Struttura e funzione del pancreas

Informazioni teoriche sulla struttura e le funzioni di base del pancreas

Le principali funzioni del pancreas

Il pancreas nel sistema digestivo è il secondo dopo il fegato in termini di significato e magnitudine dell'organo, che ha due importanti funzioni. In primo luogo, produce due principali ormoni, senza i quali il metabolismo dei carboidrati sarà non regolato - glucagone e insulina. Questa, la cosiddetta funzione endocrina o incrementale della ghiandola. In secondo luogo, il pancreas favorisce la digestione di tutti i prodotti alimentari nel duodeno, vale a dire è un organo esocrino con una funzionalità estrema.

Il ferro produce succo contenente proteine, oligoelementi, elettroliti e bicarbonati. Quando si riceve il cibo nel duodeno, dove le cascate e il succo che il loro amilasi, lipasi e proteasi, la cosiddetta enzimi pancreatici che scompone sostanze alimentari e facilita l'assorbimento delle piccole pareti dell'intestino.

In un giorno, il pancreas produce circa 4 litri di succo pancreatico, che è esattamente sincronizzato con la consegna di cibo allo stomaco e il duodeno. Un meccanismo complesso di funzionamento del pancreas è fornito dalla partecipazione della ghiandola surrenale, paratiroide e ghiandola tiroidea.

Gli ormoni prodotti dalle suddette autorità, così come gli ormoni come secretina, pankrozin e gastrina, che sono il risultato dell'attività del sistema digestivo, provocano l'adattabilità del pancreas al tipo di cibo - seconda ivi contenute componenti ghiandola produce precisamente quegli enzimi che possono fornire la loro massima divisione efficace.

Struttura del pancreas

Il nome parlato di questo organo indica la sua posizione nel corpo umano, vale a dire: sotto lo stomaco. Tuttavia, questo postulato sarà anatomico solo per una persona che si trova in una posizione sdraiata. La persona in piedi e lo stomaco e il pancreas sono approssimativamente sullo stesso livello. La struttura del pancreas si riflette chiaramente nella figura.

Anatomicamente l'organo ha una forma allungata, che ha alcune somiglianze con la virgola. In medicina, la divisione condizionale della ghiandola in tre parti:

  • La testa, non più grande di 35 mm, adiacente al duodeno, e situata a livello di I - III della vertebra lombare.
  • Il corpo è di forma triangolare, non più grande di 25 mm e localizzato vicino alla vertebra lombare.
  • Coda, di dimensioni non superiori a 30 mm, espressa in forma conica.

La lunghezza totale del pancreas nello stato normale è nell'intervallo 160-230 mm.

La parte più spessa è la testa. Il corpo e la coda si restringono gradualmente, finendo alle porte della milza. Tutte e tre le parti sono combinate in una capsula protettiva - una conchiglia formata da un tessuto connettivo.

Localizzazione del pancreas nel corpo umano

Per quanto riguarda altri organi, il pancreas si trova più razionalmente e si trova nella cavità addominale.

Anatomicamente dietro la ghiandola c'è la colonna vertebrale, davanti - lo stomaco, a destra, dal basso e dall'alto - il duodeno, a sinistra - la milza. L'aorta ventrale, i linfonodi e il plesso celiaco si trovano nella parte posteriore del corpo del pancreas. La coda è a destra della milza, vicino al rene sinistro e alla ghiandola surrenale sinistra. Il sacchetto di grasso separa il ferro dallo stomaco.

La posizione del pancreas rispetto allo stomaco e alla colonna vertebrale è spiegata dal fatto che nella fase acuta la sindrome del dolore può essere ridotta nella posizione seduta del paziente piegandosi leggermente in avanti. La figura mostra chiaramente che con questa posizione del corpo, il carico sul pancreas è minimo, poiché lo stomaco, spostato dalla forza di gravità, non influisce più sul suo ferro per la sua massa.

Struttura istologica del pancreas

Il pancreas ha una struttura alveolare-tubulare dovuta a due funzioni principali: produrre succo pancreatico e secernere ormoni. A questo proposito, la parte endocrina è isolata dalla ghiandola, circa il 2% del peso corporeo e la parte esocrina, che è circa del 98%.

La parte esocrina è formata da acini pancreatici e da un complesso sistema di condotti di deflusso. L'acino è costituito da circa 10 pancreatociti a forma conica collegati tra loro, così come dalle cellule centroacigne (epiteliociti) dei condotti di deflusso. In questi dotti, il segreto prodotto dalla ghiandola arriva prima nei dotti interlobulari, poi nei dotti interlobulari e infine, come risultato della loro fusione, nel dotto pancreatico principale.

La parte endocrina del pancreas consiste delle cosiddette isolette di Langeranz, localizzate nella coda e situate tra gli acini (vedi figura):

Le isole di Langerans non sono altro che un ammasso di cellule il cui diametro è di circa 0.4 mm. Il ferro totale contiene circa un milione di tali cellule. Le isole dei Langerani sono separate dagli acini per mezzo di un sottile strato di tessuto connettivo, e letteralmente permeano con miriadi di capillari.

Le cellule che formano isole di Langerhans producono cinque tipi di ormoni, di quale tipo 2, glucagone e insulina, vengono prodotti solo da pancreas, e svolgono un ruolo chiave nella regolazione dei processi metabolici.

Struttura del pancreas di una persona

Il pancreas, l'anatomia e la fisiologia di cui ogni persona dovrebbe sapere, partecipa attivamente all'attività vitale del corpo. Questo è il secondo più grande ferro nel corpo umano dopo il fegato. Si trova nella cavità addominale tra lo stomaco e la parte superiore dell'intestino tenue. Il corpo prende una parte diretta nella digestione, la sua funzione principale è la produzione di enzimi che promuovono la trasformazione del cibo. Inoltre, il ferro fa parte del sistema endocrino, producendo ormoni coinvolti nel metabolismo dei carboidrati.

L'organo compare nella quinta settimana di gravidanza e completa completamente il suo sviluppo di 6 anni. Nell'adolescenza e nella mezza età, l'organo è caratterizzato da una struttura omogenea e a grana fine, determinata dall'esame ecografico.

Struttura del pancreas

Anatomia del pancreas comprende le seguenti caratteristiche. Il peso approssimativo dell'organo è di 100 g, lunghezza - fino a 15 cm. Per varie patologie, la dimensione dell'organo può variare. Quando c'è infiammazione (pancreatite), la dimensione di solito aumenta, con diminuzione dell'atrofia del ferro.

L'organo è diviso in 3 parti: testa, corpo e coda.

Il primo si trova vicino al duodeno. La coda è adiacente alla milza, è più alta della testa e del corpo.

Negli adulti, il bordo superiore della ghiandola è 8-10 cm sopra l'ombelico. Nei bambini l'organo è più alto, con l'età cala.

La struttura del pancreas è complessa, in quanto prende parte a due diversi sistemi di organi.

Il guscio esterno è costituito da uno strato denso di tessuto connettivo che svolge una funzione protettiva.

Il pancreas si trova in profondità nella cavità retroperitoneale. In connessione con la posizione anatomica, è ben riparato dai danni. Di fronte è protetto dalla parete addominale e dagli organi interni, dietro - i muscoli e la colonna vertebrale. Conoscere la posizione della particolare organo del corpo umano, possiamo con certezza diagnosticare pancreatite o altre violazioni. Dal momento che la ghiandola coda si trova più vicino alla milza, il dolore in violazione della funzionalità non si faranno sentire solo nella regione epigastrica, ma anche per dare a destra oa quadrante superiore sinistra (in alcuni casi, nella parte posteriore).

La struttura del pancreas ha caratteristiche: il tessuto è costituito da un gran numero di lobuli (acini), separati da setti. Tra gli acini ci sono gli isolotti di Langerhans, che sono le unità strutturali dell'organo. Questi siti sono responsabili della produzione di ormoni della secrezione interna. L'acino consiste di 8-12 cellule strettamente a forma di cono, tra le quali si trovano i dotti per la secrezione.

Rifornimento di sangue al corpo

Per garantire un lavoro a tutti gli effetti, il ferro ha un modello complesso di afflusso di sangue, poiché la sua anatomia è complessa e richiede diverse funzioni.

L'arteria pancreatoduodenale superiore e i rami dell'arteria epatica forniscono sangue alla parte anteriore della testa, mentre la regione posteriore viene lavata dall'arteria inferiore.

Il corpo e la coda sono forniti di sangue da rami dell'arteria splenica, che sono separati all'interno dell'organo in un gran numero di capillari.

L'uscita del sangue esaurito è fornita dalle vene pancreatoduodenali superiori e inferiori.

Funzione digestiva

Il condotto comune della ghiandola entra nella cavità del duodeno. Ha un inizio nella coda e nella testa si unisce con i dotti della cistifellea.

Il ruolo dell'organo nella digestione è assicurato dalla produzione e rilascio nel tratto digestivo di tali enzimi digestivi come:

  • lipasi - divide i grassi in acidi grassi e glicerina;
  • amilasi - converte i carboidrati complessi in glucosio, che entra nel flusso sanguigno e dà energia al corpo;
  • tripsina: scinde le proteine ​​in semplici aminoacidi;
  • chemiotripsina - svolge la stessa funzione della tripsina.

Il compito degli enzimi è la decomposizione di grassi, carboidrati e proteine ​​in sostanze semplici e aiutare il corpo nella loro assimilazione. Il segreto ha una reazione alcalina e neutralizza l'acido, a cui il cibo è stato sottoposto per la lavorazione nello stomaco. In patologia (ad esempio, pancreatite), i canali della ghiandola si sovrappongono, le interruzioni segrete entrano nel duodeno. I grassi penetrano nell'intestino nella loro forma originale, e il segreto ristagna nel condotto e inizia a digerire il tessuto dell'organo, con conseguente necrosi e una grande quantità di tossine.

Funzione endocrina dell'organo.

Come notato, circa il 2% della massa della ghiandola è occupato da cellule chiamate isole di Langerhans. Producono ormoni che regolano il metabolismo di carboidrati e grassi.

Ormoni che producono isolotti di Langerhans:

  • insulina, responsabile dell'ingresso del glucosio nelle cellule;
  • glucagone responsabile della quantità di glucosio nel sangue;
  • la somatostatina, che, se necessario, arresta la produzione di enzimi e ormoni.

Per un giorno, le persone sviluppano fino a 1,5 litri di segreti.

Pancreas e la sua posizione nel corpo umano

Il pancreas, di cui l'anatomia sarà discussa di seguito, è un'entità anatomica molto importante nel corpo umano. Questa struttura, che si riferisce principalmente al sistema digestivo, ha due funzioni molto utili: esocrina ed endocrina.

Esocrina (si chiama l'esocrina) L'attività corpo è ridotto all'assegnazione di un succo speciale nel lume 12 tiperstnoj intestini. Questo succo è caratterizzato dal fatto di contenere un tipo specifico di enzimi che degradano qualsiasi struttura cibo. Questi enzimi, in particolare, si riferisce lipasi rompe i grassi, e tripsina ancora contribuire alla decomposizione delle proteine ​​in aminoacidi, più alfa-amilasi, i carboidrati rottura.

Anatomia umana: pancreas e sua posizione

L'anatomia del pancreas umano comporta la presenza nel corpo delle cosiddette isole pancreatiche, attraverso le quali si realizza la funzione endocrina (cioè intrasecretoria). È che queste isole producono alcuni ormoni importanti necessari per la regolazione del corpo.

In particolare, tali ormoni includono insulina e glucagone, il cui significato è che regolano il metabolismo dei carboidrati, contribuendo così a mantenere la normale concentrazione di glucosio.

Come anatomia umana dice il pancreas ha una posizione al di fuori della cavità racchiusa nel peritoneo, vale a dire insieme con i reni, ghiandole surrenali, ureteri, e alcuni altri organi è lo spazio retroperitoneale, che è limitato alla parte superiore del diaframma, davanti da peritoneo, una piccola vasca sottostante, e dietro fascia intra.

Esternamente, questa formazione anatomica sembra un filo appiattito, che si restringe gradualmente da un'estremità all'altra. Strutturalmente, ha tre componenti: una parte è chiamata "testa", l'altra è chiamata "il corpo" e la terza è nota come coda.

Il pancreas si trova nel corpo a livello delle prime due vertebre della colonna lombare. La testa dell'organo si trova a destra di esso ed è circondata da una piega interna del duodeno. Il corpo dell'organo è localizzato leggermente a sinistra e davanti alla colonna vertebrale, e la coda raggiunge le porte della milza.

Dimensioni e massa del pancreas

Le dimensioni della testa vanno da 3 a 7,5 cm Questa è la larghezza maggiore del corpo. Il corpo è appena più stretto - la sua larghezza è di 2-5 cm. Ha superfici anteriori, posteriori e inferiori. Infine, la parte più stretta è la coda: raggiunge una larghezza di soli 0,3-3,4 cm.

Sopra la foto dell'area in cui si trova il pancreas, illustra bene la posizione di questo organo e dà un'idea delle sue parti e dimensioni.

In media, la lunghezza di questa struttura anatomica in un adulto è di 18-22 cm, e la massa media raramente supera i 100 G. Nella dimensione, questo organo è al secondo posto tra le ghiandole, secondo solo al fegato.

Il pancreas del corpo adiacente al pancreas

Adiacente al luogo dove la pancreatico umano, ci sono altre strutture anatomiche del corpo. In particolare, si estende dietro la ghiandola testa inferiore cava Vienna, anche in questo campo è la divisione iniziale della vena porta, ecco l'arteria renale destra e vena omonima con il dotto biliare comune.

Un'altra struttura adiacente al pancreas è la vena splenica. Si estende lungo il corpo, dietro la parte addominale dell'aorta, immediatamente c'è una parte del plesso celiaco e si trovano anche i linfonodi. Dietro la coda del pancreas, dove c'è una parte del rene sinistro con la ghiandola surrenale, ci sono anche vasi che portano e trasportano il sangue dal rene. Anteriore all'organo è lo stomaco, che è separato da esso per mezzo di un premistoppa.

All'interno della ghiandola nella direzione dalla coda alla testa c'è un dotto del pancreas. Questo condotto, che si fonde con la bile comune, attraversa il muro dell'intestino 12-типерстной e si apre nel suo lume sopra la grande papilla (piccola protuberanza all'interno dell'intestino).

Se non entri nei dettagli nell'afflusso di sangue e nell'innervazione del corpo, così come nella sua struttura interna, allora in generale tutto ciò riguarda l'anatomia di questa struttura.

Per poter meglio immaginare dove si trova il pancreas, vedere la foto:

Struttura del pancreas: anatomia

Il pancreas, il suo scopo nel corpo umano, quali sono le caratteristiche della struttura, l'anatomia e le funzioni del pancreas saranno discusse in dettaglio nella nostra recensione.

Il pancreas è l'organo nella cavità addominale, la più grande ghiandola del corpo. Si riferisce alle ghiandole della secrezione mista. La domanda è: cosa produce il pancreas? L'organo secerne il succo pancreatico, ricco di enzimi e ormoni responsabili del metabolismo delle proteine ​​carboidrati.

Anatomia del pancreas umano.

La struttura del pancreas umano è rappresentata da un organo lobulare a forma di virgola di colore grigio-rosa. Si trova dietro e leggermente a sinistra dello stomaco. Se una persona viene messa sulla schiena, questo organo sarà sotto lo stomaco, sulla base di questo, è apparso il nome "pancreas". Assegna il corpo, la testa e la coda del pancreas.

La testa del pancreas fa parte dell'organo, che si chiude immediatamente con il duodeno. Al confine del corpo e della testa c'è una rientranza in cui si trova la vena porta. Il corpo del pancreas ha la forma di un prisma triangolare. La parte anteriore è diretta verso la parte posteriore dello stomaco e leggermente verso l'alto. Posteriormente alla colonna vertebrale, contatta la vena cava inferiore, l'aorta addominale, il plesso celiaco. La superficie inferiore è diretta verso il basso e leggermente in avanti, posizionata leggermente al di sotto del mesentere del colon.

La ghiandola della ghiandola ha una forma a pera, corre alle porte della milza.

Attraverso l'intera ghiandola, il Virsungi passa il condotto, che sfocia nel duodeno.

Caratteristiche della struttura del pancreas.

Il pancreas è a sangue freddo, è alimentato da più fonti contemporaneamente. I rami delle arterie pancreatoduodenali superiori e inferiori sono adatti per la testa, il corpo e la coda sono alimentati dai rami dell'arteria milza.

L'uscita del sangue avviene attraverso la vena pancreatoduodenale, che fa parte del sistema portale portale.

Innervazione del pancreas.

Dal lato del sistema nervoso parasimpatico, la ghiandola è innervata dal nervo vago, il plesso nervoso simpatico.

Struttura istologica del pancreas umano.

Nella sua struttura, il pancreas è un organo alveolare-tubulare piuttosto complesso. La sostanza principale che compone la ghiandola è divisa in piccoli lobuli. Tra i lobuli ci sono vasi, nervi e piccoli dotti che raccolgono il segreto e lo consegnano al condotto principale. Per struttura il pancreas può essere diviso in due parti: endocrina ed esocrina

Parte del pancreas, responsabile della funzione esocrina, è costituita da acini, che si trovano nei lobuli. Di acini sotto forma di un albero estende condotti: vnutredolkovye cadere in interlobulare, quindi il dotto pancreatico principale, che si apre nel duodeno.

La funzione endocrina è responsabile per gli isolotti di Langerhans. Solitamente sono sferici, consistono in insulociti. A seconda della funzione eseguita e delle capacità morfologiche, gli insulociti sono suddivisi in β-cellule, α-cellule, Δ-cellule, cellule D, cellule PP.

Funzioni del pancreas.

Le abilità funzionali nel pancreas si distinguono in due gruppi:

  1. Le capacità esocrine consistono nell'allocazione del succo pancreatico, ricco di enzimi coinvolti nella digestione del cibo. Gli enzimi principali prodotti dal pancreas sono amilasi, lipasi, tripsina e chimotripsina. Gli ultimi due sono attivati ​​nel duodeno sotto l'azione dell'enterokinasi.
  2. Le capacità endocrine consistono nell'allocazione degli ormoni coinvolti nel metabolismo dei carboidrati. I principali ormoni che il pancreas secerne sono insulina e glucagone. Questi due ormoni sono assolutamente opposti nei loro effetti. Inoltre, il pancreas produce un ormone neuropeptide, un polipeptide pancreatico e una somatostatina.

Malattie del pancreas.

Tra le malattie del pancreas si possono identificare:

  • Pancreatite acuta. La causa di questa malattia è l'iperstimolazione della funzione secretoria della ghiandola con l'otturazione dell'ampolla della papilla duodenale. Il succo pancreatico viene secreto, ma il suo deflusso nel duodeno si rompe, gli enzimi iniziano a digerire la ghiandola stessa. Parenchima del pancreas è aumentata, comincia a mettere sotto pressione kapsulu.Tak come questo corpo è ben innervata e fornito con il sangue, infiammazione sviluppa alla velocità della luce e con l'espresso fortemente sindrome dolorosa. Il paziente avverte un forte dolore nell'epigastrio, spesso circostante la natura. Se non si cerca aiuto nel tempo, la necrosi pancreatica può svilupparsi con la peritonite. La causa della pancreatite acuta può essere l'intossicazione da alcool, l'uso di alimenti nocivi, la presenza di colelitiasi nel paziente.
  • Pancreatite cronicaEsistono diverse forme di pancreatite cronica:

-primaria, la causa del verificarsi può essere l'uso di alcol, droghe, malnutrizione, disturbi metabolici nel corpo;

- secondario, si verifica sulla base di altre malattie nel corpo;

- La pancreatite post-traumatica, si verifica a causa di lesioni o dopo esami endoscopici.

Vi è una pancreatite cronica con insufficienza pancreatica per secernere enzimi. L'ecografia vedrà un cambiamento nella struttura del pancreas, i dotti sclerosanti e la formazione di calcoli (pancreatite calcificata). Le conseguenze della pancreatite cronica possono essere un'interruzione del funzionamento di tutti i sistemi, direttamente correlata al sistema digestivo ed endocrino.

  • Cisti pancreatiche può essere congenito e acquisito. La causa delle cisti acquisite sono traumi, pancreatite acuta e cronica. Separatamente, possiamo identificare le cisti parassitarie, la causa della loro comparsa è nella maggior parte dei casi, l'infezione da echinococco.
  • Tumori del pancreas sono divisi in ormoni attivi e ormonali inattivi. A livello ormonale - attivo comprendono glucogannum, insulina e gastrina. Questi tumori sono molto difficili da diagnosticare, sono spesso rilevati quando viene formulata la malattia concomitante (diabete mellito). A cancro ormoneallyly inattivo trasporta il pancreas. Questo tumore può causare disagio nella regione epigastrica, disturbi dispeptici, una forte diminuzione del peso. Se il tumore si trova nella testa del pancreas, il paziente può avere ittero meccanico. Il trattamento dei tumori è solo chirurgico.

Prevenzione delle malattie del pancreas.

Per prevenire l'insorgenza del cancro, una persona non è forte, gli scienziati non hanno ancora trovato un tale metodo. Ma la prevenzione delle malattie infiammatorie è fattibile per tutti. Le misure profilattiche sono un'alimentazione corretta e completamente bilanciata, non bere alcolici, evitare situazioni stressanti, aderire al corretto regime di sonno e nutrizione.

Pancreas e la sua anatomia

fisiologia

La produzione di succo gastrico è la principale funzione fisiologica del pancreas. Fornisce un'elaborazione qualitativa dei contenuti intestinali. La fisiologia di questo organo è molto specifica, ma dipende interamente dall'attività della secrezione, che è regolata dai modi neuriflessi e umorali.

La simbiosi degli ormoni gastrointestinali e del succo pancreatico è alla base della stimolazione delle cellule esocrine. Già pochi minuti dopo la preparazione del pasto, inizia la secrezione di succo, dovuta alle peculiarità di questa ghiandola unica. Il fatto è che attraverso il lavoro dei recettori situati nella cavità orale, c'è un'eccitazione riflessa di questo organo. Il contenuto dello stomaco reagisce immediatamente con gli enzimi prodotti attivamente nel duodeno. Di conseguenza, vengono secreti ormoni come la colecistochinina e la secretina, che nei meccanismi di secrezione sono i principali regolatori.

La stabilizzazione del pancreas, quando svolge le sue funzioni sotto carico aumentato, avviene a causa dello sviluppo dei proenzimi più importanti da parte dell'Acinus. Ha un significato speciale nella fisiologia e nell'anatomia di questo organo.

Posizione anatomica

Dal momento che il pancreas è una parte abbastanza grande del sistema digestivo, un posto speciale è assegnato ad esso nel corpo umano. È approssimativamente all'altezza delle vertebre lombari superiori e inferiori dietro allo stomaco, fissate alla parete addominale posteriore. L'asse lungo di questo organo si trova quasi trasversalmente e la colonna vertebrale passa nella parte anteriore.

In una persona, tutti gli organi dei quali sono sani, sentire la ghiandola non è possibile, poiché in uno stato normale non è palpabile. Se proietti la sua posizione sulla parete addominale anteriore, è 5-10 centimetri sopra l'ombelico.

Il pancreas è diviso in diverse sezioni: testa, corpo e coda. Si trovano esattamente in questa sequenza, e tra la testa e il corpo c'è un collo, che è uno spazio ristretto di piccole dimensioni.

Anatomia topografica

L'asse del pancreas, che si trova nello spazio retroperitoneale, passa al livello della prima vertebra lombare. Se la testa dell'organo è al di sotto o al di sopra della coda, la sua posizione topica potrebbe essere leggermente diversa. La ghiandola è strettamente correlata alla borsa della ghiandola, che ha una struttura anatomica molto complessa che confina con altri organi interni. L'anatomia topografica del pancreas copre molte sfumature. Quindi, a seconda delle caratteristiche del corpo, il piccolo premistoppa ha diverse dimensioni e forme.

La parete posteriore del premistoppa è in contatto con il pancreas e l'area di questo contatto dipende dalla posizione del mesentere sopra menzionato. Vicino alle porte del fegato c'è un'apertura della ghiandola. L'accesso al premistoppa è possibile esclusivamente attraverso di esso.

Caratteristiche anatomiche e fisiologiche

Il pancreas occupa una parte dell'ipocondrio sinistro e la regione epigastrica media. La sua forma ricorda un punto affusolato e liscio appiattito. A volte c'è una forma a forma di martello, curva, rettilinea e a forma di cuneo. L'organo è diviso in coda, corpo e testa.

Tipicamente, la posizione della prostata è proiettata sulla parete addominale anteriore come segue: coda e il corpo - sopra l'ombelico di 4.5 - 2.5 cm, sul lato sinistro della linea bianca, e la testa - sopra l'ombelico a 3 - 1,5 cm, destra dalla linea bianca.

Peso corporeo, e tale è l'anatomia, aumenta gradualmente con l'organismo e nell'adulto può raggiungere circa 115 grammi, e spesso sufficientemente sua posizione diventa relativamente bassa, tuttavia, è possibile che rimarrà allo stesso livello, e anche un po sposta verso l'alto, ma la struttura interna rimane invariata.

Nelle parti superiore e inferiore della testa del pancreas, così come a destra, è coperto dal duodeno. Inoltre, la parte posteriore della testa è adiacente alla vena porta iniziale e alla vena cava inferiore.

Il corpo della ghiandola passa dolcemente nella sezione della coda, che raggiunge le porte della milza. La parete posteriore della borsa della ghiandola, lo stomaco e la coda del fegato si trovano di fronte all'organo. Un po 'più in basso - una curva di duodeno-intestino tenue. Arteria splenica e tronco celiaco sono come il bordo superiore della ghiandola. Oltre al mesentere della parte trasversale del colon, i cappi dell'intestino tenue possono anche attaccarsi alla parte inferiore dell'organo, ma questa disposizione degli organi è abbastanza rara.

Rifornimento di sangue

L'anatomia umana è complessa e, come tutti gli altri organi, questa ghiandola si nutre di sangue da diverse fonti. Il sangue arterioso entra nella testa del pancreas attraverso l'arteria pancreatoduodenale superiore dalla superficie anteriore. Inoltre, il processo coinvolto e afflussi dell'arteria epatica comune - il ramo dell'arteria gastroduodenale.

L'arteria pancreatoduodenale inferiore fornisce sangue alla superficie posteriore della testa dell'organo, ed emana dall'arteria mesenterica. I rami dell'arteria splenica alimentano la coda e il corpo della ghiandola. Formano una rete completa di capillari, si ramificano tra loro e svolgono la funzione più importante, partecipando alla patogenesi delle malattie infiammatorie.

A livello gastrico sinistro, mesenterico inferiore e superiore, così come nella milza, le vene pancreatoduodenali fluiscono nella vena porta.

struttura

La struttura interna dell'organo è alveolare-tubulare. Si trova in una certa capsula, costituita da tessuto connettivo. Da esso parte in entrata che divide i muri divisori. Gli stessi lobuli sono costituiti da un sistema di dotti escretori e tessuto ghiandolare che produce succo pancreatico. Allo stesso tempo, i dotti alla fine si combinano in un dotto escretore.

Per quanto riguarda la parte endocrino, si compone di esocrina (cellule producono succo pancreatico che contiene glucosidasi, amilasi, galattosidasi, chimotripsina, tripsina e altri enzimi) ed endocrine (isolotti Langegansa secernono insulina e glucagone, che sono circondati da una rete di gruppi di capillari celle) parti.

Qualsiasi "malfunzionamento" nella zona in cui si trovano il duodeno e i dotti biliari, influisce sulle prestazioni del pancreas, perché è in stretta connessione con questi organi.

funzioni

Poiché solo il pancreas produce succo pancreatico, è coinvolto nel processo di digestione di carboidrati, grassi e proteine. Inoltre, gli enzimi contenuti nel succo, decompongono tutto il cibo usato in componenti, che, di conseguenza, vengono assorbiti dalle pareti dell'intestino. Se l'attività viene ridotta, il cibo viene digerito male e, se viene aumentato, il corpo inizia a corrodersi.

Gli enzimi contenuti nel succo pancreatico assumono una parte diretta nel rinnovamento di tutti i tessuti e del corpo nel suo complesso. Questi enzimi regolano i processi metabolici, effettuano trasformazioni chimiche.

Le cellule alfa e beta, situate nella parte "a coda" della ghiandola, producono glucosio e insulina. Sono responsabili della regolazione del processo del metabolismo dei carboidrati. A causa dell'insulina, viene utilizzato l'utilizzo di zucchero nel sangue.

L'anatomia del corpo implica che gli enzimi prodotti dalla ghiandola funzionano meglio solo in un intervallo di temperatura ristretto. A 50 gradi Celsius vengono distrutti e a basse temperature non funzionano affatto. Poiché la temperatura normale del corpo umano è di 36,6 gradi Celsius, gli enzimi svolgono attivamente le loro funzioni. I parametri di temperatura sono controllati dal sistema nervoso centrale, che conferma ancora una volta la coerenza del lavoro di tutte le componenti di un organismo vivente.

Oggi non esistono droghe in grado di eguagliare l'attività delle varie parti del pancreas. L'uso di enzimi di origine animale può solo fornire un miglioramento a breve termine nella digestione del cibo, tuttavia, più spesso vengono utilizzati, più forte è l'inibizione della produzione dei propri enzimi da parte della ghiandola.

Anatomia del pancreas

La prostata è un organo ghiandolare spaiato situato nello spazio retroperitoneale a livello di 1-11 vertebre lombari. La lunghezza della ghiandola mediamente è di 18-22 cm, il peso medio è di 80-100 grammi e distingue 3 reparti anatomici: testa, corpo e coda. La testa del pancreas è attaccata al KDP e la coda si trova al cancello con.

Quattro fasi del quadro clinico di HP: I stage. Stadio preclinico, caratterizzato dall'assenza di segni clinici della malattia e dall'identificazione occasionale di cambiamenti caratteristici di CP, quando esaminati con l'aiuto di tecniche di diagnostica radiografica (TC e ultrasuoni della cavità addominale);

Fino allo sviluppo e alla diffusa introduzione della diagnostica endoscopica, le lesioni benigne nella regione OBD erano estremamente rare. Negli ultimi anni, in connessione con il miglioramento delle apparecchiature endoscopiche, tumori benigni di OBD durante EGD con biopsia sono stati rivelati nel 6,1-12,2% dei casi..

Anatomia del pancreas - informazioni:

Pancreas

Pancreas, pancreas, giace dietro lo stomaco sulla parete addominale posteriore nella regio epigastrica, entrando nella sua parte sinistra nell'ipocondrio sinistro. Dietro c'è la vena cava inferiore, la vena renale sinistra e l'aorta.

Quando il cadavere viene aperto in posizione sdraiata, giace davvero sotto lo stomaco, da cui il nome. Nei neonati, è più alto che negli adulti; a livello delle vertebre toraciche XI-XII.

Il pancreas è diviso in una testa, pancuta caput, con un processo uncinato, processus uncinatus, sul corpo, corpo pancreatico e coda, cauda pancreatis.

La testa della ghiandola è coperta dal duodeno e si trova al livello I e II superiore delle vertebre lombari. Al suo confine con il corpo vi è una profonda tacca, incisura pancreatis (nella menzogna del filetto ae v. Mesentericae superiori), e talvolta una parte ristretta nella forma di un collo.

Il corpo è prismatico, ha tre superfici: anteriore, posteriore e inferiore.

  • Superficie anteriore, facies anteriore, concava e attaccata allo stomaco; vicino alla connessione della testa al corpo, di solito c'è un notevole rigonfiamento verso il piccolo omento, chiamato tuber omentale.
  • La superficie posteriore, facies posteriore, si affaccia sulla parete addominale posteriore.
  • La superficie inferiore, la faccia inferiore, è rivolta verso il basso e un po 'in avanti.

Tre superfici sono separate l'una dall'altra da tre margini: margo superiore, anteriore e inferiore. Sul bordo superiore, sul lato destro, arriva a. hepatica communis, e a sinistra lungo il bordo un'arteria splenica corre verso la milza. La ghiandola dalla destra alla sinistra si alza leggermente, così che la sua coda si trova più in alto della testa e si avvicina alla parte inferiore della milza. Capsule pancreas non lo fa, grazie al quale colpisce la sua struttura lobata. La lunghezza totale della ghiandola è di 12-15 cm. Il peritoneo copre le superfici anteriore e inferiore del pancreas, la sua superficie posteriore completamente priva del peritoneo.

Il dotto inferiore del pancreas, il dotto pancreatico, riceve numerosi rami che vi scorrono quasi ad angolo retto; avendo collegato col ductus choledochus, il condotto si apre con un foro comune con l'ultimo sulla papilla duodeni maggiore. Questo rapporto strutturale con dotto pancreaticus duodeno, tranne il suo valore funzionale (elaborazione contenuto pancreatico duodenale succo), anche a causa dello sviluppo del pancreas da parte dell'intestino primario dal quale duodeno formata. Oltre al condotto principale, c'è quasi sempre un'estensione, dotto pancreaticus accessorius, che si apre sulla papilla minore diodeni (circa 2 cm sopra la papilla duodenale maggiore).

A volte ci sono casi di un pancreas aggiuntivo, accessori per il pancreas. Esiste anche una forma a forma di anello di pancreas, che causa la compressione del duodeno.

La struttura Nella sua struttura, il pancreas si riferisce a complesse ghiandole alveolari. In esso si distinguono due componenti: la massa principale della ghiandola ha una funzione esocrina, evidenziandone il segreto attraverso i dotti escretori nel duodeno; una porzione inferiore del seno, sotto forma di cosiddette isole pancreatiche, insulae pancreaticae, si riferisce a endocrini formazioni separano l'insulina (iso - isolotto) regolazione di zucchero nel sangue.

Il pancreas come un ferro di secrezione mista ha molteplici fonti di nutrimento: aa. pancreaticoduodenali superiori e inferiori, aa. lienalis e gastroepiploica sin. e altri: il genere le vene fluiscono in v. portae e suoi affluenti.

La linfa scorre ai nodi più vicini: nodi lymphatici coeliaci, pancreatici e altri.

Innervazione dal plesso celiaco.

La parte endocrina del pancreas. Tra le parti ghiandolari del pancreas sono inserite le isole pancreatiche, le insulee pancreatiche; la maggior parte di essi si trova nella parte caudale della ghiandola. Queste formazioni sono legate alle ghiandole della secrezione interna.

Funzione. Isolando i loro ormoni insulina e glucagone nel sangue, le isole pancreatiche regolano il metabolismo dei carboidrati. È nota la connessione delle lesioni pancreatiche con il diabete, nella terapia di cui l'insulina (il prodotto della secrezione interna delle isole pancreatiche o isolette di Langerhans) svolge attualmente un ruolo importante.

pancreas

Il pancreas umano è l'organo della secrezione endocrina ed esocrina, coinvolto nella digestione. In termini di dimensioni, è il secondo più grande ferro nel corpo umano dopo il fegato. Ha una struttura alveolare-tubulare, supporta lo sfondo ormonale del corpo ed è responsabile di importanti fasi della digestione.

La maggior parte del pancreas secerne il suo segreto (enzimi), che entrano nel duodeno. Le restanti cellule del suo parenchima producono un ormone insulina che supporta il normale metabolismo dei carboidrati. Questa parte della ghiandola è chiamata le isole di Langerhans o cellule beta.

La ghiandola consiste di tre parti: il corpo, la testa e la coda. Il corpo ha la forma di un prisma, la sua superficie frontale è adiacente alla parete posteriore dello stomaco. La ghiandola della ghiandola si trova vicino alla milza e alla curvatura sinistra del colon. La testa del pancreas si trova a destra della colonna vertebrale, è curva, forma un processo a forma di uncino. La sua cintura a forma di ferro di cavallo è coperta dal duodeno, formando una curva allo stesso tempo. Parte della testa è coperta da un foglietto del peritoneo.

La dimensione del pancreas è normale da 16 a 22 cm. Esternamente ricorda la lettera latina S.

Posizione anatomica

Il pancreas si trova nello spazio dietro il peritoneo, quindi è l'organo più fisso della cavità addominale. Se una persona è in una posizione prona, sarà davvero sotto lo stomaco. In realtà, si trova più vicino alla schiena, dietro lo stomaco.

Proiezione del pancreas:

  • corpo a livello della prima vertebra lombare;
  • dirigersi al livello della prima terza vertebra lombare;
  • la coda si trova più in alto su una vertebra rispetto al corpo del pancreas.

Anatomia degli organi adiacenti: dietro la testa si trova la vena cava inferiore, la vena porta, la vena renale destra e l'arteria, inizia il dotto biliare comune. Dietro il corpo della ghiandola si trova la parte addominale dell'aorta, i linfonodi, il plesso celiaco. Lungo il corpo della ghiandola c'è la vena splenica. Parte del rene sinistro, dell'arteria renale e della vena, la ghiandola surrenale sinistra si trova dietro la coda. Davanti al pancreas c'è lo stomaco, separato da una sacca ghiandola.

Rifornimento di sangue

Dal ramo dell'arteria epatica comune - ramo delle arterie pancreatoduodenali (anteriore e posteriore), portano sangue alla testa del pancreas. Fornisce anche il ramo dell'arteria mesenterica superiore (arteria pancreatoduodenale inferiore).
Dall'arteria splenica ci sono rami per il corpo e la coda della ghiandola (pancreatico).

Il sangue venoso fluisce dal corpo attraverso la vena pancreatica splenica, superiore e inferiore, mesencherica sinistra (afflusso della vena porta).
La linfa è diretta verso i linfonodi pancreatoduodenali, pancreatici, pilorici e lombari.

Il pancreas è innervato dai nervi del plesso mesenterico splenico, celiaco, epatico, superiore e dei rami del nervo vago.

struttura

Il pancreas ha una struttura lobata. I lobuli, a loro volta, sono costituiti da cellule che producono enzimi e ormoni. I lobuli o gli acini sono costituiti da singole cellule (da 8 a 12 pezzi), chiamate cellule pancreatiche esocrine. La loro struttura è caratteristica di tutte le cellule che producono un segreto proteico. Gli acini sono circondati da un sottile strato di tessuto connettivo lasso, in cui sono presenti vasi sanguigni (capillari), piccoli gangli e fibre nervose. Dai lobi del pancreas escono piccoli canali. Il succo pancreatico lungo di loro entra nel condotto principale del pancreas, che si svuota nel duodeno.

Il dotto pancreatico è anche chiamato il dotto pancreatico o Virsung. Ha un diametro diverso nello spessore del parenchima della ghiandola: nella coda fino a 2 mm., Nel corpo 2-3 mm., Nella testa 3-4 mm. Nel muro del duodeno, il dotto emerge nel lume della grande papilla e ha alla fine uno sfintere muscolare. A volte c'è un secondo piccolo condotto, si apre sulla piccola papilla del pancreas.

Tra i lobuli ci sono cellule separate che non hanno dotti escretori, sono chiamate isolette di Langerhans. Queste aree della ghiandola secernono insulina e glucagone, vale a dire sono la parte endocrina. Le isole pancreatiche hanno una forma arrotondata, diametro fino a 0,3 mm. Il numero di isolette di Langerhan aumenta dalla testa alla coda. Le isole sono composte da cinque tipi di celle:

  • Il 10-30% è rappresentato dalle cellule alfa che producono glucagone.
  • 60-80% delle cellule beta che producono insulina.
  • delta e delta 1 cellule responsabili della produzione di somatostatina, peptide vaso-intestinale.
  • 2-5% delle cellule PP che producono un polipeptide pancreatico.

Il pancreas ha altri tipi di cellule, di transizione o miste. Sono anche chiamati acino-ostrovkovymi. Producono uno zimogeno e un ormone allo stesso tempo.

Il loro numero può variare da 1 a 2 milioni, questo è l'1% della massa totale della ghiandola.

Esternamente, l'organo assomiglia a una corda, gradualmente appiattendosi verso la coda. Anatomicamente è diviso in tre parti: il corpo, la coda e la testa. La testa si trova a destra della colonna vertebrale, nella curva del duodeno. La sua larghezza può variare da 3 a 7,5 cm Il corpo del pancreas si trova un po 'a sinistra della colonna vertebrale, di fronte ad esso. Il suo spessore è 2-5 cm, ha tre lati: anteriore, posteriore e inferiore. Inoltre, il corpo continua nella coda, con una larghezza di 0,3-3,4 cm. Raggiunge la milza. Nel parenchima della ghiandola dalla coda alla testa c'è un dotto del pancreas, che nella maggior parte dei casi, prima di entrare nel duodeno, è collegato al dotto biliare comune, raramente cade da solo.

funzioni

  1. Funzione esocrina della ghiandola (escretoria). Il pancreas produce succo che entra nel duodeno e partecipa alla scissione di tutti i gruppi di polimeri alimentari. I principali enzimi del pancreas: chimotripsina, alfa-amilasi, tripsina e lipasi. Tripsina e chimotripsina sono formati sotto l'azione di enterokinase in una cavità del duodeno, dove sono stati depositati in forma inattiva (tripsinogeno e chimotripsinogeno). Il volume del succo pancreatico si forma principalmente a causa della produzione della parte liquida e degli ioni dalle cellule dei condotti. Il succo stesso degli acini è di piccolo volume. Durante il periodo di digiuno, meno succo viene rilasciato, la concentrazione di enzimi viene ridotta. Quando si mangia, si verifica il processo opposto.
  2. Funzione endocrina (endocrina). Viene effettuato a causa del lavoro delle cellule pancreatiche delle isole, che producono ormoni polipeptidici nel sangue. Queste sono due funzioni opposte dell'ormone: insulina e glucagone. L'insulina è responsabile del mantenimento di un normale livello di glucosio nel siero, è coinvolto nel metabolismo dei carboidrati. Funzioni del glucagone: la regolazione della glicemia mantenendo la sua costante concentrazione, prende parte al metabolismo. Un altro ormone - la somatostatina - inibisce il rilascio di acido cloridrico, ormoni (insulina, gastrina, glucagone), il rilascio di ioni nelle cellule delle isole di Langerhans.

Il lavoro del pancreas dipende in gran parte da altri organi. Le sue funzioni sono influenzate dagli ormoni del tratto digestivo. Questa secretina, gastrina, pancreosimina. Gli ormoni della tiroide e le ghiandole paratiroidi, le ghiandole surrenali influenzano anche il funzionamento della ghiandola. Grazie al meccanismo ben coordinato di questo lavoro, questo piccolo organo può produrre da 1 a 4 litri di succo al giorno per la digestione. Il succo isolato nel corpo umano dopo 1-3 minuti dall'inizio del cibo, termina la sua allocazione dopo 6-10 ore. Solo il 2% del succo cade sugli enzimi digestivi, il restante 98% - sull'acqua.

Il pancreas è in grado per qualche tempo di adattarsi alla natura del cibo assunto. C'è uno sviluppo degli enzimi necessari al momento. Ad esempio, l'uso di grandi quantità di cibi grassi saranno prodotti a più alto lipasi proteine ​​nella dieta - clivaggio tripsina di carboidrati aumentare il livello degli enzimi corrispondenti. Ma non abusare delle capacità del corpo, tk. spesso un segnale sui problemi del pancreas arriva quando la malattia è già in pieno svolgimento. ghiandola anatomia provoca la reazione con altre malattie degli organi digestivi. In questo caso, la diagnosi il medico segnerà il "pancreatite reattivo." Ci sono anche casi inversi, perché si trova vicino a organi importanti (milza, stomaco, reni, ghiandole surrenali). Pericolo di lesione della ghiandola è che i cambiamenti patologici si verificano entro poche ore.

Il pancreas La struttura

pancreas, pancreas, - ferro complessi misti secrezione alveolare, ha due parti: il pancreas esocrino (escretore o esocrino), pars exocrina (endocrina) pancreas endocrino e pancreatis, pars endocrina pancreatis; quest'ultimo sotto forma di isole situate in varie parti del parenchima del pancreas.

cancro parenchima comprende bolle pancreatiche, acini aventi condotti (parte esocrina) e isole pancreatiche, insulae pancreaticae (isolotti di Langerhans) che sono soggetti ghiandolare pancreas endocrino (parte endocrino).

Pancreas - struttura

Le isole pancreatiche, come l'intero pancreas, essendo derivate dall'endoderma, si sviluppano dall'epitelio ghiandolare del duodeno. Sono formazioni ovali o arrotondate fino a 0,3 mm; alcuni di questi hanno un diametro di 1 mm. Le isole sono situate in tutto lo spessore del pancreas, la maggior parte di esse nella coda. Non hanno condotti di scarico.

Nel tessuto circostante, le spicole si distinguono per il loro colore giallastro.
Il numero di isolette in tenera età non è lo stesso: nei frutti e nei primi anni di vita ce ne sono di più; con l'età, il loro numero diminuisce gradualmente.

Le isole sono costituite da cellule epiteliali circondate da un connettivo
un tessuto contenente una fitta rete di capillari sanguigni del seno sinusoidale.

Alcuni autori ritengono che la massa totale delle isole sia di circa 1/35 - 1/100 della massa dell'intero pancreas.

Le cellule delle isole pancreatiche producono ormoni insulinici e
glucagone, che entra nel flusso sanguigno e regola il metabolismo dei carboidrati.

innervazione: plesso celiaco, epatico, lienalis inviano tronchi nervosi, circondando parzialmente i vasi pancreatici, in parte andando fuori dai vasi; Inoltre, una serie di tronchi che innervano lo stomaco e il duodeno inviano anche rami al pancreas.

Rifornimento di sangue: la testa del pancreas dal lato della sua superficie anteriore - aa. pancreaticoduodenales superiori, anteriori e posteriori, rami a. gastroduodenalis (da un hepatica communis); la testa della ghiandola è prevalentemente sul lato della sua superficie posteriore - aa. pancreaticoduodenales inferiores, branches a. mesenterica superior (o a. jejunalis); queste arterie si anastomizzano tra loro sulla superficie dell'organo e nel suo spessore; corpo e coda della ghiandola - a. lienalis, rr. pancreatici. Il sangue venoso scorre dalla testa del pancreas per vv. pancreaticoduodenales in v. mesenterica superiore, dal corpo e dalla coda della ghiandola di vv. pancreaticae in v. lienalis; Il sangue venoso proveniente dal pancreas scorre nel sistema delle vene portale. I vasi linfatici vengono inviati ai linfonodi celiaci, pancreatici e splenici.

Anatomia del pancreas

Anatomia del pancreas

La prostata è un organo ghiandolare spaiato situato nello spazio retroperitoneale a livello di 1-11 vertebre lombari. La lunghezza della ghiandola mediamente è di 18-22 cm, il peso medio è di 80-100 grammi e distingue 3 reparti anatomici: testa, corpo e coda. La testa della prostata è attaccata al KDP e la coda si trova nei cancelli della milza. Lo spessore della ghiandola in sezioni diverse è 1,5-3 cm. Le superfici anteriore e inferiore della prostata sono coperte con il peritoneo. Il pancreas ha una capsula del tessuto connettivo sottile e setti del tessuto connettivo debolmente espressi. Davanti alla prostata ci sono lo stomaco e il reparto iniziale del DPC La testa della ghiandola prostatica si trova nella curva a forma di ferro di cavallo del DPC.

Dietro la testa della prostata ci sono le vene cave inferiori e portale, l'arteria renale destra e la vena, il dotto biliare comune. Sul retro del corpo c'è l'aorta e la vena splenica, e dietro la coda vi sono il rene sinistro con la sua arteria e la vena e la ghiandola surrenale sinistra (vedi Figura 1-2).

Fig. 1-2. Anatomia topografica del pancreas. La figura mostra schematicamente una sezione trasversale della cavità addominale superiore

Capo (virsungov) dotto pancreatico è formato da una fusione di lobulare e duttale corpo si estende in spessore dalla coda alla testa più vicino alla superficie posteriore. Diametro GLP umano adulto è di 1-2 mm nella regione della coda e del corpo di 3-4 mm e nella zona di testa, in cui il GLP nel 60% fonde con il condotto di estensione (santorinievym) (cfr. Fig. 1-3).

Fig. 1-3. La struttura del pancreas. Viene mostrata un'interrelazione anatomica del dotto biliare comune e dei dotti del pancreas.

dotto pancreatico si fonde con il generale zholchnym condotto di formatura parzialmente cotto pancreas fiala, e si apre nel KDP nella parte superiore della sua grande (Vater) papilla. Nel 20-25% dei canali di flusso nel duodeno separatamente, a seconda delle varie forme di realizzazione del sistema di condotti (cfr. Fig. 1-4). Pertanto, il 10% della parte terminale di atrofia si verifica Wirsung e del dotto pancreatico viene drenato attraverso Santorini - un tale scenario definito pancreas ombreggiata (divisione pancreas) e attribuito ad anomalie nello sviluppo dell'organo. La lunghezza del GLP è 18-20 cm.

Fig. 1-4. Configurazione anatomica del sistema di dotti intra-pancreatici. Viene mostrata una percentuale approssimativa di ciascuna delle possibili opzioni di sviluppo

dipartimenti intramurale obshego dotto biliare e dotto pancreatico, così come fegato, pancreas ampolla è circondato da fibre muscolari lisce formanti lo sfintere di Oddi, alla carta regolazione del flusso della bile e succo pancreatico nel duodeno. La posizione del capezzolo fecale è variabile, ma più spesso si trova a 12-14 cm dal piloro. Lo sfintere di Oddi ha una struttura piuttosto complessa e non è formalmente comune a entrambi i dotti (vedi Figura 1-5).

Fig. 1-5. La struttura dello sfintere di Oddi

Vengono descritte le seguenti formazioni muscolari che formano lo sfintere di Oddi.

• Muscolo complesso della papilla del DPC, costituito da muscoli:

- lo sfintere della base della papilla;

- sfintere dell'orifizio della papilla.

• Proprio sfintere del dotto biliare comune (sfintere di Westphal), situato al confine con lo sfintere della base della papilla.

• Sfintere prostatico del dotto prostatico.

Per quanto riguarda le peculiarità della struttura delle strutture muscolari lisce dello sfintere di Oddi, nel complesso sono identiche ad altre cellule muscolari lisce in tutti gli organi interni.

Come si può vedere dalla figura, lo sfintere funziona in modo tale che non solo separa il dotto biliare comune e il GLP dal lume del DPC, ma divide anche i suddetti condotti l'uno dall'altro per un lungo periodo di tempo.

Sfinterica zholcheotdeleniya sistema apparecchi e pancreatico duttale esegue funzioni complesse, da un lato, fornendo un consumo razionale di bile e succo pancreatico limitando il flusso della bile e pancreatici succhi nel duodeno tra i pasti e, dall'altro, impedendo bile corrente inversa e contenuto intestinale nella bile condotti e GLP e facilitando (contribuendo) il riempimento della cistifellea. Queste caratteristiche sono dovute alla capacità dello sfintere e creano un elevato gradiente di pressione tra il sistema di condotti e del duodeno. Sfintere di Oddi facilita pressione sollevamento generalmente Gall condotto, per cui questo valore è diverso a diversi livelli di dotto biliare - da 4 a 10 mm Hg

Queste funzioni principalmente operano disposta generalmente Gall condotto, prima ampolla sfintere Westphal (m. Sfintere dotto choledochi) e sfintere fiale epatico-pancreatico, lavorano in collegamento con lo sfintere dotto pancreatico. Inoltre, sfinterica apparato papilla KDP responsabile per la regolazione della pressione nella cavità del KDP.

Allo stesso tempo, le formazioni muscolari dello sfintere di Oddi funzionano come una potente pompa, fornendo un'intensa assunzione di bile e secrezione della prostata nella cavità del duodeno durante la digestione.

attività motoria dell'apparato sfintere Vater capezzolo è sotto il controllo di meccanismi neuro-umorali complessi. Da mediatori che regolano l'attività dello sfintere includere encefaline e le endorfine, sostanza P, ossido nitrico, polipeptide intestinalny vasoattivo (VIP), neuropeptide Y, colecistochinina (HC) e peptide calcitonina connessi.

Pertanto, porzioni di sfintere di Oddi impediscono il reflusso del contenuto duodenale nel condotto virsungov e dotti biliari, la bile in GLP, secrezione pancreatica - in dotti biliari. misurazione della pressione attraverso condotti mikrokanyulyatsii indica una pressione maggiore nel dotto pancreatico rispetto alla pressione nel condotto biliare generale. Se questa differenza di pressioni abbia qualche significato fisiologico è, per certo, sconosciuta fino ad oggi.

La testa del pancreas riceve apporto di sangue attraverso l'arteria epatica (a. Hepatica), pancreatico-duodenale arteria anteriore e posteriore. Istmo e il corpo del pancreas forniti alternativamente con rami divergenti del fegato totale e arteria gastro-duodenale e arteria gastro-omentale destra. Nella regione dell'istmo è talvolta alternativamente con partenza da epatico comune, mesenterica superiore, celiachia, splenica o gastro-duodenale arteria cosiddetta dorsale dell'arteria pancreatico. Situato sul bordo del corpo e della testa della prostata, funge da confine anastomotico. corpo RV ottiene il sangue dall'arteria splenica attraverso un grosso ramo - grande arteria pancreatica Gaplera. Può estendersi tronchi uno o due crepitio ampiamente anastomizzano tra loro e con altre arterie.

Il composto risultante di arteria pancreatico nella regione di corpo e RV coda formata due anastomosi intraorgan lungo i bordi inferiore e superiore del corpo. Insieme con archi arteriosi testa che anastomosi questi rami formano un cerchio arteriosa peri-pancreatica chiuso, trasforma la parte anteriore e sulla superficie posteriore della prostata durante tutto il tempo rami anastomoziruyushie insieme. Così, il sistema arterioso del parenchima pancreatico è una rete tridimensionale comunemente intraorgan anastomoziruyushih vasi comunicanti.

Il deflusso venoso viene effettuato con gli stessi vasi venosi, che corrono parallelamente alle arterie. Tutto il sangue che scorre dalla prostata entra nella vena porta e poi nel fegato. Linfa RV deflusso avviene attraverso i linfonodi situati lungo i vasi sanguigni (parapiloricheskie, linfonodi pancreatoduodenal e linfonodi del cancello milza).

RV riferisce alla "campione" per il volume del flusso sanguigno per 100 g di tessuto: digiuno flusso sanguigno di 50-180 ml / min per 100 g di tessuto, e quando stimolato la secrezione - 400 ml / min per 100 g di tessuto. Funzione Nemayaovazhnoy pancreas perfusione considerata elevata permeabilità diffusiva dei vasi sanguigni: da solo è 0,1-0,3 ml / min per 100 g di tessuto pancreatico; in iperemia funzionale aumenta di 1.5-20 ml / min per 100 g di dati forniti indicano elevati requisiti di ferro nel apporto di sangue e quindi, in materie plastiche, energia e ossigeno, nonché l'eliminazione di metaboliti.

Il pancreas ha innervazione simpatica e parasimpatica - dal plesso celiaco e dai nervi vago. L'innervazione vegetativa comprende fibre nervose efferenti (motorie) e afferenti (sensibili). Il centro di innervazione simpatico si trova in segmenti del midollo spinale Th5-Th9, quindi nei nervi simpatici, gli assoni dei neuroni sono diretti al plesso celiaco e alla prostata. Questi nervi innervano i vasi sanguigni intrapancreatici e i nodi nervosi e trasportano anche fibre di sensibilità al dolore.

L'innervazione parasimpatica viene eseguita dal nervo vago. Il pancreas riceve anche innervazione dai neuroni del sistema nervoso metasimpatico. Infine, pancreas contiene un numero di fibre nervose che controllano i vasi sanguigni, e cellule acinose pancreatiche - queste fibre nervose intrecciano acini prostata, disposti intorno vascolare ed intorno gli isolotti di Langerhans. I principali neurotrasmettitori responsabili della funzione esocrina del pancreas, sono acetilcolina, VIP, peptide con rilascio di gastrina, e altri. Combinazioni di regolazione nervosa e umorale del sistema di controllo delle operazioni della prostata. Pertanto, i neuroni della prostata sono coinvolti nel processo di monitoraggio delle funzioni endocrine ed esocrine dell'organo.

Innervazione zholchevyvodyaschey sistema, pancreas e del duodeno ha un'origine comune, che determina la stretta relazione del loro funzionamento. Il sistema biliare riceve anche innervazione dalle strutture nervose simpatiche e parasimpatiche. Le fibre dei nervi simpatici, voce dal tronco simpatico, attraverso i nervi splancnici sono parte del nodo stellato, dove si incontrano con le fibre del nervo vago. Inoltre, le vie biliari innervano il giusto nervo diaframmatico.

Le fibre nervose di origine simpatica e parasimpatica si trovano anche nella zona dell'apparato sfintere della cistifellea e del sistema di condotti dei dotti biliari. Nella cistifellea, nel condotto della vescica e nel dotto biliare comune, ci sono nervature e gangli del nervo, simili a quelli del PDK.

Numerose fibre nervose si depositano nello strato muscolare, attorno ai vasi sanguigni e nel sistema mucosa zholcheotdeleniya. Sistema zholchevyvodyaschey plesso e pancreas sono strettamente correlati al sistema nervoso autonomo del KDP, suo plesso, che è essenziale per coordinare le attività di questi organismi e il resto del tratto gastrointestinale (GIT).

Maev IV, Kucheryavy Yu.A.

Anatomia e fisiologia del pancreas umano

La composizione anatomica del pancreas comprende tre componenti: la testa, la coda e il corpo. Il suo peso è di circa 80 grammi e la lunghezza va dai 18 ai 23 centimetri. Appartiene alla sezione degli organi lobulari e ha una struttura parenchimale.

L'anatomia del pancreas di una persona è specifica, che è caratterizzata dalla sua struttura speciale. L'ambiente protettivo dell'organo è formato da un forte tessuto connettivo, i cui germogli dividono il corpo dell'organo vitale in lobuli. Le frazioni formano la parte principale del dotto escretore. Il dotto stesso, a sua volta, è formato da un tessuto ghiandolare.

Nella sua anatomia, si distinguono anche le parti esocrine ed endocrine. Il segmento endocrino consiste di formazioni chiamate isole di Langerhans. Questi elementi sono grappoli strutturati di formazioni cellulari sulla base di materiali organici, che sono circondati da reti capillari. La parte esocrina è formata dall'acino ed è una ghiandola proteica strutturata di tipo alveolare-tubulare. Le cellule coniche dell'acino fanno parte della membrana basale e hanno una polarità pronunciata.

La principale funzione fisiologica del corpo è la produzione di succo gastrico, che è necessario per l'elaborazione qualitativa dei contenuti intestinali. La fisiologia dell'organo è abbastanza specifica e dipende in gran parte dall'attività della sua secrezione, regolata da due modi: umorale e riflesso neuronale.

La stimolazione delle cellule esocrine si basa sulla simbiosi del succo pancreatico e degli ormoni gastrointestinali. La secrezione di succo inizia pochi minuti dopo l'inizio dell'assunzione di cibo ed è dovuta alla peculiarità del pancreas, associata alla sua eccitazione riflessa dovuta ai recettori del cavo orale. In seguito, il contenuto dello stomaco reagisce con gli enzimi prodotti nel duodeno, con il conseguente rilascio di due tipi di ormoni: la secretina e la colecistochinina. Gli ormoni sviluppati sono i principali regolatori dei meccanismi di secrezione.

Un ruolo speciale nell'anatomia e nella fisiologia del pancreas è svolto dagli acini, grazie ai quali si verifica lo sviluppo di importanti proenzimi che stabilizzano il lavoro dell'organo in condizioni di maggiore stress.

Il pancreas si trova nella cavità dietro il peritoneo ed è considerato l'organo più attendibilmente fissato della cavità addominale. L'anatomia topografica della ghiandola dipende dalla posizione in cui si trova la persona. Se è in posizione sdraiata, viene spostato sotto lo stomaco. In altri casi, si trova dietro lo stomaco, più vicino alla schiena. La determinazione della posizione esatta del pancreas in un adulto è possibile solo con l'uso di speciali apparecchiature fluoroscopiche in contesti clinici.

La posizione di proiezione del pancreas è la seguente:

  • posizione della testa: 1a - 3a vertebra della regione lombare;
  • corpo: 1a vertebra della regione lombare;
  • coda: una vertebra sopra il corpo.

Tra la coda e la milza, ci sono diversi punti della connessione vascolare che assicurano il trasferimento di sangue e linfa. In rari casi, accanto al pancreas principale, ce n'è uno aggiuntivo. Non c'è comunicazione tra i due organi.

Caratteristiche anatomiche e fisiologiche del pancreas

La caratteristica principale della struttura anatomica e fisiologica del cancro è che le cellule acinose nel processo di loro segmenti speciali forma di interazione, che a sua volta è sintetizzata gran parte sulla base di tessuto connettivo. Acinus genera speciali proenzimi che entrano nel sistema di canali e garantiscono il funzionamento ininterrotto dell'organo.

Le caratteristiche anatomiche e fisiologiche del pancreas sono chiaramente visibili dall'esame microscopico della rete dei suoi vasi linfatici. La linfa, secondo i vasi, viene trasferita alla cistifellea e al duodeno. I processi di sintesi e rigenerazione continua sono parte integrante dell'operazione stabile. Inoltre, il corpo produce periodicamente estrusione, in grado di raggiungere sotto l'influenza di alcuni fattori di alta intensità.

Un'altra importante caratteristica dell'anatomia del pancreas è la sua posizione. L'organo è dietro il peritoneo, che contribuisce alla sua protezione qualitativa da influenze esterne avverse sul corpo umano e ad una comunicazione affidabile con altri organi.

Capitolo II. Anatomia e fisiologia del pancreas

Il pancreas si sviluppa dalla porzione anteriore del tubo primario intestinale centro della carta, essendo formata da due sporgenze endodermico o primordi - dorsale e ventrale (Leporsky NI, 1951). La parte principale della ghiandola e un ulteriore dotto escretore si sviluppano dal retto dorsale. Il rudimento ventrale cresce dai lati del dotto biliare comune, al posto della sua confluenza nel duodeno; forma il principale dotto pancreatico e il tessuto ghiandolare, che successivamente si fonde con l'incisione dorsale.

In un adulto, la forma, le dimensioni e il peso della ghiandola variano ampiamente (Smirnov, AV et al., 1972). Secondo la forma, ci sono tre tipi di ghiandole: lopiformi, o linguiformi, a forma di martello e a forma di L. Stabilire qualsiasi connessione tra la forma del pancreas e la forma dell'addome, così come la struttura del corpo non può. Se visto dall'alto, si può vedere che il pancreas si contrae due volte, piegandosi intorno alla colonna vertebrale. Anteriore flessione - convessità in avanti (tubercolo omentale) si forma quando il ferro si interseca una spina dorsale linea mediana e posteriore - convessità fa - presso lo spazio della ghiandola di transizione dalla superficie frontale della spina dorsale alla parete addominale posteriore.

In ferro si distinguono testa, corpo e coda. Tra la testa e il corpo c'è un collo che restringe; Al semicerchio inferiore della testa, di regola, si nota un processo a forma di uncino. La lunghezza della ghiandola varia tra 14-22 cm (Smirnov AV et al., 1972), il diametro della testa è 3,5-6,0 cm, lo spessore del corpo è 1,5-2,5 cm, la lunghezza della coda è fino a 6 cm Il peso della ghiandola va da 73 a 96 g.

Poiché il pancreas si trova retroperitoneale dietro lo stomaco, può essere visualizzato senza dissezione del legamento dello stomaco e del fegato solo con gastroptosi pronunciata ed emaciazione. In questi casi, il ferro è sopra la piccola curvatura, giace quasi apertamente davanti alla colonna vertebrale, coprendo l'aorta sotto forma di un cuscino trasversale. Normalmente, la testa del pancreas esegue un ferro di cavallo ulcere duodenali, e il suo corpo e coda gettato sopra la vena cava inferiore, la colonna vertebrale e l'aorta, si estende al milza

I-III vertebre lombari. Nel corpo della ghiandola si differenziano le superfici antero-superiori, anteriori e posteriori. La proiezione del corpo sulla parete addominale anteriore è nel mezzo tra il processo xifoideo e l'ombelico. Il corpo porzione di collo (collo) tra la parte inferiore orizzontale del duodeno e la testa estende mesenterica superiore ghiandole Vienna, che si fonde con la vena splenica, forme vena porta; a sinistra della vena mesenterica è l'arteria mesenterica superiore. All'estremità superiore del pancreas o al di sotto passano l'arteria e la vena splenica. Lungo il bordo inferiore della ghiandola si trova la linea di attacco mesocolon trasverso. Di conseguenza, con pancreatite acuta, una paresi persistente dell'intestino appare nella fase iniziale. La coda del pancreas passa sopra il rene sinistro. Dietro la testa ci sono le vene cave e portali inferiori, così come i vasi del rene destro; i vasi del rene sinistro sono in qualche modo coperti dal corpo e dalla coda della ghiandola. Nell'angolo tra la testa del pancreas e la porzione di trasferimento orizzontale superiore del duodeno in un ribasso estende il dotto biliare comune, che è molto spesso completamente circondato tessuti del pancreas e sfocia nel papilla duodenale.

Il dotto pancreatico extra scorre anche nel duodeno, che come un dotto biliare e pancreatico comune ha molte varianti di confluenza.

Lungo tutta la ghiandola è il principale dotto pancreatico. Di solito va centralmente, ma le deviazioni da questa posizione sono possibili da 0,3-0,5 cm, più spesso da dietro. Nella sezione trasversale della ghiandola, l'apertura del condotto è rotonda, di colore biancastro. lunghezza del condotto varia da 14 a 19 cm di superficie diametro del corpo - da 1.4 a 2,6 mm in corrispondenza della testa alla confluenza del dotto biliare comune - da 3.0-3.6 mm. Dotto pancreatico principale formata dalla fusione dei condotti escretori intra ed inter-lobulari del primo ordine (diametro 0,8 mm), che, a sua volta, formate da fusione condotti sec-esimo o quarto ordine. Per tutta la sua lunghezza il condotto principale riceve da 22 a 74 canali del primo ordine. Esistono tre tipi di struttura della rete ghiandola duttale. Quando il tipo skirmishing (50%) del condotto principale è formata da un gran numero di piccole condotto di uscita del primo ordine, che scorre ad una distanza di 3-6 mm l'uno dall'altro; al tipo principale (25% dei casi) - dai grandi condotti del primo ordine, che scorre a una distanza di 5-10 mm; con tipo intermedio - da condotti piccoli e grandi. Un ulteriore dotto pancreatico si trova nella testa della ghiandola. È formato dai dotti interlobulari della metà inferiore della testa e dal processo a forma di uncino. Il condotto supplementare può aprirsi nel duodeno, nella piccola papilla duodenale stessa o cadere nel pancreas principale

il che significa che non esiste un'uscita indipendente nell'intestino. La relazione dei principali dotti biliari pancreatici e comuni è di grande importanza nella patogenesi della pancreatite e per gli interventi terapeutici. Esistono quattro varianti principali delle relazioni topografoanatomiche delle sezioni terminali dei dotti.

1. Entrambi i dotti formano un'ampolla comune e si aprono nella grande papilla del duodeno. La lunghezza della fiala varia da 3 a 6 mm. La maggior parte delle fibre muscolari dello sfintere di Oddi si trovano distalmente alla giunzione dei dotti. Questa variante si verifica nel 55-75% dei casi.

2. Entrambi i dotti si aprono insieme nella grande papilla duodenale, ma la loro fusione avviene nel punto stesso della confluenza, quindi l'ampolla totale è assente. Questa variante si verifica nel 20-33% dei casi.

3. Entrambi i dotti si aprono separatamente nel duodeno ad una distanza di 2-5 mm l'uno dall'altro. Il principale dotto pancreatico ha in questo caso la sua polpa muscolare. Questa variante si verifica nel 4-10% dei casi.

4. Entrambi i dotti corrono vicini l'uno all'altro e si aprono nel duodeno in modo indipendente, senza formare un'ampolla. Questa opzione viene raramente osservata.

Siamo in stretta relazione anatomica con vie biliari e il duodeno, il dotto pancreatico principale e l'intero pancreas è coinvolto in processi patologici di sviluppo in questo settore.

La superficie anteriore del pancreas è coperta da una foglia molto sottile del peritoneo, che scende verso il mesocolon trasverso. Spesso questa foglia è chiamata capsula del pancreas, anche se quest'ultima come organo situato retroperitoneale, non ha capsula.

La questione della presenza di una capsula ghiandolare brevettata è controversa. La maggior parte dei chirurghi e anatomisti credere che il pancreas ha una fitta (IM Vorontsov 1949; Konovalov VV, 1968) o di una sottile capsula (Saysaryants GA, 1949), che dovrebbe essere tagliato nel trattamento della pancreatite acuta (Simpson BA 1953; Lobachyov NE 1953 ;. Ostroverkhov GE 1964 etc.).. Tuttavia, V.M. Resurrezione (1951) e N. I Leporsky (1951) nega l'esistenza della capsula, visto che solitamente impiegato dal peritoneo parietale o circostanti strati densi ghiandola di tessuto connettivo. Secondo il parere di N.K. Lysenkova (1943), grazie all'assenza della capsula in modo ben illustrato ghiandola struttura lobata. Un certo numero di manuali di anatomia è alcuna menzione della capsula, e detto che il pancreas nella parte anteriore è coperto da peritoneo, parte della parete posteriore dei sacchetti dell'imballaggio. AV Smirnov et al. (1972) per determinare la presenza di una capsula, fu usata la tecnica dei tagli istotopografici. Le sezioni della ghiandola sono state prodotte in tre diversi piani. 1ssledovanie dimostrato che il ferro-coppia rivestite tessuto striscia stretta Yelnia costituito da fibre di collagene sottili. Questa striscia mostra sempre lo stesso spessore; dal suo corpo dal setto connettivo dentro-odyat separa parenchima-ezy in singole sezioni. Queste partizioni nelle parti superiori dei lobi fusi insieme, per cui ogni fetta è corretto capsula connettivale th. Separare la capsula dal parenchima è estremamente difficile, poiché si rompe facilmente.

Apparentemente, occorre considerare che, anche se la capsula sottile e susche-gvuet, è così strettamente saldati al peritoneo parietale che rompe la superficie della prostata antero che li dividersi anche se idraulico attenta dissezione fallisce. Inoltre, il peritoneo, la capsula è strettamente associato alla ghiandola parenchima, e separare da l'ultimo non è possibile senza il rischio di danni al tessuto mammario. Pertanto, in termini di chirurgia pratica non importa, c'è il peritoneo, una capsula o un peritoneo, cosa più importante, che l'educazione è inseparabile dal parenchima della ghiandola.

La fissazione del pancreas è effettuata da quattro legamenti, che sono pieghe del peritoneo. Questo gastrica sinistra, legamento pancreatico, che vengono lasciati arteria gastrica, gastrica destra, legamento pancreatico passando alla sezione finale della curvatura minore dello stomaco (Frauchi VK, 1949), legamento pancreas-splenica estende dalla coda del pancreas di milza cancello e il legamento pancreas-duodenale, espresso piuttosto male. VI Kochiashvili (1959) evidenzia un altro proprio processo gancio fascio. Il pancreas è fic-mento degli organi addominali, che è causato dai legamenti, rapporto intimo con il duodeno e l'estremità del dotto biliare comune, adiacenti ai grandi periodici e tronchi venosi.

spilli organo retroperitoneale, nonché la transizione adiacente Bru-in con la superficie frontale del cancro ad altri organi è determinato Ras shozhenie falsi cisti, che sono di solito formate dove il Bru-minimamente sviluppata, cioè ripieno il sacchetto.

Perfusione pancreas (. Figura 1) viene realizzata fonti ex: 1) l'arteria gastro-duodenale (a gastroduodena-) ;. 2) arteria splenica (a. Lienalis); 3) arterie pancreatoduodenali-.IX inferiori (a. Pancreatoduodenalis inferiore).

L'arteria gastroduodenale proviene dall'arteria epatica comune e, girando verso il basso, si sposta medialmente dal duodeno; prima della testa del pancreas, è divisa in rami terminali che forniscono sangue alla ghiandola, al duodeno e alla parte dell'omento.

Arteria splenica - il ramo più grande del tronco celiaco. Occasionalmente, può partire direttamente dall'aorta o dall'arteria mesenterica superiore. Il luogo dove inizia l'arteria splenica si trova di solito al livello I della vertebra lombare. L'arteria si trova sopra la vena splenica nel solco dell'arteria splenica, corre orizzontalmente, curvando verso l'alto, lungo il bordo anteriore del pancreas. Nell'8% dei casi, si trova dietro al pancreas, e nel 2% - di fronte ad esso. Attraverso il legamento splenico diaframmatico, l'arteria si avvicina alla milza, dove si divide nei suoi rami terminali. L'arteria splenica del pancreas emette 6-10 piccole arterie pancreatiche, fornendo così il corpo e la coda del pancreas. A volte, proprio all'inizio dell'arteria splenica, l'arteria pancreatica del pancreas, che scorre posteriormente, si avvicina al pancreas. Anastomizza con la parte posteriore del duodeno e le arterie pancreatiche-duodenali inferiori.

Fig. 1. Rifornimento di sangue al pancreas (Voylenko VN et al., 1965).

1 - a. hepatica communis;

2 - a. gastrica sinistra;

3 - truncus celace;

5 - a. mesenterica superiore;

6 - a. pancreasticoduodenalis inferiore anteriore;

7 - a. pancreaticoduodenalis inferiore posteriore;

8 - a. pancreasticoduodenalis superiore anteriore;

9 - a. gastro-epiploica dextra;

10 - a. pancreasticoduodenalis superiore posteriore;

11 - a. gaslroduodenalis;

12 - a. hepatica propria;

13 - a. pancreatica inferiore;

14 - a. pancreatica magna;

15 - a. pancreatica caudalis

Dalla porzione distale della arteria splenica 10% della foglie inferiori arteria pancreatico che fornisce al corpo e coda del pancreas e anastomoziruya con i vasi arteriosi della testa, forma un ampio pancreas arteria. Le arterie pancreatoduodenali inferiori si estendono dall'arteria mesenterica superiore. Essi forniscono sangue alla porzione orizzontale inferiore del duodeno e dare i rami della superficie posteriore della testa al bordo inferiore del corpo del pancreas. L'arteria mesenterica superiore inizia dalla parete anteriore dell'aorta a livello I-II delle vertebre lombari ad una distanza di 0,5-2 cm dal tronco celiaco (ma può deviare e con arteria celiaca e mesenterica inferiore) e si estende verso la parte orizzontale inferiore del duodeno, a sinistra della vena mesenterica superiore, tra due foglie del mesentere. L'inizio della sua attraversa obliquamente posteriormente lasciò Vienna epatica, e davanti - Vienna milza e pancreas (il luogo di passaggio della testa nel corpo della ghiandola). L'arteria lascia sotto il pancreas, quindi scende. Molto spesso, gira a destra e si dirama verso destra dell'aorta.

Il deflusso di sangue dal pancreas si verifica lungo la vena pancreatoduodenale posteriore superiore, che raccoglie il sangue dalla testa della ghiandola e lo trasporta nella vena porta; vena pancreatoduodenale anteriore superiore che scorre nel sistema della vena mesenterica superiore; la vena pancreatoduodenale inferiore che scorre nel mesenterico superiore o nell'intestino tenue. Dal corpo e dalla coda, il sangue scorre attraverso le piccole vene pancreatiche attraverso la vena splenica nel portale.

I vasi linfatici del pancreas formano una rete densa, ampiamente anastomotica con i vasi linfatici della cistifellea, il dotto biliare. Inoltre, la linfa scorre alle ghiandole surrenali, al fegato, allo stomaco e alla milza.

Le origini del sistema linfatico del pancreas sono gli spazi tra le cellule del tessuto ghiandolare. Fondendosi insieme, le lacune del tessuto formano i sinuosi capillari linfatici con rigonfiamenti bulbosi. Anche i capillari si uniscono, formando vasi linfatici, ampiamente anastomizzati l'uno con l'altro. Distinguere tra la rete linfatica profonda del pancreas, costituita da vasi di piccolo calibro, e la superficie, formata da vasi di un calibro più grande. Con l'aumento del calibro della nave e man mano che si avvicina al linfonodo regionale, il numero di valvole aumenta in esso.

Intorno al pancreas c'è un gran numero di linfonodi. Secondo A.V. Smirnova (1972), tutti i linfonodi regionali del primo ordine sono divisi in 8 gruppi.

1. Linfonodi lungo i vasi della milza. Sono costituiti da tre catene principali che si trovano tra i vasi splenici e la superficie posteriore del pancreas. Il deflusso della linfa passa dal corpo della ghiandola in tre direzioni: ai nodi nell'area delle porte della milza, ai linfonodi del gruppo celiaco e al reparto cardiaco dello stomaco.

2. Linfonodi localizzati lungo l'arteria epatica e localizzati nello spessore del legamento epatico-duodenale. Eseguono il deflusso della linfa dalla metà superiore della testa della ghiandola ai linfonodi del secondo ordine, situati nella regione del tronco dell'arteria celiaca, attorno all'aorta e alla vena cava inferiore.

3. Linfonodi nel corso dei vasi vescicali superiori. Sono responsabili del deflusso della linfa dalla parte inferiore della testa della ghiandola ai linfonodi para-aortici e al tronco linfatico lombare destro.

4. Linfonodi lungo il solco pancreatico-duodenale anteriore, che si trova tra la testa della ghiandola e il duodeno. Il deflusso della linfa è dalla superficie anteriore della testa della ghiandola ai linfonodi del mesentere del colon trasverso e del legamento epatico-duodenale.

5. Linfonodi lungo il solco pancreatico-duodenale posteriore, situato retroperitoneale. Sono responsabili del deflusso della linfa dalla superficie posteriore della testa ai linfonodi del legamento duodenale epatico. Con lo sviluppo del processo infiammatorio in questo gruppo o linfangite del cancro vi è una massiccia fusione con il dotto biliare comune, portale e vena cava inferiore, rene destro.

6. Linfonodi lungo il bordo anteriore del pancreas. Si trova lungo la linea di attacco del mesentere del colon trasverso alla testa e al corpo della ghiandola. Il deflusso della linfa è principalmente dal corpo della ghiandola al gruppo celiaco dei nodi e nei linfonodi della porta della milza.

7. Linfonodi nella regione della coda della ghiandola. Situato nello spessore del podzheludo-milza e del legamento gastro-milza. Deviano la linfa dalla coda della ghiandola ai linfonodi delle porte della milza e il grande omento.

8. Linfonodi alla giunzione del dotto biliare comune con il dotto pancreatico principale. drenaggio linfatico portato dei vasi linfatici, che accompagna il dotto pancreatico principale nel gruppo celiaca di nodi lungo il mesenterica superiore ed epatica legamento duodenale.

Tutti gli 8 gruppi si anastomizzano l'uno con l'altro, così come con il sistema linfatico dello stomaco, del fegato, degli organi vicini. I linfonodi regionali del primo ordine sono principalmente la podzhela anteriore e posteriore

nodi e nodi di dvenno-dvenadtsatiperstnye che si trovano nella regione della coda lungo il corso dei vasi di milza. I nodi regionali del secondo ordine sono i nodi celiaci.

Nel pancreas si distinguono tre distinti plessi nervosi: il pancreas anteriore, posteriore e inferiore. Si trovano negli strati superficiali del parenchima sui rispettivi lati della ghiandola e rappresentano una rete neuronale ad anello interlobulare sviluppata. All'intersezione degli anelli della rete nervosa superficiale, ci sono noduli nervosi dai quali le fibre nervose che penetrano nel tessuto connettivo interlobulare lasciano la ghiandola. Branched, circondano i lobuli della ghiandola e danno i rami ai condotti.

Secondo la struttura istologica, il pancreas è una complessa ghiandola tubulare-alveolare. Il tessuto ghiandolare è composto di lobuli di forma irregolare, quali cellule producono succo pancreatico, e il cluster di celle speciali di forma rotonda - isole di Langerhans che producono ormoni. cellule ghiandolari hanno forma conica, contengono un kernel divide la cella in due parti: un ampio basale e conicità apicale. Dopo la secrezione delle secrezioni, la zona apicale diminuisce bruscamente, anche l'intera cellula diminuisce di volume ed è ben delimitata dalle cellule vicine. Quando le cellule sono piene di un segreto, i loro confini diventano poco chiari. La ghiandola endocrina è solo l'1% del tessuto totale ed è dispersa come isolette separate nel parenchima dell'organo.

Sulla base delle caratteristiche anatomiche del pancreas, si possono trarre le seguenti conclusioni pratiche:

1. Il pancreas è strettamente connesso con gli organi circostanti, e specialmente con il duodeno, quindi i processi patologici che si presentano in questi organi causano cambiamenti in esso.

2. A causa della profonda incidenza della ghiandola nello spazio retroperitoneale, non è disponibile per l'esame con metodi convenzionali e la diagnosi delle sue malattie è difficile.

relazioni complesse tra la ghiandola secreto enzimi, proenzimi, inibitori, ecc talvolta destano esplorato finché non si verifica la reazione conseguente autodigestione di tessuto pancreatico e organi circostanti non sono suscettibili di correzione farmaco.

3. Le operazioni sul pancreas sono associate a grandi difficoltà a causa del suo stretto contatto con grandi arterie e vene; questo limita le possibilità del trattamento chirurgico e richiede che i chirurghi abbiano una buona conoscenza dell'anatomia di quest'area.

Topografia e anatomia del pancreas

Il pancreas è un organo digestivo di secrezione mista che produce ormoni e produce enzimi, eseguendo funzioni secretorie o esocrine esternamente. La topografia e l'anatomia del pancreas richiedono uno studio separato. Considerare la struttura, le funzioni e la topografia del pancreas.

Struttura e anatomia del pancreas

La topografia e la struttura del pancreas hanno una serie di caratteristiche. L'organo si trova dietro lo stomaco sulla parete posteriore del peritoneo.

Quando una persona giace sulla sua schiena, lo stomaco è posto sopra questo organo. Se una persona è in piedi, allora il ferro è davanti allo stomaco, allo stesso livello con esso. L'asse lungo di questo organo si trova trasversalmente, e nella parte anteriore passa la colonna vertebrale.

La ghiandola è avvolta come una capsula con un tessuto connettivo che circonda l'organo. Dal guscio esterno del pancreas ci sono setti che dividono la ghiandola in segmenti. L'organo è formato da un sistema di dotti escretori e tessuto ghiandolare, che produce un segreto digestivo. I piccoli condotti si fondono gradualmente ed entrano nel condotto di Virsung, aprendosi nell'intestino 12-типерстую.

La lunghezza del pancreas varia da 15 a 20 cm, la larghezza nella zona del corpo raggiunge i 4 cm, peso 70-80 anni.

Questo organo è collegato al piano superiore del peritoneo, poiché è strettamente connesso con il fegato e altri organi che si trovano in questa parte del peritoneo.

Anatomicamente, il ferro è diviso in tre componenti: il corpo; testa; coda.

La sua testa passa impercettibilmente nel corpo, che passa nella coda, che poggia sulla sua estremità nella milza. Le vene e l'arteria splenica escono dalla coda.

Nella coda è la più grande parte delle cellule che produce insulina. Se i cambiamenti patologici colpiscono questa parte del pancreas, allora una persona, di regola, viene diagnosticata con diabete mellito.

La testa della ghiandola assomiglia a qualcosa come un ferro di cavallo ed è circondata dal duodeno.

L'asse della ghiandola passa al livello della prima vertebra della regione lombare.

Pancreas: topografia e struttura.

La topografia del pancreas ha molte sfumature. L'organo ha una stretta connessione con il premistoppa. Va notato che la dimensione e la forma del piccolo omento dipendono direttamente dalle caratteristiche anatomiche dell'organismo dell'individuo.

Topograficamente, il corpo del pancreas si trova a livello della vertebra del primo secondo o del terzo terzo della regione lombare. La testa di questo organo si trova al livello della dodicesima vertebra toracica e quarta della vita. La coda è posizionata leggermente più in alto, a partire dall'11 ° toracico e termina con la seconda vertebra lombare.

La dimensione della ghiandola può variare, a seconda della causa della malattia. Nel processo infiammatorio, che è accompagnato da gonfiore, l'organo aumenta di dimensioni. L'atrofia del parenchima dell'organo porta ad una diminuzione della ghiandola. Questi cambiamenti sono chiaramente visibili sugli ultrasuoni.

Al pancreas, all'esterno, aderiscono il portale, le vene renali e cave. Di fronte alla ghiandola, tocca il piloro dello stomaco.

Sopra l'organo è l'arteria splenica, e dal basso - la curva duodeno-digiunale, davanti è lo stomaco, che è separato da una borsa ghiandola.

La coda del pancreas viene immediatamente a contatto con diversi organi della cavità addominale:

La topografia del fegato e del pancreas sono leggermente simili.

La testa e il corpo dell'organo sono coperti con il peritoneo solo nella parte anteriore. La coda dell'organo si trova tra il legamento splenico-renale e giace per via intraperitoneale.

Topografia dei dotti pancreatici

Nel pancreas, la topografia dei dotti merita uno studio separato.

Attraverso l'intero organo, i dotti si estendono, si apre con dotti santorionici e biliari sulla membrana mucosa del duodeno.

Il sistema di canali collega la ghiandola al duodeno e ai dotti biliari. Pertanto, le malattie di questo organo sono spesso associate a malattie gastrointestinali.

Se un paziente sviluppa colecistite o ulcera gastrica, può successivamente verificarsi una pancreatite.

Una descrizione separata merita il rifornimento di sangue di questo organo. La testa della ghiandola è fornita di sangue dalle arterie pancreatoduodenali. La vena splenica alimenta il resto dell'organo.

funzioni

Il pancreas è un organo straordinario del corpo umano, situato nella cavità addominale e che produce speciali enzimi e ormoni. Gli enzimi del pancreas sono sostanze di un gruppo speciale che aiuta lo stomaco a digerire il cibo.

Il succo pancreatico, che produce questo corpo di secrezione esterna ed interna, è un liquido trasparente. Entro un giorno ghiandola produce circa 2 litri di succo pancreatico, che consiste in acqua 98-99%, callicreina, bicarbonato, lipasi, amilasi, tripsina, chimotripsina, e altri enzimi, e una varietà di elementi chimici.

La lipasi rompe i grassi neutri in glicerolo e acidi grassi, partecipa alla trasformazione delle vitamine liposolubili e le trasforma in energia.

L'amilasi divide l'amido in polisaccaridi e assimila i carboidrati.

La tripsina e la chimotripsina producono la scissione di peptidi e proteine.

Kallikrein aumenta il tasso di circolazione del sangue, riduce la pressione sanguigna.

Se il corpo manca di enzimi digestivi, quindi, una persona sperimenta una serie di sintomi spiacevoli:

  1. C'è gonfiore, che è spesso accompagnato da sindrome del dolore.
  2. Dopo aver mangiato, una persona sente pesantezza e disagio.
  3. C'è una nausea che appare dopo aver mangiato un certo cibo.
  4. C'è una diarrea cronica.
  5. Una persona si stanca rapidamente, appare l'apatia, che può diventare depressa.

Il ferro produce un numero di ormoni:

Le beta-gabbie delle isole di Langerhan producono l'insulina e le cellule alfa sono glucagone.

Sotto l'influenza dell'insulina, c'è una regolazione del metabolismo di carboidrati, lipidi e proteine. L'insulina utilizza zucchero dal sangue e riduce la lipemia.

Il glucagone interferisce con la degenerazione grassa del fegato e sopprime anche il glucosio.

Ogni paziente ha bisogno di prendersi cura della sua salute in modo che i momenti di gioia della vita siano disponibili fino alla vecchiaia, e il letto d'ospedale non diventi la tua casa permanente.