La struttura e la funzione del duodeno

Il nome del duodeno passava da una lunghezza pari a 12 dita piegate in un diametro, che equivale a 25-30 cm. L'intestino tenue inizia con il 12 duodeno subito dopo lo stomaco. Il prossimo è il digiuno.

posizione

Si trova principalmente al livello II-III della vertebra lombare. Spesso nelle persone con età adulta e aumento di peso, la sua posizione cambia - si muove più in basso.

Termina nella regione di III vertebra lombare. Qui esegue una deflessione verticale e si sdraia. La prima sezione nella parte superiore del petto tocca il fegato, il fondo tocca il rene.

Dal lato dei bordi posteriori sul colon. Dietro è il contatto con il tessuto retroperitoneale.

Anatomia e struttura

Si riferisce agli organi retroperitoneali. La copertura peritoneale è assente in alcuni punti e il duodeno è attaccato ad organi che non si trovano nella parte addominale del corpo. È diviso nelle seguenti parti:

  • top;
  • decrescente. Si trova vicino alle vertebre della colonna vertebrale;
  • Più in basso, tocca la colonna vertebrale e le curve verso l'alto;
  • in aumento. Si trova sul lato sinistro della vita nella colonna vertebrale. Con il suo aiuto, si forma la curvatura duodenale-digiunale. A volte questa parte della gente non è pronunciata, il che dà l'impressione della sua assenza.

Un video di come il sistema digerente digerisce il cibo ottenuto attraverso l'elaborazione chimica e fisica. Anatomia del duodeno.
La sua posizione cambia dopo un po '. La parte superiore si sposta al livello I della vertebra, la parte discendente al livello II-III delle vertebre, la parte inferiore si trova a livello delle vertebre III-V o anche inferiore.

Il peritoneo copre l'organo in diversi luoghi in modi diversi. Sopra la copertura è assente dove c'è contatto con il pancreas. La parte ascendente non è coperta in punti di contatto con altri organi e sistemi. L'intestino è fissato per mezzo di fibre di tessuto connettivo. Importante per la fissazione è il peritoneo. Bulbo sferico, mucoso succoso, di colore rosa, i vasi sono chiaramente pronunciati.

Il duodeno nei bambini è al livello della XI vertebra toracica. Solo all'età di 12 anni occupa una posizione standard per adulti. Se si esegue la divisione condizionale dell'addome anteriore in 4 quadrati, il duodeno occuperà un posto nella parte superiore destra, situata nell'area dell'ombelico. A volte è più alto, mentre la parte superiore è nella regione dell'ipocondrio destro. Il lato destro è leggermente più lontano dalla parte esterna del muscolo retto sull'addome.

Anatomia dei reparti

I reparti si differenziano per lunghezza, posizione e rivestimento esterno.

La parte superiore del diametro è di 3,5-4 cm. Non ci sono pieghe. I muscoli lo coprono con uno strato sottile e il peritoneo si trova su di esso in modo mesoperitoneale, il che favorisce la mobilità.

La parte discendente del diametro è di 4-5 cm. Diverse pieghe circolari sono chiaramente espresse qui.

La parte inferiore proviene dalla piega inferiore dell'intestino. Il guscio è coperto di fronte. Tocca due vene sul retro.

La parte ascendente dà origine al digiuno. Ha un'intersezione con la radice del mesentere nel digiuno.

La struttura e le funzioni del duodeno - nel video, foto dettagliate che descrivono. Gli elementi strutturali di base del duodeno e una descrizione dei termini richiesti in conformità con la nomenclatura morfologica internazionale. Sezione istologica del muro e esame dei dettagli in un microscopio ottico.

Bundles

L'apparato del legamento comprende diversi composti costruiti con materiali diversi:

  1. Un legamento trasverso-duodenale. È il tappo dell'apertura della ghiandola nella parte anteriore.
  2. Legamento dorsale spina dorsale. Situato tra l'estremità esterna della zona in uscita e il posto vicino al rene destro. Serve a limitare il foro della ghiandola dal basso.
  3. Sostenere un gruppo di Treyts. È formato con l'aiuto del peritoneo, che copre il muscolo, che serve a sospendere l'intestino.
  4. Grande papilla duodenale. Ha un'apertura di 2-4,5 mm, che serve per il passaggio della bile.
  5. Piccola papilla duodenale. Dà accesso ai contenuti del pancreas.
  6. Gastroduodenalis è il centro del flusso sanguigno. Da qui arrivano le arterie pancreatoduodenali.

Struttura istologica

Il duodeno di un adulto ha una forma vicina alla forma a ferro di cavallo, le sfaccettature delle sezioni sono evidenti. Non si trovano su un piano a causa della rotazione intorno all'asse longitudinale dell'intestino lungo la lunghezza. Il muro è composto da:

  1. Membrana mucosa. Ci sono 2-3 pieghe volte che superano lo spessore della parete. I vori che coprono il guscio hanno un piatto muscoloso pronunciato.
  2. La sottomucosa. È formato con l'aiuto del tessuto connettivo lasso, qui predominano il collagene e le fibre elastiche, differiscono nel diametro. Hanno un piccolo numero di elementi cellulari.
  3. Guscio muscolare Ha fibre lisce, non isolate l'una dall'altra. Tra gli strati di fibre c'è uno scambio di fibre pronunciato, e quindi c'è un legame tra i tessuti. Lo strato è solido, lo spessore è uniforme. Le fibre sono un ulteriore fattore che aiuta i succhi ad entrare nella cavità del duodeno.

Sphincter e papille pettorali

La papilla laterale si trova sul retro della parte interna a forma di ovale. A volte si trova vicino al segmento centrale. La distanza dalla sezione pilorica è di 10 cm. Con un'ulcera dell'intestino, la papilla è molto vicina alla sezione pilorica, che si dovrebbe sapere quando si effettua la resezione dello stomaco.

La papilla laterale è un rilievo conico emisferico o appiattito. Ha un'altezza da 2 mm a 2 cm, sotto il guardiano di 12-14 cm, nell'80% dei casi è in grado di aprirsi nel lume dell'intestino con un foro comune al dotto biliare. Nel 20% dei casi, il dotto pancreatico è separato, aprendosi 2-4 cm sopra.

Nella papilla phareale è lo sfintere di Oddi, che regola il livello della bile in arrivo. Limita il contenuto dell'intestino dall'entrare nel dotto pancreatico.

motilità

Se guardi l'immagine grafica del movimento dell'intestino, otterrai onde diverse. I piccoli sono in grado di mostrare il ritmo e la profondità delle contrazioni dell'intestino, grandi fluttuazioni dello spettacolo nel tono muscolare.

Il duodeno ha 4 tipi di peristalsi:

  1. Tipo Normokinetichesky. Ha il ritmo giusto. La forza delle piccole onde è di 38-42 mm di colonna d'acqua.
  2. Tipo ipercinetico Caratteristici sono gli sweep dell'onda a 60-65 mm di colonna d'acqua. Se c'è un ritmo in una persona ci sono pietre del dotto pancreatico.
  3. Tipo ipocinetico Le onde sono ridotte a 18-25 mm di colonna d'acqua, c'è un'aritmia, le curve sono impulsive in caso di esacerbazione di malattie, monotono, ritmico, non cambiano entro 90 minuti con remissioni.
  4. Tipo acetico La bassa ampiezza delle contrazioni dell'intestino è caratteristica. La forza delle onde è 3-15 mm di colonna d'acqua. Le curve sono monotone, in alcuni casi sono difficilmente distinguibili, avendo la forma di una linea retta.

Importante: quando si osserva un tipo ipocinetico nell'uomo, si osserva ipocinesi. C'è una tendenza a sviluppare diverse forme di duodenosi.

funzioni

Il duodeno nel corpo umano serve per svolgere le seguenti funzioni:

  1. Secretoria. La pappa alimentare (chimo) è mescolata con succhi di cibo, situati nel reparto per la scissione dei contenuti.
  2. Motore. Hymusa ha bisogno di movimento per la sua normale scissione, che è ciò che il duodeno offre sul suo sito.
  3. Evacuazione. Quando il chimo è saturo degli enzimi necessari per la normale digestione, entra negli altri reparti.
  4. Reflex. Con lo stomaco ha mantenuto una connessione costante, che consente di aprire e chiudere il gatekeeper gastrico.
  5. Regolamentazione. La produzione di enzimi alimentari è controllata dal duodeno.
  6. Protettivo. La pappa nutrizionale viene portata alla normalità per il livello alcalino del corpo e le sezioni distali dell'intestino tenue vengono protette dall'irritazione, che può causare acidi.

Per un giorno nell'intestino è 0,5-2,5 litri di succo pancreatico. La bile passa 0,5-1,4 litri.

Il duodeno è un organo importante che svolge le funzioni necessarie per la normale digestione. Non consente alle parti non trasformate di entrare negli altri reparti, promuove la divisione del cibo, satura il nodulo di cibo con gli enzimi richiesti, fornendo il processo di digestione.

12 funzione duodenale

Il corpo umano è soggetto a varie malattie. I malati possono influenzare qualsiasi organo interno. Il 12-duodeno non fa eccezione. Il più famoso disturbo di questa parte dell'apparato digerente è l'ulcera peptica. Molte persone lo associano allo stomaco, ma in realtà non è solo associato ad esso. Nel processo patologico è spesso coinvolto nel duodeno. Cos'è questo disturbo? Quali altre malattie possono influenzare il duodeno? Prima di cercare risposte a queste domande, vale la pena considerare la struttura del dipartimento denominato del sistema digestivo.

La struttura del duodeno

Il sistema digestivo umano è complicato. Uno dei suoi componenti è il 12 duodeno. È considerato il reparto iniziale nell'intestino tenue. Il duodeno origina dal piloro e termina con una piega duodenale-digiunale che passa nella sezione successiva dell'intestino tenue (nel digiuno).

Nel duodeno si distinguono diversi componenti:

  • la parte superiore, la cui lunghezza va da 5 a 6 cm;
  • la parte discendente, che è lunga 7-12 cm;
  • La parte orizzontale, di lunghezza 6-8 cm;
  • una parte ascendente uguale in lunghezza a 4-5 cm.

Funzioni del duodeno

Diverse funzioni importanti sono eseguite dal duodeno:

  1. Inizia il processo di digestione intestinale. Il cibo proveniente dallo stomaco viene dato qui ad un pH alcalino che non irrita le altre parti dell'intestino.
  2. Il duodeno regola la produzione di enzimi biliari e pancreatici, a seconda della composizione chimica e dell'acidità del cibo dallo stomaco.
  3. Il reparto iniziale dell'intestino tenue svolge una funzione di evacuazione. Da esso, la pappa di cibo, che viene dallo stomaco, viene inviata ad altre parti dell'intestino.

Alcune malattie che possono essere associate al duodeno

Una delle malattie che si presentano nel duodeno è la duodenite. Questo termine si riferisce ai cambiamenti infiammatorio-distrofici nella mucosa. Sorgono a causa dell'impatto sul corpo di fattori nocivi: intossicazione alimentare, sostanze tossiche che causano avvelenamento quando si entra nel sistema digestivo, cibo acuto, bevande alcoliche, corpi estranei. Durante la duodenite, si avverte dolore nella regione epigastrica, nausea, vomito, debolezza e aumento della temperatura corporea.

Le malattie del duodeno includono ancora l'ostruzione duodenale cronica. Questo è un processo che porta alla violazione del passaggio attraverso il duodeno, cioè l'attività motoria e di evacuazione in questa parte dell'apparato digerente viene interrotta. La malattia si manifesta per una serie di ragioni diverse (ad esempio, presenza di tumori, anomalie congenite, ecc.). I sintomi dipendono dalle cause che hanno causato l'ostruzione duodenale cronica, dallo stadio della malattia e da quanto tempo fa era interessata la 12 ulcera duodenale. I sintomi delle persone malate si manifestano, come il disagio e la pesantezza nella regione epigastrica, il bruciore di stomaco, il deterioramento dell'appetito, la stitichezza, il soffio e la trasfusione dell'intestino.

Trattamento della duodenite e dell'ostruzione duodenale cronica

Il trattamento di malattie dovrebbe nominare un dottore. Affinché la duodenite del duodeno ripristini le sue funzioni, possono essere necessarie le seguenti misure:

Con l'ostruzione duodenale cronica, il trattamento del duodeno richiede un approccio individuale. Se la malattia ha provocato un'ostruzione meccanica, viene eseguita la chirurgia. In altri casi può essere prescritta la procinetica. Questi farmaci hanno un effetto stimolante sui muscoli del tratto gastrointestinale, aumentano l'attività contrattile, il tono dello stomaco e del duodeno, rendono più veloce l'evacuazione dei contenuti gastrici.

Cosa si intende per ulcera peptica?

Considerando i disturbi del duodeno, un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata all'ulcera peptica. Questo termine si riferisce a una malattia grave che si manifesta in forma cronica con periodi alternati di remissione ed esacerbazione. L'eziologia di questo disturbo non è stata studiata abbastanza bene. Si credeva che l'ulcera peptica sia provocata da sostanze come la pepsina e l'acido cloridrico, che sono prodotte nel sistema digestivo. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che i microrganismi Helicobacter pylori svolgono un ruolo importante.

Le statistiche mostrano che la prevalenza dell'ulcera duodenale è compresa tra il 6 e il 15%. Non si può dire che un rappresentante di un sesso sia malato meno spesso o più spesso. Uomini e donne sono ugualmente sensibili a questa malattia.

Caratteristiche delle ulcere duodenali

Le ulcere rappresentano danni al duodeno. Possono essere paragonati all'erosione. Tuttavia, questi due tipi di danni presentano differenze significative. L'erosione colpisce solo la membrana mucosa che allinea il duodeno. L'ulcera penetra negli strati sottomucosi e muscolari.

Gli studi dimostrano che le ulcere si trovano nella maggior parte dei casi nella parte superiore. Sono localizzati vicino al piloro. Il diametro del danno è diverso. Le ulcere più comuni, in cui questo parametro non supera 1 cm. In alcuni casi si riscontrano ulcere di grandi dimensioni. I medici nella loro pratica hanno subito danni al duodeno, che nel diametro ha raggiunto 3-6 cm.

Manifestazioni cliniche di ulcera peptica

In alcune persone, il disturbo procede impercettibilmente, mentre in altri si manifestano segni sospetti di ulcera duodenale. I sintomi sono più spesso osservati come segue:

  • dolore ricorrente localizzato nell'addome superiore;
  • disturbi digestivi;
  • deterioramento dell'appetito di una persona malata e perdita di peso;
  • sgabelli
  • sanguinamento dovuto a succhi gastrici corrosivi delle pareti dei vasi sanguigni;
  • dolore alla schiena (si verificano a causa della germinazione dell'ulcera nel pancreas);
  • dolore intenso nell'addome (si osservano durante la perforazione dell'ulcera, lo sviluppo della peritonite).

Di questi, il più comune è il dolore. Per sua natura è diverso - acuto, bruciante, dolente, indefinito, noioso. Il dolore, di regola, si verifica a stomaco vuoto (al mattino dopo il risveglio). Possono anche apparire dopo i pasti in circa 1,5-3 ore. Le sensazioni spiacevoli vengono interrotte con antiacidi, cibo e persino un bicchiere di latte o acqua calda. Il fatto è che cibo e bevande, se ingeriti, neutralizzano parzialmente l'effetto dell'acido cloridrico. Tuttavia, dopo un breve periodo di tempo, il dolore riprende.

Procedure diagnostiche per l'ulcera peptica

La diagnosi di "ulcera duodenale" non può essere fatta solo su un sintomo ed esame esterno di una persona malata, perché le caratteristiche di cui sopra sono caratteristiche di una vasta gamma di malattie. Per i sintomi elencati possono nascondere non solo l'ulcera duodenale, ma anche la colelitiasi, il cancro allo stomaco, la pancreatite, i tumori benigni, ecc.

Un metodo adeguato e affidabile per diagnosticare l'ulcera peptica è la fibrogastroduodenoscopia. Durante questo studio, uno strumento speciale con una fonte di luce e una telecamera viene inserito attraverso la bocca nello stomaco per esaminare la membrana mucosa dell'apparato digerente. L'immagine è formata sul monitor. Il medico valuta lo stomaco e il 12-duodeno. Le malattie sono diagnosticate da cambiamenti patologici osservabili. Se necessario, lo specialista prende un campione della mucosa per l'esame per la presenza di microrganismi che provocano l'insorgenza di ulcera peptica.

Trattamento medicamentoso dell'ulcera duodenale

Un'ulcera peptica può essere trattata con un farmaco o con una procedura chirurgica. Al primo metodo per i malati i medici prescrivono farmaci che neutralizzano l'acido cloridrico. Si chiamano antiacidi. Inoltre, i farmaci che aiutano a sopprimere la produzione di acido cloridrico nel corpo umano aiutano a combattere la malattia. Ad esempio, omeprazolo può essere prescritto.

Se nel corso della diagnosi vengono rilevati i microrganismi Helicobacter pylori, è possibile la terapia a tre componenti. "Omeprazolo" o "Ranitidina" è prescritto in combinazione con antibiotici ("Amoxicillina" e "Claritromicina").

Chirurgia per l'ulcera peptica

Quando è troppo tardi per diagnosticare "l'ulcera duodenale", il trattamento viene prescritto chirurgicamente. È condotto sotto certe indicazioni:

  • con perforazione dell'ulcera o sanguinamento pesante;
  • frequenti esacerbazioni della malattia che si verificano nonostante le continue cure mediche;
  • restringere l'uscita dello stomaco, dovuta alla deformità cicatriziale del duodeno;
  • infiammazione cronica, che non si presta alla terapia medica in corso.

L'essenza del trattamento chirurgico è quello di rimuovere una parte dello stomaco. Nell'operazione, viene asportata la parte dell'organo interno responsabile della secrezione di gastrina nel corpo. Questa sostanza stimola la produzione di acido cloridrico.

In conclusione, si dovrebbe notare che quando vi sono sintomi sospetti, caratteristici delle ulcere duodenali, vale la pena chiedere aiuto a un policlinico per specialisti. L'automedicazione con disturbi è inappropriata, perché la terapia farmacologica sbagliata, la sua carenza o rimedi popolari inutili possono causare gravi danni al tuo corpo, peggiorare la tua salute.

La quota di lesioni ulcerative rappresenta circa il 30% di tutte le malattie dell'apparato digerente. Inoltre, secondo le statistiche, fino al 10% della popolazione adulta del pianeta non è per sentito familiare con l'ulcera dello stomaco e del duodeno. I fattori che portano allo sviluppo di questa patologia sono molto diversi. Qual è la struttura e le funzioni del duodeno? Quali malattie possono verificarsi in questa parte dell'intestino? Come trattare correttamente un'ulcera peptica di 12 ulcera duodenale? Le risposte a queste e ad altre domande sono presentate in questa pubblicazione.

Struttura del duodeno

Questa parte del tratto gastrointestinale a forma di C ha una lunghezza di 30 centimetri. Da un lato, è collegato allo sfintere all'uscita dallo stomaco, dall'altro passa nell'intestino tenue. Nel mezzo del duodeno, sul lato sinistro, c'è un'apertura attraverso la quale entrano gli enzimi del pancreas. Le pareti dell'organo sono costituite da quattro strati di tessuto.

Lo strato più interno consiste in un semplice epitelio cilindrico con villi microscopici sulla superficie, che aiuta ad aumentare l'area e migliorare l'assimilazione dei nutrienti. Molte ghiandole secernono muco per lubrificare il muro e proteggerlo dall'esposizione all'ambiente acido del chimo. Sotto la mucosa c'è uno strato di tessuto connettivo che supporta gli strati rimanenti. Un numero di vasi sanguigni passa attraverso lo strato sottomucoso, mentre le fibre proteiche conferiscono forza ed elasticità al duodeno. Il prossimo è un tessuto muscolare liscio, dovuto alle contrazioni di cui il chimo si sposta nell'intestino tenue. E, infine, la membrana sierosa è lo strato esterno di questa parte dell'intestino, è formata da un semplice epitelio piatto, che rende liscia e uniforme la superficie esterna dell'ulcera duodenale. Questo strato aiuta a prevenire l'attrito con altri organi. Inoltre, tocchiamo questioni come le funzioni svolte dal duodeno, i sintomi, il trattamento dell'ulcera peptica.

Funzioni del duodeno

Il duodeno è il primo e il segmento più breve dell'intestino. Questo viene dal cibo parzialmente digerito dello stomaco sotto forma di pappa, che si chiama chimo, c'è una fase importante di elaborazione chimica del cibo e preparazione per un'ulteriore digestione nell'intestino tenue. Molti enzimi e sostanze rilasciate dal pancreas, dal fegato e dalla cistifellea, ad esempio la lipasi, la tripsina, l'amilasi, si mescolano con i segreti del duodeno, il che facilita la digestione del cibo.

Il duodeno è in gran parte responsabile della disgregazione del cibo nell'intestino tenue. Nelle pareti di esso sono le ghiandole, che secernono muco. Il duodeno è quasi interamente nello spazio retroperitoneale. Questa parte del sistema digestivo regola il tasso di evacuazione intestinale. Le sue cellule producono il segreto della colecistochinina in risposta a stimoli acidi e grassi, che provengono dallo stomaco insieme al chimo.

Malattie del duodeno

Il duodeno si contrae costantemente e ogni movimento contribuisce a spingere il cibo verso l'intestino tenue.

Le malattie più comuni del duodeno:

  • La duodenite è una malattia acuta o cronica di questa parte dell'apparato digerente, che è accompagnata da un'infiammazione della mucosa intestinale.
  • L'ulcera peptica è una malattia cronica in cui si formano ulcere nella mucosa, spesso conseguenza di una duodenite cronica.
  • Cancro del duodeno. È un tumore maligno abbastanza raro di questa parte dell'intestino. Dalle malattie oncologiche può anche essere chiamato sarcoma e carcinoide, sono localizzati in diversi strati della parete intestinale.

Nello stesso articolo, la patologia dell'ulcera duodenale è discussa in dettaglio.

Cause dell'ulcera peptica

Quindi, il duodeno fa parte del sistema digestivo, che collega lo stomaco e l'intestino tenue. È anche suscettibile a varie patologie che si presentano durante la vita di una persona. L'ulcera peptica del duodeno è tre volte più comune di un'ulcera allo stomaco. In questo caso, la causa principale della patologia è precisamente l'acido del succo gastrico. Ma provoca l'infiammazione del duodeno solo se la superficie del corpo non è in grado di svolgere la sua funzione protettiva.

Effetto delle droghe

Uno dei motivi per lo sviluppo di ulcera peptica dello stomaco e del duodeno è l'uso di farmaci anti-infiammatori. Tali farmaci come "Aspirina", "Ibuprofen" e "Diclofenac", così come molti altri che sono usati per trattare l'artrite, eliminano il dolore muscolare, riducono la barriera protettiva della mucosa intestinale. Una delle cause rare è la sindrome di Zollinger-Ellison, che produce troppo acido nello stomaco, che causa l'infiammazione del duodeno, che semplicemente non può far fronte a un tale volume.

acido

Lo stomaco, di regola, produce una quantità sufficiente di acido per digerire il cibo ed eliminare i batteri patogeni. Questo acido è in grado di corrodere i tessuti, così il muco, lo stomaco e l'intestino producono uno strato di una sostanza che svolge una funzione protettiva. Una persona sana ha sempre un equilibrio tra la quantità di acido e il muco. L'ulcera può svilupparsi quando si verificano cambiamenti in questo equilibrio, che permettono all'acido di danneggiare la mucosa. In questo caso, entrambi gli organi possono soffrire: lo stomaco e il duodeno. Nello sviluppo di un'ulcera, il bulbo del duodeno o la sua parte iniziale è spesso coinvolto.

Il ruolo dei batteri

Un'ulcera può anche essere causata da un'infezione dei batteri chiamata Helicobacter pylori. Questi microrganismi influenzano la membrana mucosa del duodeno, che a sua volta apre la strada all'azione corrosiva dell'acido, lo sviluppo dell'infiammazione. L'infezione da Helicobacter pylori (di solito si chiama semplicemente H. pylori) è responsabile di circa 19 dei 20 casi di ulcera duodenale. Se il batterio entra nel corpo, rimane lì per tutta la vita. L'unica domanda è se ci saranno segni favorevoli per l'attività patogena del microrganismo.

Sintomi di un'ulcera

Quindi, se parliamo di quali malattie dello stomaco e del duodeno si incontrano più spesso, di solito è un'ulcera. Diamo un nome ai suoi sintomi:

  • Il dolore nell'addome superiore, appena sotto lo sterno, che va e viene, ha un carattere parossistico. Un tale sintomo può improvvisamente insorgere quando hai fame o, al contrario, dopo aver mangiato. Il dolore può causare un risveglio notturno, il più delle volte diminuisce dopo l'assunzione di antispastici.
  • Il gonfiore, la voglia di defecare e la nausea peggiorano soprattutto dopo aver mangiato.

Molte persone sperimentano questi sintomi apparentemente non gravi per tutta la vita. Alcuni li scrivono a stomaco vuoto, altri a mangiare troppo. La maggior parte è limitata all'uso di antidolorifici o di qualsiasi farmaco generico che aiuti con vari problemi al tratto gastrointestinale. Tuttavia, questo attenua solo temporaneamente i sintomi, mentre l'ulcera progredisce sempre di più. Se il trattamento dello stomaco e del duodeno non viene eseguito, allora questo è irto di conseguenze spiacevoli.

complicazioni

Non appaiono così spesso, ma sono dolorosi e possono essere seri:

  • il sanguinamento da un'ulcera varia da un sottile rivolo a un'emorragia potenzialmente letale;
  • perforazione, o perforazione del muro del duodeno, con una tale complicazione, cibo e acidi entrano nella cavità addominale, che causa un forte dolore e la necessità di cure mediche di emergenza.

Perciò è necessario sapere: se il duodeno è disturbato, i sintomi della malattia, anche se solo insignificanti, non possono essere ignorati in nessun caso!

Diagnosi della malattia

L'endoscopia è una procedura che può confermare la presenza di ulcera duodenale. Un medico o un infermiere che usa un telescopio sottile e flessibile, abbassato nell'esofago e più lontano nello stomaco, guarda allo stato dell'apparato digerente. Questa procedura, di regola, determina immediatamente eventuali infiammazioni e ulcere, se presenti. Un test per la determinazione di H. pylori viene solitamente eseguito se si sospetta un'ulcera duodenale. Se viene rilevato il microrganismo, allora la diagnosi di "ulcera" può essere considerata confermata. Questo microrganismo può essere rilevato in un campione fecale, poiché i batteri entrano nel retto a causa di movimenti intestinali. Potrebbe anche essere necessario eseguire un esame del sangue e un test del respiro. Una biopsia, che comporta l'assunzione di un piccolo pezzo di tessuto dalla membrana intestinale, viene spesso eseguita proprio al momento dell'endoscopia.

Metodi di trattamento

I farmaci che sopprimono l'acidità sono solitamente prescritti per un corso di quattro o otto settimane. Il trattamento riduce significativamente la quantità di acido nel tratto digestivo e porta sollievo tanto atteso.

  • I farmaci più comunemente usati sono gli inibitori della pompa protonica. Questo gruppo comprende farmaci che riducono la produzione di ghiandole gastriche da acido cloridrico a seguito di blocco nelle cellule della mucosa gastrica di una pompa protonica che trasporta ioni di idrogeno e potassio. Questi farmaci sono classificati come antisecretori. Lavorando attivamente sulle cellule che rivestono lo stomaco, aiutano a ridurre l'acidità. Questi sono "Esomeprazolo", "Lansoprazolo", "Omeprazolo", "Pantoprazolo" e "Rabeprazolo". Le medicine di questo gruppo sono necessariamente mostrate se l'ulcera del bulbo duodenale è interessata.
  • A volte viene utilizzata un'altra classe di farmaci, chiamati H2-bloccanti. Riducono anche la produzione di acido cloridrico. A questo gruppo di farmaci possono essere attribuiti i seguenti mezzi: "Cimetidina", "Famotidina", "Nizatidina" e "ranitidina".
  • Se l'ulcera è stata causata da batteri Helicobacter pylori, la principale direzione del trattamento è l'eliminazione dell'infezione. Se non lo fai, non appena smetti di assumere droghe che sopprimono la produzione di acido, il trattamento del duodeno fallirà e l'ulcera si svilupperà con rinnovato vigore. In questo caso, sono necessari antibiotici. Spesso, viene prescritto uno schema combinato per l'assunzione di farmaci antibatterici, ad esempio il farmaco "Metronidazolo" in combinazione con il farmaco "Amoxicillina". Il medico può prescrivere altri antibiotici. Sono presi insieme ai due gruppi di farmaci sopra descritti per una o due settimane, questa è la cosiddetta tripla terapia. Il successo del trattamento è osservato in 9 casi su 10. Se il microorganismo Helicobacter pylori viene sconfitto, la probabilità di recidiva dell'ulcera diventa minima. Tuttavia, in un piccolo numero di persone, i sintomi possono tornare in futuro. In questi casi è prescritto un secondo ciclo di trattamento.

Valutazione dei risultati del trattamento

Dopo che il corso terapeutico è stato superato, si raccomanda di superare i test per confermare la completa guarigione dell'ulcera. L'esame di controllo viene effettuato circa un mese dopo la fine dell'assunzione del farmaco. Se i risultati del test mostrano nuovamente la presenza di batteri patogeni, il medico prescrive un secondo ciclo di trattamento, selezionando altri antibiotici.

Nei casi in cui l'ulcera è causata da un'assunzione prolungata di farmaci anti-infiammatori, è necessario fermarlo. Questo le permetterà di guarire più velocemente. Tuttavia, in molti casi, i farmaci antinfiammatori sono semplicemente necessari, ad esempio, per alleviare i sintomi dell'artrite o per prevenire la formazione di coaguli di sangue e trombosi. In questa situazione, il medico curante prescrive un corso a lungo termine di assunzione di farmaci che sopprimono la formazione di acido, che deve essere assunto ogni giorno.

chirurgia

In passato, la chirurgia era spesso vista come una misura necessaria per il trattamento delle ulcere duodenali. Ma poi l'influenza del microrganismo Helicobacter pylori non era completamente studiata, e le medicine per ridurre l'acidità nello stomaco non erano così accessibili come oggi. Attualmente, la chirurgia è necessaria se si sviluppano complicanze dell'ulcera duodenale, come gravi sanguinamenti e perforazioni.

Rimedi casalinghi

Molte ricette della medicina tradizionale aiutano a sbarazzarsi più rapidamente dell'ulcera del duodeno. Allo stesso tempo, molto spesso sono usati mezzi e piante molto semplici e accessibili.

Prescrizione numero 1. Preparare una miscela di due cucchiaini da tè della polvere della crosta dell'olmo sdrucciolevole e scioglierla in 300 g di brodo di camomilla raffreddato. Questo strumento è consigliato per prendere ogni giorno 100 grammi all'anno. I composti che lo compongono formano un guscio protettivo sulla mucosa intestinale, che aiuta a proteggere il sito della lesione e l'intera superficie interna dell'intestino dagli effetti corrosivi di batteri acidi e patogeni.

Ricetta n. 2. Preparare la miscela utilizzando parti uguali di mollica essiccata, camomilla, tarassaco, genziana e fiori di salice (l'ultimo componente si trova in farmacia). Fai un infuso, riempire un cucchiaio della miscela con un litro di acqua calda e lasciare per 3-4 ore. Bevi una tazza di medicina ogni giorno.

Ricetta № 3. Il tè ordinario di camomilla aiuta a ridurre al minimo le manifestazioni di ulcera peptica. È possibile acquistare pacchetti di filtri in farmacia, sono molto comodi da usare. La camomilla ha un effetto anti-infiammatorio e antibatterico.

Ricetta # 4. Una miscela composta da olio di olivello spinoso e propoli, aiuta a stringere rapidamente ulcere ulcere formate. Unire i componenti e per 40-60 minuti, mescolando, scaldare a bagnomaria. Puoi farlo in un forno a microonde a media potenza. Prendi una miscela fresca su un cucchiaino durante il giorno, mezz'ora prima di un pasto.

Ricetta numero 5. Un buon effetto dà l'uso di semi di lino. Puoi comprarli in farmacia. Preparali come il tè, insisti 25 minuti. Infondere e bere 200 g 3 volte al giorno. Questo rimedio ha un effetto avvolgente sulla membrana mucosa dello stomaco e dell'intestino.

Ricetta numero 6. Tre volte al giorno, bere due cucchiai di erba di limone, preparata con 20 g di erba e 200 g di acqua bollente. Nella medicina ricevuta, pre-aggiungere il miele e portarlo prima dei pasti.

Ricetta numero 7. Un buon effetto terapeutico ha una classica miscela di erbe - camomilla, calendula e achillea. 30 g di questa composizione, versare 300 g di acqua calda e insistere durante la notte. Nel pomeriggio, prendere questo rimedio medicinale per l'intestino 100 grammi un'ora prima dei pasti.

raccomandazioni

Il trattamento per le ulcere comporta il rifiuto di cattive abitudini, compreso l'alcol e il fumo. L'alcol etilico e la nicotina entrando nel corpo accelerano solo lo sviluppo e la progressione della malattia.

Evita lo stress, hanno un effetto diretto sulla salute, in particolare sull'immunità. E questo influenza negativamente la condizione degli organi interni, compreso il sistema digestivo, e riduce le difese del corpo.

Ridurre il consumo di cibi grassi e fritti, cibi acidi, così come cioccolato e caffè. Supporta la salute di un organo come il duodeno, una dieta ricca di fibre. Pertanto utile per l'intestino sono crusca d'avena, lenticchie, semi di lino, carote, latte di soia, piselli.

Si raccomanda di aumentare l'assunzione di vitamina A. Per questo, mangiare più frutta e verdura - pomodori, melone, anguria, pesche, arance, kiwi, more ridurre il rischio di ulcera peptica.

Se un attacco di ulcera peptica ti ha colto alla sprovvista, sdraiati sulla tua destra, piega le ginocchia e premile contro il petto. Prendi un anestetico e chiama un medico o un'ambulanza. Ricordate che una dieta corretta, il consumo di verdura, cereali, zuppe, snack eccezione cibo freddo o mangiare, uno stile di vita sano può aiutare a prevenire lo sviluppo di malattie croniche del sistema digestivo.

Il dipartimento iniziale dell'intestino tenue, che ha un ruolo importante nella digestione e nel controllo della produzione di bile ed enzimi è il duodeno. La struttura delle pareti e la copertura mucosa forniscono la lavorazione e il passaggio del cibo attraverso il tratto intestinale. Tutte le sostanze alimentari sono qualitativamente digerite: proteine ​​- fino agli amminoacidi, grassi - agli acidi grassi e glicerina, carboidrati - ai monosaccaridi. Le malattie di questa parte dell'intestino interrompono il processo generale di digestione e richiedono un trattamento con il successivo mantenimento di una dieta e di un sano regime di vita.

Il duodeno è una parte importante del sistema digestivo attraverso il quale il cibo lascia lo stomaco.

Anatomia e istologia

La lunghezza del duodeno è di 25-30 cm e il diametro è di 6 cm. Si trova dietro lo stomaco, attorno alla testa del pancreas. Forme caratteristiche di ferro di cavallo, angolo, anello. Il denso peritoneo copre il duodeno solo su tre lati. È fissato, di regola, a livello 2-3 della vertebra lombare, collegando le fibre.

L'apporto di sangue del duodeno passa attraverso le arterie pancreato-duodenali e il deflusso del sangue venoso attraverso le vene con lo stesso nome. È innervato dai rami del nervo vago, dal plesso nervoso dello stomaco, dal fegato. Nell'uomo, 4 parti del duodeno sono isolate. La sezione iniziale è espansa e chiamata cipolla. Nella sezione discendente, i dotti pancreatici e l'uscita della bile. L'intestino è resistente agli enzimi, alla pepsina e al succo gastrico. L'epitelio ha membrane dense e riprende in breve tempo.

Le pareti del duodeno hanno una tale struttura di strati:

  • membrana sierosa;
  • uno strato di fibre muscolari;
  • sottomucosa;
  • coperchio viscido.

Struttura, funzione e malattie del duodeno

Un importante organo della digestione umana è il duodeno, che si trova immediatamente dietro lo stomaco e inizia l'intestino tenue. È di piccole dimensioni, non più lungo di 30 cm, ha 4 divisioni. La forma del duodeno è diversa, ci sono a forma di C, a forma di V e a forma di U. Il duodeno è il segmento più breve, ma allo stesso tempo il più grosso.

Questo organo ha una speciale struttura dello strato mucoso, che è resistente al succo gastrico aggressivo, alla pepsina e agli enzimi. L'organo è fissato dalle fibre connettive che si trovano sulla parete dell'intestino e passano nello spazio retroperitoneale.

struttura

Il duodeno è composto dalle seguenti sezioni.

  1. L'iniziale superiore orizzontale - è immediatamente dopo lo stomaco, ha la forma di una palla, la sua lunghezza è di soli 5 cm. Come il piloro, ha delle pieghe longitudinali. In un altro modo, questo dipartimento è chiamato una lampadina.
  2. Il reparto situato a destra della colonna vertebrale sta scendendo, la sua lunghezza è di 12 cm, forma la curvatura inferiore, passando al reparto successivo. In questo segmento, il duodeno prende i dotti del pancreas e la bile dello stomaco. Lo speciale sfintere di Oddi è un muscolo liscio che regola la quantità e il tempo del flusso biliare nel lume dell'organo. Alcune malattie del duodeno sono associate a una violazione di questo sfintere, che si apre arbitrariamente.
  3. La sezione inferiore orizzontale ha una lunghezza di 8 cm, si trova da destra a sinistra, termina con l'ultimo reparto ascendente.
  4. La sezione ascendente ha una lunghezza di 5 cm, si trova a sinistra della colonna vertebrale, forma una curvatura. Dietro l'ultimo reparto del corpo inizia la parte mesenterica dell'intestino tenue. Alla transizione è un altro importante sfintere, che impedisce la penetrazione inversa del cibo.

Il duodeno è localizzato a livello del segmento della colonna lombare L2-L3. Questa è una struttura standard, ma a seconda del peso, della costituzione, dell'età della persona, l'organo può essere spostato più in basso. Ha un unico sistema di circolazione e il deflusso della linfa viene effettuato attraverso la parete anteriore e posteriore della testa del pancreas.

funzioni

Nel duodeno inizia il processo principale di digestione e assorbimento dei nutrienti, è questo organo del tratto gastrointestinale che è responsabile della neutralizzazione dell'acido per un passaggio sicuro attraverso i seguenti dipartimenti.

Le principali funzioni del corpo.

  1. La produzione di enzimi è regolata dal duodeno, ma l'organo stesso secerne il succo: queste sono le funzioni di base dell'organo che assicurano una digestione sicura.
  2. Funzioni di motore ed evacuazione - l'organo muove il chimo, che proviene dallo stomaco nell'intestino tenue, arricchendolo in precedenza con gli enzimi.
  3. Secretory - Le ghiandole di Brunner partecipano attivamente alla secrezione di succo per il normale passaggio del nodulo di cibo.

Queste sono le funzioni principali del reparto, che permettono al cibo di essere penetrato dallo stomaco in modo sicuro, senza irritare lo strato mucoso dell'intestino tenue.

Patologie frequenti

Diversi reparti del duodeno vengono spesso distrutti parallelamente alle malattie dello stomaco. Le patologie possono essere contagiose e non infettive, a seconda della causa.

Possibili malattie del duodeno e delle loro cause.

  1. Malattia infiammatoria dello strato mucoso o duodenite è scarsa nutrizione.
  2. Ulcera del duodeno e dello stomaco - Helicobacter batterio.
  3. Formazione maligna dell'organo - ignorando i sintomi di altri disturbi.

duodenite

La malattia più comune del sistema digestivo può essere identificata duodenite. È un'infiammazione della mucosa, che porta a malfunzionamenti dell'organo e danni allo stomaco. La patologia si sviluppa indipendentemente o su uno sfondo di altri disturbi del tratto gastrointestinale, inclusa un'ulcera gastrica o gastrica. La causa principale della duodenite è la malnutrizione e questo fattore può provocare altre malattie del duodeno.

I sintomi di infiammazione del corpo sono acuti, iniziano marcati dolori e dispepsia.

Patologia secondaria si verifica in risposta a malattie come l'infezione, malattie infettive tossiche dello stomaco, intossicazione alimentare, alcolismo.

Malattia ulcerosa

Il secondo in frequenza è diagnosticato con ulcera gastrica e 12 ulcera duodenale. Questa è una grave patologia del decorso cronico che si verifica sotto l'azione dei batteri Helicobacter. Produce elementi tossici che provocano un'ulcera peptica. Allo stesso tempo, sono colpiti due organi umani, sia l'intestino che lo stomaco.

Il trattamento dell'ulcera peptica comprende la neutralizzazione dei batteri di Helicobacter, la normalizzazione dell'acidità gastrica mediante trattamento antibatterico e la nomina di una dieta appropriata.

tumore

I processi tumorali si verificano più spesso negli anziani con ulcera peptica. I sintomi del cancro sono nascosti dietro altre patologie, pertanto la diagnostica viene solitamente eseguita all'ultimo stadio della malattia. I tumori maligni si verificano secondari, a causa della germinazione dei tessuti degli organi vicini. Il trattamento di tale patologia è solo chirurgico, ma la chemioterapia e un corso di medicina sono condotti in parallelo.

Sintomi di malattie

Indipendentemente dalla natura della malattia che si è manifestata, il duodeno dà sintomi simili associati a un disturbo della struttura, della secrezione e della funzione motoria. Tipici segni di patologia appaiono spesso già nel processo di sviluppo attivo della malattia, quindi è necessario verificare la condizione dell'organo anche con lievi variazioni dello stato quando compaiono sintomi deboli.

Quali segni accompagnano la malattia duodenale?

  1. Sintomi di dispepsia: comparsa di bruciore di stomaco, alitosi, nausea, vomito. Alcune patologie provocano stitichezza, ma più spesso c'è una penetrazione.
  2. Perturbazione dell'appetito: con l'ulcera peptica si manifestano sintomi di forte dolore, il cui trattamento viene effettuato con il solito pasto. Nel caso della duodenite, l'appetito diminuisce.
  3. Disturbo psicologico: il paziente presenta sintomi lievi di un disturbo depressivo, irritazione irragionevole, perdita di forza, efficienza ridotta e apatia.
  4. Sanguinamento: compaiono sintomi di anemia, pelle pallida. La maggior parte delle malattie provoca sanguinamento cronico, che viene rilevato solo durante la diagnosi strumentale.

Ogni malattia può causare complicazioni: perforazione, cicatrizzazione, condizione precancerosa, pancreatite.

trattamento

Quale trattamento viene utilizzato in caso di patologie duodenali?

  1. Farmaci: analgesici, sedativi, farmaci anti-infiammatori, preparati antiacidi.
  2. Trattamento di fisioterapia: elettroforesi, bagni terapeutici, impacchi caldi.
  3. Trattamento chirurgico: nei casi avanzati viene prescritta una rimozione radicale di parte del corpo.
  4. Prevenzione delle complicanze: è la corretta riabilitazione del paziente e la nomina del trattamento domiciliare nel periodo postoperatorio.

Il duodeno risponde allo stile di vita di una persona, perché il cibo sano, la mancanza di cattive abitudini, la salute mentale prevengono molte malattie.

trattamento conservativo o chirurgico duodeno 12 ripristina la normale funzione dell'organo, ma è necessario mantenere una prevenzione follow costante, che include una dieta speciale, prendendo vitamine, esame periodico da un gastroenterologo.

Duodeno assunzione e funzione

Il duodeno (duodeno) fa parte dell'intestino negli esseri umani. Si trova nello spazio retroperitoneale (retroperitoneale). Cos'è il KDP? Il duodeno sembra un tubo che collega lo stomaco all'intestino tenue. Nel mezzo ha un foro attraverso il quale entrano gli enzimi del pancreas. Questo è il segmento iniziale e il più breve dell'intestino.

Il nome del duodeno era dovuto alla lunghezza, che è di circa 30 cm, che corrisponde a 12 dita. L'anatomia del DPC, come lo stomaco, include la differenziazione in divisioni che differiscono nella copertura e nella lunghezza esterne.

Dov'è il duodeno? Di solito si trova a livello del segmento della colonna vertebrale L2-L3. A seconda dell'altezza, del peso, del tipo di figura, una persona può spostarsi più in basso. Finisce alla terza vertebra della vita. Il PDK ha un sistema unificato di afflusso di sangue e il deflusso della linfa avviene attraverso le pareti della testa del pancreas. Malattie del duodeno - un fenomeno comune nel mondo moderno.

Struttura e funzioni

Il duodeno può essere a forma di C, a forma di V, a forma di U. Ognuno di loro è una variante della norma. Nonostante le piccole dimensioni, la struttura anatomica del duodeno comprende 4 reparti:

  • superiore orizzontale (bulbo) - 5-6 cm di lunghezza, coperto da un sottile strato di muscoli, situato sul bordo dell'ultima toracica e le vertebre lombari;
  • scendendo - 7-12 cm di lunghezza con pieghe circolari pronunciate, rivela a destra delle prime 3 vertebre lombari;
  • l'orizzontale inferiore - 6-8 cm di lunghezza, la membrana coperta nella parte anteriore, si trova al livello III della vertebra della vita;
  • ascendente - 4-5 cm di lunghezza, situato vicino alla II vertebra lombare. A volte può essere espresso vagamente, creando l'effetto dell'assenza.

Il primo reparto si trova vicino al fegato, dal basso tocca il rene. Dietro il contatto con il tessuto retroperitoneale. Le malattie del duodeno possono influenzare uno qualsiasi dei suoi dipartimenti.

La parete del duodeno ha una struttura complessa, costituita, come l'anatomia dello stomaco, da diversi gusci:

  • mucoso - con pieghe circolari, villi microscopici;
  • sottomucosa - da tessuto connettivo lasso con fibre di collagene e una varietà di vasi sanguigni;
  • tessuto muscolare - ha fibre lisce, regola il tono muscolare, aiuta a promuovere il chimo nell'intestino;
  • membrana sierosa - è formata da un epitelio piatto, impedisce l'attrito del DPC contro altri organi.

12 duodeno si trova alla giunzione dello stomaco, cistifellea con dotti biliari, pancreas, fegato, rene destro.

Funzioni del duodeno:

  • Secretory - aiuta a mescolare il cibo con i succhi digestivi;
  • riflesso - con il suo aiuto con lo stomaco, viene mantenuta una connessione che consente di aprire e chiudere il piloro gastrico;
  • la secrezione motoria aiuta a spostare la massa del cibo;
  • regolamentazione - controlla la produzione di enzimi alimentari;
  • La funzione protettiva consente di mantenere il livello alcalino normale per l'organismo nel chimo;
  • il principio di evacuazione è spostare il chimo in altri reparti.

Malattie e loro prevenzione

A causa della influenza di vari fattori esterni, ereditarietà, infezione di Helicobacter pylori, patologie di fondo e di età si verificano cambiamenti che influenzano il duodeno.

Come fa male l'area colpita? Le sensazioni di fastidio si trovano solitamente nella parte superiore dell'addome. I disturbi del duodeno si manifestano anche con altri sintomi: bruciore di stomaco, nausea e disturbo delle feci. Le più comuni malattie dello stomaco e del duodeno:

  • duodenite - infiammazione della mucosa del duodeno, che disturba il suo normale funzionamento;
  • ulcera - formazione di difetti nella parete dell'organo;
  • gastrite - processo infiammatorio della mucosa gastrica;
  • cancro - l'aspetto di un tumore maligno.

Per ridurre il rischio di malattia duodenale, si raccomanda di seguire la dieta corretta. Dovrebbe essere composto da 5-6 pasti diurni. In questo caso, il cibo viene consumato in piccole porzioni e accuratamente masticato. Prevenzione delle ulcere duodenali e ulcere gastriche prevede anche il rifiuto di cattive abitudini come il fumo e l'abuso di alcol sono una provocazione seria.

Cucinare è meglio per una coppia, modi di mettere o cuocere. Anche le bevande gassate, il tè forte e il caffè non dovrebbero essere consumati. Le marinate, i sottaceti, i prodotti affumicati, i piatti grassi e speziati dovrebbero essere esclusi.

La profilassi principale delle ulcere duodenali è la minimizzazione dei fattori di stress. Benefit e moderata attività fisica, e una visita medica annuale contribuiranno a identificare la malattia in una fase precoce, che agevolerà notevolmente il processo di trattamento e le previsioni future.

La struttura del duodeno umano è la sua posizione e funzione

Il duodeno è la primissima sezione dell'intestino tenue, va proprio dietro lo stomaco, di piccole dimensioni. Un nome così interessante, questa parte del tratto gastrointestinale era perché la sua lunghezza è di circa 25-30 cm, che è all'incirca la stessa piegata nella larghezza di 12 dita. Il duodeno è seguito da un digiuno. Questo è uno dei segmenti più corti, ma allo stesso tempo spessi.

struttura

Dov'è il duodeno? Considerare la posizione di ciascuna delle sue parti, così come la struttura del duodeno, i suoi dipartimenti. Consiste di 4 parti:

  1. La parte superiore Questa è la parte iniziale del duodeno. Puoi trovarlo tra l'ultima vertebra toracica e 1 lombare, sopra di essa puoi vedere una parte del fegato. La lunghezza di questa parte è di circa 5-6 cm. Prima va in senso obliquo, da sinistra a destra, e poi fa la curva superiore.
  2. La parte verso il basso. La sua lunghezza è di circa 7-12 cm, si trova a destra della regione lombare, forma gradualmente la curva inferiore. Raggiunge fino a 3 vertebre lombari e tocca il rene situato a destra.
  3. Orizzontale o inferiore. La lunghezza di questa parte è di circa 6-8 cm. È diretta da destra a sinistra, quindi passa accanto alla colonna vertebrale e curva verso l'alto. Dietro la parte inferiore c'è l'aorta, così come la vena cava più bassa.
  4. Parte ascendente. La lunghezza di questa parte -. Non più di 4 o 5 cm Si trova dal lato sinistro della lombare, dove 2 è la vertebra lombare, dove forma una curva.

Nella prima parte dell'intestino, situata vicino allo stomaco, c'è un'estensione chiamata bulbo duodenale o ampolla. È diverso dal resto dell'intestino. Il bulbo mucoso è uguale a quello del piloro, con piegatura longitudinale, come nel resto dei reparti il ​​piegamento è circolare.

Forma, fissazione e altro

Abbiamo parlato di dove si trova il duodeno, ma la sua posizione può cambiare costantemente, dipende da vari fattori. L'anziano o coloro che hanno perso molto peso, questa parte dell'intestino si trova più in basso rispetto ai giovani di normale pienezza. Ma soprattutto all'inizio del 12 ulcera duodenale - livello 7 toracica o una vertebra lombare, allora diretto da sinistra a destra, poi si china per 3 vertebre lombari, rendendo la curva inferiore e corre parallela alla cima, ma da destra a sinistra e termina alle livello 2 vertebra lombare.

La forma del duodeno può anche essere diversa e variare nel tempo. A volte assomiglia a un ferro di cavallo, a volte un anello, forse a forma di V e così via. Questa parte dell'intestino è fissata da speciali fibre connettive che vanno dalle sue pareti agli organi situati nella cavità addominale. Meno fisso, più mobile è la parte superiore del duodeno, che può spostarsi da un lato all'altro. La parte superiore dell'intestino non copre il peritoneo.

Struttura del muro e pectorals della papilla

La struttura del suo muro è la stessa di tutto il piccolo intestino, ha diversi strati:

  1. Guaina esterna
  2. Membrana muscolare, può essere trovata longitudinale, così come strati circolari.
  3. La sottomucosa. È grazie alla sottomucosa che la mucosa si raccoglie in pieghe, che sono chiamate spirale e semilunare. La loro altezza è di 1 cm e non possono allungarsi o svanire se gli intestini sono pieni di cibo.
  4. Membrana mucosa. È ricoperto di villi, in questa parte dell'intestino la mucosa è più larga e più corta.

Nella parte discendente c'è una grande faringe pettorale. È una protuberanza che sporge leggermente sopra la mucosa. Dietro di lui ci sono 2 grandi ghiandole, cioè il pancreas e il fegato. Queste ghiandole e papille della faringe sono collegate. A volte può esserci un altro, una piccola papilla.

funzioni

Considera le funzioni del duodeno, non ce ne sono così tante:

  1. Cambiando il pH della pappa alimentare. Dovrebbe cambiare il pH del cibo, renderlo alcalino, preparare il cibo per la digestione intestinale.
  2. Regolazione della secrezione della bile e degli enzimi pancreatici. Il duodeno negli esseri umani è responsabile della secrezione della bile e degli enzimi secreti dal pancreas. Il loro numero dipende dal chimo, che cade nel 12-colon.
  3. Mantiene la comunicazione con lo stomaco. Il dodicesimo intestino passa immediatamente dietro allo stomaco, quindi è lei a essere responsabile dell'apertura e della chiusura del piloro. Queste azioni riflesse dipendono dalla pappa alimentare. Questa parte dell'intestino influisce anche sulla regolazione dell'acidità del succo gastrico.
  4. Responsabile per il movimento di pappa alimentare, cioè, esegue l'evacuazione o la funzione motoria.

Malattie del duodeno

Ci sono molte malattie del duodeno. Elenchiamo quelli che si trovano più spesso e descriviamo brevemente ogni patologia.

duodenite

La duodenite è una malattia in cui la mucosa del duodeno si infiamma. Ci sono entrambe duodenite acuta e cronica, spesso ricorrente, nel 94% dei casi, il paziente ha una forma cronica. Le cause dell'apparizione della duodenite: malnutrizione, cattive abitudini, malattie croniche dell'intestino e così via. Il paziente è tormentato da debolezza, lieve dolore allo stomaco, nausea, a volte vomito, eruttazione, bruciore di stomaco e altri sintomi.

Una delle varietà di duodenite è il bulbitis, nel quale si infiamma solo il bulbo del duodeno, cioè la parte adiacente allo stomaco. Raramente, questa malattia si verifica da sola, il più delle volte appare sullo sfondo di gastrite o ulcera del duodeno o dello stomaco. I sintomi di questa malattia possono essere diversi. Nella bulbite acuta, che si verifica dopo avvelenamento o abuso di farmaci, le persone lamentano dolore, nausea, soffre di vomito ripetuto. Se anche questa è una forma cronica, c'è dolore, ma è dolorante, non forte, ea volte c'è nausea.

Ulcera peptica

Se la duodenite non viene curata, o per altre cause, cioè situazioni di stress, malnutrizione, abuso di alcool, frequenti farmaci che irritano la mucosa, può comparire un'ulcera del duodeno. Il duodeno dapprima infiamma, poi si forma un difetto sulla sua mucosa. È provato che una delle cause della malattia è il batterio Helicobacter pylori.

Il sintomo principale dell'ulcera è il dolore doloroso, che è preoccupante nella regione epigastrica. Lei appare a stomaco vuoto o di notte, impiega circa mezz'ora dopo che il paziente ha mangiato. Inoltre, può avere un rutto con un sapore aspro o bruciore di stomaco, il suo stomaco si gonfia e soffre di stitichezza.

L'ulcera è pericolosa perché può diventare un cancro. A volte i pazienti sanguinano o perforano. Queste sono complicazioni molto pericolose che possono portare alla morte del paziente.

tumore

Oltre alle malattie sopra elencate, le neoplasie possono anche comparire nel duodeno. Sono benigni, cioè polipi, fibromi, lipomi, ecc. E maligni, questo è il cancro dell'intestino. Spesso il paziente non sa di avere polipi nel suo intestino, dal momento che non possono disturbare una persona per molto tempo, scoprono questa malattia per caso, al prossimo esame. In questo caso, si consiglia al paziente di rimuovere i polipi, poiché possono essere trasformati in un tumore maligno.

Una malattia rara è considerata un tumore del duodeno, più spesso appare perché il tumore cresce da un altro organo, come lo stomaco. Si verifica negli anziani, che hanno più di 50 anni. È difficile da diagnosticare nelle prime fasi, i primi sintomi della malattia sono simili a un disturbo del tratto digestivo. Più tardi, ci sono dolori all'addome, soprattutto se il paziente ha fame, una sensazione di pesantezza. Una persona si lamenta di debolezza, perde appetito, inizia a sentirsi depresso. Tutti questi sintomi sono il risultato di intossicazione del corpo. Una persona con un intestino malato, se può essere rilevato un tumore, deve essere urgentemente operata per rimuovere il tumore e i linfonodi più vicini. Quando il tumore è piccolo (meno di 1 cm), viene eseguita l'escissione parziale del duodeno. Dopo l'operazione, circa la metà dei pazienti sopravvive.

diagnostica

Per diagnosticare correttamente, il medico invia il paziente all'EGDS. Questo è il modo migliore per fornire o chiarire la diagnosi, dal momento che il medico può esaminare la mucosa intestinale stessa, vedere le ulcere, se sono presenti, la loro dimensione e posizione, e così via. Inoltre, polipi e altre neoplasie compaiono sulla mucosa. Il medico prenderà sicuramente un pezzo di mucosa per lo studio per assicurarsi che il paziente non abbia un tumore maligno, in grado di rimuovere immediatamente un piccolo polipo.

Per chiarire la diagnosi può essere nominato radiografia. Ma questo sondaggio non fornisce tutte le informazioni che si possono ottenere grazie a EGDS, ma a volte viene utilizzato dai medici per esaminare la forma dell'intestino. Ancora più raramente è l'ecografia, che aiuta a considerare la posizione e la dimensione degli organi.

Naturalmente, questi non sono gli unici esami nominati da un medico. Per chiarire la diagnosi, il medico può richiedere molti altri test aggiuntivi, ma queste sono le procedure principali che vengono prescritte più spesso. Solo dopo che è stata fatta la diagnosi esatta, il medico può prescrivere un trattamento: il duodeno, come si vede, svolge un ruolo enorme nel corpo umano, ha una struttura complessa e svolge molte funzioni. Ci sono alcune malattie di questa parte dell'intestino, che dovrebbero essere diagnosticate in una fase iniziale e immediatamente trattate, fino a quando non iniziano le complicazioni che minacciano la vita umana.

Il duodeno, come vediamo, svolge un ruolo enorme nel corpo umano, ha una struttura complessa e svolge molte funzioni. Ci sono alcune malattie di questa parte dell'intestino, che dovrebbero essere diagnosticate in una fase iniziale e immediatamente trattate, fino a quando non iniziano le complicazioni che minacciano la vita umana.

E un po 'di segreti.

A giudicare dal fatto che ora stai leggendo queste righe - una vittoria nella lotta contro le malattie del tratto gastrointestinale non è dalla tua parte. E hai già pensato all'intervento chirurgico? È comprensibile, il corretto funzionamento del tratto digestivo è un pegno di salute e benessere. Dolori addominali frequenti, bruciore di stomaco, gonfiore, eruttazione, nausea, rottura delle feci. Tutti questi sintomi ti sono familiari non per sentito dire. Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare un'intervista con Elena Malysheva, in cui rivela il segreto in dettaglio. Leggi l'articolo >>