Qual è l'analisi delle feci per la disbiosi?

L'analisi delle feci per la disbiosi è uno studio popolare che richiede il rispetto di determinate regole per la raccolta e il trasporto del materiale. È lui che è la ragione per l'inizio del trattamento di una malattia la cui esistenza non è riconosciuta dalla medicina mondiale.
Cosa mostra questa analisi?

Cos'è questo?

L'analisi per la disbiosi è uno studio di laboratorio, con il quale è possibile determinare approssimativamente la composizione della microflora intestinale. Poiché i problemi con la digestione del cibo e l'assorbimento di sostanze utili da esso possono servire come scusa per la comparsa di varie deviazioni, la coltura delle feci per la disbatteriosi può essere prescritta se:

  • disturbi delle feci;
  • sospetto di infezioni intestinali;
  • sentimenti di disagio nell'addome;
  • gonfiore;
  • reazioni allergiche;
  • intolleranza a determinati alimenti;
  • eruzioni cutanee.

Molto spesso, l'analisi della disbiosi intestinale è effettuata dopo l'attuazione di una potente terapia sostitutiva antibiotica o ormone, giacché in tal caso viene ucciso non solo patogeni ma anche microflora vitali. Può essere utilizzato per stimare la composizione della microflora intestinale e di determinare il rapporto tra i suoi rappresentanti, nonché a rilevare gli agenti patogeni che in nessun caso non dovrebbe essere nell'intestino. Su quale gruppo di batteri normalmente presenti nell'intestino e quanto si può imparare da questo articolo: Le principali cause di disbiosi intestinale negli adulti.

La carenza di disbiosi viene determinata per determinare la natura dei disturbi di biocenosi intestinale in base alla presenza e alla quantità:

  • bifidobatteri;
  • E. coli;
  • lattobacilli;
  • stafilococchi;
  • funghi;
  • Enterobacteriaceae;
  • clostridi;
  • Salmonella;
  • Shigella;
  • bacillo dissenteria e altri microrganismi patogeni.

L'analisi per la dysbacteriosis può essere effettuata in laboratori batteriologici o multidisciplinari specializzati con due metodi:

  1. Batteriologico classico. Questo metodo è economico, semplice da eseguire, ma consente solo di contare il numero di diversi tipi di microrganismi e determinare la loro relazione tra loro. E ci sono molti fattori esterni che hanno un impatto significativo sull'affidabilità dei risultati. Per ottenere informazioni sulla composizione della microflora, una piccola quantità di campione sarà interferita da uno speciale mezzo nutritivo. Dopo 4 giorni o più, viene stimata la quantità e la composizione delle specie delle colonie di microrganismi. Sono questi dati che, dopo un semplice racconto, sono tabulati nella tabella dei risultati.

Importante: durante lo studio batteriologico, è possibile rilevare microrganismi patogeni e determinare la loro sensibilità agli antibiotici esistenti. Quindi, puoi scegliere il trattamento più efficace.

Oltre agli studi sulle feci sulla composizione microbiologica, a tutti i pazienti senza eccezione con sospetti di disbiosi viene prescritta la colposcopia. Nel corso di questo, viene valutata l'aspetto delle feci, poiché il colore delle feci per la disbatteriosi di solito cambia e diventa un po 'verdastro. Ma lo scopo principale di questa analisi è identificare nelle feci:

  • impurità di cibo non digerito,
  • amido,
  • grasso,
  • sangue
  • parassiti e le loro uova,
  • muco e simili.

Spiegazione dei risultati

Decifrare l'analisi delle feci per la disbiosi è compito del medico curante. Per ogni gruppo di età di pazienti, esistono diverse norme di analisi per la disbiosi. Sono ampiamente disponibili, quindi tutti possono valutare in modo indipendente i loro risultati.

Effettuando la diagnosi di dysbacteriosis intestinale, si dovrebbe tenere conto che i risultati dello studio sono influenzati in modo significativo da fattori quali:

  • Contatto con l'aria Nella composizione della microflora intestinale, microrganismi anaerobi sono sempre presenti, cioè quelli che non sono essenziali per richiedere ossigeno, e il contatto con l'aria può anche essere dannoso per loro. Poiché feci raccolga in modo da evitare completamente il contatto con l'aria, non può essere, si comprenderà che il numero effettivo di diversi tipi di batteri anaerobici nell'intestino più di analisi mostra che, mentre il valore di questa differenza dipende dal tasso di raccolta del materiale e la composizione delle specie di microflora.
  • Tempo tra raccolta e analisi. L'informatività dello studio diminuisce in proporzione diretta alla quantità di tempo trascorso tra la raccolta del materiale e la conduzione dell'analisi, dal momento che alcuni dei microrganismi contenuti in esso muoiono.
  • Lo studio delle feci per la dysbacteriosis dà un'idea solo della composizione della microflora, situata nel lume dell'intestino, ma praticamente non fornisce informazioni sui microrganismi che vivono sulle sue pareti. Sebbene siano i batteri parietali a interessare i gastroenterologi, sono responsabili della qualità della digestione e dell'assorbimento delle sostanze dal cibo.

Pertanto, l'analisi delle feci fornisce solo informazioni approssimative sulla composizione della microflora intestinale.

Come correttamente consegnare l'analisi di una feci?

Per ottenere i risultati più affidabili dei test, è necessario sapere come raccogliere le feci per la disbiosi. Diamo i requisiti principali per il metodo di campionamento e sono gli stessi per tutti i tipi di ricerca.

  1. Per raccogliere il materiale, non è possibile utilizzare alcun ausilio, cioè la sedia dovrebbe essere spontanea.
  2. È necessario utilizzare un contenitore sterile per le feci con un coperchio ben aderente. Di norma, i contenitori speciali vengono acquistati nei laboratori, dove viene fornita un'analisi per la disbatteriosi.
  3. È molto importante che l'urina non entri nelle feci del test. Pertanto, prima di raccogliere il materiale, è necessario svuotare la vescica, lavare a fondo e pulire i genitali e il perineo (soprattutto per le donne), solo dopo che inizia la defecazione.

Attenzione per favore! È necessario usare una toilette, non una toilette, ma una pulita, lavata con acqua bollente e una nave prosciugata o una pentola.

  • Il materiale viene prelevato il più presto possibile da diverse zone di sgabello escreto con un cucchiaio speciale. Di conseguenza, è necessario ottenere un minimo di 2 g del campione, che corrisponde a circa 6-8 cucchiai.

    Importante: se ci sono muco o tracce di sangue nelle feci, devono essere collocati nel contenitore del test.

  • Il materiale raccolto deve essere consegnato al laboratorio entro 2 ore dalla recinzione.

  • Per diversi giorni prima del test per la disbiosi non dovrebbe essere usato:

    • lassativi;
    • antibiotici;
    • preparati antidiarroici;
    • agenti antielmintici;
    • probiotici;
    • eventuali supposte rettali;
    • preparazioni di bario e bismuto;
    • FANS;
    • olio di ricino;
    • un clistere;
    • vaselina

    Attenzione per favore! Interrompere l'assunzione di farmaci antibatterici almeno 12 giorni prima del test.

    Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

    Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

    Esame delle feci per la disbiosi

    La disbacteriosi è una violazione non solo del contenuto quantitativo di microrganismi nell'intestino, ma anche del rapporto proporzionale. L'equilibrio corretto fornisce il processo necessario per la digestione, aiuta i sistemi enzimatici.

    Le caratteristiche di età della nutrizione sono accompagnate da un cambiamento nei requisiti per la microflora intestinale. Pertanto, ciò che è ottimale per un bambino-bambino è considerato una violazione per un adulto e viceversa.

    Feci per disbiosi - un'analisi complessa. Richiede la conformità con:

    • preparazione preliminare;
    • regole di raccolta delle feci;
    • l'isolamento di ciascun gruppo di microrganismi;
    • differenziazione con flora patologica.

    Parte della ricerca richiede metodi biochimici, inoltre, se necessario, crea una coltura batteriologica sulla disbiosi su speciali terreni nutrienti. Pertanto, lo studio delle feci per la disbiosi viene eseguito da tecnici di laboratorio esperti che hanno una formazione specifica.

    Un po 'sui microrganismi dell'intestino

    Più di 500 microrganismi vivono nell'intestino umano. I loro compiti sono:

    • aiutare nella scissione di sostanze alimentari con cibo in uno stato che consente il libero passaggio attraverso il muro nel sangue;
    • per rimuovere scorie, gas che sono comparsi durante il processo di digestione, per prevenire la decomposizione;
    • accelerare la rimozione di sostanze nocive non necessarie;
    • sviluppare enzimi che mancano nel corpo per la vita;
    • sintetizzare le vitamine necessarie;
    • assicurare la partecipazione alla sintesi dei costituenti per l'immunità.

    Tutti i microrganismi sono divisi:

    • utilità - operare funzioni sopracitate, mantenere la salute (bifidobatteri - 95% della composizione totale, fino al 5% lactobacillus, Escherichia);
    • opportunistica - diventa patogeno in presenza di condizioni pertinenti (variazione dell'equilibrio acido-base del mezzo, la goccia di immunità a causa di malattia grave o prolungato), batteri "traditori" possono essere stafilococchi, enterococchi, Clostridium, funghi del genere Candida;
    • dannoso o patogeno - entrare nel corpo, causa una malattia intestinale (salmonella, shigella).

    Gli elicobatteri sono localizzati nell'area del piloro. Sono una delle cause importanti di gastrite, ulcera peptica e cancro. Forse il loro isolamento dalla saliva e dalle feci della persona infetta. Si trova nei 2/3 della popolazione.

    Decifrare l'analisi delle feci per la disbiosi fornisce informazioni sulla composizione quantitativa e qualitativa della microflora, mette in guardia sulle deviazioni pericolose. Secondo il metodo di ottenere energia, i microrganismi si dividono:

    • aerobica - possibile solo in presenza di ossigeno (enterobacteriaceae, lattobacilli, streptococchi, stafilococchi, funghi);
    • anaerobico - si sviluppano senza accesso all'ossigeno, sono caratterizzati da resistenza (bifidobatteri, enterococchi, clostridi).

    Normalmente, il corpo umano è protetto dalla diffusione della flora batterica e dei funghi dall'intestino allo stomaco e ad altre parti del tubo digerente. La barriera è:

    • acido cloridrico del succo gastrico, che distrugge alcuni tipi di microrganismi;
    • Scegliere la valvola ileocecale al confine tra l'iliaca (quest'ultimo nel piccolo intestino) e cieco (la parte iniziale del colon);
    • un sistema muscolare liscio che regola i movimenti ondulatori peristaltici per spingere il contenuto in una direzione, dall'intestino sottile allo spesso.

    Succede in una persona sana. L'analisi delle feci per la disbiosi può mostrare una violazione dei meccanismi di protezione.

    Quando è necessario passare l'analisi di una feci su una dysbacteriosis?

    La disbacteriosi non è una malattia, ma una conseguenza di alcune malattie. Di solito porta a:

    • patologia cronica dell'apparato digerente;
    • il risultato di processi infiammatori nell'intestino con enterocolite di diversa eziologia;
    • uso di alte dosi e lunghi cicli di antibiotici.

    I cambiamenti dello stato di salute possono essere causati da una diminuzione della proporzione di microrganismi benefici e da un aumento della riproduzione di agenti patogeni e parassiti opportunisti. I sintomi specifici non accadono. Ma, dato il fallimento nel funzionamento dell'intestino nel paziente, ci si dovrebbe aspettare:

    • disturbi delle feci (alternanza di diarrea e stitichezza);
    • gonfiore (flatulenza) a causa dell'intensificazione dei processi di fermentazione nell'intestino;
    • attacchi di coliche;
    • la comparsa di residui non digeriti di fibre alimentari, muco e sangue negli escrementi;
    • diminuzione dell'appetito, insufficiente aumento di peso nei bambini;
    • reazioni allergiche comuni;
    • placca costante sulla lingua, i denti, l'odore dalla bocca;
    • gengive sanguinanti;
    • rafforzare la perdita di capelli, unghie fragili;
    • siti di secchezza e desquamazione sulla pelle;
    • segni di una diminuzione dell'immunità, che può essere giudicata da frequenti raffreddori, difficoltà nel trattamento.

    Ai pazienti viene assegnato l'esame necessario per la diagnosi. Per scoprire il ruolo della flora intestinale disturbata, il medico prescriverà un'analisi per la dysbacteriosis intestinale. Lo studio è stato mostrato ai pazienti sullo sfondo della chemioterapia e della radioterapia per la scelta del trattamento di mantenimento.

    Come superare il test per la disbiosi intestinale?

    Per ottenere risultati affidabili non è sufficiente avere un numero di specialisti qualificati e un laboratorio ben attrezzato. È necessario rispettare i requisiti per la preparazione all'analisi e raccogliere correttamente le feci.

    L'analisi per la disbiosi può essere valutata come affidabile se i prodotti che promuovono i processi di fermentazione sono stati esclusi dal cibo nei tre giorni precedenti. Questi includono:

    • alcol;
    • barbabietole;
    • piatti a base di carne e pesce.

    Tre giorni prima del test, interrompere l'uso di medicinali come:

    • antibiotici;
    • lassativi di qualsiasi tipo (comprese supposte rettali, olio di ricino e olio di vaselina).

    Risciacquare bene con sapone e l'area del perineo e dell'ano prima della defecazione. Aspetta che la defecazione spontanea prenda il materiale, non usi lassativi. Questo requisito è difficile per le persone con stitichezza permanente. Raccogli le feci in un contenitore sterile, senza urina. Il campione chiude strettamente il coperchio.

    In presenza di perdite di sangue o di impurità del muco, dovrebbero essere inclusi nel materiale raccolto. Il bambino dovrebbe essere seduto su una pentola, precedentemente ben lavata e sciacquata con acqua bollente.

    Per la ricerca è sufficiente circa 10 g di feci, in volume è pari a un cucchiaino da tè. Sul coperchio della nave dovresti indicare le iniziali e il cognome del paziente, per il bambino - la data di nascita, l'ora e la data in cui viene presentata l'analisi.

    Ideale per completare le condizioni per la consegna dell'analisi per la disbiosi è la consegna rapida del contenitore al laboratorio (non più tardi di 40 minuti). Supponiamo che il periodo sia di due ore. È consentito conservare in frigorifero per un massimo di quattro ore, ma non nel congelatore. Più lungo è il ritardo, più i microrganismi anaerobici moriranno dal contatto con l'aria. E questo distorce i risultati.

    Quali metodi vengono trovati dysbacteriosis?

    Il medico suggerisce di consegnare le feci prima ad un'analisi generale, che si chiama coproscopia o escrezione. Si effettua con la microscopia di una goccia di feci diluita con acqua distillata.

    • muco;
    • elementi di infiammazione;
    • fibre alimentari non digerite;
    • globuli rossi;
    • inclusioni grasse;
    • uova di vermi;
    • forma cistica di parassiti.

    Il conteggio preciso del numero di batteri non viene effettuato. Nei risultati per il medico, è importante registrare il processo digestivo. Per chiarire la causa, è prescritto uno studio supplementare biochimico o batteriologico.

    Metodo biochimico

    L'analisi biochimica delle feci per la disbiosi consente di ottenere risultati in un'ora. Il metodo si basa sulla capacità dei batteri di rilasciare acidi grassi. Secondo l'analisi di una varietà di contenuto acido, si distinguono i microrganismi e si determina la localizzazione nell'intestino.

    I vantaggi del metodo sono:

    • velocità comparativa;
    • la possibilità di estendere il tempo di consegna al laboratorio fino a un giorno;
    • sicurezza del materiale nelle condizioni di congelamento nel frigorifero;
    • accuratezza delle informazioni.

    Per una corretta raccolta, in contrasto con lo schema di cui sopra, è necessario:

    • fornire un periodo dopo la terapia antibiotica per almeno due settimane;
    • le donne si astengono dal sostenere il test, se non completamente concluso mensilmente;
    • prendere pezzi di feci da parti diverse.

    Il contenuto di acidi è determinato in mg per g di materia fecale. Sono considerati ammissibili:

    • acido acetico 5.35-6.41;
    • propilene 1,63-1,95;
    • oleoso 1.6-1.9.

    La concentrazione di acidi grassi dà una conclusione sulla possibile composizione di microrganismi nell'intestino.

    Metodo di inoculazione batteriologica

    La coltura batteriologica delle feci sulla disbiosi è un metodo di indagine più laborioso. L'analisi deve essere eseguita il prima possibile dopo la defecazione.

    La riproduzione dei batteri avviene 4-5 giorni. Quanta analisi viene fatta sulla disbiosi determina il tempo impiegato per il processo di crescita. Sono molto più grandi di uno studio biochimico, perché è necessario non solo per calcolare l'indice quantitativo, ma anche per identificare i microrganismi secondo le loro proprietà. I risultati sono presi in considerazione in CFU / g (unità formanti colonia).

    La normale distribuzione di microrganismi dovrebbe corrispondere al seguente schema:

    • bifidobatteri 10 8 -10 10;
    • lactobacilli ed Escherichia 10 6 -10 9;
    • streptococchi 10 5 -10 7;
    • stafilococchi non emolitici 10 4 -10 5;
    • clostridia 10 3 -10 5;
    • enterobatteri condizionatamente patogeni 10 3 -10 4;
    • stafilococchi emolitici inferiori a 10 3 cfu / g.

    Il numero di batteri nei bambini al di sotto di un anno di allattamento al seno differisce dagli adulti:

    • i bifidobatteri sono 10 10 -10 11;
    • lactobacilli 10 6 -10 7.

    Gli svantaggi del metodo sono:

    • significativa distorsione dei risultati a seconda del ritardo nella consegna del materiale;
    • mancanza di considerazione dei batteri mucosi nell'intestino crasso;
    • la morte di microrganismi anaerobici dal contatto con l'ossigeno.

    Cosa mostra l'analisi delle feci per la disbiosi?

    Sulla base dei risultati di tutti gli studi, viene condotta l'analisi della disbiosi negli adulti. Prende in considerazione i microrganismi selezionati e il loro numero:

    1. Gli enterobatteri patogeni indicano chiaramente la fonte della malattia. Normalmente non devono essere né quantitativamente superiori a 10 4 cfu / g (salmonella, proteo, enterobatteri, stick di peste). La presenza nell'analisi indica un pericolo per la salute del paziente.
    2. La crescita di enterobatteri negativi al lattosio (ad esempio, klebsiella, dentellature) accompagna i casi di declino immunitario nel periodo postoperatorio, con terapia prolungata con antibiotici.
    3. L'aumento del contenuto di agenti patogeni opportunisti (E. coli, clostridi, stafilococchi) è possibile con dispepsia, stitichezza, nausea, malattie della pelle. Gli stafilococchi sono particolarmente pericolosi per i neonati e i bambini piccoli fino a un anno. Non solo causano una violazione dell'assimilazione del cibo, ma provocano grave polmonite, meningite, endocardite. La sepsi è fatale. L'individuazione dell'infezione da stafilococco nel reparto maternità richiede la chiusura completa e l'igiene.
    4. L'eccesso di contenuto nell'analisi di Escherichia coli può essere associato a infezione da parassiti, elminti.
    5. I funghi del genere Candida sono tenuti in piccoli numeri in ogni persona. La crescita è possibile in risposta all'uso di antibiotici. Ma in altri casi indica focolai di infezione fungina in bocca, sui genitali, nell'ano.

    I risultati dell'analisi dovrebbero essere trattati con attenzione sia in termini di prevenzione dello sviluppo della malattia in futuro, sia nella scelta del trattamento ottimale.

    Quali test prendere per la disbiosi intestinale?


    I batteri che popolano il nostro corpo svolgono un ruolo importante nel normale funzionamento di molti sistemi corporei. E i batteri dell'intestino sono particolarmente importanti, dal momento che il processo digestivo, l'assimilazione dei nutrienti e la capacità di eliminare i microrganismi dannosi dipendono da loro. L'analisi delle feci per la disbiosi è l'unico modo possibile per conoscere lo stato della microflora, in modo da essere tempestivi, agire.

    Microflora intestinale


    Durante lo sviluppo intrauterino il bambino si nutre del sistema della madre, quindi i suoi batteri non sono necessari, e al momento della nascita l'intestino del bambino è completamente sterile. I loro primi "coloni", l'intestino del bambino riceve dal latte materno. Questi bifidobatteri, la longevità più lunga dell'intestino, costituiscono la parte principale della microflora per tutta la vita di un adulto.

    bifidobatteri prendere parte attiva alla sintesi delle vitamine più importanti per l'uomo, come ad esempio: "In9"- acido folico", B12"- tsinkobalamina," PP "- acido nicotinico e la vitamina" D "nel sangue, che è essenziale per il normale assorbimento del calcio nella parete intestinale dalle feci.

    lattobacilli apparire diversi giorni dopo, e diffuso non solo nell'intestino, ma in tutto il tratto digestivo. Sono necessari per proteggere l'intestino dalla formazione di batteri putrefattivi e patogeni.

    Inoltre, tali specie di batteri come:

    • Escherichia - un'asta intestinale utile, attivamente promuove il rinforzo di immunità, formazione e assorbimento della maggioranza di vitamine e minerali.
    • Bakteriotsidy - i batteri necessari, che svolgono un ruolo importante nel metabolismo dei grassi. I batteriocidi compaiono nell'intestino a sei mesi di età. Da questo momento in poi, il bambino può essere presentato come un'esca.
    • peptostreptokokki - di numero insignificante, ma più importante per il corpo. Senza peptostreptococchi, il metabolismo dei carboidrati e il mantenimento di un delicato equilibrio a livello intestinale sono impossibili.
    • enterococchi - assidui assistenti peptostreptococchi nella normalizzazione del metabolismo dei carboidrati.
    • stafilococchi - un grande gruppo di batteri di diverse direzioni. A seconda del tipo di streptococco sono utili o patogeni, causando gravi malattie.
    • streptococchi - i principali difensori dell'intestino dalla penetrazione e dallo sviluppo di batteri patogeni.
    • peptokokki - promuovere la formazione di acidi grassi essenziali per il corpo.
    • Klostiridii.
    • Candida.

    Questi sono tutti organismi utili, senza i quali è impossibile il normale funzionamento dell'intestino e dell'intero organismo.

    Batteri utili e condizionatamente patogeni sono necessari per funzioni come:

    • assorbimento di vitamine, minerali e amminoacidi;
    • produzione di acidi necessari per il metabolismo (lattico, formico, acetico, ambra);
    • sintesi di vitamine del gruppo "B", acido nicotinico e folico;
    • soppressione dello sviluppo di batteri patogeni;
    • rafforzare l'immunità mediante la sintesi di immunoglobuline;
    • derivazione di sali di metalli pesanti;
    • trasformazione di proteine, grassi, fibre e fermentazione di zucchero;
    • stabilizzazione dell'equilibrio del sale marino;
    • controllo della composizione del sangue (livello di emoglobina e di VES);
    • soppressione della formazione di colesterolo cattivo, normalizzazione di lipoproteine ​​e fosfolipidi.

    Oltre a questi benefici abitanti dell'intestino, contiene un certo numero di batteri patogeni che indeboliscono il corpo e promuovono lo sviluppo di malattie fino al cancro e interrompono il tratto digestivo.

    Questi sono batteri come:

    • Shigella;
    • salmonella;
    • Pseudomonas aeruginosa;
    • Proteus.

    Per il normale funzionamento dell'intestino, è importante non solo la presenza di questi batteri nella microflora, ma anche il loro numero. I cambiamenti nell'uno o nell'altro lato evocano immediatamente lo sviluppo della disbiosi, che può essere un sintomo di gravi malattie, incluso il cancro.

    Il monitoraggio dello stato della microflora intestinale viene effettuato mediante un'analisi per la disbiosi delle feci intestinali. Questo è un metodo di ricerca batteriologico che consente di determinare con precisione i tipi e le quantità di microrganismi nell'intestino.

    Indicazioni per la prescrizione


    Consegnare una feci per dysbacteriosis è necessario in quei casi quando ci sono sospetti su malattie o altre violazioni di lavoro di un intestino, sia a bambini, sia ad adulti.

    Le indicazioni sono:

    • eventuali violazioni delle feci (diarrea, stitichezza, scolorimento, comparsa di muco);
    • aumento di gas;
    • disagio o dolore addominale;
    • manifestazioni cutanee di natura allergica;
    • sospetti di infezione intestinale;
    • dopo un lungo ricevimento di farmaci ormonali;
    • dopo un ciclo di trattamento antibiotico;
    • dopo la radioterapia per il cancro.

    L'analisi delle feci per i bambini, che si nutrono artificialmente e adolescenti che soffrono spesso di raffreddori e soggetti allergici è obbligatoria.

    Preparazione e regole per la raccolta di materiale

    Il periodo di preparazione inizia tre giorni prima della consegna fecale. È necessario smettere di prendere qualsiasi lassativo, mettere in scena supposte rettali e clisteri. Non puoi assumere antibiotici e farmaci antinfiammatori.

    In anticipo è preso in un reparto di paziente esterno o il contenitore sterile è comprato in una farmacia. Cal è raccolto da una spatola di legno o di plastica non più di 10 grammi. Prima dell'atto di defecazione è necessario lavarsi con acqua, ma non usare alcun sapone. È meglio per le donne posare una guarnizione sul perineo, in modo che lo scarico o le gocce di sangue non penetrino nel materiale per l'analisi. Gli uomini devono solo stare attenti alle urine.

    Portare le feci in laboratorio per l'analisi è necessario lo stesso giorno, non più tardi di tre ore più tardi. Mantenere il materiale non è raccomandato, in quanto i risultati potrebbero essere distorti.

    Le norme degli indicatori e le ragioni delle deviazioni


    Sulla forma con i risultati dell'analisi per la disbiosi, che ti viene data tra le mani, c'è sempre uno standard quantitativo, questo rende più facile la decifrazione. Puoi controllarli e scoprire prima del medico quali batteri non sono sufficienti e quali sono molti o normali. Se hai qualcosa da dubitare, parla con il medico. Spiegherà in dettaglio cosa dice la decodifica di ciascun indicatore, il che significa una deviazione in una direzione o nell'altra.

    bifidobatteri

    Per questo tipo di norme differiscono a seconda dell'età

    Analisi delle feci per la disbiosi

    Analisi delle feci per la disbiosi - uno studio della microflora dell'intestino umano. A causa di vari motivi di microflora intestinale possono scomparire "buoni" batteri e funghi appaiono genere Candida, Staphylococcus, Proteus, Pseudomonas aeruginosa.

    Analisi delle feci per la disbiosi - uno studio della microflora dell'intestino umano.

    Cosa mostra l'analisi delle feci per la disbiosi?

    Il dosaggio misurata la concentrazione e il rapporto di "utile" (lattobacilli, bifidobatteri, E. coli), opportunistica (enterobatteri, Staphylococcus, Clostridium, funghi) e patogeni (Shigella, Salmonella) microorganismo. A causa di vari motivi di microflora intestinale possono scomparire "buoni" batteri e funghi appaiono genere Candida, Staphylococcus, Proteus, Pseudomonas aeruginosa.

    In quali casi è un'analisi delle feci per la disbiosi?

    • feci instabili (stitichezza, diarrea);
    • dolore e disagio all'addome, flatulenza;
    • intolleranza di un numero di prodotti;
    • eruzioni cutanee; Reazioni allergiche;
    • infezioni intestinali;
    • terapia a lungo termine con ormoni e farmaci antinfiammatori;
    • Determinazione della natura del disturbo della normale biocenosi intestinale.

    Inoltre, l'analisi è assegnata ai neonati a rischio e agli adolescenti con frequenti infezioni respiratorie e reazioni allergiche.

    Come prepararsi per lo studio?

    3-4 giorni prima dello studio, è necessario annullare l'assunzione di lassativi e interrompere l'iniezione di supposte rettali.

    Le feci ottenute dopo il clistere, così come dopo l'esame a raggi X con il bario, non sono adatte per l'analisi. Se il paziente sta assumendo antibiotici, l'analisi viene effettuata non prima di 12 ore dopo l'interruzione del farmaco.

    Le feci vengono raccolte in un contenitore sterile. È necessario assicurarsi che l'urina non sia inclusa nell'analisi.

    Per l'analisi sono necessari circa 10 ml. feci.

    Cal viene consegnato al laboratorio entro 3 ore dal momento della raccolta delle analisi.

    È preferibile conservare il contenitore con le feci a freddo, ma non congelare. Il sabato e la domenica nei laboratori questa analisi non è accettata.

    Analisi delle feci per la disbiosi: che mostra come consegnare correttamente la norma e la patologia

    La disbatteriosi (disbiosi) dell'intestino è una sindrome caratterizzata da un cambiamento nella composizione microbica del colon.

    La diagnosi di laboratorio di dysbacteriosis inizia con un'analisi batteriologica delle feci. In genere, il medico curante, scrivendo la direzione per lo studio, dice non solo su dove eseguire i test, ma anche su come prepararsi adeguatamente. Il rispetto delle regole di preparazione e della tecnica di raccolta influenza ampiamente l'affidabilità del risultato dello studio della microflora intestinale.

    Con lo scopo della determinazione qualitativa e quantitativa delle forme patogene di microrganismi in 1 g di feci viene utilizzata un'analisi del serbatoio - semina delle feci sui terreni nutritivi.

    Quando viene mostrata l'analisi delle feci per la disbiosi

    L'analisi delle feci per la disbatteriosi viene solitamente somministrata come parte della diagnosi di patologia intestinale. Il sospetto di squilibrio della flora microbica può causare segni di cattiva salute, manifestati a lungo e non spiegati da altri motivi.

    • diminuzione dell'appetito;
    • malessere generale;
    • mal di testa;
    • diminuzione dell'immunità;
    • le allergie;
    • violazione del normale aumento di peso nei bambini.
    • disturbi delle feci, sensazioni dolorose durante la defecazione;
    • flatulenza, gonfiore, brontolio;
    • crampi all'addome;
    • nausea, eruttazione, un retrogusto sgradevole in bocca.

    I disordini delle feci sono determinati dalla localizzazione dei cambiamenti disbiotici: la diarrea enterale è un segno di disbiosi nell'intestino tenue. A causa della violazione dell'assorbimento di sostanze nutritive, il volume delle feci è aumentato, le feci sono fetide, schiumose. Violazione delle feci di un tipo di colite indica una disbiosi con localizzazione nell'intestino crasso. La quantità di feci in questo caso è spesso scarsa, con una mescolanza di muco, striature di sangue.

    La disgregazione dell'assorbimento a lungo termine dell'intestino dei nutrienti necessari può causare ipovitaminosi, deficit di proteine-energia, disturbi dell'equilibrio ionico, carenza di calcio e presenta le seguenti manifestazioni:

    • sbalzi d'umore, irritabilità, diminuzione delle capacità cognitive;
    • secchezza e pallore della pelle e delle mucose;
    • prurito;
    • ottusità e fragilità dei capelli, esfoliazione delle unghie;
    • riduzione della mineralizzazione del tessuto osseo;
    • stomatite angolare.

    Preparazione per l'analisi delle feci per la disbiosi

    Una settimana prima dello studio, gli antibiotici e altri farmaci che influiscono sulla flora microbica e anche i parametri delle feci vengono cancellati. La sedia destinata alla consegna dell'analisi deve essere formata in modo naturale, il clistere, i lassativi o le supposte rettali non dovrebbero essere usati.

    L'analisi delle feci per la disbiosi può solo rivelare la sua presenza, per determinare le ragioni di un ulteriore esame.

    È vietato raccogliere materiale per la ricerca prima di due giorni dallo studio radiocontrastico del tratto digestivo. Alla vigilia dell'analisi delle feci per la disbiosi, i prodotti che promuovono la colorazione delle feci, l'eccessiva formazione di gas, l'insorgere di diarrea o costipazione dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

    L'urina o le perdite vaginali non devono entrare nel materiale per l'analisi, quindi è necessario svuotare la vescica prima di raccogliere le feci, quindi lavarsi con acqua e sapone senza additivi o aromi schiumogeni.

    In anticipo è necessario prendere cura del contenitore da cui saranno raccolte le feci. Può essere un vaso secco e pulito, se non ce n'è uno, puoi fissare un film di polietilene sulla superficie del water. Immediatamente dopo la defecazione, le feci provenienti da diverse aree devono essere raccolte in un contenitore di plastica sterile con una spatola speciale incorporata nel coperchio. Per l'analisi su una dysbacteriosis è richiesto circa 10 millilitri di un biomateriale. Cal viene consegnato al laboratorio entro tre ore dal momento della raccolta delle analisi. È consentito immagazzinare il materiale nel frigorifero ad una temperatura compresa tra +3 e +7 ° C per sei ore, con una conservazione più lunga l'affidabilità dei risultati è considerata ridotta.

    Durante l'analisi delle feci per la disbatteriosi, vengono determinate la concentrazione e il rapporto tra microrganismi normali, condizionatamente patogeni e patogeni.

    La microflora intestinale normale e le sue funzioni nel corpo

    La flora microbica è essenziale per la vita del corpo. Nell'intestino di una persona sana, ci sono normalmente 400-500 ceppi di diversi microrganismi. Forniscono una digestione normale, partecipano alla sintesi e all'assorbimento delle vitamine, sopprimono l'attività dei microbi patogeni.

    A volte viene utilizzato un metodo espresso per diagnosticare la dysbacteriosis, i cui risultati possono essere ottenuti dopo un'ora, tuttavia, con questo test, vengono valutati solo i bifidobatteri e il contenuto proteico nelle feci.

    La microflora intestinale normale svolge le seguenti funzioni:

    • partecipazione allo sviluppo dell'immunità locale, alla sintesi di anticorpi, alla soppressione della microflora estranea;
    • aumento dell'acidità del mezzo (abbassamento del livello di pH);
    • protezione (citoprotezione) dell'epitelio, aumentandone la resistenza a fattori cancerogeni e patogeni;
    • sequestro di virus, prevenzione della colonizzazione dell'organismo da parte di microrganismi estranei;
    • enzimi di batteri, si verifica la scissione dei nutrienti, con composti diversi (ammine, fenoli, acidi organici, ecc.) formati. Sotto l'influenza degli enzimi, avviene anche la trasformazione degli acidi biliari;
    • partecipazione alla decomposizione finale dei resti di cibo non digerito;
    • fornendo al corpo nutrienti, la sintesi di acidi grassi a basso peso molecolare, che sono una fonte di energia per le cellule intestinali;
    • formazione della composizione del gas, regolazione della peristalsi, intensificazione dei processi di assorbimento nell'intestino;
    • sintesi di vitamine del gruppo B, acido nicotinico, folico e pantotenico, vitamina K, che fornisce assorbimento di calcio, magnesio, ferro;
    • partecipazione ai meccanismi di regolazione dei processi riparativi nel rinnovamento delle cellule epiteliali intestinali;
    • la sintesi di un numero di amminoacidi e proteine, lo scambio di grassi, proteine, carboidrati, bile e acidi grassi, colesterolo;
    • l'utilizzo di cibo in eccesso, la formazione di feci.

    Una persona sana nell'intestino mantiene un equilibrio dinamico tra l'organismo dell'ospite, che abita i suoi microrganismi e l'ambiente. La violazione della composizione qualitativa e quantitativa della microflora causa la disbatteriosi.

    Di solito, la disbiosi è una conseguenza o complicazione di malattie della patologia intestinale o terapia antibiotica irrazionale.

    Analisi delle feci per la disbiosi

    Con lo scopo della determinazione qualitativa e quantitativa delle forme patogene di microrganismi in 1 g di feci viene utilizzata un'analisi del serbatoio - semina delle feci sui terreni nutritivi. La semina batteriologica viene utilizzata per diagnosticare le infezioni intestinali e il carry-over batterico. Il materiale per il test di inoculazione batterica sono stati collocati in un contenitore sterile con un conservante, allora la selezione è fatta di coltura pura di un microrganismo, lo studio delle sue proprietà e contando il numero di unità formanti colonie (CFU).

    Quanta analisi delle feci per la disbiosi è stata fatta? In genere, il tempo di attesa del risultato varia da due giorni a una settimana. A volte viene utilizzato un metodo espresso per diagnosticare la dysbacteriosis, i cui risultati possono essere ottenuti dopo un'ora, tuttavia, con questo test, vengono valutati solo i bifidobatteri e il contenuto proteico nelle feci.

    L'analisi delle analisi delle feci per la disbatteriosi viene eseguita dal medico curante tenendo conto dell'anamnesi e delle manifestazioni cliniche della malattia.

    Prestazione normale

    Le norme di contenuto batterico in 1 g di feci sono presentate nella tabella.

    Interpretazione dell'analisi per la disbiosi negli adulti e nei bambini

    Quando guardi la coperta dell'analisi della disbiosi, puoi vedere una lunga lista di microflora. Coloro che non sono esperti in medicina possono trarre conclusioni e assunti errati. Esempio di analisi per la disbiosi

    Va notato che la forma del foglio di prova può variare a seconda della struttura medica. Per prima cosa possono andare i batteri utili, quindi opportunisti e patogeni. O in un altro ordine. Diamo diverse forme di analisi in modo che tu ne sia a conoscenza, e non spaventarti che la forma dei risultati è diversa dalla tua! Quindi trova una riga nel tuo foglio di risultati e confronta il valore con la norma, che viene mostrato qui nella foto.

    1. bifidobatteri. Gli abitanti utili della microflora possono essere giustamente considerati rappresentanti dei bifidobatteri. La percentuale ottimale del loro numero non dovrebbe scendere sotto 95, ma è meglio recuperare il 99%:
    • i microrganismi bifidobatteri sono coinvolti nella digestione, nella digestione e nell'assorbimento di elementi nutritivi. Sono responsabili dell'assimilazione delle vitamine,
    • a causa dell'attività dei bifidobatteri, l'intestino riceve la giusta quantità di ferro e calcio;
    • un ruolo considerevole dei bifidobatteri e nella stimolazione dell'intestino, in particolare delle sue pareti (responsabile dell'eliminazione delle tossine).
    • Digestione, assorbimento, assimilazione di tutti gli elementi utili del cibo
    • Puoi parlare a lungo dei benefici dei bifidobatteri, ma questi sono i batteri più utili nel nostro intestino, più ne hanno, meglio è!

    L'indicatore quantitativo dei bifidobatteri nella forma del saggio varia da 10 * 7 gradi a 10 * 9 gradi. La riduzione dei numeri mostra chiaramente la presenza di un problema, nel nostro caso, la disbiosi.

    1. Lattobacilli. Il secondo posto tra gli abitanti dell'intestino è occupato dai lattobacilli. La loro percentuale nel corpo è del 5%. Anche i lattobacilli appartengono al gruppo positivo della microflora. Ingredienti: lattobacilli, molecole del latte acido, rappresentanti di streptococchi. Sulla base del nome, è possibile comprendere che i lattobacilli (virus del latte acido) sono responsabili della produzione di acido lattico. A sua volta, normalizza l'attività vitale dell'intestino. I batteri Lacto aiutano il corpo a evitare attacchi allergenici. I microrganismi stimolano la funzione di eliminare le scorie.

    L'analisi della coperta assume una quantità rigorosa di batteri lacto - da 10 * 6 gradi a 10 * 7 gradi. Con la riduzione di questi microrganismi, l'organismo subirà una reazione da parte di allergeni, saranno coinvolti costipazione e si verificherà una carenza di lattosio.

    1. Bastoncini intestinali o E. coli (Escherichia coli, Escherichia coli), fermentazione del lattosio - Un altro abitante dello spazio del tuo intestino. Riguardano gli enterobatteri Nonostante abbia solo l'1% di microflora, l'E. coli è molto necessario per il corpo:

    E. coli

    • non ti permette di allevare nei tuoi intestino microrganismi condizionatamente patogeni, li combatte giorno e notte;
    • L'Escherichia coli assorbe ossigeno, risparmiando così la morte di bifidobatteri e lattobacilli.
    • con la sua partecipazione diretta, la produzione di vitamine del gruppo B e l'assimilazione di ferro e calcio!
    • se v'è stato un calo di E. coli qui sotto o sopra il normale (cioè sotto 10 7-mia gradi e oltre il 10 nell'ottavo livello) - questo può indicare la presenza nella disbiosi intestinale in primo luogo, e in secondo luogo, la presenza di vermi. La norma è 107-108 cfu / g

    E.coli LATTOSONEGATIVO - batteri opportunisti. Il loro tasso è 10 nel 4 ° grado. Aumentare questo valore porta a uno squilibrio nella flora intestinale. In particolare, questa costipazione, bruciore di stomaco, eruttazione, nello stomaco preme e scoppia. Rappresentanti brillanti di questi batteri sono PROTEI e KLEBSYELLA.

    PROTEY - batterio facoltativo anaerobico, a forma di bastoncello, non sporigena, mobile, gram-negativo. Un brillante rappresentante di batteri opportunisti.

    Condizionatamente patogenico significa che il loro numero entro il range normale non causa una violazione nell'intestino. Una volta che il tasso è stato superato e questi batteri si sono moltiplicati - diventano patogeni, dannosi, si manifesta la disbacteriosi.

    Klebsiella - un microrganismo condizionatamente patogeno che è un rappresentante della famiglia delle Enterobacteriaceae. Il nome derivato dal nome dello scienziato tedesco, batteriologo e patologo di lei scoperto - Edwin Klebs.

    E. coli emolitico - E. coli è presente nell'intestino crasso, è un concorrente di bifido e lattobacilli. La norma è 0 (zero). La presenza di esso nell'intestino parla inequivocabilmente e la violazione della microflora. Porta a problemi di pelle, reazioni allergiche. In generale, nessuna buona presenza di questa bacchetta non ti porterà. Esempio di analisi per la disbiosi

    1. Bacteroides. Analisi separate possono includere un elenco di bacteroides. È errato attribuirli a batteri nocivi. In realtà, tutto è abbastanza semplice - il loro indicatore quantitativo non è correlato alla capacità lavorativa dell'organismo. Nei neonati, sono praticamente assenti, quindi gradualmente colonizzano l'intestino. Fino alla fine, il loro ruolo nel corpo non è stato studiato, ma senza di loro, la normale digestione è impossibile.
    2. Enterococchi - questi microrganismi sono presenti anche in un intestino sano. Con la modalità ottimale del corpo, la percentuale di enterococchi non supera il 25% (10 7). Enterococcus

    Altrimenti, possiamo affermare una violazione della microflora. Tuttavia, sono gli agenti causali delle infezioni della sfera genitourinaria. Si ritiene che non superiore a i loro valori relativi alla norma - un buon indicatore e non preoccuparti.

  • MICROBICI PATOGENI DELLA FAMIGLIA DELL'INTESTINO (Gli enterobatteri patogeni) sono batteri estremamente dannosi. Qui e salmonella (Lat. Salmonella), e Shigella (Lat. Shigella). Sono gli agenti causali delle malattie infettive di salmonella, dissenteria, febbre tifoide e altri. Norma: l'assenza di questi microbi in generale. Se lo sono, allora ci può essere un'infezione infettiva lenta o manifestata. Questi microbi spesso entrano per primi nell'elenco dei risultati dell'analisi per la disbiosi.
  • Batteri non fermentanti - regolatori dell'intero processo digestivo. cibi ricchi di fibre sono fermentati, preparati per l'assorbimento di tutti i nutrienti (acidi, proteine, amminoacidi, ecc) L'assenza di questi batteri indica che l'intestino devono andare. Il cibo non è completamente assorbito. Raccomanda di mangiare grano e crusca.
  • STAFILOCOK EPIDERMAL (SAPOPHYTE) - si riferisce anche ai rappresentanti dell'ambiente condizionatamente patogeno. Ma per analogia con gli enterococchi, questi microrganismi possono convivere pacificamente in un corpo sano. Il loro punto percentuale ottimale è del 25% o 10 nel 4 ° grado.
  • CLOSETRID (Clostridium) - batteri, in una piccola quantità presente anche nel nostro intestino. Con l'aiuto di questi processi si verificano, associati alla formazione di alcoli e acidi. essi stessi sono innocui, possono solo integrare la flora patogena quando cresce al di sopra della norma.
  • STAFILOCOCK DORATO Questi batteri non sono altro che microbi dell'ambiente esterno. Ad esempio, possono essere trovati sulla pelle o sulle mucose del nostro corpo. Anche la più piccola parte di stafilococchi può portare a esacerbazioni nell'intestino. Non sorprende che la medicina abbia sviluppato a lungo uno standard: gli stafilococchi nel bianco con l'analisi non dovrebbero essere. Anche un piccolo numero di essi può causare diarrea, vomito, dolore addominale. Staphylococcus aureus

    Una caratteristica importante dell'intestino è che gli stafilococchi dorati non si manifesteranno mai. Sono interamente dipendenti dal numero di microrganismi positivi e dai rappresentanti dei bifidobatteri. La microflora utile (bifido e lactobacilli) può sopprimere l'aggressione da stafilococco. Ma se entra nell'intestino, il corpo subirà reazioni allergiche, svenimento e prurito della pelle. Una persona può avere seri problemi con il tratto gastrointestinale. In questo caso, è meglio consultare subito un medico.

  • Funghi derivati ​​da lieviti CANDIDA (Candida) Funghi Candida albicans

    Funghi Candida - vivono nell'intestino umano, in quantità inferiore a 10 nel 4 ° grado. Il numero può aumentare se il paziente sta prendendo attivamente antibiotici. Un aumento di funghi con un calo complessivo della microflora normale porta allo sviluppo di mughetto, di solito donne o stomatite (nei bambini). La malattia colpisce le mucose del corpo umano: la bocca e il sistema genito-urinario. Candidosi - è il nome generico di malattie associate con crescita attiva e l'attività di questi funghi (mughetto, stomatiti, ecc).

    Ci sono casi in cui l'analisi non rivela una diminuzione della microflora, mentre si osserva un aumento dei microrganismi fungini. Questa pratica indica che la concentrazione di funghi si manifesta non nel corpo, ma nell'ambiente esterno. Prima di tutto, stiamo parlando di tegumenti della pelle, per esempio, vicino all'ano (ano). Il trattamento è prescritto, durante il quale le aree problematiche della pelle vengono trattate con unguento contro i funghi.

  • I microrganismi rimanenti vengono analizzati solo in casi estremamente rari. L'agente patogeno più importante in questo gruppo è la Pseudomonas aerugenosa (Pseudomonas aerugenosa).

    A volte sotto forma di analisi puoi trovare un termine curioso: abs. Ma non significa niente di terribile. Con l'aiuto di questa scrittura, i medici osservano l'assenza di qualsiasi elemento della microflora. Inoltre, sotto forma di analisi, puoi trovare la frase "non trovata" che è comprensibile per tutti noi.

    Come dimostra la pratica, la diagnosi consiste nel decifrare le informazioni di 15-20 specie di batteri. Questo non è tanto quando si considera che il nostro corpo consiste di 400 specie di microbi. Depositato mediante analisi delle feci di umana oggetto di controllo per la presenza di bifidobatteri e attivatori di varie malattie (Stafilococchi, Proteus et al.).

    La disbacteriosi è una diminuzione dell'indice quantitativo dei bifidobatteri e un simultaneo aumento dei microrganismi patogeni dell'intestino.

    Norme della microflora del tratto intestinale

    Esempio 2 - La composizione della microflora intestinale è normale Esempio 3 - La composizione della microflora intestinale normale nei bambini

    Analisi delle feci per la disbiosi. Come fare tutto?

    1. La prima cosa da ricordare è l'incompatibilità degli antibiotici con le feci per la semina. Si raccomanda di resistere almeno 12 ore dopo il completamento del ciclo di farmaci e solo successivamente di preparare i test. Le feci vengono raccolte naturalmente, senza ulteriore stimolazione dell'intestino. Non dovresti mettere i clisteri, usare il bario - il materiale per la ricerca non è adatto. Prima di raccogliere le feci per l'analisi, è necessario svuotare la vescica. La defecazione dovrebbe avvenire naturalmente, preferibilmente non in bagno, ma in una nave o in un vaso. Le feci non dovrebbero avere urina. Il luogo per la raccolta delle feci viene trattato con disinfettanti e lavato con acqua bollita.
    1. Un contenitore chiuso con un cucchiaio viene solitamente somministrato in ospedale. Dovrebbe essere posto materiale per la diagnosi di disbiosi. Dopo aver raccolto le feci in un contenitore, è necessario consegnarlo immediatamente al laboratorio. Il tempo massimo assegnato per questo è di 3 ore. Se non si ha tempo, posizionare il contenitore con le feci in un ambiente freddo (ma non nel frigorifero).
    1. Condizioni obbligatorie per la raccolta e la conservazione delle feci per analisi:
    • È vietato archiviare i test per più di 5 ore;
    • il contenitore deve essere chiuso ermeticamente;
    • La defecazione deve essere eseguita il giorno dell'esame delle feci, e non il giorno prima.

    Se le condizioni non sono soddisfatte, è possibile riscontrare dati di laboratorio distorti. In questo caso, l'immagine della malattia sarà incompleta e le ipotesi del medico non saranno confermate. Dovrò dare le feci per la semina per la seconda volta.

    Video "Studio delle feci per disbiosi"

    Analisi per la disbiosi: lati negativi

    Se ti rivolgi alla letteratura medica, puoi trovare opinioni polari sull'analisi della disbiosi. E per avere un'idea non solo dei meriti, ma anche delle carenze di questo metodo, consideriamo i lati negativi. In ogni caso, il medico è responsabile per il trattamento, spetta a lui decidere come eseguire i test.

    Svantaggi dell'analisi per la disbiosi:

    1. ambiguità dell'interpretazione del risultato - un complesso resoconto di batteri nell'analisi di una persona malata e sana, casi di insufficiente conferma della disbiosi, valutazione delle analisi;
    2. quando viene diagnosticata, non vi è alcuna contabilità per batterioidi e obbliga anaerobi - i microrganismi sono il nucleo principale della flora intestinale e le feci copiano solo lo stato della parete intestinale e non sempre forniscono un quadro completo della malattia o della sua assenza;
    3. Nonostante il fatto che i batteri patogeni isolato in un gruppo speciale, la solita microflora può anche causare una situazione dolorosa (eccesso di batteri o la loro mancanza);
    4. la contabilità è dalla microflora dell'intestino crasso, e i microrganismi dell'intestino tenue non sono sottoposti ad analisi - è dagli ultimi batteri che dipende questo o quel difetto del tratto gastrointestinale.

    I momenti negativi, tra l'altro, menzionati dai medici stessi, mostrano l'interpretazione ambigua dell'analisi per la disbiosi. Le contraddizioni riguardano innanzitutto l'alto costo della ricerca. Tra i fattori sfavorevoli figurano la probabilità di analisi errate. Ma i medici professionisti possono facilmente distinguere il materiale di scarsa qualità da informazioni affidabili. Dopo aver ricevuto una diagnosi microbiologica, lo specialista è impegnato nel contenuto clinico. La sua competenza consiste nella nomina di un corso di trattamento per il paziente.

    In conclusione, vorrei sottolineare una sfumatura più importante: la disbatteriosi è un fenomeno basato sui problemi dell'intestino. Nella seconda e terza svolta, la questione riguarda la microflora stessa. Pertanto, i corsi di antibiotici e batteri viventi che sono lodati oggi non sono sempre in grado di correggere la situazione. Il trattamento non deve essere esposto alla microflora intestinale, ma all'intestino stesso. La base sono i numerosi sintomi della malattia. In definitiva, eliminando i problemi dell'ambiente intestinale, è possibile ottenere e normalizzare la microflora.

    Autore: medico-gastroenterologo Solovyev Gennady Andreevich, Mosca