Colonscopia - procedura minimamente invasiva per l'esame intestinale

La colonscopia è una procedura di esame minimamente invasiva, che non è così terribile come le conseguenze di malattie diagnosticate inopportune. La diagnosi ritardata può portare a un trattamento prolungato, a un intervento chirurgico oa una crescita eccessiva della formazione patologica in un tumore canceroso. La procedura stessa è estremamente efficace grazie alla raccolta di una grande quantità di informazioni - in pochi minuti con il suo aiuto è possibile valutare lo stato di salute del tratto intestinale.

Cosa fornisce la colonscopia?

loading...

La colonscopia è prodotta da un moderno dispositivo medico (colonscopio), costituito da:

  • una sonda lunga e flessibile;
  • dispositivo ottico;
  • retroilluminazione;
  • una piccola videocamera per la visualizzazione delle informazioni sul monitor;
  • tubi per riempire l'intestino con l'aria;
  • pinza per la raccolta di materiale biologico per l'esame istologico.

Nel processo di esaminare il cieco, il colon e il retto da un colono-protettologo:

  • valutazione visiva della permeabilità intestinale, del colore e delle condizioni della mucosa;
  • c'è la possibilità di rilevare neoplasie sulle pareti del colon;
  • il biomateriale è preso per la differenza nello sviluppo benigno dell'accumulo dal maligno;
  • elimina formazioni patologiche di dimensioni minime;
  • le fonti di sanguinamento sono identificate e fermate dal metodo di esposizione ad alta temperatura (termocoagulazione);
  • video e foto della parte interna dell'intestino crasso sono fatti per ulteriori studi.

L'esame colonscopico dell'intestino offre una vasta gamma di possibilità per impostare la diagnosi corretta e prescrivere il trattamento il più possibile senza chirurgia.

Preparazione per la procedura

loading...

Per essere in grado di ricercare completamente il tratto intestinale, il paziente deve prepararsi con cura per l'evento, pulendo prima di lui il sistema gastrointestinale. Il candidato viene incaricato di osservare la dieta per tre giorni e pulire gli intestini con l'aiuto di preparazioni mediche o di lavare un giorno.

Razione raccomandata prima della colonscopia:

  • pollame bollito o carne di manzo;
  • brodi di carne magro o pesce magro;
  • pane di frumento;
  • biscotti biscottati;
  • tè, acqua minerale senza gas.

Puoi anche mangiare cibi che non causano eccessivo accumulo di feci e gas. Assicurati di escludere dal mangiare:

  • frutta;
  • verdi;
  • Noci e fagioli;
  • bevande gassate;
  • prodotti da forno di segale;
  • cereali.

Il pasto finale è a mezzogiorno per 20 ore prima dell'esame. Dopo che ti è permesso bere tè o acqua.

Tratto gastrointestinale pulita la sera e la mattina prima della colonscopia clistere reale o farmaci. Risciacquo facendo due volte con un intervallo di 1 ora e il volume di 1,5 litri di acqua per un procedimento e ripetere la mattina, dall'intestino di uscire acqua pulita senza scarico fecale.

Il metodo ottimale è l'uso di preparati di pulizia "Dufalak", "Fleet" o "Fortrans" destinati svuotamento dell'intestino prima indagini e operazioni. farmaci risparmiando influenzano il corpo, senza causare spiacevoli sensazioni uomo e dolorose. I farmaci vengono utilizzati secondo lo schema prescritto nell'annotazione.

Come funziona una colonscopia?

loading...

Il paziente è esposto alla regione lombare, sdraiato sul lato sinistro, piegando le gambe nelle ginocchia e premendole sullo stomaco. Il medico inserisce lentamente e delicatamente la parte attiva del colonoscopio nell'ano e progressivamente, facendolo avanzare, conduce la diagnosi dell'intestino. Per studiare la superficie interna del colon, il raddrizzamento delle pieghe viene eseguito gonfiando l'aria. La procedura minimamente invasiva dura 10-15 minuti, durante i quali viene ispezionato l'intero intestino crasso di 2 m di lunghezza.

Ogni secondo paziente ha una soglia di sensibilità aumentata, per cui al fine di ridurre il disagio per il paziente lubrificata analgesici ano: dikainovoy ksilokaingelem o unguento. Ai pazienti che hanno molta paura del dolore viene somministrata una semplice anestesia generale.

Alla fine della diagnosi, l'aria viene pompata con un colonscopio. Dopo la procedura, non si avverte fastidio da gonfiore. Immediatamente dopo l'esercizio endoscopico è consentito procedere con l'assunzione di cibo senza raccomandazioni dietetiche.

Indicazioni per la ricerca

loading...

Ogni persona dopo 50 anni deve venire in una struttura medica per l'esame dell'intestino. La ragione di questo sono cambiamenti legati all'età e interruzioni funzionali. Preoccuparsi per l'esame regolare dovrebbe essere persone di qualsiasi età con malattie oncologiche ereditarie nel tratto intestinale, così come con sintomi improvvisi sotto forma di:

  • emorragia intestinale, scarico mucoso e pus;
  • stitichezza o frustrazione permanenti;
  • frequenti dolorose sensazioni a livello intestinale.

Inoltre, la colonscopia viene prescritta quando oggetti estranei entrano nella cavità intestinale o viene rilevata la presenza di formazioni patologiche trovate in precedenza con altri metodi.

Secondo le statistiche, la somministrazione tempestiva di diagnosi colonscopia riduce la mortalità dovuta alla formazione di cancro nel tratto gastrointestinale del 75-80%.

Controindicazioni

loading...

malattie di origine infettiva in varie fasi, che contribuiscono a un aumento della temperatura corporea e dell'intossicazione del corpo; C'è una lista di disturbi in cui la colonscopia porta a complicazioni nel corpo del paziente. Tra questi:

  • malattie del sistema bronchiale, polmonare, cardiaco e vascolare;
  • ipotensione;
  • colite ulcerosa;
  • peritonite;
  • un'ernia (ombelicale o inguinale);
  • diminuzione della coagulazione del sangue;
  • la gravidanza.

In presenza di controindicazioni, il metodo colonscopico può essere sostituito da uno studio endoscopico simile.

Circa un'ulteriore procedura per la rivelazione delle malattie del tratto digestivo - esofagogastroduodenoscopia - leggi qui. Con la tecnica della gastroscopia diagnostica può essere trovato qui.

Possibili complicazioni dopo la procedura

loading...

I sondaggi dovrebbero essere sempre effettuati in istituti medici sotto la guida di uno specialista qualificato al fine di evitare situazioni impreviste. Dopo un esame colonscopico, non ci sono quasi mai complicazioni, ma la percentuale di rischio è ancora lì. Il paziente deve consultare immediatamente un medico dopo la comparsa dei seguenti sintomi dopo l'esame:

  • sensazioni dolorose nella cavità addominale;
  • sanguinamento nella regione intestinale;
  • nauseante;
  • vertigini;
  • svenimento;
  • aumento della temperatura corporea.

Tali cambiamenti patologici nel corpo avvengono in casi isolati, quindi non dovresti aver paura della procedura a causa loro.

Varianti di sostituzione colonscopia

loading...

La colonscopia è la tecnica più comune e informativa nella diagnosi del colon, raccomandata dai medici. Esistono metodi di indagine sostitutivi utilizzati dai medici in caso di controindicazioni al paziente.

Sigmoidoscopia raccomanda che i pazienti per l'esame di una piccola porzione del retto 25-30 cm. Irrigoscopy utilizzati per le modifiche di ispezione a raggi X della parete intestinale con mezzo di contrasto. Ultrasuoni colonscopia (CC) somministrato a pazienti con diagnosi di cancro al colon. Questa tecnica è in grado di fornire informazioni complete sulla dimensione del patologico formazione, struttura, diametro distruzione.

L'endoscopia capsulare viene utilizzata per esaminare l'intera cavità del tratto gastrointestinale. Durante la procedura di otto ore, l'endocapsula produce fino a 60.000 fotografie. Il medico in qualsiasi momento può rilevare che si trova nel corpo e modificare le impostazioni. Dopo la fine della capsula diagnostica esce in modo naturale. Lo svantaggio della tecnica ultramoderna è l'impossibilità di campionare il biomateriale per ulteriori ricerche.

La risonanza magnetica (MRI) viene utilizzata per diagnosticare i cambiamenti patologici a livello intestinale. Nel processo di tomografia, vengono fatte diverse immagini del peritoneo, di cui viene realizzato un modello 3D dell'intestino crasso con focolai di malattie e trasmesso a uno specialista. Lo svantaggio della risonanza magnetica è che non è possibile rilevare neoplasie con diametro inferiore a 1 cm.

Ognuna delle tecniche è efficace a suo modo, tuttavia, la sostituzione della colonscopia standard è richiesta in casi speciali.

Ricorda che in ogni caso è importante seguire scrupolosamente le rigide raccomandazioni del medico in modo che la procedura del sondaggio sia tanto informativa quanto utile per la successiva diagnosi e un trattamento efficace. Sii sano!

Colonscopia dell'intestino - preparazione per la procedura, recensioni e video

loading...

Durante la visita medica, a quasi un terzo paziente viene diagnosticata un'anomalia nell'apparato digerente. Se il paziente lamenta dolore alla stipsi persistente addome e ano-rettale,, sanguinamento dal retto, ha osservato la perdita di peso, poveri conta ematica (bassi livelli di emoglobina, alta velocità di sedimentazione eritrocitaria), un medico esperto - prescrivere necessariamente coloproctologist lo screening intestinale colonscopia.

Cos'è la colonscopia?

loading...

La colonscopia è un metodo moderno di ricerca strumentale utilizzato per diagnosticare le condizioni patologiche del colon e del retto. Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - un colonscopio e consente alcuni minuti per valutare visivamente le condizioni dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza (circa 2 metri).

Il colonscopio è una sonda flessibile lunga, la cui estremità è dotata di uno speciale oculare con retroilluminazione e una videocamera miniaturizzata in grado di trasferire l'immagine sul monitor. Il kit include un tubo per fornire aria all'intestino e pinze, progettato per la biopsia (campionamento di materiale istologico). Con l'aiuto di una videocamera, il dispositivo è in grado di fotografare le aree dell'intestino attraverso le quali passa la sonda e visualizzare l'immagine ingrandita sullo schermo del monitor.

Ciò consente allo specialista - il coloproctologo di esaminare in dettaglio la mucosa intestinale e vedere i più piccoli cambiamenti patologici. La colonscopia è indispensabile per l'individuazione tempestiva e il trattamento delle malattie intestinali, questa procedura ha molte possibilità, motivo per cui questi specialisti di ricerca preferiscono altri metodi di diagnosi.

Possibilità di una colonscopia

Quali opzioni offre il colonscopio?

  • Durante la procedura, il medico può valutare visivamente le condizioni della mucosa, la motilità intestinale, identificare i cambiamenti infiammatori.
  • C'è un'opportunità per chiarire il diametro del lume dell'intestino e, se necessario, espandere la sezione ristretta dell'intestino a causa di cambiamenti cicatriziali.
  • Sullo schermo uno specialista vede piccoli cambiamenti nelle pareti dell'intestino e l'educazione patologica (crepe, polipi e cancro del colon, emorroidi, ulcere, diverticolosi, tumori o corpi estranei).
  • Durante la procedura, è possibile rimuovere il corpo estraneo rilevato o prendere un pezzo di tessuto per l'esame istologico (biopsia).
  • Quando vengono rilevati piccoli tumori benigni o polipi, è possibile rimuovere questi neoplasmi durante l'esame, salvando così il paziente dall'intervento chirurgico.
  • Quando si effettua un sondaggio, è possibile identificare le cause del sanguinamento intestinale ed eliminarli mediante termocoagulazione (esposizione a temperature elevate).
  • Durante la procedura, il medico è in grado di scattare foto della superficie intestinale dell'intestino.

Le possibilità sopra menzionate rendono la procedura di colonscopia il metodo diagnostico più informativo. Viene eseguito in molte istituzioni mediche pubbliche e private. Su raccomandazione dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come profilassi, la colonscopia è auspicabile che si tenga una volta ogni cinque anni per ogni paziente dopo 40 anni. Se una persona viene da un medico con una lamentela caratteristica, lo studio è obbligatorio. Quali sono le indicazioni per questa procedura?

Indicazioni per la procedura

La colonscopia è determinata nei seguenti casi:

  • Reclami di dolore addominale nell'area dell'intestino crasso
  • Scarico patologico dal retto (muco, pus)
  • Sanguinamento intestinale
  • Disturbi della motilità intestinale (stitichezza persistente o diarrea)
  • Perdita di peso, anemia di alto grado, febbre di basso grado, storia familiare di malattie oncologiche
  • Presenza di un corpo estraneo in uno degli intestini
  • Tumori benigni o polipi trovati durante la sigmoidoscopia. In questi casi è necessaria una colonscopia per l'esame delle parti superiori dell'intestino crasso, inaccessibile al sigmoidoscopio.

Inoltre, il colonopico viene eseguito con sospetto di ostruzione intestinale, morbo di Crohn, colite ulcerosa e presenza di tumori maligni. L'esame aiuterà a identificare le manifestazioni delle malattie (ulcerazione della mucosa), e se viene trovato un tumore, prendere un pezzo di tessuto su una biopsia.

Controindicazioni al sondaggio

Ci sono condizioni in cui la colonscopia è indesiderabile, dal momento che la procedura può portare a gravi complicazioni. La colonscopia non viene eseguita nei seguenti casi:

  • Processi infettivi acuti, accompagnati da febbre e intossicazione del corpo.
  • Patologie del sistema cardiovascolare (insufficienza cardiaca, infarto miocardico, presenza di valvole cardiache artificiali).
  • Un forte calo della pressione sanguigna.
  • Insufficienza polmonare
  • Peritonite, perforazione dell'intestino con il rilascio del suo contenuto nella cavità del peritoneo.
  • Diverticolite.
  • Fenomeni infiammatori acuti con colite ulcerosa.
  • Emorragia intestinale massiva.
  • Ernia ombelicale o inguinale.
  • Periodo di gravidanza
  • Patologie che portano a violazioni della coagulazione del sangue.

Con tali condizioni, il rischio per la salute del paziente durante la procedura è troppo alto, quindi la colonscopia viene sostituita con altri metodi alternativi di esame.

Come prepararsi per la procedura?

Affinché la procedura passi senza complicazioni e complicazioni, è necessaria una preparazione preliminare. La preparazione per la colonscopia dell'intestino comporta due punti importanti:

  1. rispetto di una dieta priva di scorie,
  2. pulizia qualitativa dell'intestino.

Dieta prima della colonscopia dell'intestino (menu di destra)

È chiaro che la procedura richiede una pulizia completa e completa del tubo digerente. Questo è necessario per liberare le pareti dell'intestino dalle scorie e rimuovere le feci che creeranno ostacoli all'avanzamento della sonda diagnostica. Iniziare i preparativi dovrebbe essere 2-3 giorni prima della procedura. Allo stesso tempo, non è necessario morire di fame, basta seguire le istruzioni del medico e seguire una dieta speciale.

Dalla dieta dovrebbe essere cancellato:

  • Tutta la frutta e la verdura
  • verdura
  • Bacche, fagioli, noci
  • Carne grassa, pesce, salsicce
  • Kashi (orzo perlato, miglio, farina d'avena), pasta
  • Bevande gassate con colori artificiali
  • Pane nero
  • Latte intero, caffè

Tutti questi prodotti sono pesantemente digeriti o causano un eccesso di gas nell'intestino.

Consigliato per l'uso:

  • Pane integrale da farina grossolana
  • Carne bollita a basso contenuto di grassi (manzo, pollame) o pesce
  • Brodo dietetico
  • Biscotti secchi (biscotti)
  • Bevande al latte acido (yogurt, yogurt, yogurt naturale)

Alla vigilia della procedura, l'ultimo pasto è consentito entro e non oltre le ore 12.00. Inoltre durante il giorno puoi bere liquidi (acqua, tè). L'ultimo pasto dovrebbe essere di 20 ore prima dell'inizio dell'esame. Il giorno dell'esame, il cibo è proibito, puoi bere solo tè leggero o acqua potabile.

Un'ulteriore preparazione per la colonscopia dell'intestino consiste nella sua purificazione. Per fare questo, è possibile utilizzare uno dei due metodi:

Pulizia con clistere

Per preparare era qualitativo, il clistere di pulizia dovrebbe essere posto due volte prima della procedura e due volte immediatamente prima dell'esame.

Alla vigilia è meglio pulire l'intestino di sera, con un intervallo di un'ora, ad esempio alle 20.00 e alle 21.00. Per un clistere purificante, utilizzare 1,5 litri di acqua calda distillata. Cioè, alla sera, 3 litri di liquido vengono iniettati nell'intestino e lavati prima del rilascio di acqua "pura". Al mattino l'intestino viene anche ripulito con un clistere due volte, con un intervallo di un'ora. Per facilitare la pulizia, il giorno prima delle procedure, è possibile utilizzare lassativi morbidi o olio di ricino.

Purificazione con l'aiuto di farmaci moderni

In molti casi, l'auto-produzione di alta qualità di pulizia del colon clistere è abbastanza difficile, ea volte molto doloroso, soprattutto in presenza di ragade anale infiammata o emorroidi. Per aiutare a venire farmaci speciali che facilitano e stimolano lo svuotamento dell'intestino. Prendili un giorno prima della procedura. pulizia dell'intestino prima colonscopia può essere eseguita Fortans farmaco, che è progettato specificamente per preparare i test diagnostico.

La dose di Fortans sarà calcolata individualmente dal medico, in base al peso corporeo del paziente. Il calcolo è fatto dal rapporto: una bustina per 20 kg di peso. Quindi, se il paziente pesa 80 kg, quindi per completare la pulizia dell'intestino, ha bisogno di 4 sacchi di Fortrans. Per un pacchetto è necessario prendere un litro di acqua calda bollita. Quindi sciogliere tutti e 4 i pacchetti. La soluzione dovrebbe essere avviata due ore dopo l'ultimo pasto.

L'intera soluzione preparata deve essere bevuta, ma ciò non significa che sia necessario assumere 4 litri di soluzione alla volta. Si consiglia di versare il liquido con una sostanza disciolta in un bicchiere e di berla a piccoli sorsi, con pause di 10-20 minuti. Pertanto, prendendo le pause tra gli occhiali con una soluzione, si dovrebbe bere l'intero volume di liquido in circa 2-4 ore. Risulta che la velocità di ricezione sarà di circa un'ora per litro di soluzione.

Se si beve tutto il volume del liquido non funziona, a causa del gusto non molto gradevole può essere un riflesso del vomito, è possibile suddividerlo, e bere 2 litri la sera e due litri al mattino. Per facilitare i medici consigliano di accoglienza piccoli sorsi una soluzione bevanda senza ritardare la bocca, in modo da non sentire il sapore. Immediatamente dopo l'adozione della coppa successivo può prendere un sorso di succo di limone o succhiare una fetta di limone, si occuperà di eliminare la nausea.

Dopo l'ultimo ricevimento di Fortrans, la defecazione può continuare per altre 2-3 ore. Pertanto, il tempo di applicazione deve essere calcolato correttamente e se il resto del farmaco viene bevuto al mattino, l'ultimo bicchiere della soluzione deve essere bevuto 3-4 ore prima dell'inizio della procedura di colonscopia. Il farmaco Fortans non viene assorbito nel flusso sanguigno ed è escreto immodificato, quindi non si dovrebbe aver paura di un sovradosaggio.

In alcuni casi, l'uso di Fortrans, ci sono effetti collaterali sotto forma di flatulenza, disagio nell'addome o manifestazioni allergiche.

Un altro farmaco efficace che può essere utilizzato per pulire il colon prima della colonscopia - Lavacolla. È applicato allo stesso modo. La differenza è che la bustina con il farmaco deve essere sciolta in un bicchiere (200 ml) di acqua bollita. Per una pulizia completa, è necessario bere 3 litri di soluzione, un bicchiere ogni 20 minuti. Questo farmaco è più facilmente tollerabile, ha un sapore salato, quindi effetti collaterali come nausea e vomito sono rari. Gli orari consigliati per la reception sono dalle 14:00 alle 19:00. Alcuni disturbi nell'addome possono manifestarsi dopo le prime dosi del farmaco.

Questi fondi sono progettati specificamente per preparare esami endoscopici, puliscono qualitativamente e delicatamente l'intestino, offrendo al paziente un minimo di inconvenienti.

Come viene eseguita la procedura del colonnello del colon?

La tecnica della procedura è semplice. Parliamo delle sfumature di base, in modo che il paziente possa immaginare come viene eseguita la colonscopia dell'intestino.

  1. Il paziente è posto sul divano sul lato sinistro, con le ginocchia premute sullo stomaco.
  2. Lo specialista tratta l'area anale con un antisettico e inserisce con cura la sonda del colonoscopio nel retto. Nei pazienti con ipersensibilità, gel anestetici o unguenti vengono applicati prima della manipolazione con la quale l'area dell'ano viene lubrificata.
  3. Quindi l'endoscopista inizia lentamente e con attenzione a far avanzare il dispositivo in profondità nell'intestino, esaminando le sue pareti sullo schermo del monitor. Per diffondere le pieghe dell'intestino, durante l'esame, l'aria viene pompata in esso.

Quindi, esaminare visivamente l'intestino crasso dappertutto. Se non vengono rilevate gravi patologie, la procedura richiede circa 15 minuti, mentre l'esecuzione di azioni diagnostiche o terapeutiche può richiedere più tempo.

Se è necessaria una biopsia, gli anestetici locali vengono iniettati attraverso un canale speciale del dispositivo endoscopico, quindi un piccolo pezzo di tessuto viene tagliato ed estratto con una pinza speciale.

Durante una colonscopia può rimuovere polipi o piccole escrescenze benigne, che utilizzano un ciclo speciale che cattura le crescite alla base, tagliarli e rimosso dall'intestino.

Quanto è dolorosa la procedura?

Molti pazienti sono preoccupati per la dolorosità delle manipolazioni imminenti. Prima di iniziare la procedura, il medico dovrebbe spiegare come eseguire la colonscopia dell'intestino e risolvere il problema con l'anestesia. In molte cliniche specializzate la procedura viene eseguita senza anestesia, poiché solitamente la manipolazione non causa forti dolori.

Qualche disagio il paziente può sentirsi a una scarica d'aria per lo svolgimento delle pieghe del grosso intestino o il passaggio di una sonda diagnostica di alcune curve del colon anatomiche. Questi punti di solito facilmente trasportati, i medici raccomandano di ascoltare il vostro corpo, e in caso di un forte dolore subito informare la manipolazione produzione abile. Ciò contribuirà ad evitare tali complicazioni come danni alla parete intestinale. A volte, durante la procedura può verificarsi voglia di defecare, in quei momenti, i medici raccomandano a destra e respirare profondamente.

In casi particolari, quando il paziente ha una malattia di adesione o processi infiammatori acuti nel retto, sono possibili forti sensazioni di dolore durante la procedura. In una tale situazione, la colonscopia dell'intestino viene effettuata in anestesia. Di solito l'anestesia è di breve durata, poiché la procedura non richiede più di 30 minuti.

Metodi alternativi di ricerca

Esistono diversi metodi di ricerca alternativi, questi sono:

  • Sigmoidoscopia. Viene eseguito da un dispositivo speciale - un sigmoidoscopio, che consente di esaminare il retto a una profondità ridotta (25-30 cm).
  • Clisma opaco. Metodo a raggi X per lo studio dei cambiamenti patologici nella parete intestinale con mezzo di contrasto. Questo metodo è utile per rilevare difetti nel colon, ma non può rilevare processi tumorali nelle fasi iniziali.
  • Risonanza magnetica dell'intestino. Il metodo più moderno e informativo. È anche chiamata colonscopia virtuale. Molti pazienti sono interessati a che tipo di ricerca è migliore: una risonanza magnetica intestinale o una colonscopia? Un nuovo metodo di ricerca è sicuramente una procedura più comoda e parsimoniosa. Viene eseguito utilizzando uno scanner speciale che riprende le immagini della cavità addominale da dietro e davanti, e quindi da questo materiale forma un'immagine tridimensionale dell'intestino crasso. Su questo modello, il medico può vedere focolai di lesioni e sanguinamento, esaminare le pareti dell'intestino e identificare cambiamenti patologici e tumori. In questo caso, il paziente non sperimenta stress, disagio e sensazioni dolorose.

Ma questa procedura, ancora sotto molti aspetti inferiore alla colonscopia classica. Non consente di rivelare formazioni patologiche, la cui dimensione è inferiore a 10 mm. Pertanto, in molti casi, tale esame è preliminare e dopo di esso è necessaria una procedura di colonscopia classica.

Dopo la procedura: possibili complicanze

Durante l'esame, l'aria viene pompata nella cavità intestinale. Quando la procedura termina, viene rimossa succhiandola con un colonscopio. Ma in alcuni casi c'è una spiacevole sensazione di disagio e raspiraniya. Per eliminare questi sentimenti, si consiglia al paziente di bere carbone attivo, che è stato precedentemente disciolto in un bicchiere d'acqua. Prendere cibo e bevande per il paziente è consentito subito dopo l'esame.

La procedura dovrebbe essere condotta in un istituto specializzato, uno specialista competente ed esperto. Se si manipolano tutte le regole, questo metodo è completamente innocuo e non comporta conseguenze negative. Tuttavia, come per qualsiasi intervento medico, c'è il rischio di complicazioni:

  • Perforazione della parete intestinale. Si osserva in circa l'1% dei casi e il più delle volte si verifica a causa dell'ulcerazione della mucosa o dei processi purulenti nelle pareti dell'intestino. In tali casi, viene effettuato un intervento chirurgico urgente, volto a ripristinare l'integrità dell'area danneggiata.
  • Sanguinamento nell'intestino. Questa complicazione è rara e può verificarsi, sia durante la procedura che dopo. Cauterizzazione o iniezione di adrenalina.
  • Dolore all'addome dopo la procedura. Molto spesso compaiono dopo la rimozione dei polipi, vengono eliminati dagli analgesici.

Il paziente dovrebbe cercare assistenza medica immediata se, dopo la procedura di colonscopia, aveva la febbre, qualsiasi vomito, nausea, vertigini, debolezza. Con lo sviluppo di complicazioni possono verificarsi, perdita di coscienza, insorgenza di sanguinamento dal retto o diarrea sanguinolenta. Tutte queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate. Ma tali complicazioni sono rare, in genere la procedura ha successo e non comporta conseguenze negative.

La colonscopia è raccomandata per i pazienti di età superiore ai 50 anni. Questo permette di rilevare il cancro del colon-retto nelle prime fasi di sviluppo e dà la possibilità di sconfiggere la malattia.

Il costo dell'esame del colon per colonscopia a Mosca dipende da diversi fattori: il livello della clinica o del centro diagnostico, l'equipaggiamento con attrezzature moderne e la qualifica di endoscopisti.

Il prezzo medio per la procedura è compreso tra 4,500-7,500 rubli. In alcune cliniche d'élite, il costo dell'esame può arrivare fino a 18.000 rubli. Con l'uso dell'anestesia, la procedura costerà di più. In generale, il prezzo del sondaggio è abbastanza accettabile e disponibile per qualsiasi paziente.

Opinioni su Colonoscopy Colonoscopy

Numero di riferimento 1

Recentemente ho fatto la colonscopia dell'intestino, c'erano molte paure e paure, ma la procedura non era peggiore di qualsiasi altro esame. Prima di prendere l'endoscopista ha dovuto preparare con cura, osservare una certa dieta e pulire l'intestino con clisteri. La procedura è andata bene, ci sono voluti circa 15 minuti.

Il medico durante le manipolazioni ha supportato e spiegato cosa fare, in quali momenti vale la pena soffrire e respirare correttamente. Non sentivo alcun dolore, ma c'erano sensazioni spiacevoli, specialmente in quei momenti in cui l'aria veniva pompata nella ciotola per raddrizzare le pieghe.

Dopo la procedura, per un po 'ci fu un bagliore nell'addome, apparentemente non tutta l'aria fu pompata fuori, dovevo bere carbone attivo e rimanere più a lungo nella toilette. Nel resto tutto è normale.

Numero di riferimento 2

Recentemente ha fatto una colonscopia sotto anestesia. Ho paura del dolore terribilmente, inoltre, sono una signora con un corpo snello, il mio peso è di soli 52 kg, e nelle persone con una tale costituzione, la procedura è molto più dolorosa. Ha pagato per l'anestesia 2800 rubli e non me ne pento.

Durante la procedura, nulla ha sentito. Non ci sono state sensazioni spiacevoli dopo il ritiro dell'anestesia, nulla ricorda il fatto che il mio intestino è stato esaminato dall'interno con una sonda. Quindi, con l'anestesia, non puoi avere paura di nulla.

Bene, in conclusione, guarda il video, che racconta e mostra come viene eseguita la colonscopia dell'intestino:

Qual è la colonscopia dell'intestino?

loading...

Il proctologo è uno dei dottori più antipatici, la cui visita è posticipata fino all'ultimo. Sì, e parlare di qualsiasi problema nell'intestino è considerato piuttosto vergognoso, ma nel frattempo, il colon-retto sta guadagnando così con fiducia e prende molte vite.

E questo nonostante il fatto che se si rivolge in tempo per aiutare gli specialisti, diagnosticare questa patologia non è difficile. E le previsioni che ha sono favorevoli, a meno che il paziente non sia arrivato all'ultimo stadio del cancro. L'esame dei pazienti può iniziare con test di screening per rilevare il sanguinamento nascosto.

E sono anche dati colonscopia, irrigoscopia e sigmoidoscopia. Non tutti i pazienti capiscono cosa si intende con questi termini, quindi i pazienti possono avere tali domande: che cos'è una colonscopia dell'intestino? Come funziona la procedura? Cosa mostra la colonscopia? È doloroso?

Informazioni generali

loading...

La procedura di colonscopia è uno studio strumentale dell'intestino crasso e del suo segmento inferiore (retto), che viene utilizzato per diagnosticare e trattare le condizioni patologiche di questa parte del tubo digerente. Mostra in dettaglio lo stato della mucosa. A volte questa diagnosi viene chiamata fibrocolonoscopia (colonscopia FCC). Di solito la procedura di colonscopia del colon viene eseguita da un proctologo diagnostico, assistito da un'infermiera.

Questa procedura diagnostica prevede l'introduzione di una sonda nell'ano, dotata di una fotocamera all'estremità, che trasferisce l'immagine sul grande schermo. Dopo questo, l'aria viene iniettata nell'intestino, che impedisce all'intestino di aderire. Man mano che la sonda avanza, vengono esaminate in dettaglio varie aree dell'intestino. In alcuni casi, la colonscopia viene eseguita non solo per visualizzare i problemi, ma consente anche le seguenti manipolazioni:

  • fare una recinzione per biopsia;
  • rimuovere polipi o tessuti del tessuto connettivo;
  • rimuovere oggetti estranei;
  • smettere di sanguinare;
  • ripristinare la pervietà dell'intestino in caso di restringimento.

Indicazioni per la conduzione

loading...

La colonscopia dell'intestino viene eseguita per confermare la diagnosi preliminare. Permette di determinare con precisione la posizione e l'estensione dei cambiamenti patologici. Questo è particolarmente appropriato per tali condizioni e malattie:

  • sanguinamento dal retto e dall'intestino crasso (la termocoagulazione viene eseguita durante la procedura);
  • neoplasma negli intestini di natura benigna (rimozione dei polipi);
  • oncopatologia nell'intestino spesso (campionamento bioptico per esame istologico);
  • Malattia di Crohn (malattia infiammatoria granulomatosa);
  • colite ulcerosa;
  • completa violazione del passaggio dei contenuti attraverso l'intestino;
  • disturbi delle feci (frequente diarrea o stitichezza cronica);
  • rapida perdita di peso per ragioni sconosciute;
  • diminuzione dell'emoglobina;
  • febbre a basso grado a lungo termine.

La colonscopia del retto è indicata per la profilassi una volta all'anno per i pazienti di età 50 anni. Soprattutto riguarda coloro che hanno una cattiva ereditarietà (il cancro del colon-retto è stato diagnosticato in parenti stretti).

Preparazione di

loading...

Il processo preparatorio prevede le seguenti fasi: preparazione primaria, assunzione dietetica, pulizia medicinale dell'intestino. L'accuratezza del rispetto di questi passaggi consentirà di ottenere i risultati più affidabili.

Formazione primaria

Se il paziente soffre di stitichezza per un lungo periodo di tempo, solo i farmaci per la pulizia non saranno sufficienti. In anticipo di tali pazienti prescrivono il ricevimento di olio di ricino (olio di ricino) o la conduzione di clisteri classici. L'olio di ricino viene preso 2 giorni consecutivi durante la notte. Il numero è calcolato in base al peso. Se il paziente medio pesa circa 70 kg, allora sono sufficienti 60 ml del farmaco.

Se la stitichezza è persistente e trascurata, e l'olio di ricino non si giustifica, si raccomandano i clisteri. Per eseguire tale manipolazione a casa, è necessario un serbatoio speciale con punte (tazza Esmarch) e 1,5 litri di acqua a temperatura ambiente.

Procedura passo passo:

  • Il paziente deve stare sul lato sinistro e la gamba destra deve essere spinta in avanti e piegata verso il ginocchio. Sotto il corpo è meglio stendere la tela cerata, in modo da non bagnare il divano o il letto.
  • La tazza Esmark è piena d'acqua, il morsetto è chiuso. Dopodiché, spurgare l'aria e il morsetto viene nuovamente chiuso.
  • La bottiglia dell'acqua calda deve essere sospesa sopra il divano / letto di 1-1,5 metri.
  • L'ugello dovrebbe essere abbondantemente lubrificato con vaselina e accuratamente inserito nell'apertura anale fino a una profondità di 7 cm.
  • Il morsetto dalla tazza di Esmarch viene rimosso e l'intero volume di liquido è ammesso nel paziente, dopo di che la punta viene estratta.
  • Il paziente non deve correre immediatamente in bagno, ma prima di fare una piccola mossa, stringendo lo sfintere (5-10 minuti). Dopo di ciò, puoi risolvere il problema. Questa manipolazione dovrebbe essere fatta 2 sere di seguito.

Cibo dietetico

Un altro modo per pulire qualitativamente le parti inferiori del tubo digerente è di dare la preferenza a una dieta senza scorie 2-3 giorni prima della procedura pianificata. In questo periodo dovrebbero essere abbandonati i prodotti che causano un aumento della produzione di gas. Puoi mangiare varietà magre di carne e pesce, prodotti di latte acido, verdure bollite. L'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di 8-12 ore prima della procedura programmata.

Pulizia dell'intestino

Tali farmaci come Fortrans ed Endofalk impediscono l'assorbimento dei nutrienti nel tratto digestivo, quindi il cibo si muove rapidamente attraverso l'intestino e rapidamente lo lascia in forma liquida. E un altro gruppo di farmaci (Fleet fosfo-Soda e Lavacolla) ritardato l'escrezione di fluido intestinale, così aumenta la peristalsi, ammorbidito feci e accelerando pulizia intestinale.

l'esecuzione di procedure

loading...

Nei pazienti, l'immaginazione spesso funziona nella direzione sbagliata e completamente fraintendono la colonscopia dell'intestino. Pensano di star aspettando una vera tortura, ma la medicina in questo senso è da tempo in avanti. Di norma, durante l'esame viene utilizzata l'anestesia o la sedazione.

Colonscopia con anestesia locale

Per questi scopi, vengono utilizzati farmaci in cui il principio attivo è lidocaina (gel Luan, unguento a base di Dicaine, gel di Xylocaine). Sono applicati all'ugello del colonoscopio inserito nell'ano o spalmato direttamente dalla mucosa. Inoltre, l'anestesia locale può essere ottenuta mediante somministrazione parenterale di anestetici. Ma la chiave qui è che il paziente è cosciente.

sedazione

Un'altra variante di premedicazione. In questo caso, la persona si trova in uno stato che assomiglia a un sogno. È cosciente, ma allo stesso tempo non è ferito e non è a disagio. Per fare questo, applicare Midazolam, Propofol.

Colonscopia dell'intestino in anestesia generale

Questo metodo comporta la somministrazione parenterale di farmaci che inviano il paziente in un sonno profondo con totale mancanza di coscienza. La colonscopia, eseguita in questo modo, è particolarmente indicata nella pratica dei bambini, per le persone con soglia di dolore basso e osservata in uno psichiatra.

Lo studio dell'intestino viene effettuato in una stanza speciale per studi proctologici. Al paziente viene chiesto di spogliarsi fino alla cintola, in cambio viene data una mutandina diagnostica usa e getta e lo mette sul divano sul lato sinistro. Le gambe devono essere piegate alle ginocchia e spostate verso lo stomaco.Quando il paziente riceve un analgesico per lui, inizia la procedura.

Il colonoscopio viene inserito nell'ano, inietta l'aria e inizia a spostarlo delicatamente in avanti. Controllare il medico con una mano sonda la parete anteriore del peritoneo per capire come il tubo supera le curve dell'intestino. Per tutto questo tempo un video viene mostrato sullo schermo del monitor e il medico studia attentamente varie aree dell'intestino. Alla fine della procedura, il colonscopio viene rimosso.

Se la procedura è stata eseguita in anestesia locale, il paziente viene rilasciato a casa lo stesso giorno. E se è stata utilizzata l'anestesia generale, il paziente dovrà trascorrere diversi giorni in ospedale e sarà supervisionato da specialisti. La procedura, di regola, dura non più di mezz'ora. Le foto di singole aree dell'intestino o la colonscopia video possono essere registrate su un supporto digitale.

Controindicazioni e complicazioni

loading...

I pazienti sono anche interessati ai casi in cui questa procedura è controindicata e quali complicazioni possono comparire dopo il controllo. I pazienti in tali condizioni non saranno in grado di sottoporsi a questo esame:

  • peritonite;
  • disturbi circolatori gravi;
  • infarto miocardico acuto;
  • lesione alla parete intestinale;
  • stadi gravi della colite;
  • la gravidanza.

Inoltre, ci sono anche una serie di controindicazioni relative, che possono essere lette più dettagliatamente in questo articolo. Dopo l'ispezione di intestino può verificare tale parete complicanze gap intestinale, emorragie interne, breve gonfiore intestinale, dolore addominale, temperatura corporea fino a 37,5 ° C per 2-3 giorni (specialmente se resezione è stata fatta piccolo).

Chiamare immediatamente un medico se dopo che è stata effettuata la colonscopia, sono comparsi i seguenti sintomi:

  • condizione febbrile;
  • forte dolore all'addome;
  • nausea accompagnata da vomito;
  • uno sgabello sciolto con impurità di sangue;
  • debolezza generale, vertigini.

La colonscopia fa riferimento a metodi di ricerca abbastanza sicuri, se condotta da uno specialista altamente qualificato, e il paziente esegue allo stesso tempo tutte le raccomandazioni durante il periodo preparatorio.

Recensioni

loading...

Il feedback di quei pazienti che hanno subito un tale sondaggio e rappresenta chiaramente quale tipo di procedura è, sono molto interessati a coloro a cui deve ancora venire.

Nonostante il fatto che colonscopia provoca disagio fisico e psicologico dei pazienti. Ad oggi, non c'è più una procedura informativa per la diagnosi dell'intestino crasso.

Rettoscopia e colonscopia: qual è la differenza?

loading...

L'esame endoscopico dell'intestino è un esercizio diagnostico molto importante e talvolta necessario. Tuttavia, la sua condotta è spesso associata a un disagio piuttosto significativo per il paziente per ragioni comprensibili: non tutti sono contenti della penetrazione nell'intestino di un oggetto alieno, anche se piccolo. Inoltre, una tale procedura diagnostica può causare paura, imbarazzo e persino vergogna, spesso irritazione, e la gente spesso si rifiuta di gestirla.

Endoscopia del retto

Tuttavia, la salute degli intestini in questa situazione dovrebbe essere messa in prima linea. Per ridurre il livello di ansia per questo studio, è necessario aumentare la consapevolezza. Pertanto, in questo articolo vengono prese in considerazione due procedure: la rettoscopia e la colonscopia: qual è la differenza, come e perché sono condotte, come devono essere preparate per loro e quali sono le conseguenze della loro attuazione.

Rettoscopia e colonscopia: qual è la differenza

sigmoidoscopia

loading...

La rettoscopia (o più completa - sigmoidoscopia) è un metodo di diagnosi endoscopica della patologia del retto cieco dell'intestino crasso, così come la parte terminale del colon sigmoideo. Il termine "endoscopico" si riferisce all'introduzione di un endoscopio (in questo caso - un sigmoidoscopio) nell'ano e all'esame della mucosa utilizzando un sistema ottico ultramoderno.

La rettoscopia oggi è molto comune. È una tecnica di esame accurata, affidabile e sicura, è inclusa in quasi tutti i complessi di esami coloproctologici. Con il suo aiuto, puoi vedere e analizzare la mucosa del retto e del sigma nella sua sezione finale, passando in profondità nel corpo a 30-35 cm.

Indicazioni per la rettoscopia

Alla luce delle suddette difficoltà psicologiche, la testimonianza di questo studio è ridotta al minimo. Tuttavia, il loro numero è ancora molto ampio.

Tabella. Indicazioni per la rettoscopia.

Dolore addominale inferiore

Controindicazioni alla sigmoidoscopia

Non è consentito eseguire la procedura quando:

  • sanguinamento instabile profuso dall'intestino;
  • presenza di restringimento significativo dell'intestino;
  • processo infiammatorio acuto nel canale anale;
  • ragadi anali.

In questi casi, lo studio viene posticipato o eseguito in modo molto delicato.

Tipi di rettoscopia

A seconda del livello di ricerca distinguere:

  • fo ø. È usato per esaminare una sezione di cinque centimetri del canale anale. È usato per le emorroidi, ragade anale, sfinterite, ecc. Non richiede una preparazione specifica;

Come prepararsi per lo studio?

Il palco principale: pulire l'intestino dalle feci. Per fare ciò, applicare:

  • dieta (due giorni prima dello studio esclude grassi, fritti, carne, prodotti a base di gas, alcool);
  • tenere un clistere prima del test (un'altra opzione sta assumendo un lassativo il giorno prima);
  • condurre ricerche rigorosamente a stomaco vuoto.

Come viene condotta la ricerca?

La manipolazione diagnostica viene eseguita in condizioni di uno strumento sterile manipolativo pulito. Il paziente deve rimuovere tutti gli indumenti sotto la vita e prendere la posizione proposta dal medico sul lettino, il più delle volte è il ginocchio-gomito. Qualsiasi altra opzione è possibile, ad esempio, sdraiata sul lato sinistro con gambe piegate a 90 ° nelle articolazioni del ginocchio e dell'anca - a discrezione del diagnostico. Prima dell'introduzione del sigmoidoscopio, il medico conduce necessariamente un esame rettale digitale.

Come viene eseguita la procedura

L'endoscopio appena rimosso dalla soluzione di sterilizzazione viene lubrificato con un gel (di solito una vaselina medica) e lentamente iniettato nell'ano. Normalmente, il dolore in questa procedura non dovrebbe essere affatto o rimane a livello di lieve disagio. È importante notare che durante la procedura, l'intestino può essere iniettato con l'aria per diffondere le pieghe ed esaminare attentamente la mucosa. A causa di ciò, può verificarsi una sensazione di tracimazione, oltre alla successiva rimozione di gas attiva.

Schema di realizzazione di un sigmoidoscopy per un bambino

Complicazioni di manipolazione

La procedura di sigmoidoscopia è considerata sicura. Gli effetti negativi sono possibili solo con l'uso di un endoscopio rigido (che ora è praticamente inesistente) - questa è la rottura della parete intestinale. In questo caso, il paziente avrà bisogno di un intervento chirurgico d'urgenza.

colonscopia

loading...

Il secondo studio, che verrà discusso, è una colonscopia (più completamente - fibrocolonoscopy). Questo è anche un esame endoscopico dell'intestino, che comporta la diagnosi della condizione di tutte le parti del colon: cieco, ascendente, trasversale e discendente del colon, sigmoide e diretto.

Inoltre, la procedura ha un valore diagnostico - una valutazione visiva della mucosa, la possibilità di eseguire una biopsia (un piccolo pezzo di materiale biologico per l'analisi), una colonscopia può essere usata a scopo terapeutico - per esempio:

  • rimozione da basso traumatico di formazioni di poliposi e altri tumori benigni;
  • eliminazione di cambiamenti stenotici;
  • interrompere il sanguinamento a bassa intensità;
  • Estrazione di oggetti estranei.

Il metodo viene utilizzato per monitorare le condizioni di persone che hanno subito un intervento chirurgico intestinale, pazienti affetti da cancro, pazienti con malattie infiammatorie intestinali.

Indicazioni per colonscopia

Le situazioni in cui lo studio è raccomandato sono casi in cui vi è il sospetto di:

  • Processo tumorale;
  • poliposi (particolarmente alla presenza di un'anamnesi ereditaria);
  • malattia infiammatoria dell'intestino (malattia di Crohn, Whipple, colite ulcerosa);
  • sanguinamento dal muro intestinale;
  • ostruzione;
  • otturazione con un corpo estraneo, ecc.

Immagine dell'intestino e sintomi della sua ostruzione

Controindicazioni allo studio

Non eseguire manipolazioni diagnostiche quando:

  • nel corpo è un processo infiammatorio acuto;
  • c'è un fallimento di uno o di un altro organo, specialmente del cuore o dei polmoni, in una fase difficile o in uno stato di scompenso;
  • ci sono cambiamenti seri nel sistema emostatico (coagulazione del sangue);
  • c'è una grave colite ischemica o ulcerosa.

Preparazione per la manipolazione diagnostica

È importante capire che le misure preparatorie complete e adeguate per la colonscopia rappresentano più della metà del successo diagnostico. E questo è logico: per esaminare la membrana mucosa di tali parti dell'intestino profondo, è necessaria una depurazione molto qualitativa dalla materia fecale.

Preparazione per una colonscopia

In connessione con l'importanza del processo di preparazione, vengono individuati diversi algoritmi della sua implementazione. Nel caso in cui lo sgabello sia normale, regolare, si consiglia di:

  • per due giorni prima dello studio, per escludere verdure fresche e frutta, patate, funghi, pane (soprattutto nero), qualsiasi fagioli;
  • la dieta dovrebbe consistere in prodotti bolliti - carne, pesce, cereali, prodotti di latte acido (ma non la ricotta) sono ammessi;
  • nel pomeriggio, alla vigilia dello studio e nel giorno della manipolazione, si può prendere solo cibo liquido;
  • al pranzo del giorno precedente, deve essere assunto un preparato lassativo (vegetale, ma preferibilmente solfato di magnesio, 150 ml di una soluzione al 30%);

Preparazione intestinale inadeguata

Menù dietetico prima della colonscopia

Un'altra opzione è l'uso di Fortran. In questo caso, la preparazione è limitata solo al suo utilizzo con restrizioni minime nella dieta, senza bisogno di clisteri detergenti e altri lassativi. È possibile la preparazione a uno stadio ea due stadi.

La domanda su quale metodo di preparazione sia appropriato in un caso particolare dovrebbe essere discussa con lo specialista di riferimento per l'esame, poiché le regole possono variare leggermente a seconda delle condizioni del paziente.

Come viene eseguita la procedura?

Molto spesso, viene eseguita una colonscopia in assenza di anestesia. Tuttavia, l'anestesia generale può essere prescritta a coloro che:

  • sperimentare dolore nell'area del canale anale;
  • avere un pronunciato processo di adesione;
  • psicologicamente eccitabile, nervoso;
  • più giovane di 10 anni.

Oggi, le cliniche commerciali offrono un servizio di colonscopia in anestesia generale a tutti gli altri, che è considerato inopportuno e non viene effettuato negli ospedali pubblici in assenza di prove dirette a questo.

Come viene eseguita la colonscopia?

Poiché la colonscopia è molto più pesante della sigmoidoscopia, il paziente e il medico dovrebbero lavorare in condizioni di massima assistenza reciproca. Da parte del paziente questo dovrebbe essere espresso in un accurato follow-up delle istruzioni. Le raccomandazioni per il comportamento durante lo studio non sono solo progettate tenendo conto della praticità per l'endoscopista, ma si concentrano sul massimo comfort per il paziente. Prima dell'esame, devi spogliarti sotto la cintura, sdraiarti sul tavolo o sul divano preparato, girare a sinistra e tirare le ginocchia al petto.

Quando si effettua la manipolazione nell'intestino, l'aria viene continuamente alimentata - di nuovo, per lisciare le pieghe. A questo proposito, non ci può essere solo una sensazione di esondazione, ma dolore, nonché impulsi acuti per la defecazione. Alla fine dello studio, tutta l'aria sarà rimossa attraverso l'endoscopio.

Processo gastrointestinale

Condizione dopo la manipolazione

Al termine della manipolazione, il paziente è autorizzato a prendere cibo e liquidi immediatamente. Di solito, subito dopo l'esame, l'intestino stesso viene ripulito dell'aria residua. Ma se ciò non accade, puoi prendere carbone attivo o carminativo. Nella maggior parte dei casi, non è necessario un recupero prolungato, sufficiente per riposare dopo uno studio in un paio d'ore.

Condizione dopo una colonscopia

Confronto tra rettoscopia e colonscopia

loading...

Per una migliore comprensione delle differenze tra questi due metodi di diagnosi endoscopica, fare riferimento alla tabella.

Tabella. Confronto tra rettoscopia e colonscopia.

QUAL È LA COLONOSCOPIA DELL'INTESTINO E COME FACCIO

Una varietà di metodi diagnostici oggi consente di determinare la presenza di varie condizioni patologiche e neoplasie in quasi tutti i punti dell'organismo con un rischio minimo per la salute. Lo sviluppo di endoscopia consente di valutare visivamente la parete interna del tubo digerente. Gli strumenti sono utilizzati per rilevare difetti ulcerativi, erosione, polipi e altri elementi patologici che possono essere localizzati dall'esofago allo sfintere anale. Uno di questi metodi è una colonscopia.

Effettuare la diagnosi richiede una stanza speciale, personale addestrato e strumenti adeguati. Un colonscopio è uno strumento speciale costituito da un tubo in fibra ottica, un componente di illuminazione e un dispositivo di pompaggio dell'aria. Ti permette di visualizzare la mucosa dell'intestino crasso.

I dispositivi più recenti dispongono di speciali manipolatori, che consentono la raccolta di materiale per l'esame istologico, la rimozione o la cauterizzazione di piccoli polipi. Il colonoscopio viene inserito attraverso l'ano nel lume del retto. Gradualmente, si muove lungo il lume dell'intestino, il manipolatore in questo momento pompa l'organo con l'aria, in modo da poter esaminare le pieghe piegate della mucosa.

La realizzazione delle azioni descritte richiede all'operatore la massima concentrazione e coordinazione. Man mano che la sonda avanza, potrebbe essere necessario modificare la posizione del corpo del paziente per facilitare il superamento delle piegature fisiologiche nel colon. La portata massima del dispositivo consente di ispezionare la serranda Bauginievu.

I più recenti colonscopi consentono di ruotare la parte ottica di 180 gradi all'interno dell'intestino. È questo metodo che consente di valutare il reparto distale del retto, poiché è qui che lo sviluppo di polipi e tumori è più spesso determinato. Ma a causa delle peculiarità della struttura anatomica, con l'introduzione diretta della fotocamera, questo sito rimane fuori dalla vista del medico.

La colonscopia pediatrica viene eseguita secondo la procedura standard descritta sopra, ma richiede l'uso di un endoscopio bambino, che differisce solo nel diametro e in una sonda lunga.

Cosa mostra la colonscopia

Questo strumento è stato sviluppato e utilizzato con successo per valutare le condizioni dell'intestino crasso. La visualizzazione consente a un endoscopista esperto di rilevare i cambiamenti nella mucosa del retto, del sigma, del colon e del cieco, la colorazione patologica, la presenza di ulcere o polipi e di prelevare materiale per l'esame istologico.

Quale medico esegue un esame rettale

Eseguire questo tipo di ricerca può solo un endoscopista altamente qualificato. La diagnosi e il trattamento delle parti distali del sistema digerente sono di solito gestite da un proctologo, ma la colonscopia richiede abilità speciali e un lungo processo di padronanza della manipolazione. A questo proposito, è eseguito da un endoscopista.

Indicazioni per la colonscopia dell'intestino

Prima dell'inizio della diagnosi, è necessario determinare la presenza di indicazioni. Questo dovrebbe essere gestito da un proctologo altamente specializzato.

Le condizioni per le quali è richiesta la colonscopia includono:

  • presenza di un'impurità di sangue o una grande quantità di muco nelle feci;
  • diagnosi di sindrome da diarrea cronica;
  • frequente stitichezza, alternata a diarrea;
  • costipazione permanente;
  • rilevato da altre manipolazioni diagnostiche proliferazione di poliposi;
  • La colonscopia con bassa emoglobina può rivelare la fonte di sanguinamento;
  • sospetto di un processo paraneoplastico nell'intestino crasso;
  • sedia nera;
  • con la diarrea di un carattere lungo e profuso;
  • diagnosi di colite ulcerosa e malattia di Crohn;
  • biopsia della mucosa dell'intestino crasso.

Controindicazioni all'esame intestinale

C'è una certa lista di condizioni patologiche che sono controindicazioni assolute o relative per l'esecuzione di un esame endoscopico dell'intestino crasso.

Le controindicazioni includono:

  • presenza di un processo infettivo nella fase acuta;
  • peritonite;
  • Cuore scompensato e insufficienza respiratoria;
  • patologia del sistema di coagulazione del sangue;
  • forma grave di colite ischemica;
  • esacerbazione della colite ulcerosa;
  • presenza di ragadi anali;
  • ascessi;
  • gravidanza in qualsiasi momento.

Colonoscopia durante la gravidanza

La gravidanza è una controindicazione assoluta per l'esecuzione di questa procedura diagnostica in vista del possibile sviluppo di effetti collaterali associati alla vita fetale o al lavoro del tratto digerente della donna.

Colonscopia con emorroidi

Le emorroidi non rappresentano una controindicazione per l'esecuzione di questa manipolazione diagnostica, ma gli stadi avanzati della malattia possono complicare significativamente il processo per l'endoscopista. Prima dell'esame, il medico deve valutare la pervietà del canale anale e, se ci sono delle emorroidi cadenti, correggerle.

Colonscopia con aderenze intestinali

Le adesioni complicano in modo significativo il passaggio dell'endoscopio, ma se vi è un alto livello di abilità nel medico esaminatore, la probabilità di fallimento o lo sviluppo di conseguenze indesiderabili si riduce a zero.

Colonscopia con mensile

Il sanguinamento mestruale non si applica alle controindicazioni per la procedura. Tuttavia, se possibile, è consigliabile astenersi dal tenerlo. Il periodo più adatto è a metà del ciclo.

Quanto spesso posso fare la colonscopia?

L'implementazione di questa procedura è accompagnata da una probabilità relativamente bassa di complicazioni o effetti collaterali. Allo stesso tempo, è il metodo più informativo, che consente di rivelare patologie e neoplasie nel lume dell'intestino crasso. Gli esperti dicono che è possibile eseguirlo senza danni al corpo abbastanza spesso. Si raccomanda di eseguire l'esame a intervalli di 3-5 anni dopo aver raggiunto l'età di cinquanta.

Se c'è una patologia oncologica nella storia familiare, è meglio iniziare una diagnosi regolare dopo aver raggiunto l'età di quarant'anni. I pazienti che hanno subito interventi chirurgici sugli organi addominali dovrebbero sottoporsi a controlli di routine ogni tre anni per la diagnosi precoce delle recidive.

Come prepararsi per una colonscopia

Qualsiasi studio diagnostico richiede un addestramento speciale. L'endoscopia dell'intestino crasso non fa eccezione.

Per ottenere l'immagine più informativa, si consiglia al paziente di eseguire le seguenti azioni da tre a quattro giorni prima della manipolazione:

  1. astenersi dal mangiare cibi che contengono elevate quantità di fibre;
  2. smettere di usare bevande gassate;
  3. escludere la ricezione di prodotti da forno cotti;
  4. passare a dieta alimentare, tra cui porridge di semola, brodo non di brodo, carne bollita e prodotti di latte acido.

La preparazione per la colonscopia di sera prima che la procedura richieda un rifiuto totale dell'assunzione di cibo, è permesso usare solo una piccola quantità di brodo. Devi anche svuotare l'intestino e assumere un lassativo. Immediatamente poche ore prima dell'esame, è necessario svuotare nuovamente l'intestino, mettere il sifone clistere per ottenere acqua pulita. Alcuni esperti raccomandano di prendere una notte di sedativo durante la notte per ridurre il nervosismo prima della manipolazione.

Quali test dovrei prendere prima di una colonscopia?

La conduzione di una colonscopia è equiparata alla manipolazione chirurgica, in questa connessione, prima di essere eseguita, è necessario passare determinate analisi.

Analisi richieste:

  • esame del sangue clinico generale;
  • determinazione dei parametri biochimici del siero del sangue;
  • analisi delle feci per il sangue nascosto;
  • studio batteriologico delle feci.

Cosa portare con te alla colonscopia

Per la massima semplificazione e semplificazione della procedura sia per il paziente che per il personale medico.

Si consiglia di portare con sé le seguenti cose:

  1. scarpe intercambiabili;
  2. un lenzuolo o un pannolino;
  3. tutti i risultati della diagnostica di laboratorio e strumentale;
  4. Dopo aver raggiunto l'età di quaranta, è necessario portare un cardiogramma appena completato con voi e
  5. la conclusione del terapeuta;
  6. calze calde;
  7. è meglio prendere anche degli slip speciali per la colonscopia, sono speciali shorts in tessuto con un taglio speciale nella zona del passaggio posteriore, aiutano a portare avanti la procedura con il massimo comfort per il paziente;
  8. Confezioni di salviettine umidificate o un rotolo di carta assorbente.

Come viene eseguita la colonscopia?

La durata dell'esame dura in genere da dieci a sessanta minuti. Tutto dipende dalla pervietà delle parti distali del tubo digerente, dalla presenza di aderenze, da emorroidi e dal grado di preparazione del paziente. Colpisce anche lo stato mentale del paziente, il nervosismo eccessivo può complicare significativamente il sondaggio.

Colonscopia con anestesia

La procedura è considerata piuttosto spiacevole, anche se spesso viene eseguita senza anestesia o anestesia. Spesso l'anestesia superficiale applicata, ottenuta lubrificando la sonda con un unguento speciale, che contiene un anestetico.

Colonscopia sotto anestesia

Nei centri medici di paesi altamente sviluppati questo tipo di endoscopia viene eseguito con l'aiuto dell'anestesia generale. Ciò garantisce il completo rilassamento del corpo del paziente, assoluta assenza di dolore e consente un'ispezione per tutto il tempo necessario e, se necessario, per rimuovere polipi o moxibust piccoli tumori. Tuttavia, vi è il rischio di sviluppare effetti indesiderati dall'uso di droghe per introdurre il paziente in anestesia. L'uso di questo metodo non è sempre giustificato in relazione al rischio.

Colonscopia sotto sedazione

In quasi il 100% dei casi è sufficiente eseguire la sedazione in relazione al paziente. Questo ti permette di entrare nel paziente in uno stato di sogno simile, in cui non sente alcun disagio o dolore. A tal fine, viene introdotto il propofol, che ha lati sia positivi che negativi. Lo svantaggio è molto lontano da questo stato, durante il quale è richiesta la presenza di un parente o di personale medico.

Molti pazienti prima dello studio spesso si chiedono se sia doloroso fare una colonscopia. Gli endoscopi moderni in combinazione con i metodi di sedazione possono evitare completamente il disagio e il dolore.

Risultati della colonscopia

La diagnosi richiede determinate abilità ed esperienza dall'endoscopista, durante la visualizzazione della mucosa.

Il medico stima i seguenti parametri:

  • colore;
  • elasticità;
  • umidità;
  • conformità;
  • presenza di stenosi, erosioni, ulcere, polipi, tumori.

L'intestino sano è caratterizzato da una colorazione rosa pallido, una parete umida ed elastica senza elementi patologici. In presenza di erosione o polipi, è necessario prendere un materiale per l'istologia. Questo stabilirà la natura della malattia e la profondità della lesione.

Possibili conseguenze dopo una colonscopia

Qualsiasi interferenza nell'ambiente interno del corpo umano, specialmente in presenza di lesioni concomitanti della parete del colon, può causare effetti indesiderati avversi.

La loro lista include tali:

  1. perforazione di uno degli intestino crasso;
  2. peritonite;
  3. sindrome del dolore nell'addome;
  4. sanguinamento dal sito del polipo rimosso;
  5. disagio nell'ano;
  6. problemi con la defecazione;
  7. infezione con gli agenti causali dell'epatite virale;
  8. una reazione allergica ai componenti di anestesia.

L'endoscopia è il metodo più moderno per valutare lo stato dell'apparato digerente. Con l'aiuto di un colonscopio, è possibile visualizzare le sue sezioni distali. Il metodo ha una vasta gamma di indicazioni, un numero relativamente piccolo di condizioni, in cui è controindicato e, se eseguito correttamente, raramente porta allo sviluppo di complicanze. L'unico metodo più delicato, ma meno informativo, è la colonscopia senza contatto eseguita con un tomografo computerizzato.