'agente eziologico può adattarsi ad esso, il che porterà ad una diminuzione dell'effetto terapeutico.

La dose e la durata della terapia sono determinate da uno specialista. Non interrompere il trattamento anche se la condizione migliora.

Si raccomanda inoltre di osservare le seguenti regole:

  • Non esercitare una terapia antibiotica ai fini della prevenzione;
  • aderire alla dose necessaria e intervalli di tempo tra compresse;
  • per la normalizzazione della microflora, in combinazione con farmaci, utilizzare i probiotici: hilak forte, lattulosio, linex e altri;
  • se ci sono malattie croniche e controindicazioni, è necessario dirlo al medico generico essente presente a questo proposito;
  • quando si trattano i bambini, il decorso delle compresse deve essere bevuto fino alla fine, senza ridurre o aumentare la dose e la durata della terapia. È necessario dare la preferenza a sciroppi o sospensioni e non a iniezioni;
  • È impossibile ricorrere all'uso supplementare di farmaci antipiretici: i farmaci possono ridurre l'effetto terapeutico l'uno dell'altro e il quadro clinico.

Gli antibiotici intestinali spesso hanno un effetto negativo sul fegato, sui reni e sul sistema circolatorio. Pertanto, l'uso incontrollato di agenti antibatterici non è consentito.

L'uso frequente di farmaci antimicrobici porta all'acquisizione di resistenza ai batteri. In questi casi, la terapia può diventare non solo inutile, ma anche una minaccia per la salute.

Con l'aumento della diarrea, spesso si verifica la disidratazione, quindi una misura aggiuntiva è raccomandata per bere una grande quantità di liquido - almeno 2,5 litri al giorno. Con una leggera disidratazione è necessario usare soluzioni speciali: regidron, humana. Nel caso di una significativa perdita di trattamento con liquidi viene eseguita su base ambulatoriale mediante somministrazione endovenosa di soluzioni.

Dopo il completamento della terapia, è necessario utilizzare gli enzimi per normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale.

Le malattie infettive acute di solito sono difficili da sopportare da una persona. Per non danneggiare il corpo, la terapia antibiotica deve essere eseguita sotto la supervisione di un medico, seguendo le sue raccomandazioni.

Quali antibiotici sono prescritti per l'infezione intestinale nei bambini

Antibiotici per l'infezione intestinale nei bambini - questo è uno scopo abbastanza adeguato, a condizione che sia l'infezione del tubo digerente. In questo caso, i farmaci antibatterici contribuiranno a far fronte agli spiacevoli sintomi della malattia e impediranno la moltiplicazione attiva dei patogeni.

Ma in pediatria, l'uso di antibiotici è una misura estrema, anche se si tratta di trattare le infezioni intestinali nei bambini. E non tutte le droghe sono adatte. Quindi quali mezzi possono essere utilizzati e quali dovrebbero essere abbandonati?

Che cos'è un'infezione?

In un bambino, un disturbo del tratto gastrointestinale è considerato abbastanza normale, perché il corpo del bambino non si è ancora completamente formato, l'immunità è in fase di sviluppo e le regole di igiene personale non sono sempre rispettate.

La malattia infettiva si sviluppa per diversi motivi e ha sempre una tipica sintomatologia:

  1. Dolore allo stomaco o all'intestino.
  2. Aumento della temperatura corporea (febbre, febbre).
  3. Vomito, gravi attacchi di nausea.
  4. Frequenti diarrea fino a 10 volte al giorno
  5. Diminuzione significativa dell'appetito
  6. Segni di disidratazione e intossicazione.

La malattia è caratterizzata dal cambiamento di feci, le feci hanno impurità:

Importante: le feci diventano acquose, c'è un forte dolore e disidratazione. Al paziente lo stato di salute appare debole. In questo stato, il bambino deve essere urgentemente mostrato al medico.

Se un bambino si ammala gravemente, è necessaria la consultazione con un medico, poiché i suddetti segni possono indicare la presenza di gravi patologie nel lavoro dell'apparato digerente.

L'infezione passa attraverso diversi metodi, puoi essere infettato:

  1. Quando in contatto con una persona malata.
  2. Se le regole di igiene personale non sono rispettate.
  3. Quando l'ingresso di patogeni di malattie infettive (microrganismi patogeni) nel corpo.

Aiuto: La malattia si fa sentire immediatamente, l'immunità dei bambini è nella fase formativa, quindi non può preparare una risposta.

Sintomi spiacevoli si verificano sullo sfondo della vita attiva di batteri patogeni, secernono tossine, a seguito delle quali peggiora la condizione generale del paziente.

Quando le infezioni intestinali nei bambini usano diversi farmaci. Gli antibiotici sono preferiti perché aiutano a fermare il processo di crescita e riproduzione dei microrganismi. Di conseguenza, i batteri muoiono, il recupero arriva.

Caratteristiche della terapia antibatterica

Il trattamento con antibiotici per la microflora intestinale non promette nulla di buono. Perché gli agenti antibatterici influenzano tutti i batteri: sia buoni che cattivi.

Ma se non inizi il trattamento con antibiotici, il bambino potrebbe morire per intossicazione, disidratazione e altre manifestazioni di una malattia infettiva.

Cosa bere ai bambini se ci sono i principali segni di avvelenamento intestinale:

  • farmaci che riducono i segni di disidratazione;
  • antispastici, se fa male una forte sindrome del dolore;
  • antibiotici, se esistono prove per la loro nomina;
  • antisettici, a discrezione del medico;
  • significa che riducono la gravità dell'intossicazione;
  • medicine antipiretiche, se c'è la febbre;
  • vitamine e farmaci che ripristinano la microflora intestinale.

Il ripristino della microflora per un bambino dopo gli antibiotici è di grande importanza. Poiché è importante non solo distruggere i microrganismi patogeni, ma anche normalizzare lo stato della mucosa del tubo digerente e il processo di digestione.

È possibile ripristinare la microflora intestinale nei seguenti modi:

  1. Prendere farmaci per normalizzare il sistema digestivo.
  2. Osservare una certa dieta.
  3. Bevi un giorno di acqua a sufficienza.
  4. Prendere vitamine per compensare la loro carenza.

Dall'infezione intestinale, eliminare gli antibiotici ad ampio spettro, che raramente vengono prescritti ai bambini, o i farmaci a spettro ristretto che colpiscono direttamente 1-2 tipi di microrganismi.

Attenzione per favore! L'assunzione di antibiotici per bambini può essere causa di spiacevoli effetti collaterali. Inoltre, se il regime posologico non viene seguito correttamente, si sviluppa la resistenza.

Cioè, la medicina smetterà semplicemente di funzionare, i microrganismi mutano e il bambino svilupperà la dipendenza dagli antibiotici, la tolleranza diminuirà.

Per questo motivo, vale la pena seguire alcune regole quando si prende la pillola:

  • non rompere il dosaggio indicato;
  • completare il corso del trattamento fino alla fine, senza interromperlo;
  • non combinare più antibiotici, questo porterà ad un aumentato rischio di effetti collaterali indesiderati.

Se il medico ha prescritto un medicinale a un piccolo paziente, non è consigliabile sostituirlo con un altro. Poiché questo ridurrà l'efficacia della terapia, il paziente si deteriorerà.

Quali farmaci possono essere prescritti

  1. Narrowcasting.
  2. E una vasta gamma di azioni.

Iniziamo con i farmaci che hanno un focus ristretto, cioè, influenzano un particolare agente patogeno della malattia.

Se gli stafilococchi, gli streptococchi o altri batteri penetrano nel tratto gastrointestinale, il medicamento, che agisce direttamente su questi microrganismi, viene strappato.

Se la causa della malattia non può essere identificata, cioè i batteri non sono stati identificati, vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro.

Questi farmaci influenzano un gran numero di microrganismi patogeni, ma sono altamente tossici.

Che prendere, così come in quale dosaggio decide il medico. Spesso, per il trattamento dei bambini, le medicine che hanno un effetto cruciale (cioè influenzano solo l'intestino) non vengono applicate al flusso sanguigno generale.

Quali medicine prescrivono, divisione per classi

Per trattare le infezioni intestinali, la pediatria usa una varietà di farmaci, questi possono essere farmaci a spettro ristretto o antibiotici con una vasta gamma di effetti.

Il più spesso scelgono medicine delle classi seguenti:

  • tetracicline;
  • aminopenicillin;
  • cefalosporine;
  • fluorochinoloni;
  • aminoglicosidi.

I farmaci dei gruppi di cui sopra possono essere utilizzati per il trattamento di malattie infettive dell'intestino. Sono ubriachi (o presi) alla prescrizione del medico, osservando rigorosamente il dosaggio e le raccomandazioni di uno specialista.

Quali farmaci sono prescritti più spesso

  1. La levomicetina è nominalmente controindicata nei bambini, è usata solo se al paziente è stata diagnosticata una colera o se il trattamento con altri farmaci non ha prodotto alcun risultato.
  2. L'ampicillina è un tipo sintetico di antibiotico utilizzato in pediatria. Riferirsi a mezzi di un ampio spettro d'azione, ha una serie di controindicazioni, differisce in tossicità relativamente bassa. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni.
  3. Tetraciclina - è prescritta in caso di comparsa di sintomi spiacevoli sullo sfondo dell'infezione da salmonella, spore di antrace, amebe. Questo farmaco antibatterico viene somministrato con il colera. Il rimedio elimina bene i principali segni di infezione, ma può causare effetti collaterali indesiderati, portando alla morte di organismi benefici che vivono nell'intestino.
  4. Rifaximina - da altri farmaci in questo gruppo è caratterizzato da bassa tossicità. Se al bambino viene somministrato questo farmaco, i sintomi dell'infezione passeranno rapidamente, ma è necessario seguire il dosaggio. Il farmaco è ampiamente usato in pediatria e non solo. È prescritto, poiché i componenti che compongono il farmaco influenzano con successo la microflora patogena nell'intestino.
  5. Ciprofloxacina - per il trattamento dei bambini prescrivere perché il farmaco ha un minimo di controindicazioni. Nominalmente, i fondi che compongono questo gruppo sono ammessi in pediatria, funzionano nell'intestino, entrano nel flusso sanguigno totale in una quantità limitata e raramente portano allo sviluppo di dysbacteriosis.
  6. Azitromicina: i dati sul trattamento con questo farmaco sono buoni, raramente portano allo sviluppo di effetti collaterali indesiderati, sono caratterizzati da una tossicità minima. Ammesso per l'ammissione, donne incinte e bambini.
  7. Amoxicillina - prescritta non solo per le malattie infettive dell'intestino, aiuta ad eliminare i principali segni di avvelenamento. Per questo motivo, l'antibiotico è considerato universale, nonostante il fatto che tratta farmaci con una vasta gamma di effetti. Il più delle volte è prescritto per il trattamento delle malattie gastrointestinali.

Cosa prendere e in quali dosi, è necessario chiarire con il medico. Auto-medicazione e selezione di farmaci, non considerando tutte le sfumature della terapia irte di conseguenze e complicazioni. Per questo motivo, è così importante mostrare il bambino malato al medico e non cercare di curarlo da solo delle principali manifestazioni della malattia.

Recupero dopo l'assunzione di antibiotici

Quando si somministrano antibiotici per bambini, vale la pena considerare e il fatto che il trattamento porti a determinate conseguenze. Uno dei quali è considerato una disbiosi.

Per sbarazzarsi delle conseguenze della terapia e normalizzare il processo digestivo, la terapia riabilitativa aiuterà, include quanto segue:

  • assorbenti (assorbire le tossine e rimuoverle dal corpo in modo naturale);
  • probiotici (medicinali contenenti batteri e microrganismi benefici);
  • prebiotici (medicinali, la cui ricezione aiuta a creare nello stomaco e nell'intestino un ambiente favorevole alla crescita e alla riproduzione di batteri benefici).

Come ripristinare la microflora? Con questo scopo è necessario non solo prendere la medicina, ma anche mangiare correttamente, così come non irritare la mucosa intestinale.

Cosa dare una briciola se ci vogliono gli antibiotici:

Se il paziente ha bevuto farmaci antibatterici ad ampio spettro, allora è necessario osservare il regime di assunzione, assumere il medicinale con il cibo (pochi minuti prima o dopo aver mangiato), monitorare attentamente il benessere generale durante il periodo di recupero.

Spesso, l'uso di farmaci volti a normalizzare il processo digestivo è combinato con antibiotici per normalizzare le condizioni del paziente. Ma se questo non è stato fatto per un motivo o per un altro, allora la terapia riabilitativa viene eseguita dopo il completamento del ciclo di trattamento antibiotico.

Raccomandazioni generali

Il trattamento con antibiotici richiede il rispetto di alcune regole, se riguarda i bambini, vale la pena:

  • monitorare le condizioni del paziente durante l'assunzione di tali farmaci;
  • normalizzare il regime di bere del bambino (dare solo acqua pura, tè con limone e lamponi, mirtillo o mirtillo, acqua tiepida con miele);
  • Mangiare cibi approvati (rifiutare cibi dannosi e fast food e non mangiare piatti che possono irritare lo stomaco e / o l'intestino).

Se non interrompi le raccomandazioni del medico, segui tutte le regole e i consigli, non solo puoi liberarti rapidamente dei segni dell'infezione intestinale, ma anche non affrontare le conseguenze dell'uso di antibiotici. Per i bambini questo è particolarmente importante, dal momento che il loro corpo è caratterizzato da suscettibilità e relativa instabilità.

Farmaci antibatterici per l'intestino

L'infezione intestinale è una malattia comune. Gli antibiotici sono usati per trattare il 25% dei casi di malattia intestinale. La nomina di farmaci antibatterici deve essere eseguita da un medico, poiché gli antibiotici non hanno alcun effetto su alcuni virus. Gli antibiotici sono prodotti in ampolle, compresse e capsule. Il principale segno di infiammazione dell'intestino - fa male allo stomaco. Per proteggersi da gravi conseguenze, con dolori addominali è necessario consultare un medico.

Nei casi di malattia infettiva intestinale, la terapia radicale con antibiotici non può essere evitata.

Quando si nomina?

Le medicine di gruppo antibatterico sono nominate quando i sintomi della malattia sono acuti con una temperatura aumentata, un dolore di taglio nella regione addominale, una diarrea, un vomito. Con il dolore grave, gli antibiotici vengono utilizzati per eliminare l'infezione che causa la malattia, che appartengono ai gruppi di cefalosporine e fluorochinoloni. Hanno uno spettro ad ampio spettro e una maggiore sensibilità alla flora gram-negativa.

Tipi di antibiotici

Gli agenti antimicrobici appartenenti alla serie di cefalosporine di farmaci della terza generazione sono considerati efficaci: "Gatifloxacina", "Sitafloxacina". Il farmaco "Rifampicin" non viene assorbito e agisce in sicurezza su pazienti di età diverse. Riduce il rischio di varie complicazioni e riduce il numero di decessi. Un effetto simile ha i farmaci "Bacitracin", "Ramoplanin".

Con infezione intestinale

Se viene stabilito quali patogeni hanno portato alla malattia, sono possibili antibiotici di aminoglicosidi, serie di penicilline e tetracicline. Il corso dura da diversi giorni a una settimana e dipende dalla gravità della malattia. Uno dei più comuni è il farmaco "Levomicetina". Il farmaco ha un ampio effetto antimicrobico e colpisce efficacemente i microbi che causano infezioni intestinali acute.

Antibiotici per bambini

"Ersefuril" è una medicina attiva per molte varietà di batteri che provocano infezioni nell'intestino. L'effetto delicato sul corpo e la mancanza di assorbimento rende possibile utilizzarlo per il trattamento dei bambini. Produce protezione antimicrobica. Per il trattamento delle infezioni intestinali, ai bambini vengono prescritti farmaci antibatterici che hanno un principio attivo contro i microbi:

  • "Amoxicillina" (500 mg) - 1 capsula 2 volte al giorno;
  • "Ceftriaxone" (20 mg per 1 kg di peso corporeo) - le iniezioni vengono somministrate 2 volte al giorno per via intramuscolare, per gli adulti 1 fiala viene utilizzata per 1 ricevimento;
  • "Nifuroxazide" - 1 misurino 3 volte al giorno.

Frequenza e dosaggio del ricovero sono prescritti e ulteriormente regolati da un medico. Il corso del trattamento è individuale per ogni paziente e dipende da molti fattori: la gravità dei sintomi, la risposta dell'organismo al farmaco, la forza dell'effetto dell'antibiotico sull'agente-virus. A malattie o malattie a antibiotici di età da bambini usano con prudenza e solo in casi estremi.

Per gli adulti

Elenco di antibiotici che sono prescritti per gli adulti con malattia intestinale infettiva:

  • "Ampicillina", "Amoxicillina" - 1 capsula 2 volte al giorno;
  • "Imipenem" - iniezioni, a 0, 25 ml per 1 kg di peso corporeo 3 volte al giorno;
  • "Ceftriaxone" - iniezioni, 1 fiala 2 volte al giorno;
  • "Azrethonam" - iniezioni, da 0,5 ampolle a 2 volte al giorno, la dose massima - 1 ampolla.

Le infezioni intestinali acute sono provocate da microrganismi patogeni: Escherichia coli, salmonella e lamblia. Gli antibiotici non possono uccidere E. coli, quindi il loro effetto sarà inutile. La giardiasi è trattata meglio con metronidazolo. Si applica a 0, 25 ml con un intervallo di 8 ore. Il corso del trattamento è di 1 settimana.

Con infiammazione dell'intestino

Con l'infiammazione intestinale vengono utilizzati antibiotici della serie fluorochinoloni. Con dissenteria o salmonellosi vi è un aumento della formazione di gas, diarrea, l'innalzamento della temperatura, il paziente è tormentato da sete intensa, dolore acuto nell'addome. Trattare questa malattia con "Ofloxacina", "Ciprofloxacina" (in una fiala del farmaco da 100 mg) e altri antibiotici di questa serie. Possibile uso combinato con Biseptolo.

Antibiotici per bambini

Nell'infanzia, la protezione dell'immunità è più debole. Una volta nel corpo del bambino, l'agente patogeno intestinale provoca il processo infiammatorio. Notando i primi sintomi che indicano l'infiammazione dell'intestino, o il bambino ha un mal di stomaco, abbiamo urgentemente bisogno di consultare un medico per un consiglio. Per fermare la salmonellosi, viene prescritto "Sumamed" - un medicinale che uccide gli organismi, come causato da infezioni del tratto digestivo. La struttura di Sumamed comprende azitromicina, che colpisce una vasta gamma di organismi patogeni. Il farmaco ha un effetto delicato, può essere usato per trattare i bambini. Prendi Sumamed 1 capsula 1 volta al giorno. La dose totale è di 3 capsule per 3 giorni.

Per eliminare la moltiplicazione dei batteri prendere "Nifuroxazide", "Nifuratel". Questi farmaci sono efficaci nel trattare la lambliasi o l'amebiasi. L'uso di antibiotici nell'infanzia dovrebbe essere effettuato con grande cura, poiché colpisce i batteri e le aree infiammate, influendo negativamente sulla microflora intestinale.

Per gli adulti

Con l'infiammazione dell'intestino, l'obiettivo principale della terapia è l'eliminazione del processo infiammatorio e la normalizzazione della microflora intestinale. L'infiammazione del tratto gastrointestinale negli adulti è trattata con i seguenti farmaci:

L'infiammazione intestinale negli adulti viene trattata con "Sulfasalazina", "Prednisolone" o "Azatioprina".

  • Le sostanze attive sulfasalazina nel composto si accumulano sulle pareti intestinali e bloccano lo sviluppo di microrganismi che provocano il processo infiammatorio. Produce effetto antimicrobico.
  • "Prednisolone" si riferisce ai glucocorticosteroidi e ha un forte effetto anti-infiammatorio. Attiva il sistema immunitario. È prescritto per i casi gravi di infiammazione dell'intestino.
  • "Azatioprina" - si riferisce a immunosoppressori non ormonali. Influenza la moltiplicazione delle cellule e viene utilizzato con le infiammazioni intestinali meno frequentemente rispetto ai farmaci precedenti.

Nei casi in cui il trattamento con uno dei farmaci non porta l'effetto previsto, ricorrere a trattamenti complessi con diversi mezzi. Gli antibiotici trattano l'infiammazione intestinale nel caso in cui le condizioni del paziente non possano essere influenzate da farmaci più semplici. La nomina dei farmaci deve essere eseguita dal medico dopo gli esami e le analisi.

Come trattare adeguatamente l'intestino con antibiotici: le regole di ammissione

C'è una serie di regole che devono essere seguite quando si trattano con antibiotici. L'uso non intenzionale non darà i risultati desiderati e aumenterà il rischio di complicanze. Sugli effetti collaterali dell'antibiotico o manifestazioni di reazioni allergiche deve immediatamente informare il medico e interrompere l'assunzione del farmaco. È severamente vietato aggiustare il dosaggio prescritto dal proprio medico.

Una delle condizioni principali per un risultato positivo è la continuità del ciclo di trattamento.

Il trattamento con antibiotici richiede una dieta speciale. Non puoi mangiare cibi affumicati, fritti e grassi, l'alcol è assolutamente controindicato. Gli antibiotici influenzano negativamente la funzionalità epatica, quindi la dieta deve essere delicata e non produrre un carico sul fegato. Nel caso di antibiotici per bambini, si raccomanda di tenere una lista, in cui ogni ricevimento è registrato per un controllo più rigoroso.

Influenza sulla flora intestinale

A ricevimento gli antibiotici influenzano negativamente su struttura di flora intestinale. Appaiono i seguenti sintomi: lo stomaco fa male, l'appetito peggiora, appare la nausea. Agendo su organismi patogeni, l'antibiotico danneggia i batteri benefici. Il medico prescrive i probiotici per proteggere l'intestino. Il ricevimento di un antibiotico produce un effetto antibatterico immediato e allevia il dolore. Insieme agli antibiotici, è necessario prendere dei probiotici per ripristinare i batteri benefici e proteggere la microflora intestinale: Bifystim, Probifor. Prendi i probiotici 3 capsule al giorno.

È possibile fare a meno di loro?

Nella maggior parte dei casi, le infezioni intestinali sono trattate senza l'uso di farmaci antibiotici. Ma ci sono casi in cui la forma acuta della patologia deve essere immediatamente trattata da un forte effetto sui microbi patogeni. È obbligatorio l'uso nelle malattie infettive, che causano processi infiammatori sulle pareti dell'intestino. Lo scopo del farmaco si verifica dopo la semina sulla scoperta di agenti causali di infezione intestinale. Ma è meglio evitare il trattamento con tali mezzi.