Diarrea e vomito - cause e trattamento

La diarrea e il vomito possono essere sintomi di molte malattie. Determinare ciò che ha causato questa condizione, è molto difficile. Per fare una diagnosi accurata, è necessario consultare un medico e fare una serie di test. Deve essere ricordato quello il ritardo nel trattamento minaccia la disidratazione, che è particolarmente pericolosa per i bambini piccoli. Diarrea e vomito nell'adulto danno meno complicazioni, ma questa condizione è molto estenuante fisicamente e moralmente. I parenti dovrebbero sapere quale aiuto può essere dato alla persona per non danneggiarli.

motivi

Molto spesso, quando c'è la diarrea e la nausea, la gente parla di un disturbo digestivo. Ma questo non è del tutto vero, le ragioni di questo deterioramento della salute possono essere:

  • microrganismi patogeni, malattie fungine e parassitarie;
  • avvelenamento con cibo di scarsa qualità;
  • l'uso di cibi grassi, bevande alcoliche o determinati farmaci;
  • la gravidanza;
  • eccesso di cibo grave o consumo eccessivo di alcol;
  • situazioni stressanti e ansia intensa.

Se la causa di nausea, vomito, diarrea e debolezza diventa gastroenterite virale, una persona può facilmente infettare altri. Il paziente diventa portatore ai primi sintomi della malattia ed è considerato infettivo per circa 3 giorni dopo il recupero. A questo proposito, è necessario limitare il cerchio di comunicazione di una persona malata per evitare la diffusione dell'infezione.

Modi di trasmissione dell'infezione

L'infezione con infezioni intestinali acute, in cui vi sono diarrea e vomito allo stesso tempo, si verifica in questi modi:

  • Al contatto con oggetti contaminati, dopo di che una persona prende le mani sporche in bocca.
  • Quando si consumano cibi o bevande infetti dall'agente patogeno.
  • In contatto diretto con una persona malata, così come quando si usa un singolo piatto o altri articoli casalinghi.

Spesso le persone vanno in panico quando compaiono i primi sintomi della malattia e non sanno cosa fare. Non farti prendere dal panico, devi dare al paziente il primo soccorso il prima possibile.

Sintomi concomitanti

Oltre alla diarrea e al vomito, una persona può presentare ulteriori sintomi che indicano un'intossicazione del corpo. Questi includono:

  • dolore lancinante nell'addome;
  • nausea persistente;
  • debolezza generale;
  • può essere gonfiore, che è completato da un rutto di uova marce;
  • lieve aumento della temperatura corporea.

A volte il dolore addominale in un adulto o bambino può causare sospetto di appendicite. Prima di iniziare a fornire il primo soccorso, è necessario escludere questa patologia pericolosa. Per fare questo, chiedere al paziente di sollevare la gamba destra, piegata al ginocchio, al petto. Se durante questo movimento il dolore addominale peggiora, allora questa è un'occasione per una chiamata urgente di un'ambulanza.

Grave vomito e diarrea senza temperatura possono essere osservati con eccessiva tensione nervosa. In questo caso, è sufficiente che una persona beva una tazza di tè forte alla menta.

Come aiutare con il vomito e la diarrea

Se c'è una feci fetide liquide, che è accompagnata da nausea, quindi eseguire una serie di attività, osservando una sequenza rigorosa:

  • Quando vomito ripetuto non è raccomandato per mangiare fino a 12 ore, in una ideale fame terapeutica può durare fino a un giorno. In questo momento puoi solo bere. Per la saldatura, prendere acqua pulita, composte, tè verde o decotti medicinali. È permesso sciogliere pezzi di ghiaccio alla frutta. La bevanda è data in piccole porzioni ogni 20 minuti.
  • In caso di vomito e diarrea dovuti a prodotti di scarsa qualità, lavare lo stomaco. Adulti e bambini di età superiore ai 3 anni di questa procedura possono essere fatti a casa. I bambini di età inferiore ai tre anni vengono lavati solo in un ospedale.
  • Dopo che il vomito si è fermato, il paziente ha una sensazione di fame. Puoi estinguerlo con una banana matura, una mela cotta, fette biscottate con il tè. Se il cibo leggero non provoca nuovi attacchi di vomito, puoi gradualmente passare alla normale dieta, evitando cibi grassi e pesanti.

Quando il vomito si verifica immediatamente dopo l'assunzione del farmaco prescritto, deve essere bevuto di nuovo nello stesso dosaggio. Se una donna vomita dopo aver assunto compresse ormonali, il resto del mese dovrebbe essere protetto con altri mezzi.

Quando una persona è interessata solo alla diarrea, senza nausea e vomito, puoi prendere carbone o carbone. Di solito, tali farmaci sono sufficienti per normalizzare lo stato di salute in poche ore. Con la diarrea, un forte decotto di riso con uvetta può aiutare. Due cucchiai di riso e un cucchiaio di uvetta per mezz'ora vengono cotti a fuoco basso, quindi filtrati e bevuti ogni mezz'ora.

Il trattamento dei bambini piccoli deve essere gestito da un pediatra qualificato o da uno specialista in malattie infettive. Il peso dei bambini è piuttosto piccolo, quindi arriva rapidamente la disidratazione del corpo. Solo il medico sarà in grado di valutare tutti i rischi e, se necessario, mettere il bambino in ospedale.

dietoterapia

La dieta con diarrea e vomito aiuta a ripristinare rapidamente il corpo. La dieta comprende cibi naturali ad alto contenuto di vitamine. Il cibo è preso in piccole porzioni, ma molto spesso, fino a 6-7 volte al giorno. La dieta dovrebbe durare circa 2 settimane, di solito durante questo periodo il tratto gastrointestinale ha il tempo di recuperare quasi completamente.

Nel periodo di riabilitazione dopo vomito e diarrea, puoi usare questi prodotti:

  • Carne a basso contenuto di grassi e secondo brodo.
  • Pesce magra bollito
  • Uova sode
  • Verdure cotte a vapore o bollite.
  • Biscotti Galette o crostini.
  • Mele e banane
  • Latte magro e ricotta
  • Bifidokefir.
  • Semole - cereali, budini, casseruole.

Non è consigliabile mangiare salsicce, prodotti affumicati, sottaceti, marinate e piatti, che sono abbondantemente conditi con spezie. È severamente vietato bere alcolici e persino birra.

Quando i sintomi acuti della malattia si placano, puoi gradualmente mangiare il miele. Questo prodotto naturale contiene molte sostanze utili che influiscono favorevolmente sull'organismo indebolito.

Come liberarsi rapidamente di diarrea e vomito

Se vuoi curare rapidamente la diarrea e il vomito, puoi usare droghe. Di antiemetici più spesso usato cerukal, anche se può essere sostituito metoclopramide, ha la stessa sostanza attiva, ma costa un ordine di grandezza più economico. Questo farmaco è disponibile in soluzione iniettabile e compresse. Se il vomito non è espresso fortemente, allora è possibile prendere pillole. Il vomito di solito scompare mezz'ora dopo l'assunzione del farmaco e il suo effetto dura fino a 6 ore. Prima di iniziare il trattamento, è necessario consultare il medico responsabile, sarà in grado di calcolare il dosaggio corretto.

Se una persona è preoccupata solo della diarrea e non ci sono più sintomi, allora puoi prendere imodium, smect o carbone attivo. Tutti questi farmaci in breve tempo salveranno dalla flatulenza e frequenti viaggi in bagno, oltre ad alleviare l'infiammazione dell'intestino. Prendi questi farmaci secondo le istruzioni o nel dosaggio raccomandato dal medico. Non è necessario aumentare la dose prescritta nella speranza di accelerare il recupero. Questo può portare a un sovradosaggio e un deterioramento della salute.

Non interrompere la diarrea e il vomito dopo il primo impulso. Grazie a tali spiacevoli processi, il corpo stesso viene purificato dalle sostanze nocive e dai microrganismi patologici. Non è consigliabile un rapido apporto di farmaci antiemetici, in quanto il recupero sarà prolungato.

Rimedi popolari per la diarrea e il vomito

Alcune persone diffidano dei prodotti farmaceutici e preferiscono le erbe medicinali. In questo caso, è necessario sapere cosa può essere trattato. Per alleviare la nausea e il vomito, puoi dare al paziente il tè con menta o melissa, a cui viene aggiunta una fetta di limone. Questa bevanda tonifica bene, rimuove l'infiammazione dallo stomaco e dall'intestino e riduce anche la tensione muscolare. Puoi dare una tale bevanda ai pazienti di tutte le età, a poco a poco, ma molto spesso.

Da una diarrea l'erba di un'achillea può aiutare o assistere. Questa erba ha un'azione disinfettante e battericida. Il decotto di materie prime vegetali molto rapidamente ferma la diarrea e fa ritornare la persona a uno stato normale. I bambini bevono un tale decotto con grande riluttanza, dal momento che è molto amaro. Agli adulti vengono somministrati due cucchiai di questo rimedio popolare per la diarrea ogni mezz'ora, ai bambini di tre anni può essere dato un cucchiaino.

Quando è necessario chiamare urgentemente il dottore

Urgente chiama un medico o vai in una struttura medica di cui hai bisogno in questi casi:

  • La diarrea e il vomito durano più di un giorno.
  • Oltre a diarrea e nausea, febbre alta e forte dolore addominale.
  • La diarrea dura più di 3 giorni, senza alcuna tendenza a migliorare.
  • Ci sono tutti i sintomi della disidratazione: debolezza generale, muco secco, pelle cianotica e minzione rara.
  • Nelle feci ci sono macchie di sangue o di feci che hanno un aspetto catramoso.
  • Il dolore nell'addome non diminuisce dopo il vomito o andare in bagno.
  • Una persona è malata di diabete insulino-dipendente e sviluppa diarrea e vomito.
  • Il paziente, a causa del vomito, non può assumere la medicina che è vitale per lui.

Urgente bisogno di vedere un medico, e se la diarrea e il vomito sono iniziati immediatamente dopo il ritorno da un viaggio in paesi esotici. Lì era del tutto possibile essere infettati da qualcosa di specifico.

Diarrea e vomito non solo possono rovinare la salute generale, ma anche interrompere tutti i piani. Per eliminare rapidamente questi sintomi spiacevoli, è necessario seguire una dieta, bere molto e, se necessario, assumere farmaci.

Vomito e diarrea

Ogni persona ha di fronte un tale fenomeno come mal di stomaco e intestino. Ecco perché a tutti è consigliato sapere come affrontare le manifestazioni del disturbo a casa.

La cosa più importante è prendere in considerazione che la diarrea o il vomito non sono malattie separate, ma se indicano che l'organismo è infettato da un'infezione o da un virus.

Cosa fare se una persona ha sintomi di diarrea o vomito?

Medici raccomandano non di panico perché i fenomeni - una sorta di auto-difesa dell'organismo contro gli effetti tossici di sostanze nocive penetrano dall'esterno o generati all'interno del tratto gastrointestinale a seguito di infezione.

È importante ricordare che la diarrea e il vomito, associati a forti dolori addominali, febbre e altri disturbi del sistema vegetativo, richiedono un ricorso immediato agli specialisti.

Fino all'arrivo dell'ambulanza, una persona dovrebbe fornire il primo soccorso.

Le cause di diarrea e vomito

Tra le persone c'è un'opinione secondo cui la diarrea e il vomito testimoniano solo i disturbi digestivi. Ma questa affermazione è errata.

Per le principali cause di deterioramento della salute includono i seguenti fattori:

  1. Infezione del corpo con microrganismi patogeni, funghi o parassiti.
  2. L'uso di cibo di scarsa qualità.
  3. Avvelenamento con cibi grassi, alcol o farmaci.
  4. Andare a prendere un bambino
  5. Eccesso di cibo costante
  6. Mania per le bevande alcoliche.
  7. Stress regolare, ansia.

Nel caso in cui a una persona venga diagnosticata una gastroenterite virale, è pericoloso per gli altri.

Tali pazienti sono portatori della malattia già nelle prime fasi della sua manifestazione e sono considerati pericolosi per 3 giorni dopo il pieno recupero.

Questo suggerisce che i pazienti devono essere isolati dalla società in modo che l'infezione non si diffonda ad altre persone.

Infezioni che causano vomito e diarrea penetrano nel corpo nei seguenti modi:

  1. La persona tocca l'oggetto infetto e poi tocca la sua bocca.
  2. Le persone bevono bevande o mangiano cibi contaminati da batteri.
  3. La persona è in contatto con un parente malato. Lo stesso vale per i professionisti della salute che sono in stretto contatto con i pazienti.

Molto spesso le persone iniziano a farsi prendere dal panico quando si verificano vomito e diarrea. Questo accade quando non sanno cosa fare.

Sintomi di vomito e diarrea

I medici diagnosticano molto spesso varie patologie che causano la diarrea e il vomito. Inoltre, i pazienti spesso presentano tali sintomi aggiuntivi:

  1. Dolore nell'addome.
  2. Nausea.
  3. Debolezza costante
  4. Un leggero aumento della temperatura corporea.

Il più spesso la condizione diventa migliore dopo un paio di giorni. Per 3-4 giorni si riprende completamente.

Ma accade anche che la diarrea e il vomito disidratino notevolmente il corpo, così i pazienti devono reidratare il corpo con l'aiuto di speciali prodotti farmaceutici. Ad esempio, Regidron.

Nel caso in cui la disidratazione abbia portato ad un peggioramento della condizione, una persona deve essere ricoverata nel reparto dell'ospedale, dove verrà iniettato un liquido detergente attraverso un contagocce per via endovenosa.

Vale la pena considerare che la disidratazione osservata nei neonati o negli anziani è una condizione molto pericolosa che può portare alla morte.

Come fornire il primo soccorso ad un paziente

La persona che per la prima volta ha incontrato il fatto di avere la diarrea e il vomito spesso non sa cosa fare e cosa trattare.

Inizialmente, si dovrebbe notare che questa sintomatologia indica sia una violazione della digestione, sia condizioni patologiche più gravi.

Il vomito e le feci molli aiutano a liberare rapidamente il corpo dalle sostanze tossiche nocive, quindi è pericoloso rallentare tali processi con qualsiasi farmaco. Cosa dovrei fare?

Puoi aiutare una persona come segue:

  1. Se il vomito e la diarrea sono abbondanti, i pazienti spesso soffrono di disidratazione. Pertanto è molto importante bere molti liquidi. Dopo il prossimo impulso, le persone dovrebbero assumere Regidron nel calcolo di 10 millilitri per chilogrammo del peso del paziente.
    Non ignorare la disidratazione, perché questo è un processo molto pericoloso.
  2. L'unico farmaco consentito in questa fase sono i farmaci che contengono potassio, calcio e magnesio. Ecco perché ai pazienti viene consigliato di bere Oroglin. Il dosaggio deve essere prescritto solo dal medico curante. Se non ci sono soldi per medicine costose, allora puoi preparare tu stesso una soluzione. Per fare questo, prendi un litro d'acqua, sciogli in esso un cucchiaio di sale e un cucchiaio di zucchero. Tale sostanza facilita le condizioni del paziente.
  3. Le persone con vomito e diarrea sono avvisate di non mangiare durante le prime 24 ore dopo lo sviluppo della patologia.
  4. Se parlare di medicinali, i pazienti con vomito possono ricevere solo carbone attivo. Prendilo hai bisogno di 1 compressa per 10 chilogrammi del peso del bambino e 10 compresse alla volta per un adulto. Il carbone dovrebbe essere sciolto in acqua calda e bere ¼ di tazza ogni 30 minuti.
  5. La ricezione dei mezzi nazionali è autorizzata. Con la diarrea e il vomito, l'amido alimentare, sciolto in acqua calda e bevuto a colpo d'occhio, è buono.

Decotto di riso può essere dato ai bambini piccoli. Funziona abbastanza rapidamente e facilita le condizioni del bambino.

Nel caso in cui la diarrea e il vomito siano sorti a causa dell'infezione, la medicina popolare non aiuterà.

Vale la pena considerare che gli antibiotici per il vomito senza l'appuntamento del medico non possono essere presi, Smecta e Regidron sono impotenti nelle infezioni intestinali e le compresse di diarrea lubrificano solo il quadro e prevengono la diagnosi corretta.

Pertanto, è meglio cercare l'aiuto di uno specialista qualificato.

Se il medico sospetta la causa virale di diarrea e vomito, può prescrivere Enterofuril.

Questo è un agente antibatterico universale che colpisce positivamente il tratto gastrointestinale e non provoca dipendenza.

Come mangiare bene con i sintomi in questione

I pazienti dovranno seguire una dieta speciale e rinunciare a prodotti che possono portare a nuovi attacchi. È necessario escludere dalla dieta i seguenti prodotti:

  1. Caffè, che può provocare irritazione allo stomaco.
  2. Cibo freddo o caldo che irrita l'intestino e lo stomaco.
  3. Alimenti grassi, fritti e pesanti che provocano disagio intestinale.
  4. Bevande a gas, con conseguente aumento della produzione di gas.
  5. Latte, che è scarsamente digerito.
  6. Frutta e verdura cruda, pane fresco e noci, irritante per il tratto gastrointestinale.

Non dimenticare l'abbondante bevanda e la regolarità nell'uso del liquido. I pazienti che hanno la diarrea e il vomito, sono ammessi tè, kissel e decotti di erbe medicinali.

I prodotti ammessi per la diarrea includono quanto segue:

  1. Alimenti contenenti pectina, che combatte i disturbi intestinali. Questo include purea di mele, banana e yogurt da sostanze naturali.
  2. Cibo che contiene una grande quantità di potassio nella sua composizione. La sostanza in esame ha la proprietà di eluire nei disturbi intestinali.
    Si raccomanda alle persone di usare banane e succhi di frutta.
  3. Il sale nutrizionale consente di superare la disidratazione trattenendo liquidi nel corpo.
  4. Gli alimenti contenenti proteine ​​sono un tipo speciale di proteine. Questo cibo include carne di manzo, pollo e uova.
  5. Frutta e verdura bollite o al forno.

La dieta terapeutica è molto utile per il corpo. Aiuta ad alleviare lo stomaco, pulire l'intestino e prevenire la diarrea e il vomito.

In quali casi hai bisogno di aiuto medico?

I medici identificano una serie di situazioni, quando il loro aspetto dovrebbe immediatamente chiamare l'ambulanza. Sono come segue:

  1. La diarrea e il vomito durano più di 24 ore.
  2. Oltre al vomito e alla diarrea, una persona ha una febbre superiore a 38 gradi e dolore all'addome.
  3. La diarrea dura più di 3 giorni o la condizione non migliora dopo 4-5 giorni.
  4. Il paziente mostra segni di disidratazione: la testa si trasforma, forte debolezza e minzione, allocata in una piccola quantità.
  5. C'è una diarrea con le feci sanguinolente o le feci diventano nere.
  6. Dolore all'addome, non risponde dopo vomito o diarrea.
  7. Il diabete è un carattere insulino-dipendente nell'anamnesi.
  8. Una persona non può assumere pillole, di cui ha bisogno regolarmente.
  9. Le persone che hanno riscontrato i sintomi in questione sono state recentemente visitate all'estero e potrebbero essere infettate da un'infezione specifica.

Se rispetti tutte le regole e le raccomandazioni, non puoi preoccuparti del fatto che la diarrea o il vomito dureranno a lungo.

Come evitare la comparsa di diarrea

Al fine di prevenire la diffusione dell'infezione, è necessario rispettare alcune regole elementari. Sono come segue:

  1. Lavarsi le mani dopo essere andati in bagno e prima di ogni pasto. Qui dovrebbe essere chiarito che i preparati per la disinfezione delle mani non combattono con tutti i tipi di batteri.
  2. È vietato l'uso di utensili e asciugamani usati dalla persona infetta.
  3. Il vomito e i vitelli devono essere lavati accuratamente, assicurandosi che il bagno sia pulito.
  4. Dopo che la persona è stata malata, è necessario disinfettare completamente gli oggetti circostanti. Ad esempio, maniglie delle porte e miscelatori.
  5. I vestiti e le lenzuola del letto dovrebbero essere lavati più volte in acque calde.
  6. Durante la malattia, non è necessario toccare il viso con le mani.
  7. Se l'infezione non può essere evitata, è meglio restare a casa.
  8. Si raccomanda di stare lontano da una persona infetta.

Le persone dovrebbero tenere in considerazione che l'automedicazione può portare a complicazioni spiacevoli: salmonellosi, dissenteria e altre infezioni intestinali che si verificano rapidamente.

Ciò suggerisce che la diarrea prolungata e il vomito dovrebbero essere trattati sotto la supervisione di uno specialista. Fallo meglio in un ospedale nel reparto di malattie infettive dell'ospedale.

Diarrea e vomito in un adulto

Diarrea e vomito in un adulto sono sempre sintomi patologici che non possono essere attribuiti allo stato normale del corpo. La causa più probabile di diarrea e vomito in questa categoria di pazienti sono le infezioni da cibo tossico e vari avvelenamenti (incluso l'intossicazione da farmaci). In alcuni casi, questi segni possono indicare malattie del tratto gastrointestinale, infezioni parassitarie, malattie del pancreas e della cistifellea, nonché disturbi psicosomatici e vegetovascolari.

Diarrea e vomito in un adulto

Nei casi particolarmente gravi con vomito frequente e ripetuto, il paziente necessita di cure mediche di emergenza, quindi è importante conoscere le cause più comuni di questi sintomi clinici e le basi per fornire interventi di emergenza (reidratazione, disintossicazione, ecc.).

Diarrea e vomito con febbre alta

Le infezioni intestinali acute (OCI) sono la causa principale di diarrea e vomito negli adulti e nei bambini. Il periodo di incubazione delle infezioni intestinali può variare da 4 ore a 3-5 giorni (dipende dall'agente patogeno). Batteri e virus possono entrare nel tratto gastrointestinale di una persona per via domiciliare, per via oro-fecale, così come per contatto fisico di una persona con un portatore di infezione. Alcuni tipi di batteri possono entrare nel corpo attraverso la pelle, quindi una condizione importante per la prevenzione delle malattie batteriche e virali dell'intestino è il rispetto delle norme igieniche.

Rispetto delle norme igieniche - la migliore prevenzione delle infezioni intestinali

dissenteria

Questa è una malattia infettiva causata da batteri gram-negativi a forma di bastoncino del genere Shigella. Possono mantenere i loro mezzi di sostentamento fino a 3-4 mesi (nel suolo e nelle acque reflue) e, quando ingerito (carne, uova), la Shigella può moltiplicarsi attivamente rilasciando pericolose citotossine umane.

Batteri del genere Shigella

Meccanismo patogenetico dello sviluppo della dissenteria

L'intestino crasso (prevalentemente il colon sigmoide)

Oltre al vomito e alla diarrea nella dissenteria, altri sintomi sono pronunciati, ad esempio:

  • sindrome da intossicazione (febbre febbrile, febbre, brividi, mal di testa, sonnolenza);
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • assenza di appetito sullo sfondo di grave nausea;
  • Taglio di dolore quando si desidera svuotare l'intestino.

Tra i sintomi caratteristici della dissenteria ci sono forti dolori addominali

Il dolore addominale nella dissenteria può avere un carattere diffuso, ma più spesso i pazienti si lamentano delle sensazioni dolorose locali, descrivendole come dolore acuto e angosciante.

Fai attenzione! I rischi massimi di infezione da batteri del genere Shigella sono noti in estate, quando sorgono difficoltà con il trasporto e lo stoccaggio di prodotti deperibili.

Infezione da Koli (escherichiosi)

L'escherichiosi è una malattia infettiva dell'apparato digerente causata da proteobatteri condizionatamente patogeni del genere Escherichia (in particolare, batteri Escherichia coli - E. coli). Il periodo di incubazione per infezioni causate da E. coli è di 12 a 7 giorni, ma più spesso i sintomi compaiono 1-3 giorni dopo l'infezione. L'escherichiosi negli adulti inizia sempre in modo acuto: il paziente sale a 38 ° -38,5 ° C, un vomito raro ma profuso che non porta sollievo inizia.

Entro 3-4 ore dopo l'inizio dei primi segni, si sviluppano altri sintomi, ad esempio:

  • febbre;
  • diarrea (le feci sono frequenti, abbondanti, possono uscire per il tipo di una fontana e contenere una grande quantità di acqua);
  • grave nausea (uno dei principali segni di intossicazione);

Uno dei primi sintomi di intossicazione è la nausea grave

Secchezza della pelle e delle labbra - un segno di disidratazione con intossicazione del corpo

Importante! L'aspetto delle feci e il suo numero sono di grande valore diagnostico per determinare il tipo di infezione da colica. Una frequente evacuazione liquida senza vene mucose e sanguigne è caratteristica per forme enteropatogeniche ed enterotossigene di escherichiosi. La diarrea sanguinolenta (colite emorragica) è quasi sempre un segno di forma enteroinvasiva di infezioni causate da E. coli.

Clostridia enterocolite

L'enterocolite pseudomembranosa di Clostridiose è una lesione di tutte le parti dell'intestino causata da batteri Gram-positivi anaerobici del genere Clostridium difficile. La causa principale del processo infiammatorio acuto è l'uso irrazionale e prolungato di antibiotici, che porta alla comparsa di ceppi batterici resistenti (resistenti) e allo sviluppo di una superinfezione. Diarrea acquosa prolungata con sangue e grandi quantità di muco è il principale segno diagnostico di enterocolite clostridiale negli adulti, che quasi sempre si combina con vomito e dolore intenso nell'addome.

Gli agenti causali della colite pseudomembranosa sono i Clostridi

Altri sintomi della colite pseudomembranosa negli adulti:

  • alta temperatura e altri segni di intossicazione sistemica del corpo (letargia, mal di testa, brividi, debolezza);
  • dolori all'addome, peggio prima della defecazione;
  • tenesmo (frequente, inefficace e dolorosa voglia di svuotare l'intestino);
  • gonfiore moderato.

La malattia si manifesta con gonfiore, defecazione dolorosa, forte dolore addominale

Nella colite da Clostridia grave, i disturbi del sistema cardiovascolare sono spesso osservati: cambiamenti nella frequenza cardiaca, calo di pressione, dispnea. Quando palpare l'addome, viene determinato il dolore locale nella proiezione dell'intestino crasso.

Importante! Esecuzione di forme di enterocolite pseudomembranosa sono perforazioni pericolose delle pareti intestinali, quindi quando la diarrea e il vomito, associati a febbre e doloroso tenesmo, dovrebbero immediatamente richiedere assistenza medica.

salmonellosi

Alla salmonellosi (paratifo, febbre tifoide) sono le malattie acute del tratto gastrointestinale causate dai proteobatteri del genere Salmonella.

Batteri del genere Salmonella

Una grande quantità di Salmonella si trova negli albumi, così come sulla superficie del guscio delle uova, quindi è sempre necessario lavare a fondo con acqua bollita e sapone prima di preparare l'uovo. Altre fonti di infezione da salmonella possono essere carne, verdura e verdure stantie (è possibile che i microrganismi entrino nella superficie del frutto attraverso feci fecali di animali infetti). Il periodo di incubazione della salmonellosi dura da alcune ore a 3-4 giorni, ma nella maggior parte dei pazienti i sintomi dell'infezione compaiono circa il primo giorno dopo l'infezione.

La principale fonte di infezione sono le uova di gallina

  • nausea e vomito;
  • frequenti sgabelli acquosi (diarrea);
  • febbre subfebrile;
  • mal di testa, debolezza, sonnolenza;
  • ingrandimento del fegato e della milza.

Oltre al vomito, alla diarrea e ad altre manifestazioni sgradevoli, la salmonellosi può provocare un aumento del fegato e una violazione delle sue funzioni

In alcuni casi, la salmonellosi può manifestarsi senza sintomi significativi e l'auto-guarigione avviene il giorno 8-10 della malattia. Nonostante il fatto che il paziente stesso possa essere in una condizione soddisfacente e mantenere la sua capacità lavorativa, fino al completo recupero, è portatore di infezione e può essere pericoloso per la salute degli altri.

Prima del pieno recupero, una persona è un portatore di infezione e può facilmente infettare gli altri

Trattamento delle infezioni intestinali negli adulti

Nella maggior parte dei casi, gli antibiotici sono usati per trattare le infezioni batteriche del tratto gastrointestinale. L'uso di questi farmaci è consigliabile dopo l'inoculazione batteriologica e la rilevazione dell'agente causale dell'infezione, oltre a determinare la sua sensibilità a un particolare farmaco. Ciò è dovuto all'elevata resistenza di alcuni ceppi di batteri ai più comuni agenti antibatterici e battericidi. Ad esempio, nella salmonellosi, la nomina di tetraciclina e aminoglicosidi è inefficace, poiché la maggior parte dei ceppi di Salmonella sono altamente resistenti a questi farmaci.

Principi di trattamento delle infezioni intestinali

I più efficaci per il trattamento delle infezioni batteriche sono i fluorochinoloni e le penicilline (amoxicillina) sotto i nomi commerciali:

Nausea, diarrea e vomito: cause, trattamento

La presenza di diarrea e vomito indica intossicazione alimentare o patologia dell'apparato digerente. Non è possibile identificare la causa esatta da soli, richiede la raccolta di analisi e condurre un sondaggio hardware.

motivi

Questa sintomatologia appare di conseguenza:

  • microflora patogena nell'intestino;
  • uso eccessivo di droghe o alcol;
  • intossicazione alimentare;
  • malattia fungina o parassitaria;
  • stress eccessivo;
  • eccesso di cibo, soprattutto cibi grassi.

Il verificarsi di vomito, nausea e diarrea si verifica anche in presenza di malattie:

  • infezione virale: rotavirus, epatite;
  • gastrite, ulcere dello stomaco o intestino;
  • colecistite;
  • pancreatite;
  • appendicite acuta;
  • infezione intestinale di tipo batterico: colera, dissenteria, salmonellosi;
  • enterocolite.

Sintomi concomitanti

Oltre ai principali segni di intossicazione dell'organismo o patologie dell'organo, altri appaiono:

  • dolore acuto nell'addome;
  • la debolezza;
  • gonfiore e eruttazione;
  • aumento della temperatura.

Quando chiamare un'ambulanza

Quando non compare il vomito e la diarrea di altri sintomi, è richiesto un servizio di ambulanza:

  • forte sete;
  • bassa pressione sanguigna;
  • convulsioni;
  • perdita di coscienza;
  • minzione dolorosa;
  • secchezza e pelle pallida.

diagnostica

Per identificare accuratamente la causa della sintomatologia, viene condotto un sondaggio e una raccolta di test:

  • esame esterno e palpazione dell'addome per il prelievo preliminare;
  • esame del sangue: generale, biochimico;
  • feci bakposev per l'infezione;
  • coprogram;
  • analisi di feci per parassiti: ascaridi, lamblia, ossiuri;
  • gastroscopia;
  • Colonscopia per l'esame della mucosa intestinale;
  • Ultrasuoni degli organi del tratto gastrointestinale;
  • Irrigoscopia per esaminare l'intestino crasso;
  • sigmoidoscopia per studiare le condizioni del retto e del colon sigmoideo.

Primo soccorso

In presenza di vomito e diarrea:

  • Per escludere l'uso del cibo entro 12 ore dall'ultimo attacco;
  • ogni 15-20 minuti per bere liquidi in piccole porzioni per prevenire la disidratazione: soluzioni saline, tè verde senza zucchero o composta di frutta secca;
  • quando la causa è negli alimenti viziati, sciacquare lo stomaco;
  • dopo aver interrotto il vomito e la diarrea, la prima cosa che si può mangiare è il pangrattato e il tè, se possibile, escludere altro cibo;
  • quando i sintomi compaiono nelle donne, dopo aver assunto contraccettivi ormonali, si raccomanda di cambiare i metodi di protezione.

L'auto-somministrazione di farmaci per eliminare il disturbo è proibita. Solo gli assorbenti sono usati per rimuovere le tossine dal corpo.

Quando l'avvelenamento è avvenuto come una medicina, vale la pena aspettare, uscirà dal corpo stesso. Questo non si applica ai casi in cui vengono prese quantità eccessive di farmaci.

trattamento

Tutti i farmaci e i farmaci sono prescritti da un medico sotto il cui controllo viene somministrato il trattamento. Per rimuovere le tossine dallo stomaco e dall'intestino, gli assorbenti sono prescritti:

  • Carbone attivo - 1-3 compresse richiedono 3-4 volte al giorno, con avvelenamento il corso è individuale;
  • Smecta: 2 confezioni di tè 3 volte al giorno per 30 minuti prima dei pasti, da 3 a 7 giorni;
  • Enterosgel - 1 pacchetto 22,5 g 3 volte al giorno per 1 ora prima dei pasti, corso 3-5 giorni;
  • Polysorb - 1 g per 10 kg di peso in 100 ml di acqua bollita e bere 4 volte al giorno per 30 minuti prima dei pasti, il corso è di 3-5 giorni.

Mancanza di liquido nel corpo:

  • Regidron - confezione diluita in 1 litro di acqua bollita, 50-100 ml della soluzione da bere ogni 5-10 minuti per 3-5 ore.

Per ripristinare le funzioni del tubo digerente e ridurre la probabilità di sviluppare la disbiosi, viene condotto un corso di probiotici:

  • Linex - 2 capsule prese 3 volte al giorno dopo i pasti, il corso è individuale;
  • Normobakt - 1-2 bustine al giorno con pasti per 10-14 giorni.

Per ripristinare la digestione nello stomaco e nell'intestino, vengono presi gli enzimi:

  • Mezim: assumere 1-2 compresse prima di ogni pasto, il tempo di ammissione e il corso dipendono dalla malattia;
  • Festal - 1-2 compresse da bere 3 volte al giorno dopo i pasti, il corso da diversi giorni a diversi mesi;
  • Creonte 10000 - assumere 1-2 capsule ad ogni pasto e 1 capsula durante uno spuntino, 4-15 capsule al giorno, il corso è individuale;
  • Pancreatina - 2-4 compresse 2-4 volte al giorno durante i pasti, la velocità varia.

Questi farmaci sono il primo aiuto medico per eliminare la manifestazione del disturbo. Quando la causa del loro aspetto sono malattie dell'apparato digerente, viene nominato un medico separatamente.

Modalità di alimentazione

Per la prima volta viene osservata una "dieta affamata", escludendo l'assunzione di cibo a causa della possibilità di provocare un attacco di vomito. La durata del digiuno è di 6-12 ore in base allo stato del corpo. Ulteriore nutrizione esclude dalla dieta:

  • caffè;
  • cibo eccessivamente freddo o caldo;
  • cibi grassi, fritti e anche pesanti;
  • bevande gassate;
  • latticini;
  • pane, frutta cruda o verdura e noci;

Bere è richiesto molto e regolarmente, almeno 1 volta ogni 15 minuti. Ad esempio, tè verde, soluzione salata o composta di frutta secca. La nutrizione durante il trattamento include:

  • prodotti contenenti pectina - un elemento che normalizza la funzione intestinale: mele, banane, yogurt naturali;
  • prodotti ricchi di potassio: succhi di frutta naturali, banane;
  • cibo, che contiene molte proteine: manzo, pollo, uova;
  • verdure o frutta bollite, ad eccezione degli agrumi.

Rimedi popolari

Gli attacchi di vomito e diarrea vengono trattati con le prescrizioni della medicina tradizionale, se non compaiono a causa di patologie dell'apparato digerente. Inoltre, eliminano sintomi concomitanti, debolezza, dolore e brividi:

  • Decotto di camomilla 2 cucchiaini di fiori da infornare in 250 ml di acqua bollente, insistere per 3 ore, filtrare e bere in una forma calda per il giorno, come un normale tè;
  • Brodo di rosa canina. 50 g di bacche versare 500 ml di acqua bollente in una bottiglia di thermos e lasciare per 8 ore, filtrare e bere 100 ml 4-5 volte al giorno;
  • Semi di finocchio 2 cucchiai dei mezzi per versare 1 litro di acqua bollente e insistere 30-40 minuti, bere in porzioni 50-100 ml 5-10 volte al giorno;
  • Decotto di orzo 2,5 cucchiai di cereali versare 400 ml di acqua, insistere 5 ore, dopo averlo cotto per 15 minuti e filtrare. Prendi 15 ml 6 volte al giorno.

È importante non usare il trattamento dei rimedi popolari come terapia principale, solo ausiliaria.

prevenzione

Per prevenire il vomito, la nausea e la diarrea, l'adulto adotta misure preventive:

  • per evitare lo sviluppo di un'infezione intestinale, bere acqua bollita, lavare frutta, verdura, verdura;
  • cercare di verificare la durata di conservazione dei prodotti, acquistare prodotti freschi, esclusi i prodotti non certificati;
  • prima dei pasti, dopo luoghi pubblici o servizi igienici, lavarsi le mani con il sapone;
  • effettuare la pulizia a umido, lavare accuratamente gli accessori da cucina per eliminare batteri e microrganismi patogeni.

video

Cause di vomito e diarrea, dolore addominale, trattamento. Quale dottore può aiutare, diagnosi.

La comparsa di vomito, nausea e diarrea in un adulto indica una malattia del tratto digerente o disturbi digestivi dovuti all'intossicazione del corpo. Il trattamento si basa sui risultati della diagnosi e della diagnosi. Dovresti anche seguire una dieta, assumere farmaci prescritti.

Nausea e diarrea (diarrea), le cause di nausea, vomito e diarrea, cosa fare se ti fa ammalare e vomitare?

Contenuto dell'articolo:

Nausea, diarrea (diarrea) e vomito, cause, quali malattie possono essere se vomito e diarrea?

I primi segni di disturbi dell'apparato digerente sono meramente nausea e diarrea. Questi sintomi si manifestano in infezioni infettive dell'intestino, intossicazioni alimentari e si trovano spesso come reazione di una persona a un brusco cambiamento delle condizioni climatiche.

Tenuto conto del fatto che questi sintomi possono indicare una serie di altre gravi condizioni di salute, se le condizioni del paziente non migliora dopo due giorni, si dovrebbe vedere un medico per un esame, il trattamento e la prevenzione delle complicanze. L'articolo esamina le principali cause patologiche di questi sintomi dolorosi, come nausea, diarrea (diarrea), e vomito sono elencati anche fisiologica provoca nausea, diarrea e vomito, cosa fare se malati, non vi era diarrea o vomitato. La totalità di diarrea e vomito, disidratazione è molto pericoloso, quindi è molto importante per evitare la comparsa di disidratazione, prevenirlo ed essere sicuri di chiedere l'aiuto di un medico se la diarrea è apparso, insieme con vomito e nausea grave, e, se necessario, chiamare assistenza medica di emergenza.

Il deterioramento delle condizioni del paziente, in particolare, combinato con un aumento della temperatura corporea e vomito con muco, pus e / o sangue, richiede una chiamata immediata di un'ambulanza. Azioni simili vengono eseguite se le impurità di muco e sangue contengono masse fecali durante la diarrea.

Disturbi dell'apparato digerente, malattie del tratto gastrointestinale

Nella maggior parte dei casi, nausea, diarrea e vomito segnalano anomalie nel lavoro degli organi del tratto gastrointestinale. Tenendo conto dei sintomi dolorosi che preoccupano il paziente e dei risultati dei test sul loro background, il medico ottiene i motivi per la diagnosi e ha l'opportunità di prescrivere il trattamento appropriato. Le malattie dello stomaco, con sintomi di vomito e diarrea, possono essere acute e croniche. Rilevare una violazione nella forma acuta è più facile che in una cronica, poiché in tale situazione i sintomi della malattia sono pronunciati, sorgono inaspettatamente e hanno un'intensità crescente. Il paziente ha bisogno di vedere uno specialista il più presto possibile per l'esame, l'esame e la possibilità di determinare i metodi di trattamento.

Ad esempio, con appendicite acuta, una persona soffre di un grave dolore crescente nella parte inferiore destra, probabilmente presenza simultanea di altri sintomi spiacevoli. Il contatto tempestivo con un medico quando si conferma una diagnosi può salvare non solo la salute, ma la vita. Pertanto, per evitare conseguenze indesiderabili, non trascurare il richiamo di un'ambulanza o di una visita in ospedale con disturbi associati al dolore addominale e ai sintomi che lo accompagnano. Le malattie che si verificano cronicamente sono caratterizzate da esacerbazioni e remissioni. L'esacerbazione è simile alla forma acuta di uno stomaco o di una malattia intestinale, e i suoi sintomi sono completamente visualizzati gradualmente, dopo un po 'di tempo. Con la remissione, i segni della malattia possono essere del tutto assenti. Se la malattia, accompagnata da nausea, diarrea e vomito, è riconosciuta come cronica, è necessario adottare misure preventive per prevenire l'insorgenza della sua probabile esacerbazione.

Infezioni intestinali e nausea, diarrea e vomito

La nausea e la diarrea sono sempre i compagni di infezioni che danneggiano l'intestino. Malattie di questo tipo sono pericolose per la vita umana. Gli agenti causali delle infezioni intestinali sono suddivisi in tre tipi più comuni: parassita, virale e batterica. Va ricordato che con l'infezione contagiosa dell'intestino, la diarrea e la nausea non sono le uniche manifestazioni del funzionamento alterato del corpo. Insieme a loro ci sono dolori allo stomaco, febbre, stanchezza rapida, vertigini, sonnolenza e altri. Tali malattie si sviluppano e si manifestano rapidamente.

Intossicazione alimentare e nausea, vomito, diarrea (grave diarrea)

Inizialmente, i sintomi di avvelenamento sono il più vicino possibile alle manifestazioni di infezioni intestinali. Il paziente può provare amarezza o altro retrogusto spiacevole, dolore addominale, debolezza muscolare, soffrire di disidratazione e mal di testa. La sensazione di nausea nell'avvelenamento aumenta inevitabilmente e porta al vomito. Le azioni per rimuovere dal corpo le sostanze che hanno portato all'avvelenamento, richiedono un'azione immediata e coerente. Prima di tutto, si raccomanda di lavare lo stomaco bevendo molto. Insieme con acqua pura, è permesso di prendere un decotto di camomilla, che ha un effetto lenitivo e anti-infiammatorio. È anche possibile assumere farmaci, la cui azione è finalizzata alla rimozione delle tossine.

Se, dopo le misure adottate, lo stato di salute della vittima non migliora, dovresti chiamare un'ambulanza. La comparsa di nausea e diarrea avvelenata indica la gravità della situazione e richiede l'esame obbligatorio da parte di un medico specialista. L'avvelenamento non si verifica necessariamente quando sostanze velenose entrano nel corpo. Spesso si verifica a causa di eccesso di cibo, soprattutto quando si tratta di cibi grassi o pesanti. Una categoria separata di prodotti consumati sono le bevande alcoliche.

Indipendentemente dalle circostanze del pasto, è necessario prestare la dovuta attenzione alla sua qualità, al grado di disponibilità, alla freschezza e all'idoneità all'uso dei prodotti che compongono il piatto preparato. I prodotti alimentari con scadenza scaduta, in violazione delle condizioni di conservazione e delle tecnologie di cottura, così come l'acqua potabile non raffinata o non sufficientemente purificata sono le fonti primarie di intossicazione alimentare. Affinché il pasto non porti a conseguenze disastrose, ognuno di noi dovrebbe prendersi cura della composizione e della qualità del cibo incluso nella sua dieta quotidiana.

Nausea, diarrea (diarrea) e vomito, cos'altro potrebbe essere la causa?

Stress e altri stimoli psicologici ed emotivi

I fattori che causano queste indisposizioni, oltre alle suddette ragioni, sono gravidanza, sovraffaticamento nervoso, stress e cambiamenti climatici.
L'eccitazione provoca un forte rilascio nel sangue di adrenalina, sul quale il sistema digestivo risponde con nausea. Questo fenomeno non rappresenta un pericolo per lo stato del corpo umano e di solito va da solo durante il giorno. Dopo ciò, la persona si sente bene. Nei casi in cui lo stress e la tensione nervosa sono di natura permanente o prolungata, lo stato del corpo a seguito di un'influenza prolungata di stimoli può peggiorare, sorgere diarrea, nausea, vomito, ecc.

Va notato che sono le condizioni stressanti imposte alla mancata osservanza delle regole di un'alimentazione sana e di cattive abitudini che spesso diventano la causa decisiva dell'insorgenza e dello sviluppo di alcune malattie dell'apparato digerente.

Nausea e diarrea causate da un cambiamento delle condizioni climatiche

I reclami relativi al disturbo del lavoro ben coordinato dell'organismo si verificano più frequentemente durante il periodo di cambiamento delle condizioni climatiche. L'organismo di ogni persona è individuale, quindi ognuno reagisce a questi cambiamenti in modo diverso: in una persona può essere mal di testa e aumento / diminuzione della pressione arteriosa, nell'altra - interruzione del lavoro dello stomaco e dell'intestino. Il più delle volte con tali condizioni compaiono quando si percorrono lunghi voli o incroci, quando il corpo non è abbastanza tempo per ricostruire in condizioni esterne in rapida evoluzione. I sintomi dei disturbi non richiedono un trattamento completo e vanno via in pochi giorni, non appena il corpo si abitua al nuovo ambiente.

Nausea e diarrea in donne in gravidanza

Questi segni accompagnano una tossicosi, familiare alla maggior parte delle donne, una volta o ripetutamente recante la prole. Se la nausea diventa vomito, c'è la diarrea - dovresti consultare un medico per un esame. Se le condizioni del paziente non migliorano, mentre aumentano la temperatura e altri sintomi di ansia, la soluzione ottimale sarà immediata attenzione medica. Disturbi del tratto gastrointestinale con tossicosi si verificano sullo sfondo dei cambiamenti ormonali che si verificano dopo il concepimento. Spesso sono questi segnali che spingono una donna in ospedale, dopo di che la sua situazione interessante viene rivelata.

Oltre ai fattori ormonali, l'effetto tossico è stimolato da condizioni di panico e stress. Le donne che progettano una gravidanza e consapevolmente attesa per la nascita di un figlio, la malattia di mattina di solito va senza intoppi e senza complicazioni rispetto a quelli per i quali la gravidanza è stata una sorpresa, o era spazzatura. Se la diarrea e la nausea con vomito non si fermano, la madre e il bambino sono a rischio di disidratazione. In questo caso, per ottenere cure qualificate e prevenire conseguenze negative, è necessario consultare un medico.

Cosa succede se c'è nausea, dolore addominale e diarrea?

Se si verificano questi sintomi, è necessario fornire al corpo una quantità sufficiente di liquidi bevendo molto. Allo stesso tempo, si raccomanda di bere solo acqua minerale non gassata purificata o tè verde. La nausea, che porta al vomito e alla diarrea, può portare alla disidratazione del corpo. A questo proposito, l'osservazione di questo malessere, il primo giorno che si deve cercare di bere di più e non mangiare fino al momento in cui le condizioni del paziente non migliora. Se la condizione peggiora, è necessario chiamare un'ambulanza. Se i sintomi sgradevoli dissolvenza e scompaiono come risultato di lavanda gastrica, sotto forma di aiuti che mostra le sostanze nocive dal corpo, è possibile utilizzare carbone attivo.

Inoltre, le cause di nausea, vomito e diarrea possono essere:
- dysbacteriosis;
- Disfunzione dell'intestino e malattia gastrointestinale;
- malattie infettive;
- avvelenamento;
- enterite, colite ulcerosa, enterocolite, morbo di Crohn.

L'apparizione simultanea dei sintomi di cui sopra in una persona non è comune, ma è possibile. La loro presenza in combinazione con il dolore nel peritoneo, senza modificare la temperatura corporea, nella maggior parte dei casi segnala un intossicazione alimentare. Il paziente può soffrire di debolezza generale del corpo e aumento della fatica.

Cosa fare se forte nausea, diarrea e vomito, alta temperatura corporea?

Se una persona è certo che il suo deterioramento causato da intossicazione alimentare, soprattutto lo stomaco devono essere risciacquati e poi lasciato adsorbenti di accoglienza e farmaci che promuovono l'escrezione delle tossine e sostanze tossiche ottenuti e formate in avvelenamento.

Se il paziente ha la nausea e la violazione delle feci sedia perde colore, insieme con il colore delle urine diventa più scura del solito, e la sclera degli occhi e la pelle diventa gialla, i sintomi di cui sopra indicano la presenza di epatite virale. Quando è rilevato un urgente bisogno di chiedere aiuto in ospedale, in quanto questa malattia richiede un trattamento incondizionato esclusivamente in ospedale infettive malattie. La nausea e la diarrea simultanee con alta temperatura corporea possono essere un segno di influenza gastrica. Questi sintomi richiedono un medico per chiamare a casa, e dopo l'esame seguire i suoi consigli e bere molti liquidi.

Vomito e diarrea

Sintomi come vomito e diarrea si verificano contemporaneamente non troppo spesso. Tuttavia, si intende sempre la presenza di un grave malfunzionamento nel lavoro del tratto gastrointestinale, che può provocare una varietà di malattie degli organi interni dell'uomo. E in alcuni casi, la diarrea e il vomito possono apparire come conseguenza dell'effetto collaterale di un certo gruppo di farmaci. Le cause della comparsa di vomito e diarrea, sensazione di nausea, sono spesso causate da intossicazione alimentare. In alcuni casi, la causa della diarrea e il vomito possono diventare malattie gravi, infezioni intestinali, varie patologie dell'apparato gastrointestinale degli organi. Il corpo stesso, con l'aiuto di un riflesso vomito o diarrea (violazione della defecazione), cerca di sbarazzarsi di contenuti nocivi il più presto possibile.

Perché si verificano vomito e diarrea?

Sintomi come vomito e diarrea - è sempre una reazione protettiva a cadere nelle sue infezioni, tossine, vari tipi di veleni e di altre sostanze tossiche che possono avere effetti nocivi sulla salute umana. I sintomi di diarrea accompagnate da vomito molte malattie degli organi interni, da avvelenamento o un processo di infezione intestinale e termina tumori patologie dell'apparato vestibolare. Ma in questi ultimi casi, queste diagnosi sono accompagnati, e non è l'intero quadro della malattia, e il trattamento di tali malattie ha le sue sfumature. Quando si studiano questi sintomi, è prima necessario esaminare la patologia del sistema gastrointestinale. Se il vomito e diarrea si verificano insieme, sviluppa la disidratazione e la destabilizzazione di acqua-sale metabolismo, che possono influenzare negativamente il cervello, cuore e reni.

Il primo dei motivi per la comparsa di sintomi negativi sono microrganismi, avvelenamento, intossicazione, abuso di alcol e cibo dannoso, indigestione, allergie a medicinali o prodotti. Inoltre, alcune infezioni possono causare un peggioramento: salmonellosi e dissenteria. L'intossicazione del corpo lo incoraggia sempre a liberarsi di sostanze velenose il più presto possibile attraverso il vomito e la diarrea, la comparsa di nausea, che gradualmente porta alla formazione di vomito.

L'eccessivo consumo di cibo spazzatura, o piuttosto difficile da digerire il cibo, cibo mal digerito, non solo complica il lavoro del tratto gastrointestinale, tratto, ma anche affaticare notevolmente il corpo a causa di lavori prolungata tratto gastrointestinale. consumo frequente di fritti, fritti, affumicato, cibi grassi molto, cibo salato, con conseguente aumento del carico sul tratto gastrointestinale, e quantità eccessive di sostanze nocive intasare il corpo. L'avvelenamento da alcol è anche una delle cause più comuni di vomito e diarrea.

Un altro motivi per comparsa di vomito e diarrea possono essere un alimento di bassa qualità, cibo avariato, acqua contaminata, con la quale nell'organismo entra in un gran numero di tossine che provoca certamente la comparsa di nausea, vomito e diarrea, spesso, altri disturbi defecazione. Quando il corpo è infetto da batteri, i sintomi sono simili all'avvelenamento da cibo. Cibo scaduto o acqua sporca provoca la progressione dell'infezione intestinale. L'avvelenamento si verifica a causa dell'assorbimento di sostanze inadatte al corpo e dell'avvelenamento.

Malattie in cui: nausea, vomito e diarrea

Esistono diversi gruppi principali di malattie in cui è possibile la comparsa occasionale di nausea, vomito e diarrea. Prendi in considerazione questi gruppi di malattie e scopri anche cosa è necessario fare in questo caso:

  1. Nausea, vomito e diarrea, in combinazione con febbricola, malessere e "brontolii" lievi nello stomaco indica intossicazione alimentare. In una tale situazione dovrebbe essere risciacquato stomaco prese assorbenti (ad esempio, POLYSORB, filtrum-STI, Polyphepanum, Enterosorb ecc) e bere soluzioni saline (ad esempio, Regidron, TRISOL et al.) Per ripristinare il volume di fluido ed elettroliti persi da vomito e diarrea.
  2. Grave diarrea, nausea e vomito, in combinazione con grave debolezza, indicano un'infezione intestinale. Se si sospetta un'infezione intestinale, chiamare un medico e iniziare un ciclo di terapia antibiotica.
  3. diarrea e vomito Espressa in combinazione con alta temperatura e dolori addominali sono segni di influenza gastrica, che è causata da rotavirus o norovirus. In questo caso, è necessario osservare una dieta moderata, prendere assorbenti e bere molti liquidi. Sfortunatamente, non esiste un trattamento specifico per l'influenza gastrica.
  4. Vomito e diarrea con feci scolorite in combinazione con urine scure e pelle gialla indicano un'epatite virale. Se vi è il sospetto di epatite acuta, deve essere immediatamente ricoverato in ospedale in un ospedale infetto.
  5. Nausea, vomito e diarrea dei vari gradi di gravità e possono sviluppare la gastrite, colecistite, pancreatite, epatite cronica, ulcera gastrica e duodenale. Se una persona soffre di una di queste malattie, e in questo contesto, ha sviluppato nausea, vomito e diarrea, si dovrebbe iniziare il trattamento della patologia sottostante. Quindi è necessario adottare un anti-emetico (per esempio, Reglan, Motilium et al.) And Drug fissarsi sedia (per esempio, loperamide) o assorbente (ad esempio, POLYSORB, Polyphepanum).
  6. L'aumento della concentrazione di acetone e corpi chetonici nel sangue provoca vomito forte e indomabile con nausea e diarrea. Se viene rilevato un odore specifico di acetone nell'aria espirata, è urgente dare al cibo carboidrato della persona, ad esempio, un pezzo di pane bianco, tè con zucchero, ecc. Quindi, il prima possibile, dovresti consultare il medico.
  7. Violazioni del sistema nervoso umano. La maggior parte dei medici ritengono che una parte sostanziale di tutti i casi di nausea e vomito, diarrea e altri sintomi di disturbi degli organi del tratto gastrointestinale appaiono a seguito di violazioni del sistema nervoso umano. stress prolungato, affaticamento psicologico cronico spesso contribuisce alla nascita di una varietà di malattie dell'apparato digerente, del fegato, i reni e il sistema cardiovascolare della persona.

Squilibrio del sistema digestivo

La conseguenza di diarrea e vomito di solito diventa un forte eccesso di cibo. Quando si mangia un gran numero di cibi grassi, piccanti o fritti, ci sono problemi con il pancreas e il funzionamento del fegato. In questo caso, è necessario rinunciare al cibo per un po '. Aiuterà a localizzare le sensazioni dolorose riscaldate nella borsa dell'acqua calda, posizionate nell'area della cavità addominale. La diarrea e il vomito grave sono un sintomo grave che richiede un trattamento immediato. Se la salute della persona è solo aggravata, se male, quando c'è nausea, vomito e diarrea, allora è necessario chiamare un'ambulanza.

Il ripristino della funzionalità ottimale del sistema digestivo è possibile con l'aiuto di medicinali contenenti enzimi. I medici prescrivono questi farmaci: Mezim, Panzinorm, Festal. Per problemi con il pancreas, Creon ha la migliore applicazione, ha una vasta gamma di enzimi che vengono rilasciati durante il normale funzionamento del corpo. Se ci sono dolori acuti nell'addome, nel pancreas o nel fegato, puoi assumere i seguenti farmaci: Duspatalin, Drotaverin, No-shpa. Se hai problemi con il sistema digestivo, dovresti modificare la composizione e la dieta, tenendo conto delle proprietà irritanti del cibo che mangi.

Intossicazione alimentare

Quando l'intossicazione alimentare si manifesta con dolore acuto allo stomaco dopo aver mangiato, vomito, diarrea, nausea, vertigini. L'avvelenamento è associato al consumo di prodotti non idonei che contengono sostanze nocive o sono infetti da microrganismi pericolosi.

L'intossicazione alimentare è divisa:

  1. Batterica avvelenamento - una malattia che è causata dall'ingestione di batteri nocivi o microrganismi, può anche causare la comparsa di diarrea e vomito, forte sensazione di nausea.
  2. L'avvelenamento non batterico è una malattia causata da avvelenamento, sostanze chimiche o nitrati. A seconda del livello di danno, i sintomi della malattia possono essere diversi. Oltre al vomito e alla diarrea, esistono sindromi di compromissione della funzionalità epatica, febbre, malessere dei reni e sistema nervoso. A seguito di intossicazione alimentare, possono verificarsi convulsioni che portano a danni irreparabili alla salute o alla morte. Pertanto, in alcuni casi, il paziente deve semplicemente fornire assistenza medica prima dell'arrivo del medico, ambulanza.

Per determinare in che stato è il cibo, puoi prestare attenzione al suo sapore, al suo colore e al suo odore. Al minimo cambiamento negativo, è meglio non mangiare. Puoi avvelenarti con cibo fresco quando il cibo è stato preparato da una persona infetta o da qualcuno che è malato.

L'inizio dell'avvelenamento da cibo è solitamente acuto, acuto, i sintomi si manifestano dopo un po 'dopo aver mangiato un prodotto di scarsa qualità. Entro pochi giorni la sintomatologia aumenta e lo stato di salute del paziente peggiora. In questo caso, chiedi aiuto al tuo dottore. Un pericolo mortale è rappresentato dalla listeriosi e dal botulismo. Il botulismo causa la progressione della deformazione del sistema nervoso centrale. Se non applichi il trattamento necessario, il paziente morirà. La listeriosi è espressa dall'assenza di sintomi, può portare a aborti, patologie fetali e parto prematuro.

Quando cercare un aiuto medico?

Di seguito sono elencate le situazioni in cui è molto importante cercare assistenza medica:

  • Il vomito e la diarrea non scompaiono per più di 24 ore.
  • Oltre a diarrea, vomito e nausea, la temperatura corporea è aumentata a 38.3 ° C o più e si ha dolore addominale.
  • La diarrea dura più di 3 giorni o non vi è alcun miglioramento graduale entro 5 giorni.
  • Si verificano sintomi di disidratazione, come vertigini, una piccola quantità di urina (la minzione si verifica ogni 8 ore o più) o un forte calo di forza.
  • Hai diarrea sanguinolenta o sgabelli neri.
  • Si avverte dolore addominale che non scompare dopo un attacco di vomito e / o diarrea.
  • Soffri di diabete insulino-dipendente e soffri di vomito, diarrea o nausea.
  • Non sei in grado di assumere la medicina di cui hai costantemente bisogno.
  • Di recente hai viaggiato in un paese in cui potresti essere infettato da qualcosa di specifico.

diagnostica

Poiché non sempre la diarrea e il vomito possono indicare avvelenamento da cibo, una diagnosi presunta o completamente sconosciuta deve essere chiarita e confermata. Di solito questo viene fatto usando le seguenti tecniche diagnostiche:

  • l'analisi di una feci è obbligatoria: sulla sua o la sua base spenderà la ricerca su helminths, dysbacteriosis e scriverà koprogrammu;
  • Ultrasuoni o raggi X della cavità addominale;
  • l'esame del sangue può essere non solo generale, ma anche biochimico a sospetto su gravi malattie interne;
  • sigmoidoscopia;
  • feci di bakposev e vomito.

Alcune di queste tecniche sono obbligatorie (analisi delle feci e analisi del sangue generale) e il resto viene condotto solo se si sospetta una patologia specifica. La diagnosi è molto importante, dal momento che è dalla diagnosi che dipenderà, che per trattare la malattia rilevata e come rimuovere i sintomi pericolosi.

Diarrea e vomito: pronto soccorso e trattamento

In caso di vomito, diarrea e avvelenamento, dovresti astenervi dal mangiare per un po '. È necessario fornire il regime di bere necessario per il paziente. Come un liquido, è necessario utilizzare acqua minerale senza gas, acqua normale, tè nero debole senza zucchero, nonché composti restitutivi speciali. Usarli dovrebbe essere rigorosamente secondo la prescrizione. Quando si avvelena, è possibile applicare adsorbente, (Smecta o carbone attivo).

Se il vomito è costantemente intenso, è consentito assumere farmaci antiemetici. Quando l'avvelenamento è causato da batteri infetti, devono essere usati farmaci antimicrobici. Ma va ricordato che in caso di peggioramento della situazione, chiamare sempre un'ambulanza, perché in caso di vomito ripetuto con diarrea, se il vomito e il vomito sono gravi, la defecazione è violata, se la febbre sale o se fa male, nella parte superiore dell'addome, deve essere chiamata un'assistenza medica di emergenza.

Se il vomito è accompagnato da diarrea, il livello di avvelenamento è grave e richiede un esame obbligatorio del medico e, se necessario, cure mediche di emergenza. Dovrebbe chiamare immediatamente un'ambulanza, se le condizioni del paziente sono solo aggravate.

Recupero e riabilitazione dopo avvelenamento

Dopo la cessazione dei riflessi emetici e il fissaggio delle feci, è possibile procedere alla nutrizione normale. È necessario seguire una certa dieta. Il primo giorno di recupero, si può mangiare il decotto di riso, la farina d'avena cotta sull'acqua, i biscotti a base di pane magro. Come bevanda puoi bere un tè nero debole senza zucchero, una composta di frutta secca e un brodo di rosa selvatica. Non è consentito mangiare cibi dolci, salati o affumicati, carne, frutta, latte e prodotti derivati.

Il giorno seguente permise l'uso di porridge e verdure bollite, cotte sul latte, che fu sciolto a metà con acqua. Iniziare a mangiare cibo ordinario non dovrebbe essere anteriore al terzo giorno, mentre è possibile aggiungere l'assunzione di farmaci contenenti enzimi. Se vengono prescritti antibiotici, possono essere assunti per almeno due giorni, anche se non ci sono sintomi della malattia. Con il completo recupero e la normalizzazione delle condizioni del paziente e di tutti gli organi, è possibile rifiutarsi di assumere farmaci.

Dopo aver usato gli antibiotici, è necessario condurre un ciclo di restauro della microflora intestinale e normalizzare lo sviluppo di dysbacteriosis (ad esempio, nistatina). È possibile iniziare a prendere i farmaci immediatamente dopo la normalizzazione delle feci. Questi farmaci aiuteranno il sistema digerente a normalizzare la capacità lavorativa.

Vomito e diarrea - domande frequenti

Cosa fare se c'è febbre, vomito vomito e diarrea?

In caso di nausea che porta al vomito, che è accompagnato da diarrea e aumento della temperatura corporea, è necessario richiedere l'intervento di emergenza al più presto possibile. questi sintomi possono indicare lo sviluppo di una malattia infettiva (quando un'infezione è entrata nel corpo) o lo sviluppo di un processo infiammatorio nel corpo.

Se ci sono stati vomito, nausea, diarrea, grave debolezza e vertigini?

Se v'è evidenza di sintomi di vomito e diarrea, che sono accompagnati anche dalla comparsa di una forte debolezza, febbre, vertigini, necessariamente deve consultare il medico, e, se necessario, il deterioramento della salute umana, esacerbazione di nausea, la comparsa di vomito grave e ripetuta, la debolezza del corpo, dovrebbe chiamare un'ambulanza.

perché in caso di vertigini nausea e vomito, è probabile che ci fosse un malfunzionamento del sistema nervoso autonomo. Se le vertigini senza un aumento della temperatura corporea, quindi molto probabilmente, questo indica lo sviluppo della distonia vegetativa-vascolare. Se i parametri di pressione e normale cuore umano, allora la causa di nausea e vomito possono essere dovuti a l'attacco di panico, in cui per stabilizzare dovrebbe risolvere tutti i mezzi psicologici disponibili. L'assunzione di farmaci per gli attacchi di panico dovrebbe sempre discutere con il medico prima dell'uso.

Grave diarrea, nausea e vomito sono le ragioni di cosa fare?

La comparsa di diarrea grave, nausea e vomito può indicare lo sviluppo di un'infezione intestinale. Se questi sintomi confermano il medico e la diagnosi - infezione intestinale, di solito è dato un ciclo di antibiotici che contribuiranno alla normalizzazione del tratto gastrointestinale.

Se nausea, vomito e diarrea, ma bassa temperatura corporea?

Se la febbre insignificante, ma ancora non v'è una certa debolezza con nausea, vomito e diarrea, è probabile che questi sintomi indicano lo sviluppo di intossicazione alimentare. Quando l'intossicazione alimentare deve essere lavata allo stomaco e assumere i farmaci necessari, gli assorbenti. Con frequenti vomito e diarrea, dovresti bere molto. questi sintomi contribuiscono a una forte disidratazione del corpo.

Se grave diarrea e vomito grave si verificano ad alta temperatura corporea

Se c'è il dolore addominale, febbre alta, diarrea grave e nausea, che provoca il vomito, la totalità di questi sintomi può indicare lo sviluppo di influenza gastrica. Di solito, l'influenza gastrica si sviluppa a causa degli effetti dannosi del rotavirus o del norovirus. Con l'influenza gastrica il medico prescrive di solito una dieta rigorosa che risparmia la dieta per il tratto digestivo. Con l'influenza gastrica, il medico prescrive l'assunzione di assorbenti, una bevanda abbondante per ripristinare il corpo dalla disidratazione. Nel caso dell'influenza gastrica, non esiste un trattamento specifico, perché è sempre nominato procedendo da una situazione disponibile, caratteristiche della diagnosi di put.

Vomito, nausea e diarrea con feci scolorite, urine scure

Se una persona è apparso feci scolorite, scuro, birra di colore delle urine, e allo stesso tempo fortemente malato e vomito, diarrea iniziato, molto probabilmente questi sintomi indicano lo sviluppo di epatite virale, l'epatite acuta. Questi sintomi indicano lo sviluppo di una malattia grave che richiede cure mediche immediate. Più spesso, il medico decide di mettere il paziente in un ospedale infettivo.